Vai al commento

Per un problema tecnico con la bambola di MegaSharpedo, si è dovuta riconsegnare agli originali possessori. Ci scusiamo per il disagio


Arock2

Utente
  • Messaggi

    1.462
  • Punti Fedeltà

  • Iscrizione

  • Vittorie

    3
  • Feedback

    100%
  • PokéPoints

    PP 54.01

Attività reputazione

  1. Ahah
    Arock2 ha ricevuto una reazione da JustCocco in [Anime/Manga] Dr. Stone   
    ………. catalizzano il potere della scienza? XD
  2. Ahah
    Arock2 ha ricevuto una reazione da Buzzwole1991 in L'ultimo utente vince   
    Io dormo abbracciato alla vittoria, quindi me ne accorgo subito se qualcuno prova a portarmela via XD
  3. Ahah
    Arock2 ha ricevuto una reazione da Buzzwole1991 in L'ultimo utente vince   
    Si, mò vado a nanna………….verso le 4 XD
  4. Mi Piace
    Arock2 ha assegnato una reazione a evilespeon in Problemi d'amore   
    Non sono la persona più ferrata per dare consigli in questo campo ma provo
    In primo luogo non voglio dubitare dei tuoi sentimenti ma tu mi sembri molto confuso quindi ti consiglierei di non affrettare le cose e di non chiudere subito con la ragazza...a volte ci sono quei momenti no anche con la presona che ami ma magari superato quel momento le cose tornano come prima e proprio in quei momenti no che viviamo con la persona amata può capitare di sentirci così abbattuti da confondere la gentilezza e il bene di un amico che ci sta vicino per qualcosa di più...quindi in primo luogo fa passare un po di tempo e fa chiarezza con te stesso,guarda se con lei le cose migliorano oppure no e cerca di capire se con lui potrebbe essere amore o era solo confusione...sarebbe brutto se con lei si poteva sistemare tutto ma tu affrettando le cose non potresti più farlo
    So che la cosa non è facile ma se riuscirai a chiarirti con te stesso sarà molto meglio 
    Se poi dopo aver compreso bene cosa provi continui a pensare che con lei non c'è più sentimento e con lui è amore allora la prima cosa che ti consiglierei è rompere con lei...stare in una relazione senza sentimenti ferirebbe sia te che lei e tu sei una persona molto gentile e si vede che ci tieni a lei e cerchi di non ferirla
    Poi dopo l'unica cosa da fare sarebbe trovare il coraggio di parlarne con lui...altra cosa non facile ma se non la si fa rimarrai li bloccato coi tuoi sentimenti
    Non preoccuparti se è un tuo amico e dolce e gentile come dici non ti prenderà mai in giro perché sei bisessuale o perché ti piace ma devi stare pronto al fatto che potrebbe ricambiarti ma anche rifiutarti...io personalmente ti auguro il meglio in amore ma mal che vada hai 16 anni e tutta la vita davanti quindi non ti abbattere
    Il fatto che lui dica mi piacciono le ragazze così e non mi piacciono quelle così non vuol dire nulla,ricorda che anche tu stavi con una ragazza e poi sono cose che si dicono in modo generico a volte parlando con gli amici 
    Comunque prima di seguire qualunque consiglio qui posso chiederti una cosa?hai qualche altro amico o parente tipo una sorella,un fratello,un cugino....o comunque hai qualcuno di fidato che ti conosce a cui poter parlare di questo? Sarebbe sicuro meglio perché la persona in questione conosce la tua personalità e tutto mentre noi no e ti darebbe consigli più precisi e poi in caso tu decidessi di parlare con lei e con lui ti auiterebbe anche a decidere bene cosa dire e come dirlo
    Se poi non avessi nessuno così tranquillo lo stesso,alla fine la persona che ti conosce meglio è te stesso e tu sei sicuro quello che sa meglio di tutti cosa è meglio per te quindi sembrerà una frase molto cliché ma fa quello che più ti senti di fare
  5. Mi Piace
    Arock2 ha assegnato una reazione a adelredmaster in Sondaggio LGBT   
    giusto per ogni cosa direi pur non piacendo qualcosa non significha che bisognia atachare o altro basta rispetare il pensiero ed la scelta di ogniuno cosi si vive pacifichamente
    anchio arock non mi piacie ma la rispeto comuncue nell senso che odierei intrometermi nelle scelte altrui quindi non mi piacie ma e solo un idea mia pero rispeto la scelta 
  6. Mi Piace
    Arock2 ha assegnato una reazione a Fenrir in Problemi d'amore   
    D’estate di solito gli ormoni giocano dei brutti scherzi,è vero che nascono tante storie o rapporti,ma il più delle volte hanno una vita molto breve.Ora devi in primis valutare il rapporto con lei,perchè è qualcosa di concreto che hai(ti avrei detto la stessa cosa anche se stavi con lui ma avevi una cotta per lei),pensa a ciò che avete condiviso e pensa se con lui potrebbe esserci la stessa cosa,oppure come mai hai iniziato a vedere il tuo amico d’infanzia solo quando è arrivato un possibile periodo di stanca tra te e lei,perdona la mia curiosità,ma prima non provavi niente per lui?Non hai mai pensato di provarci con lui oppure è arrivata prima lei che ti ha distolto?Non credo che parlare con lui sia una buona idea,semplicemente perchè prima devi vedere cosa provi per lei e parlarne in primis con lei,l’altro può benissimo attendere dato che vi conoscete da una vita,con lui parlerai quando e se avrai l’occasione di costruire qualcosa con lui.E poi diciamocelo francamente,molte volte l’uomo ha un approccio alle cose con la delicatezza di uno schiacciasassi,però ti faccio un in bocca al lupo sia che tu scelga lei,sia che tu scelga lui e anche qualora dovessi decidere che nessuno di loro due possano riempirti il cuore come meriti,ti lascio un grosso in bocca al lupo.E ricorda,non arrenderti mai,soprattutto se in ballo c’è la tua felicità.
  7. Mi Piace
    Arock2 ha assegnato una reazione a NatuShiny in Problemi d'amore   
    @Kurano sono probabilmente la persona meno adatta a dare consigli sull'argomento, ma ti posso dire questo:
     
    Ok, leggi le risposte al tuo topic se hai bisogno vagamente di farti un'idea generale di come può essere vista la tua situazione, per sfogarti, provare a fare mente locale... ma non dare retta a tutto quello che scriviamo. Perché per darti consigli veri dovremmo conoscerti, conoscere bene la situazione e l'intero contesto.
     
    L'unico vero consiglio che puoi ricevere è quello di provare a parlarne con persone che frequenti, che sanno qualcosa di te. Oppure fare semplicemente quello che ti senti. 
  8. Ahah
    Arock2 ha assegnato una reazione a BloodyRed in Pokémon: I sette viaggi capitali - Seconda prova   
    LEEEEEEEEEEEEEROY JENKINS!
  9. Mi Piace
    Arock2 ha assegnato una reazione a Fef3cz in Pokémon: I sette viaggi capitali - Seconda prova   
    Titolo meme: Infanzia rovinata
    Meme: 
    Descrizione: questo meme nasce da una storia vera, poiché io davvero shippavo Ash e Lucinda, e la mia reazione è stata pressoché uguale.
     
     
  10. Mi Piace
    Arock2 ha assegnato una reazione a Vangel in Il topic del cuore   
    Esatto.
    L'amore esiste anche non ricambiato, e forse è persino più "puro" dell'altro, se rimane astratto e fedele a se stesso. Ma è tossico, appunto, perché porta comunque infelicità, a meno che tu sia talmente forte da saperlo dominare e controllare. Cosa che non puoi fare troppo a lungo, comunque.
     
     
     
    Questo sì, tentare tutto quello che c'è da tentare, nei limiti della propria dignità.
     
     
    E' giusto tentare, se provi qualcosa, anche di non profondo. Il tempo può cementificare un rapporto che parte incerto, può portarti a innamorarti sul serio di una persona che "non pensavi proprio".
    L'importante è non fossilizzarsi su un concetto troppo astratto di amore, né precludersi strade solo per non ferire gli altri. Non ha senso. Gli altri si feriranno comunque,  spesso da soli e senza che tu lo sappia, perché siamo esseri umani e funzioniamo così.
    Aspetta che mi trasformo un attimo in Adel.
    ...
    Aspetta.
    ...
    Ok.
    Ricorda che amore è cosa sopravalutata e non è come dicono film.
    ...
    Ecco. Su questo ha ragione.
     
    TVB Adel!
     
     
  11. Mi Piace
    Arock2 ha ricevuto una reazione da Vaiana in Il topic del cuore   
    Soluzione stupenda, se non fosse che è lei quella che si ama e si vuole vicino. Sinceramente un'altra sarebbe soolo un ripiego e non lo farei mai ad una persona che mi dimostra amore
    @Vaiana Ho aggiunto una parte XD
  12. Mi Piace
    Arock2 ha assegnato una reazione a Vangel in Il topic del cuore   
    Ti devo correggere: amare quanto se stessi, non più di se stessi!
    Altrimenti si rischia di esistere in funzione di qualcun'altro, e questo è sbagliatissimo. 
     
     
    Certamente, ma a 15 anni non avevo alcuna fiducia in me stesso, quindi pensare di non poterla avere era la cosa più normale possibile per me. Cavoli, era la più bella della classe.
    Col senno di poi, chiaro, un pensiero del genere ti esclude subito da qualsiasi già remota possibilità di successo.
     
    I pochi momenti positivi erano belli, certamente, ma erano piccole cose. Era orgoglio per i risultati ottenuti, piccoli gesti d'affetto.
    La sensazione più importante, quella di sentirsi amati, desiderati, quella di percepire che chi hai davanti ti vuole bene sul serio, questo da lei non l'ho mai avuto, e quindi posso solo andare di immaginazione.
  13. Mi Piace
    Arock2 ha ricevuto una reazione da Vaiana in Il topic del cuore   
    Il problema è che restano momenti e l'altro tempo non è altro che sofferenza perchè vedi che lei non è interessata a dartene altri di quei momenti
  14. Mi Piace
    Arock2 ha assegnato una reazione a Vangel in Sondaggio LGBT   
    Il mio pensiero in massima franchezza.
     
    Ho ampio rispetto della sessualità altrui. No, non è una frase fatta.
    Perché la sessualità fa parte dell'uomo e ha mille sfaccettature, quindi, come tutti i comportamenti umani, va compresa (in primis) e accettata (fintanto che non lede i diritti altrui).
    Rispettare la sessualità ha però poco a che fare con il discorso dei diritti sociali. Posso accettare tranquillamente che ci siano uomini che provano attrazione per altri uomini, ma che questa attrazione debba essere equiparata a livello legale di quella eterosessuale, parliamone.
    Non ti sto dicendo di no in assoluto, dico parliamone.
    Idem il discorso dell'adozione di figli.
    Parliamone.
    L'omosessualità è un dato di fatto ed esservi contrari è stupido, ma sul modo in cui si vuole mandare avanti una società, su questo si può e si dovrebbe sempre discutere.
     
    Di solito chi si esprime contro i diritti degli omosessuali lo fa con argomentazioni che non mi dicono nulla.
    E' contro Dio. Sul serio?
    E' innaturale. Meh.
    E' contro la tradizione. Apperò.
     
    Sfortunatamente anche la comunità LGBT, per quanto mi riguarda, è perennemente a corto di argomentazioni.
    E' del tutto naturale. Embeh?
    A te etero non cambia niente se i gay si sposano. Neanche se non si sposano, comunque.
    L'amore è sempre amore! Eh beh.
     
    In sintesi.
    Mi ritengo scettico. Non sono uno che lotta per i diritti LGBT, perché non lo sono, non credo in questa strada.
    Hai tutto il mio appoggio per quanto riguarda il rispetto della persona omosessuale, della dignità, di alcuni diritti base.
    Non ce l'hai (o ce l'hai solo in parte) sui diritti più ingombranti.
     
    In sintesi e appunto in massima franchezza.
     
     
    @Kintah
    Lui ha detto di non voler argomentare, ma solo sentire opinioni. In questo senso aprire la discussione ci sta, è un sondaggio dopotutto.
    Se vorrà obiettare su qualcosa interverrà, altrimenti niente.
     
     
     
  15. Ahah
    Arock2 ha ricevuto una reazione da evilespeon in L'ultimo utente vince   
    Tranquillo abbiamo molti pikachu da sacrificare prima che il veleno arrivi a noi XD
     
  16. Mi Piace
    Arock2 ha assegnato una reazione a Vangel in [Vangel] Rosso Sangue, Blu Abisso [Storia]   
    Nuova parte!
     
    Link al topic dei commenti.
    https://forum.pokemonmillennium.net/topic/145923-vangel-rosso-sangue-blu-abisso-commenti/?do=findComment&comment=3243751
    Tag stroboscopici:
    @evilespeon@Rockink@Arock2@ShadowBlue@NatuShiny@Vanelope
     
    ***
     
    Amon Quint gettò un’occhiata ai cinque ostaggi in divisa rossa e nera seduti contro la parete di fondo degli uffici; i loro sguardi vacui e bassi lo riempirono di soddisfazione.
    “Clint,” accennò verso uno dei suoi sgherri, “Prendi una decina di ragazzi e date un’occhiata in tutti gli edifici del Comando: la rimessa, il deposito, il parcheggio. Non voglio Ranger *censura* nascosti nei paraggi. Perché sono sicuro,” si voltò verso i cinque giovani, “Che ci sia ancora qualche sbirro dei boschi in zona. Non è così?”
    Non ottenne risposta.
    Qualche cenno d’intesa e parte dei suoi lasciarono lo stanzone varcando le porte a vetri e scomparendo uno dopo l’altro verso la scala. Amon iniziò a passeggiare in cerchio per un minuto buono, poi si fermò, rovistò nella scarsella alla ricerca di filtro e tabacco: si arrotolò una sigaretta artigianale. “Vietato fumare qui dentro,” tamburellò sulla piastra d’alluminio appesa alla parete con la grafica del divieto, “Non fate come me, mi raccomando.” L’accese con uno zippo a forma di teschio, poi si avvicinò agli ostaggi con passo solenne, si chinò di fronte a loro. “Uno tra voi che ne capisce di computer?”
    Ricevette gli sguardi livorosi e assieme tremuli dei cinque giovani: non ci fu risposta.
    “Perché con voi devo sempre ricorrere alle maniere forti?”
    Un solo respiro: la sua mano scattò al collo di Tobias, lo afferrò, lo sbatté violentemente contro la parete nel sussulto generale dei suoi colleghi, il ragazzo emise un verso soffocato, gli occhi sgranati dietro la stretta ferrea del cacciatore. Amon caricò il destro, un braccio dalla muscolatura possente si tese preparando il pugno, un diretto potenzialmente da coma.
    “Io,” Ezio alzò una mano, vivido, “Io sono un programmatore.”
    “Bene,” la smorfia folle del bracconiere tradì gusto viscerale per la supremazia, la violenza gratuita; lasciò Tobias sbattendogli la nuca contro la parete. “Allora alzati, programmatore, mostrami dov’è il server principale.”
    “Sì.” Ezio s’alzò in piedi, accennò verso il lato opposto della stanza. “Sta dove c’è l’archivio.”
    “Prego,” un beffardo gesto di precederlo. Il Ranger gettò un’occhiata amara verso i compagni, poi s’incamminò mestamente attraverso gli uffici, il criminale un passo dietro di sé. Raggiunsero la doppia porta dell’archivio, la varcarono, procedettero attraverso un breve corridoio dalle pareti azzurre e poi nell’ampio locale irto di scaffalature sulle quali erano ospitati centinaia di dossier cartacei ed elettronici; Ezio passò oltre, raggiunse la parete di fondo e la porta di ferro, piccola, che chiudeva il passaggio. Tolse di tasca il tesserino magnetico con estrema cautela, lo passò nel lettore: non accadde nulla.
    “Non c’è corrente,” scandì Amon, “Abbiamo isolato tutta l’area con un jammer e un disturbatore di frequenza.”
    Ecco perché neanche il satellitare funzionava.
    “Se non fate partire il generatore d’emergenza, non possiamo aprire questa porta.”
    “Come sei limitato.” Scostò il Ranger con una spinta indelicata, poi tolse dalla tracolla il fucile, rimosse la sicura, lo puntò contro la serratura elettronica: lo sparo risuonò come un tuono nella stanza, scardinò il blocco, sparse schegge di metallo intorno. La porta s’aprì con una fumata bianca.
    “Visto? Non serve il generatore d’emergenza.” Afferrò nuovamente Ezio e lo sospinse nella stanza, entrò subito dopo di lui: l’ambiente, piccolo e mantenuto a bassa temperatura, senza finestre, ospitava solo il pannello del server principale e una minuscola scrivania, vuota.
    “Dov’è la presa esterna?”
    “Per fare cosa?”
    “Non farmi incazzare, sacco di stracci. Voglio la presa esterna.”
    “La presa esterna per fare cosa?!” Ezio gesticolò rabbioso, “Ne ha molte, cosa devi farci?!”
    L’uomo aprì una delle scarselle appese alla cintura, prese tra due dita il parassita meccanico, lo esibì con un gesto beffardo e il fumo della sigaretta tra le labbra. “Inserire questo.”
    Ezio stralunò gli occhi, “Tu vuoi… copiare la memoria del server?”
    “Muoviti, mostrami dove si inserisce.”
    Il Ranger sospirò, cupo; trovò evidente che Amon Quint non capisse nulla di elettronica, e per un attimo lo sfiorò l’idea d’indicargli una presa errata: desistette quando realizzò che, se se ne fosse accorto, avrebbe potuto farne le spese uno qualsiasi dei suoi colleghi se non lui stesso.
    “Qua,” aprì il pannello protettivo di plastica trasparente, gli indicò una delle uscite; guardò la grande mano guantata dell’uomo immergere il parassita meccanico nell’incavo, piccole luci rosse illuminarono la forma insettoide del marchingegno e riverberarono sul volto squadrato, forte, del bracconiere, sul suo sorriso beffardo. “Funziona,” commentò soddisfatto.
    “Cosa te ne fai di copiare la memoria del nostro server?!”
    “Io niente. Ma le persone per cui lavoro ci tenevano molto ad avere questi dati.”
    Mani aperte in un gesto di frustrazione, “E loro cosa…?” Ezio tacque. Un sottile moto di consapevolezza lo attraversò, gli provocò un brivido gelido.
    Il database della Banca Mon. Le mappature Viridant. I codici univoci di tutti gli esemplari di Mon mai catalogati e i rispettivi genotipi.
    Sbatté le palpebre più volte per realizzare l’importanza del furto che stava concretizzandosi sotto i suoi occhi.
    Avranno accesso ai dati di milioni di esemplari, le loro aree geografiche, ogni singolo record che i Ranger e i ricercatori di tutto il continente hanno accumulato in vent’anni di lavoro.
    Poggiò la schiena contro il muro in un moto di sconforto, scosse il capo, cercò di immaginare una soluzione a quell’incubo che stavano vivendo, tutti loro, e in cui erano sprofondati senza ragione, in un giorno di sole uguale a mille altri in Torre Accadica.
    Non ci riuscì.
     
    ***
     
    Lunick Riviera rallentò fino a fermare la moto al bordo della strada, intorno a sé i campi in buona parte ancora non seminati, bordati da macchie di arbusti ed erba alta; scorse il trattore fermo a pochi metri, la coppia di uomini intenta a discutere lì accanto. Scese di sella, salutò con un cenno.
    “Che è successo?”
    Artemisio Capp si toccò la tesa del cappello di paglia, poi fece un cenno delle mani. “Un Houndour, in palese stato confusionale. Era addomesticato, ne sono sicuro; ho cercato di attirarlo col gesto dell’invito, ma lui mi ha quasi attaccato. Poi è fuggito via.”
    “Dove?”
    “E chi lo sa. Verso gli alberi, credo. Non è più tornato.”
    Lunick poggiò le mani sui fianchi, uno sguardo intorno, alla distesa dei campi arati, l’erba gialla più lontana, poi il bosco, il cielo azzurro quasi terso. Il silenzio quieto della campagna. “È scomparsa una donna, sulla Provinciale 14. Aveva un complementare Houndour, scomparso anch’esso: credo possa essere lui.”
    “Sì, ho sentito di quella donna. Che strana storia.”
    “Già.”
    “Non so se v’aiuta,” l’altro contadino ammiccò con un inspirare sordo, “Ma io stanotte ho visto una cosa strana.”
    Silenzio. Leggero brivido istintivo. “La ascolto.”
    “Tornavo dalla sala comune, stavo in macchina. Passavo il tratto della Provinciale 4 quello che sale in mezzo al boschetto, sotto alla collina, dove crescono i castagni.”
    “Ho presente.”
    “Io ti dico, Ranger, c’erano delle luci. Delle luci.”
    Vagare d’occhi. “Luci?”
    “Sì, nel bosco. Come se qualcosa brillasse di bianco, vedevo il riverbero in basso, passando dalla strada. Qualcosa di bianco tra gli alberi, lontano.”
    “Non ci vive nessuno lì.”
    “Ma si capisce. Infatti mi dicevo: Rafà, o stasera il rosso t’ha fatto uno scherzo, o laggiù ci sta qualcuno.”
    “Qualcuno?”
    “O qualcosa. Io non lo so, ma era come un lume. Una luce strana, mai vista una cosa del genere, un candore sgradevole. E stava laggiù, tra gli alberi, si vedeva appena, era buio.”
    “E non si è fermato a controllare?”
    Respiro denso, una qualche ombra sullo sguardo. “Sarò sincero, ragazzo. Lì per lì pensavo: sarà qualcuno che fa una passeggiata di notte. Mi volevo fermare, ma,” pausa, un brivido, “Quella… quella strada la faccio tutte le sere. Passa nel bosco, per un tratto, e non ci sono molti lampioni. Però mai, mai m’ha messo inquietudine in quarant’anni che ci guido; ieri sera, invece…” Scosse il capo, come ipnotizzato. “Non me la son sentita. Non me la son sentita. Ho tirato dritto, fino a casa.”
    Lunick annuì, vagamente a disagio. “La capisco.”
    “È tutto strano,” rincarò Artemisio, “Da giorni. Succedono cose strane.”
    “Ce ne siamo accorti, sì.” Espirò. “Tenete gli occhi aperti, segnalate al Comando o alla Polizia qualsiasi altra cosa anomala. Verremo a capo di questa faccenda.” Accennò verso l’asfalto. “Vado a dare un’occhiata a quel tratto di strada, sotto la collina.”
    “E quel Houndour?”
    “Lo cercheremo. Avvisatemi se dovesse ricomparire.”
    I due contadini annuirono; Lunick Riviera si congedò con un cenno, tornò verso la moto. Cercò di non ammettere con se stesso che era inquieto, che troppe cose sfuggivano alla sua personale logica. Tornò in sella e avviò la propulsione della Kawasaki, riprendendo la strada.
     
    ***
  17. Mi Piace
    Arock2 ha assegnato una reazione a Vale in [Vale] Butterfly Effect   
    Grazie mille! Quello è il primo Sandile che ho disegnato, non solo per l'iniziativa, ma anche in generale nella vita, posso dire di aver iniziato bene allora
  18. Cool
    Arock2 ha ricevuto una reazione da Vale in [Vale] Butterfly Effect   
    Tutti bellissimi, ma questo lo adoro 
  19. Mi Piace
    Arock2 ha assegnato una reazione a Dragopika22 in Caffè, Poltrona, Anime e Manga   
    C'è questo
     
  20. Mi Piace
    Arock2 ha ricevuto una reazione da Drake in Caffè, Poltrona, Anime e Manga   
    Per tutti gli amanti di Puella Magi Madoka Magica ecco la locandina e il trailer della nuova serie
    Scusate se col trailer partono un paio di pubblicità prima del video vero e proprio, ma non ho trovato di meglio 
     
  21. Mi Piace
    Arock2 ha ricevuto una reazione da Dragopika22 in Caffè, Poltrona, Anime e Manga   
    Per tutti gli amanti di Puella Magi Madoka Magica ecco la locandina e il trailer della nuova serie
    Scusate se col trailer partono un paio di pubblicità prima del video vero e proprio, ma non ho trovato di meglio 
     
  22. Cool
    Arock2 ha ricevuto una reazione da YukiV in L'ultimo utente vince   
    Armata di magikarp? Dov'è? che la voglio vedere 
     
  23. Love
    Arock2 ha assegnato una reazione a Vale in [Vale] Butterfly Effect   
    S a n d y a l e
    i s   s h e   a   p u p p e r i n o ?
    •  •  •

    click to enlarge
     
    S a n d y a l e
    s h e   i s   a   p u p p e r i n o
    •  •  •

    click to enlarge
     
    S a n d y a l e
    b e s t   g i r l   v e r s i o n
    •  •  •

    click to enlarge
     
    S a n d y a l e
    b e t t e r   g i r l   v e r s i o n
    •  •  •

    click to enlarge
     
    S a n d y a l e
    g o o d   g i r l   v e r s i o n
    •  •  •

    click to enlarge
     
    J̴̛͕ ū̵ͅ s̷͙͌ t̴̲̐  ̸̝͊  S̴̒ͅ a̶͙͑ n̴̲̕ d̷̲͛ y̵͚̅.̶̼́
    g i v e s   m e   b i g   M o n i k a   v i b e s
    •  •  •

    click to enlarge
     
    N o t   g o n n a   l i e
    n o n   m i   p i a c e v a n o   i   d u e   R a i c h u
    •  •  •

    click to enlarge
     
    C r o s s w o r d
    I   d o n ' t   h a v e   t h i n k
    •  •  •

    click to enlarge
     
    P a w n d e m o n i o
    S t i l l   m y   b e s t   b o i
    •  •  •

    click to enlarge
     
    T h e y   c a l l   m e   a r t i s t
    I   c a l l   t h i s   a r t   b l o c k
    •  •  •

    click to enlarge
     



     
    Also vi informo che giovedì è il compleanno di uno dei miei figli, uno che spammo intensamente ovunque in questo periodo, quindi aspettatevi un chibi of sorts
  24. Ahah
    Arock2 ha assegnato una reazione a evilespeon in L'ultimo utente vince   
    CapitaXD io ora devo andare so mi immagino il caos quando sparisco...fortuna per recuperare la vittoria basta un commentoXD 
    Mi stai dando della snorlax? BastonateXD
  25. Ahah
    Arock2 ha ricevuto una reazione da Fef3cz in L'ultimo utente vince   
    No! Con quelle ci sparpagliamo nella speranza che le prenda solo uno XD

×
×
  • Crea...

Importanti informazioni

Per usare il nostro forum è necessario accettare i nostri Termini di utilizzo, la nostra Privacy Policy, il nostro Regolamento ed essere a conoscenza che per rendere la navigazione migliore utilizziamo i cookie sul tuo dispositivo. Puoi modificare le impostazioni cookie oppure accettare per accettarle.