Vai al commento



Sir.Vally

Utente
  • Messaggi

    719
  • Punti Fedeltà

    20 
  • Iscrizione

  • Ultima visita

  • PokéPoints

    PP 44.56
  • Feedback

    0%

Attività reputazione

  1. Ahah
    Sir.Vally ha assegnato una reazione a Chinotto in camilla edelgard: il verdetto   
    Edelgard: ha un personaggio doppiato da Robbie Daymond come assistente
    Camilla: non ha un personaggio doppiato da Robbie Daymond come assistente
     
    Con tutto il rispetto, non capisco esattamente di cosa si stia a discutere.
  2. Wow
    Sir.Vally ha assegnato una reazione a RossoGio in Piplup conquista il web con un rilassante video in stop-motion   
    img.dvwpipblinker-forumpost-img { height: 310px; width: 100%; object-fit: cover; } Leggi la notizia
  3. Mi Piace
    Sir.Vally ha assegnato una reazione a Snow.Queen in [Traduzione] Dangerous Secrets - The Story of Iduna and Agnarr   
    Capitolo Uno
     
    Iduna
    Ventisei Anni prima
     
     
     
     
    “SMETTILA! MI STAI FACENDO IL SOLLETICO!”
              Ho gridato in segno di protesta mentre il vento mi avvolgeva, facendomi volteggiare.
              Zefiro, lo Spirito del Vento, sembrava particolarmente, beh, animato questa mattina, lanciandomi giocosamente verso il cielo, poi prendendomi in un morbido cuscino d’aria mentre scendevo verso terra. Il mio stomaco si è inabissato e si è rigirato con ogni movimento in alto e in basso mentre cercavo di lottare per tornare a terra. Ma non mi sono opposta troppo. Dopotutto, questa era la cosa più vicina che io, una ragazza umana, poteva fare per volare.
              E chi non avrebbe voluto volare?
              “Dove sei andata, Iduna?” la voce di Yelana attraversava la foresta. “Torna qui e finisci il tuo lavoro a maglia!”
              Uh-oh. Zefiro mi lasciò cadere senza tante cerimonie sul mio sedere, volando via velocemente per nascondersi dietro una quercia vicina. Lo Spirito del Vento sapeva bene che non si scherzava con Yelana quando chiamava. Ho brontolato e fatto roteare gli occhi mentre mi mettevo in piedi.
              “Codardo,” lo rimproverai.
              Zefiro ha trascinato su un piccolo mucchietto di foglie, creando un mostro di foglie eccessivamente esagerato a forma di Yelana, completo di dito accusatorio. Non sono riuscita a trattenere una piccola risata. “Sì, sì, lo so. Può essere spaventosa. Ma comunque! Tu sei lo Spirito del Vento!”
              Girai il mio sguardo in direzione del nostro campo, dove Yelana stava probabilmente seduta vicino al fuoco con il resto delle donne. Lavoro a maglia. Chi potrebbe stare seduto a lavorare a maglia in un giorno come questo? Il cielo era sveglio! La brillante luce del sole filtrava attraverso il tetto degli alberi soprastanti. Era lo sfondo perfetto per l'imminente celebrazione della giornata: il completamento del patto tra noi, i Northuldra, e gli Arendelliani, che vivevano in una città di pietra sulle rive del fiordo.
              Erano venuti da noi anni fa con un’offerta di pace e benevolenza, promettendo di costruire un’enorme diga per aiutare ad abbeverare le nostre renne e mantenere la nostra terra fertile e fresca. Non comprendevo del tutto l’intera faccenda, e non ero sicura che i nostri anziani fossero completamente convinti dell'idea all'inizio. Ma alla fine, giunsero ad un accordo e la diga fu costruita. Quel giorno avremmo festeggiato insieme per celebrare questa nuova alleanza tra la nostra gente e la loro.
              Era un giorno per ballare e cantare e celebrare la bellezza della foresta.
              Non per sedersi e lavorare a maglia.
              Comunque, io avevo solo dodici anni. Il che voleva dire che avevo letteralmente l’età per imparare le noiose cose degli adulti come lavorare a maglia. Per non citare che avevo già lo scialle perfetto per mantenermi al caldo. L’ho stretto al petto, facendo scorrete le mie dita sul complicato motivo raffigurante i quattro spiriti. Mia madre l’aveva fatta per me quando ero piccola, e la indosso da allora. Mi sono ricordato di lei ora, che coccolava la me bambina di cinque anni, mentre respiravo il suo profumo caldo e terroso. Ascoltandola cantare la sua dolce canzone riguardante un fiume di ricordi.
              I ricordi erano tutto quello che mi rimanevano di mia madre ora. E anche di mio padre.
              Ho scrollato via i ricordi, tornando a Zefiro, che era impegnato a mescolare un mucchio di foglie marroni in un piccolo vortice. Mi inchinai giocosamente allo spirito mentre mi allontanavo da Yelana e dal suo richiamo a tornare a lavorare a maglia.
              “Posso avere questo ballo, signore?”
              “Ma certamente, mia bella signora!” risposi nella mia miglior approssimazione della voce di uno spirito del vento. Zefiro non poteva parlare come facevano le persone normali. Ma a volte potevo giurare di aver sentito lo spirito cantare. Dolci, note acute così struggenti che mi sentivo come se potessi perdermi in esse.
              Zefiro mi tirò di nuovo su, con più forza questa volta, facendomi volteggiare nell’aria. Questa volta non mi preoccupai di lottare. “Più in alto!” Lo pregai invece. “Più in alto delle cime degli alberi! Voglio vedere il mondo intero!”
              “Tutto ciò che desideri, Principessa!” Ho fatto rispondere il vento che mi ha tirato sempre più in alto, fino a quando siamo saliti sopra gli alberi e nel cielo blu aperto.
              Non ero veramente una principessa, naturalmente. Non abbiamo nemmeno reali qui nella foresta. Invece, abbiamo un consiglio di anziani, che erano praticamente un gruppo di sagge ed anziane persone a cui piaceva sedersi in cerchio e dare consigli. Altre voci dovrebbero essere invitate alla conversazione, anche se non sempre sono d'accordo tra loro. Per una persona che regnava su tutti, gli anziani dicevano: non andava bene.
              Ma nei libri che gli Arendelliani avevano portato al nostro villaggio come doni durante la costruzione della diga, c’erano spesso principesse. E anche principi e re e regine, che erano bellissime da togliere il fiato, indossavano abiti e gioielli e vivevano in castelli imponenti come quello sul fiordo. Alcuni erano buoni ed aiutavano la loro gente a prosperare mentre mantenevano la pace. Altri erano malvagi e non apprezzavano tutto quello che gli veniva offerto. Bruciavano la terra per il loro guadagno egoistico, non curandosi di chi si faceva male nel processo.
              Se mai fossi diventata una principessa, sarei stata una di quelle buone di certo.
              “Whoa! Chi è? Ehi, vieni, piccoletto.”
              Quasi cadevo dall'abbraccio del vento mentre giravo vorticosamente, con gli occhi che si posavano su uno strano ragazzo lontano sotto di me, che arrancava lungo il sentiero delle renne. Non sembrava molto più grande di me, con folti capelli biondi e una strana giacca verde e una camicia rossa come le foglie autunnali sotto i suoi piedi. Mentre lo guardavo dall'alto, si inginocchiò a terra, allungandosi per cercare di accarezzare un coniglietto che annusava l'erba vicina. Il coniglio, naturalmente, non ne voleva sapere e se ne andò via in fretta. Il ragazzo si rimise in piedi proprio in tempo per trovarsi a pochi centimetri dalla quotidiana sfilata delle renne all'abbeveratoio e, con sguardo sorpreso, saltò all'indietro. Ho alzato gli occhi al cielo. Non aveva mai visto delle renne prima d’ora?
              Uno dei cuccioli di renna era in ritardo rispetto agli altri, andando verso di lui e annusandolo in modo curioso. La faccia del ragazzo si illuminò e di inginocchiò, abbracciando il cucciolo e coccolandolo come se fosse il tesoro più prezioso del mondo. Mi fece sorridere.
              Stavo per chiedere a Zefiro di farmi scendere in modo da potermi presentare quando sentii una voce arrabbiata attraversare la foresta.
              “Agnarr! Dove sei?”
              Il cucciolo di renna si bloccò. Si contorceva nelle braccia del ragazzo—Agnarr— e corse verso il resto del branco. Agnarr lo osservò andare via, un'espressione triste si impadroniva del suo volto. La voce chiamò ancora. Più forte questa volta. Più impaziente. Le sue spalle gli si sono abbassate e lui è corso verso di essa, scomparendo dalla vista.
              È stato allora che tutto ha iniziato ad avere un senso. Doveva essere uno degli Arendelliani!
              “Andiamo, Zefiro! Seguiamolo!” gridai, ogni pensiero di accettare la chiamata impaziente di Yelana dimenticato. “Voglio vedere il loro insediamento!”
              Zefiro mi ha obbedito, trascinandomi nella direzione in cui era andato Agnarr, in direzione opposta al sentiero del branco di renne. C’erano tende montate attorno ad un focolaio centrale, anche se erano molto diverse dalle capanne che usavamo, che consistevano in un treppiede di pali coperto da doghe di legno piatte. Queste tende erano più simili a piccole casette fatte di tessuti dai colori vivaci e sormontati da piccole bandierine che sventolano allegramente nella brezza. Al centro, sul focolare, c'era un enorme calderone nero che gorgogliava con uno stufato dal profumo delizioso.
              “Fammi scendere,” dissi a bassa voce a Zefiro. “Voglio dare un’occhiata migliore.”
              Lo Spirito del Vento mi posò gentilmente, mi sono avvicinata al campo, usando gli alberi come copertura. Il luogo era molto animato. Uomini e donne di vari colori di capelli e pelle, vestiti con identici abiti verdi, lunghe spade con fodero appese alla cintura, scudi di metallo brunito tenuti a portata di mano. Soldati, ho immaginato. C'erano anche cittadini di tutti i giorni vestiti con ricamati giubbotti colorati e vestiti. La stoffa era così bella che volevo camminare e passarmela tra le dita per vedere cosa si provava.
              È stato allora che ho notato il mantello rosso appeso a una corda tesa su due alberi, insieme ad altri vestiti, probabilmente appeso ad asciugare. Il bisogno di far passare le mani sul panno luminoso e colorato mi è passato per la testa e, prima di pensarci, ho chiesto a Zefiro di prenderlo e di portarmelo. Qualche momento dopo, lo spirito consegnò il mantello sulle mie braccia. Ho passato le mie mani sopra al tessuto finemente cucito, guardando come mi scivolava tra le dita come un guanto. Come hanno fatto a renderlo così morbido?
    Ispirata, mi sono infilato il mantello sulle spalle, tirando il cappuccio in basso sul viso. Poi ho osservato il mio riflesso su un vicino ruscello. Sembravo proprio una di loro adesso. Un'idea improvvisa ha preso piede, e infilando il mio scialle in un buco in una vecchia quercia vicina, ho sorriso cospiratoriamente a Zefiro.
              È tempo di esplorare.
              Sono sgattaiolata nel campo, sentendomi come se stessi entrando in un altro mondo. Le tende di lusso erano ancora più elaborate da vicino—giganteschi padiglioni con enormi stanze che contengono veri e propri letti e tavoli e sedie che sembravano essere stati intagliati dalle querce più belle. Come hanno fatto a trasportare tutto questo attraverso la foresta? E cosa più importante, perché dovrebbero preoccuparsi?
              Scossi la testa, confusa mentre continuavo ad esplorare il campo. Improvvisamente arrivò un grosso gruppo di donne in semplici abiti e grembiuli da casa, chiacchierando mentre portavano cestini pieni di frutta e verdura a un lungo tavolo in fila.
              “Non riesco a credere che siamo davvero qui!” ho sentito dire da una di loro. “È così magico!”
              “Magico?” ha deriso un’altra. “Questa foresta è sporca! Riportatemi alla civiltà il più in fretta possibile!”
              “Tu vuoi solo tornare indietro da Stephen,” scherzò un’altra. “Voi due vi lamentate all'infinito quando siete separati.”
              La seconda donna sorrise. “Tutto quello che posso dire è che sarà meglio che stia lavorando sul nostro cucchiaio dell’amore! Non sto pianificando di aspettare per sempre, lo sai!”
              Il trio scoppiò a ridacchiare mentre mettevano i cestini sul tavolo, poi si voltarono per un altro lotto. Mi sono nascosta per non farmi vedere, facendo un salto in una tenda vuota nelle vicinanze.
              Vuoto di persone. Ma pieno di cibo.
              Ho guardato con occhi spalancati il banchetto accatastato in alto sulla tavola. Gli odori mi circondavano anche mentre banchettavo con gli occhi. Pagnotte di pane marrone scuro fumante, piatti di carne ricca imbevuti di sugo, pezzi di carne affumicata e fette di pesce vario, patate di terra, verdure arrosto e…
              Cos’erano quei blocchi marrone scuro vicino ai dolci?
              Incapace di resistere, ho preso di nascosto un pezzo appetitoso e me lo sono infilato in bocca. La dolcezza esplose praticamente sulla mia lingua mentre chiudevo gli occhi in estasi.
    Improvvisamente, sentii delle voci fuori dalla tenda. Mi bloccai.
              “Eccoti qui, Agnarr,” qualcuno ha urlato. “Cosa ti ho detto sul fatto di scappare in quel modo?”
              Congelai. Agnarr? Il ragazzo di prima? Ho osato sbirciare fuori dalla tenda per vedere meglio. Certo, era lì, ancora vestito con il suo abito verde brillante. Ma non stava più sorridendo. Invece, stava abbassando la testa, sembrando imbarazzato. Un uomo alto, robusto con enormi baffi biondi troneggiava su di lui.
              “Mi dispiace, Papà,” mormorò Agnarr, agitando i piedi. “Volevo solo… guardare un po’ in giro. Sembra tutto così… magico qui.”
              La faccia di suo padre divenne rossa. “Magia,” ha detto. “Agnarr, cosa ti ho detto riguardo la magia? Niente di buono viene dalla magia. È da temere, non da ammirare.”
              “Mi dispiace, Papà,” mormorò Agnarr, non guardando ancora suo padre negli occhi. “Ho solo—”
              Ma suo padre lo salutò, congedandolo senza nemmeno salutarlo. Invece, si precipitò dai soldati radunati a capo del campo. “Siete pronti?” chiese. “Per le… celebrazioni?” Rise a questo, ma qualcosa in quella risata non sembrava reale. Era crudele. Amara. Quasi in tono minaccioso. Mi accigliai, una strana sensazione mi saliva per lo stomaco. Quello che aveva detto non era sbagliato. Ma c’era qualcosa sul modo in cui lo aveva detto…
              Concentrai la mia attenzione su Agnarr. Stava osservando suo padre con uno sguardo di infelicità. E forse un po’ di… solitudine?
              Il mio cuore ha palpitato alla vista. Sapevo fin troppo bene quello che si provava a sentirsi da soli. Anche quando si è circondati da tante altre persone.
              Ho visto avvicinarsi un uomo nuovo. Questo stava indossando la stessa uniforme degli altri soldati e aveva la pelle scura e occhi gentili. Agnarr alzò lo sguardo verso di lui e la sua faccia si illuminò. Chiunque fosse quest’uomo, era un amico. Non riuscivo a capire di cosa stessero parlando, ma si capiva che scherzavano; l'umore cupo si stava risollevando.
              Il richiamo delle trombe si è diffuso nell'aria, annunciando l'inizio ufficiale della festa. Tutti nell’insediamento scoppiarono in chiacchiere eccitate e si precipitarono verso il suono, le braccia cariche di vassoi di cibo e altri cestini e scatole, presumibilmente regali di qualche tipo.
              Ora non più vicina agli altri, sono riuscita a sgattaiolare fuori dalla tenda—dopo aver preso un secondo assaggio dei dolci blocchi marroni, ovviamente—e mi sono diretta in direzione delle celebrazioni.
              Ero quasi a metà strada, quando mi accorsi che avevo dimenticato il mio scialle nell’albero e stavo ancora indossando il mantello Arendelliano preso in prestito. Mi sfilai il mantello dalle spalle e lo appesi su un ramo d’albero vicino; se gli anziani mi avessero scoperto a indossare qualcosa di così insolito, si sarebbero chiesti il perché. Ho considerato l’idea di tornare indietro per riprendere il mio scialle, ma alla fine decisi di non farlo. Sarebbe stato ancora lì quando fossi ritornata più tardi, e non volevo fare tardi ai festeggiamenti.
              “Zefiro, accompagnami alle celebrazioni,” dissi a bassa voce. In un attimo ero in aria, volteggiando nelle raffiche, volteggiando tra le foglie. L'aria mi solleticava le guance arrossate e non potevo fare a meno di ridere ad alta voce. Chi poteva biasimarmi? Era una cosa meravigliosa, danzare con il vento.
              Improvvisamente, ho avuto la sensazione di essere osservata. Yelana era diventata finalmente impaziente della mia assenza e mi stava cercando? Beh, quando guardai in basso, non era lei dopotutto, ma piuttosto Agnarr stesso, che guardava in alto verso di me con gli occhi più affascinati. Realizzai che probabilmente stava pensando che fosse magia, quello di cui suo padre stava parlando prima. Che io fossi una specie di creatura della natura, capace di stendere le mani e volare di mia spontanea volontà.
              Il pensiero mi ha solleticato ancora di più della brezza di Zefiro, e scoppiai a ridere mentre lo Spirito del Vento mi portava sempre più in alto fin quando non ero senza fiato e confusa. Potevo sentire che Agnarr mi stava ancora osservando. Ma non mi interessava. Invece, ho rimboccato le ginocchia al petto e mi sono lanciato in un perfetto doppio giro. Tanto vale dargli qualcosa da vedere.
              Ma proprio mentre stavo per chiedere a Zefiro di farmi scendere in modo che potessi incontrare Agnarr, le risate e i suoni allegri che provenivano dalle celebrazioni improvvisamente cessarono.
              Troppo silenzio.
  4. Mi Piace
    Sir.Vally ha assegnato una reazione a NoJokesInc. in I Pokémon cromatici incontrati   
    Infatti parlo troppo, Fase 1 per Eevee raggiunta, Snubbul cromatico, dopo 618 incontri selvatici.
    Non mi stupisco nemmeno di aver preso due cromatici in poco tempo dato che Go m'ha abituato male.
     
     
     
  5. Cool
    Sir.Vally ha ricevuto una reazione da Luigi06 in Sondaggio Pokémon casuali (stagione 2)   
    Inteleon esteticamente è il top
     Pochyenia è caruccio e Nickit è un gatto ladro , bleah
     Sealeo è puccioso , Rolycoly ... bisogna che ve lo sto a dire ?
     Virizion è imponente e maestoso , e in confronto a quella caccola magmatica ... 
  6. Mi Piace
    Sir.Vally ha assegnato una reazione a Luigi06 in Sondaggio Pokémon casuali (stagione 2)   
    In questo topic dovrete votare il vostro preferito tra due pokémon delle 8 coppie estratte.
    (Visto che il massimo dei sondaggi che posso mettere la prima fase durerà 2 settimane.) 
    Ovviamente sarà gradito anche che scriviate quali pokémon avete votato (dai quarti di finale, in caso di arrivo a pari voti, farò andare avanti chi ha ricevuto più voti scritti dai votanti). 
     
    Questo primo sondaggio terminerà domenica. 
     
    Tra 2 settimane potrete votare nel nuovo sondaggio con i pokémon vincitori. 
     
    Intanto I primi 8 pokémon tra cui potrete votare sono:
     
    Solgaleo Vs Inteleon
    Nickit Vs Poochyena
    Rolycoly Vs Sealeo
    Slugma Vs Virizion
     
    La prossima settimana potrete votare tra:
    Latias Vs Zeraora
    Morpeko Vs Luxray
    Swadloon Vs Wartortle
    Igglypuff Vs Exeggcute 
     
     
  7. Cool
    Sir.Vally ha assegnato una reazione a Freedom in [Freedom] Il deposito   
    Salve  e perdonate il disturbo, benvenuti  nel mio deposito di babberie! (Purtroppo la mia prima gallery si è persa nel tempo e ho pure dimenticato come si chiamasse, chiedo venia ^^')
    Siccome mi andava di farlo, ho creato questo mio piccolo angolo anche se non posterò  spesso,  (spero di tenerlo in vita almeno un pochino).
    Questa gallery contiene per lo più  sprite, raramente disegni.
    C'è un piccolo progetto in mezzo a questa gallery, una sorta di mondo a parte dove alcuni sprite sono connessi fra di loro per lore o storia. In questo progetto verrà richiesto l'aiuto degli utenti in vari modi: se vi va di partecipare, siete liberi! Fino ad allora, sfaccinnamento e rock'n rol- cioè, al momento la gallery è in fase di disordine, mi metterò a ricomporla in un momento successivo.
     
     
    "Yasanur" (mappa non ancora presente)
     
    Doll varie
    Fusion: in allestimento
       

     


    P.S. 
     
     
  8. Cool
    Sir.Vally ha assegnato una reazione a Mana in [Mana] Crimson Core   
    Disegno realizzato per un concorso di disegno sull'ambiente marino. Ho scelto le meduse come animale di riferimento.. Non è proprio il mio forte però è un campo che dovevo testare prima o poi
     
     
     
     
  9. Mi Piace
    Sir.Vally ha assegnato una reazione a SerenaAAsylveon in {SerenaAAsylveon} Crazy Gallery   
    Grazie a tutti  
  10. Wow
    Sir.Vally ha ricevuto una reazione da SerenaAAsylveon in {SerenaAAsylveon} Crazy Gallery   
    Bravissima molto cute ! Ah e piacere di conoscerti !
  11. Ahah
    Sir.Vally ha ricevuto una reazione da BlackGold in {SerenaAAsylveon} Crazy Gallery   
    Da notare che somigliano a quelli della tua icon attuale ( i toni ) XD
  12. Mi Piace
    Sir.Vally ha assegnato una reazione a Ila in Centro Compravendita PokéBambole   
    Al momento, gli unici che hanno doll che potrebbero interessarmi sono @Mana e @LuckyTia  (chiedo venia a @Celes e @Sir.Vally, ma per il momento non ho visto qualcosa che mi interessi  Vi terrò in considerazione qualora lo scambio non andasse a buon fine)
     
    Doll di Mana: 
    Doll di Tia: 
     
    P.S. posso aggiungere PP se  necessario
  13. Wow
    Sir.Vally ha ricevuto una reazione da Celes in Centro Compravendita PokéBambole   
    Ma figurati , altrimenti i pp che servono ?
  14. Ahah
    Sir.Vally ha assegnato una reazione a Celes in Centro Compravendita PokéBambole   
    Davvero???? Sono commossa  <3
     
  15. Wow
    Sir.Vally ha ricevuto una reazione da Celes in Centro Compravendita PokéBambole   
    In verità volevo regalartelo dopo averlo avuto ma vaa bene se vuoi fare tu okkay ! 
  16. Ahah
    Sir.Vally ha ricevuto una reazione da Celes in L'Albo dei Record   
    Che dite , aggiungo il record Kukui Miglior Danzatore Universale ? :3 
     
  17. Sigh
    Sir.Vally ha assegnato una reazione a Sonichu in L'Albo dei Record   
    Nope
  18. Mi Piace
    Sir.Vally ha assegnato una reazione a SerenaAAsylveon in {SerenaAAsylveon} Crazy Gallery   
    Eccomi finalmente tornata! Ho chiesto gentilmente a @Porygon-Z se si potesse riaprire e ha accolto la mia umile richiesta. Grazie ancora Pory
    Dó inizio a questa nuova vita della gallery incominciando dal mostrarvi alcuni disegnini già pubblicati in aggiornamento di stato , spero li gradiate. 

  19. Mi Piace
    Sir.Vally ha assegnato una reazione a SerenaAAsylveon in {SerenaAAsylveon} Crazy Gallery   
    Ultimo disegno della serie Hazbin Hotel x Pokémon. Ora che ho finito chissà quando mi verrà ispirazione per altra roba   Se avete consigli dite pure 
  20. Cool
    Sir.Vally ha assegnato una reazione a SerenaAAsylveon in {SerenaAAsylveon} Crazy Gallery   
  21. Mi Piace
    Sir.Vally ha assegnato una reazione a SerenaAAsylveon in {SerenaAAsylveon} Crazy Gallery   
  22. Mi Piace
    Sir.Vally ha assegnato una reazione a SerenaAAsylveon in {SerenaAAsylveon} Crazy Gallery   
    Visto che c’ero ho approfittato e li ho messi tutti insieme non sapendo che altro fare  

  23. Love
    Sir.Vally ha assegnato una reazione a SerenaAAsylveon in {SerenaAAsylveon} Crazy Gallery   
    Un disegnino che feci verso poco dopo l’annuncio dei nuovi titoli

  24. Mi Piace
    Sir.Vally ha ricevuto una reazione da Enemy in [Enemy] Richieste grafiche   
    Ci proverò , non l'ho mai fatto , ma dopotutto c'è sempre una prima volta ! Ah e di nulla eh , mi diverto quindi devo ringraziare te !
  25. Ahah
    Sir.Vally ha assegnato una reazione a evilespeon in Sala torciamento ( ossia sala comicità 2.0)   
    fai bene a scappare che le torce sono assicurate XD ma ammetto ci ho riso troppo XD
×
×
  • Crea...