Vai al commento
Bambole di maggio

K.L.Y.

[Discussione] Pronunce Pokémon

Recommended Posts

Inviato (modificato)

Ho visto che ci sono un po' di discussioni che trattano l'argomento, ma ho deciso di aprirne una nuova in quanto vorrei parlarne un po' più nello specifico. 

Ultimamente mi sto impuntando sul come pronunciare correttamente i nomi dei pokémon, pertanto vorrei confrontarmi un po' con voi. Per "pronuncia corretta" intendo la vera pronuncia etimologicamente corretta, non quegli scempi compiuti dal Pokédex 3D Pro o dall'anime. A mio parere le pronunce devono sempre rispettare le regole fonetiche della lingua da cui derivano (tuttavia nel caso siano presenti suoni non presenti in italiano è giusto adattarli alla nostra lingua).

Detto questo inizio con lo stilare una lista, che aggiornerò con il tempo, delle pronunce che secondo me dovrebbero essere quelle corrette. Non essendo un'esperta del settore mi piacerebbe che mi faceste notare eventuali errori. 

 

Nota bene:

  • Nel caso fossero evidenziate più pronunce, la prima si riferisce ad una versione inglese che contiene suoni non presenti in italiano. Volendo fare i pignoli sarebbe quella la pronuncia corretta, ma la seconda più italianizzata è comunque accettata. In particolare non ho voluto preservare nella versione italiana i numerosi troncamenti di "r" della lingua inglese che risulterebbero troppo innaturali.
  • Oltre alla pronuncia IPA ho riportato anche la trascrizione secondo la fonologia italiana per rendere il topic fruibile a tutti. Dove è presente una "i" in corsivo questa non va letta, serve solo a indicare la presenza di una "c" o una "g" dolce.
  • Il gruppo inglese "əʊ" ho deciso di italianizzarlo in "o‿u" per comodità. Nella trascrizione italianizzata troverete una "u" in caratteri minori, ad indicare che il suono va fatto sentire appena.
  • Attualmente sto riorganizzando tutti i fonemi per aver avere delle pronunce più precise, in particolare per quelle britanniche. Dove non è ancora specificato le "r" derivate da parole inglesi sono sempre /ɹ/, mentre le "t" e le "d" nelle pronunce italiani sono sempre /t̪/ e /d̪/. 

 

Prima generazione

Spoiler

 

001 - Bulbasaur

Etimologia: dall’inglese “bulb” (bulbo) e il greco “σαῦρος” (saurus, lucertola)

Pronuncia: Balbasàur [bʌl-ba-'sáu̯ɾ / bal-ba-'saur]

 

002 - Ivysaur

Etimologia:  dall’inglese “ivy” (edera) e il greco “σαῦρος” (saurus, lucertola)

Pronuncia: Aivisàur [aɪ-vi-'sáu̯ɾ / ai-vi-'saur]

 

003 - Venusaur

Etimologia: dall’inglese “venus” (venere) e il greco “σαῦρος” (saurus, lucertola)

Pronuncia: Viinusàur [vi:-nə-'sáu̯ɾ / vi-nu-'saur] / Venusàur [ve-n̪u-'sáu̯ɾ / ve-nu-'saur]

 

Nota: l’inglese “venus” è comunemente pronunciato “vìnus”. Tuttavia il termine è un prestito dal latino “Venus” [vɛnus]. Pertanto sia vinusàur che venusàur sono da ritenersi pronunce corrette.

 

004 - Charmander

Etimologia: dall’inglese “char” (carbonizzare) e “salamander” (salamandra)

Pronuncia: Ciarmànder [t͡ʃaɹ-mæn-dəɹ / .t͡ʃar-'man-d̪er]

 

005 - Charmeleon

Etimologia: dall’inglese “char” (carbonizzare) e “chameleon” (camaleonte)

Pronuncia: Ciarmìlion [.t͡ʃaɹ-'mi-li-ən / .t͡ʃar-'mi-ljon]

 

006 - Charizard

Etimologia: dall’inglese “char” (carbonizzare) e “lizard” (lucertola)

Pronuncia: Ciarìsard [t͡ʃaɹ-ɹi-zaɹd / .t͡ʃa-'ri-zard̪]

 

007 - Squirtle

Etimologia: dall’inglese “squirt” (spruzzare) e “turtle” (tartaruga)

Pronuncia: Scuèrtol [skwɜɹ-təl / 'skwɛr-t̪ol]

 

008 - Wartortle

Etimologia: dall’inglese “warrior” (guerriero), “tortoise” (testuggine) e “turtle” (tartaruga)

Pronuncia: Uortòrtol [wɒɹ-'tɔɹ-təl / .wor-'t̪ɔr-t̪ol]

 

009 - Blastoise

Derivazione: dall’inglese “blast” (esplosione) e “tortoise” (testuggine)

Pronuncia: Blàstos [blas-təs / 'blas-t̪os]

 

010 - Caterpie

Etimologia: è una contrazione dell’inglese “caterpillar” (bruco), reso come vezzeggiativo

Pronuncia: Càterpi ['kæ-təɹ-pi / 'ka-t̪er-pi]

 

011 - Metapod

Etimologia: dall'inglese "metaporphosis" (metamorfosi) e "pod" (baccello)

Pronuncia: Metapòd [me-ta-'pɔd / me-t̪a-'pɔd̪]

 

012 - Butterfree

Etimologia: dall'inglese "butterfly" (farfalla) e "free" (libero)

Pronuncia: Bàterfri ['bʌ-təɹ-fɹi: / 'ba-t̪er-fri:]

 

013 - Weedle

Etimologia: dall'inglese "worm" (verme) o "weevil" (curcolionide) e "needle" (ago)

Pronuncia: Uìdol ['wi:-dəl / 'wi:-d̪ol]

 

014 - Kakuna

Etimologia: il nome giapponese è コクーン, che può essere traslitterato come Kokuna e deriva dall'inglese "cocoon" (bozzolo, che è stato traslitterato così in quanto la doppia "o" va letta approssimativamente "u" e tutte le parole in giapponese devono terminare per vocale). Nell'adattamento inglese queste regole fonetiche sono rimaste e la "o" si è trasformata in una "a" per ragioni sconosciute (forse perché in inglese "kokuna" risulta cacofonico)

Pronuncia: Cacùna [kà-'ku-na]

 

Nota: in teoria questa pronuncia è il risultato delle varie traslitterazioni effettuate. Volendo essere pignoli, la pronuncia corretta andrebbe depurata dalle varie modifiche apportate dall'inglese al giapponese e dal giapponese all'inglese. Pertanto sarebbe "Cocùn" [kə-'ku:n], ma a mio parere in questi casi è meglio seguire l'adattamento, per quanto scorretto. 

 

015 - Beedrill

Etimologia: dall'inglese "bee" (ape) e "drill" (trapano)

Pronuncia: Bìdril ['bi:-dɹɪl / 'bi:-d̪ril]

 

016 - Pidgey

Etimologia: probabilmente dall'inglese "pigeon" (piccione) e "pudgy" (grassoccio)
Pronuncia: Pìgi ['pɪ-d͡ʒi / 'pi-d͡ʒi]

 

017 - Pidgeotto

Etimologia: da Pidgey e l'italiano "diciotto" (perché Pidgey evolve al livello 18)

Pronuncia: Pìgi-òtto ['pɪ-d͡ʒi  'ɔt̪-t̪o / 'pi-d͡ʒi  'ɔt̪-t̪o]

 

018 - Pidgeot

Etimologia: è una contrazione di Pidgeotto, per creare un'assonanza grafica tra "-geot" e "jet"

Pronuncia: Pìgi-òt ['pɪ-d͡ʒi  ɔt̪ / 'pi-d͡ʒi  ɔt̪]

 

019 - Rattata

Etimologia: dall'inglese "rat" (ratto) e "attack" (attacco)

Pronuncia: Rattatà [.ɹæt-tə-'ta / .rat̪-t̪a-'t̪a]

 

020 - Raticate

Etimologia: dall'inglese "rat" (ratto) e "masticate" (masticare)

Pronuncia: Ràticheit ['ɹæ-tɪ-keɪt / 'ra-t̪i-keit̪]

 

021 - Spearow

Etimologia: dall'inglese "spear" (lancia) e "sparrow" (passero)

Pronuncia: Spìarou ['spɪ-ə-ɹəʊ / 'spi-a-ro‿u]

 

022 - Fearow

Etimologia: dall'inglese "fear" (paura) e "sparrow" (passero)

Pronuncia:  Fìarou ['fɪ-ə-ɹəʊ / 'fi-a-ro‿u]

 

023 - Ekans

Etimologia: dall'inglese "snake" (serpente) scritto al contrario

Pronuncia: Ìcans [ɪ'-kans / 'i-kans]

 

Nota: essendo Ekans la parola "snake" letta al contrario, si potrebbe pensare essere più logico pronunciarlo Chiéns [kɪ-'ens]. Tuttavia gli inglesi quando leggono le parole al contrario adattano la nuova parola alle regole fonetiche più comuni della loro lingua, pronunciando quindi quella "e" come una "i".

 

024 - Arbok

Etimologia: dall'inglese "cobra" (appunto, cobra) scritto al contrario. La "c" è sostituita con una "k" per palesare un suono duro
Pronuncia: Àrbouk ['aɹ-bəʊk / 'ar-bo‿uk]

 

025 - Pikachu

Etimologia: dal giapponese "ピカピカ" (pikapika, onomatopea delle scariche elettriche) e "チューチュー" (chuchu, onomatopea dello squittio dei topi)

Pronuncia: Pìcaciu [pi-ka̠-t͡ɕʉ / 'pi-ka-t͡ʃu]

 

026 - Raichu

Etimologia: dal giapponese 雷 (rai, tuono - kanji) e チューチュー (chuchu, onomatopea dello squittio dei topi)

Pronuncia: Ràiciu [ɾa̠i-t͡ɕʉ / 'rai-t͡ʃu]

 

027 - Sandshrew

Etimologia: dall'inglese "sand" (sabbia) e "shrew" (toporagno)

Pronuncia: Sàndshru ['sænd-ʃɹuː / 'sand̪-ʃruː] - Quel "sh" è un suono /ʃ/, pronunciato come in "sci"

 

028 - Sandslash

Etimologia: dall'inglese "sand" (sabbia) e "slash" (taglio)

Pronuncia: Sàndslash ['sænd-slæʃ / 'sand̪-slaʃ] - Quel "sh" è un suono /ʃ/, pronunciato come in "sci"

 

035 - Clefairy

Etimologia: dal francese "clef" (chiave musicale) e l'inglese "fairy" (fata)

Pronuncia: Cleféri [cle-'feəɹ-i / cle-'fe-ri]

 

036 - Clefable

Etimologia: dal francese "clef" (chiave musicale) e l'inglese "fable" (favola)

Pronuncia: Cleféibl [cle-'feɪbəl / cle'-feibl]

 

038 - Ninetales

Etimologia: è un gioco di parole tra l'inglese "nine tails" (nove code) e "tales" (storie, leggende)

Pronuncia: Nàinteils ['nɑɪn-teɪlz / 'nain-t̪eilz] / Naintéils [nɑɪn-'teɪlz / nain-'t̪eilz] - s sonora come in "asma"

 

039 - Jigglypuff

Etimologia: dall'inglese "jiggly" (slang per indicare il dondolio) e "puff" (sbuffo)

Pronuncia: Gìglipaf ['d͡ʒɪɡ-li-pʌf / 'd͡ʒi-gli-paf] / Gìgolipaf ['d͡ʒɪɡ-ə-li-pʌf / 'd͡ʒi-go-li-paf]

 

Nota: so perfettamente che fa schifo, ma la variante con la "o" dovrebbe essere la più utilizzata.

 

040 - Wigglytuff

Etimologia: dall'inglese "wiggly" (sinuoso), "tuft" (ciuffo) e "puff" (sbuffo)

Pronuncia: Uìglitaf ['wɪɡ-li-tʌf / 'wi-gli-t̪af] / Uìgolitaf ['wɪɡ-ə-li-tʌf / 'wi-go-li-t̪af]

 

Nota: so perfettamente che fa schifo, ma la variante con la "o" dovrebbe essere la più utilizzata.

 

047 - Parasect
Etimologia: dall’inglese “parasite” (parassita) e “insect” (insetto)
Pronuncia: Pàrasect ['pæ-ɹə-sekt / 'pa-ra-sekt̪]

 

052 - Meowth

Etimologia: dall'inglese "meow" [mjaʊ] (onomatopea per il verso del gatto). Il suffisso -th è un prestito dal nome giapponese del pokémon ニャース (Nyarth), e si legge come una "s".

Pronuncia: Miàus [mjaʊs / mjaus]

 

053 - Persian

Etimologia: dall'inglese "persian cat" (gatto persiano)

Pronuncia: Pèrʒan ['pɜː-ʒən / 'pɛ:r-ʒan]

 

Nota: Il fonema ʒ è un suono non presente in italiano standard, ma che usiamo spesso in parole di origine straniera come garaʒe o abaʒour. In altre parole, si tratta di una consonante tra una "g" dolce e il nostro gruppo "sc-".

 

074 - Geodude

Etimologia: dal prefisso di derivazione greca "geo-" (relativo alla terra) e l'inglese "dude" (uomo, ragazzone)

Pronuncia: Gheodùd [ge-o-'du:d / ge-o-'d̪u:d̪] / Giodùd [d͡ʒiɒ-'du:d / gjo-'d̪u:d̪]

 

Nota: gli inglesi pronunciano il prefisso "geo-" come "gi-o" [d͡ʒiɒ], tuttavia essendo una radice greca sarebbe più corretto il "geo" della prima pronuncia.

 

075 - Graveler

Etimologia: dall'inglese "gravel" (ghiaia). Letteralmente è quindi "che è di ghiaia" o "che adopera la ghiaia"

Pronuncia: Gràveler ['gɹæ-və-ləɹ / 'gra-ve-ler]

 

076 - Golem

Etimologia: dall'inglese "golem" (appunto, golem)

Pronuncia: Góulem ['ɡəʊ-ləm / 'go‿u-lem]

 

081 - Magnemite

Etimologia: dall'inglese "magnetic" (magnetico) o "magnetite" (minerale ferroso con proprietà magnetiche) e "mite" (piccolo, poco)

Pronuncia: Mag-nèmait [mæg-'nɛ-maɪt / mag-'nɛ-mait̪]

 

082 - Magneton

Etimologia: dall'inglese "magneton" (magnetone, unità di misura per il magnetismo)

Pronuncia: Mag-nìton [mæg-nì-ton / mag-nì-t̪on]

 

088 - Grimer

Etimologia: dall'inglese "grime" (sporcizia). Letteralmente è quindi "colui che sporca"

Pronuncia: Gràimer ['gɹaɪ-məɹ / 'grai-mer]

 

089 - Muk

Etimologia: dall'inglese "muck" (fango, sporcizia) 

Pronuncia: Màk ['mʌk / 'mak]

 

092 - Gastly

Etimologia: dall'inglese "gas" e "ghastly" (spaventoso)

Pronuncia: Gàstli ['gæs-tli / 'gas-t̪li]

 

093 - Haunter

Etimologia: dall'inglese "to haunt" (infestare); letteralmente è quindi "infestatore"

Pronuncia: Hònter ['hɔ:n-təɹ / 'hɔ:n-t̪er]

 

094 - Gengar

Etimologia: è un'abbreviazione del tedesco "doppleganger" (doppio, sosia malvagio)

Pronuncia: Ghèngar ['ɡɛ-ŋɐ / 'gɛɱ-gar]

 

Nota: la parola doppleganger si pronuncia [dɔpəlɡɛŋɐ], essendo tedesca la g è dura. Il fatto che la "a" sia stata sostituita da una "e"  (pur non cambiando la pronuncia, la "a" in doppleganger si pronuncia come una "e") è dovuto ad un incongruenza nell'adattamento. In giapponese infatti Gengar è ゲンガー, che può essere traslitterato sia come Gangar che come Gengar.

 

100 - Voltorb

Etimologia: dall'inglese "volt" (appunto, volt) e "orb" (globo)

Pronuncia: Vóultorb ['vəʊl-to:ɹb / 'vo‿ul-t̪o:rb]

 

101 - Electrode

Etimologia: dall'inglese "electrode" (elettrodo)
Pronuncia: Ilèctroud [ɪ-'lɛk-tɹəʊd / i-'lɛk-t̪ro‿ud̪]

 

104 - Cubone

Etimologia: dal'inglese "cub" (cucciolo) o "cute" (carino) e "bone" (osso)

Pronuncia:

  • Càboun ['kʌ-bəʊn / 'ka-bo‿un]
  • Cabóun [kʌ-'bəʊn / ka-'bo‿un]
  • Chiùboun ['kjuː-bəʊn / 'kju:-bo‿un]
  • Chiubóun [kju-'bəʊn / kju-'bo‿un]

105 - Marowak

Etimologia: dall'inglese "marrow" (midollo osseo) e "whack" (bastonare)

Pronuncia: Màrou-uak ['mæ-ɹəʊ-wæk / 'ma-ro‿u-wak]

 

113 - Chansey

Etimologia: è una corruzione dell'inglese "chanse" (occasione), a cui è stata aggiunta un "-y" come ad indicare la sua funzione di aggettivo e che quindi la traduzione letterale sia "tipico delle occasioni".

Pronuncia: Ciànsi ['t͡ʃɑ:n-si / 't͡ʃa:n-si]

 

122 - Mr. Mime

Etimologia: dall'inglese "mr." (signor) e "mime" (mimo)

Pronuncia: Mìster Màim ['mɪs-təɹ maɪm / 'mis-t̪er maim]

 

125 - Electabuzz
Etimologia: dall'inglese "electric" (elettrico) e "buzz" (ronzio)
Pronuncia: Ilèctabas [i-lɛk-ta-bʌz / i-lɛk-t̪a-baz] - s sonora come in "asma"

 

129 - Magikarp
Etimologia: dall’inglese “magic” (magico) e “carp” (carpa)
Pronuncia: Màgicarp [mægika(ɹ)p / 'ma-gi-karp]

 

130 - Gyarados

Etimologia: dal giapponese ““ (gyakusatsu, strage), “争い“ (arasoi, conflitto) e ”ドス“ (dosu, onomatopea della carne triturata)

Pronuncia: Ghiàrados ['gi-a-ɾa̠-dos / 'gja-ra-d̪os]

 

134 - Vaporeon

Etimologia: dall'inglese "vapor" (vapore) e "eon" (eone)
Pronuncia: Véiporion ['veɪ-pəɹ-.i:-ɒn / 'vei-po-.ri:-on]

 

135 - Jolteon

Etimologia: dall'inglese "jolt" (scossa) e "eon" (eone)

Pronuncia: Gióultion ['d͡ʒəʊl-.ti:-ɒn / 'd͡ʒo‿ul-.t̪i:-on]

 

136 - Flareon

Etimologia: dall'inglese "flare" (fiammata) e "eon" (eone)
Pronuncia: Flérion ['fleəɹ-.i:-ɒn / 'fle-.ri:-on]

 

144 - Articuno

Etimologia: dall'inglese "artic" (artico) e lo spagnolo "uno" (appunto, uno)

Pronuncia: Àrticuno ['ɑ(ɹ)-tɪ-.ku-no / 'ar-t̪i-.ku-no]

 

145 - Zapdos

Etimologia: dall'inglese "zap" (scarica) e lo spagnolo "dos" (due)
Pronuncia: Zàpdos ['zæp-.dɔs / 'zap-.d̪ɔs]

 

146 - Moltres

Etimologia: dall'inglese "molten" (fuso) e lo spagnolo "tres" (tre)

Pronuncia: Móultres ['məʊl-.trɛs / 'mo‿ul-.t̪rɛs]

 

150 - Mewtwo

Etimologia: dal nome del pokémon Mew e l'inglese "two" (due)

Pronuncia: Miù-tù [mju:-'tu: / mju:-'t̪u:]

 

151 - Mew

Etimologia: in inglese "mew" è un onomatopea per indicare il miagolio di un cucciolo di gatto

Pronuncia: Miù [mju:] - è così che gli inglesi pronunciano l'onomatopea

 

 

Seconda generazione

Spoiler

 

157 - Typhlosion

Etimologia: dall'inglese "typhoon" (tifone) e "explosion" (esplosione)

Pronuncia: Taiflóuʒon [taɪ-'fləʊ-ʒən / t̪ai-'flo‿u-ʒon]

 

Nota: Il fonema ʒ è un suono non presente in italiano standard, ma che usiamo spesso in parole di origine straniera come garaʒe o abaʒour. In altre parole, si tratta di una consonante tra una "g" dolce e il nostro gruppo "sc-".

 

160 - Feraligatr

Etimologia: dall'inglese "feral" (selvaggio, crudele) e "alligator" (alligatore)

Pronuncia: Férali-ghéitor ['fe-ɹəl-ɪ-.geɪ-təɹ / 'fe-ra-li-.gei-t̪or]

 

Nota: il fatto che sia scritto Feraligatr e non Feraligator è dovuto semplicemente al fatto che in seconda generazione non era possibile inserire più di 10 caratteri per nominare un pokémon.

 

170 - Chinchou

Etimologia: il suo nome deriva dal giapponese "提灯" (chochin, lanterna), ma con i caratteri invertiti

Pronuncia: Cinció [t͡ɕĩɴ-t͡ɕo̞: / t͡ʃin-'t͡ʃo]

 

171 - Lanturn

Etimologia: dall'inglese "lantern" (lanterna) e "turn" (come "turn on the light", accendere la luce)

Pronuncia: Lànturn ['læn-tɜːn / 'lan-t̪u:rn]

 

172 - Pichu

Etimologia: dal giapponese "ピカピカ" (pikapika, onomatopea delle scariche elettriche) e "チューチュー" (chuchu, onomatopea dello squittio dei topi). In altre parole è un'abbreviazione di Pikachu

Pronuncia: Pìciu [pi-t͡ɕʉ / 'pi-t͡ʃu]

 

173 - Cleffa

Etimologia: è una contrazione del nome "Clefairy", e deriva pertanto dal francese "clef" (chiave musicale) e l'inglese "fairy" (fata)

Pronuncia: Clefé [cle-'fe]

 

174 - Igglybuff

Etimologia: dall'inglese "jiggly" (slang per indicare il dondolio) o "wiggly" (sinuoso) e "buff" (lucido, o anche un modo informale per dire "magico")

Pronuncia: Ìglibaf ['ɪ-ɡli-bʌf / 'i-gli-baf] / Ìgolibaf ['ɪɡ-ə-li-bʌf / 'i-go-li-baf]

 

175 - Togepi

Etimologia: dal giapponese "刺" (toge, spina) e "ピヨピヨ" (piyopiyo, onomatopea del verso dei pulcini)

Pronuncia: Tòghepi ['to̞-ɡe̞-pi / 't̪ɔ-ge-pi]

 

176 - Togetic

Etimologia: dal giapponese "刺" (toge, spina) e l'inglese "chick" (uccellino).

Pronuncia: Tòghecik ['to̞-ɡe̞-t͡ʃɪk / 't̪ɔ-ge-t͡ʃik]

 

Nota: il nome giapponese di Togetic è "トゲチック". Il carattere "チ" è normalmente traslitterato unicamente come "ch+vocale" nel Sistema Hepburn. Nel Sistema Kunrei in ogni caso può essere traslitterato come "ti" se accostato "ち" (cosa che nel nome del pokèmon non avviene). Ne consegue pertanto che il nome "Togetic" sia un errore di adattamento o un libero rifacimento (privo di significato).

 

177 - Mareep

Etimologia: da "Mary" (in riferimento alla filastrocca "Mary Had a Little Lamb", "Mary aveva un agnellino") e l'inglese "sheep" (pecora). Inoltre è l'anagramma di "ampere".

Pronuncia: Mèriip ['mɛ-ə-ɹi:p / 'mɛ-ri:p]

 

178 - Flaaffy

Etimologia: dall'inglese "fluffy" (morbido). La doppia "a" potrebbe rimandare a "baa" (onomatopea del verso della pecora)

Pronuncia: Flàafi ['flʌ:-fi / 'fla:-fi]

 

179 - Ampharos

Etimologia: dall'inglese "ampere" (appunto, ampere) e il greco "Φάρος" (pharos, faro)

Pronuncia: Amfàros [æm-'pʰá-ɾos / am-'fa-ros]

 

183 - Marill

Etimologia: dall'inglese "marine" (marino) e "rill" (ruscello)

Pronuncia: Marìl [mə-'ɹɪl / ma-'ril]

 

184 - Azumarill

Etimologia: dallo spagnolo "azul" (azzurro), l'inglese "marine" (marino) e "rill" (ruscello)

Pronuncia: Athùmaril [a-'θu-mə-ɹɪl / a-'t̪u-ma-ril] / Athumarìl [a-θu-mə-'ɹɪl / a-'t̪u-ma-'ril]

 

196 - Espeon

Etimologia: dall'acronimo inglese "ESP" (extrasensory perception, percezione extrasensoriale) e "eon" (eone)
Pronuncia: Ièspion [i-'ɛs-pi:-ɒn / i-'ɛs-pi:-on]

 

197 - Umbreon

Etimologia: dal latino "umbra" (ombra) e l'inglese "eon" (eone)

Pronuncia: Ùmbrion [um-bri:-ɒn / 'um-bri:-on]

 

198 - Murkrow

Etimologia: dall'inglese "murky" (oscuro) e "krow" (corvo)

Pronuncia: Màrcrou [ˈmɜː-kɹəʊ / 'mar-kro‿u]

 

200 - Misdreavus

Etimologia: dall'inglese "misses" (signora), "dread" (terrore) e "mischievous" (birichino)

Pronuncia: Misdrèvus [mɪs-'dɹɛ-vəs / mis-'d̪rɛ-vus] / Mìsdrevus ['mɪs-dɹe-vəs / 'mis-d̪re-vus]

 

202 - Wobbuffet

Etimologia: dall'inglese "wobble" (dondolio) e "buffet" (schiaffo)

Pronuncia: Uobùfei [.wɒ-'bʊ-feɪ / .wɔ-'bu-fei]

 

Nota: pronunciare Uabùfei [.wɑ-'bʊ-feɪ / .wa-'bu-fei] non è totalmente scorretto, in quanto la pronuncia USA di wobble è [wɑbəl] (ma in ogni caso meglio attenerci alla pronuncia UK).

 

207 - Gligar

Etimologia: dall'inglese "glider" (aliante) e "gargoyle" (garguglia) o anche dal corrispettivo francese "gargouille" (infatti è dal francese che dovrebbe derivare la parola, quindi è preferibile adottare questa etimologia)

Pronuncia: Glàigar ['ɡlaɪ-gaʁ / 'glai-gar]

 

209 - Snubbull

Etimologia: dall'inglese "snub" (fare un affronto) e "bulldog"

Pronuncia: Snabùl [snʌ-'bʊl / sna-'bul]

 

210 - Grandbull

Etimologia: dall'inglese "grand" (grosso) e "bulldog"

Pronuncia: Grandbùl [gɹænd-'bʊl / grand̪-'bul]

 

215 - Sneasel

Etimologia: dall'inglese "sneaky" (furtivo) e "weasel" (donnola)

Pronuncia: Snìsol ['sni-zəl / 'sni-zol] - seconda s sonora come in "asma"

 

228 - Houndour

Etimologia: dall'inglese "hound" (mastino) e "dour" (cupo)

Pronuncia: Hàundu-or ['haʊn-dʊəɹ / 'haun-d̪u-or] / Haundùor [haʊn-'dʊəɹ / haun-'d̪u-or]

 

229 - Houndoom

Etimologia: dall'inglese "hound" (mastino) e "doom" (destino avverso)
Pronuncia: Hàundum ['haʊn-du:m / 'haun-d̪u:m]  / Haundùm [haʊn-'du:m / haun-'d̪u:m]

 

236 - Tyrogue

Etimologia: dall'inglese "tyro" (principiante) e "rogue" (canaglia). Il Ty- potrebbe essere anche una citazione a Mike Tyson.

Pronuncia: Tàiroug ['taɪ-ɹəʊg / 't̪ai-ro‿ug]

 

239 - Elekid

Etimologia: dall'inglese "electric" (elettrico) e "kid" (bambino)

Pronuncia: Ilèchid [ɪ-'lɛ-kɪd / i-'lɛ-kid̪]

 

243 - Raikou

Etimologia: dal giapponese "雷光" (raikou, fulmine) o "雷公" (raiko, duca del tuono)

Pronuncia: in entrambi i casi la pronuncia corretta è Ràico [ɾa̠i-ko̞ː / 'rai-ko:]

 

244 - Entei

Etimologia: dal giapponese "炎天" (enten, afa) e "皇帝" (kotei, imperatore)

Pronuncia: Entèi [ẽ̞nt-e̞i / en-'t̪ei]

 

245 - Suicune

Etimologia: dal giapponese "水" (sui, acqua) o "水晶" (suisho, cristallo) e "君" (kun, monarca)

Pronuncia: Suicùn [sɨᵝi-kun / sui-'kun]

 

Nota: la "e" a fine nome è presente solo nella versione occidentale del nome. Essendo quindi presente solo nella versione anglofona non ha alcun significato e non va pronunciata.

 

248 - Tyranitar
Etimologia: da "tyrannosaurus" (tirannosauro, a sua volta dal greco "τύραννος", tyrannos, tiranno e "σαῦρος", sauros, lucertola) e l'inglese "tar" (catrame - in riferimento al fatto che spesso si forma nei fossili quali possono essere quelli di un tirannosauro, o semplicemente al tipo Buio del pokémon)
Pronuncia: Tìranitar [tý-ɾa-ni-tɑɹ / 't̪i-ra-ni-t̪ar]

 

249 - Lugia

Etimologia: la parte iniziale del nome può derivare da:

  • L'inglese "lutentium" (lutezio)
  • Il latino "lugeo" (essere in lutto / rimembrarsi)
  • Il latino "luna" (appunto, luna)

mentre la seconda parte è di derivazione incerta. Forse è una corruzione dell'inglese "beluga whale" con una "i" interposta, o la parte finale dello spagnolo "lluvia" (pioggia)

Pronuncia: Lùghia ['lu-gja]

 

Nota: la lettera "g" in "lugeo" dovrebbe essere pronunciata dura in accordo con le regole fonetiche del latino classico. Tuttavia utilizzando il latino ecclesiastico, che è quello a cui tutti siamo più familiari, risulta dolce. Pertanto non è totalmente sbagliato pronunciare Lùgia ['lu-d͡ʒa].

 

250 - Ho-Oh
Etimologia: corruzione del suo nome originale ホウオウ (Houou), che a sua volta deriva dal giapponese "鳳凰" (hoo, fenice)
Pronuncia: Hó-ó [ho̞ː o̞ː / ho: o:] - solo la prima h è aspirata

 

251 - Celebi

Etimologia: Celebi mantiene il suo nome anche in giapponese (セレビィ), tuttavia può essere traslitterato in due differenti modi: "Celebi" o "Serebi". La parte finale del suo nome, che rimane invariata, potrebbe derivare dall'inglese "being" (creatura) o dal giapponese "美" (bi, bellezza). La parte iniziale invece:

  • Nel caso si accetti la forma "Celebi" deriva dall'inglese "celestial" (celestiale)
  • Nel caso si accetti la forma "Serebi" deriva dall'inglese "serenity" (serenità)

Pronuncia: Silèbi [sə-'lɛ-bi / si-'lɛ-bi] / Sérebi ['sə-ɹe-bi / 'se-re-bi]

 

Nota: avendo l'adattamento inglese traslitterato il nome in "Celebi" la prima pronuncia sarebbe quella che dovremmo adottare, ma rifacendoci al nome giapponese anche la seconda è accettata.

 

 

Terza generazione

Spoiler

 

260 - Swampert

Etimologia: dall’inglese “swamp” (palude) e “expert” (esperto) - o in alternativa da una corruzione di “rampart” (bastione)

Pronuncia: Suòmpert ['swɒm-pɜː(ɹ)t / 'swɔm-pert̪]

 

261 - Poochyena

Etimologia: dall'inglese "pooch" (cagnolino) e "hyena" (iena)

Pronuncia: Pùch hai-ìna [.pu:t͡ʃ-haɪ-'i-nə / .pu:t͡ʃ-hai-'i-na] - c dolce, h aspirata

 

262 - Mightyena

Etimologia: dall'inglese "mighty" (possente) e "hyena" (iena)
Pronuncia: Màit hai-ìna [.maɪt-haɪ-'i-nə / .mait̪-hai-'i-na]

 

274 - Nuzleaf

Etimologia: dall'inglese "nuzzle" (strofinare qualcosa con il naso) e "leaf" (foglia)

Pronuncia: Nàslif ['nʌz-li:f / 'naz-li:f] - s sonora come in "asma"

 

275 - Shiftry

Etimologia: è una corruzione dell'inglese "shifty" (infido); la r serve a creare un'assonanza con "tree" (albero)

Pronuncia: Scìftri [ˈʃɪf-tɹi / ˈʃif-t̪ri]

 

280 - Ralts

Etimologia: è un'anagramma parziale della parola inglese "astral" (astrale). La mancanza della seconda "a" potrebbe suggerire una pronuncia allungata.

Pronuncia: Raalts ['ɹa:lts / 'ra:lt̪s]

 

281 - Kirlia

Etimologia: deriva dallo scienziato russo "Семён Давидович Кирлиан" (Semen Davidovic Kirlian), scopritore delle tecniche fotografiche usate per osservare le scariche elettriche coronali.

Pronuncia: Chìrlia ['kir-lja]

 

Nota: non conosco il russo e ho dovuto informarmi per l'occasione. La pronuncia dovrebbe essere grosso modo quella, ma alcuni fonemi potrebbero cambiare leggermente nella dizione più consona.

 

282 - Gardevoir

Etimologia: dal francese "garde" (guardia) e "devoir" (dovere)

Pronuncia: Gardevuàr [ɡaʁ-də-'vwaʁ / gar-d̪e-'vwar]

 

292 - Shedinja

Etimologia: dall'inglese "shed" (pelle persa dopo la metamorfosi) e "ninja"

Pronuncia: Scedìngia [ʃɛ-'dɪn-d͡ʒə / ʃe-'d̪in-d͡ʒa]

 

302 - Sableye

Etimologia: dall'inglese "sable" (scuro) e "eye" (occhio)

Pronuncia: Séibolai ['seɪ-bə-laɪ / 'sei-bo-lai]

 

303 - Mawile

Etimologia: dall'inglese "maw" (mascella) e "wiles" (stratagemma)

Pronuncia: Mòuail ['mɔ:-.waɪl / 'mɔ:-.wail]

 

309 - Electrike

Etimologia: dall'inglese "electric" (elettrico) e "strike" (attacco)

Pronuncia: Ilèctraik [i-'lɛk-tɹaɪk / i-'lɛk-t̪raik]

 

310 - Manectric

Etimologia: dall'inglese "mane" (criniera) e "electric" (elettrico)

Pronuncia: Meinèctrik [meɪ-'nɛk-tɹɪk / mei-'nɛk-t̪rik]

 

311 - Plusle

Etimologia: dall'inglese "plus" (più). La parte finale è tutt'ora di etimologia ignota

Pronuncia: Plàsol ['plʌ-səl / 'pla-sol]

 

312 - Minun

Etimologia: dall'inglese "minus" (meno). La "n" finale è tutt'ora di etimologia ignota.

Pronuncia: Màinun ['maɪ-nən / 'mai-nun]

 

318 - Carvanha

Etimologia: dall'inglese "carve" (incidere, affettare, tranciare) o "carnivorous" (carnivoro) e "piranha"
Pronuncia: Carvàgna [kɑɹ-'va-ɲa / kar-'va-ɲa]

 

319 - Sharpedo

Etimologia: dall'inglese "shark" (squalo) e "torpedo" (silluro)

Pronuncia: Sciarpìdou [ʃɑ(ɹ)-'piː-dəʊ / ʃar-'piː-d̪o‿u]

 

332 - Cacturne

Etimologia: da "cactus" e l'inglese "nocturne" (notturno)

Pronuncia: Càcturn ['kæk-tɜ:ɹn / 'kak-t̪urn]

 

334 - Altaria

Etimologia: dall'italiano "alto" e "aria"

Pronuncia: Altària [al-'t̪a-rja] / Àltaria ['al-t̪a-rja]

 

342 - Crawdaunt

Etimologia: dall'inglese "crawfish" (aragosta) e "daunt" (intimidire)

Pronuncia: Cròdont ['kɹɒ-dɔ:nt / 'krɔ-d̪o:nt̪]

 

353 - Shuppet

Etimologia: dall'inglese "shadow" (ombra) e "puppet" (pupazzo)

Pronuncia: Sciàpit ['ʃæ-pɪt / 'ʃa-pit̪]

 

354 - Banette

Etimologia: dall'inglese "bane" (rovina) e "marionette" (marionetta)

Pronuncia: Beinèt [beɪ-'nɛt / bei-'nɛt̪]

 

355 - Duskull

Etimologia: dall'inglese "dusk" (tramonto, crepuscolo) e "skull" (teschio)

Pronuncia: Dàscal ['dʌs-kʌl / 'd̪as-kal]

 

356 - Dusclops

Etimologia: dall'inglese "dusk" (tramonto, crepuscolo) e "cyclops" (ciclope)

Pronuncia:  Dàsclops ['dʌs-klɒps / 'd̪as-klops]

 

357 - Tropius
Etimologia: dall’inglese “tropical” (tropicale) e "-saurus" (simile a un dinosauro, a sua volta dal greco “σαῦρος”, saurus, lucertola)
Pronuncia: Tròpi-us ['tɹɒ-pɪ-əs / 't̪rɔ-pi-us]

 

359 - Absol

Etimologia: dal latino "ab-" e "sol" (sole), letteralmente "lontano dal sole"

Pronuncia: Àbsol ['ab-sol]

 

377 - Regirock

Etimologia: dal latino "regius" (regale) e l'inglese "rock" (roccia)

Pronuncia: Reghiròc [re-gi-'ɹɒk / re-gi-'rɔk] - c chiusa

 

Nota: la lettera "g" in "regius" dovrebbe essere pronunciata dura in accordo con le regole fonetiche del latino classico. Tuttavia utilizzando il latino ecclesiastico, che è quello a cui tutti siamo più familiari, risulta dolce. Pertanto non è totalmente sbagliato pronunciare Regiròc [re-d͡ʒi-'ɹɒk / re-d͡ʒi-'rɔk].

 

378 - Regice

Etimologia: dal latino "regius" (regale) e l'inglese "ice" (ghiaccio)

Pronuncia: Reghiàis [re-gi-'aɪs / re-gi-'ais]

 

Nota: in teoria la "i" potrebbe anche essere muta (facendola derivare solo da ice e non anche da regius) e quindi la pronuncia potrebbe essere [re-'gais / re-'gaɪs]. Tuttavia, per analogia con Regirock, Registeel e Regigigas che mantengono sempre la "i", ritengo più corretto usare la prima pronuncia. La lettera "g" in "regius" dovrebbe essere pronunciata dura in accordo con le regole fonetiche del latino classico. Tuttavia utilizzando il latino ecclesiastico, che è quello a cui tutti siamo più familiari, risulta dolce. Pertanto non è totalmente sbagliato pronunciare Regiàis [re-d͡ʒi-'aɪs / re-d͡ʒi-'ais].

 

379 - Registeel

Etimologia: dal latino "regius" (regale) e l'inglese "steel" (acciaio)
Pronuncia: Reghistìl [re-gi-'sti:l / re-gi-'st̪i:l]

 

Nota: la lettera "g" in "regius" dovrebbe essere pronunciata dura in accordo con le regole fonetiche del latino classico. Tuttavia utilizzando il latino ecclesiastico, che è quello a cui tutti siamo più familiari, risulta dolce. Pertanto non è totalmente sbagliato pronunciare Registìl [re-d͡ʒi-'sti:l / re-d͡ʒi-'st̪i:l].

 

380 - Latias

Etimologia: dal latino "latere" (essere nascosto) e il suffisso femminile "-as"

Pronuncia: Làtias ['la-tjas / 'la-t̪jas]

 

381 - Latios

Etimologia: dal latino "latere" (essere nascosto) e il suffisso maschile "-os"

Pronuncia: Làtios ['la-tjos / 'la-t̪jos]

 

382 - Kyogre

Etimologia: dal giapponese "海" (kai, oceano - kanji) e dal latino "orca" (appunto, orca) o l'inglese "ogre" (orco)

Pronuncia: Cai-óuga(r) [.kai-'əʊ-ɡəɹ / .kai-'o‿u-gar]

 

Nota: l'assenza della "a" di "海" (kai) nel nome del pokémon è dovuta ad una dimenticanza nella traslitterazione dal katakana al nostro alfabeto durante la localizzazione. Pertanto la pronuncia "Chi-óuga(r)" [.ki-'əʊ-ɡəɹ / .ki-'o‿u-gar] potrebbe essere considerata corretta ufficialmente, ma è totalmente priva di significato etimologico.

 

383 - Groudon

Etimologia: la prima parte del nome deriva dall'inglese "ground" (terra), mentre la parte finale può riferirsi allo spagnolo "don" (signore) o al giapponese "土" (do, terra) o ancora a "ドン" (onomatopea giapponese per il rumore causato dalle scosse di terremoto)

Pronuncia: Gràudon ['gɹaʊ-don / 'grau-d̪on]

 

384 - Rayquaza

Etimologia: ci sono varie ipotesi sul'origine del suo nome. Potrebbe derivare da:

  • L'ebraico "רָקִ֫יעַ‎" (raqiya, firmamento - con la "i" inveritata ala "q") e l'inglese "quasar" (quasar, ma a differenza dell'italiano si pronuncia [ˈkweɪ.zɑː])
  • L'inglese "ray" (raggio) e "quasar"
  • Il giapponese "烈" (retsu, furioso), "空" (ku, cielo) e "座" (za, sede), ossia letteralmente "la furia che ha sede in cielo"

Pronuncia: in base all'etimologia che adottiamo abbiamo:

  • Raicuèisa [ʁai-'kwɛɪ-zɑ / rai-'kwɛi-za] - la s è sonora, come in "asma" - notare come si faccia riferimento soltanto all'ebraico moderno
  • Reicuèisa [ɹeɪ-'kwɛɪ-zɑ / rei-'kwɛi-za] - come sopra
  • Rekùza [ɾe-'kɯ̟ᵝ:-d͡za̠ / re-'ku:-d͡za] - piuttosto obsoleta, al massimo potrebbe essere utilizzata come pronuncia giapponese

385 - Jirachi

Etimologia: La parte finale del nome di Jirachi deriva semplicemente dal giapponese "幸" (sachi, desiderio).

La parte iniziale invece deriva dal russo "желать" (zehlat, desiderio). Ora, vi starete chiedendo cosa diamine c'entri la parola zehlat con la radice Jir-. Ecco, c'entra il fatto che i giapponesi prendono le parole in altre lingue e le violentano brutalmente (perché il nome di Jirachi è tale - ジラーチ - anche in giapponese). Seguite il ragionamento:

  • Innanzitutto diciamo che la "e" di zehlat si pronuncia come una "i" (o qualcosa di simile, ma vada per l'italianizzazione), quindi non ci sono problemi: otteniamo "zil-".
  • Per motivi a me arcani i giapponesi sono incapaci di pronunciare correttamente la lettera "l", che leggono come "r". Quindi il ragionamento di questi grandissimi geni è "scriviamolo come se fosse una "l", tanto noi lo pronunciamo uguale! :D". Appurato ciò otteniamo "zir-".
  • Per la "z", non studiando giapponese, ho dovuto fare un po' più di ricerche. Per traslitterare i caratteri dal katakana al nostro alfabeto o viceversa si utilizzano vari sistemi. Il più utilizzato è il Sistema Hepburn, nel quale il carattere ジ è traslitterato come "ji". Tuttavia quei genialoidi della Game Freak hanno utilizzato il Sistema Kurnei, nel quale ジ è traslitterato come "zi" e viceversa. In pratica tra ideazione del nome e successivo adattamento si è seguiti il percorso zi -> Kurnei -> ジ -> Hepburn -> ji. Ed ecco come si è arrivati a "jir-"

Tirando le somme abbiamo scoperto come il nome "Jirachi" sia solo un errore di traslitterazione derivato dalle regole fonetiche becere dei giapponesi.
Ah già, c'è chi lo farebbe derivare da "jireh", che però non vuol dire nulla. :XD: Praticamente sarebbe una storpiatura anglofona dell'ebraico "יִרְאֶה‎" (yireh, provvedere), ma quella "j" è soltanto un errore grossolano e non ha alcun significato.

 

Pronuncia: L'unica e sola pronuncia corretta del pokémon è Silàci [ʐɨ-'latʲ-t͡ɕɨᵝ / zi-'la-t͡ʃi] - s sonora come in "asma"

 

386 - Deoxys

Etimologia: è un abbreviazione dell'inglese "deoxyribonucleic acid" (acido desossiribonucleico, DNA)

Pronuncia: Diòxis [di-'ɒk-sɪs / d̪i-'ɔk-sis]

 

 

Quarta generazione

Spoiler

 

390 - Chimchar

Etimologia: dall'inglese "chimpanzee" (scimpanzé) e "char" (carbonizzare)

Pronuncia: Cìmciar ['t͡ʃɪm-.t͡ʃaɹ / 't͡ʃim-.t͡ʃar]

 

393 - Piplup

Etimologia: dall'inglese "pip" (pulcino appena nato) e "plup" (onomatopea di un piccolo oggetto che affonda)

Pronuncia: Pìplap ['pɪ-plʌp / 'pi-plap]

 

402 - Kricketune

Etimologia: dall'inglese "cricket" (grillo) e "tune" (melodia, accordo)

Pronuncia: Crichitiùn [kɹɪ-kɪ-'tjun / kri-ki-'t̪jun]

 

403 - Shinx

Etimologia: dall'inglese "shining" (brillante) e "lynx" (lince) 

Pronuncia: Sciàincs ['ʃaɪŋks / 'ʃaiŋks]

 

404 - Luxio

Etimologia: dal latino "lux" (luce) e l'inglese "lion" (leone)

Pronuncia: Lucsàio [luk-'saɪ-o / luk-'sai-o]

 

405 - Luxray

Etimologia: dal latino "lux" (luce) e l'inglese "x-ray" (raggi X)

Pronuncia: Lucs-réi [.luks-'ɹeɪ / .luks-'rei]

 

417 - Pachirisu

Etimologia: dal giapponese "パチパチ" (pachipachi, onomatopea dell'applauso) e "りす" (risu, scoiattolo)

Pronuncia: Pacirìs(u) [pa-t͡ɕi-ɾʲi-sɨᵝ / pa-tʃi-'ri-su]

 

420 - Cherubi

Etimologia: dall'inglese "cherry" (ciliegia) e "cherubic" (innocente)

Pronuncia: Cièrubi ['t͡ʃɛ-ɹu-bɪ / 't͡ʃɛ-ru-bi] / Cierùbi [t͡ʃɛ-'ɹu-bɪ / t͡ʃe-'ru-bi]

 

425 - Drifloon

Etimologia: dall'inglese "drift" (andare alla deriva) e "balloon" (palloncino)

Pronuncia: Driflùn [dɹɪ-'flu:n / d̪ri-'flu:n]

 

426 - Drifblim

Etimologia: dall'inglese "drift" (andare alla deriva) e "blimp" (dirigibile)

Pronuncia: Drifblìm  [dɹɪf-'blɪm / d̪rif-'blim]

 

429 - Mismagius

Etimologia: dall'inglese "missis" (signora), "magic" (magico) e "mischievous" (birichino)

Pronuncia: Mismàgius [mɪs-'ma-d͡ʒɪ-əs / mis-'ma-d͡ʒi-us] / Mìsmagius ['mɪs-ma-d͡ʒɪ-əs / 'mis-ma-d͡ʒi-us] - la i va pronunciata

 

430 - Honchkrow

Etimologia: dall'inglese "honcho" (capo criminale) e "krow" (corvo)
Pronuncia: Hònch-cro
u ['hɒnt͡ʃ-kɹəʊ / 'hɔnt͡ʃ-kro‿u]

 

431 - Glameow

Etimologia: dall'inglese "glamorous" (attraente) e "meow" (onomatopea per il verso del gatto, pronunciata "miào)

Pronuncia: Glàmiau ['glæ-mjaʊ / 'gla-mjau]

 

432 - Purugly

Etimologia: dall'inglese "purr" (fusa) e "ugly" (brutto  )

Pronuncia: Paràg-li [pɜ:-'ɹʌ-gli / pa-'ra-gli] - con la g dura

 

434 - Stunky

Etimologia: è una corruzione dell'inglese "stinky" (puzzolente). La "u" serve come rimando a "skunk" (moffetta)

Pronuncia: Stànchi ['stʌŋ-ki / 'st̪aŋ-ki]

 

435 - Skuntank

Etimologia: dall'inlgese "skunk" (moffetta) e "stank" (passato del verbo puzzare)
Pronuncia: Scàntank ['skʌŋ-tænk / 'skaŋ-t̪ank]

 

442 - Spiritomb
Etimologia: dall'inglese "spirit" (spirito) e "tumb" (tomba)
Pronuncia: Spìritum ['spɪ-ɹɪ-tu:m / 'spi-ri-t̪u:m]

 

452 - Drapion

Etimologia: probabilmente da "Dracula" e l'inglese "scorpion" (scorpione)
Pronuncia: Dràpion ['dra-pi-ən / 'd̪ra-pi-on]

 

461 - Weavile

Etimologia: dall'inglese "weasel" (donnola) e "vile" (vile, spregevole)

Pronuncia: Uìvail ['wi-vaɪl / 'wi-vail]

 

462 - Magnezone

Etimologia: è una contrazione di "magnetic zone" (campo magnetico)

Pronuncia: Mag-nèzoun [mæɡ-'nɛ-zəʊn / mag-'nɛ-zo‿un]

 

466 - Electivire

Etimologia: dall'inglese "electric" (elettrico) e "live wire" (cavo ad alta tensione)

Pronuncia: Ilèctaivaia(r) [ɪ-'lek-.taɪ-vaɪəɹ / i-'lɛk-.t̪ai-va-jar]

 

470 - Leafeon
Etimologia: dall'inglese "leaf" (foglia) e "eon" (eone)
Pronuncia: Lìfion ['li-fi:-ɒn / 'li-fi:-on]
 
471 - Glaceon
Etimologia: dall'inglese "glacier" (ghiacciaio) e "eon" (eone)
Pronuncia: Glàsion ['glæ-si:-ɒn / 'gla-si:-on]

 

472 - Gliscor

Etimologia: dall'inglese "glider" (aliante) e "scorpion" (scoprione)

Pronuncia: Glaiscòr [glaɪ-'skɔɹ / glai-'skɔr] / Glàiscor ['glaɪ-skɔɹ / 'glai-skor]

 

Nota: secondo le regole che sto adottando in Gliscor l'accento tonico sarebbe preferibile sulla "o". Tuttavia se si adotta la pronuncia ['glai-gar], per parallelismo ritengo giusto accettare anche ['glai-skor].

 

477 - Dusknoir

Etimologia: dall'inglese "dusk" (crepuscolo) e il francere "noir" (nero)

Pronuncia: Dàsc-nuar ['dʌsk-.nwaʁ / 'd̪ask-.nwar]

 

 

478 - Froslass

Etimologia: dall'inglese "frost" (gelo) e "lass" (ragazza)

Pronuncia: Fròslas ['fɹɒs-læs / 'frɔs-las]

 

479 - Rotom

Etimologia: dall'inglese "motor" (motore) scritto al contrario

Pronuncia: Ròutom ['ɹəʊ-təm / 'rɔ‿u-t̪om]

 

480 - Uxie

Etimologia: dal giapponese "行く先" (yukusaki, destinazione futura) e l'inglese "pixie" (folletto). La parte iniziale rimanda anche all'inglese "you" (tu)

Pronuncia: Iùcsi [jɯ̟ᵝ-kɯ̟ᵝ-si/ 'juk-si]

 

481 - Mesprit

Etimologia: dall'inglese "me" (me) e "sprite" (folletto) o il francese "esprit" (spirito)

Pronuncia: Mispràit [.mi:-'spɹaɪt / .mi:-'sprait̪] / Misprì [.mi:-'spʁi / .mi:-'spri]

 

482 - Azelf

Etimologia: corruzione dell'inglese "us" [ʌs] (noi) combinato ad "elf" (elfo). La "z" potrebbe essere un residuo di "azure" (azzurro), o sta semplicemente a indicare che la "z" è una "s" sonora come in "asma"

Pronuncia: Àself ['ʌ-zelf / 'a-zelf] - s sonora come in "asma"

 

483 - Dialga

Etimologia: probabilmente dall'inglese "sundial" (meridiana) e una corruzione giapponese dell'inglese "dragon" (drago) (gon -> ga). La prima parte del nome contiene anche l'inglese "diamond" (diamante), mentre la parte finale potrebbe derivare anche dal giapponese "" (hagane, acciaio)

Pronuncia: Dàialga ['daɪəl-ga̠ / 'd̪a-jal-ga]

 

484 - Palkia

Etimologia: dal giapponese "パール" (paru, perla) e "kyaa" (onomatopea giapponese di un forte ruggito). Potrebbe contenere anche "" (kai, oceano)
Pronuncia: Pàrkia [pa̠:ɾɯ̟ᵝ-kja̠: / 'pa:r-kja:]

 

Nota: nell'adattamento occidentale la "r" di paru è diventata una "l". Purtroppo questi errori sono dati dal fatto che ogni volta bisogni decidere se traslitterare una "r" come "r" o "l" (non esistendo tale suono in giapponese), e non andando a controllare l'etimolgia del nome si combinano casini.

 

485 - Heatran

Etimologia: dall'inglese "heat" (calore) e "transition metal" (metallo di transizione)
Pronuncia: Hìtran ['hi-tɹæn / 'hi-t̪ran]

 

486 - Regigigas

Etimologia: dal latino “regius” (regale) e il greco “γίγας” (gigas, gigante)

Pronuncia: Reghighìgas [re-gi-gí-gas / re-gi-'gi-gas]

 

Nota: la lettera "g" in "regius" dovrebbe essere pronunciata dura in accordo con le regole fonetiche del latino classico. Tuttavia utilizzando il latino ecclesiastico, che è quello a cui tutti siamo più familiari, risulta dolce. Pertanto non è totalmente sbagliato pronunciare Regighìgas [re-d͡ʒi-gí-gas / re-d͡ʒi-'gi-gas].

 

487 - Giratina

Etimologia: dall’italiano “girare” e il giapponese “プラチナ“ (purachina, platino). La t nel nome è data da una traslitterazione del carattere , che adoperando il sistema Kunrei può diventare, appunto, "ti". Adottando il più idoneo sistema Hepburn - e in maggior accordo con la parola da cui deriva - otteniamo la sillaba "chi", pronunciata in modo simile alla nostra c dolce.

Pronuncia: Giràcina [d͡ʒi-'ra-t͡ɕi-na̠ / d͡ʒi-'ra-t͡ʃi-na]

 

Nota: "girare" va inteso come "vagare" in riferimento al fatto che Giratina sia costretto a gironzolare per l'eternità nel Mondo Distorto, o anche al fatto che il Mondo Distorto sia l'altro lato del mondo (per rendere l'idea, un po' come il Sottosopra di Stranger Things). Alcuni per giustificare la pronuncia con la "g" dura fanno derivare la prima parte del nome dall'inglese "guillotine" (ghigliottina), ma non vedo come si possa accostare tale parola al pokémon.

 

488 - Cresselia

Etimologia: dall'inglese "crescent" (crescente, in riferimento alle fasi lunari), il greco "Σελήνη" (Selene, dea della luna) e il suffisso femminile "-ia"
Pronuncia: Créssel-i-a ['kɹes-se-.li-a / 'kres-se-.li-a]

 

489 - Phione

Etimologia: dall'ultima sillaba di Manaphy e il latino "clione" (un genere di lumache di mare)
Pronuncia: Fióne [fi-'o-ne]

 

490 - Manaphy

Etimologia: dal polinesiano "mana" (potere magico) e una contrazione dell'inglese "fairy" (fata) (fairy -> fy -> phy)
Pronuncia: Mànafi ['ma-na-fi]

 

491 - Darkrai

Etimologia: dall'inglese "dark" (buio) e il giapponese "暗い" (kurai, buio)
Pronuncia: Da(r)crài [.da-kɯ̟ᵝɾa̠i / .d̪ar-'krai]

 

492 - Shaymin

Etimologia: dal giapponese "謝" (sha, gratitudine) e una corruzione dell'ebraico "ם‎שמי‎" (shamayim, paradiso).
Pronuncia: Sciàimin [ɕa̠-i-min / 'ʃa-i-min]

 

493 - Arceus

Etimologia: la parte iniziale del nome può derivare da:

  • Il prefisso inglese "arch-" (supremo, il più alto)
  • L'inglese "archaic" (arcaico / antico)
  • Il latino "arcanus" (misterioso)
  • Il latino "archetypus" (archetipo)
  • Il greco "ἄρχοντες" (arcon, padrone / signore)
  • Il greco "αρχή" (archè. inizio)

mentre la parte finale deriva  dal latino "deus" (dio).

Pronuncia: Archèus [ar-'kɛus oppure ɑɹ-'kɛus oppure aɾ-'kɛus] / Àrcheus ['aɾ-.kɛus / 'ar-.keus]

 

Nota: se si considera la parte iniziale del nome come un derivato dal prefisso arch- (supremo, il più alto), la pronuncia corretta sarebbe "Arcèus" [ar-t͡ʃɛus]. Tuttavia la pronuncia con la "c" dura preferibile dato il maggior numero di radici che la adottano, il fatto che in tutte le fonti ufficiali il nome venga così pronunciato e che l'intero nome Arceus potrebbe derivare da "archaeus" (talvolta traslitterato come "archeus"), uno degli strati della dimensione onirica secondo alcuni trattati alchemici.

 

Le pronunce dalla quinta generazione in poi sono presenti qui. Fino a quando non avrò risolto alcuni problemi con la modifica dei messaggi non sarà possibile aggiornarle. Tutte le pronunce presenti in questo post sono invece state revisionate correttamente.

Modificato da K.L.Y.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
Inviato (modificato)

 

Quinta generazione [da revisionare]

Spoiler

 

Purrloin

Derivazione: è un gioco di parole tra "purr" (fusa) e "purloin" (rubare)

Pronuncia: Parlòin [par-'lɔin] 

 

Nota: facendolo derivare semplicemente da purloin la pronuncia sarebbe Purlòin [pur-'lɔin], ma la doppia "r" rende più plausibile il collegamento con purr.

 

Liepard

Derivazione: dall'inglese "lie" (mentire) e "leopard" (leopardo)

Pronuncia: Làiperd ['laɪ-pəd / 'lai-perd]

 

Nota: purtroppo in questo caso le regole fonetiche inglesi non aiutano. Oltre alla "r" che in inglese britannico non andrebbe pronunciata, il fonema "ə" dovrebbe rappresentare un suono non tendente a nessuna vocale (ma ovviamente renderlo neutro al 100% è impossibile). Nei dizionari di pronuncia in "leopard" sembra tendere di più alla "e", ma non mi sorprenderei se venisse spesso accostato più ad una "a". Pronunciare Làipard ['lai-pard] non è quindi totalmente sbagliato, dal momento che per forza di cose dobbiamo italianizzare le pronunce che contengono suoni estranei alla nostra lingua.

 

Blitzle

Derivazione: dall'inglese "blitz" (alta attività elettrica) e "little" (piccolo)

Pronuncia: Blìtsol ['blɪt-səl / 'blit-sol]

 

Zebstrika

Derivazione: dall'inglese "zebra" (appunto, zebra), "strike" (colpo) e il giapponese "雷火" (raika, saetta)

Pronuncia: Sèb-straica ['zɛb-.strai-ka] / Sìib-straika ['zi:b-.strai-ka] / Sebstràika [zeb-'strai-ka] / Siibstràika [zi:b-'strai-ka]

 

Nota: in inglese britannico sono corretti sia /'zeb.rə/ che /ˈziː.brə/. Personalmente ritengo più corretta la versione con la "e" per noi italiani, in quanto più naturale e affine al nostro "zebra". La s è sonora come in "asma". L'accento tonico può essere sia sulla prima che sulla seconda sillaba, in quanto non si perdono gli accenti di "zebra" e di "雷火". Tuttavia non essendoci in giapponese una presenza così marcata di accenti tonici ritengo più corretta la prima versione. In altre parole preferisco Sèbstraica ['zɛb-strai-ka], nonostante le altre tre pronunce rimangano corrette.

 

Sandile

Derivazione: dall'inglese "sand" (sabbia) e "crocodile" (coccodrillo)

Pronuncia: Sàndail ['san-dail]

 

Krokorok

Derivazione: è una corruzione dell'inglese "crocodile" (coccodrillo) e "rock" (roccia)

Pronuncia: Cròcorok ['krɔ-ko-rok]

 

Krookodile

Derivazione: dall'inglese "crook" (malvivente) e "crocodile" (coccodrillo)

Pronuncia: Crùcodail ['kru-ko-dail]

 

Scraggy

Derivazione: dall'inglese "scraggy" (magro, secco, pelle e ossa)

Pronuncia: Scràghi ['skra-gi]

 

Scrafty

Derivazione: dall'inglese "scraggy" (pelle e ossa) o "scrappy" (litigioso) e "crafty" (astuto)
Pronuncia: Scràfti ['skraf-ti]

 

Yamask

Derivazione: da "Yama" (Deva della morte nelle religioni induiste) o il giapponese "" (yami, oscurità) e l'inglese "mask" (maschera)

Pronuncia: Iàmask ['ja-mask]

 

Cofagrigus

Derivazione: è una traslitterazione dell'inglese "sarcophagus" ( -> cofag, sarcofago) e "egregious" ( -> grigus, oltraggioso)

Pronuncia: Cofagrìgus [ko-fa-'gri-gus]

 

Zorua

Derivazione: dallo spagnolo "zorro" (volpe) e l'irlandese "rua" (da madra rua, volpe)
Pronuncia: Thòrua ['θɔ-rwa] / Sòrua ['zɔ-rwa] - s sonora come in "asma"

 

Nota: la pronuncia più corretta sarebbe la prima; la seconda è giusta solo nel caso utilizzassimo una pronuncia seseante.

 

Zoroark

Derivazione: dallo spagnolo "zorro" (volpe) e l'inglese "dark" (buio)
Pronuncia: Thòroark ['θɔ-ro-ark] / Sòroark ['zɔ-ro-ark] - s sonora come in "asma"

 

Nota: la pronuncia più corretta sarebbe la prima; la seconda è giusta solo nel caso utilizzassimo una pronuncia seseante.

 

Emolga

Derivazione: è una corruzione del suo nome giapponese "エモンガ" (Emonga). Quest'ultimo deriva dal giapponese "エモンガ" (emon, drappeggio - in riferimento al patagio) e il latino "momonga" (da Pteromys momonga, scoiattolo volante del Giappone)

Pronuncia: Emólga [e-'mol-ga]

 

Frillish

Derivazione: dall'inglese "frill" (fronzolo, decorazione) e "jellyfish" (medusa)

Pronuncia: Frìlish ['fri-liʃ] - Quel "sh" è un suono /ʃ/, pronunciato come in "sci"

 

Jellicent

Derivazione: dall'inglese "jellifish" (medusa) e "magnificent" (magnifico)

Pronuncia: Gèlisent [dʒɛ-li-sent]

 

Joltik

Derivazione: dall'inglese "jolt" (scossa) e "tick" (zecca)

Pronuncia: Gióultik ['dʒəʊl-tɪk / 'dʒo‿ul-tik] / Gioutìk [dʒəʊl-'tɪk / dʒo‿ul-'tik]

 

Galvantula

Derivazione: dall'inglese "galvanization" (galvanizzazione) e "tarantula" (tarantola)

Pronuncia: Galvàntiula [gal-'van-tju-la]

 

Tynamo

Derivazione: dall'inglese "tyke" (bambino) e "dynamo" (dinamo)

Pronuncia: Tàinamou ['taɪ-nə-məʊ / 'tai-na-mo‿u]

 

Eelektrik

Derivazione: dall'inglese "eel" (anguilla) e una corruzione di "electric" (elettrico)

Pronuncia: Iilèctric [i:-'lɛk-trik]

 

Eelektross

Derivazione: dall'inglese "eel" (anguilla), una corruzione di "electric" (elettrico) e "boss" (capo)

Pronuncia: Iilèctros [i:-'lɛk-tros]

 

Litwick

Derivazione: dall'inglese "lit" (illuminare) e "wick" (stoppino per candele)

Pronuncia: Lìtuik ['lit-wik]

 

Lampent

Derivazione: dall'inglese "lamp" (lampada) e "lament" (lamento)
Pronuncia: Lampènt [lam-'pɛnt]

 

Chandelure

Derivazione: dall'ingelese "chandelier" (lampadario) e "lure" (attrarre, attirare)

Pronuncia: Sciandelùur [ʃæn-də-'lʊər / ʃan-de-'lu:r]

 

Stunfisk

Derivazione: dall'inglese "stun" (stordire) e "fisk" (forma arcaica di fish, pesce). Potrebbe contenere anche "disk" (disco)

Pronuncia: Stànfisk ['staɱ-fisk] / Stanfìsk [staɱ-'fisk]

 

Golett

Derivazione: dall'inglese "golem" (appunto, golem) e il suffisso "-lett" (piccolo)

Pronuncia: Góulet ['go‿u-let]

 

Golurk

Derivazione: dall'inglese "golem" (appunto, golem) e "lurk" (nascondersi furtivamente)

Pronuncia: Góulurk ['go‿u-lurk]

 

Pawniard

Derivazione: dall'inglese "pawn" (pedone) e "poniard" (pugnale)

Pronuncia: Pòniard ['pɔ-njard]

 

Bisharp

Derivazione: dall'inglese "bishop" (alfiere) e "sharp" (affilato)

Pronuncia: Bìsciarp ['bi-ʃa:p / 'bi-ʃa:rp]

 

Vullaby

Derivazione: dall'inglese "vulture" (avvoltoio), "lullaby" (ninna nanna) e probabilmente "baby" (neonato)

Pronuncia: Vàllabi ['val-la-bi] / Vàllabai ['val-la-bai]

 

Mandibuzz

Derivazione: dall'inglese "mandible" (mandibola) e "buzzard" (uccelli appartenenti al genere Buteo)

Pronuncia: Màndibas ['man-di-baz] - s sonora come in "asma"

 

Deino

Derivazione: dal greco "δεινός" (deinos, spaventoso). Contiene inoltre il tedesco "eins" (uno)
Pronuncia: Dèino ['dɛi-no]

 

Zweilous

Derivazione: dal tedesco "zwei" (due) e l'inglese "zealous" (accanito)

Pronuncia: Zvàilos ['tsvai-los] - z sorda come in canzone

 

Hydreigon

Derivazione: dall'inglese "hydra" (idra), il tedesco "drei" (tre) e l'inglese "dragon"

Pronuncia: Hài-dràigon ['hai-.drai-gon]

 

Victini

Derivazione: dall'inglese "victory" (vittoria) e "teeny" (piccolo) o "tiny" (minuscolo)

Pronuncia: Victìni [vik-'ti-ni] / Victàini [vik-'tai-ni]

 

Cobalion

Derivazione: dal latino "cobaltum" (cobalto) e "champion" (campione)
Pronuncia: Cobàlion [ko-'ba-lion]

 

Terrakion

Derivazione: dal latino "terra cocta" (terracotta) e l'inglese "champion" (campione)
Pronuncia: Tèrrachion ['tɛr-ra-kion]

 

Virizion

Derivazione: dal latino "viridis" (verde) e l'inglese "champion" (campione)
Pronuncia: Vìrizion ['vi-ri-zion]

 

Nota: in teoria la "z" di Virizion dovrebbe essere una "d". Tuttavia non ho notato errori di trascrizione dal giapponese, quindi è probabile che le lettere siano state cambiate intenzionalmente per rendere più appetibile il suono. Proprio per questo è probabile che la "z" vada rponunciata come una "s" sonora (come in asma).

 

Tornadus

Derivazione: dall'inglese "tornado" (come in italiano ma pronunciato [tɔː-ˈneɪ-dəʊ]) e "genius" (genio)
Pronuncia: Tornéidus [tor-'nei-dus]

 

Thundurus

Derivazione: dall'inglese "thunderous" (tonante, con una "u" al posto della "e") e "genius" (genio)
Pronuncia: Thàndurus ['θʌn-də-rus / 'tan-du-rus]

 

Reshiram

Derivazione: dal giapponese "" (shiro, bianco - kanji). Il suffisso "-am" non ha valore etimologico, ed è stato inserito per contrapposizione al -rom di Zekrom. Anche il prefisso "Re-" non ha un vero e proprio significato

Pronuncia: Rescìram [re-'ʃi-ram]

 

Nota: stando a quanto detto in sede ufficiale da Ken Sugimori il prefisso Re- è stato inserito perché il suo suono risulti più morbido e vada in netto contrasto con lo Ze- di Zekrom, a cui si voleva dare un tono più duro e cupo. Da questo possiamo assumere che né -ram né Re- presentino alcun accento tonico.

 

Zekrom

Derivazione: dal giapponese "黒む" (kuromu, oscuro). Il prefisso Ze- non ha siginificato etimologico.
Pronuncia: Zecròm [dze-'krɔm]

 

Nota: entrambe le "u" in kuromu sono mute. Stando a quanto detto in sede ufficiale da Ken Sugimori il prefisso Ze- è stato inserito perché il suo suono risulti più aspro e vada in netto contrasto con il Re- di Reshiram, a cui si voleva dare un tono più dolce. Da questo possiamo assumere che non presenti alcun accento tonico.

 

Landorus

Derivazione: dall'inglese "land" (terra) e "genius" (genio). L'etimologia di "-or-" è incerta. Alcuni lo riconducono al latino "Aeulus" (Eolo, dio greco del vento), storpiato poi in "aeurus" a causa della fonetica giapponese.
Pronuncia: Làndorus ['lan-do-rus] / Làndolus ['lan-do-lus]

 

Kyurem

Derivazione: dal giapponese "急冷" (kyuurei, rapido congelamento - kanji). La "m" finale non ha significato etimologico, è stata inserita solo per contrapporre il "r-em" di Kyurem a il "-ram" e il "-rom" di Reshiram e Zekrom."

Pronuncia: Chiùrem ['kju-.rem]

 

Keldeo

Derivazione: dallo scozzese "Kelpie" (creatura mitica simile ad un cavallo che si diceva infestasse i laghi) e lo spagnolo "rodeo" (appunto, rodeo) o il latino "deo" (dativo di deus, dio)
Pronuncia: Cheldèo [kel-'deo]

 

Meloetta

Derivazione: dall'inglese "melody" (melodia) o il greco "μέλος" (melos, canto) e il suffisso vezzeggiativo femminile italiano "-etta". La parte finale potrebbe far riferimento anche alla cantante jazz Etta James.
Pronuncia: Meloétta [me-lo-'et-ta]

 

Genesect

Derivazione: dall'inglese "genetic" (genetico) e "insect" (insetto)
Pronuncia: Genèsect [dʒe-'nɛ-sekt]

 

 

Sesta generazione [da revisionare]

Spoiler

 

Greninja

Derivazione: dal francese "grenouille" (rana) e "ninja"

Pronuncia: Grenìngia [gre-'nin-dʒa]

 

Pangoro

Derivazione: da "panda" e il giapponese "ごろつき" (gorotsuki, furfante) 

Pronuncia: Pangóro [paŋ-'go-ro]

 

Honedge

Derivazione: dall'inglese "hone" (affilare) e "edge" (filo della lama). Potrebbe essere presente anche l'inglese "one" (uno)

Pronuncia: Hounèg [həʊnedʒ / ho‿un-'ɛdʒ] / Huanèg [.hwan-'ɛdʒ]

 

Doublade

Derivazione: dall'inglese "double" (doppio) e "blade" (spada)

Pronuncia: Dabléid [.da-'bleid]

 

Aegislash

Derivazione: dal greco "αἰγίς" (aigis, egida) e "salsh" (squarcio)

Pronuncia: Aigìslash [ai-'dʒi-slaʃ] - Quel "sh" è un suono /ʃ/, pronunciato come in "sci"

 

Nota: mentre per salsh l'unica pronuncia corretta è [slæʃ] (con una æ che tende sempre alla "a" nella pronuncia UK),  αἰγίς è stato pronunciato nelle maniere più varie. In origine era "aigìs" [ai-'dʒis], con l'accento tonico sulla "i". In seguito la pronuncia ha iniziato a tendere ad "ègis" ['ɛ-ɡis] fino ad arrivare alla forma latina scritta proprio aegis (che è in uso nel nome di Aegislash). Gli inglesi invece dicono "ìgis" [iː.dʒɪs]... Quindi sì: Ègislash o Ìgislash possono essere ritenuti corretti, ma la pronuncia che più rispetta il significato originario della parola resta e resterà Aigìslash [ai-'dʒi-slaʃ].

 

Inkay

Derivazione: dal'inglese "inkfish" (cefalopode) e "okay" (OK)

Pronuncia: Inchéi [iŋ-'kei]

 

Nota: non ho idea di cosa centri la parola "ok" con Inkay, tuttavia sembra essere presente anche nel nome giapponese e quindi vedo difficile che sia una coincidenza. 

 

Malamar

Derivazione: dal latino "mal-" (malvagio) o il greco "μαλάκιο" (malakio, mollusco) e "calamaro" o "mare"
Pronuncia: Malamàr [ma-la-'mar]

 

Helioptile

Derivazione: dal greco "ἥλιος" (hèlios, sole) e l'inglese "reptile" (rettile)

Pronuncia: Hèlioptail ['hɛ-ljop-tail]

 

Nota: La "h" può essere fatta sentire o meno, dipende dalla pronuncia greca che adottiamo. Per lo stesso motivo non è totalmente sbagliato dire [ìlioptail], anche se "ìlios" è una pronuncia piuttosto tarda e obsoleta adottata per la prima volta dai bizantini.

 

Heliolisk

Derivazione: dal greco "ἥλιος" (hèlios, sole) e l'inglese "basilisk" (basilisco)

Pronuncia: Hèliolisk ['hɛ-ljo-lisk]

 

Nota: La "h" può essere fatta sentire o meno, dipende dalla pronuncia greca che adottiamo. Per lo stesso motivo non è totalmente sbagliato dire [ìliolisk], anche se "ìlios" è una pronuncia piuttosto tarda e obsoleta adottata per la prima volta dai bizantini.

 

Tyrunt

Derivazione: dal latino "Tyrannosaurus" (tirannosauro) e l'inglese "runt" (nano)

Pronuncia: Tirànt [ti-'rant]

 

Tyrantrum

Derivazione: dal latino "Tyrannosaurus" (tirannosauro) e l'inglese "tantrum" (collera)

Pronuncia: Tiràntrum [ti-'ran-trum]

 

Sylveon

Derivazione: dall'inglese "silvan" (silvestre) e "eon" (eone)
Pronuncia: Sìlvion ['sil-vjon]

 

Dedenne

Derivazione: probabilmente dal giapponese "電気" (denki, elettricità - la parte iniziale è ripetuta due volte forse per dare una connotazione onomatopeica) e il francese "antenne" (antenna)

Pronuncia: Dedèn [de-'dɛn]

 

Phantump

Derivazione: dall'inglese "phantom" (fantasma) e "stump" (ceppo)

Pronuncia: Fàntamp ['fan-tamp]

 

Trevenant

Derivazione: dall'inglese "tree" (albero) e "revenant" (prendicorpo)

Pronuncia: Trèvenant ['trɛ-ve-.nant]

 

Nota: in questo caso revenant non ha alcuna radice francese (come credevo), ma è semplicemente una parola inglese che indica un tipo particolare di esseri del folklore mediovale che, una volta tornati in vita, si impossessano e si cibano di materia organica.

 

Pumpkaboo

Derivazione: dall'inglese "pumpkin" (zucca) e "boo" (verso che comunemente è usato per provocare spaventi)

Pronuncia: Pamp-kabù [.pamp-ka-'bu:]

 

Gourgiest

Derivazione: dall'inglese "gourd" (zucca) e il tedesco "geist" (spirito)

Pronuncia: Guòrgaist ['gwɔr-gaist]

 

Xerneas

Derivazione: il prefisso -x rimanda al gioco di cui è protagonista, mentre il gruppo -ern- deriva da "Cernunnos" (una divinità celtica). Il gruppo -as è di derivazione sconociuta.

Pronuncia: Csèrneas ['ksɛr-ne-as]

 

Nota: in teoria sono accettate le forme "cserneas", "csernias", "ecserneas" ed "ecsernias" in qualsiasi variante dipendente dall'accento tonico. Tuttavia è preferibile adottare la pronuncia [ksɛrneas] come riportato sul sito ufficiale.

 

Yveltal

Derivazione: dall'inglese "yvel" (forma arcaica di "evil", male) e "talon" (artiglio). Ovviamente la "Y" è un riferimento al nome del gioco.

Pronuncia: Ìveltal ['i-vel-tal]

 

Nota: non è etimologicamente sbagliata la pronuncia Iveltàl [i-vel-'tal] e normalmente avrei adottato quest'ultima. Tuttavia sul sito ufficiale viene riportata la pronuncia scritta sopra, che essendo comunque corretta è quella preferibile.

 

Zygarde

Derivazione: dall'inglese "zygote" (zigote) e il francese "garde" (guardia)

Pronuncia: Zaigàrd [dzai-'gard]

 

Diancie

Derivazione: dall'inglese "diamond" (diamante), "fancy" (stravagante, decorato) e forse il giapponese "" (ishi, pietra)

Pronuncia: Dàiansi ['da-jan-si]

 

Hoopa

Derivazione: dall'inglese "hoop" (cerchio, ma anche grido, urlo). La "a" alla fine è dovuta la fatto che il nome è Hoopa anche in giapponese, dove una parola deve necessariamente finire per vocale.

Pronuncia: Hùpa ['hu:-pa] - la h va sempre fatta sentire

 

Volcanion

Derivazione: dall'inglese "volcano" (vulcano) e "canyon" (appunto, canyon)

Pronuncia: Volchéinion [vol-'kei-nion] / Volcànion [vol-'ka-nion]

 

 

Modificato da K.L.Y.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

Io ho avuto sempre il dubbio su Arceus. Si pronuncia àrceus, àrseus, archèus, àrcheus o arsèus? Poi anche su Kyogre, è Kaiogre o Kiogre? Su quest'ultimo punterei più sulla prima derivano dal giapponese Kai, ma all'italiana in teoria è la seconda, so ho il dubbio. c-c

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
Inviato (modificato)
3 minuti fa, Eru_Roraito ha scritto:

Detto fatto:

 

Swampert

Derivazione: dall’inglese “swamp” (palude) e “expert” (esperto) - o in alternativa da una corruzione di “rampart” (bastione).

Pronuncia: Suòmpert [swɔmpert]

 

Più nello specifico, "swamp" essendo inglese ha la "w" pronunciata come una "u" (fosse stato tedesco sarebbe stata una "v"). La "o" in swamp andrebbe pronunciata come ɒ (in pratica una o un po' aperta un po' chiusa, come nell'inglese "not"), ma tale suono non è presente in italiano. L'accento tonico potrebbe cadere sia sulla "o" di swamp che sulla "e" di expert, ma visto che in italiano il dittongo "uo" presenta sempre la o accentata ne consegue che la pronuncia corretta è [swɔmpert]

WoW Grazie!  Un'altra pronuncia che sbaglio da secoli gg per me :3

Modificato da TheDarkCharizard

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

Arceus non si pronuncia, non lo conoscete il settimo comandamento? 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
Inviato (modificato)
44 minuti fa, Martyny ha scritto:

Io ho avuto sempre il dubbio su Arceus. Si pronuncia àrceus, àrseus, archèus, àrcheus o arsèus? Poi anche su Kyogre, è Kaiogre o Kiogre? Su quest'ultimo punterei più sulla prima derivano dal giapponese Kai, ma all'italiana in teoria è la seconda, so ho il dubbio. c-c

Roba tosta insomma!

 

Arceus è un vero e proprio campo minato. La parte iniziale del suo nome può derivare da:

  • Il prefisso inglese arch- (supremo, il più alto)
  • L'inglese archaic (arcaico / antico)
  • Il latino arcanus (misterioso)
  • Il latino archetypus (archetipo)
  • Il greco ἄρχοντες (arcon, padrone / signore)
  • Il greco αρχή (archè. inizio)

Mentre la parte finale deriva semplicemente dal latino "deus" (dio). Ora, tutte le ultime cinque radici vanno pronunciate con una "c" dura, ma arch- presenta una "c" dolce. Non presentando nessuna delle radici un accento tonico sulla "a", l'accento va per forza posto sulla "e" di deus (che ha la e aperta). Ma allora è Arcèus o Archèus? Tendenzialmente entrambe possono essere accettate, ma Archèus è quella più probabilmente esatta; non solo perché vi sono più radici che hanno una "c" dura, ma anche perché l'intero nome di Arceus potrebbe derivare dal latino archaeus (traslitterato talvolta come archeus), uno degli strati della dimensione astrale secondo alcuni trattati alchemici. Inoltre in tutte le opere ufficiali, per quanto non affidabili al 100%, il nome è pronunciato "Archèus". In conclusione la pronuncia corretta è [arkɛus], ma utilizzare la "c" dolce non è totalmente sbagliato.

 

Su Kyogre purtroppo ho qualche dubbio anche io. Il nome deriva dal cinese  (kai, oceano) e dal latino orca (appunto, orca) o l'inglese ogre (orco). A rigor di logica dovrebbe essere quindi "Caiògre" o "Caiòghe(r)" (all'inglese, accettando la derivazione un po' obsoleta da ogre); tuttavia il nome in giapponese è stato traslitterato come カイオーガ (Kyogre), omettendo la "a" dell'ideogramma cinese. Non conoscendo il giapponese, non so a cosa sia dovuta questa elisione e se la "a" vada effettivamente pronunciata o meno; posso azzardare tuttavia che in giapponese, non esistendo gli accenti tonici, le parole vanno pronunciate con una sola emissione di fiato e quindi senza porre peso a nessuna vocale. La "a" quindi andrebbe pronunciata in modo molto lieve nella pronuncia giapponese, ma avendo noi italiani la presenza di accenti la "a" va pronunciata normalmente. La pronuncia sarebbe quindi Caiógre [kajo'gre], ma è solo una mia supposizione. Se qualcuno che studia giapponese potesse darmi una conferma sarebbe fantastico.

 

Modificato da Eru_Roraito
EDIT: avevo sbagliato l'accento su Kyogre, che è chiuso come in órca. Errore mio.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
3 minuti fa, Eru_Roraito ha scritto:

Roba tosta insomma!

 

Arceus è un vero e proprio campo minato. La parte iniziale del suo nome può derivare da:

  • Il prefisso inglese arch- (supremo, il più alto)
  • L'inglese archaic (arcaico / antico)
  • Il latino arcanus (misterioso)
  • Il latino archetypus (archetipo)
  • Il greco ἄρχοντες (arcon, padrone / signore)
  • Il greco αρχή (archè. inizio)

Mentre la parte finale deriva semplicemente dal latino "deus" (dio). Ora, tutte le ultime cinque radici vanno pronunciate con una "c" dura, ma arch- presenta una "c" dolce. Non presentando nessuna delle radici un accento tonico sulla "a", l'accento va per forza posto sulla "e" di deus (che ha la e aperta). Ma allora è Arcèus o Archèus? Tendenzialmente entrambe possono essere accettate, ma Archèus è quella più probabilmente esatta; non solo perché vi sono più radici che hanno una "c" dura, ma anche perché l'intero nome di Arceus potrebbe derivare dal latino archaeus (traslitterato talvolta come archeus), uno degli strati della dimensione astrale secondo alcuni trattati alchemici. Inoltre in tutte le opere ufficiali, per quanto non affidabili al 100%, il nome è pronunciato "Archéus". In conclusione la pronuncia corretta [arkɛus], ma utilizzare la "c" dolce non è totalmente sbagliato.

 

Su Kyogre purtroppo ho qualche dubbio anche io. Il nome deriva dal cinese  (kai, oceano) e dal latino orca (appunto, orca) o l'inglese ogre (orco). A rigor di logica dovrebbe essere quindi "Càiogre" o "Càioghe(r)" (all'inglese, accettando la derivazione un po' obsoleta da ogre); tuttavia il nome in giapponese è stato traslitterato come カイオーガ (Kyogre), omettendo la "a" dell'ideogramma cinese. Non conoscendo il giapponese, non so a cosa sia dovuta questa elisione e se la "a" vada effettivamente pronunciata o meno; posso azzardare tuttavia che in giapponese, non esistendo gli accenti tonici, le parole vanno pronunciate con una sola emissione di fiato e quindi senza porre peso a nessuna vocale. La "a" quindi andrebbe pronunciata in modo molto lieve nella pronuncia giapponese, ma avendo noi italiani la presenza di accenti la "a" va pronunciata normalmente. La pronuncia sarebbe quindi Caiògre [kajɔgre], ma è solo una mia supposizione. Se qualcuno che studia giapponese potesse darmi una conferma sarebbe fantastico.

Uh, grazie della spiegazione molto dettagliata, allora alla fin fine l'ho sempre pronunciato bene, dato che quella che effettivamente mi è sempre suonata meglio era Archèus. :3

Pardon per il fail linguistico, avevo controllato su un sito in cui Kai veniva dato come Giapponese. ahaha

Per quanto riguarda il Giapponese capisco, purtroppo non lo studio quindi su questo non saprei cosa dirne, quindi per il momento direi che la pronuncia Càiogre è quella che imho è più attendibile per le varie derivazioni dette in precedenza, senza contare il dubbio sul Giapponese ovviamente. :o

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
2 minuti fa, Martyny ha scritto:

Uh, grazie della spiegazione molto dettagliata, allora alla fin fine l'ho sempre pronunciato bene, dato che quella che effettivamente mi è sempre suonata meglio era Archèus. :3

Pardon per il fail linguistico, avevo controllato su un sito in cui Kai veniva dato come Giapponese. ahaha

Per quanto riguarda il Giapponese capisco, purtroppo non lo studio quindi su questo non saprei cosa dirne, quindi per il momento direi che la pronuncia Càiogre è quella che imho è più attendibile per le varie derivazioni dette in precedenza, senza contare il dubbio sul Giapponese ovviamente. :o

Ti faccio notare che l'accento tonico di Kyogre è sulla "o" (Caiógre [kajo'gre]), avevo commesso un errore di distrazione. :P

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
2 minuti fa, Eru_Roraito ha scritto:

Ti faccio notare che l'accento tonico di Kyogre è sulla "o" (Caiógre [kajo'gre]), avevo commesso un errore di distrazione. :P

Ahh ecco, in effetti mi sembrava strano che l'accento cadesse sulla prima a, suonava abbastanza male poi. lol

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
Inviato (modificato)

Thread interessante, complimenti per il lavoro.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Non pronuncerò mai Charizard come dici te.

Modificato da Darki200

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

Dalla 1° alla 5° le pronunce ufficiali sono state confermate dal Pokédex 3D pro. Quelle di 6° e 7°... beh, li purtroppo dobbiamo andare a logica, ecco i video delle pronunce comunque ;)

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

Riguardo alla pronuncia di Squirtle, la parola squirt non si legge con una E netta, quindi alla fine non cambia poi così tanto dalla pronuncia italianizzata a cui siamo abituati..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
3 minuti fa, Darki200 ha scritto:

Riguardo alla pronuncia di Squirtle, la parola squirt non si legge con una E netta, quindi alla fine non cambia poi così tanto dalla pronuncia italianizzata a cui siamo abituati..

Secondo il Cambridge Dictionary la pronuncia UK è proprio con una "è" netta, seppur presentando un'allungamento [/skwɜːt/]

 

15 minuti fa, Darki200 ha scritto:

Non pronuncerò mai Charizard come dici te.

Infatti è orrendo! :XD: 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
Adesso, Eru_Roraito ha scritto:

Secondo il Cambridge Dictionary la pronuncia UK è proprio con una "è" netta, seppur presentando un'allungamento [/skwɜːt/]

No infatti, io parlavo della E italiana. Prova a leggere squirtle pronunciando la i come una E di una parola italiana. Quello è davvero orrendo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
1 minuto fa, Darki200 ha scritto:

No infatti, io parlavo della E italiana. Prova a leggere squirtle pronunciando la i come una E di una parola italiana. Quello è davvero orrendo.

Quello sì, infatti noto che molti inglesi non pronunciano quella i come una ɛ piena, ma come una ə (che è un po' una roba a metà). Volendo fare i certosini pronunciandolo all'italiana sarebbe proprio con una "e" piena (non esistendo il suono ə in italiano e attenendoci alla corretta pronuncia di squirt, che tende più alla "e" che alla "i"), ma alla fine utilizzare la "i" è molto più naturale e pertanto non me la sento di definirlo sbagliato.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

Commento per farti i complimenti e anche in modo da ricevere aggiornamenti! Bellissima idea e grande lavoro! :)

 

Mi sono sempre chiesto come si pronunciassero! :)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
Inviato (modificato)
52 minuti fa, HelioliskSnK ha scritto:

Una domanda: heliolisk si pronuncia heliólisk o heliolisk

A te:

 

Heliolisk

Derivazione: dal greco "ἥλιος" (hèlios, sole) e l'inglese "basilisk" (basilisco)

Pronuncia: Hèliolisk [hɛliolisk]

 

L'accento tonico è posto sulla "e" (aperta) in quanto dobbiamo rispettare la derivazione da hèlios (mentre l'accento in basilisk è sulla "a", che non rimane nel nome del pokémon). La "h" puoi decidere se farla sentire o meno, dipende dalla pronuncia che diamo alla parola greca. Per lo stesso motivo non è totalmente sbagliato dire [ìliolisk], anche se "ìlios" è una pronuncia piuttosto tarda e obsoleta adottata per la prima volta dai bizantini.

 

2 ore fa, Zarxiel ha scritto:

Dalla 1° alla 5° le pronunce ufficiali sono state confermate dal Pokédex 3D pro. Quelle di 6° e 7°... beh, li purtroppo dobbiamo andare a logica, ecco i video delle pronunce comunque ;)

Questo thread non vuole parlare delle pronunce ufficiali, vuole parlare delle pronunce corrette. Il Pokédex 3D Pro può anche dire "Scedìnia", ma non toglie il fatto che "Scedìnia" non vuol dire un ca--o. :XD: 

Modificato da Eru_Roraito

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
Inviato (modificato)
8 minuti fa, Alpha ha scritto:

What about "Gheridos"? :look:

Sono perfettamente consapevole del fatto che faccia male, ma:

 

Gyarados

Derivazione: dal cinese ““ (gyakusatsu, strage) e “争い“ (arasoi, conflitto) e il giapponese ”ドス“ (dosu, onomatopea della carne triturata)

Pronuncia: Ghiàrados [gjàrados]

 

Gyakusatsu + arasoi + dosu = Ghiàrados (la "g" è dura, almeno in genere in cinese è così, ma non parlandolo ho dovuto chiedere al sommo internet). In ogni caso non c'è nessun motivo per cui pronunciarlo "Ghèridos"

 

23 minuti fa, Angry Birds99 ha scritto:

Potete benissimo pronunciare Arceus alla lettera, ma mai dire "Arkias" che è la cosa più brutta al mondo. 

Arkiàs è contro qualsiasi legge fonetica e del buon senso che possa mai essere pensata dalla mente umana!

Modificato da Eru_Roraito

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
1 minuto fa, Eru_Roraito ha scritto:

Arkiàs è contro qualsiasi legge fonetica e del buon senso che possa mai essere pensata dalla mente umana!

Perché non hai mai sentito gli inglesi pronunciare il latino.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

Crea un account o accedi per commentare

E' necessario essere iscritto a Pokémon Millennium per poter commentare

Crea adesso un account

Registra un nuovo account nella nostro forum. E' semplice!

Crea un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui!

Accedi adesso

  • Utenti nella discussione   0 utenti

    Nessun utente registrato sta visualizzando questa pagina.

×