Vai al commento
letscore

[Ufficiale] Discussione Politica - Governo Italiano

Recommended Posts

Guest NicoRobin

l'italia ora ha un pil di 1800 miliardi e un debito di 2300 miliardi, frutto delle politiche degli ultimi 7 anni. e sento parlare di futuro nefasto a causa di questo governo. non so se ridere o piangere. il paese decresce dal novembre 2011 ma la colpa è di salvini e di maio. ok, tutto nella norma ( o quasi).

forse mi conviene davvero emigrare, ma non per colpa del governo.

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme


Dal 2011 in poi i governi italiani hanno sempre puntato a ridurre il rapporto deficit/Pil. Il frutto delle loro politiche è stato l'aumento del Pil, che sta crescendo dal 2013, e la frenata all'aumento del debito pubblico, che è stabile dal 2014. Ovviamente il debito continua ad aumentare perché il rapporto deficit/Pil non si è azzerato. Inoltre il debito è così grande perché l'Italia è sempre stata un paese con un debito pubblico elevato, non si sono raggiunti 2 300 miliardi di debito in soli sette anni, la cifra continua a crescere dal secondo dopoguerra. Non definirei proprio la situazione del nostro paese una decrescita - dal 2011 in poi è più che altro una ripresa, ripensando alla situazione dell'Italia a seguito della crisi economica, non so se qualcuno abbia presente.

Di Maio e Salvini stanno per buttare via tutto il lavoro fatto dai governi precedenti per riprendersi dalla crisi e risanare il debito pubblico, dato che hanno ottenuto un aumento davvero notevole del rapporto deficit/Pil nel DEF appena redatto. C'è da dire che aumentare il deficit non è un provvedimento tabù, che nessun governo dovrebbe mai prendere, si può fare e si è già fatto, il problema sta in come poi  vengano investite le risorse liberate dall'aumento del debito .Se si impiegano in redditi e pensioni di cittadinanza e per far andare in pensione prima i lavoratori, stanno venendo investiti malissimo. Anzi, sono proprio buttati. E si va a far gravare questo debito sulle generazioni successive, noi compresi. Questo sì che è un "futuro nefasto" @NicoRobin.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

Dai, per recuperare meteranno la tassa su quanto ossigeno respiri. Fino all'anno scorso ho conosciuto gente che diceva che stava bene, che io avevo sbagliato ad andarmene senza un lavoro (trovato in un mese). Ora rido io.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
14 ore fa, Zaffira ha scritto:

Dai, per recuperare meteranno la tassa su quanto ossigeno respiri. Fino all'anno scorso ho conosciuto gente che diceva che stava bene, che io avevo sbagliato ad andarmene senza un lavoro (trovato in un mese). Ora rido io.

Il lavoro è decente? Così per curiosità 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
11 ore fa, Anvelicon ha scritto:

Il lavoro è decente? Così per curiosità 

Si, lavoro in ambito IT (software testing e coding) senza aver università e con il diploma agrario (avevo studiato il coding per conto mio). In Italia neanche gratis mi prendevano, giusto per imparare a fare qualcosa. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
5 ore fa, Zaffira ha scritto:

Si, lavoro in ambito IT (software testing e coding) senza aver università e con il diploma agrario (avevo studiato il coding per conto mio). In Italia neanche gratis mi prendevano, giusto per imparare a fare qualcosa. 

Ottimo per aver solo il diploma di agrario 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

LA giusTIZIa è IN maNo ALLe toGHe RosSE, è TUTTo uN complOTTO I maGIstraTI indAGAno SOlo i POLitiCI dI DEstrA CHE faNNO il LOro lavORo

(link a Libero, giornale attendibilissimo e completamente imparziale, ma si trova anche altrove).

 

Per ora non mi esprimo sulla faccenda, aspetto di leggerne di più. A seconda, potrebbe essere un criminale, una brava persona o qualunque cosa nel mezzo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
36 minuti fa, Chinotto ha scritto:

LA giusTIZIa è IN maNo ALLe toGHe RosSE, è TUTTo uN complOTTO I maGIstraTI indAGAno SOlo i POLitiCI dI DEstrA CHE faNNO il LOro lavORo

(link a Libero, giornale attendibilissimo e completamente imparziale, ma si trova anche altrove).

 

Per ora non mi esprimo sulla faccenda, aspetto di leggerne di più. A seconda, potrebbe essere un criminale, una brava persona o qualunque cosa nel mezzo.

 

L'ho sentito alla radio mentre stavo andando a scuola oggi, e appena ho sentito che un sindaco calabrese era stato arrestato per favoreggiamento dell'immigrazione ho storto il naso. 

Che Salvini dica "Accidenti, chissà cosa diranno adesso Saviano e tutti i buonisti che vorrebbero riempire l'Italia di immigrati" è inaccettabile

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
Guest NicoRobin

ottimo lavoro della Guardia di Finanza a Riace.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
2 ore fa, CharlotteXBOX ha scritto:

 

L'ho sentito alla radio mentre stavo andando a scuola oggi, e appena ho sentito che un sindaco calabrese era stato arrestato per favoreggiamento dell'immigrazione ho storto il naso. 

Che Salvini dica "Accidenti, chissà cosa diranno adesso Saviano e tutti i buonisti che vorrebbero riempire l'Italia di immigrati" è inaccettabile

È anche inaccettabile che si paragoni questo governo a una dittatura. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
8 minuti fa, Infernman ha scritto:

Argomenta.

 

Non c'è niente da argomentare, un ministro dell'interno deve essere super partes e non può permettersi queste frasi palesemente false e retoriche. L'espressione "riempire l'Italia di immigrati", quando in realtà gli sbarchi sono scesi paurosamente negli ultimi anni, è sbagliata, e la scelta di parole che ha usato ha il chiaro scopo di far scattare la scintilla nella parte della popolazione più insofferente ai migranti un qualcosa. Il problema della percezione dei migranti è reale e anziché aizzare la folla con le sue disgustose frasi retoriche.

 

11 minuti fa, Anvelicon ha scritto:

È anche inaccettabile che si paragoni questo governo a una dittatura. 

 

Quello che non capisci è che non c'è lo stesso potere da entrambi la parte. Se una persona a caso dice "Salvini è un dittatore", a prescindere che sia vero o falso, 1) quella frase non avrà né la stessa potenza né la stessa risonanza di una frase detta da un politico in carica 2) quella persona può farlo!!! Salvini è pagato con i nostri soldi e noi siamo i suoi datori di lavoro, perciò non è accettabile che abbia una corsia di preferenza per una certa fetta di popolazione o continui con i suoi metodi meschini.

Ti faccio un esempio palese: l'America ha bombardato Hiroshima e Nagasaki (senza contare tutte le città europee...) per far "arrendere" i giapponesi. I giapponesi sono stati sanzionati per crimini di guerra, gli americani no. Come mai? Perché la loro violenza (inaccettabile, peraltro) era una reazione a quella dei giapponesi. Non erano stati loro ad averla causata (in realtà con Pearl Harbor sì, ma è un discorso complesso e non utile alla discussione). Non tutte le azioni hanno lo stesso peso anche se apparentemente possono sembrarlo.

È lo stesso motivo per cui i professori di scuola non si mettono a urlare (non dovrebbero, almeno) o ad insultare i propri alunni se fanno casino o li provocano. Perché sono in una posizione di potere e hanno una funzione educatrice.

Salvini è in una delle più alte posizioni di potere in Italia, è pagato da noi e non può permettersi queste frasi

 

15 minuti fa, Infernman ha scritto:

Comunque gli italiani ormai sono il degrado totale, la stupidità di queste ultime generazioni ha superato oltremodo qualunque altra nazione, è tornata la caccia alle streghe, peccato che non sono mai esistite e mai esisteranno.

 

Finché non dai un contesto a quello che dici non ha senso. Quindi, per citare te stesso, "Argomenta"

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
2 minuti fa, CharlotteXBOX ha scritto:

Non c'è niente da argomentare, un ministro dell'interno deve essere super partes e non può permettersi queste frasi palesemente false e retoriche. L'espressione "riempire l'Italia di immigrati", quando in realtà gli sbarchi sono scesi paurosamente negli ultimi anni, è sbagliata, e la scelta di parole che ha usato ha il chiaro scopo di far scattare la scintilla nella parte della popolazione più insofferente ai migranti un qualcosa. Il problema della percezione dei migranti è reale e anziché aizzare la folla con le sue disgustose frasi retoriche.

Senza offesa, ma mi ripeto, io non simpatizzo assolutamente per Salvini, come per nessun'altro politico o partito, ma vedo chiaramente che tu tendi a decontestualizzare le parole a convenienza di chissà quale falso ideale, è la cosa che mi fa più riflettere è che anche volendo che la tua decontestualizzazione possa esser presa per buona da qualcuno, non dimostra assolutamente nulla, è polemica sterile.
La frase di Salvini, se è stata da te riportata correttamente si riferisce chiaramente al fatto che secondo lui (e come al momento dimostrano i fatti), l'immigrazione irregolare in Italia è stata ampiamente sfruttata dalle mafie locali, quindi riferendosi a chi lo ha accusato di razzismo e fascismo perché non vuole un immigrazione incontrollata e illegale con la frase:

 

3 ore fa, CharlotteXBOX ha scritto:

"Accidenti, chissà cosa diranno adesso Saviano e tutti i buonisti che vorrebbero riempire l'Italia di immigrati"

è semplicemente una rivincita verso la propria persona accusata ingiustamente, a suo modo id pensare, di essere razzista e fascista per tale motivo.
Nessuna falsità o retorica.
Certo che non ci sono più sbarchi, credo che lui sia il primo a saperlo, li ha chiusi lui i porti :rotfl:, e poi non sono scesi negli ultimi anni, sono scesi da quando c'è questo governo vertiginosamente, non centra nulla quella frase con la situazione attuale di sbarchi, è riferita alle persone che volevano gli sbarchi, non agli sbarchi in se, storpiare a tal punto il significato di una frase è sinonimo di grande scorrettezza, qui quello che aizza sul nulla mi sembri tu.
A me sembra disgustoso che tu storca il naso quando si scopre che un sindaco calabrese è stato arrestato per favoreggiamento dell'immigrazione, al posto di gioire che una volta tanto anche i potenti collusi vengano incarcerati tu storci il naso come se ci fosse chissà quale complotto, coloro che sono veramente complici delle morti del mediterraneo, coloro che hanno permesso un traffico di esseri umani, credo sarebbe il caso di scagliarsi contro di loro al posto che contro Salvini, almeno per il discorso immigrazione.
"La percezione dei migranti", questa non la commento nemmeno, vivi in un mondo tutto tuo, è molto semplice il ragionamento, sei immigrato irregolare? SI? essendo appunto irregolare ritorni al tuo paese, si chiama rispettare le leggi di un paese civile, che tra l'altro è uno tra i più permissivi, vai a vedere le leggi degli altri paesi e accusali di razzismo o fascismo perché non vogliono immigrati irregolari.
Ne ha di difetti questo governo, come tutti i governi, ma attaccarvi su cose che non esistono è pesante, per voi stessi e per chi ha la sfortuna di leggere i vostri deliri.

 

31 minuti fa, CharlotteXBOX ha scritto:

Finché non dai un contesto a quello che dici non ha senso. Quindi, per citare te stesso, "Argomenta"


Ecco il contesto:
https://forum.pokemonmillennium.net/topic/92798-ufficiale-discussione-politica-governo-italiano/

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
8 minuti fa, Infernman ha scritto:

Senza offesa, ma mi ripeto, io non simpatizzo assolutamente per Salvini, come per nessun'altro politico o partito, ma vedo chiaramente che tu tendi a decontestualizzare le parole a convenienza di chissà quale falso ideale, è la cosa che mi fa più riflettere è che anche volendo che la tua decontestualizzazione possa esser presa per buona da qualcuno, non dimostra assolutamente nulla, è polemica sterile.
La frase di Salvini, se è stata da te riportata correttamente si riferisce chiaramente al fatto che secondo lui (e come al momento dimostrano i fatti), l'immigrazione irregolare in Italia è stata ampiamente sfruttata dalle mafie locali, quindi riferendosi a chi lo ha accusato di razzismo e fascismo perché non vuole un immigrazione incontrollata e illegale con la frase:

 

L'ha riportata l'articolo che @Chinottoha messo prima, e io ho fatto copia incolla...

Guarda, era palese che non si stesse riferendo alle mafie locali quando parlava dell'immigrazione, anche perché Salvini non ha mai fatto NIENTE per contrastare la mafia ed anzi, ha suggerito che Roberto Saviano andasse in giro senza scorta. Quindi è chiaro che non abbia alcun interesse nei riguardi della mafia, era semplicemente una frecciatina a quelli che, al contrario di lui, non chiudono i porti...

Il concetto di immigrazione illegale non ha senso... come pensi che si siano espansi i romani? Creando magicamente terra dal nulla? La storia è un ciclo continuo di migrazioni, e dopo 5000 anni di spostamenti, ora diciamo che è illegale?

 

12 minuti fa, Infernman ha scritto:

è semplicemente una rivincita verso la propria persona accusata ingiustamente, a suo modo id pensare, di essere razzista e fascista per tale motivo.
Nessuna falsità o retorica.
Certo che non ci sono più sbarchi, credo che lui sia il primo a saperlo, li ha chiusi lui i porti :rotfl:, e poi non sono scesi negli ultimi anni, sono scesi da quando c'è questo governo vertiginosamente, non centra nulla quella frase con la situazione attuale di sbarchi, è riferita alle persone che volevano gli sbarchi, non agli sbarchi in se, storpiare a tal punto il significato di una frase è sinonimo di grande scorrettezza, qui quello che aizza sul nulla mi sembri tu.
A me sembra disgustoso che tu storca il naso quando si scopre che un sindaco calabrese è stato arrestato per favoreggiamento dell'immigrazione, al posto di gioire che una volta tanto anche i potenti collusi vengano incarcerati tu storci il naso come se ci fosse chissà quale complotto, coloro che sono veramente complici delle morti del mediterraneo, coloro che hanno permesso un traffico di esseri umani, credo sarebbe il caso di scagliarsi contro di loro al posto che contro Salvini, almeno per il discorso immigrazione.
"La percezione dei migranti", questa non la commento nemmeno, vivi in un mondo tutto tuo, è molto semplice il ragionamento, sei immigrato irregolare? SI? essendo appunto irregolare ritorni al tuo paese, si chiama rispettare le leggi di un paese civile, che tra l'altro è uno tra i più permissivi, vai a vedere le leggi degli altri paesi e accusali di razzismo o fascismo perché non vogliono immigrati irregolari.
Ne ha di difetti questo governo, come tutti i governi, ma attaccarvi su cose che non esistono è pesante, per voi stessi e per chi ha la sfortuna di leggere i vostri deliri

 

Non capisco quello che dici, che Salvini sia razzista è un fatto noto. Perché dovrebbe essere ingiusto?

Non parlavo dei porti, parlavo di prima della loro chisura...

Quello che dici è palesemente falso, e te lo dimostrerò:

arrivi-italia.png

dati degli sbarchi del 2017 e di inizio 2018 (fino a luglio). Come è possibile vedere, gli sbarchi hanno cominciato a calare vertiginosamente da luglio 2017, ed il governo attuale si è insediato quasi un anno dopo, a giugno 208. Ergo, per ben 11 mesi di governo del PD gli sbarchi si sono decimati. Ergo, Salvini non ha fatto niente per far diminuire gli sbarchiStavano già diminuendo.

Il problema dell'articolo è che non hanno arrestato un mafioso che faceva soldi sugli immigrati, queso sindaco non c'entra niente con la mafia, non c'entra niente con la criminalità organizzata e non ha intascato un centesimo dagli immigrati. Era semplicemente una persona che ha fatto arrivare molti immigrati nella sua città, senza alcuno scopo di lucro. Ed è stato imprigionato. Quindi ovvio che storgo il naso.

 

20 minuti fa, Infernman ha scritto:

 

Questo non è un contesto, la mia domanda chiedeva: a cosa ti riferisci quando dici ciò? Perché dici che i giovani sono idioti? 

Se mi linki il thread non capisco...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
3 ore fa, CharlotteXBOX ha scritto:

 

Non c'è niente da argomentare, un ministro dell'interno deve essere super partes e non può permettersi queste frasi palesemente false e retoriche. L'espressione "riempire l'Italia di immigrati", quando in realtà gli sbarchi sono scesi paurosamente negli ultimi anni, è sbagliata, e la scelta di parole che ha usato ha il chiaro scopo di far scattare la scintilla nella parte della popolazione più insofferente ai migranti un qualcosa. Il problema della percezione dei migranti è reale e anziché aizzare la folla con le sue disgustose frasi retoriche.

 

 

Quello che non capisci è che non c'è lo stesso potere da entrambi la parte. Se una persona a caso dice "Salvini è un dittatore", a prescindere che sia vero o falso, 1) quella frase non avrà né la stessa potenza né la stessa risonanza di una frase detta da un politico in carica 2) quella persona può farlo!!! Salvini è pagato con i nostri soldi e noi siamo i suoi datori di lavoro, perciò non è accettabile che abbia una corsia di preferenza per una certa fetta di popolazione o continui con i suoi metodi meschini.

Ti faccio un esempio palese: l'America ha bombardato Hiroshima e Nagasaki (senza contare tutte le città europee...) per far "arrendere" i giapponesi. I giapponesi sono stati sanzionati per crimini di guerra, gli americani no. Come mai? Perché la loro violenza (inaccettabile, peraltro) era una reazione a quella dei giapponesi. Non erano stati loro ad averla causata (in realtà con Pearl Harbor sì, ma è un discorso complesso e non utile alla discussione). Non tutte le azioni hanno lo stesso peso anche se apparentemente possono sembrarlo.

È lo stesso motivo per cui i professori di scuola non si mettono a urlare (non dovrebbero, almeno) o ad insultare i propri alunni se fanno casino o li provocano. Perché sono in una posizione di potere e hanno una funzione educatrice.

Salvini è in una delle più alte posizioni di potere in Italia, è pagato da noi e non può permettersi queste frasi

 

 

Finché non dai un contesto a quello che dici non ha senso. Quindi, per citare te stesso, "Argomenta"

È giustissimo che un prof urli, l'educazione spetta ai genitori. Se uno si mette a provocare/far casino è giusto che il prof lo punisca. I giapponesi andavano a kamikaze sulle navi alleate, la guerra era finita, dovevano lasciar perdere... Non condivido l'azione degli americani ma non la condanno nemmeno.

A parte questo è stato Lerner ad attaccare salvini, non un cittadino comune, e sono parole pesanti oltre che false e da comunistazzo. 

Modificato da Anvelicon

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
19 ore fa, Anvelicon ha scritto:

È giustissimo che un prof urli, l'educazione spetta ai genitori. Se uno si mette a provocare/far casino è giusto che il prof lo punisca. I giapponesi andavano a kamikaze sulle navi alleate, la guerra era finita, dovevano lasciar perdere... Non condivido l'azione degli americani ma non la condanno nemmeno.

A parte questo è stato Lerner ad attaccare salvini, non un cittadino comune, e sono parole pesanti oltre che false e da comunistazzo. 

 

In condizioni normali no, non è giusto che un prof urli. È ovvio che se i suoi alunni assumono atteggiamenti esagerati richiedono misure esagerate, però si stava parlando di condizioni normali.

Come "non la condanno nemmeno"?...

A parte che il Giappone aveva mezzo piede fuori già prima delle bombe, ma anche se non fosse stato così sai cosa sono due bombe nucleari? Centinaia di migliaia di morti, disastri sia naturali che agli edifici inimmaginabili, distruzione di intere città (senza contare i bombardamenti "normali" a Kyoto e le altre...)... 

È come se un bambino spingesse un altro bambino e questo per ripicca gli tagliasse la testa. Wtf???

E Lerner è un semplice giornalista... contro il ministro dell'interno... ... ... ,,,

Modificato da CharlotteXBOX

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
22 ore fa, CharlotteXBOX ha scritto:

 

L'ha riportata l'articolo che @Chinottoha messo prima, e io ho fatto copia incolla...

Guarda, era palese che non si stesse riferendo alle mafie locali quando parlava dell'immigrazione, anche perché Salvini non ha mai fatto NIENTE per contrastare la mafia ed anzi, ha suggerito che Roberto Saviano andasse in giro senza scorta. Quindi è chiaro che non abbia alcun interesse nei riguardi della mafia, era semplicemente una frecciatina a quelli che, al contrario di lui, non chiudono i porti...

Il concetto di immigrazione illegale non ha senso... come pensi che si siano espansi i romani? Creando magicamente terra dal nulla? La storia è un ciclo continuo di migrazioni, e dopo 5000 anni di spostamenti, ora diciamo che è illegale?

 

 

Non capisco quello che dici, che Salvini sia razzista è un fatto noto. Perché dovrebbe essere ingiusto?

Non parlavo dei porti, parlavo di prima della loro chisura...

Quello che dici è palesemente falso, e te lo dimostrerò:

arrivi-italia.png

dati degli sbarchi del 2017 e di inizio 2018 (fino a luglio). Come è possibile vedere, gli sbarchi hanno cominciato a calare vertiginosamente da luglio 2017, ed il governo attuale si è insediato quasi un anno dopo, a giugno 208. Ergo, per ben 11 mesi di governo del PD gli sbarchi si sono decimati. Ergo, Salvini non ha fatto niente per far diminuire gli sbarchiStavano già diminuendo.

Il problema dell'articolo è che non hanno arrestato un mafioso che faceva soldi sugli immigrati, queso sindaco non c'entra niente con la mafia, non c'entra niente con la criminalità organizzata e non ha intascato un centesimo dagli immigrati. Era semplicemente una persona che ha fatto arrivare molti immigrati nella sua città, senza alcuno scopo di lucro. Ed è stato imprigionato. Quindi ovvio che storgo il naso.

 

 

Questo non è un contesto, la mia domanda chiedeva: a cosa ti riferisci quando dici ciò? Perché dici che i giovani sono idioti? 

Se mi linki il thread non capisco...

Mi hanno cancellato la risposta precedente, comunque è normale che tu ragioni così e questo è proprio il tuo contesto, rimani tranquillamente nelle tue "opinioni" almeno mi rallegri la giornata.

Tutto questo mi fa venire in mente i tempi della legalizzazione delle sigarette, ci sono state persone che hanno preferito cancri e morti premature anche di persone care solo per difendere un falso ideale, visto che ognuno può fare quello che vuole, anche farsi venire il cancro e farlo venire ai non fumatori grazie al fumo passivo e a far guadagnare milioni ad aziende produttrici di tabacco.
Ma anzi, chi vende e produce sigarette fa un lavoro normalissimo e rispettabile.
Vedo accadere lo stesso oggi, si preferisce che le persone che vengono dall'Africa abbiano false speranze di chissà quale vita permettendo un guadagno sicuro ai trafficanti di esseri umani, tutto questo solo perché si difende il falso ideale che ognuno può andare dove vuole, tutte le morti del mediterraneo sono imputabili al vecchio governo che ha firmato un accordo con il governo libico per far sbarcare i migranti nelle nostre coste ed a quelle imbarcazioni che andavano a prendere i migranti fin sulle coste libiche e li portavano in europa, facendo da traghettatori per i trafficanti complici con la marina militare libica, il mondo intero lo sa, solo i sinistroidi (e dico sinistroidi di proposito, quella che stanno dimostrando è pura demenza) italiani sembrano non accorgersene, o forse sarebbe troppo vergognoso da ammettere.
In pratica, nel tentativo apparente di fare del bene, si è fatta una strage nel mar mediterraneo, non credo possa morire nessuno in mare se non ci sono più sbarchi e ci sono accordi con la Libia che non permetterà più partenze, mi sembra logico, quindi complimenti a chi ha chiuso i porti e fermato tutto questo, che sia della lega, del PD, o del PDL, che si chiami Salvini, Renzi o Berlusconi.
Se poi voi preferite il cancro e la morte per affogamento siete liberi di pensarla come volete, che bella cosa la democrazia, dovrebbero però iniziare a interdire chi la pensa in un certo modo, spesso ho sentito parlare di estremismo, ma più estremismo di questo non so quale ci possa essere, tentare così disperatamente di fare del bene, arrivando a fare del male, il limite per la stupidità umana non esiste veramente.

Modificato da Infernman

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
59 minuti fa, CharlotteXBOX ha scritto:

 

In condizioni normali no, non è giusto che un prof urli. È ovvio che se i suoi alunni assumono atteggiamenti esagerati richiedono misure esagerate, però si stava parlando di condizioni normali.

Come "non la condanno nemmeno"?...

A parte che il Giappone aveva mezzo piede fuori già prima delle bombe, ma anche se non fosse stato così sai cosa sono due bombe nucleari? Centinaia di migliaia di morti, disastri sia naturali che agli edifici inimmaginabili, distruzione di intere città (senza contare i bombardamenti "normali" a Kyoto e le altre...)... 

È come se un bambino spingesse un altro bambino e questo per ripicca gli tagliasse la testa. Wtf???

E Lerner è un semplice giornalista... contro il ministro dell'interno... ... ... ,,,

Semplice giornalista... Dato che é finito sui giornali non è un cittadino comune come avevi detto. Semplicemente un personaggi pubblico, la cui sola opinione ha avuto risonanza nazionale, ha paragonato questo governo ad una dittatura. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

Per la cronaca, la faccenda del sindaco di Riace è da incorniciare. Non c'è stato un politico che sia uno che ha detto qualcosa che condividessi. Salvini sbandiera cose che non c'entrano, Saviano parla di deriva autoritaria a caso, e gli altri sbroccano chi più chi meno. NOn sono uno di quelli che "in Italia fa sempre tutto schifo", ma... in questo caso in Italia fa tutto schifo e c'è poco da fare.

1 ora fa, Infernman ha scritto:

Mi hanno cancellato la risposta precedente, comunque è normale che tu ragioni così e questo è proprio il tuo contesto, rimani tranquillamente nelle tue "opinioni" almeno mi rallegri la giornata.

Tutto questo mi fa venire in mente i tempi della legalizzazione delle sigarette, ci sono state persone che hanno preferito cancri e morti premature anche di persone care solo per difendere un falso ideale, visto che ognuno può fare quello che vuole, anche farsi venire il cancro e farlo venire ai non fumatori grazie al fumo passivo e a far guadagnare milioni ad aziende produttrici di tabacco.
Ma anzi, chi vende e produce sigarette fa un lavoro normalissimo e rispettabile.
Vedo accadere lo stesso oggi, si preferisce che le persone che vengono dall'Africa abbiano false speranze di chissà quale vita permettendo un guadagno sicuro ai trafficanti di esseri umani, tutto questo solo perché si difende il falso ideale che ognuno può andare dove vuole, tutte le morti del mediterraneo sono imputabili al vecchio governo che ha firmato un accordo con il governo libico per far sbarcare i migranti nelle nostre coste ed a quelle imbarcazioni che andavano a prendere i migranti fin sulle coste libiche e li portavano in europa, facendo da traghettatori per i trafficanti complici con la marina militare libica, il mondo intero lo sa, solo i sinistroidi (e dico sinistroidi di proposito, quella che stanno dimostrando è pura demenza) italiani sembrano non accorgersene, o forse sarebbe troppo vergognoso da ammettere.
 In pratica, nel tentativo apparente di fare del bene, si è fatta una strage nel mar mediterraneo, non credo possa morire nessuno in mare se non ci sono più sbarchi e ci sono accordi con la Libia che non permetterà più partenze, mi sembra logico, quindi complimenti a chi ha chiuso i porti e fermato tutto questo, che sia della lega, del PD, o del PDL, che si chiami Salvini, Renzi o Berlusconi.
Se poi voi preferite il cancro e la morte per affogamento siete liberi di pensarla come volete, che bella cosa la democrazia, dovrebbero però iniziare a interdire chi la pensa in un certo modo, spesso ho sentito parlare di estremismo, ma più estremismo di questo non so quale ci possa essere, tentare così disperatamente di fare del bene, arrivando a fare del male, il limite per la stupidità umana non esiste veramente.

Se posso permettermi, capisco ciò che intendi, ma c'è un problema. I dati portati da @CharlotteXBOX sembrano constatare che l'azione determinante nella riduzione degli sbarchi non sia stata la chiusura dei porti italiani e l'allontanamento delle ONG, bensì gli accordi presi con la Libia da Minniti per limitare le partenze.

Non mi stupisce sapere che le partenze siano ulteriormente diminuite con la chiusura dei porti e l'allontanamento delle ONG, ma allo stesso tempo sono anche aumentati i morti in mare in percentuale.

Sappiamo bene che i barconi affondavano più o meno sempre perché si confidava che qualcuno li avrebbe recuperati in tempo. Ora non c'è più praticamente nessuno a recuperarli, e pure i pochi che rimangono sono disincentivati, per paura di finire al centro dell'ennesimo gioco politico in stile Diciotti e dover starsene per giorni a girarsi i pollici in mezzo a gente che, stando a quanto si sente in giro, non fa altro che stuprare e fare attentati. Quindi chi parte ha molte più probabilità di morire.

Consideriamo infine la pessima pubblicità che abbiamo ricevuto in giro per il mondo per questa storia. Considerato che gli sbarchi stavano già diminuendo, ne è davvero valsa la pena?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
1 ora fa, Chinotto ha scritto:

Per la cronaca, la faccenda del sindaco di Riace è da incorniciare. Non c'è stato un politico che sia uno che ha detto qualcosa che condividessi. Salvini sbandiera cose che non c'entrano, Saviano parla di deriva autoritaria a caso, e gli altri sbroccano chi più chi meno. NOn sono uno di quelli che "in Italia fa sempre tutto schifo", ma... in questo caso in Italia fa tutto schifo e c'è poco da fare.

Se posso permettermi, capisco ciò che intendi, ma c'è un problema. I dati portati da @CharlotteXBOX sembrano constatare che l'azione determinante nella riduzione degli sbarchi non sia stata la chiusura dei porti italiani e l'allontanamento delle ONG, bensì gli accordi presi con la Libia da Minniti per limitare le partenze.

Non mi stupisce sapere che le partenze siano ulteriormente diminuite con la chiusura dei porti e l'allontanamento delle ONG, ma allo stesso tempo sono anche aumentati i morti in mare in percentuale.

Sappiamo bene che i barconi affondavano più o meno sempre perché si confidava che qualcuno li avrebbe recuperati in tempo. Ora non c'è più praticamente nessuno a recuperarli, e pure i pochi che rimangono sono disincentivati, per paura di finire al centro dell'ennesimo gioco politico in stile Diciotti e dover starsene per giorni a girarsi i pollici in mezzo a gente che, stando a quanto si sente in giro, non fa altro che stuprare e fare attentati. Quindi chi parte ha molte più probabilità di morire.

Consideriamo infine la pessima pubblicità che abbiamo ricevuto in giro per il mondo per questa storia. Considerato che gli sbarchi stavano già diminuendo, ne è davvero valsa la pena?

I grandi dati statistici riportati sono nulla, non ci sono più sbarchi perché i porti sono chiusi, non mi sembra difficile da comprendere, mentre con il governo precedente sono sbarcati centinaia di migliaia di immigrati irregolari, questa si chiama realtà.
I morti non esistono più nel mediterraneo, perché nessuno paga più 3000 euro a persona per permettergli di sbarcare dalla Libia verso l'Italia, se tu per percentuale intendi che visto che i porti sono chiusi e ci sono ancora dei migranti residui che provano ad approdare in Europa ne e su  5 che ne arrivano 1 affoga allora si in percentuale ci sono più morti, ma è oltremodo forviante, la gente moriva perché si ammassavano in decine su dei gommoni appositamente manomessi per essere recuperati dalla ONG, ripeto, si chiama realtà.
Visto che le morti adesso sono aumentate, mi viene da chiedermi dove siano le ONG, forse adesso che la migrazione è calata non si fanno più molti affari, se adesso ci sono morti in mare non è perché i porti sono chiusi, nessuno li costringe a imbarcarsi e le ONG così caritatevoli iniziano a dileguarsi, un porto chiuso non uccide la gente, sono i trafficanti che li mettono su dei gommoni appositamente manomessi e chi da false speranze che causano morti, i nostri porti chiusi possono solo essere di aiuto nello scoraggiare questa povera gente da pagare 3000 euro a persona per prendere il mare in un gommone con il rischio di affogare, ma poi ne parliamo quasi come se il punto della questione fosse il porto aperto o chiuso, il punto è che gli immigrati irregolari vanno espulsi e chi tenta di entrare illegalmente non va fatto entrare, nel semplice rispetto delle leggi italiane, e questo non ha nulla a che vedere con lasciare la gente morire in mare, li si recupera e li si smista nei loro paesi, ma per aggiungere anche un'altra cosa, legalmente e per le leggi marittime internazionali delle persone in difficoltà trovate in mare vanno fatte approdare sulle coste più vicine, e sentite una cosa che nessuno vi ha mai detto, la Grecia è più vicina dell'Italia alle coste Libiche, anzi, molto spesso nel momento in cui venivano recuperati, i migranti erano proprio affacciati sulle stesse coste da cui erano partite, quindi le ONG rispettando le leggi marittime avrebbero dovuto riportarli in quelle coste al posto di fare i kilometri per mare ed arrivare in Europa.
Gli sbarchi erano in un periodo di diminuzione, come sempre è accaduto negli ultimi anni, vai a guardare i dati mese per mese, tutto fa presupporre che senza la chiusura dei porti ci sarebbero stati altri sbarchi, non il contrario, pensare il contrario vuol dire non ragionare con la testa ma per sentito dire.
La pessima pubblicità se le fatta l'Europa intera ma da sola, tutti gli altri paesi hanno sempre avuto i porti chiusi per i migranti, solo l'Italia li ha accolti illecitamente grazie al governo precedente, adesso si sta semplicemente rispettando la legge esattamente come hanno fatto in questi anni tutti gli altri paesi europei, nulla di più, nulla di meno. Toccherà tacciare la Francia, la Spagna per i porti chiusi e la Germania per le frontiere chiuse per razzismo a questo punto, è un ragionamento che non ha senso, uno stato denominato tale non ha senso se non si rispettano tali confini, ripeto guardate le leggi che hanno gli altri paesi del mondo rispetto all'immigrazione, noi siamo tra i più permissivi.
Aggiungiamo ancora che per questi immigrati irregolari la meta finale non è l'Italia, quindi ha ancora meno senso usare l'Italia come un autostrada per irregolari, i nostri porti e le nostre navi non sono dei taxi e gli irregolari nemmeno ci vogliono stare qui (e li capisco bene), si sta facendo casino per nulla, seguendo i vostri ragionamenti ognuno può andare dove vuole giusto? Bene allora andate a protestare contro il governo francese e tedesco, visto che sono loro che impediscono agli irregolari di raggiungere tali paesi.
Le critiche dei paesi che tacciano di razzismo il nostro attuale governo servono solo a nascondere il fatto che loro non hanno accolto i migranti come avrebbero dovuto fare ridistribuendoli in tutta europa, pensa che non hanno accolto nemmeno tutti profughi di guerra stimati e per cui avevano preso accordi, non hanno voluto fare accordi con questo governo e si sono limitati a chiudere le frontiere, è aberrante che si parli di razzismo in italia e chi manda tali accuse ha fatto molto peggio, è la follia umana nella sua forma più pura. Che poi, il razzismo non centra niente, non ci è mai centrato niente, è stata la sinistra italiana che ha portato questa situazione su quel punto di vista, è molto semplice, sei irregolare? te ne vai, è un ragionamento elementare, accade ogni giorno in tutti i paesi del mondo, però se lo fa Salvini è razzista solo perché è della lega, ok.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
53 minuti fa, Infernman ha scritto:

I grandi dati statistici riportati sono nulla, non ci sono più sbarchi perché i porti sono chiusi, non mi sembra difficile da comprendere, mentre con il governo precedente sono sbarcati centinaia di migliaia di immigrati irregolari, questa si chiama realtà.
I morti non esistono più nel mediterraneo, perché nessuno paga più 3000 euro a persona per permettergli di sbarcare dalla Libia verso l'Italia, se tu per percentuale intendi che visto che i porti sono chiusi e ci sono ancora dei migranti residui che provano ad approdare in Europa ne e su  5 che ne arrivano 1 affoga allora si in percentuale ci sono più morti, ma è oltremodo forviante, la gente moriva perché si ammassavano in decine su dei gommoni appositamente manomessi per essere recuperati dalla ONG, ripeto, si chiama realtà.
Visto che le morti adesso sono aumentate, mi viene da chiedermi dove siano le ONG, forse adesso che la migrazione è calata non si fanno più molti affari, se adesso ci sono morti in mare non è perché i porti sono chiusi, nessuno li costringe a imbarcarsi e le ONG così caritatevoli iniziano a dileguarsi, un porto chiuso non uccide la gente, sono i trafficanti che li mettono su dei gommoni appositamente manomessi e chi da false speranze che causano morti, i nostri porti chiusi possono solo essere di aiuto nello scoraggiare questa povera gente da pagare 3000 euro a persona per prendere il mare in un gommone con il rischio di affogare, ma poi ne parliamo quasi come se il punto della questione fosse il porto aperto o chiuso, il punto è che gli immigrati irregolari vanno espulsi e chi tenta di entrare illegalmente non va fatto entrare, nel semplice rispetto delle leggi italiane, e questo non ha nulla a che vedere con lasciare la gente morire in mare, li si recupera e li si smista nei loro paesi, ma per aggiungere anche un'altra cosa, legalmente e per le leggi marittime internazionali delle persone in difficoltà trovate in mare vanno fatte approdare sulle coste più vicine, e sentite una cosa che nessuno vi ha mai detto, la Grecia è più vicina dell'Italia alle coste Libiche, anzi, molto spesso nel momento in cui venivano recuperati, i migranti erano proprio affacciati sulle stesse coste da cui erano partite, quindi le ONG rispettando le leggi marittime avrebbero dovuto riportarli in quelle coste al posto di fare i kilometri per mare ed arrivare in Europa.
Gli sbarchi erano in un periodo di diminuzione, come sempre è accaduto negli ultimi anni, vai a guardare i dati mese per mese, tutto fa presupporre che senza la chiusura dei porti ci sarebbero stati altri sbarchi, non il contrario, pensare il contrario vuol dire non ragionare con la testa ma per sentito dire.
La pessima pubblicità se le fatta l'Europa intera ma da sola, tutti gli altri paesi hanno sempre avuto i porti chiusi per i migranti, solo l'Italia li ha accolti illecitamente grazie al governo precedente, adesso si sta semplicemente rispettando la legge esattamente come hanno fatto in questi anni tutti gli altri paesi europei, nulla di più, nulla di meno. Toccherà tacciare la Francia, la Spagna per i porti chiusi e la Germania per le frontiere chiuse per razzismo a questo punto, è un ragionamento che non ha senso, uno stato denominato tale non ha senso se non si rispettano tali confini, ripeto guardate le leggi che hanno gli altri paesi del mondo rispetto all'immigrazione, noi siamo tra i più permissivi.
Aggiungiamo ancora che per questi immigrati irregolari la meta finale non è l'Italia, quindi ha ancora meno senso usare l'Italia come un autostrada per irregolari, i nostri porti e le nostre navi non sono dei taxi e gli irregolari nemmeno ci vogliono stare qui (e li capisco bene), si sta facendo casino per nulla, seguendo i vostri ragionamenti ognuno può andare dove vuole giusto? Bene allora andate a protestare contro il governo francese e tedesco, visto che sono loro che impediscono agli irregolari di raggiungere tali paesi.
Le critiche dei paesi che tacciano di razzismo il nostro attuale governo servono solo a nascondere il fatto che loro non hanno accolto i migranti come avrebbero dovuto fare ridistribuendoli in tutta europa, pensa che non hanno accolto nemmeno tutti profughi di guerra stimati e per cui avevano preso accordi, non hanno voluto fare accordi con questo governo e si sono limitati a chiudere le frontiere, è aberrante che si parli di razzismo in italia e chi manda tali accuse ha fatto molto peggio, è la follia umana nella sua forma più pura. Che poi, il razzismo non centra niente, non ci è mai centrato niente, è stata la sinistra italiana che ha portato questa situazione su quel punto di vista, è molto semplice, sei irregolare? te ne vai, è un ragionamento elementare, accade ogni giorno in tutti i paesi del mondo, però se lo fa Salvini è razzista solo perché è della lega, ok.

Stando ai dati del Viminale, questa settimana sono sbarcati in Italia 88 migranti. Dall'insediamento del governo a giugno ne sono arrivati 7682. Pochissimi rispetto agli anni scorsi? Certo.

"Cinque"? No. Non dimentichiamo inoltre che la chiusura della frontiera italiana ha causato un ampliamento di quella spagnola. Dovremmo confrontare i dati, per vedere quante vite stanno effettivamente venendo salvate.

Consideri la possibilità che le ONG se ne vadano perché i Governi nazionali le trattano da criminali e gli rendono difficilissimo collaborare? C'è quantomeno la possibilità che tu stia confondendo causa ed effetto?

Le leggi internazionali riguardano i porti sicuri, e la Libia non è considerata porto sicuro. Non si possono riportare in Libia i naufraghi. Per il discorso della Grecia, la Libia è alquanto larga. Se partono da est, sono più vicini alla Grecia, se partono da ovest sono più vicini all'Italia. Di solito vengono salvati vicino a Malta (parte italiana), che però non può fisicamente farsi carico di tutti. Sappiamo che, anche con le migliori intenzioni, il processo di espulsione è lungo, e Malta ha già più immigrati pro capite dell'Italia.

Confrontando i dati 2016 e 2017, si nota che gli sbarchi stavano diminuendo drasticamente. Guarda giugno-ottobe 2016, e confronta con giugno-ottobre 2018 nel link sotto (dati del Viminale).

Gli immigrati che rischiano la vita entrando in Austria sono sai quanti? 0. Non confina con un mare dal quale partono migranti. Noi sì. È fisicamente impossibile sigillare la frontiera, in quanto le leggi internazionali obbligano a far sbarcare i naufraghi. Il resto dell'UE fa una figura barbina per la faccenda dell'accoglienza, e sai di chi è la colpa? Dell'opposizione che al tempo votò contro  regolamenti che avrebbero reso le ridistribuzioni obbligatorie, i quali oggi sono, guarda caso, i partiti al Governo.

Gli altri partiti "dovevano" accogliere i migranti? Perché? Nessuno ha firmato nulla. Le grandi vittorie millantate da Conte in Europa quest'estate hanno portato a un accordo su base volontaria. Che c'era già.

Fonte: http://www.interno.gov.it/sites/default/files/cruscotto_giornaliero_3-10-2018.pdf

 

Dimmi se ho dimenticato qualcosa, se c'è qualcosa di poco chiaro, o se sbaglio un passaggio. La cosa deprimente è che, per ora, non ho scritto assolutamente nulla che non abbia già ripetuto fino alla nausea. Da questo punto avevi ragione, quando ti dicevi completamente disinteressato alla politica e compativi quelli che si infuocavano e scrivevano lunghi post a riguardo: questa discussione è inutile, ci si ripete e basta.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

Gli sbarchi sono dimonuiti perchè in questi anni sono morte tante persone e sono rimaste poche, mentre un'altra parte preferisce non rischiare o venire in altri modi. Potrebbe essere?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
2 minuti fa, Zaffira ha scritto:

Gli sbarchi sono dimonuiti perchè in questi anni sono morte tante persone e sono rimaste poche, mentre un'altra parte preferisce non rischiare o venire in altri modi. Potrebbe essere?

Sarebbe plausibile se i numeri di chi vuole venire qui fossero esigui, ma stiamo parlando di intere popolazioni.

Chi rischia lo fa sapendo di non avere altra scelta, perché dall’altra parte li aspetta solo tortura e morte, quindi escluderei anche questa. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
9 ore fa, Chinotto ha scritto:

Stando ai dati del Viminale, questa settimana sono sbarcati in Italia 88 migranti. Dall'insediamento del governo a giugno ne sono arrivati 7682. Pochissimi rispetto agli anni scorsi? Certo.

"Cinque"? No. Non dimentichiamo inoltre che la chiusura della frontiera italiana ha causato un ampliamento di quella spagnola. Dovremmo confrontare i dati, per vedere quante vite stanno effettivamente venendo salvate.

Consideri la possibilità che le ONG se ne vadano perché i Governi nazionali le trattano da criminali e gli rendono difficilissimo collaborare? C'è quantomeno la possibilità che tu stia confondendo causa ed effetto?

Le leggi internazionali riguardano i porti sicuri, e la Libia non è considerata porto sicuro. Non si possono riportare in Libia i naufraghi. Per il discorso della Grecia, la Libia è alquanto larga. Se partono da est, sono più vicini alla Grecia, se partono da ovest sono più vicini all'Italia. Di solito vengono salvati vicino a Malta (parte italiana), che però non può fisicamente farsi carico di tutti. Sappiamo che, anche con le migliori intenzioni, il processo di espulsione è lungo, e Malta ha già più immigrati pro capite dell'Italia.

Confrontando i dati 2016 e 2017, si nota che gli sbarchi stavano diminuendo drasticamente. Guarda giugno-ottobe 2016, e confronta con giugno-ottobre 2018 nel link sotto (dati del Viminale).

Gli immigrati che rischiano la vita entrando in Austria sono sai quanti? 0. Non confina con un mare dal quale partono migranti. Noi sì. È fisicamente impossibile sigillare la frontiera, in quanto le leggi internazionali obbligano a far sbarcare i naufraghi. Il resto dell'UE fa una figura barbina per la faccenda dell'accoglienza, e sai di chi è la colpa? Dell'opposizione che al tempo votò contro  regolamenti che avrebbero reso le ridistribuzioni obbligatorie, i quali oggi sono, guarda caso, i partiti al Governo.

Gli altri partiti "dovevano" accogliere i migranti? Perché? Nessuno ha firmato nulla. Le grandi vittorie millantate da Conte in Europa quest'estate hanno portato a un accordo su base volontaria. Che c'era già.

Fonte: http://www.interno.gov.it/sites/default/files/cruscotto_giornaliero_3-10-2018.pdf

 

Dimmi se ho dimenticato qualcosa, se c'è qualcosa di poco chiaro, o se sbaglio un passaggio. La cosa deprimente è che, per ora, non ho scritto assolutamente nulla che non abbia già ripetuto fino alla nausea. Da questo punto avevi ragione, quando ti dicevi completamente disinteressato alla politica e compativi quelli che si infuocavano e scrivevano lunghi post a riguardo: questa discussione è inutile, ci si ripete e basta.

Allora siccome sono in coda mod, mi secco a scrivere, cercherò di essere il più breve possibile.
Gli unici migranti sbarcati in Italia sono quelli che sono stati intercettati dalle navi della marina militare Italiana, ovviamente una volta che li individuano non possono lasciarli li, ed essendo navi Italiane dovrebbero portarli in Italia per poi smistarli, cosa che purtroppo non è successa grazie alla follia di non fare il riconoscimento obbligatoria per le persone che entrano nel nostro paese, altrimenti è sequestro di persona è razzismo, difatti tali persone sono scappate dai centri in cui si trovano e adesso sono a piede libero illegalmente nel nostro paese, fai un po tu.
Comunque gli sbarchi sono diminuiti vertiginosamente grazie alla chiusura dei porti Italiani e agli accordi presi con il governo Libico, il flusso migratorio non sarebbe mai svanito da solo, sai perché? Perché è una questione di soldi, i trafficanti e la marina Libica ci guadagnavano i milioni a far partire migranti e purtroppo ci guadagnano ancora adesso, l'importante è che l'Italia non sia partecipe di tutto, almeno dal nostro punto di vista di Italiani.

Cinque era un esempio, se la Spagna accoglie più gente fa solo il proprio dovere di stato membra dell'unione Europea, vai a vedere i dati sugli immigrati in Italia e quelli in Spagna, non c'è paragone.
Che siano salvate o meno, nel momento in cui vengono prese in custodia da una nave, non sono più in pericolo di vita a meno che non ci siano feriti o malati a bordo, il rischio delle loro vite è quando sono in un gommone e rischiano di affogare, ti ripeto che è ancora la marina Italiana che salva vite, se poi questi poveretti vanno in Spagna o in Francia non vuol dire che tali paesi gli abbiano salvato la vita, poi se pensi che nell'infinità del mar mediterraneo possano venir salvati tutti i migranti che sono su dei gommoni manomessi altrimenti è colpa dei porti chiusi non so che dirti.Se gli altri paesi al momento salvano più vite ben venga, è ora che facciano la loro parte.
No, perché non tutte le ONG erano li per salvare vite, c'era chi era in accordi proprio con i trafficanti, perché guarda caso sapevano benissimo dove facevano sbarcare i migranti ancor prima che questi sbarcassero e li aspettavano li sulle coste Libiche e stranamente la marina militare Libica glielo permetteva, se a te non sembra strano...
Comunque si sono fuorilegge queste ONG, va benissimo salvare vite ma non sta a loro decidere a quale paese accollare i migranti, non sta a loro decidere cosa deve fare un governo e non sta a loro sconfinare illegalmente dei confini, al posto di andar li e fare gli eroi che salvano vite, incentivando di fatto la morti, perché nel bene o nel male hanno fatto il gioco dei trafficanti di esseri umani, potevano benissimo concentrare i loro sforzi accordandosi con i vari governi al posto di fare di testa loro, perché è follia che delle navi non autorizzate sbarcano in giro per l'Europa a portare gente illegalmente che ha pagato per essere messa su un gommone e portata in Italia grazie a alle ONG, mi ripeto nel tentativo estremo di fare del bene si è fatto ancor più male, la soluzione al problema migratorio non è di certo quella di trasferire centinaia di migliaia di persone via mare dall'Africa all'Europa, ma anzi è proprio tutto ciò che permette il flusso migratorio.
Si la Libia non è considerato un porto sicuro, allora mi viene da domandarmi perché alcune ONG hanno addirittura caricato persone a bordo proprio da quelle sponde, se proprio erano così in pericolo di vita, proprio loro che non rispettano alcune leggi dei governi nazionali e nemmeno le leggi dei governi internazionali mi aspettavo che facessero un altro strappo alle regole.
Ma certo che malta ha già più immigrati pro capite dell'Italia, è un isoletta, la cosa che però mi sconcerta e che per gli altri vale il fatto che hanno già tanti migranti e abbiano fatto il possibile, per l'Italia invece no, anzi se gli altri chiudono i porti e sbarrano i confini va bene, se lo fa questo governo è sbagliato, mi chiedo cosa avresti pensato se ciò lo avrebbe fatto il governo Renzi....., forse li ti sembrava ovviamente giusto e i dati che porti li avresti interpretati in maniera diversa.
Comunque no, dal grafico che tu hai linkato si vede un calo da 132.448 del 2016 a 106.119 nel 2017, quindi non c'è stato alcun calo drastico, il calo drastico lo si vede appunto dal 2017 con 106.119 sbarchi al 2018 con solo 21.112 sbarchi dei quali solo 12.389 dalla libia, direi che è proprio grazie all'insediamento di questo governo il calo esorbitante lol.
 

10 ore fa, Chinotto ha scritto:

Gli immigrati che rischiano la vita entrando in Austria sono sai quanti? 0. Non confina con un mare dal quale partono migranti. Noi sì. È fisicamente impossibile sigillare la frontiera, in quanto le leggi internazionali obbligano a far sbarcare i naufraghi. Il resto dell'UE fa una figura barbina per la faccenda dell'accoglienza, e sai di chi è la colpa? Dell'opposizione che al tempo votò contro  regolamenti che avrebbero reso le ridistribuzioni obbligatorie, i quali oggi sono, guarda caso, i partiti al Governo.

Gli altri partiti "dovevano" accogliere i migranti? Perché? Nessuno ha firmato nulla. Le grandi vittorie millantate da Conte in Europa quest'estate hanno portato a un accordo su base volontaria. Che c'era già.

Fonte: http://www.interno.gov.it/sites/default/files/cruscotto_giornaliero_3-10-2018.pdf

 

Dimmi se ho dimenticato qualcosa, se c'è qualcosa di poco chiaro, o se sbaglio un passaggio. La cosa deprimente è che, per ora, non ho scritto assolutamente nulla che non abbia già ripetuto fino alla nausea. Da questo punto avevi ragione, quando ti dicevi completamente disinteressato alla politica e compativi quelli che si infuocavano e scrivevano lunghi post a riguardo: questa discussione è inutile, ci si ripete e basta.

Non so dove iniziare prima a correggerti, allora, la gente che vuole entrare in Austria rischia la vita tutti i giorni, visto che le frontiere sono chiuse e ben controllate e escogita i peggio modi per entrare, fatti un giro su internet e dimmi cosa trovi, poi le persone in mare non rischiano la vita perché l'Italia confina sul mare e l'Austria no, rischiano la vita per la scelta di partire verso l'Europa su di un gommone, la scelta è la loro e non sono di certo naufraghi, sanno benissimo cosa vanno a fare e pagano pure.
La chiusura dei porti non vuol dire che se ci sono dei "naufraghi" in mare li si lascia morire li, non capisco perché voi non riusciate a comprenderlo, sono due cose differenti, come hai detto tu Malta ha già fatto il possibile e quindi è giusto che li non arrivino più migranti, lo stesso discorso lo si può fare per l'Italia, anche noi abbiamo già fatto tanto, adesso tocca agli altri paesi, o sbaglio? è un ragionamento che vale solo a convenienza?
Certo che al tempo hanno votato contro, le ridistribuzioni andavano totalmente a sfavore dell'Italia, ma ci sei o ci fai? ahahah, come storpiare le informazioni.
Gli accordi con gli altri paesi non si potranno mai fare semplicemente perché non vogliono i migranti, le promesse fatte a Conte non sono state rispettate e di fatto è stato un pollo e non all'altezza della situazione, ma ciò non dimostra nulla, ma anzi fa ancor di più notare come gli altri paesi Europei non ne vogliano sapere di accollarsi i migranti, dove sono adesso le associazioni umanitarie che gridano al razzismo contro Salvini? Io non difendo Salvini, ma di fronte 2 pesi e 2 misure intervengo, se Salvini è razzista perché chiude i porti, lo sono anche tutte le altre nazioni che lo hanno fatto, chi chiude le frontiere e la gente che ha permesso questo traffico di esseri umani.

Se ripeti alla nausea cose sbagliate conviene che cambi, io non mi sto infuocando, per me questo è giocare, che la tua opinione o quella di altri sia in un modo o in un altro a me non frega niente, sto solo dimostrando con i fatti che parlare di politica crea solo scontri, è per questo che questa discussione, sopratutto su un forum di pokémon è inutile, googlare e poi scrivere la cose quì sappiamo farlo tutti.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

Unisciti alla conversazione

Puoi scrivere un messaggio adesso e registrarti più tardi. Se hai un account registrato, accedi adesso per scrivere col tuo account.

Visitatore
Rispondi a questa discussione...

×   Incollato come testo formattato.   Clicca per incollare come testo normale

  Only 75 emoji are allowed.

×   Il tuo link è stato incorporato automaticamente.   Visualizza come collegamento

×   Il contenuto precedente è stato ripristinato.   Cancella contenuto

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Utenti nella discussione   0 utenti

    Nessun utente registrato sta visualizzando questa pagina.

×
×
  • Create New...

Importanti informazioni

Per usare il nostro forum è necessario accettare i nostri Termini di utilizzo, la nostra Privacy Policy, il nostro Regolamento ed essere a conoscenza che per rendere la navigazione migliore utilizziamo i cookie sul tuo dispositivo. Puoi modificare le impostazioni cookie oppure accettare per accettarle.