Vai al commento

"Le storie immaginarie di Lollino" ☆.☆


Post raccomandati

21 ore fa, Poisoner ha scritto:

@evilespeon @M0viz @SilverApricot @Mr.Sparkling @Alemat @Riolu007 @Luigi06 @MoonlightUmbreon @InseKtart @YukiV

 

Ecco qui la storia!

Spero vi piaccia :smile2:

 

P.S. fate finta che sia la prima volta che lo posto

  Nascondi contenuto

<<Dio mio, cosa diavolo è successo qua dentro>>.
<<Può dirci che cosa è accaduto?>>.
<<A giudicare dal numero di corpi e da come sono stati uccisi, credo sia stata un'esecuzione, per non lasciare testimoni>>.
<<Le vittime sono due uomini e una donna, la donna e un uomo hanno all'incirca 30 anni, credo fossero una coppietta e l'altro uomo ha una sessantina d'anni e ha addosso una tunica da inserviente>>.
<<Signore aspetti, venga qui!>>.
<<Dimmi agente Coffman>>.
<<Guardi lì, vicino ai cadaveri, c'è un foglio>>.
<<Ma è scritto in italiano, forza muovetevi, mi serve un traduttore>>.


A.......,10 Novembre 2019, h. 10.30
 
Caro diario,
 
Per chi trovasse e leggesse questa storia, voglio che la diffondi per far capire, a chi mi conosce, che non ho mai perso la FIDUCIA nel vivere e per chi non lo sapesse, io mi chiamo Gabriele Roberto Magni, abito in Via L. Sartori, TREVISO, Italia.
 
Ero un'insegnante di geografia di liceo e, come tutti gli insegnanti di geografia, mi piace viaggiare. 
L'anno scorso feci la conoscenza di un ALLIEVO, di nome Tommaso Gherardi, per gli amici Tommy.
Come suo MAESTRO di scuola, avevo l'obbligo morale di guidarlo sulla retta via del bravo ragazzo, visto che i suoi genitori non si preoccupavano minimamente di lui.
Una mattina lo vidi che aveva gli occhi gonfi, sicuramente derivati dal pianto, lo presi da parte e lui mi disse che non voleva più soffrire e pensava al suicidio per colpa della situazione familiare, rimasi sconvolto.
Per calmarlo, lo portai in un bar vicino, parlammo del piu e del meno ma solo una parola ci fece felici entrambi..... viaggiare.
Allora gli promisi che, quell'estate, l'avrei portato per una settimana al Grand CANYON.
Appreso quella notizia, i suoi occhi brillarono come quelli di un cucciolo.
La sera prima del viaggio, per rilassarmi, andai al cinema a vedere il film "Il TRADITORE", davvero molto carino.
Mi ricordo che prima di partire, ci prendemmo un sacchetto di CASTAGNE alla brace a testa perché piacevano da matti a tutti e due e durante il viaggio sentimmo alla radio che avevano appena rapinato una banca vicino a noi, ne fummo turbati perché, se avessimo fatto quella strada quindici minuti prima, forse avremmo visto i rapinatori.
Oltre a quello, mi ricordo che Tommy, appena superato il gate dell'aeroporto, era felicissimo ma allo tempo stesso aveva i brividi.
Il viaggio fu stancante ma piacevole e quando arrivammo in Arizona, noleggiai un'auto.
Lui voleva andarci subito al canyon ma io gli dissi che tanto non avevamo fretta e che ci sarebbe stato visitare prima la città.
Avevamo preso una stanza di motel, avevamo poi disfatto le valigie e infine ci siamo diretti al più vicino supermarket della zona.
Io acquistai le cose essenziali lui invece, essendo un ragazzo, prese bibite gassate, patatine e dolciumi vari.
Usciti dal negozio, mi disse che il commesso, dandogli il resto, aveva avuto un comportamento PUERILE e io rimasi stranito perché si, fu strano ma, niente su cui bisognava preoccuparsi.
Ritornati in stanza, io mi misi subito sul letto, lui invece saltellava sul suo materasso manco fosse Natale.
Gli dissi di fare piano ma non mi diede ascolto così io, per provocarlo, gli misi in testa una LAMPADA accesa e ridendo gli dissi che era un fungo luminoso.
Lui se la prese sul personale, si arrabbiò e si mise a STROFINARE per terra il casino che avevo fatto per via di quello scherzo.
Quella notte fu tranquilla, Tommaso dormì come un ghiro, invece io sgattaiolai fuori che erano le 03.00.
Lo feci perché, stranamente, ero scosso dalla situazione.
La settimana passò in fretta, piuttosto monotona direi, e finalmente giunse il fatidico giorno.
Con la nostra auto noleggiata, partimmo per il DESERTO del Colorado, destinazione Grand Canyon.
Nel tragitto ci eravamo fermati ad una stazione di servizio per fare benzina, cercai il commesso ma non lo trovai e di colpo sentii il tipico rumore di vetri rotti, mi avvicinai alla fonte e d'un tratto caddi a terra svenuto.

Mi risvegliai dolorante, pieno di lividi e con un cappuccio nero in testa, me lo levarono e scoprì che ero proprio al Grand Canyon, ma non era così che volevo andarci.
Queste due persone, un uomo e una donna, ci avevano tirato fuori con violenza dall'auto, visto che, sia io che Tommy, eravamo legati con delle corde a mani e piedi.
Eravamo inginocchiati e ci dissero che, se non avessimo fatto quello che dicevano, ci avrebbero ammazzato entrambi.
Io ero fermo immobile a pensare che quella sarebbe stata la nostra fine, pensavo anche se, avessi dato ascolto a Tommy quando mi aveva detto di voler visitare subito il Grand Canyon, ora non saremmo stati in quella situazione.
Ma pensai anche ad un'altra cosa: quella situazione era uguale uguale a come mi successe quando ero più giovane, come una specie di loop TEMPORALE, ma quella volta fui in Italia.
All'improvviso sentii arrivare un'auto verso di noi, si fermò e scese una persona che gridò "What the hell's going on here?".
Il sequestratore mi afferrò e mi usò come SCUDO umano e io agii d'istinto tirandoli un calcio nei testicoli.
Scappai via correndo come il vento, non preoccupandomi neanche di Tommy.
So cosa state pensando, che sono stato uno *censura* ad abbandonarlo lì e che quindi ora io debba provare RIMORSO, ma io non stavo semplicemente scappando ma volevo salvarmi la vita per raccontare l'accaduto e chiedere aiuto.
Mi nascosi per chiamare la polizia, poco dopo arrivarono sul posto ma non ci fu nessuna traccia di loro, neanche di Tommy.
Allora mi feci accompagnare alla nostra stanza di motel, presi tutte le mie cose e fuggì via subito in aeroporto col primo volo per l'Italia disponibile.


<<Ecco finalmente, cercatemi i nomi dei poliziotti che erano di servizio quel giorno, forza>>. 


Durante il viaggio tremai al solo pensiero di cosa fosse successo al povero Tommy.
Appena ritornato a casa accesi il telefono e vidi un messaggio di Tommy dove c'era scritto che oramai era sano e salvo e che non provava risentimento verso di me perché aveva capito il mio gesto e che lui avrebbe fatto lo stesso, poi scrisse che la persona che era intervenuta era un poliziotto fuori servizio e che quei sequestratori erano stati arrestati e hanno confessato che hanno fatto quel che hanno fatto per puro divertimento.
In quel momento pensai che il genere umano aveva varcato la soglia dell'INVOLUZIONE.
Ora anch'io sono sano e salvo, in un altro stato però, perché avevo paura che quelle persone, alla fine, mi avrebbero cercato di nuovo per vendicarsi.
Tutt'ora mi scrivo con Tommy e siamo più sereni che mai.
 
Questo era tutto quello che volevo far sapere.

Addio.


<<Dannazione, siamo punto e a capo, dopo tanti giorni, non sappiamo cosa sia realmente successo in quella strage>>.
<<Ma signore, ha fatto le indagini anche sui fatti accaduti nei luoghi citati in quel foglio di diario?>>.
<<Certo, la polizia italiana ha detto che a rapinare quella banca sono stati due uomini, uno era molto più basso dell'altro ma niente di più e oltretutto si è scoperto che i fatti successi in quel dannato foglio erano tutte informazioni false perché nessuno è stato arrestato quel giorno>>.
<<Mmmh... mi viene un dubbio, e se fosse che questo foglio è stato lasciato lì per caso?>>.
<<Cosa intendi Coffman>>.
<<Non le pare strano?  La dicitura "Questo era tutto quello che volevo far sapere" a me sembra proprio una presa in giro da parte loro. E se l'hanno lasciato lì apposta per sviare le indagini? O addirittura, se fossero loro i rapinatori della banca e gli assassini di quelle persone che erano nella loro stanza di motel?>>.
<<Ma che idee ti saltano in mente! Ricordati che sei un semplice agente di polizia e non un detective. Su dai, non ci pensare, andiamo a berci qualcosa>>.
<<Si, forse è meglio>>.


....
 
<<Mi viene da ridere Tommy, chi ci conosce pensa che tu sia morto per la lettera che hai scritto hai tuoi genitori e la polizia starà dando di matto per trovare indizi, invece noi siamo qui, in paradiso, a goderci i soldi della rapina, Muhuhahahahah>>.

 

Storia letta e devo dire che l'ho trovata molto più bella della prima volta, in generale scorre molto più fluidamente ed è tutto più chiaro. Ottimo lavoro:smile2:

470736305_yaesakurafirma.jpg.c9665823864159f73357752f20f4c9e5.jpg1133582778_honkaiimpactsexygirlsfirma.jpg.9b09333a50e389fb3a9a08cfbf5410d6.jpg257192278_fuhuacontemplatingthenightskyfirma.jpg.5efb06964330812b4513c1affc40a0db.jpg

Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
On 16 ottobre 2020 at 19:20, Poisoner ha scritto:

@evilespeon @M0viz @SilverApricot @Mr.Sparkling @Alemat @Riolu007 @Luigi06 @MoonlightUmbreon @InseKtart @YukiV

 

Ecco qui la storia!

Spero vi piaccia :smile2:

 

P.S. fate finta che sia la prima volta che lo posto

  Apri contenuto nascosto

<<Dio mio, cosa diavolo è successo qua dentro>>.
<<Può dirci che cosa è accaduto?>>.
<<A giudicare dal numero di corpi e da come sono stati uccisi, credo sia stata un'esecuzione, per non lasciare testimoni>>.
<<Le vittime sono due uomini e una donna, la donna e un uomo hanno all'incirca 30 anni, credo fossero una coppietta e l'altro uomo ha una sessantina d'anni e ha addosso una tunica da inserviente>>.
<<Signore aspetti, venga qui!>>.
<<Dimmi agente Coffman>>.
<<Guardi lì, vicino ai cadaveri, c'è un foglio>>.
<<Ma è scritto in italiano, forza muovetevi, mi serve un traduttore>>.


A.......,10 Novembre 2019, h. 10.30
 
Caro diario,
 
Per chi trovasse e leggesse questa storia, voglio che la diffondi per far capire, a chi mi conosce, che non ho mai perso la FIDUCIA nel vivere e per chi non lo sapesse, io mi chiamo Gabriele Roberto Magni, abito in Via L. Sartori, TREVISO, Italia.
 
Ero un'insegnante di geografia di liceo e, come tutti gli insegnanti di geografia, mi piace viaggiare. 
L'anno scorso feci la conoscenza di un ALLIEVO, di nome Tommaso Gherardi, per gli amici Tommy.
Come suo MAESTRO di scuola, avevo l'obbligo morale di guidarlo sulla retta via del bravo ragazzo, visto che i suoi genitori non si preoccupavano minimamente di lui.
Una mattina lo vidi che aveva gli occhi gonfi, sicuramente derivati dal pianto, lo presi da parte e lui mi disse che non voleva più soffrire e pensava al suicidio per colpa della situazione familiare, rimasi sconvolto.
Per calmarlo, lo portai in un bar vicino, parlammo del piu e del meno ma solo una parola ci fece felici entrambi..... viaggiare.
Allora gli promisi che, quell'estate, l'avrei portato per una settimana al Grand CANYON.
Appreso quella notizia, i suoi occhi brillarono come quelli di un cucciolo.
La sera prima del viaggio, per rilassarmi, andai al cinema a vedere il film "Il TRADITORE", davvero molto carino.
Mi ricordo che prima di partire, ci prendemmo un sacchetto di CASTAGNE alla brace a testa perché piacevano da matti a tutti e due e durante il viaggio sentimmo alla radio che avevano appena rapinato una banca vicino a noi, ne fummo turbati perché, se avessimo fatto quella strada quindici minuti prima, forse avremmo visto i rapinatori.
Oltre a quello, mi ricordo che Tommy, appena superato il gate dell'aeroporto, era felicissimo ma allo tempo stesso aveva i brividi.
Il viaggio fu stancante ma piacevole e quando arrivammo in Arizona, noleggiai un'auto.
Lui voleva andarci subito al canyon ma io gli dissi che tanto non avevamo fretta e che ci sarebbe stato visitare prima la città.
Avevamo preso una stanza di motel, avevamo poi disfatto le valigie e infine ci siamo diretti al più vicino supermarket della zona.
Io acquistai le cose essenziali lui invece, essendo un ragazzo, prese bibite gassate, patatine e dolciumi vari.
Usciti dal negozio, mi disse che il commesso, dandogli il resto, aveva avuto un comportamento PUERILE e io rimasi stranito perché si, fu strano ma, niente su cui bisognava preoccuparsi.
Ritornati in stanza, io mi misi subito sul letto, lui invece saltellava sul suo materasso manco fosse Natale.
Gli dissi di fare piano ma non mi diede ascolto così io, per provocarlo, gli misi in testa una LAMPADA accesa e ridendo gli dissi che era un fungo luminoso.
Lui se la prese sul personale, si arrabbiò e si mise a STROFINARE per terra il casino che avevo fatto per via di quello scherzo.
Quella notte fu tranquilla, Tommaso dormì come un ghiro, invece io sgattaiolai fuori che erano le 03.00.
Lo feci perché, stranamente, ero scosso dalla situazione.
La settimana passò in fretta, piuttosto monotona direi, e finalmente giunse il fatidico giorno.
Con la nostra auto noleggiata, partimmo per il DESERTO del Colorado, destinazione Grand Canyon.
Nel tragitto ci eravamo fermati ad una stazione di servizio per fare benzina, cercai il commesso ma non lo trovai e di colpo sentii il tipico rumore di vetri rotti, mi avvicinai alla fonte e d'un tratto caddi a terra svenuto.

Mi risvegliai dolorante, pieno di lividi e con un cappuccio nero in testa, me lo levarono e scoprì che ero proprio al Grand Canyon, ma non era così che volevo andarci.
Queste due persone, un uomo e una donna, ci avevano tirato fuori con violenza dall'auto, visto che, sia io che Tommy, eravamo legati con delle corde a mani e piedi.
Eravamo inginocchiati e ci dissero che, se non avessimo fatto quello che dicevano, ci avrebbero ammazzato entrambi.
Io ero fermo immobile a pensare che quella sarebbe stata la nostra fine, pensavo anche se, avessi dato ascolto a Tommy quando mi aveva detto di voler visitare subito il Grand Canyon, ora non saremmo stati in quella situazione.
Ma pensai anche ad un'altra cosa: quella situazione era uguale uguale a come mi successe quando ero più giovane, come una specie di loop TEMPORALE, ma quella volta fui in Italia.
All'improvviso sentii arrivare un'auto verso di noi, si fermò e scese una persona che gridò "What the hell's going on here?".
Il sequestratore mi afferrò e mi usò come SCUDO umano e io agii d'istinto tirandoli un calcio nei testicoli.
Scappai via correndo come il vento, non preoccupandomi neanche di Tommy.
So cosa state pensando, che sono stato uno *censura* ad abbandonarlo lì e che quindi ora io debba provare RIMORSO, ma io non stavo semplicemente scappando ma volevo salvarmi la vita per raccontare l'accaduto e chiedere aiuto.
Mi nascosi per chiamare la polizia, poco dopo arrivarono sul posto ma non ci fu nessuna traccia di loro, neanche di Tommy.
Allora mi feci accompagnare alla nostra stanza di motel, presi tutte le mie cose e fuggì via subito in aeroporto col primo volo per l'Italia disponibile.


<<Ecco finalmente, cercatemi i nomi dei poliziotti che erano di servizio quel giorno, forza>>. 


Durante il viaggio tremai al solo pensiero di cosa fosse successo al povero Tommy.
Appena ritornato a casa accesi il telefono e vidi un messaggio di Tommy dove c'era scritto che oramai era sano e salvo e che non provava risentimento verso di me perché aveva capito il mio gesto e che lui avrebbe fatto lo stesso, poi scrisse che la persona che era intervenuta era un poliziotto fuori servizio e che quei sequestratori erano stati arrestati e hanno confessato che hanno fatto quel che hanno fatto per puro divertimento.
In quel momento pensai che il genere umano aveva varcato la soglia dell'INVOLUZIONE.
Ora anch'io sono sano e salvo, in un altro stato però, perché avevo paura che quelle persone, alla fine, mi avrebbero cercato di nuovo per vendicarsi.
Tutt'ora mi scrivo con Tommy e siamo più sereni che mai.
 
Questo era tutto quello che volevo far sapere.

Addio.


<<Dannazione, siamo punto e a capo, dopo tanti giorni, non sappiamo cosa sia realmente successo in quella strage>>.
<<Ma signore, ha fatto le indagini anche sui fatti accaduti nei luoghi citati in quel foglio di diario?>>.
<<Certo, la polizia italiana ha detto che a rapinare quella banca sono stati due uomini, uno era molto più basso dell'altro ma niente di più e oltretutto si è scoperto che i fatti successi in quel dannato foglio erano tutte informazioni false perché nessuno è stato arrestato quel giorno>>.
<<Mmmh... mi viene un dubbio, e se fosse che questo foglio è stato lasciato lì per caso?>>.
<<Cosa intendi Coffman>>.
<<Non le pare strano?  La dicitura "Questo era tutto quello che volevo far sapere" a me sembra proprio una presa in giro da parte loro. E se l'hanno lasciato lì apposta per sviare le indagini? O addirittura, se fossero loro i rapinatori della banca e gli assassini di quelle persone che erano nella loro stanza di motel?>>.
<<Ma che idee ti saltano in mente! Ricordati che sei un semplice agente di polizia e non un detective. Su dai, non ci pensare, andiamo a berci qualcosa>>.
<<Si, forse è meglio>>.


....
 
<<Mi viene da ridere Tommy, chi ci conosce pensa che tu sia morto per la lettera che hai scritto hai tuoi genitori e la polizia starà dando di matto per trovare indizi, invece noi siamo qui, in paradiso, a goderci i soldi della rapina, Muhuhahahahah>>.

 

Si riconferma la migliore delle tue, anche così cambiata

Riolu007

60FBEEB2-7FE6-41CF-A71E-9CC4CBC729CA.png.e15faa81e42b5413ac1798b7a0b0e530.png image.png.6e7cf9421e09a9e85c042d4575c8aede.png(By @Kuma

projectxtakart.png.6830643d55408f9be1289574d33fe1e5.png

Project X: Sede e membri del Club by @Taka (io sarei il Riolu sul sasso XD)                                           

image.png.41d50aee0b5717608b56727f5b1353d0.png(Ruolo in Project X by @Riolu007

Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
On 23/9/2020 at 07:25, Poisoner ha scritto:

Ciao @JoeR

Come sta andando il tuo libro?

Ti ho taggato per sapere la tua su quello che sto facendo qui, leggi tutto mi raccomando :occhiolino:

Heyla ciao

Era una vita che non entravo sul forum :)

Alla fine ho avuto un blocco creativo :( ed ora sono immerso dallo studio, ma conto di riprenderlo

Certo è che appena potrò leggerò tutto

Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

@evilespeon @M0viz @SilverApricot @Mr.Sparkling @Alemat @Riolu007 @Luigi06 @MoonlightUmbreon @InseKtart @YukiV

 

Madame et Messieurs!

Ecco a voi il ritorno del più bel fustacchione del quartiere XD

Spoiler

Si, lo so, vi do il permesso di torciarmi LOL

Scherzi a parte vi avviso di una cosa

Volevo farvi una sorpresa, postando alle 23:30 del 31, una storia horror inventata da me, tanto per farvi entrare in merito al tipo di serata 

Il motivo per cui non ho potuto è che Lunedì sera, mentre rientravo dal supermercato, ho fatto un incidente in moto rompendomi 3/4 vertebre e lesioni al collo, braccia, gambe ma non è grave, qualche settimana di riposo e mi riprenderò ;-)

 

Mi spiace per tutto il casino.

Modificato da The_Poisoner

Firma.png.bf8084b7a0f6800123c75738790fbbb7.png

 

Firma creata (e consentita) da @Kasumi94 e inserita in suo onore

Firma-Kasumi94.png

Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
Adesso, The_Poisoner ha scritto:

@evilespeon @M0viz @SilverApricot @Mr.Sparkling @Alemat @Riolu007 @Luigi06 @MoonlightUmbreon @InseKtart @YukiV

 

Madame et Messieurs!

Ecco a voi il ritorno del più bel fustacchione del quartiere XD

  Apri contenuto nascosto

Si, lo so, vi do il permesso di torciarmi LOL

Scherzi a parte vi avviso di una cosa

Volevo farvi una sorpresa, postando alle 23:30 del 31, una storia horror inventata da me, tanto per farvi entrare in merito al tipo di serata 

Il motivo per cui non ho potuto è che Lunedì sera, mentre rientravo dal supermercato, ho fatto un incidente in moto rompendomi 3/4 vertebre e lesioni al collo, braccia, gambe ma non è grave, qualche settimana di riposo e mi riprenderò ;-)

 

Mi spiace per tutto il casino.

Ma non c'era nemmeno bisogno di giustificarsi, mi dispiace tantissimo per quello che ti è capitato, meno male che sembra non essere grave... come ti senti?

Non ti devi affatto dispiacere, pensa a riprenderti...

 

"The important thing is not how long you live. It's what you accomplish with your life. When I live, I want to shine. I want to prove that I exist. If I could do something really important, that would definitely carry on into the future. And so, if I were to disappear, I think that all I have accomplished will go on. That is, that would mean that it’s living, right?"                                  

                             -Grovyle, Pokemon Mystery Dungeon Explorers of Sky

758778594_Lucario-StaffPX.png.c513dd7c192b91a5c5ec85e3019432f8-6.png.951e7f4959461dfdbac486f1db620688.png targhetta staff Project X by @Riolu007

 

defwdin-93db52e6-551c-4017-a363-dfb64f9830d4.png.d81f623ffa99680d4230c29cfe540b71.png

Secsi Typhlosion by @Combo

PatronusBall.pngPatronus Ball aka Secsi Ball. Grandi Tassi!

VqtpqFG.png.78d955a29396cd50be97a5486e3b0ea8.png

By @Chube

 

projectxtakart.png.6830643d55408f9be1289574d33fe1e5.png

Sede e membri del Project X by @Taka (Io sono il Riolu sulla panchina)

Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
2 minuti fa, The_Poisoner ha scritto:

@evilespeon @M0viz @SilverApricot @Mr.Sparkling @Alemat @Riolu007 @Luigi06 @MoonlightUmbreon @InseKtart @YukiV

 

Madame et Messieurs!

Ecco a voi il ritorno del più bel fustacchione del quartiere XD

  Apri contenuto nascosto

Si, lo so, vi do il permesso di torciarmi LOL

Scherzi a parte vi avviso di una cosa

Volevo farvi una sorpresa, postando alle 23:30 del 31, una storia horror inventata da me, tanto per farvi entrare in merito al tipo di serata 

Il motivo per cui non ho potuto è che Lunedì sera, mentre rientravo dal supermercato, ho fatto un incidente in moto rompendomi 3/4 vertebre e lesioni al collo, braccia, gambe ma non è grave, qualche settimana di riposo e mi riprenderò ;-)

 

Mi spiace per tutto il casino.

Ma scherzi?!..... spero non sia uno scherzetto di halloween, mi spiace un sacco e spero tu ti riprenda il prima possibile.

Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
3 minuti fa, Alemat ha scritto:

Ma non c'era nemmeno bisogno di giustificarsi, mi dispiace tantissimo per quello che ti è capitato, meno male che sembra non essere grave... come ti senti?

Non ti devi affatto dispiacere, pensa a riprenderti...

:smile2:

Diciamo bene, sono dolorante dappertutto e soprattutto mi fa male il collo quando lo sforzo ma niente di più 

3 minuti fa, SilverApricot ha scritto:

Ma scherzi?!..... spero non sia uno scherzetto di halloween, mi spiace un sacco e spero tu ti riprenda il prima possibile.

No, non faccio mai scherzi di questo genere

Grazie infinite della solidarietà 

Comunque.. bello il tuo Empoleon di Halloween, poké preferito?

Modificato da The_Poisoner

Firma.png.bf8084b7a0f6800123c75738790fbbb7.png

 

Firma creata (e consentita) da @Kasumi94 e inserita in suo onore

Firma-Kasumi94.png

Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
7 minuti fa, The_Poisoner ha scritto:

@evilespeon @M0viz @SilverApricot @Mr.Sparkling @Alemat @Riolu007 @Luigi06 @MoonlightUmbreon @InseKtart @YukiV

 

Madame et Messieurs!

Ecco a voi il ritorno del più bel fustacchione del quartiere XD

  Apri contenuto nascosto

Si, lo so, vi do il permesso di torciarmi LOL

Scherzi a parte vi avviso di una cosa

Volevo farvi una sorpresa, postando alle 23:30 del 31, una storia horror inventata da me, tanto per farvi entrare in merito al tipo di serata 

Il motivo per cui non ho potuto è che Lunedì sera, mentre rientravo dal supermercato, ho fatto un incidente in moto rompendomi 3/4 vertebre e lesioni al collo, braccia, gambe ma non è grave, qualche settimana di riposo e mi riprenderò ;-)

 

Mi spiace per tutto il casino.

Non importa tranquillo, rimettiti presto :smile2:

Riolu007

60FBEEB2-7FE6-41CF-A71E-9CC4CBC729CA.png.e15faa81e42b5413ac1798b7a0b0e530.png image.png.6e7cf9421e09a9e85c042d4575c8aede.png(By @Kuma

projectxtakart.png.6830643d55408f9be1289574d33fe1e5.png

Project X: Sede e membri del Club by @Taka (io sarei il Riolu sul sasso XD)                                           

image.png.41d50aee0b5717608b56727f5b1353d0.png(Ruolo in Project X by @Riolu007

Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme