Vai al commento

Entra su Twitch e ottieni Luxifer - esclusiva di novembre!




Rimosso il Condividi Esperienza in Pokémon Spada e Scudo: Game Freak spiega la decisione


Liuk
 Condividi

Post raccomandati

Per quanto mi lamentassi del nuovo Cond. Esp. delle gen 6-7 almeno la possibilità di disattivarlo c'era. Qui Game Freak ha deciso di rimuovere questa opzione ignorando completamente le critiche che sono state rivolte a questo strumento. Il fatto che abbiano detto quel modo macchinoso di allenare un Pokémon alla volta lasciando gli altri nel box lo trovo ridicolo dai :facepalm:

Link al commento
Condividi su altre piattaforme

Questa dichiarazione non ha senso!

Se io tengo un pokémon in squadra è perché lo voglio usare in battaglia, nel box metto quelli che non uso non quelli che voglio usare. 

 

Ho un hype assurdo per questo gioco, però certe dichiarazioni me lo smorzano temporaneamente. 

 

Link al commento
Condividi su altre piattaforme

sicenramente avrei capito di più questa scelta se questo gioco avesse avuto 700 specie di pokemon diverse che allora prima di portare tutti al 100 ne sarebbe passato di tempo...

9 minuti fa, Switcher ha scritto:

Questa dichiarazione non ha senso!

Se io tengo un pokémon in squadra è perché lo voglio usare in battaglia, nel box metto quelli che non uso non quelli che voglio usare. 

 

Ho un hype assurdo per questo gioco, però certe dichiarazioni me lo smorzano temporaneamente. 

 

in effetti come gioco promette bene,ma poi quando fanno le dichiarazioni, boh sembrano sempre, che tipo, il capo gli abbia detto: devi fare così e inventati una scusa con i clienti se ti chiedono il perchè

 victini.png Tenente Team 0 victini.png

SM2_IT_10.png.6e69a91e1310f9cc9ba807cd3ac45c7b.png

Link al commento
Condividi su altre piattaforme

Secondo me sarebbe stato meglio tenere la possibilità di condividere l'Exp o no, d'altro canto può tornare utile all'inizio del gioco, quando hai bisogno di Pokemon più o meno allo stesso livello per affrontare le Palestre. Quindi non so, vedrò se sarà stata una buona idea quando usciranno i giochi.

Link al commento
Condividi su altre piattaforme

Ma è una bufala o L ha detto veramente ? No perché è grave...non capisco poi il senso di non renderlo disattivabile..cosa gli cambia?

poi dopo aver visto alcuni video finisci con i pokemon over livellati...

 

Link al commento
Condividi su altre piattaforme

Certe dichiarazioni fatte durante le interviste sono imbarazzanti e soprattutto preoccupanti (e non è la prima volta che accade), in pratica secondo loro è il giocatore che deve rendersi più macchinoso il tutto continuando a fare cambi squadra-box continuamente per allenare i pokemon singolarmente e cercare magari di tenerli tutti allo stesso livello quando sarebbe bastata una semplicissima opzione per disattivare il condividi esp?

Questa (come anche la dichiarazione della vecchia intervista in cui alla domanda sull'aggiungere livelli di difficoltà selezionabili risposero che non lo fanno perché il giocatore può modificarsi da solo la difficoltà cambiando stile di gioco) sono le vere cose che dovrebbero far preoccupare (e non cavolate come la rimozione di qualche pokemon) non tanto per la mancanza dell'opzione per disattivare il condividi esp. in sé, ma piuttosto perché denotato una mentalità di GF estremamente chiusa ai danni del giocatore. Uno sviluppatore deve pensare nell'ottica di rendere il proprio gioco il più godibile possibile per i giocatori e non delegare ad essi la responsabilità di ricorrere a metodi (non convenzionali nell'ottica del gameplay del gioco) per rendersi l'esperienza più godibile.

Piuttosto che la rimozione del dex nazionale sono dichiarazioni come questa, a parer mio, che dovrebbero alzare un polverone di critiche (attenzione "critiche" non minacce inutili che di sicuro non aiutano a far recepire il messaggio) perché una mentalità del genere da parte di uno sviluppatore è davvero dannosa per noi videogiocatori e non sarei così preoccupato se questa fosse la prima volta che in un intervista viene fatta una dichiarazione del genere che suggerisce questo modo di pensare.

Link al commento
Condividi su altre piattaforme