Vai al commento
Soyo

Raccolta di racconti in divenire

Recommended Posts

Inviato (modificato)

Cammino.

Nulla di più.

Non spero, non credo, è distante la forza di sognare.

Ora mi insulto, ora mi punisco,

sento le altisonanti voci di chi si crede Cristo.

MI parlano dell'amare, della strada giusta ove i miei piedi posare.

Chi sono loro per indicarmi la via?

Il modo giusto di vivere, qualunque esso sia...

Sì li sento, sono tutti alla mia porta,

mi criticano, mi tormentano, 

in un crescente divenire,

non mi resta che impazzire!

Cammino.

 

 

 Monologo teatrale

 

Modificato da Soyo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
Inviato (modificato)

Pioveva.

Dal cappello di un passante, continuavano dunque a scendere numerose gocce che cadevano dolcemente , senza  paura, verso l'asfalto, perdendo la loro tanto peculiare quanto mirabile forma, nel momento in cui si infrangevano, toccando il suolo. Per l'essere umano non è così. Denny doveva averla certamente provata, la paura. Buttatosi dal piano più alto del suo condominio si era infranto al suolo: le urla delle gente, il chiassoso rumorio di passi in fuga, alla vista della temuta morte, per molti per la prima volta così vivida, reale. Sangue. Terrore. Cosa aveva pensato Denny, in quegli ultimi istanti così fugaci, che repentinamente segnavano la fine della sua esistenza? Forse si era pentito, aveva scongiurato il dio nel quale non aveva mai creduto di compiere un miracolo, salvarlo, avrebbe voluto tornare indietro, a quel momento così tragico e fatale, quando i suoi piedi si erano staccati dal suolo per portarlo tra l'impalpabile aria.  In quei pochi secondi che lo separavano dalla morte il tormento non aveva lasciato Danny neppure per quegli ultimi istanti. Pochi minuti dopo il suo corpo esanime sarebbe stato raccolto, ogni macchia di sangue cancellata. Il giorno dopo, per quella calle sì frequentata certamente qualche bambino avrebbe sorriso giocoso, le persone ripreso le loro faccende quotidiane, qualcuno si sarebbe persino innamorato.

Ogni cosa che concorre a delineare il concetto stesso di vita sarebbe andata avanti, anche senza Denny.

E ciò non è affatto strano, poiché è l'esistenza della morte, che permette al nostro cuore di battere.

Modificato da Soyo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

Crea un account o accedi per commentare

E' necessario essere iscritto a Pokémon Millennium per poter commentare

Crea adesso un account

Registra un nuovo account nella nostro forum. E' semplice!

Crea un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui!

Accedi adesso

  • Utenti nella discussione   0 utenti

    Nessun utente registrato sta visualizzando questa pagina.

×

Importanti informazioni

Per usare il nostro forum è necessario accettare i nostri Termini di utilizzo, la nostra Privacy Policy, il nostro Regolamento ed essere a conoscenza che per rendere la navigazione migliore utilizziamo i cookie sul tuo dispositivo. Puoi modificare le impostazioni cookie oppure accettare per accettarle.