Bambole novembre 2017
Contest di scrittura

Lance94

User
  • Messaggi

    5048
  • Iscritto dal

  • Ultima visita

  • Giorni Vinti

    8
  • Feedback

    0%
  • PokéPoints

    PP 0.00

Lance94 ha vinto l'ultima volta il 26 gennaio 2014

Lance94 quel giorno ha ottenuto più mi piace di tutti gli altri!

Informazioni su Lance94

  • Grado
    Detective Matematico
  • Compleanno 08/10/1994

Informazioni del Profilo

  • Genere
    Maschio
  • Interessi
    ∂ Matematica
    ∂ Manga
    ∂ Gialli
  • Pokémon Preferito
    Dragonite

Console Nintendo

  • Codice Amico 3DS
    4639 9104 6416

Visitatori recenti del profilo

29860 visite profilo
  1. Ora mi copi anche il set?

    1. Combo

      Combo

      Mi aspettavo un "mi fai l'amore?" per i set simili. :c

    2. PeterPan

      PeterPan

      Quello non c'è bisogno di chiederlo :^) <3

      Lance94, ha scritto questo post per far sapere a tutti che ho il set in comune con lei? Che batuffolo che è... ma anche un po' sciocco. u.u

    3. Combo

      Combo

      Pfff, VOLEVIIIIH

      Yup y_y

  2. Domande sulle nostre iniziative e attività

    Tutto quello che vi è dato sapere è scritto nella discussione. Nessuna informazione in più è necessaria.
  3. Ben ritrovati a tutti gli amici del "Pokémon: Satoshi's Castle"! Siamo nel bel mezzo dell'estate, quale migliore occasione per andare al mare? Problema... temporale! Pikachu e Meowth, amici da molti anni, hanno deciso di trascorrere insieme le vacanze estive in una bellissima spiaggia di Alola. I due Pokémon, abitando lontani tra loro, devono percorrere due tragitti differenti aventi però la stessa lunghezza di 360 chilometri. Per arrivare a destinazione contemporaneamente, i due decidono di stabilire alcuni aspetti del viaggio: Pikachu e Meowth partiranno nello stesso istante; Nella prima metà del viaggio, quando saranno ancora pieni di energia, i due viaggeranno ad una velocità per cui percorreranno 20 chilometri ogni ora. Nella seconda metà del viaggio, quando saranno più stanchi, i due viaggeranno ad una velocità inferiore tale da percorrere 10 chilometri ogni ora. Nonostante queste precisazioni, Meowth arriva a destinazione in 24 ore, mentre Pikachu ne impiegherà tre in più, ossia 27 ore. Com'è possibile? Regolamento: L'utente deve inviare, tramite messaggio privato a Lance94, la risposta al quesito formulato; Sarà valutata non solo l'esattezza della risposta, ma anche la motivazione e l'esposizione della stessa; Dopo l'invio non è consentita alcuna modifica e/o integrazione della risposta; Il proprio lavoro deve essere inviato entro e non oltre le ore 23:59 del giorno 27/07/2017; Inviando la risposta l'utente dichiarerà di aver letto e compreso tutte le regole di questo gioco. In caso abbiate bisogno di qualche dritta basterà taggare Lance94 (utilizzando la @) tramite la seguente discussione o mediante Messaggio Privato. Buon lavoro!
  4. Album Fotografico di Pokémon Millennium - Le nostre foto

    Peter sta con me, smammare
  5. Ben ritrovati a tutti gli amici del "Pokémon: Satoshi's Caslte" e un caloroso benvenuto a quelli nuovi. E' passato un po' di tempo dal mio ultimo gioco quindi, senza perdersi in inutili convenevoli, è giunto il momento di rispolverare le vostre celluline grigie! Chiarire la situazione! Nella regione di Alola sono state scoperte delle misteriose rovine accessibili solamente dopo aver risolto uno strano rompicapo. Gli studiosi della regione hanno studiato il meccanismo di questo puzzle per anni e sono finalmente riusciti a comprenderne il funzionamento. Meccanismo di funzionamento: Il rompicapo si articola su una griglia 5x5 in cui ogni casella viene identificata attraverso delle coordinate alfanumeriche. Il colore di ciascuna casella può essere chiaro oppure scuro. Per cambiare il colore di una casella è sufficiente toccarla una volta, tuttavia quando si esegue questa operazione, anche le caselle adiacenti (sopra, sotto, destra e sinistra), ove presenti, cambiano colore. Facciamo un esempio: La prima figura mostra la condizione iniziale della griglia in cui tutte le caselle sono chiare. Nella seconda, si decide di toccare (pallino rosso) la casella C5. Per quanto già detto la casella stessa e quelle adiacenti devono cambiare colore. Quindi le caselle B5, C4, C5, D5 essendo tutte chiare diventano scure. Nella terza, si è deciso di toccare la casella D3 facendola diventare scura. Di conseguenza devono cambiare colore anche quelle adiacenti C3, D2, D3, D4, E3 diventando scure a loro volta. Infine, nell'ultima immagine, si è deciso di toccare la casella C4 che essendo scura, diventa chiara. Le caselle adiacenti C3, C5, D4 sono anch'esse scure e, quindi, diventeranno chiare. La casella B4, invece, essendo chiara diventa scura. Problema: Per poter accedere alle rovine è necessario far diventare chiare tutte le caselle di questo schema: Siete in grado far diventare chiare tutte le caselle della suddetta griglia utilizzando il numero minimo di mosse? Regolamento: L'utente deve inviare, tramite messaggio privato a Lance94, l'elenco delle mosse (le caselle toccate) da eseguire per rendere chiare tutte le casella dello schema sopra riportato; Vince chi impiega il numero minore di mosse; Dopo l'invio non è consentita alcuna modifica e/o integrazione della risposta; Il proprio lavoro deve essere inviato entro e non oltre le ore 23:59 del giorno 23/04/2017; Inviando la risposta l'utente dichiarerà di aver letto e compreso tutte le regole di questo gioco. In caso abbiate bisogno di qualche dritta basterà taggare Lance94 (utilizzando la @) tramite la seguente discussione o mediante Messaggio Privato. Buon lavoro!
  6. E' un modo di vedere la cosa, sì.
  7. Per quanto riguarda i limiti di una variabile reale mi trovo molto più comodo a ragionare in maniera del tutto analitica senza far uso di grafici ausiliari. Ti mostro qui sotto quello che farei io. Spero di essermi spiegato, in caso contrario fammi sapere :3
  8. Per quanto riguarda i limiti di una variabile reale mi trovo molto più comodo a ragionare in maniera del tutto analitica senza far uso di grafici ausiliari. Ti mostro qui sotto quello che farei io.
  9. Domande sulle nostre iniziative e attività

    Si deve svolgere uno dei due problemi più il questionario
  10. "Banale, cioè nel senso... " cit.

    1. Lance94

      Lance94

      "I matematici possono dimostrare solo teoremi banali perché ogni teorema che viene dimostrato è necessariamente banale." cit.

  11. Domande sulle nostre iniziative e attività

    Il problema chiede di determinare solamente se è possibile o meno. Nulla viene chiesto, nel caso lo sia, di mostrare effettivamente un riempimento. Quindi no, non c'è bisogno che tu disegni nulla
  12. Ehilà, riguarderesti (ho uppato ed il messaggio si è unito :( ) quando hai tempo l'MP? Grazie ♥

    1. FireBlast

      FireBlast

      Ho riuppato ma nullaa, risulta come ex messaggio x_x

  13. Ora sei soddisfatto della mia immagine di copertina?

  14. Premetto che non sono un chimico dei materiali, quindi non sono cose di mia competenza. Tuttavia mi sento di fare alcune precisazioni: Non capisco questo abuso della parola "arrugginire". La ruggine è il prodotto di corrosione del ferro e delle sue leghe, quindi non ha senso parlare di ruggine per altri materiali. Sfatiamo il mito che esistano materiali inossidabili. Quando si parla di corrosione bisogna anche specificare del tipo di corrosione, altrimenti si parla del nulla. Prendiamo ad esempio il titanio. Il titanio è un metallo molto reattivo caratterizzato da una elevata resistenza alla corrosione in moltissimi ambienti, mentre invece soffre particolarmente la corrosione in fessura in ambienti con cloruri e solfati, soprattutto ad alta temperatura, o ancora, è suscettibile alla corrosione sotto sforzo in ambienti con metanolo. E' vero che una lega "acquisisce" alcune proprietà dei metalli originari, ma non è detto che acquisisca le migliori, anzi, quali sono le caratteristiche migliori? Dipende da quello che uno vuole. Ad esempio l'alluminio è un metallo molto reattivo, e se il pH dell'ambiente è attorno alla neutralità è in grado di passivarsi ricoprendosi di uno strato sottile di ossido di alluminio inerte. Tuttavia l'alluminio è caratterizzato da una pessime proprietà meccaniche e per questo, spesso, si utilizzano sue leghe con altri metalli che ne aumentano la resistenza meccanica. Sarebbe tutto favoloso se non che in genere i metalli di lega utilizzati con l'alluminio indeboliscono il film di passività e ne riducono di conseguenza la resistenza alla corrosione. Quindi, conclusione: le leghe hanno lo scopo di migliorare alcuni aspetti di un metallo e non tutti, anzi, possono persino peggiorare la situazione. Quindi a priori non credo esistano dei criteri per poter stabilire con certezza le proprietà di una lega a partire dai suoi costituenti. Detto questo, spero di non aver detto oscenità :X
  15. Premetto che non esiste un "metodo" per determinare il segno di una funzione. Dipende da caso a caso, anzi, diciamocelo, la maggior parte delle funzioni non hanno intenzione di farsi studiare... e a questo punto siamo noi che dobbiamo trovare e architettare dei metodi per cercare di scoprire quanto più possibile. Non è nemmeno detto che riusciremo a determinare il segno della funzione nel dominio in cui ci interessa, ma spesso dovremo accontentarci solo di conoscerlo solo in sue parti proprie. La tecnica, diciamo, che va per la maggiore per studiare il segno di f(x) in un certo dominio D è quello di risolvere la disequazione f(x) > 0 e già che lo si fa, ci mettiamo pure un >= così cerchiamo pure eventuali zeri di f(x). A questo punto direi si possano presentano due casi: o la disequazione f(x) >= 0 è algebricamente risolvibile in D in forma chiusa (ossia che si può effettivamente risolvere mediante opportuni passaggi algebrici e trovare tutte e le sole soluzioni della stessa) oppure non lo è. In quest'ultimo caso si cerca comunque, se possibile, di trovare alcune soluzioni. In quest'ultimo caso si possono provare diversi approcci. Alcuni, ad esempio, richiedono una certa regolarità della funzione, quali: Se f(x) è continua in D semplicemente connesso e conosciamo tutti e soli i suoi zeri sappiamo, in virtù del teorema degli zeri, che tra due zeri "contigui" la funzione non può cambiare segno (e quindi se ne conosciamo il segno in un punto, lo conosciamo anche tra i due zeri contigui; Se f(x) è derivabile in un intervallo D aperto allora e se il segno della sua derivata è facilmente determinabile possiamo ottenere informazioni riguardanti la monotonia di f(x) e dunque, se siamo fortunati, anche sul segno di f(x) E ancora, ancora, potremmo stare qui giorni e giorni per disquisire su come ottenere informazioni sul segno di una funzione. Resta il fatto che l'esperienza è la miglior consigliera... Spero di essermi spiegato e di non aver creato invece ulteriori dubbi o confusione