Vai al commento


I preordini di Pokémon Let's Go stanno calando a un ritmo impressionante


Post raccomandati

I preordini di Pokémon Let's Go stanno calando a un ritmo impressionante
Nelle ultime settimane, i preordini delle versioni fisiche normali o in bundle con la Poké Ball Plus sono sotto la top 50 dei bestseller di Amazon negli Stati Uniti e in Giappone. Che la campagna marketing di The Pokémon Company stia convincendo sempre meno?
Leggi la notizia
Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

Finalmente! Credo che una notizia migliore di questa non ci possa essere per sperare in dei cambiamenti per il futuro. Forse ora ai piani alti si renderanno conto degli effetti delle cavolate che stanno facendo...

Modificato da WaiLore01
Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
1 minuto fa, 3inst3in ha scritto:

Con quello che hanno mostrato fino ad ora mi sembra ovvio, non ne stanno azzeccando una. Per fortuna non saremo in pochi a non comprarlo altrimenti il brand andrebbe a rotoli, è l'ora che GF si dia una svegliata.

Un flop clamoroso possono permetterselo dal momento che in 22 anni non hanno mai fallito ed il brand è molto forte 

Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
4 minuti fa, 3inst3in ha scritto:

Con quello che hanno mostrato fino ad ora mi sembra ovvio, non ne stanno azzeccando una. Per fortuna non saremo in pochi a non comprarlo altrimenti il brand andrebbe a rotoli, è l'ora che GF si dia una svegliata.

...

Cosa centra il futuro del brand con un titolo semplificato fatto apposta per attirare casual?

Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
Adesso, Enrico25 ha scritto:

...

Cosa centra il futuro del brand con un titolo semplificato fatto apposta per attirare casual?

C'entra che se dovesse vendere molto non lo sai se da qui in avanti inizieranno a fare solo giochi di quel tipo, quindi secondo me (opinione molto personale) è bene che venda il giusto(poco) e che GF capisca che è meglio percorrere un'altra strada. Non mi sembra di dire cose campate per aria.

Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme