Vai al commento

mister x

Utente
  • Messaggi

    1.331
  • Punti Fedeltà

    15 
  • Iscrizione

  • Ultima visita

  • Feedback

    98%
  • PokéPoints

    PP 3.31

Informazioni su mister x

Visitatori recenti del profilo

7.586 visite profilo

Obiettivi di mister x

  1. Codici scambiati per PP e per dei bonbon @Kabe puoi chiudere, grazie
  2. Ciao, da ciò che capisco ti servono gli escludivi di scudo, giusto? Se si, io ho scudo e ti posso aiutare (non ho catturato nessuno fino ad ora). Hai per caso shiny di ottava gen?
  3. Buon pomeriggio a tutti, come da titolo. Cerco principalmente i bonbon di alcremie (quelli rari), PP ( 1 a codice), codici di eventi passati (principalmente quelli dei dayna cristalli, tranne coperahja)), e sono disposto a valutare altre offerte
  4. A me sono arrivati, e per sicurezza, un paio di giorni dopo ero andato a prenderli anche in negozio (è arrivata in ritardo la mail dei 10 giorni, e non capivo se avevano preso in consegna la richiesta o no), per cui li ho doppi. Se vi servono, mandatemi un mp
  5. Altro topic molto interessante, vediamo se riesco a dare la mia opinione su questo argomento. Non essendo molto esperto, e fino a ieri, non conoscevo nemmeno il termine tecnico che va ad indicare questa cosa, ho fatto una breve ricerca, per capire di che cosa dovessi scrivere. Ora che ho le idee un po’ più chiare (non molto a dir la verità, ma qualche nube si è diradata), posso dire la mia. Dal mio punto di vista, ci sono 2 tipi di Gaas: 1) i giochi mobile free to play (o free to start) con acquisti in app; 2) tutto ciò che riguarda abbonamenti, ampliamenti o servizi per i giochi per console (online, dlc, cloud, etc...). Fatta questa distinzione, che secondo me, divide questo mondo in due, possiamo andare a vedere i pro e i contro di tutto ciò. Nel farlo, manterrò comunque la distinzione tra le due categorie, perché credo vadano trattate diversamene. CATEGORIA 1 PRO Il pro principale in questo caso, è che non sei tenuto a spendere nemmeno un centesimo per divertirti, in quanto, è vero che ti serve lo smartphone, ma al giorno d’oggi, tutti (o quasi) lo hanno, e non nasce per il gaming CONTRO Questo è semplice: disparità tra i vari giocatori. Il motivo? Semplice, di solito, questi acquisti in app, permettono a chi li effettua, di avanzare velocemente nel gioco, con dei power up che facilitano la crescita (basta pensare a come possano ridurre il farming, e quindi anche il tempo che il giocatore passa sul videogioco). Siccome molte volte, questi game, sono multiplayer, vai a creare disparità tra chi può e vuole spendere i soldi, e chi non può o non vuole farlo, e quindi non è più un equal game. CATEGORIA 2 Qui è difficile fare una distinzione tra pro e contro, perché il giocatore che utilizza i servizi è agevolato in alcune cose, mentre chi non lo fa, può benissimo giocare e divertirsi tranquillamente. Questo accade sempre? No, nel caso degli abbonamenti online, no, perché si limita il giocatore che non può o non vuole farlo, e quindi si limitano le esperienze di gioco che già sono costate tanto (tra console e gioco intendo), per cui non è una bella cosa. Diverso è il caso dei dlc o dei cloud, il gioco di base è in grado di fornire un’esperienza, che può essere ampliata o meno, ma la fruibilità del gioco non ne risente. Inoltre aggiungo, che se mi viene fornito un servizio, è giusto che pago chi me lo fornisce, a patto che, come detto prima, se faccio la scelta opposta, non venga penalizzato. Dopo aver spiegato, quali sono, secondo me, i pro e i contro, si possono tirare le somme. Se il Gaas non penalizza chi non ne fa uso, è una buona cosa, al contrario, rischia di isolare chi per qualsiasi motivo, non fruisce del servizio, e in un mondo dove le parole equilibrio e uguaglianza sono le più importanti, beh, questo non va d’accordo con ciò. Ps: mettendomi nei panni di un’azienda, so che devo tenere il passo con ciò che fanno gli altri, in quanto, sempre più gente preferisce i mobile game rispetto ai console game, quindi, anche le case video ludiche si devono adeguare, quindi, secondo me, il modello non è buono, perché va a penalizzare chi il gaming lo fa su console, e quindi dal mio punto di vista, come scritto sopra, ci sono alcuni casi in cui ci sta, altri casi in cui non va bene. Ma credo che se si prosegue così, il mondo del gaming che conosciamo potrebbe davvero cambiare, e rischiare di non essere più adatto a chi lo ha supportato fino ad ora. Con questo chiudo, spero di non aver creato confusione nello scrivere, e se lo fatto chiedo perdono, ma l’argomento per me, era complicato, ma ci ho voluto provare comunque
  6. Onestamente, non mi sono mai posto questa domanda, ma è giunto il momento di porsela. Per capire chi potrebbe, in una realtà parallela, sostituire Pikachu, bisogna farsi una domanda: Perchè Pikachu è la mascotte del brand? Trovare una risposta a ciò, non è per niente semplice, ma posso provare a fare delle supposizioni sul motivo per cui il numero 25 sta lì, e guarda tutti gli altri dall'alto. Per prima cosa, bisogna ricordare, che il target di Pokemon, sono i bambini (so che forse al giorno d'oggi si è un po' spostato, ma negli anni novanta eran loro), per cui, gli sviluppatori, devono tenere conto che il gioco ( o qualsiasi altro merchandinsing) deve prima apparire adeguato agli occhi dei genitori. Da questo punto, possiamo partire e cominciare a tracciare un identikit che permetta di capire chi possa o meno sostituire Pikachu. Punto 1: deve essere carino agli occhi di tutti; Punto 2: deve avere delle sembianze semplici; Punto 3: se colorato con colori vivaci è meglio; Punto 4: deve essere riconoscibile; Punto 5: se presenta caratteristiche peculiari, resta più impresso; Punto 6: deve essere reperibile facilmente nei giochi. Se ci pensiamo bene, Pikachu rientra perfettamente in questi pochi, ma essenziali, punti. Ora che, più o meno, ci siamo fatti un'idea di che cosa deve avere il suo sostituto, cominciamo a capire chi può prenderne il suo posto. Comicinciamo con il dire che questa scelta, non può e non deve influenzare le scelte dei giocatori all'inizio delle loro avventure e nemmeno la scelta della versione di gioco, per cui, vanno esclusi starter e Pokemon leggendari. Nemmeno i misteriosi possono essere scelti, in quanto non sono per niente comuni (anche se Mew potrebbe essere una possibile scelta, in quanto è uno dei Pokemon più desiderati di sempre, ma lo lasciamo da parte). Dovendo essere facile da reperire, e non dovendo forzare la scelta dei giochi, vanno esclusi anche gli esclusivi delle versioni. Un dubbio che mi assale, è il seguente: a quale generazione dovrebbe appartenere? Altra domanda a cui è difficile rispondere, in quanto ci sono potenziali candidati ovunque, e bisogna non farsi inlfuenzare dai propri gusti personali. Altra domanda che uno si può porre è la seguente: è corretto che sia uno degli ace, o quasi, di uno degli allenatori importanti dei giochi? Queste domande, aggiungono degli ulteriori paletti, in quanto, Pokemon come Riolu e Zorua (che non eran facilmente reperibili al loro debutto), potrebbero essere degli ottimi candidati, ma andrebbero anche a rendere il personaggio che li usa in game, uno dei più amati (non che Camilla ed N non siano già tanto lodati eh). Quindi, ritengo che anche questi mostriciattoli vadano scartati, in quanto hanno già un ruolo prioritario sugli altri. Un'altra categoria che mi sento in dovere di escludere, sono gli pseudo leggendari. Molto probabilmente vi starete chiedendo il perchè, la risposta è semplice: se il Pokemon di punta del brand, dovesse essere anche il più desiderato come compagno d'avventura, non può essere catturato nel late game (o addirittura nel post game, vero larvitar e beldum?), ad un livello inferiore alla media degli allenatori, in quanto risulterebbe un peso, più che un valore aggiunto (ovviamente questa è la mia opinione ahahah). Dopo aver spiegato molteplici criteri che desidero utilizzare per scegliere il nuovo volto di Pokemon, siamo arrivati ad aggiungere un nuovo criterio ai punti inizilali, che è il punto 7: Punto 7: deve trovarsi nel early game, o massimo nel mid game ( ovvero prima della 4 o 5 palestra), questo perchè, quando si è piccoli, ci si affeziona molto ai primi Pokemon che si trovano, quindi è quella la posizione nel gioco di appartenenza che deve avere. Sono andato quindi a cercare i Pokemon carini/pucciosi che si trovano nella prima metà di gioco e ne ho selezionato alcuni. A questo punto, mi manca da decidere a che generazione affidarmi per fare questa scelta, oltre che evitare di scegliere un Pokemon che abbia una controparte diretta (i nidoran o plusle e minun, per dare un'idea). Quindi, per quanto esposto fino ad ora, la mia scelta ricade su Skwovet! Sembrerà una scelta strana, però so che gli scoiattoli sono uno degli animali più difficili da vedere nel mondo reale, e possono attirare l'attenzione dei bambini. Inoltre il mostriciattolo, sarebbe adatto per farsi coccolare. Ovviamente si potevano fare altre scelte, magari un po' più canoniche, ma volevo scegliere qualcosa che non avesse un ruolo importante nei giochi, e fosse, passatemi il termine, quasi dimenticato, e penso che Skwovet possa fare al caso nostro. Perdonatemi se mi sono dilungato un po' troppo, ma volevo essere chiaro nella spoegazione
  7. Argomento molto interessante e su cui mi piacerebbe sapere qualcosa in più rispetto a ciò che conosco. Il boom degli ultimi anni non mi stupisce e, da un certo punto di vista, era prevedibile, in quanto la generazione che ha vissuto l’infanzia negli anni 90, e che ha passato una gran parte di essa sui videogiochi, adesso ha un’età che permette loro di organizzare eventi e portare all’attenzione di tutti il loro piccolo mondo (che è anche il nostro ). Poi, c’è anche un altro fattore che ha permesso al mondo esportivo di crescere, e sono i giochi su cui ci si può sfidare, con meccaniche interessanti, dove l’astuzia e l’intelligenza, permettono di sviluppare nuove strategie per vincere . Essendo un mondo nuovo, o perlomeno giovane, è anche qualcosa di nicchia (e da questo punto di vista lo è il VGC, perché non tutti i giocatori di Pokémon conoscono quel mondo), in quanto, per vedere qualcosa di questo mondo, c’è bisogno di connettersi online e, in qualche modo, bisogna cercarlo, difficilmente ti capita in mano se non lo conosci. Parlando della seconda parte del quesito, ovvero se ci possano essere le Olimpiadi degli esport, ritengo che sia una questione delicatissima. Il motivo? I pregiudizi che la maggior parte della gente vede nel videogioco. Questo potrebbe frenare un pochino questo tipo di mondo, ma credo che prima o poi, il mondo esportivo avrà il suo spazio, forse non domani, ma nel futuro prossimo potrebbe averlo. Sempre nel discorso olimpico, essendo appena finite le Olimpiadi di Tokyo, capitale del Giappone, una delle più grandi, se non la più grande patria dei videogiochi, avevo sentito parlare di questa possibilità, e, in tutta onestà, sarebbe stato epico avessero introdotto l’esport in questa edizione, sarebbe stato, da un certo punto di vista romantico. Dopo aver scritto un poema, è arrivato il momento di esprimere la mia opinione personale. Sono convinto che sia giusto che il mondo esportivo abbia il suo spazio, perché comunque il gamer mette in luce delle qualità, che è vero, non saranno mai quelle che mette in mostra chi fa i 100m, o nuota i 100 stile libero, ma comunque mette in mostra un’abilità, che può variare da gioco a gioco. Grazie per la pazienza e buona serata
  8. Domanda interessante, anche perché, negli anni, ci sono stati altri giochi/cartoni animati che han proposto qualcosa di simile (mi vengono in mente i digimon, yokay watch, il nuovo nexomon e potrei citarne anche altri), però, penso che Pokémon sia andato oltre ciò che gli altri han prodotto. Mi spiego meglio: non sono un esperto di videogiochi primi anni 90, ma credo che Pokémon sia il primo in modalità portatile a permettere la comunicazione con altri giocatori, e da un certo punto di vista, è anche il primo a proporre due modi per comunicare. Quest’ultima affermazione è, secondo me, fondamentale, perché i vari giochi sportivi, permettevano si il multiplayer, ma solo per fare una determinata cosa, mentre Pokémon, fin da subito, ha introdotto due modi per comunicare: lotte e scambi (con la strategia vincente della doppia versione). Con il tempo ha introdotto altre funzioni secondarie per il multiplayer (trovare feebas in quarta gen, le basi segrete, intramondo, etc ..). Poi, un’altra cosa non da poco, è il modo in cui il gioco si è evoluto negli anni ( e, no, non parlo della difficoltà diminuita e tutte le cose che si sentono dire da quando è arrivato su 3ds) ma di come abbia sempre cercato di essere nuovo pur senza snaturare se stesso e, non sempre, ha migliorare gli evidenti problemi del gioco precedente (l'invenzione del breeding su tutte, in quanto ha reso più accessibile il completamento del Pokédex, che fino a prima era un’impresa da pochi; o tutto ciò che poi lo ha reso competitivo, o come sono andati a sfruttare il cambio di console (shiny dal game boy color, uso del touch screen dal ds in poi), oltre a svariate nuove meccaniche di evoluzione dei Pokémon). È vero che negli anni qualcosa è andato perso, e magari sarebbe stato bello mantenerlo, ma io la penso un po’ diversamente, cioè quando pensi alle stagioni, ti viene in mente la quinta generazione, al parco lotta la terza (o la quarta), alle mega la sesta, alle mosse Z la settima, al dynamax l’ottava e così via con tutto ciò che ora non è più presente. Quindi, riassumendo il tutto, e nella speranza di non aver fatto confusione con il mio ragionamento, ritengo che la forza di Pokémon sia si, in tutto il merchandising che propone, ma soprattutto il fatto di essere un gioco che si rinnova sempre (anche facendo dei passi falsi) ma senza mai dimenticarsi chi era in principio, è questo, secondo me, il vero punto di forza del brand Grazie per la pazienza e a chi è arrivato fino in fondo al commento
  9. Io ho già il dex completo ma ho riscambiato shiftry Anch’io ho visto queste soluzioni, non so se vuoi provare a vedere se c’è qualcuno che ti aiuta così altrimenti, domani pomeriggio ti posso aiutare, ma ti mancherà comunque seedot
  10. Ciao, se vuoi ti aiuto io (ho scudo anch’io e quindi mi manca seedot perché l’ho scambiato), ma se non ricordo male, dovrebbero esserci gli scambi degli esclusivi tramite scambi in link con password particolari Ora non trovo il link della pagina del forum, ma se cerchi su google li trovi (io li ho trovati per quando la password era lunga 4, ma ci sarà anche la versione con password lunga 8)
  11. mister x

    [ASTA] Fossili shiny

    Offro 8 PP per Arctovish
  12. Ciao guardandolo sembrerebbe ok, anche se è molto strano che uno decida di liberarsi di uno shiny in love ball. Ho un dubbio sulle iv, perché le ho calcolate, e risulta avere 4 iv a 31 (ps/def/def sp/speed), dovrebbe avere 1 in att e 17 in sp att. questo però ipotizzando le Evs 4/x/x/252/x/252. Ancora più strano che si sia liberato di uno shiny praticamente competitivo. Puoi controllare iv ed Evs? Anche se, come dicono sul forum, tutto ciò che arriva dalla gts è probabilmente cheat
×
×
  • Crea...