Vai al commento
Pawndemonio

Monochromatic

Censurato l'episodio 64 di Pokémon Sole e Luna negli Stati Uniti?!

Recommended Posts

Censurato l'episodio 64 di Pokémon Sole e Luna negli Stati Uniti?!
Sembrerebbe che l'episodio numero 64 di Pokémon Sole e Luna sia stato censurato negli Stati Uniti al fine di evitare problematiche a sfondo razziale a seguito di un travestimento adoperato da Ash. Attualmente non sono state fornite informazioni ufficiali in merito alla questione.
Leggi la notizia

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

Censura idiota e ridicola, ma capisco, ormai siamo arrivati al punto che qualsiasi cosa si faccia o si dica, si è razzisti. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
Inviato (modificato)

La polemica circa la black face in America è cosa sensatissima.

Quello che non spiega approfonditamente l'articolo della notizia è che spesso i bianchi americani si dipingevano il volto di nero a scopo satirico e comico ai danni della popolazione di colore, scimmiottati dai comici, a quel punto, proprio alla stregua delle scimmie - da quel momento il 'dipingersi la faccia di nero' (black face, appunto) è da sempre stato avvertito come qualcosa di aprioristicamente razzista, ugualmente all'utilizzo della parola con la N da parte di un bianco, a prescindere dall'utilizzo, privo di malizia o meno, che se ne intenda fare.

Quindi no, non è stupido, idiota o ridicolo come provvedimento: è sensato, ed attento a non offendere una fetta di popolazione e pubblico larghissimo in America - e siamo anni luce dalla censura buonista e bambinaia di italia uno che trasforma il sangue rosso di Naruto in blu. Quella censura la si può disprezzare, perché fondamentalmente inutile, questa no, e va benissimo applicarla. E' questo il compito dell'ente.

 

Detto questo, potevano semplicemente ricolorare il volto di Ash che non è neppure interamente coperto di nero: ma forse hanno ritenuto fosse lavoro inutile per un episodio fondamentalmente inutile.

 

 

 

Modificato da evanesco

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
2 ore fa, evanesco ha scritto:

La polemica circa la black face in America è cosa sensatissima.

Quello che non spiega approfonditamente l'articolo della notizia è che spesso i bianchi americani si dipingevano il volto di nero a scopo satirico e comico ai danni della popolazione di colore, scimmiottati dai comici, a quel punto, proprio alla stregua delle scimmie - da quel momento il 'dipingersi la faccia di nero' (black face, appunto) è da sempre stato avvertito come qualcosa di aprioristicamente razzista, ugualmente all'utilizzo della parola con la N da parte di un bianco, a prescindere dall'utilizzo, privo di malizia o meno, che se ne intenda fare.

Quindi no, non è stupido, idiota o ridicolo come provvedimento: è sensato, ed attento a non offendere una fetta di popolazione e pubblico larghissimo in America - e siamo anni luce dalla censura buonista e bambinaia di italia uno che trasforma il sangue rosso di Naruto in blu. Quella censura la si può disprezzare, perché fondamentalmente inutile, questa no, e va benissimo applicarla. E' questo il compito dell'ente.

 

Detto questo, potevano semplicemente ricolorare il volto di Ash che non è neppure interamente coperto di nero: ma forse hanno ritenuto fosse lavoro inutile per un episodio fondamentalmente inutile.

 

 

 

è un anime, realizzato in giappone, di certo chi ha disegnato queste vignette, non è che va a pensare di ledere qualcuno perché in un punto storico americano, ci sono stati imbecilli. per me ogni censura è idiota dato che comunque sia un anime non rispecchia la realtà delle cose, cosi come film e videogiochi.

 

se vogliamo metterla cosi, cartoni come griffin, simpson, e american dad non dovrebbero neanche esistere dato che è pieno di battute razziali e discriminatorie un po su tutto.

 

Non confondiamo LA VITA REALE con DISEGNI. 

 

non è una censura da buonisti questa? a me sembra di si... ansi anche un po ipocrita dato ciò che sta ed è successo con i confini loro.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
Inviato (modificato)
2 ore fa, JackX ha scritto:

è un anime, realizzato in giappone, di certo chi ha disegnato queste vignette, non è che va a pensare di ledere qualcuno perché in un punto storico americano, ci sono stati imbecilli. per me ogni censura è idiota dato che comunque sia un anime non rispecchia la realtà delle cose, cosi come film e videogiochi.

 

se vogliamo metterla cosi, cartoni come griffin, simpson, e american dad non dovrebbero neanche esistere dato che è pieno di battute razziali e discriminatorie un po su tutto.

 

Non confondiamo LA VITA REALE con DISEGNI. 

 

non è una censura da buonisti questa? a me sembra di si... ansi anche un po ipocrita dato ciò che sta ed è successo con i confini loro.

Si ma ti ricordo che nel lontano 1996-1997 hanno dovuto modificare Jynx per lo stesso motivo, e poi nel 1998 ( spero di non aver fatto un fail) fare un restyle grafico a Smoochum perchè era di colore, idem per Bellossom.

 

 

p.s Nintendo non credo abbia nei suoi obiettivi fare stereotipi razziali verso gli afroamericani, se non l' ho fatto per Jynx e Smoochum e per Bellossom, figurariamoci se passa quell' episodio, e comunque non è la prima volta, c è anche l'episodio della prima stagione, dove c è Brock malato a letto, che venne censurato per la questione "pelle nera di Jynx".

Modificato da Dragonite92

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
5 ore fa, evanesco ha scritto:

La polemica circa la black face in America è cosa sensatissima.

Quello che non spiega approfonditamente l'articolo della notizia è che spesso i bianchi americani si dipingevano il volto di nero a scopo satirico e comico ai danni della popolazione di colore, scimmiottati dai comici, a quel punto, proprio alla stregua delle scimmie - da quel momento il 'dipingersi la faccia di nero' (black face, appunto) è da sempre stato avvertito come qualcosa di aprioristicamente razzista, ugualmente all'utilizzo della parola con la N da parte di un bianco, a prescindere dall'utilizzo, privo di malizia o meno, che se ne intenda fare.

Quindi no, non è stupido, idiota o ridicolo come provvedimento: è sensato, ed attento a non offendere una fetta di popolazione e pubblico larghissimo in America - e siamo anni luce dalla censura buonista e bambinaia di italia uno che trasforma il sangue rosso di Naruto in blu. Quella censura la si può disprezzare, perché fondamentalmente inutile, questa no, e va benissimo applicarla. E' questo il compito dell'ente.

 

Detto questo, potevano semplicemente ricolorare il volto di Ash che non è neppure interamente coperto di nero: ma forse hanno ritenuto fosse lavoro inutile per un episodio fondamentalmente inutile.

 

 

 

Insomma... La Black Face non assomiglia affatto al travestimento visto nell'episodio, poi ché prevedeva un alone bianco intorno alla bocca.

Inoltre "l'accusato" non sta cercando di assomigliare ad un afroamericano, bensì ad una scimmia, il che lo potrebbe rendere razzista solo velatamente.

27 minuti fa, Dragonite92 ha scritto:

Si ma ti ricordo che nel lontano 1996-1997 hanno dovuto modificare Jynx per lo stesso motivo, e poi nel 1998 ( spero di non aver fatto un fail) fare un restyle grafico a Smoochum perchè era di colore, idem per Bellossom.

 

 

p.s Nintendo non credo abbia nei suoi obiettivi fare stereotipi razziali verso gli afroamericani, se non l' ho fatto per Jynx e Smoochum e per Bellossom, figurariamoci se passa quell' episodio, e comunque non è la prima volta, c è anche l'episodio della prima stagione, dove c è Brock malato a letto, che venne censurato per la questione "pelle nera di Jynx".

Non proprio, qui il discorso é diverso.

Jynx, Bellossom e Smochoom potevano ricordare degli stereotipi di donne afroamericane, qui il discorso é diverso.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
1 minuto fa, Basker ha scritto:

Insomma... La Black Face non assomiglia affatto al travestimento visto nell'episodio, poi ché prevedeva un alone bianco intorno alla bocca.

Inoltre "l'accusato" non sta cercando di assomigliare ad un afroamericano, bensì ad una scimmia, il che lo potrebbe rendere razzista solo velatamente.

Non proprio, qui il discorso é diverso.

Jynx, Bellossom e Smochoom potevano ricordare degli stereotipi di donne afroamericane, qui il discorso é diverso.

Dunque  non vale lo stesso discorso? ah capisco pensavo fosse una questione unica, "l' offendere il popolo afroamericano con questi stereotipi"

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
1 minuto fa, Dragonite92 ha scritto:

Dunque  non vale lo stesso discorso? ah capisco pensavo fosse una questione unica, "l' offendere il popolo afroamericano con questi stereotipi"

Non é questo il punto.

Pensa.

Se ti faccio vedere un disegno che sembra una donna afroamericana senza contesto, tu pensi sia un'offesa.

Se invece inserisco in un contesto una cosa che presa da sola può essere offensiva, ma che ha senso in quella situazione, non é più offensiva.

Un altro esempio?

Mettiamo che io dica... La "Parola con la N™"... Questo é assolutamente razzista, ma mettiamo che sia un acronimo, questo non la rende più tale.

Cosa é cambiato? Il contesto.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
Adesso, Basker ha scritto:

Non é questo il punto.

Pensa.

Se ti faccio vedere un disegno che sembra una donna afroamericana senza contesto, tu pensi sia un'offesa.

Se invece inserisco in un contesto una cosa che presa da sola può essere offensiva, ma che ha senso in quella situazione, non é più offensiva.

Un altro esempio?

Mettiamo che io dica... La "Parola con la N™"... Questo é assolutamente razzista, ma mettiamo che sia un acronimo, questo non la rende più tale.

Cosa é cambiato? Il contesto.

Credo di aver capito che  intendi, nel caso dell' episodio di Jynx e Brock aveva un contesto che poteva urtare gli afroamericani, perchè le donne venivano ancora viste come serve/schiave, in questo caso no.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
1 minuto fa, Dragonite92 ha scritto:

Credo di aver capito che  intendi, nel caso dell' episodio di Jynx e Brock aveva un contesto che poteva urtare gli afroamericani, perchè le donne venivano ancora viste come serve/schiave, in questo caso no.

Esatto, l'importante é il contesto.

Sia quello dell'episodio o dell'opera in generale, sia quello storico in cui viene pubblicato.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
9 ore fa, JackX ha scritto:

è un anime, realizzato in giappone, di certo chi ha disegnato queste vignette, non è che va a pensare di ledere qualcuno perché in un punto storico americano

 

Certo, se non fosse che viviamo nell'epoca della globalizzazione, che l'anime è curato da The Pokemon Company - di forte stampo internazionale - e che gran parte del mercato videoludico, di cui l'anime è una componente di merchandising, si trova in occidente, fattispecie per l'america. Quindi sì, chi disegna i cartoni animati va, o quanto meno, dovrebbe, pensare al pubblico a cui si sta rivolgendo. E in questo caso potrebbe averlo anche fatto: mi sembra non sia chiaro se si tratta di un caso di autocensura da parte della compagnia, o se è stato proprio l'ente di censura statunitense ad occuparsene.

7 ore fa, Basker ha scritto:

La Black Face non assomiglia affatto al travestimento visto nell'episodio, poi ché prevedeva un alone bianco intorno alla bocca.

Dire che non ci assomiglia affatto perché manca un dettaglio mi sembra un po' troppo avventato; per farti un esempio pratico: un costume da Iron Man fatto di stoffa rossa e gialla e senza i propulsori sulle mani,  ma con i tagli sul volto disposti in modo identico ed il caratteristico reattore ark sul petto, richiama comunque mentalmente l'idea di Iron Man - siamo d'accordo, sì? E questo succede anche se non abbiamo una congruenza del 100% delle caratteristiche. Si tratta di un'associazione mentale.

 

7 ore fa, Basker ha scritto:

Non é questo il punto.

Pensa.

Se ti faccio vedere un disegno che sembra una donna afroamericana senza contesto, tu pensi sia un'offesa.

Se invece inserisco in un contesto una cosa che presa da sola può essere offensiva, ma che ha senso in quella situazione, non é più offensiva.

Un altro esempio?

 

Jinx e compagnia bella all'interno del gioco avevano un contesto o_ò

Non è proprio quello il punto della questione, è che le associazioni antirazziali hanno trovato discriminatorio anche il contesto in cui questi pokemon venivano utilizzati - ovvero il fatto che lo stereotipo di una persona di colore venisse equiparato ad un mostro e quindi fosse catturabile dall'allenatore bianco.

 

7 ore fa, Basker ha scritto:

Mettiamo che io dica... La "Parola con la N™"... Questo é assolutamente razzista, ma mettiamo che sia un acronimo, questo non la rende più tale.

Cosa é cambiato? Il contesto.

 

No. Ma proprio no. La parola con la N è razzista a prescindere dal contesto in cui la inserisci e non esiste un contesto in cui non lo sia semplicemente perché tu, persona autodefinita civile del ventunesimo secolo, non hai nessuna scusa valida per usare quella parola piuttosto che un'altra. E no, nemmeno un acronimo conta.

Tornando al fulcro della questione.

10 ore fa, JackX ha scritto:

Non confondiamo LA VITA REALE con DISEGNI.

 

No, no, per carità. Ma qualsiasi forma di espressione culturale - sia essa un dipinto, un fumetto, un cartone animato, un film, una serie tv, un giornale, una rappresentazione teatrale, una rivista e così via, si propone di rappresentare, almeno in parte, la realtà del pubblico cui fa riferimento.

Per quanto un media possa discostarsi dalla realtà da un punto di vista di trama, di elementi narrativi ecc, non ha motivo (e nemmeno possibilità) di esistere se non si propone di mostrare meccanismi reali della società e spunti di pensiero validi per il mondo moderno in cui si colloca.

Se poi voi dite, "a me non me ne frega che possa offendere qualcuno, volevo vederla xD" benissimo, ma sappiate che il "chissenefrega" è uno stile di vita tristissimo, è sempre stato così e sarà sempre così. E l'idea di un bambino che in un asilo americano si dipinge il volto di nero 'perché l'ha fatto Ash' la trovo quantomeno evitabile - soprattutto perché non vedere questo filler non nuocerà assolutamente a nessuno, a differenza del contrario. ^^

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
Inviato (modificato)
15 ore fa, evanesco ha scritto:

La polemica circa la black face in America è cosa sensatissima.

Quello che non spiega approfonditamente l'articolo della notizia è che spesso i bianchi americani si dipingevano il volto di nero a scopo satirico e comico ai danni della popolazione di colore, scimmiottati dai comici, a quel punto, proprio alla stregua delle scimmie - da quel momento il 'dipingersi la faccia di nero' (black face, appunto) è da sempre stato avvertito come qualcosa di aprioristicamente razzista, ugualmente all'utilizzo della parola con la N da parte di un bianco, a prescindere dall'utilizzo, privo di malizia o meno, che se ne intenda fare.

Quindi no, non è stupido, idiota o ridicolo come provvedimento: è sensato, ed attento a non offendere una fetta di popolazione e pubblico larghissimo in America - e siamo anni luce dalla censura buonista e bambinaia di italia uno che trasforma il sangue rosso di Naruto in blu. Quella censura la si può disprezzare, perché fondamentalmente inutile, questa no, e va benissimo applicarla. E' questo il compito dell'ente.

 

Detto questo, potevano semplicemente ricolorare il volto di Ash che non è neppure interamente coperto di nero: ma forse hanno ritenuto fosse lavoro inutile per un episodio fondamentalmente inutile.

 

 

 

Concordo. Bastava semplicemente schiarirne il colore. 

 

Modificato da Alternis

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

Bhe avevano censurato anche un episodio in cui James si metteva delle tette finte!

 

Comunque è vero che Ash ha la faccia tinta di nero ma ha anche tutti i dettagli del pokemon, a partire dal cappello in testa....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
4 ore fa, evanesco ha scritto:

No. Ma proprio no. La parola con la N è razzista a prescindere dal contesto in cui la inserisci e non esiste un contesto in cui non lo sia semplicemente perché tu, persona autodefinita civile del ventunesimo secolo, non hai nessuna scusa valida per usare quella parola piuttosto che un'altra. E no, nemmeno un acronimo conta.

Ma quindi Pokémon Nero negli Stati Uniti sarebbe bandito solo perché contiene la parola con la N? Se dici che in qualsiasi contesto è razzista allora lo è anche qui 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
Adesso, Combo ha scritto:

Ma la cosa strana è che ce lo vedo più da un semplice cosplay che roba da razzisti. Bah. :/

ma infatti è così.

I Passimian sono lemuri, i lemuri sono bianchi e neri, Ash voleva travestirsi da uno di loro, di che colore doveva farsi se sono bianchi e neri? VERDE?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
15 minuti fa, Zarxiel ha scritto:

ma infatti è così.

I Passimian sono lemuri, i lemuri sono bianchi e neri, Ash voleva travestirsi da uno di loro, di che colore doveva farsi se sono bianchi e neri? VERDE?

Appunto, è quello che dicevo. Il brutto è che in america pensa solo a roba razzista solo per offendere come divertimento, ormai. :/

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
1 ora fa, Keroro ha scritto:

Ma quindi Pokémon Nero negli Stati Uniti sarebbe bandito solo perché contiene la parola con la N? Se dici che in qualsiasi contesto è razzista allora lo è anche qui 

 

... La parola con la N non è 'nero'.

Ma penso che la discussione da parte mia terminerà qua se è questo il livello ^_______^ 

XD

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
18 ore fa, evanesco ha scritto:

La polemica circa la black face in America è cosa sensatissima.

Quello che non spiega approfonditamente l'articolo della notizia è che spesso i bianchi americani si dipingevano il volto di nero a scopo satirico e comico ai danni della popolazione di colore, scimmiottati dai comici, a quel punto, proprio alla stregua delle scimmie - da quel momento il 'dipingersi la faccia di nero' (black face, appunto) è da sempre stato avvertito come qualcosa di aprioristicamente razzista, ugualmente all'utilizzo della parola con la N da parte di un bianco, a prescindere dall'utilizzo, privo di malizia o meno, che se ne intenda fare.

Quindi no, non è stupido, idiota o ridicolo come provvedimento: è sensato, ed attento a non offendere una fetta di popolazione e pubblico larghissimo in America - e siamo anni luce dalla censura buonista e bambinaia di italia uno che trasforma il sangue rosso di Naruto in blu. Quella censura la si può disprezzare, perché fondamentalmente inutile, questa no, e va benissimo applicarla. E' questo il compito dell'ente.

 

Detto questo, potevano semplicemente ricolorare il volto di Ash che non è neppure interamente coperto di nero: ma forse hanno ritenuto fosse lavoro inutile per un episodio fondamentalmente inutile.

 

 

 

 

Io credo che sia ancora più razzista censurare una cosa simile. Del resto, oltre a mancare di somiglianza, manca pure l'intenzione razzista (es. dalle blackface, figure comiche create apposta per la derisione). 

 

Ma questo fa parte di un fenomeno puramente americano, minestrone di culture e etnie, dove vengono create campagne su campagne per sensibilizzare, che non fanno altro che creare più barriere e divergenze. Ma non voglio entrare in ambito politico.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
47 minuti fa, evanesco ha scritto:

 

... La parola con la N non è 'nero'.

Ma penso che la discussione da parte mia terminerà qua se è questo il livello ^_______^ 

XD

Ahh,ho capito che parola intendi e allora bè sì,allora concordo sul fatto che non può essere usata in nessun contesto perché di per sè è una parola razzista. Anche se la parola 'nero' non è da meno.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

Crea un account o accedi per commentare

E' necessario essere iscritto a Pokémon Millennium per poter commentare

Crea adesso un account

Registra un nuovo account nella nostro forum. E' semplice!

Crea un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui!

Accedi adesso

  • Utenti nella discussione   0 utenti

    Nessun utente registrato sta visualizzando questa pagina.

×

Importanti informazioni

Per usare il nostro forum è necessario accettare i nostri Termini di utilizzo, la nostra Privacy Policy, il nostro Regolamento ed essere a conoscenza che per rendere la navigazione migliore utilizziamo i cookie sul tuo dispositivo. Puoi modificare le impostazioni cookie oppure accettare per accettarle.