Vai al commento




JoeR

Scrittore scrittoso cerca aiuto

Recommended Posts

Ciao sono uno scrittore, cioè nel senso che scrivo qualcosina ma non sono né Shakespeare né Pirandello, anzi sono un comunissimo studente :blush::oopsie:

In questo questo periodo mi sto ritrovando con tantissime idee ma non so perché nessuna mi convince più di tanto.

Voi avete qualche spunto interessante?

VI ringrazio in anticipo

 

P..s in un fantasy preferite combattimenti medievali classici oppure una tecnologia del XIX secolo? in questi giorni vado preferendo un giorno la prima e un giorno la seconda opzione

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme


5 minuti fa, JoeR ha scritto:

Ciao sono uno scrittore, cioè nel senso che scrivo qualcosina ma non sono né Shakespeare né Pirandello, anzi sono un comunissimo studente :blush::oopsie:

In questo questo periodo mi sto ritrovando con tantissime idee ma non so perché nessuna mi convince più di tanto.

Voi avete qualche spunto interessante?

VI ringrazio in anticipo

 

P..s in un fantasy preferite combattimenti medievali classici oppure una tecnologia del XIX secolo? in questi giorni vado preferendo un giorno la prima e un giorno la seconda opzione

Anch'io in passato ho scritto dei libri, 8 per la precisione e mai pubblicati

Per il suggerimento ti dico che, per me, é meglio il fantasy medievale perché é facile ispirarsi ma col futuristico é sempre difficile perché a meno che tu non abbia una mente da vero artista creare nuove tecnologie logiche di sana pianta é dura

Comunque se vuoi qualche spunto ti scrivo brevemente la trama e il tema che avevano quei miei libri


Firma.png.ee1db0037b825cc4ec231a4d6bca3b5d.png

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
Inviato (modificato)

Grazie mille mi faresti un favore, magari mi viene in mente qualcosa, un lampo creativo

Comunque mi dispiace per i tuoi libri non pubblicati, se li hai ancora posso magari darti una mano con qualche editore, qualora ti interessasse scrivimi in privato

Modificato da JoeR

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
Adesso, JoeR ha scritto:

Grazie mille mi faresti un favore, magari mi viene in mente qualcosa, un lampo creativo

Comunque mi dispiace per i tuoi libri non pubblicati, se li hai ancora posso magari darti una mano con qualche editore

Apprezzo moltissimo il tuo gesto, davvero, :cuore: ma, diciamo che li ho bruciati (non chiedermelo, é una storia lunga)

Non mi ricordo le parole scritte dentro però ricordo benissimo la trama; Dammi un po' di tempo e te li scrivo tutti :smile2:


Firma.png.ee1db0037b825cc4ec231a4d6bca3b5d.png

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

Per il fantasy stai sciallo e vai sul medievale. Il mio consiglio più grande è di non ispirarti troppo ad altri libri. Ad esempio io ho letto Eragon e poi leggendo il Signore degli Anelli ho scoperto che molte cose venivano da lì. Ma questo tu lo sai sicuramente meglio di me. Detto ciò, rimboccati le maniche e studia, credo che prima di iniziare un libro sia essenziale conoscere bene gli argomenti trattati, in questo caso la mitologia. Ma non prendere ciò troppo alla lettera, sono consigli banali di un 14enne che non ha mai scritto un libro in vita sua.

@Poison raccontaci tutto sui libri pls!


La mia squadra:

Spritemarina.png.034147e130d0a62507b811caa21570f2.pngspriteroc.png.9238bd1299aa8f4318b1a057a46e4b7f.pngSpritesdale.png.cf91905295454d65e8076d398b7c8740.pngSprituk.png.64ed650c2d4be5f9360bc5f9fb80bae0.pngSpritichu.png.b3df861b876cecb2b69cc87f31d371e3.pngspritemo-o.png.755ea6e643731fe1ea794a50e152989c.png

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
Inviato (modificato)

(Li racconterò tutti brevemente per facilitarmi; Capitemi)

 

Scusami ma ora avrei un impegno, più tardi li scriverò.

Modificato da Poison

Firma.png.ee1db0037b825cc4ec231a4d6bca3b5d.png

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
10 minuti fa, franci.gib ha scritto:

Per il fantasy stai sciallo e vai sul medievale. Il mio consiglio più grande è di non ispirarti troppo ad altri libri. Ad esempio io ho letto Eragon e poi leggendo il Signore degli Anelli ho scoperto che molte cose venivano da lì. Ma questo tu lo sai sicuramente meglio di me. Detto ciò, rimboccati le maniche e studia, credo che prima di iniziare un libro sia essenziale conoscere bene gli argomenti trattati, in questo caso la mitologia. Ma non prendere ciò troppo alla lettera, sono consigli banali di un 14enne che non ha mai scritto un libro in vita sua.

@Poison raccontaci tutto sui libri pls!

Hai ragione però sai, secondo me è impossibile non venire influenzati da altre opere. Io personalmente ho uno stile molto personale e caratteristico nella scrittura, però non riesco a elaborare trame completamente inedite. Veniamo tutti influenzati di continuo da tutto. Come facevi ben notare Eragon prende molto (a mio parere davvero troppo) da Il Signore degli Anelli e dal Ciclo di Shannara, ma Paolini del resto ha scritto quell'opera a 14 anni quindi è del tutto comprensibile. Devo farti una lode in quanto allo studio perchè sottoscrivo in pieno. Sono un ragazzo curioso e quindi la conoscenza degli argomenti non mi manca, ma per esempio in queste settimane proprio a tal proposito ho iniziato ad andare a cavallo; come ho potuto fino ad adesso parlare di cavalcate senza provarne nemmeno una? Grazie e buona fortuna

2 minuti fa, Poison ha scritto:

(Li racconterò tutti brevemente per facilitarmi; Capitemi

1. Genere fantasy:

  Nascondi contenuto

Ambientato in un regno immaginario, il protagonista é il figlio del fabbro che un giorno lui e suo padre dovevano consegnare con la carrozza un carico di spade ad un'altro feudo

Mentre sono in viaggio vengono improvvisamente attaccati da un drago

Il drago, col suo alito di fuoco, colpisce la carrozza e il padre muore bruciato, lui si salva ma viene ferito invece la carrozza, con le spade, finisce dentro al fiume

Bla bla bla, lui si trascina verso il fiume e vede luccicare da dentro e le spade diventano come quasi di vita propria e da li escono 7 persone (aspetto simile a dei maghi centenari, che simboleggiavano gli elementi della natura e della vita

Sono nati grazie al fuoco del drago (che in alcune leggende ci si poteva forgiare armi) e in più ha aiutato il fiume, che era magico

Erano chiamati saggi e questi, grazie ad un rigoroso ed estenuante allenamento, insegnato al protagonista l'uso della spada e della magia facendolo diventare un arcimago (credo si chiami così chi usa sia magia che arma)

Li dissero che era il prescelto (di qualcosa) ma lui voleva solo vendetta 

All'inizio dissentivano ma alla fine accettarono

Ovviamente alla fine riesce a vendicarsi

(Avevo pensato anche al sequel che raccontava di tradimento di un saggio che volevo per lui il "potere assoluto" e il protagonista grazie a ecc. ecc. riesce a sconfiggerlo)

 

 

Scusami ma ora avrei un impegno, più tardi scriverò gli altri 

Scusarti? Ma io ti ringrazio tantissimo :cuore: e di sicuro non ti metto fretta :oopsie: se hai tempo ci sentiamo più tardi, buona serata e ancora grazie

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
Inviato (modificato)

 

1. Genere fantasy:

Ambientato in un regno immaginario, il protagonista é il figlio del fabbro che un giorno lui e suo padre dovevano consegnare con la carrozza un carico di spade ad un'altro feudo

Mentre sono in viaggio vengono improvvisamente attaccati da un drago

Il drago, col suo alito di fuoco, colpisce la carrozza e il padre muore bruciato, lui si salva ma viene ferito invece la carrozza, assieme alle spade, finisce dentro al fiume

Bla bla bla, lui si trascina e vede improvvisamente luccicare qualcosa da dentro al fiume e vede che le spade diventano quasi come se avessero una vita propria e da li escono 7 persone (aspetto simile a dei maghi centenari, che simboleggiavano gli elementi della natura e della vita)

Sono nati grazie al fuoco del drago (che in alcune leggende possono forgiare armi e davano dei poteri mistici) e in più ha aiutato il fiume, che era magico

Erano chiamati " i 7 saggi" e questi, grazie ad un rigoroso ed estenuante allenamento, insegnano al protagonista l'uso della spada e della magia facendolo diventare un arcimago (credo si chiami così chi usa sia magia che arma)

Il motivo é che li dissero che era il prescelto (di qualcosa) ma lui voleva solo vendetta contro il drago

All'inizio non lo fecero ma alla fine accettarono

Ovviamente alla fine riesce a vendicarsi

(Avevo pensato anche al sequel che raccontava del tradimento di uno dei saggi che voleva tutto per lui il "potere assoluto" e il protagonista grazie a ecc. ecc. riesce a sconfiggerlo)

 

2. Genere thriller fantascientifico:

Spoiler

Questo libro parlava della MIA teoria su che cosa sono e da dove verrebbero gli alieni, mascherato da romanzo

La mia teoria e che gli alieni, quelli comunemente detti "grigi", saremmo NOI cioè esseri umani evoluti che hanno viaggiato indietro nel tempo per i seguenti motivi: (non per motivi ostili, difatti ad oggi non é mai avvenuto)

- 1° Studiare la vecchia civiltà. E questo spiegherebbe i rapimenti alieni avvenuti a danno delle persone 

- 2° Trovare risorse che da loro sono in esaurimento o finite del tutto 

(Secondo me é più credibile la prima)

Questa teoria mi é venuta in mente leggendo un articolo che diceva che noi esseri umani, fra minimo 10 anni, avremo gli occhi più grandi per via dell'abitudine ausiliaria della tecnologia

 

3. Genere romantico:

Spoiler

Giuro che io l'anime in questione non l'avevo visto prima di scrivere questo mio libro anche perché io mi sono avvicinato al mondo degli anime da poco perché questo mio libro, come storia e intensità, era uguale all'anime Nisekoi, ovviamente tolta la storia e il riferimento alla Yakuza ma diciamo che la storia d'amore e anche un po' la nascita della storia d'amore dei protagonisti del mio libro erano identici alla nascita della storia d'amore dei protagonisti dell'anime Nisekoi

So che sembra veramente assurdo ma devo dire che é una bella concidenza

 

4. Genere storico:

Spoiler

Questo libro lo avevo intitolato "La vera storia del cavallo di Troia" e parlava che, oltre ad Ulisse, l'ideatore del cavallo di Troia era anche un certo Epeius (Epeius in greco antico vuol dire proprio "Creatore del cavallo di Troia")

Ovviamente é una storia inventata e mi venuta in mente poiché credo che i testi antichi, soprattutto quelli di Religione, Mitologia e Storia, non raccontino tutta la verità, o per lo meno, la cambiano e oscurino un po' e quindi ci volevo mettere in un racconto a caso un po' di "pepe", per così dire XD

 

5. Genere giallo/thriller "strano":

Spoiler

Parlava di una detective e di un suo amico strano e misterioso che nessuno conosce

Una notte era su una scena del crimine e non trova indizi quando, ad un certo punto, li trova grazie a degli insetti moventi che ne scrivono uno

Questi insetti erano manipolati da questo suo amico

Esso parlava e di conseguenza comandava gli insetti (se non ricordo male esiste veramente come pratica quella di comandarli però non ricordo il nome) tra cui scarafaggi, blatte e onischi (che sarebbero quegli insetti che si arrotolano su se stessi)

La detective era la sua unica amica perchè lui prima era un senzatetto e lei lo ha aiutato trovandoli un lavoro e un appartamento

[ORA NON RICORDO IL RESTO, SE MI VERRÀ IN MENTE LO SCRIVERÒ QUÁ, MI SPIACE]

 

6. Genere drammatico:

Spoiler

Questo libro "romanzato" parlava della difficoltà nell'essere grassi e obesi, come lo ero io alcuni anni fa.

Era una storia di delusione ma SOPRATTUTTO rivincita della vita di questo ragazzo

 

7. Genere drammatico/mistero:

Spoiler

Questo libro parlava, un po' simile a quello di prima, di una ragazza delle superiori che non ha amiche e viene bullizzata ogni giorno con atteggiamenti maligni e minacce da alcune compagne di classe

Questa ragazza non ne parlava e non reagiva in alcun modo poiché era estremamente timida

La storia andava avanti da tanti anni

Un giorno, mentre tornava dalla biblioteca ed era quasi a casa, le incontra di nuovo e mentre sta' subendo si stupisce poiché vede l'arrivo di un angelo luminoso dal cielo, la guarda e li fa con il braccio un gesto di accoglienza e vedendo che lei rimane impietrita l'angelo se ne va

Il punto é che solo lei lo ha visto poiché le altre ragazze non hanno visto niente, quelle ragazze poi se ne vanno via dicendole che era pazza

La voce si diffonde e tutti la incominciano a trattare come una pazza e di conseguenza non le rivolgevano neanche la parola per paura di venire "contagiati" dalla sua pazzia

Bla bla bla, da quell'episodio la ragazza ha quasi sempre delle allucinazioni su figure angeliche o semplicemente alterazioni della realtà e alla fine credeva veramente all'esistenza degli angeli

Bla bla bla la fine é che 

Spoiler

La ragazza era diventata veramente pazza per il motivo che tratteneva tutte le sue emozioni dentro di sé e quelle emozioni si sono riversate nella sua psiche

 

 

8. Genere horror:

Spoiler

C'è quest'uomo di 40 anni che da quando si é lasciato con la moglie ha degli incubi spaventosi, ad esempio:

- Lui che si butta nel vuoto da un grattacielo che pian piano egli sprofonda agli inferi

- Cani inquietanti che li mangiano le carni 

- Mostri che lo squartano e li strappano via l'intestino

L'ex moglie lo stressa troppo con la richiesta degli alimenti, il fatto che non gli fa vedere i suoi 2 figli e che ogni volta gli rinfaccia di essere stato un pessimo marito (cosa non del tutto vera)

Per questo motivo la sua psiche lo ha portato ad avere questi tipi di incubi ed é anche diventato ossessivo

Per non essere un pericolo per se stesso e gli altri, decide di andare da uno psicologo 

Egli gli consiglia di lasciare alle spalle la sue vecchia vita e di pensare solo a stesso e di migliorarsi coi suoi hobby preferiti 

William Evans (il nome del protagonista) cerca di fare come ha detto ma non ci riesce appieno, ormai é diventato troppo ossessionato

Un giorno, dopo l'ennesima chiamata "rompipalle" dell'ex moglie, lui sbrocca di brutto e incomincia a vedere il mondo come se fosse "insanguinato" e pieno di urla e pianti strazianti (per farti un'idea, SIMILE a come si vedevano le allucinazioni nel film "Inferno" , se l'hai visto)

Dopo un po' di tempo riesce a calmarsi però, dopo essersi svegliato da un sonno di 16 ore, ha delle allucinazioni opposte ha quelle viste precedentemente cioé vede il mondo tutto dolce e coccoloso, pieno di fiorellini e profumi buonissimi e canti di uccellini

Da quel momento, vai in giro estasiato e le sue movenze sono come una persona sotto effetto di morfina

Vai in giro a dare carezze, bacini e abbracci alle persone e animali MA.. ovviamente quella non è la realtà

Questa sua allucinazione durò, più o meno, 1 ora

Quando si riprese e ritornò alla normalità vedette che il mondo era come "la sua prima immaginazione" (quella evidenziata di rosso)

Il fatto era che era REALE, cioè era stato lui a creare quel massacro

Le sue vittime furono l'ex moglie, i suoi 2 figli, la suocera (che la sempre odiato senza alcun motivo e ha fatto sempre aizzare contro sua figlia) poi tutto il vicinato e quasi tutto il quartiere

Il suo modus operandi alle vittime é stato UGUALE ha quello fatto a lui nei suoi incubi (questo vuol dire che il modo in qui morire nei sui incubi era quello che voleva fare veramente a quelle persone)

Arrivato a piedi alla città vicina e rendendosi conto del gesto compiuto vagó per le strade deserte disperato ma allo stesso tempo con un ghigno malefico stampato in volto poiché aveva compiuto il suo "hobby preferito"

Spoiler

Finendo per morire disidratato e affamato ma questo doveva intuirlo il lettore

 

 

Modificato da Poison

Firma.png.ee1db0037b825cc4ec231a4d6bca3b5d.png

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
Inviato (modificato)

@JoeR

Questi erano tutti i libri che avevo scritto e ho raccontato tutto quello che ricordo

Spero che questi ti diano qualche ispirazione

Sono felice che grazie a te sono riuscito a tirarli fuori dalla mia memoria :new^^:

 

Modificato da Poison

Firma.png.ee1db0037b825cc4ec231a4d6bca3b5d.png

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
1 minuto fa, franci.gib ha scritto:

Racconta, racconta, racconta!!!

XD no dai.. forse un giorno perché se lo scrivessi mi deprimerei

Grazie dell'interessamento comunque :cuore:


Firma.png.ee1db0037b825cc4ec231a4d6bca3b5d.png

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

Ti ringrazio tantissimo per il tuo tempo, le tue trame sono affascinanti e interessanti

Grazie a te ho anche avuto una mezza idea per un romanzo breve (in teoria ciò che ho in mente al momento sarebbe così) ma ci dormo su una notte, magari è una stupidaggine e sono solo accecato dall'entusiasmo :oopsie:

Buona serata, tante grazie:cuore:

 

P.S.: se dovessi mai riscrivere un romanzo ricordati di contattarmi che lo pubblichiamo :cool: e se ti fa piacere ti faccio pure una gran bella parte di editing XD

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
6 minuti fa, JoeR ha scritto:

Ti ringrazio tantissimo per il tuo tempo, le tue trame sono affascinanti e interessanti

Grazie a te ho anche avuto una mezza idea per un romanzo breve (in teoria ciò che ho in mente al momento sarebbe così) ma ci dormo su una notte, magari è una stupidaggine e sono solo accecato dall'entusiasmo :oopsie:

Buona serata, tante grazie:cuore:

 

P.S.: se dovessi mai riscrivere un romanzo ricordati di contattarmi che lo pubblichiamo :cool: e se ti fa piacere ti faccio pure una gran bella parte di editing XD

No, cioè.. sei meraviglioso

Non ho parole per descrivere il gesto che vorresti offrirmi ma credo fermamente che non scriverò mai più un romanzo perché é una cosa che fa parte del mio passato e io lo vorrei cancellare completamente ma NON POSSO :embarassed:

Mi dispiace tanto per questa cosa ma io la penso cosi 

Buona serata anche a te, é stato un piacere 


Firma.png.ee1db0037b825cc4ec231a4d6bca3b5d.png

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

Ciao @JoeR, già il fatto che tu non abbia la sindrome da pagina bianca è un bene.... è parecchio difficile uscirne.

 

se sei pieno di idee ma non ti convincono, l’unico consiglio che posso e voglio darti elè di scriverle; mettile nero su bianco, lascia fluire i pensieri anche se non ti convincono, possono portarti ad elaborare un’idea o pensiero “migliore”.

 

Se ti va di scriverci una di queste idee sono felice di aiutarti ed elaborarla un po insieme, magari ti sblocca qualcosa.

 

Io scrivo..... quando ho tempo e voglia, il che è molto difficile che coincidano nello stesso momento; il fantasy alla Tolkien proprio non mi appartiene, ciò provato ma mi annoia troppo scriverlo. Preferisco altri sottogeneri del fantasy.

ho ideato una serie tv con la sceneggiatura, molto divertente da fare, un romanzo che ho scartato e con moooolta calma sto scrivendo un libro per ragazzi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
7 ore fa, SilverApricot ha scritto:

Ciao @JoeR, già il fatto che tu non abbia la sindrome da pagina bianca è un bene.... è parecchio difficile uscirne.

 

se sei pieno di idee ma non ti convincono, l’unico consiglio che posso e voglio darti elè di scriverle; mettile nero su bianco, lascia fluire i pensieri anche se non ti convincono, possono portarti ad elaborare un’idea o pensiero “migliore”.

 

Se ti va di scriverci una di queste idee sono felice di aiutarti ed elaborarla un po insieme, magari ti sblocca qualcosa.

 

Io scrivo..... quando ho tempo e voglia, il che è molto difficile che coincidano nello stesso momento; il fantasy alla Tolkien proprio non mi appartiene, ciò provato ma mi annoia troppo scriverlo. Preferisco altri sottogeneri del fantasy.

ho ideato una serie tv con la sceneggiatura, molto divertente da fare, un romanzo che ho scartato e con moooolta calma sto scrivendo un libro per ragazzi.

Sul fantasy alla Tolkien mi trovi in pieno accordo, infatti io cerco di creare universi nuovi e originali (per dirla veloce eliminare creature fantasy e magie, o comunque usarle con molta molta cautela). Poi altra cosa che cerco sempre di fare e quella di non mettere una grande linea di demarcazione tra il buono e il cattivo, anzi eliminare del tutto queste etichette vorrebbe essere uno dei punti chiave della mia scrittura, poichè mi piacerebbe maggiormente soffermarmi su altri temi.

 

Magari poi vi scrivo alcune delle mie idee così me le valutate, che da soli è difficile rendersi conto.

 

Grazie e buona fortuna con il tuo libro per ragazzi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
1 minuto fa, JoeR ha scritto:

Sul fantasy alla Tolkien mi trovi in pieno accordo, infatti io cerco di creare universi nuovi e originali (per dirla veloce eliminare creature fantasy e magie, o comunque usarle con molta molta cautela). Poi altra cosa che cerco sempre di fare e quella di non mettere una grande linea di demarcazione tra il buono e il cattivo, anzi eliminare del tutto queste etichette vorrebbe essere uno dei punti chiave della mia scrittura, poichè mi piacerebbe maggiormente soffermarmi su altri temi.

 

Magari poi vi scrivo alcune delle mie idee così me le valutate, che da soli è difficile rendersi conto.

 

Grazie e buona fortuna con il tuo libro per ragazzi

L'idea che bene e male non abbiano una distinzione netta è molto in linea con le tematiche generali attuali, non solo in letteratura ma anche al cinema, fumetti e videogiochi....il cattivo non è più cattivo (e basta), lo è perchè ha una motivazione che lo fa soffrire a volte o perchè è costretto, o avolte paranoico (vedi il presidente rose); "cattivi" o meglio sbagliati sono i metodi con cui raggiungono tali scopi. Anche i buoni ogni tanto fanno cavolate, nessuno è perfetto e si sbaglia.

Una serie che è molto chiara su questo concetto è Once upon a time....se non l'hai vista buttaci un'occhio, è esistito un solo cuore puro in tutta la serie, gli altri erano tutti macchiati.

 

Devi trovare la tua via, il tuo modo di scrivere e di raccontare che deve essere diverso dagli altri. Guarda io nel mio romanzo scartato avevo inserito creature "magiche", draghi, fate e troll ma avevano una motivazione logica e completamente diversa di esistere, li ho dovuti revisionare al mio volere.

 

Volentieri. Grazie, spero di riuscire ad andare avanti...ma sono molto preso ultimamente. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

Hai ragione attualmente è un tema quasi sempre presente, ma a mio dire è essenziale, perché giustificare le azioni dei personaggi aumenta la credibilità del racconto. Io personalmente non riesco proprio a capire i romanzi dove i buoni sono senza macchia e senza paura e i cattivi lo sono per divertimento.

Grazie per il consiglio "Once upon a time...", appena possibile ne guardo qualche episodio:skitty:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
1 minuto fa, JoeR ha scritto:

Hai ragione attualmente è un tema quasi sempre presente, ma a mio dire è essenziale, perché giustificare le azioni dei personaggi aumenta la credibilità del racconto. Io personalmente non riesco proprio a capire i romanzi dove i buoni sono senza macchia e senza paura e i cattivi lo sono per divertimento.

Grazie per il consiglio "Once upon a time...", appena possibile ne guardo qualche episodio:skitty:

Magari non è la più bella serie del mondo, ma se la segui con fini di "ricerca e studio" ha il suo perchè.

 

Concordo con te...siamo tutti cattivi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

Avevo appena finito tutta la trama di ieri e che bello si è cancellato tutto yeeeeeeeeeee

Va beh riprendo a scriverla

Ambientazione: climaticamente e tecnologicamente siamo circa in una terra come il Nord America del 1700 - 1800

La storia parla di due fazioni (che chiamerò per semplificare Blu e Rossi) occupate in una guerra civile

Il protagonista è un soldato dei rossi che riuscirà a guidare i suoi verso molte vittorie

La storia inizia quando si sta per firmare un trattato di pace, ma durante il viaggio verso il luogo stabilito scoppia un incendio tra i Rossi

Essi accusano i Blu e scoppia una nuova guerra

I Rossi sono spinti da buoni ideali ma fanno una propaganda contro i Blu esagerata e così nasce un grande odio con gli stessi Blu

Quest'odio porterà a massacri ingiustificati

La guerra va avanti e nelle mie attuali intenzioni vorrei i Rossi sono molto vicini nel vincerla

In questo momento però il protagonista (ormai negli alti ranghi dei Rossi) scopre che l'incendio non era ad opera dei Blu, ma era stato organizzato da una compagnia che traeva molto benefici dalla guerra

Qui il protagonista non sa come comportarsi ma alla fine, dopo essersi confrontato con una ristretta cerchia di amici e colleghi, decide di non rivelarlo all'esercito e tenere la cosa per sé

Il finale è quindi drammatico con i Rossi che massacrano i Blu reputandoli dei nemici traditori ecc e con quasi il solo protagonista a conoscenza della verità

A questo punto non saprei come concludere, ad esempio con il suicidio del protagonista, o qualcosa del genere

Altra idea sarebbe far divenire i capelli del protagonista bianchi, per una sua perdita di emozioni: per non sconvolgere la pace creatasi egli è costretto a tenere il segreto con sé ma così sacrifica la propria umanità e i propri sentimenti in nome di una nuova stabilità politica

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

Ciao. Sono uno scrittore mooolto in erba che ha scritto a malapena 3 capitoli di una storia a puntate basata sul primo dlc di pokemon swoshi, ma penso di poter provare a darti consigli. Il primo è  di non sottovalutare alcuna idea e di scrivere qualcosa su ognuna, per poi lasciar perdere una settimana e tornarci su per capire se una di queste ti ispira più delle altre. Il secondo è di iniziare ad appuntare su un taccuino tutte le cose interessanti che ti capita di vedere, ma anche cose comuni, per poi leggerlo in maniera rapida. Se qualcosa ti colpisce o ti offre degli spunti hai trovato una nuova idea. Io personalmente preferisco l'idea del diciannovesimo secolo, perché mi suscita più interesse rispetto ai romanzi medievali. Se mi vengono in mente altre cose ti dico. Buona fortuna!


https://replay.pokemonshowdown.com/gen2randombattle-1122729426 la partita più divertente della mia vita contro @LouisanneCorvette

ru5XTLZ.png Agente Perico, polizia internazionale

image.png.bf22fcfa749fa591fc23131dcb950017.png

Il mio artwork in memoria del gdr "pokemon mystery dungeon: il regno parallelo", creato anche per la locanda dell'esploratore

Pokèmon mystery dungeon: esploratori del cielo

PERICO_THE_JOHTOFAGAni155MS5.gifxjOJ8ko.gifcx8jcIl.gifhBzBPRH.gif

image.png.ed9407c209add226f74b990e3c1c4aca.png

QFjgTAz.png

Pokèmon mystery dungeon: esploratori del cielo

250px-PMD-EoS_Box.png

275px-Gilda_di_Wigglytuff_anime.png
250px-Gilda_di_Wigglytuff_Membri.png
E UNO, DUE E TRE!
UNO! LAVORARE NON FA MALE!
DUE! A CHI SCAPPA NIENTE PAPPA!
TRE! OGNI SORRISO VA CONDIVISO!

URRÀ!

 

250px-Pokemon_Oro_HeartGold_Boxart.png250px-Pokemon_Argento_SoulSilver_Boxart.

 

"Pokémon forti. Pokémon deboli. Sono distinzioni dettate dall'egoismo. Gli allenatori davvero in gamba dovrebbero vincere con i loro preferiti."     -KarenHGSS_Karen.gif

 

images?q=tbn:ANd9GcS_EHWfnRYsmOm342GvTOk

 

«Solo ora capisco che il modo in cui si viene al mondo è irrilevante, è quello che fai del dono della vita, che stabilisce chi sei.»

-Mewtwo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

Unisciti alla conversazione

Puoi scrivere un messaggio adesso e registrarti più tardi. Se hai un account registrato, accedi adesso per scrivere col tuo account.

Visitatore
Rispondi a questa discussione...

×   Incollato come testo formattato.   Clicca per incollare come testo normale

  Only 75 emoji are allowed.

×   Il tuo link è stato incorporato automaticamente.   Visualizza come collegamento

×   Il contenuto precedente è stato ripristinato.   Cancella contenuto

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Utenti nella discussione   0 utenti

    Nessun utente registrato sta visualizzando questa pagina.


×
×
  • Crea...

Importanti informazioni

Per usare il nostro forum è necessario accettare i nostri Termini di utilizzo, la nostra Privacy Policy, il nostro Regolamento ed essere a conoscenza che per rendere la navigazione migliore utilizziamo i cookie sul tuo dispositivo. Puoi modificare le impostazioni cookie oppure accettare per accettarle.