Vai al commento

La PETA attacca i Pokémon: Promuovono la crudeltà


Redattore
 Condividi

Post raccomandati

manuel94.png
Articolo scritto da Manuel
Categoria di appartenenza: Mondo Pokémon

peta_logo.jpg


Il PETA è una l'organizzazione tristemente famosa perchè sostiene i diritti degli animali utilizzando metodi molto criticati. In occasione dell'uscita di Pokémon Nero 2 e Bianco 2 si sono scagliati contro la serie Pokémon. Secondo l'associazione, i Pokémon, così come gli animali reali, sono vittime di angherie da parte dei loro padroni (gli Allenatori di Pokémon), costretti a combattere gli uni contro gli altri. Vengono accusati di promuovere la crudeltà sugli animali tramite il videogioco.

Proprio come gli animali nel mondo reale, i Pokémon sono trattati come oggetti e usati per l'intrattenimento umano e come oggetto di esperimenti. Il modo in cui sono rinchiusi nelle Pokeball è simile al modo in cui gli elefanti dei circhi sono incatenati ai vagoni ferroviari, e vengono liberati solo per eseguire alcuni esercizi, spesso sotto tortura con spuntoni d'acciaio o con pungoli elettrici. Se il PETA fosse esistito nella regione di Unova, il nostro motto sarebbe stato: I Pokémon non sono nostri da usare o abusare. Riteniamo che questo sia il messaggio che deve essere inviato ai bambini.

Per questo motivo, il PETA ha creato un minigioco in cui i giocatori dovranno liberare i Pokémon invece di catturarli. Il gioco si chiama Pokémon Black & Blue e lo slogan è "Liberiamoli Tutti" ma si vedono parole come "Supporta il Team Plasma" , "Libera Pikachu", "Occupa Unova".

peta_gioco2.jpg


Questo è l'ennesimo attacco al mondo dei videogiochi da parte di persone ignoranti che non conoscono minimante la serie e i principi con cui si basa. Sfruttare gli animali è sbagliato e non abbiamo nulla contro il PETA, ma è davvero triste che per attirare l'attenzione sfruttino una serie come i Pokémon, amata in tutto il mondo.

Non è attaccando i Pokémon o i videogiochi in generale che si difendono i diritti degli animali. Come potrebbe un bambino pensare di sfruttare gli animali o maltrattarli giocando a Pokémon?

Questo fa arrivare un messaggio sbagliato a tutti coloro che non conoscono la serie Pokémon. I Pokémon si basano sul rapporto e i legami di amicizia tra gli allenatori e i Pokémon.

Lo scorso anno sempre il PETA ha protestato anche contro la Tuta Tanooki dei titoli Super Mario. E' arrivato il momento che il PETA torni a battersi per i diritti degli animali e smetta di attaccare il mondo dei videogiochi creando solo disinformazione.

Davvero ridicoli. Al prossimo aggiornamento.
Modificato da PMNews
Link al commento
Condividi su altre piattaforme

Non è possibile, paragonare un videogioco al mondo reale U.U"" Solo le persone ignoranti come quelle possono estrapolare simili valori sbagliati da una serie in cui è ripetutamente ribadito l'amore con cui sono considerati i Pokémon, per così dire °_°'

Link al commento
Condividi su altre piattaforme

è una vera indecenza.....in tutti i giochi pokemon viene ribadito il concetto di amicizia e fiducia reciproca tra allenatore e il proprio pokemon...st'ignorantoni del PETA sono proprio dei ritardati....certo bisogna rispettare gli animali..ma attaccare un videogioco che non c'entra un emerita mazza...è proprio da vigliacchi

Link al commento
Condividi su altre piattaforme

Io adoro gli animali!

Ma i giochi pokèmon non insegnano maltrattamenti,anzi,tutt'altro!

In ogni gioco pokèmon e anche nell'anime viene sempre ripetuto che la cosa più importante è l'amicizia tra Pokèmon e allenatore!

Assurdo! D:

Link al commento
Condividi su altre piattaforme

Ragazzi! Ma cos'è, adesso vi stupite tutti?! Si sa che gli ignoranti si mettono sempre a criticare dicendo un mucchio di idiozie!

Cose così sono già  successe (basta che andate su wikipedia e trovate tutte le accuse fatte ai pokemon) e la nintendo ha quasi sempre vinto la causa.

Perfino il papa ha ribadito che tra allenatore e pokemon c'è solo un rapporto di amicizia!

Link al commento
Condividi su altre piattaforme

Ma lol, il mondo dei pokemon è forse l'unico mondo in cui esiste la VERA amicizia, e poi dai come si fa ad avviare certe campagne contro i videogiochi, specie contro fenomeni mondiali come pokemon? Pensassero ai problemi reali invece di intaccare un mondo perfetto che andrebbe imitato invece di essere boicottato

Link al commento
Condividi su altre piattaforme

Ma daiiiiiiiii come si può? Ne hanno già  fatte 189375261538497153642 di cause perché i pokemon bengono maltrattati e ci riprovano la 189375261538497153643ª volta? Si ribadito e ribadito e ribadito che c'è un legame di AMICIZIA tra l'allenatore e il pokemon: e poi le pokeball magari sono posti comodi e caldi XD che tristezza -.-"

Link al commento
Condividi su altre piattaforme

io non riesco proprio a difendere nè gli animalisti nè i vegetariani. sono solo delle persone viziate che non hanno mai vissuto nella povertà . la caccia in sè non è sbagliata è cacciare per divertimento che è sbagliato, se è per sfamarsi non è sbagliato. il circo con animali non è sbagliato e neanche lo zoo, se gli animali sono già  nati in cattività  e non potranno più vivere in natura.

come se durante la seconda guerra mondiale ci fossero persone crudeli che mangiavano i gatti. li mangiavano perchè non c'era altro e c'era necessità .

come se per vivere non si dovessero almeno uccidere delle piante.

quando per vivere si potrà  bere e mangiare aria fatemelo sapere che sarò ben lieto di smettere di uccidere esseri viventi, per ora per nutrirsi bisogna uccidere altri esseri viventi non c'è altra scelta.

i pokemon rappresentano solo un mondo nel quale l'amicizia e l'amore trionfano sul male, se tutto questo è crudele mi chiedo se riescono davvero a essere migliori oppure siano solo degli ipocriti.

per ora vedo solo ipocrisia allo stato puro

ps. possiamo anche provare a vivere di solo latte + derivati e frutta. sempre se siamo favorevoli che gli animali vengano allevati per il latte (poi però la carne dell'animale vecchio la buttiamo via mi raccomando e al diavolo lo spreco e i bambini del 3 mondo meglio difendere le mucche che i bambini). di sicuro di sola frutta non si soppravvive mi spiace per tutti.

avrete capito che solo l'ipocrisia domina queste persone non la voglia di salvare gli animali dal vero sfruttamento

Link al commento
Condividi su altre piattaforme

ma la nintendo non può chiedere i diritti d'autore e fa chiudere quegli ingoranti?

io adoro gli animali e non sopporto che a loro venga fatto del male ma ovviamente i paragonare i pokemon che sono un videogioco alla vita reale ce ne vuole..... il resto non lo dico perchè se no i moderatori mi alzerebbero il livello del warn al 100% e non ne vale davvero la pena per quei ignoranti del PETA o come cavolo si chiama quell'organizzazione scema

Link al commento
Condividi su altre piattaforme

Avevo già  condiviso questa notizia un po' di tempo fa e ripeto quello che ho scritto. "Non hanno proprio niente da fare.Hanno paragonato la "violenza" dei pokémon a quella sugli animali,mentre sono stati loro i primi a creare quel giochino idiota pieno di sangue. Gente del genere a mio parere è semplicemente feccia."

Link al commento
Condividi su altre piattaforme

Invece di perdere tempo con queste ENORMI CA...volate dovrebbero aiutare gli animali e questo è il modo meno adatto: con quegli allenatori drogati e i pokemon così malconci sono loro a istigare la violenza contro gli animali

Porygatto-Profile

Porygatto-Gallery

Porygatto-Instagram

Porygatto-Deviantart

Link al commento
Condividi su altre piattaforme

No, mi sa che lo svarione è stata la nascita di chi ha ideato quel coso che chiamano minigame. Si poteva evitare (sia il minigame che la nascita di quello lì laugh.gif.pagespeed.ce.kMRbCqjC95.gif)

Considerazione finale: la PETA è composta da individui "non troppo sani di mente" che invece di combattere per la causa degli animali ne spara di grandi come l'intero pianeta... Ma gurda te che gente gira... facepalmsmiley1ti3.gif

Link al commento
Condividi su altre piattaforme

Visitatore
Questa discussione è stata chiusa, non è possibile aggiungere nuove risposte.
 Condividi

  • Utenti nella discussione   0 utenti

    Nessun utente registrato sta visualizzando questa pagina.

×
×
  • Crea...