Vai al commento




Vaiana

Utente
  • Messaggi

    291
  • Punti Fedeltà

  • Iscrizione

  • Ultima visita

  • Feedback

    100%
  • PokéPoints

    PP 26.86

Attività reputazione

  1. Love
    Vaiana ha aggiunto una reazione a Buzzwole1991 all'aggiornamento di stato Buon pomeriggio a tutti Oggi i tag ribellosi hanno composto un messaggio xD @Fef3cz @   
    Buon pomeriggio a tutti 
    Oggi i tag ribellosi hanno composto un messaggio xD
     
     
     
              @Fef3cz                                      @MoonlightUmbreon                                  @Kris
              @Vaiana                             @Vanelope               @evilespeon                    @Kleis
              @YukiV                        @BloodyRed                        @Remikyu                   @Bacde
              @Caster                     @Fiocchetto                            @gameplayer            @Poru
              @Nayule                          @Avesonn                       @ShadowBlue             @Dani.
              @adelredmaster                    @Meg_Y                @NatuShiny                    @ThiccQwilfish
              @Indomitable.Tamer                       @SquirtlePronto                                     @TheWillOfTheClock
             
  2. Love
    Vaiana ha aggiunto una reazione a Buzzwole1991 all'aggiornamento di stato Buon pomeriggio colleghi Così come chiesto da @gameplayer e @ThiccQwilfish oggi i tag   
    Buon pomeriggio colleghi 
    Così come chiesto da @gameplayer e @ThiccQwilfish oggi i tag ribellosi si sono uniti per rappresentare la valuta del forum, i PP XD
    Chiedo venia per i doppi tag
     
     
     
                                   @Indomitable.Tamer                                   @MoonlightUmbreon                                               
                                   @Fef3cz            @NatuShiny                    @Fef3cz          @NatuShiny
                                   @Vaiana              @ShadowBlue              @Vaiana             @ShadowBlue
                                   @Remikyu       @evilespeon                     @Remikyu       @BloodyRed   
                                   @SquirtlePronto                                          @adelredmaster
                                   @Nayule                                                      @Nayule
                                   @Meg_Y                                                      @Meg_Y
                                   @Caster                                                      @Caster
                                            
  3. Love
    Vaiana ha aggiunto una reazione a Mana all'aggiornamento di stato Faranno il remake live action di uno dei film della Disney più oscuri ma che a livell   
    Faranno il remake live action di uno dei film della Disney più oscuri ma che a livello di concetto e non per quanto riguarda la trama ha impressionato negli anni a venire: Il Gobbo di Notre Dame. La paura, la tensione sono in gioco. Le canzoni da orchestra che entrano nel corpo e nella mente ti fanno accapponare la pelle.. Se ci rimettono gli stessi doppiatori di un tempo, mamma mia, lo vado a vedere di corsa.
  4. Mi Piace
    Vaiana ha ricevuto una reazione da Kiryu89 per all'aggiornamento di stato, Ciao a tutti! Innanzitutto devo chiedere scusa a tutti quelli che mi hanno scritto /   
    Ciao a tutti! 
    Innanzitutto devo chiedere scusa a tutti quelli che mi hanno scritto / taggato / risposto in questi mesi in cui sono stata assente... Spero di riuscire a recuperare col tempo! Purtroppo sono state settimane molto delicate... Niente di irrisolvibile per fortuna! La situazione da un certo punto di vista non è migliorata considerato lo stato d'emergenza che vige in tutto il Paese... Spero stiate tutti bene! 
     
    Dunque... Perchè stavo scrivendo? Ah sì! Ho notato che il topic del gioco del "+1" è stato chiuso e mi sono dispiaciuta visto che ne ero affezionata: forse anche un po' impropriamente, è stato per me una specie di diario in cui ogni tanto riversavo i miei pensieri e le mie impressioni su quello che mi capitava. E proprio a quel gioco vorrei rendere omaggio postando tutti (o quasi) i miei interventi in quel topic! Scusate se verrà fuori un aggiornamento lunghissimo... 
    Un saluto a tutti e grazie... E grazie a te topic del "+1"! 
     
    8 aprile, 2019 - Non so come sono arrivata in questa discussione, ma una volta letto di che si tratta, l'idea di stare al gioco era troppo divertente! Credo sia un mio limite quello di lasciarmi trascinare troppo dalle cose... Poi va a finire che  scopro qualcos'altro che mi entusiasma e allora mi lascio trasportare ancora! E così via! E non riesco mai a dedicare il giusto impegno a tutto quanto! Ma che ci posso fare, sono fatta così!
     
    8 aprile, 2019 - Vi fermate mai a pensare un attimo cosa sarebbero le vostre vite senza una delle vostre passioni? Che persone sareste? Saranno state le esperienze che avete avuto a farvi amare una particolare cosa? Io sono una ragazza fin troppo fantasiosa, tendo moltissimo a lasciarmi andare all'immaginazione. Però ecco, non riesco ad immaginare un'altra me che non ami la mia musica preferita, i videogiochi, i Pokémon, Harry Potter. Penso che mi sentirei in qualche modo vuota.
     
    9 aprile, 2019 - Pensavo, non sarebbe fantastico se si potessero rimuovere dalla mente certi ricordi? Persone che ci hanno fatto del male, esperienze negative, ma anche positive... Pensate se si potesse rivivere l'emozione della prima partita ad un gioco Pokémon! Quella bambina che si portava sempre appresso il suo Game Boy turchese ormai è solo un ricordo lontano nella mia mente... Non c'erano limiti alla sua fantasia e quei pochi pixel a schermo erano un mondo affascinante tutto a portata di mano! Peccato non poter più entusiasmarsi così... Ecco perchè pensavo sarebbe bello!
     
    10 aprile, 2019 - Vi fermate mai a riflettere sul senso della vita? E su cosa rende piena la vita? I soldi? Essere famosi? Io mi sono sempre fossilizzata sull'amore. E' vero, è uno dei cliché più sdoganati, la ragazza che sogna di trovare l'amore, come nelle favole... Purtroppo non l'ho ancora trovato, pensavo di esserci andata vicino, ma ho capito a mie spese che mi sbagliavo. Sono stata ingenua, e sicuramente lo sarò ancora perchè dai miei errori non imparo mai... E sono stata stupida, e naturalmente, sarò stupida ancora... Ma non mi arrendo! Troverò il mio grande amore! So che è lì, da qualche parte! Nel frattempo... La riempio lo stesso la mia vita! Con le esperienze, le mie passioni, i miei sogni... E se troverò mai una risposta alla domanda, scoprirò che mi sono sbagliata ancora, ma nella mia maniera, come faccio sempre le cose io, nè troppo bene nè troppo male, potrò dire che l'avrò riempita!
     
    12 aprile, 2019 - Se c’è una cosa che mi fa stare davvero bene è ascoltare le mie canzoni preferite. La musica mi mette in condizione di lasciare da parte tutte le mie preoccupazioni ed essere un’altra persona per un po’. Adoro soprattutto le canzoni in cui mi ci ritrovo. E poi io sono una che difficilmente riesce a esprimere le proprie emozioni e la musica mi aiuta molto, faccio mie le emozioni dei miei cantanti preferiti e mi sento più libera, in armonia con le note mi sento veramente capita. È come avere un’altra me che non ha paura di esprimere quello che sente! Cosa che è stata sempre una mia grande difficoltà. La musica mi rende una persona migliore, mi porta un passettino più avanti verso la ragazza che vorrei essere, e anche se non dovessi mai raggiungerla, non sarebbe fatica sprecata perché mi ci avvicina sempre più. 
     
    13 aprile, 2019 - Oggi pensavo a quanto è bello viaggiare. Per me non significa soltanto staccare la spina o avere qualcosa da raccontare alle amiche. Dicono che viaggiare ci permette di espandere i nostri orizzonti. Per me è vero. Ogni volta riscopro me stessa e mi rendo conto di quanto il mondo sia grande. Viceversa, di fronte a questa realtà io mi sento piccola, ma non è un pensiero opprimente. Perché al tempo stesso ogni cosa diventa piccola, i miei problemi, le mie insicurezze, i miei sbagli. Ma anche la felicità diventa piccola, a portata di mano, e prende la forma di una stanza condivisa con le amiche, di giorni interi trascorsi insieme al tuo ragazzo, della possibilità di assaggiare un piatto nuovo che non ti aspettavi fosse così buono, o di un panorama mozzafiato. E ti aiuta ad apprezzare di più ciò che hai, e anche il posto che chiami casa.
     
    22 aprile, 2019 - A volte le persone non possono fare a meno di ferirci. E non dico materialmente ma con le parole, che fanno molto più male. E anche se lo fanno inconsapevolmente, una come me tende sempre a rimanerci male. È vero non sono perfetta anzi, sono l’antitesi della perfezione. Probabilmente a volte sono stata io a ferire... Ma anche in questo caso spesso mi sono dispiaciuta. Il punto è che a volte proprio non capisco, cosa passa per la testa di certe persone? Mi piacerebbe tanto saperlo. Anche se lo immagino, e ogni volta immagino il peggio. 
     
    22 aprile, 2019 - Quanto è bello avere accanto persone con cui stai bene? La loro compagnia è così naturale che ti senti come se fossi il pezzo di un puzzle che si incastra perfettamente con quelli intorno. Quella che si forma è un’immagine meravigliosa. O se preferite, come strumenti musicali in perfetta sintonia tra loro, che creano una perfetta armonia. Certo, la vita a volte è così imprevedibile che magari non ti rendi conto di poterti trovare bene insieme a qualcuno finché non succede, oppure può succedere che qualcuno con cui pensavi di non aver nulla in comune, in realtà, si rivela essere sulla tua stessa lunghezza d’onda. 
    Vorrei che fosse sempre così, poter trascorrere ogni giornata in compagnia, a ridere a crepapelle, a non pensare cosa succederà domani. In questo modo non mi importerebbe niente anche se non trovassi l’amore. Però come sarebbe bello avere entrambe le cose, forse è questo che significa essere completi. 
     
    24 aprile, 2019 - Oggi ho ritrovato, per caso, mentre cercavo... Altro (a volte sono così disordinata!), la cartuccia di Pokémon Cristallo e così mi sono fatta tentare. Mi sono messa d’impegno, oggi che non avevo proprio voglia di uscire (le ragazze mi capiranno), e così ho tirato fuori dallo scatolone il GameCube (meno male che abbiamo deciso di non venderlo) insieme al Game Boy Player (è un aggeggio che si incastra al di sotto del Cubo e permette di giocare un gioco per Game Boy o Game Boy Advance sullo schermo della tv utilizzando il controller del GameCube, l’ideale per me visto che non riesco più a giocare al Game Boy). 
    Purtroppo, a volte, sono davvero nostalgica. Sono abbastanza contenta del mio presente, ma ci sono dei momenti in cui vorrei tornare indietro nel tempo. E un gioco come Cristallo non aiuta. Ero già grandicella nel periodo in cui lo giocai, quindi non è il ricordo di cui parlavo tempo fa, della bambina che si perde in un mondo da sogno fatto di pixel in bianco e nero. No, il ricordo che Cristallo porta con sé è un ricordo più consapevole, forse più legato alla realtà che al mondo del gioco, anche se scoprire i misteri degli Unown non fu una di quelle emozioni che si scordano facilmente. Cristallo porta con sé soprattutto ricordi d’estate, di prime uscite e prime cotte, delle prime avvisaglie di un’indipendenza tanto desiderata e la voglia di crescere. Per un istante, oggi mi sono sentita di nuovo quella ragazzina che, sdraiata sul divano, col Game Boy orientato verso la luce, altrimenti lo schermo non si vedeva bene, allenava i suoi Pokémon mentre aspettava che arrivasse l’ora di andare in spiaggia. 
    Ho giocato per circa un’ora ma non ho salvato la partita, anche se il vecchio salvataggio è ormai corrotto. “A malapena ho finito Ultraluna”, mi sono detta, “meglio che non ricominci subito un’altra avventura Pokémon, altrimenti non me la godo”. La realtà è che sovrascrivere quel salvataggio mi fa sentire come se sovrascrivessi i miei ricordi. Prima o poi lo farò, ma oggi non ero ancora pronta. 
     
    25 aprile, 2019 - Sento spesso parlare di karma. Non sono una persona profondamente religiosa (solo un po’) e non sono assolutamente sicura che tutto faccia parte di un disegno più grande di noi, ma credo che tutto dipenda dalle nostre scelte. Come quelle avventure grafiche tipo Life is strange, le scelte che facciamo, le persone che decidiamo di essere, i modi in cui affrontiamo il mondo che ci circonda, amicizie comprese; tutte queste cose contribuiscono indubbiamente a plasmare la nostra vita. 
    Ci sono situazioni però che non possiamo in alcun modo controllare. Non siamo noi a tenere le redini di tutto ciò che ci accade. Gli eventi si susseguono in maniera casuale, così come è solo un caso che possano essere positivi o negativi nei nostri confronti. Non so se si può definire karma ciò che si verifica, ma spesso mi rendo conto che rispetto a qualsiasi cosa che mi accade ce n’è sempre un’altra, di uguale forza, ma contraria, che la segue e la compensa. Per una volta che riesco a svegliarmi presto e uscire con calma, il treno è in ritardo; gli orecchini che ho comprato online arrivano, con mia grande sorpresa, in anticipo, ma sto male e non ho modo di indossarli per uscire; il mio ragazzo mi lascia, e dopo poco riesco a riallacciare un’amicizia che avevo trascurato a cui tenevo tanto; non arriva la chiamata per un colloquio a cui tenevo, però mi capita di passare una bella giornata con le amiche... E così via. 
    Alcuni penseranno che una vita fatta in questo modo rischia di diventare prevedibile... A me, invece, regala la speranza che, anche nei momenti più bui, sarò ricompensata con qualcosa di bello. E tanto mi basta. 
     
    26 aprile, 2019 - Oggi sono uscita un po' da sola. Il programma della giornata è cambiato improvvisamente, ma ormai ero pronta, così, visto che nessuno poteva aggiungersi, sono uscita da sola. E' completamente diverso, quando non ci sono amiche con cui chiacchierare, noti molte cose in più. Osservi la gente e puoi vedere come è vestita, puoi perdere tutto il tempo che vuoi guardando le vetrine e puoi anche entrare in ogni negozio senza provare nulla, oppure puoi andare in posti in cui normalmente andresti solo per un preciso motivo, toccata e fuga. Sono entrata in una libreria e mi sono scelta con calma un libro che tornerò più avanti a prendere. Certo, sono cose che puoi fare anche con le amiche, anche se spesso non lo fai perchè il tempo è contato, o per non annoiarle. Perchè, anche se ti trovi bene, magari con alcune di loro non hai molto in comune, per cui ti precludi di fare alcune cose, che invece da sola riesci a fare.
    Solo che quando sei da sola capita anche che ti soffermi a guardare le coppie. Non ci sono le amiche a distrarti e ti senti... Sola. Le coppie si tengono per mano e si baciano. E pensi, "chissà lui che ci trova in quella", oppure "chissà, se mi avesse vista prima di mettersi con lei"... Poi ti ricordi quando eri anche tu in una coppia. Nello stesso tempo, sei triste e felice. Triste perchè ti manca l'amore, gli abbracci, le sensazioni; felice perchè sei libera, non ci sono drammi, nè forzature. E va bene così. Tanto, non ti sentirai così ancora a lungo. Quello delle amiche è un altro tipo di amore, ma per ora, te lo fai bastare.
     
    29 aprile, 2019 - Sono sempre stata abituata a prendermi io la colpa delle cose negative che mi capitano, anche quando è evidente che non tutto dipendeva da me. O almeno, non soltanto da me. Dalle cose più stupide a quelle più serie, accuso sempre me stessa, di non essere stata abbastanza attenta, abbastanza sveglia, abbastanza all’erta, abbastanza premurosa. Non posso fare a meno di biasimarmi. 
    Il fatto è che quando sei cresciuta in un contesto dove tutti ti addossavano le colpe più disparate, non può che venire naturale. Forse è per questo che mi sono sempre impegnata tanto per gli altri. Volevo che iniziassero a vedermi come una persona su cui contare, invece che una persona da incolpare. Solo che spesso sbaglio e ottengo l’effetto contrario. Quindi mi sono un po’ rassegnata.
     
    8 maggio, 2019 - Molti diranno che sono strana. Perché mi piace sia pianificare le cose, sia quando mi capitano cose imprevedibili. Mi piace sia sapere in che posto, in che giorno e a che ora ritrovarmi con le amiche, sia uscire senza sapere dove andare; mi piace sia prendere le strade che conosco, verso una destinazione, sia perdermi provandone di nuove; mi piace sia rigiocare o rivedere qualcosa che conosco magari a menadito, sia provare cose nuove; vestirmi come sempre o mettere trucchi oppure orecchini nuovi. La verità è che l’imprevisto mi diverte, ma sono una tipa molto abitudinaria e la tranquillità del pianificare mi attrae molto di più. E se poi l’imprevisto ti permette di pianificare, come questi giorni in cui sono stata poco bene e ho deciso di prendermela comoda dedicandomi solo alle cose più importanti, meglio ancora!
    È tutta una questione di priorità, che possono cambiare di giorno in giorno, soprattutto quando non stai bene. E se un pomeriggio trascorso a casa a giocare ai videogiochi o un caffè con l’amica di sempre possono sembrare cose banali, assumono un significato diverso quando sei costretta a letto e daresti qualsiasi cosa per poter fare quelle cose piuttosto che rimanere lì inchiodata. 
    Anche se forse, un pochino è bello, se c’è qualcuno che si prende cura di te, e ti sembra di tornare bambina, e le ansie di tutti i giorni sembrano non avere più valore, quando non stai bene. È tutta questione di priorità.
     
    12 maggio, 2019 - Oggi dovete sorbirvi il mio pensiero sulla felicità. So di essere noiosa, ma questa sera un videogioco mi ci ha fatto ripensare profondamente, ciliegina sulla torta dopo un messaggio dal mio ex, e avevo bisogno di una valvola di sfogo, tanto per alleggerire i pensieri. Scusatemi!
    La felicità e il mio ex, dicevo. Perché poi, a pensarci bene, le due cose sono decisamente collegate, ma non come si potrebbe pensare. Il mio ex pensava che la felicità fosse altrove. È andato a cercarsela lontano. Ha fatto le valigie (se solo sapeste quante) e se n’è andato. All’inizio sono partita con lui, poi sono tornata. L’ho lasciato lì. Se lui l’ha trovata, la sua felicità, questo non lo so. Però, se mi ha cercata, dopo tanti mesi, ci sarà un motivo. Non ha mai fatto niente senza un motivo. Loro di solito fanno così. Magari anch’io, ma il mio motivo era l’amore. Ma non divaghiamo. Io, invece, credo che la felicità si possa trovare più vicino di quanto possa sembrare. Quel videogioco, in un certo senso, mi ha confermato che potrei aver ragione, anche se in realtà non mi importa. Però diceva anche qualcos’altro che mi ha colpita. 
    La ricerca della felicità ti porta ad essere felice, e quando pensi di averla trovata, questa ti sfugge dalle mani, quindi non bisogna mai smettere di cercarla. In un certo senso, mi sono sentita rinfrancata. Allora, mi sono detta, forse non sono sbagliata io, o sfortunata; magari è così che succede. E mi sono rimessa in testa di riprovarci, di cercarla intorno a me, circondata dalle cose e dalle persone che amo. A modo mio.  
    Non ho più risposto al mio ex. Con lui ero felice, ma era una felicità impalpabile, sfuggente. Sarei dovuta andare lontano e ancora più lontano, una rincorsa senza fine. Troppo lontano. Di sicuro non era lì con lui. Devo ringraziare un videogioco per avermelo fatto ricordare, io avrei potuto cascarci un’altra volta e tornare da lui.
     
    23 maggio, 2019 - Torno a scrivere qui perchè c'è una cosa che sta tenendo occupata la mia mente e non posso esternarla altrove che qui! Anche se scommetto che penserete che un aggiornamento di stato sarebbe stato più indicato! Almeno così facendo il numero di quelli di voi che vado a scocciare diminuirebbe!
    "Il nome della rosa". Il titolo del libro prende spunto da una locuzione latina secondo cui della realtà ontologica (ciò che possiamo osservare e conoscere), con il tempo, l'unica cosa che resta è soltanto il nome. E' quindi importante un nome? O è più importante quello che evoca, il suo significato? Può essere un'emozione, un ricordo, una sensazione... Dopotutto, il nome non è che un insieme di caratteri o di suoni, stabilito per convenzione... Può un nome definire quello che siamo? Oppure quello che siamo esiste a prescindere da quello che ne sarebbe il nome?
    Questa riflessione deriva dal fatto che stavo pensando di cambiare nickname. Sarò sempre la stessa, pur con un nome differente, eppure qualcosa potrebbe cambiare. Per esempio, potrei diventare antipatica a chi sto simpatica, e viceversa! Oppure il nuovo nick potrebbe dare un'impressione diversa di come sono fatta! O magari qualcuno potrebbe non riconoscermi, o scambiarmi per un ragazzo! E vi assicuro che questo sarebbe un dispiacere perchè credo di essere la ragazza più femminile che ci sia!
    Magari non ne verrò a capo e deciderò di continuare ad essere Vaiana, oppure no... Sta di fatto che per quanto possa essere relativa, l'importanza di un nome resta comunque fondamentale.
     
    9 luglio, 2019 - Ho passato la gran parte dei miei ultimi anni sentendomi non all’altezza di determinate persone. Se una sfida a livello pratico, magari nel campo dello studio, o più banalmente, nel campo dei videogiochi, mi ha sempre ispirata e dato stimoli per metterci tutta me stessa e tutto l’impegno possibile per superarla, quando si tratta di avere a che fare con gli altri non riesco a fare a meno di avere questa attitudine a sentirmi sconfitta in partenza. Sì, è da quando ero piccola che so che al mondo ci sono persone più belle di me e con un fisico e un carattere migliori del mio; negli ultimi tempi, però, la realtà delle cose mi ha colpita come un treno, facendomi perdere gran parte della fiducia in me stessa. E allora cerco di impegnarmi ad essere bella e in forma come loro, non per invidia, ma per stare bene con me stessa e recuperare la sicurezza che avevo prima. Per me stessa, per tornare a volermi bene. 
     
    19 agosto, 2019 - La lettera alla me stessa di dieci anni fa mi ha così condizionata che la scorsa notte ho sognato di tornare davvero indietro nel tempo! Cercavo di ricordare tutto quello che era successo in questi anni per avvertire le persone dei pericoli ma più mi sforzavo meno riuscivo a ricordare!
    Faccio sempre sogni strani ma me ne ricordo soltanto pochi. Una volta ero un’allenatrice che incontrava Rosso! Un’altra ero costretta a passare una giornata col mio ex! Poi ho sognato di avere una relazione con uno zombie e di prendere il treno per andare sulla luna! Non c’è dubbio: i sogni rimarranno un grande mistero per me! 
     
    21 agosto, 2019 - Manca esattamente un giorno e un mese alla fine di un’estate straordinaria. Ricorderò tantissime cose di quest’anno, pur non essendo andata in vacanza da nessuna parte. Perché con le persone giuste sei in vacanza anche a due passi da casa!
    Non sono riuscita a dimagrire ma non sono nemmeno ingrassata, sebbene in questo periodo abbia esagerato un po’ nel mangiare. Per fortuna solo perché ne ho avuto l’occasione e non per sfogo! Negli anni scorsi ci sono stati momenti (fortunatamente pochi) in cui ho compensato con il cibo la mancanza di una persona speciale, ma come sempre tutto ciò che mi circonda mi ha fatta sentire bene anche da sola e per questo non smetterò mai di essere riconoscente alle mie amiche e alle mie passioni!
    Spero che gli ultimi quattro mesi dell’anno siano altrettanto memorabili e pieni di occasioni. Forse quest’anno mi ha già regalato più di quanto non meriti? Chissà, probabilmente è così ma non posso fare altro che sperare. Anzi: più che sperare, sognare! Gli anni passano ma resto sempre una sognatrice. I piedi sono ben fissati per terra ma la testa è spesso tra le nuvole, molte volte pensando a chi per un motivo o per l’altro non è più ad accompagnare le mie giornate o non è più su questa terra. Se ci penso, queste persone mi mancano ogni giorno di più, ma per fortuna questa vita è tanto piena di cose che in un attimo passa tutto. Tanto anche se vanno via dalla testa rimangono sempre nel cuore.
     
    9 settembre, 2019 - Stasera sono uscita e faceva piacevolmente freschino. Mi piace tanto l’estate, ma anche l’autunno ha i suoi aspetti positivi. Basti pensare alle strade che si tingono dei colori delle foglie ingiallite, il profumo (e il sapore!) delle caldarroste e poi... L’avvicinarsi del Santo Natale, la mia festa preferita in assoluto per le sue tradizioni e la sua unicità!
    E vengono sempre in mente tanti bei ricordi... Quanto era bello festeggiare vicino al camino con tutti i parenti... Molti dei quali purtroppo non ci sono più. Darei qualsiasi cosa pur di tornare per davvero a quei momenti e stringere tutti quanti loro, anche solo per un minuto, nelle mie braccia di bambina... Peccato che non è possibile! Ma il tempo passa più veloce se cerchi di trattenerlo, e così meglio cercare di godersi un altro splendido autunno prima di pensare già al Natale!

     
  5. Mi Piace
    Vaiana ha ricevuto una reazione da Fef3cz per all'aggiornamento di stato, Ciao a tutti! Innanzitutto devo chiedere scusa a tutti quelli che mi hanno scritto /   
    Ciao a tutti! 
    Innanzitutto devo chiedere scusa a tutti quelli che mi hanno scritto / taggato / risposto in questi mesi in cui sono stata assente... Spero di riuscire a recuperare col tempo! Purtroppo sono state settimane molto delicate... Niente di irrisolvibile per fortuna! La situazione da un certo punto di vista non è migliorata considerato lo stato d'emergenza che vige in tutto il Paese... Spero stiate tutti bene! 
     
    Dunque... Perchè stavo scrivendo? Ah sì! Ho notato che il topic del gioco del "+1" è stato chiuso e mi sono dispiaciuta visto che ne ero affezionata: forse anche un po' impropriamente, è stato per me una specie di diario in cui ogni tanto riversavo i miei pensieri e le mie impressioni su quello che mi capitava. E proprio a quel gioco vorrei rendere omaggio postando tutti (o quasi) i miei interventi in quel topic! Scusate se verrà fuori un aggiornamento lunghissimo... 
    Un saluto a tutti e grazie... E grazie a te topic del "+1"! 
     
    8 aprile, 2019 - Non so come sono arrivata in questa discussione, ma una volta letto di che si tratta, l'idea di stare al gioco era troppo divertente! Credo sia un mio limite quello di lasciarmi trascinare troppo dalle cose... Poi va a finire che  scopro qualcos'altro che mi entusiasma e allora mi lascio trasportare ancora! E così via! E non riesco mai a dedicare il giusto impegno a tutto quanto! Ma che ci posso fare, sono fatta così!
     
    8 aprile, 2019 - Vi fermate mai a pensare un attimo cosa sarebbero le vostre vite senza una delle vostre passioni? Che persone sareste? Saranno state le esperienze che avete avuto a farvi amare una particolare cosa? Io sono una ragazza fin troppo fantasiosa, tendo moltissimo a lasciarmi andare all'immaginazione. Però ecco, non riesco ad immaginare un'altra me che non ami la mia musica preferita, i videogiochi, i Pokémon, Harry Potter. Penso che mi sentirei in qualche modo vuota.
     
    9 aprile, 2019 - Pensavo, non sarebbe fantastico se si potessero rimuovere dalla mente certi ricordi? Persone che ci hanno fatto del male, esperienze negative, ma anche positive... Pensate se si potesse rivivere l'emozione della prima partita ad un gioco Pokémon! Quella bambina che si portava sempre appresso il suo Game Boy turchese ormai è solo un ricordo lontano nella mia mente... Non c'erano limiti alla sua fantasia e quei pochi pixel a schermo erano un mondo affascinante tutto a portata di mano! Peccato non poter più entusiasmarsi così... Ecco perchè pensavo sarebbe bello!
     
    10 aprile, 2019 - Vi fermate mai a riflettere sul senso della vita? E su cosa rende piena la vita? I soldi? Essere famosi? Io mi sono sempre fossilizzata sull'amore. E' vero, è uno dei cliché più sdoganati, la ragazza che sogna di trovare l'amore, come nelle favole... Purtroppo non l'ho ancora trovato, pensavo di esserci andata vicino, ma ho capito a mie spese che mi sbagliavo. Sono stata ingenua, e sicuramente lo sarò ancora perchè dai miei errori non imparo mai... E sono stata stupida, e naturalmente, sarò stupida ancora... Ma non mi arrendo! Troverò il mio grande amore! So che è lì, da qualche parte! Nel frattempo... La riempio lo stesso la mia vita! Con le esperienze, le mie passioni, i miei sogni... E se troverò mai una risposta alla domanda, scoprirò che mi sono sbagliata ancora, ma nella mia maniera, come faccio sempre le cose io, nè troppo bene nè troppo male, potrò dire che l'avrò riempita!
     
    12 aprile, 2019 - Se c’è una cosa che mi fa stare davvero bene è ascoltare le mie canzoni preferite. La musica mi mette in condizione di lasciare da parte tutte le mie preoccupazioni ed essere un’altra persona per un po’. Adoro soprattutto le canzoni in cui mi ci ritrovo. E poi io sono una che difficilmente riesce a esprimere le proprie emozioni e la musica mi aiuta molto, faccio mie le emozioni dei miei cantanti preferiti e mi sento più libera, in armonia con le note mi sento veramente capita. È come avere un’altra me che non ha paura di esprimere quello che sente! Cosa che è stata sempre una mia grande difficoltà. La musica mi rende una persona migliore, mi porta un passettino più avanti verso la ragazza che vorrei essere, e anche se non dovessi mai raggiungerla, non sarebbe fatica sprecata perché mi ci avvicina sempre più. 
     
    13 aprile, 2019 - Oggi pensavo a quanto è bello viaggiare. Per me non significa soltanto staccare la spina o avere qualcosa da raccontare alle amiche. Dicono che viaggiare ci permette di espandere i nostri orizzonti. Per me è vero. Ogni volta riscopro me stessa e mi rendo conto di quanto il mondo sia grande. Viceversa, di fronte a questa realtà io mi sento piccola, ma non è un pensiero opprimente. Perché al tempo stesso ogni cosa diventa piccola, i miei problemi, le mie insicurezze, i miei sbagli. Ma anche la felicità diventa piccola, a portata di mano, e prende la forma di una stanza condivisa con le amiche, di giorni interi trascorsi insieme al tuo ragazzo, della possibilità di assaggiare un piatto nuovo che non ti aspettavi fosse così buono, o di un panorama mozzafiato. E ti aiuta ad apprezzare di più ciò che hai, e anche il posto che chiami casa.
     
    22 aprile, 2019 - A volte le persone non possono fare a meno di ferirci. E non dico materialmente ma con le parole, che fanno molto più male. E anche se lo fanno inconsapevolmente, una come me tende sempre a rimanerci male. È vero non sono perfetta anzi, sono l’antitesi della perfezione. Probabilmente a volte sono stata io a ferire... Ma anche in questo caso spesso mi sono dispiaciuta. Il punto è che a volte proprio non capisco, cosa passa per la testa di certe persone? Mi piacerebbe tanto saperlo. Anche se lo immagino, e ogni volta immagino il peggio. 
     
    22 aprile, 2019 - Quanto è bello avere accanto persone con cui stai bene? La loro compagnia è così naturale che ti senti come se fossi il pezzo di un puzzle che si incastra perfettamente con quelli intorno. Quella che si forma è un’immagine meravigliosa. O se preferite, come strumenti musicali in perfetta sintonia tra loro, che creano una perfetta armonia. Certo, la vita a volte è così imprevedibile che magari non ti rendi conto di poterti trovare bene insieme a qualcuno finché non succede, oppure può succedere che qualcuno con cui pensavi di non aver nulla in comune, in realtà, si rivela essere sulla tua stessa lunghezza d’onda. 
    Vorrei che fosse sempre così, poter trascorrere ogni giornata in compagnia, a ridere a crepapelle, a non pensare cosa succederà domani. In questo modo non mi importerebbe niente anche se non trovassi l’amore. Però come sarebbe bello avere entrambe le cose, forse è questo che significa essere completi. 
     
    24 aprile, 2019 - Oggi ho ritrovato, per caso, mentre cercavo... Altro (a volte sono così disordinata!), la cartuccia di Pokémon Cristallo e così mi sono fatta tentare. Mi sono messa d’impegno, oggi che non avevo proprio voglia di uscire (le ragazze mi capiranno), e così ho tirato fuori dallo scatolone il GameCube (meno male che abbiamo deciso di non venderlo) insieme al Game Boy Player (è un aggeggio che si incastra al di sotto del Cubo e permette di giocare un gioco per Game Boy o Game Boy Advance sullo schermo della tv utilizzando il controller del GameCube, l’ideale per me visto che non riesco più a giocare al Game Boy). 
    Purtroppo, a volte, sono davvero nostalgica. Sono abbastanza contenta del mio presente, ma ci sono dei momenti in cui vorrei tornare indietro nel tempo. E un gioco come Cristallo non aiuta. Ero già grandicella nel periodo in cui lo giocai, quindi non è il ricordo di cui parlavo tempo fa, della bambina che si perde in un mondo da sogno fatto di pixel in bianco e nero. No, il ricordo che Cristallo porta con sé è un ricordo più consapevole, forse più legato alla realtà che al mondo del gioco, anche se scoprire i misteri degli Unown non fu una di quelle emozioni che si scordano facilmente. Cristallo porta con sé soprattutto ricordi d’estate, di prime uscite e prime cotte, delle prime avvisaglie di un’indipendenza tanto desiderata e la voglia di crescere. Per un istante, oggi mi sono sentita di nuovo quella ragazzina che, sdraiata sul divano, col Game Boy orientato verso la luce, altrimenti lo schermo non si vedeva bene, allenava i suoi Pokémon mentre aspettava che arrivasse l’ora di andare in spiaggia. 
    Ho giocato per circa un’ora ma non ho salvato la partita, anche se il vecchio salvataggio è ormai corrotto. “A malapena ho finito Ultraluna”, mi sono detta, “meglio che non ricominci subito un’altra avventura Pokémon, altrimenti non me la godo”. La realtà è che sovrascrivere quel salvataggio mi fa sentire come se sovrascrivessi i miei ricordi. Prima o poi lo farò, ma oggi non ero ancora pronta. 
     
    25 aprile, 2019 - Sento spesso parlare di karma. Non sono una persona profondamente religiosa (solo un po’) e non sono assolutamente sicura che tutto faccia parte di un disegno più grande di noi, ma credo che tutto dipenda dalle nostre scelte. Come quelle avventure grafiche tipo Life is strange, le scelte che facciamo, le persone che decidiamo di essere, i modi in cui affrontiamo il mondo che ci circonda, amicizie comprese; tutte queste cose contribuiscono indubbiamente a plasmare la nostra vita. 
    Ci sono situazioni però che non possiamo in alcun modo controllare. Non siamo noi a tenere le redini di tutto ciò che ci accade. Gli eventi si susseguono in maniera casuale, così come è solo un caso che possano essere positivi o negativi nei nostri confronti. Non so se si può definire karma ciò che si verifica, ma spesso mi rendo conto che rispetto a qualsiasi cosa che mi accade ce n’è sempre un’altra, di uguale forza, ma contraria, che la segue e la compensa. Per una volta che riesco a svegliarmi presto e uscire con calma, il treno è in ritardo; gli orecchini che ho comprato online arrivano, con mia grande sorpresa, in anticipo, ma sto male e non ho modo di indossarli per uscire; il mio ragazzo mi lascia, e dopo poco riesco a riallacciare un’amicizia che avevo trascurato a cui tenevo tanto; non arriva la chiamata per un colloquio a cui tenevo, però mi capita di passare una bella giornata con le amiche... E così via. 
    Alcuni penseranno che una vita fatta in questo modo rischia di diventare prevedibile... A me, invece, regala la speranza che, anche nei momenti più bui, sarò ricompensata con qualcosa di bello. E tanto mi basta. 
     
    26 aprile, 2019 - Oggi sono uscita un po' da sola. Il programma della giornata è cambiato improvvisamente, ma ormai ero pronta, così, visto che nessuno poteva aggiungersi, sono uscita da sola. E' completamente diverso, quando non ci sono amiche con cui chiacchierare, noti molte cose in più. Osservi la gente e puoi vedere come è vestita, puoi perdere tutto il tempo che vuoi guardando le vetrine e puoi anche entrare in ogni negozio senza provare nulla, oppure puoi andare in posti in cui normalmente andresti solo per un preciso motivo, toccata e fuga. Sono entrata in una libreria e mi sono scelta con calma un libro che tornerò più avanti a prendere. Certo, sono cose che puoi fare anche con le amiche, anche se spesso non lo fai perchè il tempo è contato, o per non annoiarle. Perchè, anche se ti trovi bene, magari con alcune di loro non hai molto in comune, per cui ti precludi di fare alcune cose, che invece da sola riesci a fare.
    Solo che quando sei da sola capita anche che ti soffermi a guardare le coppie. Non ci sono le amiche a distrarti e ti senti... Sola. Le coppie si tengono per mano e si baciano. E pensi, "chissà lui che ci trova in quella", oppure "chissà, se mi avesse vista prima di mettersi con lei"... Poi ti ricordi quando eri anche tu in una coppia. Nello stesso tempo, sei triste e felice. Triste perchè ti manca l'amore, gli abbracci, le sensazioni; felice perchè sei libera, non ci sono drammi, nè forzature. E va bene così. Tanto, non ti sentirai così ancora a lungo. Quello delle amiche è un altro tipo di amore, ma per ora, te lo fai bastare.
     
    29 aprile, 2019 - Sono sempre stata abituata a prendermi io la colpa delle cose negative che mi capitano, anche quando è evidente che non tutto dipendeva da me. O almeno, non soltanto da me. Dalle cose più stupide a quelle più serie, accuso sempre me stessa, di non essere stata abbastanza attenta, abbastanza sveglia, abbastanza all’erta, abbastanza premurosa. Non posso fare a meno di biasimarmi. 
    Il fatto è che quando sei cresciuta in un contesto dove tutti ti addossavano le colpe più disparate, non può che venire naturale. Forse è per questo che mi sono sempre impegnata tanto per gli altri. Volevo che iniziassero a vedermi come una persona su cui contare, invece che una persona da incolpare. Solo che spesso sbaglio e ottengo l’effetto contrario. Quindi mi sono un po’ rassegnata.
     
    8 maggio, 2019 - Molti diranno che sono strana. Perché mi piace sia pianificare le cose, sia quando mi capitano cose imprevedibili. Mi piace sia sapere in che posto, in che giorno e a che ora ritrovarmi con le amiche, sia uscire senza sapere dove andare; mi piace sia prendere le strade che conosco, verso una destinazione, sia perdermi provandone di nuove; mi piace sia rigiocare o rivedere qualcosa che conosco magari a menadito, sia provare cose nuove; vestirmi come sempre o mettere trucchi oppure orecchini nuovi. La verità è che l’imprevisto mi diverte, ma sono una tipa molto abitudinaria e la tranquillità del pianificare mi attrae molto di più. E se poi l’imprevisto ti permette di pianificare, come questi giorni in cui sono stata poco bene e ho deciso di prendermela comoda dedicandomi solo alle cose più importanti, meglio ancora!
    È tutta una questione di priorità, che possono cambiare di giorno in giorno, soprattutto quando non stai bene. E se un pomeriggio trascorso a casa a giocare ai videogiochi o un caffè con l’amica di sempre possono sembrare cose banali, assumono un significato diverso quando sei costretta a letto e daresti qualsiasi cosa per poter fare quelle cose piuttosto che rimanere lì inchiodata. 
    Anche se forse, un pochino è bello, se c’è qualcuno che si prende cura di te, e ti sembra di tornare bambina, e le ansie di tutti i giorni sembrano non avere più valore, quando non stai bene. È tutta questione di priorità.
     
    12 maggio, 2019 - Oggi dovete sorbirvi il mio pensiero sulla felicità. So di essere noiosa, ma questa sera un videogioco mi ci ha fatto ripensare profondamente, ciliegina sulla torta dopo un messaggio dal mio ex, e avevo bisogno di una valvola di sfogo, tanto per alleggerire i pensieri. Scusatemi!
    La felicità e il mio ex, dicevo. Perché poi, a pensarci bene, le due cose sono decisamente collegate, ma non come si potrebbe pensare. Il mio ex pensava che la felicità fosse altrove. È andato a cercarsela lontano. Ha fatto le valigie (se solo sapeste quante) e se n’è andato. All’inizio sono partita con lui, poi sono tornata. L’ho lasciato lì. Se lui l’ha trovata, la sua felicità, questo non lo so. Però, se mi ha cercata, dopo tanti mesi, ci sarà un motivo. Non ha mai fatto niente senza un motivo. Loro di solito fanno così. Magari anch’io, ma il mio motivo era l’amore. Ma non divaghiamo. Io, invece, credo che la felicità si possa trovare più vicino di quanto possa sembrare. Quel videogioco, in un certo senso, mi ha confermato che potrei aver ragione, anche se in realtà non mi importa. Però diceva anche qualcos’altro che mi ha colpita. 
    La ricerca della felicità ti porta ad essere felice, e quando pensi di averla trovata, questa ti sfugge dalle mani, quindi non bisogna mai smettere di cercarla. In un certo senso, mi sono sentita rinfrancata. Allora, mi sono detta, forse non sono sbagliata io, o sfortunata; magari è così che succede. E mi sono rimessa in testa di riprovarci, di cercarla intorno a me, circondata dalle cose e dalle persone che amo. A modo mio.  
    Non ho più risposto al mio ex. Con lui ero felice, ma era una felicità impalpabile, sfuggente. Sarei dovuta andare lontano e ancora più lontano, una rincorsa senza fine. Troppo lontano. Di sicuro non era lì con lui. Devo ringraziare un videogioco per avermelo fatto ricordare, io avrei potuto cascarci un’altra volta e tornare da lui.
     
    23 maggio, 2019 - Torno a scrivere qui perchè c'è una cosa che sta tenendo occupata la mia mente e non posso esternarla altrove che qui! Anche se scommetto che penserete che un aggiornamento di stato sarebbe stato più indicato! Almeno così facendo il numero di quelli di voi che vado a scocciare diminuirebbe!
    "Il nome della rosa". Il titolo del libro prende spunto da una locuzione latina secondo cui della realtà ontologica (ciò che possiamo osservare e conoscere), con il tempo, l'unica cosa che resta è soltanto il nome. E' quindi importante un nome? O è più importante quello che evoca, il suo significato? Può essere un'emozione, un ricordo, una sensazione... Dopotutto, il nome non è che un insieme di caratteri o di suoni, stabilito per convenzione... Può un nome definire quello che siamo? Oppure quello che siamo esiste a prescindere da quello che ne sarebbe il nome?
    Questa riflessione deriva dal fatto che stavo pensando di cambiare nickname. Sarò sempre la stessa, pur con un nome differente, eppure qualcosa potrebbe cambiare. Per esempio, potrei diventare antipatica a chi sto simpatica, e viceversa! Oppure il nuovo nick potrebbe dare un'impressione diversa di come sono fatta! O magari qualcuno potrebbe non riconoscermi, o scambiarmi per un ragazzo! E vi assicuro che questo sarebbe un dispiacere perchè credo di essere la ragazza più femminile che ci sia!
    Magari non ne verrò a capo e deciderò di continuare ad essere Vaiana, oppure no... Sta di fatto che per quanto possa essere relativa, l'importanza di un nome resta comunque fondamentale.
     
    9 luglio, 2019 - Ho passato la gran parte dei miei ultimi anni sentendomi non all’altezza di determinate persone. Se una sfida a livello pratico, magari nel campo dello studio, o più banalmente, nel campo dei videogiochi, mi ha sempre ispirata e dato stimoli per metterci tutta me stessa e tutto l’impegno possibile per superarla, quando si tratta di avere a che fare con gli altri non riesco a fare a meno di avere questa attitudine a sentirmi sconfitta in partenza. Sì, è da quando ero piccola che so che al mondo ci sono persone più belle di me e con un fisico e un carattere migliori del mio; negli ultimi tempi, però, la realtà delle cose mi ha colpita come un treno, facendomi perdere gran parte della fiducia in me stessa. E allora cerco di impegnarmi ad essere bella e in forma come loro, non per invidia, ma per stare bene con me stessa e recuperare la sicurezza che avevo prima. Per me stessa, per tornare a volermi bene. 
     
    19 agosto, 2019 - La lettera alla me stessa di dieci anni fa mi ha così condizionata che la scorsa notte ho sognato di tornare davvero indietro nel tempo! Cercavo di ricordare tutto quello che era successo in questi anni per avvertire le persone dei pericoli ma più mi sforzavo meno riuscivo a ricordare!
    Faccio sempre sogni strani ma me ne ricordo soltanto pochi. Una volta ero un’allenatrice che incontrava Rosso! Un’altra ero costretta a passare una giornata col mio ex! Poi ho sognato di avere una relazione con uno zombie e di prendere il treno per andare sulla luna! Non c’è dubbio: i sogni rimarranno un grande mistero per me! 
     
    21 agosto, 2019 - Manca esattamente un giorno e un mese alla fine di un’estate straordinaria. Ricorderò tantissime cose di quest’anno, pur non essendo andata in vacanza da nessuna parte. Perché con le persone giuste sei in vacanza anche a due passi da casa!
    Non sono riuscita a dimagrire ma non sono nemmeno ingrassata, sebbene in questo periodo abbia esagerato un po’ nel mangiare. Per fortuna solo perché ne ho avuto l’occasione e non per sfogo! Negli anni scorsi ci sono stati momenti (fortunatamente pochi) in cui ho compensato con il cibo la mancanza di una persona speciale, ma come sempre tutto ciò che mi circonda mi ha fatta sentire bene anche da sola e per questo non smetterò mai di essere riconoscente alle mie amiche e alle mie passioni!
    Spero che gli ultimi quattro mesi dell’anno siano altrettanto memorabili e pieni di occasioni. Forse quest’anno mi ha già regalato più di quanto non meriti? Chissà, probabilmente è così ma non posso fare altro che sperare. Anzi: più che sperare, sognare! Gli anni passano ma resto sempre una sognatrice. I piedi sono ben fissati per terra ma la testa è spesso tra le nuvole, molte volte pensando a chi per un motivo o per l’altro non è più ad accompagnare le mie giornate o non è più su questa terra. Se ci penso, queste persone mi mancano ogni giorno di più, ma per fortuna questa vita è tanto piena di cose che in un attimo passa tutto. Tanto anche se vanno via dalla testa rimangono sempre nel cuore.
     
    9 settembre, 2019 - Stasera sono uscita e faceva piacevolmente freschino. Mi piace tanto l’estate, ma anche l’autunno ha i suoi aspetti positivi. Basti pensare alle strade che si tingono dei colori delle foglie ingiallite, il profumo (e il sapore!) delle caldarroste e poi... L’avvicinarsi del Santo Natale, la mia festa preferita in assoluto per le sue tradizioni e la sua unicità!
    E vengono sempre in mente tanti bei ricordi... Quanto era bello festeggiare vicino al camino con tutti i parenti... Molti dei quali purtroppo non ci sono più. Darei qualsiasi cosa pur di tornare per davvero a quei momenti e stringere tutti quanti loro, anche solo per un minuto, nelle mie braccia di bambina... Peccato che non è possibile! Ma il tempo passa più veloce se cerchi di trattenerlo, e così meglio cercare di godersi un altro splendido autunno prima di pensare già al Natale!

     
  6. Love
    Vaiana ha aggiunto una reazione a Mana all'aggiornamento di stato Si guarda il film di Animal Crossing in queste giornate..   
    Si guarda il film di Animal Crossing in queste giornate..
  7. Love
    Vaiana ha aggiunto una reazione a Fef3cz all'aggiornamento di stato Ehi @Vaiana come va?   
    Ehi @Vaiana come va?
  8. Love
    Vaiana ha aggiunto una reazione a Fef3cz all'aggiornamento di stato   
  9. Love
    Vaiana ha aggiunto una reazione a Fef3cz all'aggiornamento di stato @Vaiana dove sei finita? Va tutto bene?   
    @Vaiana dove sei finita? Va tutto bene?
  10. Love
    Vaiana ha aggiunto una reazione a Fef3cz all'aggiornamento di stato Buonanotte popolo di PM.... @evilespeon , @MoonlightUmbreon , @Dani. , @dabi , @xavie   
    Buonanotte popolo di PM....
    @evilespeon, @MoonlightUmbreon, @Dani., @dabi, @xavierluca, @Dott.ssa_Drapion, @YukiV, @Croma, @BloodyRed, @Mana, @Vaiana@LouisanneCorvette, @Woolookyu, @RoseRed
  11. Love
    Vaiana ha aggiunto una reazione a Fef3cz all'aggiornamento di stato Ehila @Vaiana come ti va?   
    Ehila @Vaiana come ti va?
  12. Ahah
    Vaiana ha aggiunto una reazione a GOLDink all'aggiornamento di stato Nuovi poké rivelati wowowo. C'è l'uccello che afferra i pesci per poi risputarli in f   
    Nuovi poké rivelati wowowo. 
    C'è l'uccello che afferra i pesci per poi risputarli in faccia al nemico. Ed è comparso un Alcremie dalla panna verde, Nuova Forma, Shiny o andato a male? 
  13. Ahah
    Vaiana ha aggiunto una reazione a Mana all'aggiornamento di stato Ho cambiato la password dopo circa 3 anni da quando sono qui. ORA SONO VERAMENTE INES   
    Ho cambiato la password dopo circa 3 anni da quando sono qui. ORA SONO VERAMENTE INESPUGNABILE!!! MUAHAHAHAHAHAHAH!
  14. Cool
    Vaiana ha aggiunto una reazione a Mana all'aggiornamento di stato Neanche in 30 uova (le prime 30), in 27, su Ultraluna. @Rockink @Dani. Il prossimo ob   
    Neanche in 30 uova (le prime 30), in 27, su Ultraluna.
    @Rockink @Dani.
     
    Il prossimo obbiettivo su Ultraluna tramite uovo: Skiddo.
  15. Love
    Vaiana ha aggiunto una reazione a Mana all'aggiornamento di stato Fatto qualche sera fa. Mi hanno detto sempre che sono portato per questo tipo di lavo   
    Fatto qualche sera fa. Mi hanno detto sempre che sono portato per questo tipo di lavoro.
     
  16. Mi Piace
    Vaiana ha aggiunto una reazione a GOLDink all'aggiornamento di stato Wow. Mi è arrivato un Deoxys Shiny 6 IV forma difesa sicuro e pronto per il competiti   
    Wow. Mi è arrivato un Deoxys Shiny 6 IV forma difesa sicuro e pronto per il competitivo; peraltro mandato da uno YouTuber conosciuto perché fa questo tipo di Giveaway... Fantastico. Davvero Fantastico. 
    Sarà sicuramente Legit. 
  17. Ahah
    Vaiana ha aggiunto una reazione a Mana all'aggiornamento di stato Immagine a caso delle 19:00   
    Immagine a caso delle 19:00
     
  18. Cool
    Vaiana ha aggiunto una reazione a GOLDink all'aggiornamento di stato E poi ci sono io che guardando discussioni vecchie di anni ormai (archiviate) scopro   
    E poi ci sono io che guardando discussioni vecchie di anni ormai (archiviate) scopro che nel 2015 circa esisteva la Doll di Cressie (Cresselia) cromatica. E che quindi quella che è stata messa durante il PokéDoll summer festival non era la prima. 
  19. Cool
    Vaiana ha aggiunto una reazione a Mana all'aggiornamento di stato "Si smette di disegnare quando si smette di essere creativi." Mana   
    "Si smette di disegnare quando si smette di essere creativi."
     
    Mana
  20. Mi Piace
    Vaiana ha ricevuto una reazione da Ackerman per all'aggiornamento di stato, Siccome è da tanto che non faccio un aggiornamento di stato e non so di cosa parlare,   
    Siccome è da tanto che non faccio un aggiornamento di stato e non so di cosa parlare, approfitto del fatto che questo mese è stato il mio compleanno per dedicare a me stessa una versione speciale della challenge 2009-2019 che impazzava qualche mese fa in rete! Scriverò una lettera alla me di dieci anni fa! Pronti? 
     
    A Me, 2009
     
    Cara me,
    come va la vita? Congratulazioni, da circa un mesetto sei matura! So che sei un po’ delusa e avresti voluto che le cose andassero diversamente, ma stai tranquilla perché il voto finale non ti servirà a niente in futuro! E poi devi essere fiera di te! Ti sei impegnata tanto e hai fatto il possibile! Ed è questo ciò che conta!
    Tra poche settimane inizierai l’università, so che sei contenta perché non vedevi l’ora, ma anche un pochino spaventata. Speri di trovare gente simpatica con cui fare amicizia ed instaurare rapporti che dureranno tutta la vita e perché no, magari anche un ragazzo! L’ultima storia non è andata granché bene, vero? Però non disperare! Troverai chi ti farà battere il cuore! E sarà un’altra delusione, ma poi ti innamorerai ancora, e ancora, e ancora! Alla fine starai bene, vedrai!
    E non preoccuparti di perdere i contatti con le compagne del liceo, non ci puoi fare nulla. È normale che le vostre strade si separino. Ma troverai delle persone speciali che ti faranno credere di nuovo nell’amicizia, è solo questione di tempo!
    Come sta andando la tua estate? Ti sei già ustionata? Ti piace così tanto il mare che cerchi di andarci il più possibile, ma non riesci mai ad evitare le scottature! Staresti ore e ore, sdraiata al sole, ascoltando le sigle degli anime e il tuo gruppo preferito del momento, i Paramore... Sei troppo forte! Anche quando smetterai di vestirti di nero (per inciso, non porterai nemmeno più i capelli lunghissimi), i tuoi gusti musicali non cambieranno mai, ma il tuo gusto nel vestire invece migliorerà sempre di più! E apprezzerai persino gli orecchini, cosa che invece odiavi! Riesci a credere che non riuscirai a stare senza indossarne almeno un paio piccolissimo?
    Ti stai divertendo con Dragon Quest VIII? I tuoi pomeriggi in quel mondo fantastico saranno sempre nei tuoi ricordi! Alternarlo a Wii Sports Resort ti costringe a finirlo più tardi del previsto, ma non riesci a fare a meno di quel gioco, vero? Preferisci di gran lunga i giochi di ruolo ma Wii Sports ha sempre una grande attrattiva su di te, anche se la cosa andrà avanti a periodi. 
    Le tue passeggiate fino a tarda sera, invece, saranno una costante per anni. Camminare ti mantiene in forma, nonostante tutto quello che mangi! Sappi che non sarà sempre così, quindi... Approfittane, adesso che puoi!
    Tornando alle cose serie... So cosa stai provando. Troppi sentimenti contrastanti, tutti nello stesso tempo... Questo significa che stai crescendo e, anche se ti fa un po’ paura, affronti il futuro con coraggio, fiducia e speranza. E per quanto possa essere dura per te da lì in poi, sappi che sei (stata) abbastanza forte da poter affrontare tutto. A patto di non perdere mai il tuo ottimismo e la tua allegria, che fanno di te la cosa migliore che hai: te stessa. 
     
    Me, 2019
  21. Cool
    Vaiana ha ricevuto una reazione da GOLDink per all'aggiornamento di stato, Siccome è da tanto che non faccio un aggiornamento di stato e non so di cosa parlare,   
    Siccome è da tanto che non faccio un aggiornamento di stato e non so di cosa parlare, approfitto del fatto che questo mese è stato il mio compleanno per dedicare a me stessa una versione speciale della challenge 2009-2019 che impazzava qualche mese fa in rete! Scriverò una lettera alla me di dieci anni fa! Pronti? 
     
    A Me, 2009
     
    Cara me,
    come va la vita? Congratulazioni, da circa un mesetto sei matura! So che sei un po’ delusa e avresti voluto che le cose andassero diversamente, ma stai tranquilla perché il voto finale non ti servirà a niente in futuro! E poi devi essere fiera di te! Ti sei impegnata tanto e hai fatto il possibile! Ed è questo ciò che conta!
    Tra poche settimane inizierai l’università, so che sei contenta perché non vedevi l’ora, ma anche un pochino spaventata. Speri di trovare gente simpatica con cui fare amicizia ed instaurare rapporti che dureranno tutta la vita e perché no, magari anche un ragazzo! L’ultima storia non è andata granché bene, vero? Però non disperare! Troverai chi ti farà battere il cuore! E sarà un’altra delusione, ma poi ti innamorerai ancora, e ancora, e ancora! Alla fine starai bene, vedrai!
    E non preoccuparti di perdere i contatti con le compagne del liceo, non ci puoi fare nulla. È normale che le vostre strade si separino. Ma troverai delle persone speciali che ti faranno credere di nuovo nell’amicizia, è solo questione di tempo!
    Come sta andando la tua estate? Ti sei già ustionata? Ti piace così tanto il mare che cerchi di andarci il più possibile, ma non riesci mai ad evitare le scottature! Staresti ore e ore, sdraiata al sole, ascoltando le sigle degli anime e il tuo gruppo preferito del momento, i Paramore... Sei troppo forte! Anche quando smetterai di vestirti di nero (per inciso, non porterai nemmeno più i capelli lunghissimi), i tuoi gusti musicali non cambieranno mai, ma il tuo gusto nel vestire invece migliorerà sempre di più! E apprezzerai persino gli orecchini, cosa che invece odiavi! Riesci a credere che non riuscirai a stare senza indossarne almeno un paio piccolissimo?
    Ti stai divertendo con Dragon Quest VIII? I tuoi pomeriggi in quel mondo fantastico saranno sempre nei tuoi ricordi! Alternarlo a Wii Sports Resort ti costringe a finirlo più tardi del previsto, ma non riesci a fare a meno di quel gioco, vero? Preferisci di gran lunga i giochi di ruolo ma Wii Sports ha sempre una grande attrattiva su di te, anche se la cosa andrà avanti a periodi. 
    Le tue passeggiate fino a tarda sera, invece, saranno una costante per anni. Camminare ti mantiene in forma, nonostante tutto quello che mangi! Sappi che non sarà sempre così, quindi... Approfittane, adesso che puoi!
    Tornando alle cose serie... So cosa stai provando. Troppi sentimenti contrastanti, tutti nello stesso tempo... Questo significa che stai crescendo e, anche se ti fa un po’ paura, affronti il futuro con coraggio, fiducia e speranza. E per quanto possa essere dura per te da lì in poi, sappi che sei (stata) abbastanza forte da poter affrontare tutto. A patto di non perdere mai il tuo ottimismo e la tua allegria, che fanno di te la cosa migliore che hai: te stessa. 
     
    Me, 2019
  22. Cool
    Vaiana ha aggiunto una reazione a GOLDink all'aggiornamento di stato Appena asfaltato il record del tizio Surfelativo o come si chiama della spiaggia di P   
    Appena asfaltato il record del tizio Surfelativo o come si chiama della spiaggia di Poni con 73mila punti! Ora dritto per dritto a soft resettare Pikachu con Surf. Mi interessa, ma lo voglio con un colorito particolare...
  23. Love
    Vaiana ha aggiunto una reazione a GOLDink all'aggiornamento di stato Auguriiiii!   
    Auguriiiii!  
  24. Love
    Vaiana ha aggiunto una reazione a Momota all'aggiornamento di stato Auguri amica mia! Spero che passerai una bella giornata   
    Auguri amica mia! Spero che passerai una bella giornata  
  25. Love
    Vaiana ha aggiunto una reazione a MoonlightUmbreon all'aggiornamento di stato Tanti auguri   
    Tanti auguri

×
×
  • Crea...

Importanti informazioni

Per usare il nostro forum è necessario accettare i nostri Termini di utilizzo, la nostra Privacy Policy, il nostro Regolamento ed essere a conoscenza che per rendere la navigazione migliore utilizziamo i cookie sul tuo dispositivo. Puoi modificare le impostazioni cookie oppure accettare per accettarle.