Vai al commento




PokeNahual

Utente
  • Messaggi

    45
  • Punti Fedeltà

  • Iscrizione

  • PokéPoints

    PP 0.44
  • Feedback

    N/A

Informazioni su PokeNahual

  • Grado
    Da Kantai
  • Compleanno 19/12/1989

Informazioni del Profilo

  • Genere
    Maschio
  • Pokémon Preferito
    Ho-Oh

Visitatori recenti del profilo

475 visite profilo
  1. PokeNahual

    Droga.

    Parlavo di proibizionismo perchè spesso aumentare le punizioni non comporta un decremento del crimine, soprattutto quando si parla di comportamenti che sembrano essere "innati" nell'uomo (anche se purtroppo oggi l'utilizzo di queste sostanze sembra più che altro un abuso). In questo caso impedire il consumo di queste sostanze proibendone la produzione e la vendita non risolve nè i problemi di spaccio nè di consumo. Forse sono uscito un pò dal seminato, preso dal discorso. Sul come la pensi per l'utilizzo droghe mi trovi perfettamente in linea con te, ed aggiungo anche per evitare danni ai soggetti che consumano. Perchè spesso chi consuma queste sostanze lo fà per sfuggire ad una realtà difficile. Con questo provo a rispondere anche alla domanda, non da un punto di vista legale poichè non sono qualificato; credo le pene siano maggiori per chi vende rispetto al consumatore perchè il consumatore viene visto come un soggetto debole, o almeno così spero, o probabilmente perchè in teoria un singolo consumatore crea meno danni di quello che ne rifornisce molti.
  2. PokeNahual

    Droga.

    Certamente, i danni riportati dalla tabella sono in base alle quantità ed i metodi di utilizzo delle sostanze, come avevo scritto. Nel resto dello studio ci sono anche altri confronti, anche per i valori assoluti di assunzione. Sarebbe però poco utile paragonare una sigaretta ad una fumata di crack perchè ogni sostanza ha differenti metodi di utilizzo. Inoltre puoi stare certo che alcol e tabacco sono comunque tra le più dannose in assoluto, certamente più di cannabis o funghi allucinogeni; e la maggior parte, se non tutti, i danni al corpo che mostrano i dipendenti da sostanze sono frutto del "taglio" ad opera di spacciatori per aumentare i guadagni sulla pelle della povera gente. Sul punire i consumatori sono totalmente in disaccordo. Il proibizionismo americano dei primi del XIX secolo, come già fatto notare da molti, non ha portato ad una diminuzione del consumo, ma anzi ad una produzione casalinga, illegale ed occulta, certamente più dannosa del consumo sotto controllo. Inoltre se molte persone, di qualsiasi cultura, età ed estrazione sociale fanno utilizzo di droghe varie, è evidente la necessità della specie umana di trascendere la realtà in qualche modo. (avevo scritto dei post in proposito ma mi sembra siano stati eliminati, non capisco come mai). Nella cultura sciamanica artica, e per estensione in tutte quelle animiste, colui che fà uso delle sostanze capaci di alterare la realtà ha una vera e propria chiamata (paragonabile a quella che sperimentano i religiosi cristiani che fanno voto) e ciò che sperimenta durante l'esperienza metafisica viene condiviso con tutto il guppo/comunità, consiglio "Elemire Zolla - Sciamanesimo e le tecniche dell'estasi".
  3. Non capisco come si possa essere d'accordo con questa politica essendo un giocatore. Pago per un abbonamento (mensile o annuale che sia) ed ho l'obbligo di connettermi regolarmente altrimenti non posso sfruttarne tutti i servizi; ed una volta a settimana non è sempre possibile per tutti, oltre ad essere fastidioso in un periodo in cui non si sarebbe toccata la console. La cancellazione poi dei dati in cloud fa davvero ridere, una scelta al limite del ridicolo. E pensare che durante la direct, tra il prezzo e qualche chicca mostrata avevo sperato in bene.
  4. Ci mancherebbe, il post è rivolto a tutti visto che siamo su un forum, ho taggato loro perchè volevo riallacciarmi ai loro messaggi. Per quanto riguarda l'affermazione anche io (che comunque non gioco Kanto da Rosso e Giallo) ho storto il naso, ma magari quel ragazzo non era troppo informato o magari l'emozione del momento l'ha confuso, o forse non è un bravo divulgatore di contenuti. Un errore del genere fatto da un Cydonia sarebbe stato uno scivolone, ma credo che anche in quel caso l'emozione sarebbe il primo colpevole (anche se probabilmente parte della community non l'avrebbe presa bene). Vero però che nel suo commento non ci sono inesattezze e neanche elogi ingiustificati. Non condivido molto le sue opinioni nel merito di questa Pokeball Plus, ma ripeto, un appassionato non può che lasciarsi guidare dalle sensazioni positive di fronte ad un accessorio divertente, soprattutto a caldo, dopo pochi minuti di prova. Non è questione di essere poco obiettivi, ma quello di valutare un prodotto che si apprezza, si conosce e che appassiona e che quindi mette in moto comunque un processo emotivo. Chi legge sà che il divulgatore è un appassionato e deve essere bravo a filtrare leggermente le informazioni. Insomma, per me 50€ per un controller esteticamente bellissimo, ma poco funzionale e con poche funzioni, è chiaramente una truffa. Con 50€ voglio come minimo la possibilità di aprirla per guardare e interagire con il pokemon che ci metto, attraverso un bello schermo 3d/2d, oltre ad una maggiore interattività in generale. Per un appassionato però un prodotto del genere può essere uno sfizio da togliersi a natale. Il mio voto è obiettivamente insufficente mentre quello dell'appassionato sarà, altrettanto obiettivamente, più che sufficente. Non è solo questione di gusti ma di rappresentazione della realtà, differenti per ognuno di noi ma tutte comunque valide.
  5. Sicuramente ne sono consapevoli, non dico di no, e sicuramente una persona come me o come te avrebbe fatto commenti meno lusinghieri e magari anche un pò stizziti conoscendo appunto le modalità di vendita (visto che se fosse stata inserita in ogni copia senza aumentare il prezzo avrebbe riscosso un successo praticamente incondizionato, e secondo me avrebbero guadagnato comunque di più alla fine dei conti). Quello che intendevo è che un appassionato del brand, per quanto diriga un'intera community, sperimenta l'esperienza come qualcosa di principalmente positivo, e per questo, proprio a caldo, le prime impressioni non possono che essere entusiastiche.
  6. @Infernman @DarthMizu Ragazzi, sicuramente ci sono nel mondo dell'editoria (digitale e non) parecchi youtubers, giornalisti ed editori stessi disposti ad accettare marchette di vario tipo, in cambio dei favori più disparati. Negarlo significherebbe tapparsi gli occhi. In questa community però non mi sembra sia il caso; certo che essendo il canale interamente dedicato ai Pokemon e Nintendo ci sarà nei suoi confronti un occhio di riguardo, ma tutto secondo me, nei limiti della convenienza e del rispetto delle regole (oltre che dei followers/consumatori). Quello che secondo me spinge Cydonia & co. (come tanti altri youtubers e giornalisti), a delle valutazioni a volte un pò di parte, è la passione per il brand. Non dimentichiamoci che chi dedica un intero canale ad una sola serie di giochi, deve avere una passione che lo spinge che va oltre al semplice guadagno. Nello specifico dello spot Nintendo, oltre al fatto che come avete già detto eventuali critiche sarebbero state tagliate, c'è da mettere in conto l'euforia del momento: youtuber o no, immagino cydonia sia stato parecchio emozionato subito dopo aver provato un prodotto che, se non fosse per il prezzo e le modalità di vendita al limite della rapina (o circonvenzione di incapace... ops ), sarebbe comunque un oggettino simpatico che prova a stuzzicare la fantasia dei tanti di noi cresciuti con i pokemon.
  7. Non so se tu abbia ragione o meno, ma almeno un post ben argomentato. Se prima ero abbastanza in accordo con chi pensava fossero i ghiaccioli di glaceon (chissà come mai neri, ma avevo pensato ad un modo particolare per rappresentare il ghiaccio) ora comincio ad avere qualche dubbio. Ottima l'intuizione dei disegni correlati alla denominazione della eeveelutions e non al semplice tipo, che potrebbe rivelarsi il punto di forza della tua teoria. Ripeto, che tu abbia ragione o no, complimenti per le spiegazioni che danno valore alla tua teoria.
  8. PokeNahual

    Droga.

    interessante leggere la tabella pubblicata dal Lancet sulla pericolosità delle sostanze stupefacenti, sia per l'utilizzatore che per la collettività, in base anche alle abitudini di utilizzo. (UK) Tabacco ed alcol risultano più dannosi della cannabis in entrambi i casi, e molto più pericolosi di altre sostanze, spesso ritenute invece ben peggiori. ATTENZIONE, questo NON significa che fumare cannabis o utilizzare droghe inserite più in basso nella lista non sia pericoloso o dannoso, anzi, tutte infatti sono sostanze che hanno effetti sul fisico e sulla mente, a volte non controllabili. Questa tabella, insieme all'intero studio pubblicato dal Lancet ( https://www.thelancet.com/journals/lancet/article/PIIS0140-6736(07)60464-4/fulltext ) serve a dimostrare come la poca conoscenza delle sostanze, e quindi il loro uso scorretto, sia un danno tanto quanto le sostanze stesse e che quindi c'è bisogno di uno studio accurato sugli effetti, i danni ed i vari tipi di usi delle varie sostanze. Serve conoscere per affrontare i gravi problemi di uso scorretto ed abuso di sostanze stupefacenti, sempre più frequente in ogni parte del mondo.
  9. PokeNahual

    Droga.

    Io fossi in te comincerei ad informarmi sulle sostanze stupefacenti e gli allucinogeni, perchè da come parli sembri essere molto disinformato ed anche parecchio spaventato. Posso chiederti che ne pensi di un regolare fruitore di funghi allucinogeni o magari di oppio? Il discorso poi che nasciamo perfetti (???) e che non abbiamo bisogno di fumare per essere felici o fighi non ha nessun senso: ovviamente fumare, bere o drogarsi per essere accettati da un gruppo non è proprio il massimo, anzi... però fumare una canna per rilassarsi, bere un bicchiere di vino per essere un pò più allegri in una giornata uggiosa non può che fare bene allo spirito. Purtroppo qui non si riesce a distinguere l'uso dalla dipendenza, cose estremamente differenti tra loro. La dipendenza da una sostanza (stupefacente o meno, dannosa o meno) è quasi sempre negativa, l'uso invece, se fatto con razionalità, può soltanto portare a più conoscenza. Sul fatto poi che queste sostanze facciano male con poche, o addirittura una assunzione, è tutto da vedere e dipende dalla sostanze in particolare (alcune possono uccidere a dosi del 30-40%% maggiori a quelle necessarie per l'esperienza metafiscia). Funghi allucinoceni (psilocibina), THC, acido lisergico e molte altre sono state usate, e sono usate tutt'oggi in psicoterapia e medicina (oppiacei in primis). Purtroppo devo ripetermi, sono ignoranza e incoscenza che rendono queste sostanze spaventose agli occhi della moltitudine, costringendo spesso chi cade nella dipendenza ad estraniarsi sempre più dalla società perchè mal visto. Ed è questo, secondo me, l'unico problema delle droghe: i deboli e gli ultimi che cadono nella tossicodipendenza. Poi il ragazzo che fuma erba regolarmente o il lavoratore che pippa coca per stare al passo col lavoro sono infinitamente meno problematici degli studenti universitari e non che gia prendono psicofarmaci ed antidolorifici.
  10. PokeNahual

    Droga.

    Mi permetto di scrivere in questa discussione perchè trovo l'argomento molto interessante, ma anche molto poco conosciuto. Comincio subito dicendo che ho provato moltissime delle "droghe" più comuni e meno, sia naturali che sintetiche e che sono qui a scrivervi senza aver subito danni da nessuna delle molte esperienze, ed anzi avendo spesso acquisito conoscenza e coscienza di me. Le sostanze stupefacenti ed allucinogene infatti sono da sempre utilizzate dall'uomo per cambiare la normale percezione della realtà ed entrare in uno stato di coscenza superiore, spesso richiamando divinità o entità capaci di aiutare il fruitore. La società ha, a poco a poco, demonizzato tutte queste sostanze proprio per le loro potenzialità sull'uomo, che invece serve oggi omologato e poco pensannte; la paura per ciò che non si conosce ha fatto il resto, rendendo le droghe mal viste, oltre che illegali. Ciò che la droga è oggi è principalmente il frutto di questa demonizzazione, una serie di sostanze facilmente fruibili nel mercato nero, con cui l'uomo moderno scarica rapidamente tensioni e frustrazioni, con cui resiste ai ritmi incessanti della città e con cui si perde in una realtà che lo soddisfa di più di quella che vive regolarmente (E. Zolla definisce ciò regressione nella droga, tipica dell'uomo massa) . Purtroppo però questo non deriva dalle sostanze stupefacenti in se (che anche se altamente dannosi o mortali, come la solandra o lo stramonio, possono essere assunte con cognizione di causa e non avere effetti negativi) ma dall'attuale rappresentazione di queste sostanze nell'attuale società. Come ha gia detto saggiamente qualcuno, droga oggi è anche e sopratutto gioco d'azzardo, medicinali, alcol ed tabacco, i social network ed addirittura la propria immagine. Sono quindi le motivazioni ed i metodi che rendono l'uso di qualcosa benefico o dannoso, lo stesso vale per le varie sostanze capaci di portare l'utilizzatore in uno stato di coscenza alterato. C'è bisogno secondo me di tanta educazione alle "droghe" così da permettere ai più deboli e gli indifesi, ciò coloro che rischiano la tossicodipendenza a causa di una situazione sociale o personale disagiata di non sprofondare nella dipendenza; ed a chi è meno indifeso invece permetterebbe di avere meno paura, quindi di demonizzare sempre meno sostanze che fino a qualche decennio fa erano chiamate sacre! Vorrei aggiungere che ovviamente non voglio incoraggiare nessuno all'uso di stupefacenti, anzi. Bisogna conoscere quello che si fa e quello che si prova, sopratutto con le "droghe" visto che esagerare è un attimo e si può mettere a rischio la propria salute, fisica e mentale. Purtroppo però è proprio l'incoscenza e la diseducazione a portare ad uno scoretto e nocivo.
  11. Per chi gioca ad altre serie/giochi il confronto però è spesso impietoso, sopratutto per quanto riguarda l'evoluzione dei capitoli negli anni. Quello che molti lamentano come infantilità, presenza di personaggi ancora bambini e banalità di contenuti purtroppo evidenzia come il brand non sia cresciuto nei temi, come invece hanno fatto molti dei giocatori. Le meccaniche poi sono rimaste praticamente invariate, mantenendo non soltanto quelle fondamentali, tipiche e riuscite, ma lasciando i giochi una copia dei primi nel gameplay. Sinceramente prendendo US dopo 15 anni che non giocavo pensavo che avrei passeggiato per distese di erba alta cercando uno spiazzale libero dove piazzare una tenda per far riposare i miei pokemon, magari accanto ad un cespuglio per prendere qualche bacca per recuperare ps e qualche tronco per accendere un fuoco; la notte può essere riservare incontri con pokemon pericolosi!
  12. Parlo dopo aver comprato pokemon US ed un Nintendo 2ds qualche mese per riprendere a giocare Pokemon dopo anni (ultimo gioco zaffiro ormai più di un decennio fa). Ho scelto US perchè permetteva di ottenere quasi tutti i pokemon in game, quasi tutti gli strumenti ed aveva qualche minigioco che poteva ampliare l'esperienza. Il gioco in sè non è male, però confrontandolo con altri giochi presenti sul mercato non regge minimamente il confronto. Raggiunge la sufficienza abbondante solo perchè sono un fan dal primo gioco. Non voglio sapere come sono Sole e Luna perchè USUL sono appena un gioco completo. Come diceva Wintour questi terzi titoli competono con i DLC di altri giochi, che oggi vanno per la maggiore, e che sono la normalità per quasi tutti i giochi. Da possessore di una Ps4 ho scelto spesso di comprare la versione definitiva o GOTY di un gioco (contenente tutti i DLC e contenuti supplementari), potremmo definirla quasi la terza versione nei giochi pokemon; asperttando un paio di anni dall'uscita del titolo si può trovare a 19,99€, mentre i giochi pokemon non scendono mai sotto i 30€. Le scelte di produzione e di mercato di Nintendo e GF (almeno nei confronti del brand pokemon) sono tutte a sfavore del consumatore/giocatore, e purtroppo finchè la fanbase non si muoverà, ma continuerà a supportare e difendere a spada tratta le scelte di GF, non cambierà molto ed anzi vedremo peggiorare le cose.
  13. Ottima analisi, purtroppo la popolarità (e quindi i profitti) del brand negli anni si è rivoltata contro gli appassionati, che non hanno visto crescere i giochi qualitativamente rispetto al resto del mondo videoludico (o almeno in parte, visto che purtroppo la legge del profitto domina il mercato intero), che negli anni sta facendo passi in avanti lodevoli.
  14. Mi ha incuriosito la domanda perchè potrebbe far scaturire speculazioni e teorie, sempre divertenti ed interessanti da leggere. Ho risvisto il trailer del 12/08 e dopo pochi secondi è inquadrato prima il rivale e poi un eevee, sembra quindi che lo starter del rivale sia la controparte della nostra versione di gioco; infatti subito dopo nel video il protagonista sceglierà, sotto gli occhi del rivale, la ball centrale nel laboratorio del prof. da cui uscirà pikachu. Se queste non fossero scene solo per i trailer sembra che gli starter siano proprio pikachu, eevee e quindi un terzo starter misterioso, magari nelle mani di un "hostile rival".
  15. Hai pienamente ragione, evidentemente la community funziona anche grazie alla pubblicità. Volevo scherzare un pò, essendo anche io rimasto piacevolmente sorpreso dal video. Ovviamente recensioni, cemmenti e quant'altro venga pubblicato da un sito di fan non potrà essere troppo critico verso un brand/prodotto, non solo per i motivi economici giustamente citati. Però mettere in evidenza le criticità di un progetto o magari chiarire ai fan quello che i produttori/sviluppatori omettono per ragioni di "marketing" (come fatto in questo video) mi sembra un operazione che può solo giovare alla community ed anche ad i suoi introiti. Spero non ci sarà bisognio di una recensione negativa per il gioco; mi aspetto però che in caso il gioco si riveli quello che è sembrato fino ad ora, Cydonia non si farà problemi ad essere chiaro sul target e sulle finalità del prodotto PLG. Penso che le critiche aspre verso questo progetto derivino in primis dalla scarsa chiarezza nella campagna informazioni, a mio dire dolosa.
×
×
  • Crea...

Importanti informazioni

Per usare il nostro forum è necessario accettare i nostri Termini di utilizzo, la nostra Privacy Policy, il nostro Regolamento ed essere a conoscenza che per rendere la navigazione migliore utilizziamo i cookie sul tuo dispositivo. Puoi modificare le impostazioni cookie oppure accettare per accettarle.