Vai al commento

È Morto Hiroshi Yamauchi, l'ex presidente di Nintendo


Manuel
 Condividi

Post raccomandati

Hiroshi Yamauchi (山内溥; Kyoto, 7 novembre 1927 – Kyoto, 19 settembre 2013) è stato un imprenditore giapponese.


 


È stato l'ultimo presidente della Nintendo appartenente alla dinastia Yamauchi. È rimasto in carica dal 1949 al 2002, quando è andato in pensione all'età  di 75 anni lasciando il posto a Satoru Iwata, un ex programmatore della Hal Laboratory. Fusajiro Yamauchi, fondatore della Nintendo, era il suo bisnonno.


Yamauchi ha avuto un'infanzia difficile; il padre abbandonò la famiglia quando lui era ancora piccolo, per poi morire qualche anno dopo mentre il figlio veniva severamente istruito dai nonni.


È celebre per aver "provocato" la nascita della PlayStation da parte di Sony per aver causato un disaccordo tra Sony e Nintendo[1].


È anche famoso per aver litigato, nel 1996, con i dirigenti di Squaresoft, che lamentavano problemi di programmazione del Nintendo 64. Il risultato di quella litigata fu che la serie Final Fantasy, fino ad allora esclusivamente pubblicata su piattaforme Nintendo, migrò alla PlayStation, facendo la fortuna di Sony.


Yamauchi ha avuto ancora qualche rapporto collaborativo con Nintendo, anche se maggiormente con gli ex dipendenti, ma, principalmente, si occupava di varie associazioni che hanno lo scopo di preservare e valorizzare il patrimonio dei templi e delle opere architettoniche di KyÅto, in Giappone, la città  dove ha sede Nintendo.

Link al commento
Condividi su altre piattaforme

Hiroshi Yamauchi (山内溥; Kyoto, 7 novembre 1927 – Kyoto, 19 settembre 2013) è stato un imprenditore giapponese.

 

È stato l'ultimo presidente della Nintendo appartenente alla dinastia Yamauchi. È rimasto in carica dal 1949 al 2002, quando è andato in pensione all'età  di 75 anni lasciando il posto a Satoru Iwata, un ex programmatore della Hal Laboratory. Fusajiro Yamauchi, fondatore della Nintendo, era il suo bisnonno.

Yamauchi ha avuto un'infanzia difficile; il padre abbandonò la famiglia quando lui era ancora piccolo, per poi morire qualche anno dopo mentre il figlio veniva severamente istruito dai nonni.

È celebre per aver "provocato" la nascita della PlayStation da parte di Sony per aver causato un disaccordo tra Sony e Nintendo[1].

È anche famoso per aver litigato, nel 1996, con i dirigenti di Squaresoft, che lamentavano problemi di programmazione del Nintendo 64. Il risultato di quella litigata fu che la serie Final Fantasy, fino ad allora esclusivamente pubblicata su piattaforme Nintendo, migrò alla PlayStation, facendo la fortuna di Sony.

Yamauchi ha avuto ancora qualche rapporto collaborativo con Nintendo, anche se maggiormente con gli ex dipendenti, ma, principalmente, si occupava di varie associazioni che hanno lo scopo di preservare e valorizzare il patrimonio dei templi e delle opere architettoniche di KyÅto, in Giappone, la città  dove ha sede Nintendo.

copia e incolla è bello è? :P

Link al commento
Condividi su altre piattaforme

Visitatore
Questa discussione è stata chiusa, non è possibile aggiungere nuove risposte.
 Condividi

  • Utenti nella discussione   0 utenti

    Nessun utente registrato sta visualizzando questa pagina.

×
×
  • Crea...