Vai al commento
Bambole di maggio

Zarxiel

Analisi sui Pokémon Folletto

Recommended Posts

Inviato (modificato)

Folletto

Pokémon GO - Fee-Icon.png

Introduzione

Spoiler

Il tipo Folletto è il tipo più recente scoperto dalla scienza: esso è molto insolito ed è molto più potente di quanto ci si possa aspettare, inoltre è tra quelli più bizzarri e complessi. Anche se la maggioranza dei Pokémon appartenenti a questo tipo era conosciuta ben prima della sua scoperta, solo ora si possono dare spiegazioni più concrete circa le loro abilità, permettendo alla scienza di comprenderli meglio, specialmente per quanto riguarda il fatto che essi riescono a tener testa ai Draghi con grande facilità. Sono infatti pochi i Pokémon in grado di affrontare a testa alta questi colossi, ma i poteri naturali di questo tipo li rendono davvero sensazionali, permettendo l'uso di mosse dall'inaspettata potenza e al medesimo tempo molto enigmatiche.

Poteri e Attributi

Spoiler

La scoperta di questo tipo è molto recente, ma molti Pokémon che ne appartengono sono conosciuti sin dall'antichità; grazie a questa scoperta, tuttavia, si possono dare spiegazioni razionali circa le abilità  di certi Pokémon che fino ad oggi furono classificati semplicemente come Normali, siccome non vi era alcun altro tipo che potesse adeguarsi a loro, come ad esempio la famiglia evolutiva di Cleffa o Togepi. La scoperta di questo nuovo tipo è stata fatta dagli scienziati di Kalos, essi infatti avendo iniziato di recente a studiare e classificare i Pokémon che vivono nella regione, hanno notato che molte specie non potevano essere classificate nei tipi catalogati totalmente o in parte, ciò ha portato loro a concludere che vi è un diciottesimo tipo che non fu mai preso in considerazione, ovvero il tipo Folletto. Le origini dei Pokémon di questo tipo non sono ben chiare: secondo alcuni la loro origine è molto recente e causata da una mutazione dei loro codici genetici, in modo simile ai Draghi, mentre altri sostengono che il tipo si sia originato in antichità , inoltre geneticamente sono molto diversi dagli altri Pokémon, motivo per cui non esiste nessun Pokémon conosciuto in grado di evolversi normalmente in un Folletto, anche se esiste una specie che può perdere questo tipo tramite l'evoluzione. La cosa che più differenzia i Folletti dagli altri Pokémon è un tipo di energia che li circonda, nota come "forza fatata". A differenza dell'energia prodotta dai Pokémon Drago, Spettro, Buio e Psico, la forza fatata è un'energia ben distinta che non solo viene usata per eseguire gli attacchi, ma che circonda per tutto il tempo i Pokémon di questo tipo ed è in grado di destabilizzare in modo ancora non ben chiaro le particelle attorno. Sappiamo molto poco circa le capacità  di questa energia, ma alcune sue caratteristiche sono ben note: una delle principali funzioni è quella di dissipare energie negative come quella prodotta dai Pokémon Buio, questa energia riesce anche a indebolire attacchi che utilizzano determinati stili di Lotta, come fa l'energia psichica, ma la sua capacità  principale è quella di dissipare completamente l'energia draconica, perciò questo tipo è immune a qualsiasi attacco Drago. Ciò rende i Pokémon Folletto ottimi per equilibrare le battaglia, perché sono pochi i Pokémon in grado di resistere all'energia draconica, figuriamoci quelli che riescono ad annullarla del tutto; c'è da notare che i Folletti sono Pokémon molto rari, infatti risultano essere i Pokémon più rari in assoluto, superati solo da quelli Ghiaccio e Spettro. Altro svantaggio del tipo Folletto è il fatto che è difficile usare la forza fatata per attaccare, ma comunque ogni attacco Folletto è classificato come attacco speciale (ad eccezione di Carineria che è l'unico attacco fisico Folletto), ciò li rende limitati da usare offensivamente. Recentemente si è scoperta l'esistenza di un'altra lastra di Arceus legata al tipo Folletto, ovvero la Lastraspiritello, ciò quindi farebbe intuire che gli antichi adoratori di Arceus già  conoscessero l'esistenza di questo tipo e quindi l'ipotesi che sia una mutazione recente è falsa. Anche se a prima vista i Pokémon di questo tipo potrebbero sembrare i più deboli e delicati, non è affatto così, infatti grazie alle loro abilità  possono farsi valere in battaglia e in futuro si suppone avranno un ruolo ancora maggiore quando si scoprirà  come sfruttare al meglio le loro capacità .

Categorie di Classificazione

Spoiler

Ci sono in tutto ben 52 specie di Folletti conosciute, 18 di esse sono classificate come Folletti puri, mentre i restanti 34 sono di doppio tipo, 2 di essi sono Folletti primari e 32 sono Folletti secondari.

 

Fauna Mutata: Clefairy, Clefable, Ninetales (Forma di Alola), Jigglypuff, Wigglytuff, Mr. Mime, Cleffa, Igglybuff, Togepi, Togetic, Marill, Azumarill, Snubbull, Granbull, Ralts, Kirlia, Gardevoir (incluso MegaGardevoir), Azurill, Mawile (incluso MegaMawile), MegaAltaria, Mime Jr., Togekiss, MegaAudino, Spritzee, Aromatisse, Swirlix, Slurpuff, Sylveon, Dedenne, Xerneas, Primarina, Cutiefly e Ribombee

Questa categoria è formata da ogni Pokémon Folletto appartenente alla fauna, tuttavia possiedono delle caratteristiche che li distinguono da qualsiasi altro tipo di Pokémon, tra queste la capacità  di adattarsi a svariati ambienti nonostante la loro natura e anatomia suggeriscano che siano molto deboli. E' interessante notare che, a prescindere dell'habitat che scelgono, faranno di tutto per ambientarsi e vivere in armonia con i Pokémon che vivono naturalmente in quel luogo, ma non esiteranno comunque ad usare le loro abilità  uniche per proteggersi da predatori o chiunque li minacci.

 

Flora Mutata: Cottonee, Whimsicott, Flabébé, Floette, Florges, Morelull, Shiinotic e Comfey

Questi Pokémon tendono a vivere lontani dai Pokémon della fauna, infatti prediligono vivere insieme ai loro simili, ovvero Pokémon vegetali, appartenenti alla flora; alcuni di questi sono delle vere e proprie piante, come la famiglia evolutiva dei Cottonee. Queste specie sono molto rare da vedere, in quanto timide e odiano combattere, ma sono comunque in grado di difendersi se minacciate in natura. Siccome tendono a fidarsi facilmente degli sconosciuti, siano essi umani o Pokémon, spesso si mettono in pericolo da soli, ma visto che aiutano per natura l'ambiente circostante e i Pokémon che vivono con loro, di solito sono lasciati in pace anche dai predatori.

 

Materialistici e Costrutti: Carbink, Klefki, Diancie (incluso MegaDiancie) e Mimikyu

Questi Pokémon sono molto diversi dai loro simili siccome non appartengono alla fauna o alla flora, ma assomigliano ad oggetti; si ritiene che siano mutati pochissimo con il passare dei secoli. Questi sono considerati i Folletti più strani conosciuti potendo assumere forme del tutto fuori dal comune. Nel caso dei Carbink e di Diancie, il loro corpo è formato da una massa di pietra e gemme preziose che sono animate da un tipo di forza fatata diversa da quella standard, ma questa energia non viene canalizzata a dovere quando i cristalli riflettono la luce solare, di conseguenza si sono adattati a vivere nel sottosuolo. I Klefki invece sono i più strani in assoluto: molti sostengono che prima che l'uomo inventasse le chiavi essi fossero un ammasso metallico informe; con la creazione delle chiavi sembra si sian sviluppati per poter raccoglierle e collezionarle. I Mimikyu sono una sorta di mistero in molti campi e nessuno sa come siano fatti in realtà sotto il loro manto, e ciò non aiuta a classificarli adeguatamente, eccezion fatta per la loro componente artificiale. La natura della relazione tra la loro forza fatata e la loro forma spettrale è tutt'ora sotto studio, ma l'unico scienziato che è riuscito a vedere come sono fatti sotto il manto è morto improvvisamente per uno shock dovuto al terrore provato. Come siano fatti in realtà potrebbe rimanere un mistero per sempre.

 

Numi Locali: Tapu Koko, Tapu Lele, Tapu Bulu e Tapu Fini
Queste entità agiscono come gli spiriti protettori delle quattro principali isole della regione di Alola e hanno svolto il loro ruolo di guardiani della regione sin da quando le prime civiltà umane si sono stabilite su queste isole. In un lontano passato, queste entità hanno contribuito ad impedire l'invasione da parte delle Ultracreature grazie all'aiuto dei Pokémon leggendari Solgaleo e Lunala. Si sono fatti vedere raramente durante l'era moderna, in quanto con il tempo sono diventati piuttosto indifferenti verso le attività degli umani che vivono sulle isole, e concedono la loro visione solo agli sfidanti più determinati e puri, offrendo anche l'onore di una loro sfida. Le loro abilità legate al tipo Folletto potrebbero non essere le loro migliori capacità, ma agisce come una connessione primordiale verso la natura e possono sfruttarla per usare la particolare mossa Ira della Natura, una mossa particolare che usa la forza fatata e che solo i Tapu sono in grado di usare.

 

Artificiale: Magearna
Magearna si distingue dagli altri Folletti in quanto è l'unico ad essere stato creato da mani umane (Silvally escluso). Magearna ha ottenuto la vita dal suo creatore dopo che esso ha raccolto l'essenza vitale di molti Pokémon differenti formando una sorta di anima artificiale che genera ed irradia naturalmente l'energia della forza fatata. Questa macchina fu costruita 500 anni fa per la famiglia reale del Regno di Azoth, ma a causa di un disastro il Pokémon fu perduto e riscoperto solo di recente. Questa elegante creatura potrebbe essere incapace di parlare il linguaggio umano, ma lo capisce fluidamente ed ha un intelletto di gran lunga superiore della stragrande maggioranza dei Pokémon Folletto. Grazie al suo corpo meccanico questa creatura è anche in grado di usare i suoi poteri per aiutare gli altri e per attaccare in modi totalmente diversi da qualsiasi altro Pokémon, in particolare tramite la sua mossa peculiare Fiorcannone e grazie alla sua abilità unica Cuoreanima.

 

Multigeni: Silvally (Tipo Folletto)
Queste creature sono forme di vita sintetiche basate su una combinazione di componenti robotici e tessuto cellulare basato su ogni singolo tipo Pokémon. Essi sono stati creati per dare la caccia alle Ultracreature e dovevano essere dotati di un Sistema Primevo sperimentale che avrebbe permesso loro di sfruttare la potenza di qualsiasi tipo esistente, in modo da avere un vantaggio contro qualsiasi nemico che avrebbero potuto incontrare. Tuttavia tutte e tre le creature prototipo hanno respinto il Sistema Primevo una volta installato e si sono ribellate, di conseguenza fu prodotto qualcosa per limitare la loro potenza e sigillare parte del loro potere per renderli nuovamente docili e controllabili. Dopo ciò il loro nome originale fu cambiato da Omnitipo a Tipo Zero per riflettere questo loro fallimento; tuttavia in seguito si scoprì il modo per far emergere il loro vero potere, ovvero stringere un legame d'amicizia con loro. Solo dopo aver stabilito un rapporto di fiducia queste bestie sarebbero state in grado di rimuovere i loro inibitori di potenza e avere il pieno controllo sulle loro abilità, causandone l'evoluzione in Silvally e potendo anche sfruttare la potenza e la versatilità del Sistema Primevo.

 

Super-Entità : Arceus (Tipo Folletto)

Arceus è il Pokémon che si pone al di sopra di qualsiasi altro Pokémon esistente, visto come il creatore dell'universo e un organismo simile ad una divinità, infatti gli avvistamenti di Arceus sono stati estremamente pochi durante tutta la storia dell'umanità, rendendo le informazioni riguardo i suoi poteri limitate. Sappiamo che nonostante sia normalmente di tipo Normale può apprendere quasi qualsiasi attacco e ha la capacità di mutare la propria biologia e quindi può ottenere le caratteristiche di qualsiasi tipo classificato fino ad ora, grazie a questa capacità assieme all'attacco Giudizio può essere riconosciuto tra gli esseri più potenti conosciuti.

Tipi avvantaggiati/svantaggiati (offensivo)

Spoiler

Vantaggi contro il tipo Lotta: Non è ancora ben chiaro il motivo per cui la forza fatata reagisca sui Pokémon Lotta nello stesso modo dell'energia psichica, potendo infatti influire sul cervello e sulle sensazioni del nemico in modo da causargli più danni.

 

Vantaggi contro il tipo Buio: La forza fatata ha la capacità  di dissipare l'energia negativa, di conseguenza i Pokémon che utilizzano questo tipo di energia per difendersi si ritroveranno indifesi contro gli attacchi che sfruttano tale forza. L'energia negativa di fatto viene utilizzata dai Pokémon Buio.

Vantaggi contro il tipo Drago: Insieme ai tipi Ghiaccio e al tipo Drago stesso, comprende una delle debolezze dei Draghi, tuttavia il tipo Folletto è quello che ha un maggiore vantaggio contro i Draghi per la bizzarra capacità  di dissipare l'energia draconica, lasciando i Draghi completamente esposti agli attacchi Folletto senza poter fare nulla.

 

Svantaggi contro il tipo Fuoco: Il perché siano resistenti al tipo Folletto è in parte ancora un mistero, ma sembra che la forza fatata tenda a diminuire di potenza quando esposta ad un'elevata temperatura, di conseguenza, un attacco basato sull'energia fatata tenderà  a perdere il suo potere, risultando più debole di quanto in realtà  dovrebbe essere.

 

Svantaggi contro il tipo Acciaio: Proprio come le energie elementali di base vengono riflesse dalle armature metalliche, così anche la forza fatata viene riflessa da questo tipo di armatura, di conseguenza, siccome buona parte di questa energia viene sprecata a vuoto, gli attacchi risulteranno più deboli del normale.

 

Svantaggi contro il tipo Veleno: I Folletti di solito sono caratterizzati da un sistema immunitario non molto sviluppato purtroppo, di conseguenza sono molto timorosi ad attaccare un Pokémon Veleno, temendo appunto che possa pregiudicare la loro salute, ciò li induce ad attaccare in modo insicuro contro questi avversari, specialmente quando usano attacchi Folletto.

Tipi avvantaggiati/svantaggiati (difensivo)

Spoiler

Immunità  al tipo Drago: La forza fatata è nota per le proprietà  equalizzanti in battaglia, infatti tra le capacità  note di questa forza è quella di annullare e dissipare completamente l'energia draconica, rendendo anche i più potenti e temuti attacchi Drago completamente inutili. Ciò rende i Folletti l'unica vera minaccia e modo per poter contrastare i Draghi, capacità  davvero molto rara.

 

Resistente al tipo Lotta: Siccome su questi Pokémon la forza fatata ha gli stessi effetti dell'energia psichica, i Pokémon Lotta sono molto timorosi ad attaccare i Folletti, specie con le mosse Lotta, ciò li induce a colpire i nemici con meno forza del normale.

 

Resistente al tipo Coleottero: Il motivo per cui i Folletti sono resistenti agli attacchi Coleottero non è ancora del tutto chiaro, alcuni suppongo che i Folletti abbiano un limitato controllo sui Coleotteri e creature simili, in questo modo riescono a respingerli o ad indurli ad attaccare con meno potenza.

 

Resistente al tipo Buio: La forza fatata non solo riesce a dissipare l'energia draconica, ma anche quella negativa; tuttavia con quest'ultima gli effetti non sono così forti, quindi non potranno annullare completamente un attacco, ma possono comunque ridurre i danni provenienti da attacchi Buio.

 

Debole al tipo Acciaio: Di solito i Pokémon Acciaio sono usati raramente per attaccare, tranne che contro avversari Roccia o Ghiaccio, tuttavia essi risultano essere molto utili offensivamente anche contro i Folletti. Il motivo di ciò non è ben chiaro, probabilmente è dovuto al fatto che loro non riescono a resistere ad attacchi con un duro impatto, un impatto addirittura superiore a quello degli attacchi Roccia. Questo spiegherebbe per quale motivo vengono schiacciati dai Pokémon Acciaio con facilità , senza riuscire a difendersi più di tanto, neanche contro gli attacchi Acciaio più basilari. Sembra inoltre che il danno elevato sia dovuto alle proprietà  riflettenti delle loro armature metalliche che riflette la loro forza fatata, quindi non possono proteggersi in modo adeguato.

 

Debole al tipo Veleno: Ironicamente la più grande debolezza dei Folletti deriva dal tipo che viene usato più di rado nell'offensiva. Al contrario dei Pokémon Acciaio, i Folletti hanno un sistema immunitario sottosviluppato, tanto che perfino un raffreddore per loro è pericoloso. Anche le tossine meno pericolose di questi Pokémon possono risultare estremamente dannose e in certi casi addirittura fatali contro i Folletti; sono addirittura più deboli dei Pokémon Erba contro questo tipo, quindi è necessario curarli in fretta e state certi che i più grandi strateghi non esiteranno ad usare questi attacchi senza ripensamenti, se mai dovessero affrontare dei Folletti.

Difficoltà ad usarli/Requisiti per allenamenti specializzati

Spoiler

Siccome il tipo Folletto è stato scoperto da poco, le strategie a disposizione non sono molto numerose, fortunatamente però questi Pokémon sono molto facili da allenare e usare se si sta attenti alle loro debolezze. In generale i Folletti sono Pokémon molto affettuosi che amano giocare e possono pure combattere anche se prediligono evitare la lotta. La loro intelligenza varia da specie a specie, ma ci sono alcuni la cui intelligenza può essere paragonata a quella umana, come il leggendario Xerneas. Anche se generalmente sono deboli e non proprio adatti al combattimento fisico, essi possiedono abilità  del tutto uniche che li distinguono molti dagli altri 17 tipi. C'è da ricordarsi che esistono pochissime mosse di tipo Folletto da poter usufruire in battaglia, ma nonostante ciò alcuni Pokémon di questo tipo possono tener testa a moltissimi Pokémon esistenti. E' sempre un bene ricordarsi che quasi tutti gli attacchi Folletto sono classificati come speciali limitandoli molto in lotta, specialmente contro i Pokémon Veleno e Acciaio. Riuscire ad allenarli è molto semplice e possono rivelarsi ottimi compagni in battaglia, nonostante l'apparente fragilità .

Clefairy

200px-Artwork035.png
 

Spoiler

Clefairy (noto come Pokémon Fata) è un Pokémon eccezionalmente raro di tipo Folletto che vive nei campi erbosi e nelle montagne delle regioni di KantoJohtoSinnohUnima ed Alola, anche se raramente è stato visto nella regione di Hoenn. Molto più rari dei Pokémon standard e desiderati da molti per il loro aspetto carino e la loro natura affettuosa, i Clefairy possono rivelarsi delle vere sorprese in battaglia, specialmente se ben allenati. Anche se non sono molto forti fisicamente e impiegano molto tempo per apprendere forti attacchi, conviene stare bene attenti quando questi Pokémon usano la mossa Meteorpugno o peggio ancora... Metronomo!

E' credenza comune che la famiglia evolutiva dei Cleffa provenga dalla Luna o addirittura da un altro pianeta, ma non esiste alcuna prova che sostenga questa teoria, anzi, ci sono molti punti che sostengono il contrario. Esistono dei frammenti rocciosi ancora oggi provenienti dal proto-pianeta Theia (esso, schiantandosi con il nostro pianeta prima che si formasse, permise la sua attuale forma e cosenti la creazione della Luna), oggi note come Pietrelunari, sono le pietre evolutive più rare e sono molto legate a questi Pokémon. Per molti queste pietre non hanno alcun valore, ma per la famiglia evolutiva dei Cleffa è molto importante (specialmente per i Clefairy) infatti esse ne consentono l'evoluzione in Clefable, principale motivo per cui sono diventate popolari, non solo per l'aspetto incredibilmente carino di questi ultimi, ma anche per la loro straordinaria rarità . A differenza della maggioranza delle evoluzioni dovute alle pietre, questa non è un'evoluzione forzata: Clefable è il vero stadio adulto, quindi i Clefairy prima o poi nella loro vita faranno di tutto per evolversi. E' interessante notare che in natura solo i Clefable si riproducono, questo perché è lo stadio più intelligente e maturo rispetto agli altri due, di conseguenza l'evoluzione in Clefable è un rito di passaggio essenziale per loro ed è il motivo per cui adorano la Luna e altri Pokémon extraterrestri: non perché sono loro stessi extraterrestri, ma perché le Pietrelunari sono fondamentali per loro ed esse non hanno avuto origine nel nostro pianeta, di conseguenza adorano ogni cosa che sia al di fuori di questo mondo. Come funzionino le loro abilità  è ancora un mistero, ci sono molti studi a riguardo e molti scienziati sperano di scoprire di più su queste creature timide (anche se sono secoli che vengono studiate).

Sia i Clefairy che i Clefable sono associati alla Luna, non solo a causa dell'importanza che hanno per loro le Pietrelunari per l'evoluzione, ma perché essi l'adorano letteralmente, infatti durante le notti di Luna piena è possibile vedere questi Pokémon danzare e giocare come fosse una commemorazione; gli spettatori di questi riti sostengono di essere stati pervasi da una grande sensazione di gioia, probabilmente dovuta alla loro tenerezza. Quando inizia a sorgere il sole, si ritirano nelle caverne montane in cui abitano per poi riprendere le loro normali abitudini. Sebbene i Clefairy e i Clefable abbiano moltissimi comportamenti uguali, ci sono alcuni di essi che li differenziano: i Clefairy sono noti per galleggiare per brevi secondi nell'aria durante le notti di Luna piena, come fossero delle fate (da qui il soprannome Pokémon Fata), ma non possono levitare per molto tempo o a volontà  (sembra che ci sia una reazione in loro scatenata dalla luce lunare, ma come funziona è tutt'ora un mistero). Seconda grande differenza è che sono considerati ancora troppo immaturi per accoppiarsi in natura, ma questo non è un comportamento strano, considerando che anche le persone agiscono in questo modo (almeno in tempi moderni). Altra differenza è che i Clefable non possono apprendere ulteriori mosse dopo l'evoluzione (tratto comune tra molti Pokémon che si evolvono tramite le pietre evolutive), di conseguenza passano molto tempo della loro vita come Clefairy finché non apprendono attacchi utili per la loro sopravvivenza. I Clefairy inoltre assieme alla famiglia evolutiva dei Beldum, sono gli unici Pokémon in grado di apprendere Meteorpugno naturalmente, nonostante la potenza di questa mossa non sia un granché. Tra tutte le mosse che possono apprendere però i Clefairy sono famosi per la mossa Metronomo, mossa dai poteri ignoti che riesce a replicare gli effetti delle MT ed MN prodotte dalla Silph S.P.A. (anche se poi dimenticano come utilizzare la mossa non appena viene sferrata) gli effetti della mossa sono sconosciuti in quanto possono apprendere una mossa casuale; si suppone che il movimento delle dita riesca in qualche modo a incrementare l'attività  cerebrale consentendo l'apprendimento di determinate tecniche, ma nemmeno loro sanno cosa apprenderanno, fortunatamente però, avendo basse statistiche i danni sono molto limitati ed è per questo che vedere un Clefairy in un torneo professionista è quasi impossibile.

Sebbene possiedano abilità  del tutto fuori dal comune, i Clefairy sono certamente esseri molto interessanti, ma per poterne avere uno bisogna spendere molto tempo e denaro. Se mai avrete la fortuna di vederne uno, preparatevi a tutto: anche se sono deboli, se usano Metronomo forse la vostra strategia può andare a farsi friggere... potrebbero usare una mossa inutile come Splash, così come potrebbero usare un attacco devastante come Iper Raggio o Esplosione!

Clefable

200px-Artwork036.png

Spoiler

Clefable (noto come Pokémon Fata) è un Pokémon eccezionalmente raro di tipo Folletto che vive nei campi erbosi e nelle montagne delle regioni di KantoJohtoSinnohUnima ed Alola, anche se raramente è stato visto nella regione di Hoenn. Questi Pokémon sono così rari da essere superati in questo campo solo dai leggendari, i Clefable sono splendide creature dall'aspetto e dal carattere grazioso; per poterne avere un esemplare è necessario essere in possesso di un rarissimo Clefairy e l'altrettanto rara Pietralunare, ma è l'unico modo considerando che trovare un Clefable selvatico è meno probabile di trovare il Sacro Graal!

E' credenza comune che la famiglia evolutiva dei Cleffa provenga dalla Luna o addirittura da un altro pianeta, ma non esiste alcuna prova che sostenga questa teoria, anzi, ci sono molti punti che sostengono il contrario. Esistono dei frammenti rocciosi ancora oggi provenienti dal proto-pianeta Theia (esso, schiantandosi con il nostro pianeta prima che si formasse, permise la sua attuale forma e cosenti la creazione della Luna), oggi note come Pietrelunari, sono le pietre evolutive più rare e sono molto legate a questi Pokémon. Per molti queste pietre non hanno alcun valore, ma per la famiglia evolutiva dei Cleffa è molto importante (specialmente per i Clefairy) infatti esse ne consentono l'evoluzione in Clefable, principale motivo per cui sono diventate popolari, non solo per l'aspetto incredibilmente carino di questi ultimi, ma anche per la loro straordinaria rarità . A differenza della maggioranza delle evoluzioni dovute alle pietre, questa non è un'evoluzione forzata: Clefable è il vero stadio adulto, quindi i Clefairy prima o poi nella loro vita faranno di tutto per evolversi. E' interessante notare che in natura solo i Clefable si riproducono, questo perché è lo stadio più intelligente e maturo rispetto agli altri due, di conseguenza l'evoluzione in Clefable è un rito di passaggio essenziale per loro ed è il motivo per cui adorano la Luna e altri Pokémon extraterrestri: non perché sono loro stessi extraterrestri, ma perché le Pietrelunari sono fondamentali per loro ed esse non hanno avuto origine nel nostro pianeta, di conseguenza adorano ogni cosa che sia al di fuori di questo mondo. Come funzionino le loro abilità  è ancora un mistero, ci sono molti studi a riguardo e molti scienziati sperano di scoprire di più su queste creature timide (anche se sono secoli che vengono studiate).

Sia i Clefairy che i Clefable sono associati alla Luna, non solo a causa dell'importanza che hanno per loro le Pietrelunari per l'evoluzione, ma perché essi l'adorano letteralmente, infatti durante le notti di Luna piena è possibile vedere questi Pokémon danzare e giocare come fosse una commemorazione; gli spettatori di questi riti sostengono di essere stati pervasi da una grande sensazione di gioia, probabilmente dovuta alla loro tenerezza. Quando inizia a sorgere il sole, si ritirano nelle caverne montane in cui abitano per poi riprendere le loro normali abitudini. Sebbene i Clefairy e i Clefable abbiano moltissimi comportamenti uguali, ci sono alcuni di essi che li differenziano: la prima cosa che li differenzia è il fatto che i Clefairy per levitare per alcuni secondi necessitano di assorbire la luce lunare, mentre i Clafable non ne hanno veramente bisogno e volendo possono anche camminare per brevissimo tempo sopra l'acqua, perciò se mai aveste la fortuna di vederne uno, esso potrebbe passeggiare su alcuni laghetti montani durante la Luna piena. Altra cosa che li differenzia è che solo i Clefable in natura possono riprodursi e visti i pochi esemplari in circolazione questo spiegherebbe il perché sono così rari. I Clefable inoltre non possono apprendere ulteriori mosse dopo l'evoluzione, ecco perché solo ai Clefairy capaci di difendersi autonomamente dai predatori è permessa l'evoluzione. Ultima cosa che li rende diversi è la loro natura più timorosa verso gli umani, infatti sembrano avere una certa paura di loro, forse causata da alcuni avvenimenti passati o per la vendita di Pietrelunari al mercato nero, depredando queste amabili creature e riescono a nascondersi così bene grazie al loro udito finissimo, potendo addirittura sentire cadere un ago da quasi un chilometro di distanza, ciò consente loro di sfuggire ai predatori (e anche dagli umani) con estrema facilità , considerando che non sono ottimi combattenti; ciò li rende anche molto sensibili al rumore ed è per questo che non vivono mai nelle grotte che producono grandi echi o con Pokémon rumorosi.

Anche se le persone che sono riuscite a vedere un Clefable in natura sono molto poche, nessuna di esse può negare che siano creature meravigliose che suscitano la curiosità  di allenatori e scienziati di tutto il mondo. Sebbene è improbabile che siano organismi alieni come molti sostengono, sono comunque esseri misteriosi. Se riuscirete ad averne uno di certo non potrete farvene molto in battaglia, ma avere un essere con così tanta grazia e così raro, di certo ne vale la pena!

Ninetales

20940b_cb028f4cc58548109ee566b3ccde6288~mv2.png

Spoiler

Ninetales (noto come Pokémon Volpe) è un raro Pokémon di tipo Fuoco (Ghiaccio/Folletto nella regione di Alola) che vive in campi erbosi, monti e nella cima dei monti ghiacciati delle regioni di Kanto, Johto, Hoenn, SinnohUnima ed Alola. Eccezionalmente intelligenti e con misteriosi poteri, i Ninetales sono creature magnifiche che nonostante vivano nel mondo reale sono collegate a quello spirituale, l'uso di poteri metafisici di questo genere è una capacità  che hanno pochissime creature biologiche. Se avete intenzione di allenare una di queste bellezze fiammeggianti, allora state attenti alle loro code, se venite colpiti da una di esse, il vostro sangue verrà  maledetto colpendo anche i vostri discendenti per generazioni!

Quando esposti alle radiazioni di una Pietrafocaia, le code dei Vulpix crescono rapidamente, diventando lunghissime e nove in totale. Avvolti da una pelliccia di una bellezza con pochissimi rivali, i Ninetales conservano molti più segreti di quanto non sembri. Nonostante siano esseri viventi e biologici, i Ninetales hanno poteri mistici paragonabili agli Spettri, come lanciare potenti maledizioni. I Ninetales sono creature tranquille e non amano combattere (anche se curiosamente possono apprendere Congiura a differenza dei Vulpix), ma non si fanno troppi problemi nel lanciare le maledizioni contro chi sia così stupido da afferrare o tirargli una delle code. Molti scienziati sono scettici riguardo a questi poteri, ma nonostante ciò sono stati registrati numerosi casi di maledizioni da parte dei Ninetales in tutto il mondo; sembra che queste maledizioni inoltre durino finché un Ninetales è in vita e secondo dei miti vivrebbero fino a 1000 anni; pare che sia per questo che le maledizioni vengono trasmesse da padre a figlio per generazioni, ma la cosa peggiore è che queste maledizioni variano a seconda del malcapitato, rendendo estremamente difficile determinarne le origini. Secondo i miti, le code di Ninetales sono la reincarnazione di nove potenti maghi che si sono uniti per crearle, ciò sembra dare a ciascuna coda un potere unico ed arcano, questo spiegherebbe perché le maledizioni tendono a variare. Le spiegazioni riguardo a queste maledizioni probabilmente non verranno mai alla luce siccome i Ninetales hanno molto in comune con gli Spettri.

Essendo di tipo Fuoco, loro hanno un organo di combustione interno (anche se sono carini e coccolosi devono ogni tanto sputare delle fiammate per impedire che il corpo si riscaldi troppo durante le giornate calde), ma non solo: i Vulpix e i Ninetales possono generare del fuoco sfruttando la pyrocinesi, questa capacità  consente loro di generare fonti di fuoco tramite poteri psichici, capacità  che normalmente hanno solo i Pokémon Psico e Spettro e che funziona sfruttando il proprio controllo mentale sull'ambiente circostante, ciò suggerisce che il cervello dei Vulpix e dei Ninetales sia molto più sviluppato di quanto possa sembrare. Oltre ad apprendere Fuocofatuo e Rancore per indebolire il nemico (rendendoli quindi gli unici non Spettri a poter apprendere queste due mosse insieme), i Vulpix e i Ninetales possono apprendere anche parecchie mosse Psico tra cui Esclusiva ed Extrasenso, capacità  che normalmente i Pokémon Fuoco non hanno. Questi poteri non risultano essere una scoperta recente e si crede che le leggende delle kitsune siano nate proprio grazie ai Vulpix e ai Ninetales, specialmente questi ultimi molto noti per la lunga vita e per la capacità  di infliggere maledizioni.

E' noto che i Ninetales sono una delle poche specie di Pokémon che possiedono una variante unica della regione di Alola. In questa regione queste creature sono classificate di tipo Ghiaccio/Folletto e possiedono l'abilità Mantelneve anziché Fuocardore o in casi rarissimi Scendineve anziché Siccità, purtroppo però non apprendono nessuna nuova mossa naturalmente, eccezion fatta di Magibrillio (che apprendono appena evoluti), inoltre hanno una velocità leggermente inferiore, ma una forza fisica un pochino maggiore. Mentre i Vulpix di Alola si trovano facilmente in qualsiasi montagna innevata di Alola, i Ninetales di Alola vivono solo in cima ad un monte specifico, il quale è considerato un luogo sacro dai nativi della regione. Differentemente dalla loro controparte normale, i Ninetales di Alola sono incredibilmente calmi e gentili, e sono sempre disponibili ad aiutare i viandanti che si perdono o rischiano di morire nei luoghi ghiacciati dove vivono questi Pokémon, tanto che in tempi antichi erano considerati le incarnazioni di una potente divinità, prima che venisse alla luce che fossero solo una variante regionale di una specie presente in quasi tutto il globo. Ciò è dovuto alle loro abilità anche se, differentemente dalle loro varianti normali, i poteri psicocinetici di queste bestie sono così elevati da manifestarsi sottoforma di forza fatata, motivo per cui queste magnifiche creature sono classificate con il tipo Folletto secondario non appena evoluti. Anche se sono gentili verso la stragrande maggioranza dei viaggiatori, attaccano con grande aggressività chiunque osi minacciare il loro habitat, usando le loro abilità per creare cristalli di ghiaccio dalla pelliccia delle loro code per bloccare le aggressioni avversarie, congelando i nemici istantaneamente, oppure creando pietre di ghiaccio che sparano come proiettili con una forza tale da danneggiare una roccia. Sebbene non abbiano un tipo molto convenzionale, i Ninetales di Alola restano potenti bestie che dovrete temere nel caso in cui osiate minacciare il loro dominio.

Potrebbero risultare un problema per gli allenatori più bramosi quelle code splendide, tuttavia i Ninetales sono potenti avversari che possono sfruttare i loro attacchi e le loro abilità  uniche. Molto usato dagli specialisti Fuoco anche per i loro poteri Psico e la loro resistenza, queste bizzarre volpi possono risultare un degno avversario e se la cavano anche abbastanza nel combattimento ravvicinato. Raramente risultano un problema per gli allenatori se li si tratta bene; state attenti però se non trattate questa bellezza come merita, potreste ritrovarvi con un figlio con un naso a banana (o peggio)!

Jigglypuff

200px-Artwork039.png

Spoiler

Jigglypuff (noto come Pokémon Pallone) è un Pokémon relativamente raro di tipo Normale/Folletto che vive nei campi erbosi delle regioni di KantoJohtoHoennSinnohUnimaKalos ed Alola. Adorati tra le ragazze per la loro tenerezza e le loro dolci ninnananne, i Jigglypuff sono comunque esseri interessanti che dimostrano che non è necessaria la forza bruta per diventare forti in lotta, infatti sono molto pochi i Pokémon immuni al sonno o che possono reagire in questo stato, oltre al fatto che ciò scatenerebbe la furia dei Jigglypuff che inizieranno a schiaffeggiare i loro avversari addormentati!

Sebbene i Jigglypuff possiedano una pelle ed organi molto elastici come la loro pre-evoluzione, queste caratteristiche sono usate solo come armi secondarie, ma quando usano le mosse Rotolamento e Vortexpalla tendono ad irrigidirsi; questa loro pelle permette loro di immagazzinare una notevole quantità  d'aria per aumentare il loro volume fino a cinque volte quando arrabbiati, ma non avendo un controllo adeguato su di essa basta il minimo contatto per farli sgonfiare.

La mossa che più ha reso famosi i Jigglypuff è senza dubbio Canto, tuttavia questa tecnica funziona circa il 55% delle volte, ma ciò non è un problema siccome di solito con loro ha maggiore efficacia, ciò è dovuto a due fattori primari: il primo riguarda i loro enormi occhi con cui riescono a dare sicurezza nel nemico grazie al loro aspetto adorabile, il nemico di conseguenza osserverà  Jigglypuff dritto in faccia. Similmente agli Exploud, inoltre, i Jigglypuff possono manipolare le loro corde vocali e quindi adattare la loro voce a seconda dell'avversario, ma queste alterazioni non servono per far più rumore e danneggiare il nemico, bensì per ottenere toni più calmi per far dormire i nemici; recenti ricerche hanno mostrato che le onde sonore dei Jigglypuff sono estremamente simili ai moderni apparecchi sonori per far dormire le persone, ma come funzioni esattamente il processo di manipolazione delle corde vocali non è ancora chiaro. E' sorprendente tuttavia vedere gli avversari addormentarsi dopo pochi secondi di ascolto, normalmente un Jigglypuff può cantare fino a un minuto o due al massimo, ma necessitano poi di almeno mezz'ora di riposo. Se dovessero affrontare nemici immuni al sonno e dovessero cominciare a cantare per più volte consecutive o per troppo tempo, potrebbe essere pericoloso, in quanto un Jigglypuff mentre canta non respira, quindi corrono un serio rischio per la propria vita.

Di solito i Jigglypuff rimangono offesi quando le persone si addormentano con le loro canzoni, sebbene questa tecnica sia stata sviluppata per sfuggire ai predatori (anche se non è molto efficace considerando la loro bassa resistenza). Quando un Jigglypuff canta lo fa con orgoglio, se gli spettatori si addormentano non esiterà  ad attaccare con Doppiasberla oppure far loro un torto imbarazzante. Qualsiasi allenatore deve prendere precauzioni per questo problema, almeno finché non si evolvono e diventano meno suscettibili.

Anche se non sono Pokémon molto forti, i Jigglypuff rimangono combattenti decenti che possono vincere molte battaglie usando la loro voce e il loro aspetto adorabile. Normalmente non sopravvivono a molti predatori, ma alcuni esemplari riescono a tener testa anche a quelli più feroci e pericolosi senza problemi. Si consiglia di non viziarli troppo e di non farli esibire ad un pubblico, altrimenti la loro furia sarebbe immane!

Wigglytuff

200px-Artwork040.png

Spoiler

Wigglytuff (noto come Pokémon Pallone) è un Pokémon raro di tipo Normale/Folletto che vive nei campi erbosi delle regioni di KantoJohtoHoennSinnohUnimaKalos ed Alola. Anche se il loro aspetto adorabile potrebbe non farli apparire come delle minacce, i Wigglytuff sono comunque creature orgogliose, che si vendicheranno se dovessero essere insultati o sottovalutati. Sebbene la loro pelle sia molto morbida ed elastica, è meglio non punzecchiarli molto, altrimenti verrete colpiti da un potente Corposcontro!

Vederli in natura è insolito, vista la rarità  delle Pietrelunari, ma sono abbastanza popolari tra le famiglie più ricche a causa della loro pelliccia; in realtà  però essa è composta da uno strato di peli molto corti, ma grazie all'elasticità  della pelle, il pelo risulta essere molto morbido e caldo, di conseguenza molti stilisti trovano che la loro pelliccia sia il miglior tipo di tessuto utilizzabile che si trovi in natura, ma essendo estremamente delicato lavorarlo è quasi impossibile. E' interessante notare che toccandola, difficilmente si potrà  staccare le mani da tanta morbidezza, ma ciò potrebbe irritare il Wigglytuff. Altro tratto molto interessante dei Wigglytuff sono i loro grandi occhi, che non servono solo per inquadrare il nemico e farlo concentrare su di loro (sebbene non usino la mossa Canto comunemente come la loro pre-evoluzione), infatti il ruolo principale di questi enormi occhi spalancati è ben diverso: sebbene gli umani li trovano adorabili, essi incutono un certo terrore nei predatori più piccoli e scoraggia quelli più grandi, un effetto simile agli occhi dei neonati, le cui proporzioni sono diverse dagli umani adulti. Gli occhi dei Wigglytuff inoltre sono ricorperti da uno strato di lacrime che consente loro di mantenerli puliti costantemente, potendo tenerli aperti per ore senza dover sbattere le palpebre.

La prima arma difensiva dei Wigglytuff è il gonfiamento: avendo pieno controllo sull'elasticità  della pelle e degli organi loro possono immagazzinare enormi quantità  d'aria che andranno a gonfiare i loro polmoni in maniera incredibile, ciò causerà  un enorme aumento di volume nel loro corpo per poter spaventare i nemici. Di solito i Wigglytuff per non causare lesioni o danni al corpo tendono solo a raddoppiare o triplicare il loro volume, ma ci sono stati casi in cui si sono gonfiati al punto di diventare alti quasi quanto una casa. Secondo alcune ricerche infatti sembra che le proprietà  elastiche siano così elevate che la loro pelle può estendersi fino a diventare spessa quanto una cellula, un pensiero raccapricciante per molti allenatori a causa di tutti i problemi che potrebbero andare incontro a tale eventualità . Volendo i Wigglytuff possono usare questa loro capacità  per usare mosse fisiche molto potenti come Corposcontro oppure Carineria (mossa inaccessibile per le loro pre-evoluzioni). Di solito quando attaccano tendono a sfruttare il peso del corpo e si gonfiano in modo da controbilanciarsi a seconda dell'attacco usato. Qualsiasi allenatore deve tener conto degli eventuali problemi che potrebbero causare quando il proprio Wigglytuff si gonfia, specie quando iniziano a rimbalzare senza controllo.

Non avranno la forza, la resistenza o la velocità  degne di molti altri Pokémon, ma la loro vitalità  e la loro forza di volontà  li rendono comunque avversari formidabili, considerando infatti che sono i Folletti con maggior vitalità  in assoluto; potendo inoltre essere sia adorabili che spaventosi e avendo la possibilità  di usare Corposcontro con una potenza sorprendente, i Wigglytuff possono farsi valere anche nei tornei mondiali. E' consigliabile non far arrabbiare uno di questi Pokémon allo stato brado: anche se l'idea di vederli gonfiare a dismisura può essere divertente, è meglio non farlo quando state vicini a loro o se non avete protezioni, altrimenti scoprirete come ci si sente ad essere un insetto schiacciato da un pallone da calcio!

Mr. Mime

200px-Artwork122.png

Spoiler

Mr. Mime (noto come Pokémon Barriera) è un Pokémon raro di tipo Psico/Folletto che vive nei campi erbosi delle regioni di KantoSinnohKalos ed Alola. anche se raramente è stato visto nella regione di Unima. All'apparenza inermi ed inutili in battaglia, in realtà i Mr. Mime sono forti combattenti che possono sfuggire agli avversari più potenti con impareggiabili e sbalorditive abilità  difensive. Nel caso non amiate i mimi, sappiate comunque che i trucchi dei Mr. Mime sono molto efficaci, potendo trasformare semplici mosse in una potente arma difensiva!

Sebbene i Mr. Mime abbiano sorprendenti poteri psichici, avendo una natura calma, difficilmente li usano per scopi offensivi, ma li sfruttano per una cosa che nessun altro Pokémon è in grado di fare: generare muri d'aria. Rilasciando onde a concussione di energia psichica dalle loro dita, essi creano delle "zone morte" in cui tutte le particelle di tale zona cessano di muoversi quasi del tutto, tuttavia ciò non abbassa la temperatura dell'aria, in quanto questo processo applica solo un'energia cinetica opposta al movimento delle particelle, quindi loro mantengono questa energia, ma rimangono quasi del tutto ferme; con questa tecnica usano la mossa Barriera creando dei veri e propri muri d'aria che li proteggono dai danni fisici, ma queste pareti si dissiperanno non appena il Mr. Mime responsabile della creazione si allontana, facendo quindi disperdere l'energia psichica in zona. Appena evoluti, i Mr. Mime già  apprendono ad usare questa abilità  e con l'avanzare dell'età  questi muri diventano più resistenti e reggeranno più a lungo se il Mr. Mime dovesse allontanarsi. Siccome queste barriere sono formate solo da aria sono completamente invisibili ed è possibile individuarle solo toccandole, ciò è molto utile per ingannare i nemici che non sanno dove stiano. Allenato bene Mr. Mime può creare barriere diversificate e con scopi diversi, potendo quindi usare le mosse SchermoluceRiflessoAnticipo e Bodyguard. Altra capacità  che sviluppano è quella di usare l'energia psichica per scambiare le sue capacità  offensive o difensive con i nemici, potendo quindi usare le mosse Barattoscudo e Barattoforza, ma possono apprendere anche altre mosse come FogliamagicaCampo Nebbioso Sostituto naturalmente (quest'ultima mossa infatti possono apprenderla solo le famiglie evolutive di Mime Jr.KecleonRotom e Froakie).

Non è un caso che i Mr. Mime utilizzino la pantomima come principale modo di comunicarsi somigliando in maniera incredibile ai mimi e risultano essere del tutto unici proprio per questo, infatti mentre noi abbiamo appreso molto cose dai Pokémon, i Mr. Mime hanno appreso la pantomima osservando i primissimi mimi della storia; infatti sembra che molti anni fa i Mr. Mime fossero sull'orlo dell'estinzione perché troppo buoni per usare i loro poteri psichici contro i predatori e visto che possono produrre solo un flebile verso non potevano nemmeno difendersi chiamando aiuto, siccome la parte cerebrale che controlla ciò è danneggiata da un difetto genetico. A quei tempi i primi mimi, volendo salvare la specie, hanno voluto portare con loro gli esemplari che trovavano e loro imparavano il loro stile di vita. Ai tempi loro non avevano nemmeno un nome ufficiale, ma con la rapidità  con cui imparano ci sono volute solo tre generazioni di Mr. Mime per trasformare l'intera specie da creature indifese a potenti esseri psichici in grado di usare i loro poteri per difendersi (ciò ha influenzato anche i Mime Jr. che cercavano di imitare i loro avversari per salvarsi, quando apprendono a farlo si evolvono in Mr. Mime). Con il passare del tempo, questi Pokémon simili in apparenza e in comportamento ai mimi divennero conosciuti come "Mr. Mime", sebbene la specie abbia sia esemplari maschi che femmine; questo nome fu così popolare che alla fine la comunità  scientifica lo rese ufficiale. Ancora oggi i Mr. Mime usano la pantomima per difendersi, attaccare e comunicare. Essendo molto orgogliosi degli insegnamenti che i loro antenati hanno avuto dai mimi, se interrotti non esiteranno a usare la mossa Doppiasberla con il responsabile, fermandosi solo non appena il diretto interessato non si scusa.

Sebbene i Mr. Mime non siano ottimi combattenti offensivi, possono comunque rivelarsi ottimi Pokémon difensivi in grado di generare barriere che li difenda da qualunque attacco avversario. Essendo abbastanza veloci da creare nuove barriere ed essendo i Pokémon Psico non leggendari e non MegaEvoluti con la maggior difesa speciale (assieme ai Claydol), sono fra i migliori Pokémon difensivi esistenti e per questo meritano rispetto. E' consigliabile affrontare queste creature con altri Pokémon Psico: anche se non si ha un vantaggio di tipo effettivo, almeno si potrà  capire dove si trovano le barriere!

Cleffa

200px-Artwork173.png

Spoiler

Cleffa (noto come Pokémon Stella) è un Pokémon raro di tipo Folletto che vive nei campi erbosi e nelle montagne delle regioni di JohtoSinnoh, Unima ed Alola, anche se raramente è stato visto nelle regioni di Kanto ed Hoenn. Estremamente carini con il loro corpo a forma di stella, essi adorano il divertimento, motivo per cui sono Pokémon ideali per i bambini e gli allenatori alle prime armi. Sebbene non siano in grado di fare molto in battaglia, se mai voleste vedere una cometa, allora questi Pokémon vi saranno utili perché quando ne passa una la percepiscono subito e vi avvertirà , anche se sono le 2:00 del mattino!

E' credenza comune che la famiglia evolutiva dei Cleffa provenga dalla Luna o addirittura da un altro pianeta, ma non esiste alcuna prova che sostenga questa teoria, anzi, ci sono molti punti che sostengono il contrario. Esistono dei frammenti rocciosi ancora oggi provenienti dal proto-pianeta Theia (esso, schiantandosi con il nostro pianeta prima che si formasse, permise la sua attuale forma e cosenti la creazione della Luna), oggi note come Pietrelunari, sono le pietre evolutive più rare e sono molto legate a questi Pokémon. Per molti queste pietre non hanno alcun valore, ma per la famiglia evolutiva dei Cleffa è molto importante (specialmente per i Clefairy) infatti esse ne consentono l'evoluzione in Clefable, principale motivo per cui sono diventate popolari, non solo per l'aspetto incredibilmente carino di questi ultimi, ma anche per la loro straordinaria rarità . A differenza della maggioranza delle evoluzioni dovute alle pietre, questa non è un'evoluzione forzata: Clefable è il vero stadio adulto, quindi i Clefairy prima o poi nella loro vita faranno di tutto per evolversi. E' interessante notare che in natura solo i Clefable si riproducono, questo perché è lo stadio più intelligente e maturo rispetto agli altri due, di conseguenza l'evoluzione in Clefable è un rito di passaggio essenziale per loro ed è il motivo per cui adorano la Luna e altri Pokémon extraterrestri: non perché sono loro stessi extraterrestri, ma perché le Pietrelunari sono fondamentali per loro ed esse non hanno avuto origine nel nostro pianeta, di conseguenza adorano ogni cosa che sia al di fuori di questo mondo. Come funzionino le loro abilità  è ancora un mistero, ci sono molti studi a riguardo e molti scienziati sperano di scoprire di più su queste creature timide (anche se sono secoli che vengono studiate).

Essendo molto giovani, i Cleffa sono Pokémon deboli fisicamente e possono difendersi solo con le mosse Botta e Fogliamagica (altrimenti apprendono solo mosse di stato come: FascinoRipetiCantoDolcebacio e Copione), è interessante notare tuttavia che a differenza di loro, i Clefairy e i Clefable non possono imparare Fogliamagica naturalmente. Cosa davvero curiosa è che mentre le loro evoluzioni sono associate alla Luna, i Cleffa sono associati alle stelle e alle comete, questo è dovuto alla forma a stella del corpo dei Cleffa e possono percepire la presenza di comete; si suppone che ciò dipenda dal fatto che molte di queste comete siano in realtà  frammenti di proto-pianeti distrutti quando il nostro sistema solare non era ancora nato, il più noto proto-pianeta e che ha una certa importanza per loro è Theia; quando questi frammenti si avvicinano all'atmosfera del nostro pianeta inizia una reazione chimica con i nostri gas che trasforma queste meteore in Pietrelunari, eccitando i Cleffa nei paraggi. Anche se le Pietrelunari che abbiamo nel pianeta si sono originate dai frammenti di Theia, non è da escludere l'ipotesi che qualsiasi altro frammento di meteorite possa diventare una Pietralunare. Questi Pokémon si rivelarono spesso utili per molti astronomi, inoltre quando vi è una pioggia di meteore non è raro vedere un gruppo di Cleffa spuntati fuori dal nulla che iniziano a ballare in cerchio fino all'alba, a meno che qualcuno non si avvicini, in quel caso scapperanno. Quando un meteorite si schianta, loro si recano nel luogo dell'impatto e inizieranno a ballare attorno al cratere, si dice che chiunque li veda durante questo balletto avrà  una grande fortuna. E' interessante notare che quando i meteoriti cadono sul pianeta, se possibile i Cleffa ne raccolgono i frammenti, ormai diventati delle Pietrelunari, spesso lo fanno prima che sorga il sole.

Non valgono nulla in battaglia, ma i Cleffa restano creature interessanti che hanno avuto un grande impatto sul campo scientifico, specialmente su quello astronomico. E' difficile vederne uno in natura o in battaglia, ma se riusciste ad ottenerne uno consideratevi fortunati: non capita tutti i giorni di trovare un telescopio vivente che individuerà  qualsiasi meteorite nei paraggi durante la notte, inoltre sarete davvero sorpresi della grande importanza che hanno i frammenti di meteorite quando si evolveranno!

Igglybuff

200px-Artwork174.png

Spoiler

Igglybuff (noto come Pokémon Pallone) è un Pokémon relativamente raro di tipo Normale/Folletto che vive nei campi erbosi delle regioni di JohtoHoennSinnohUnimaKalos ed Alola, anche se raramente è stato visto nella regione di Kanto. Sebbene questi Pokémon siano quasi inutili in battaglia, sono comunque creature adorabili che riescono a rimbalzare in modo sorprendente. Potrebbe sembrare facile accudire creature così vivaci e adorabili, ma quando iniziano a rimbalzare senza controllo in luoghi affollati, sono problemi!

Proprio come le sue evoluzioni, gli Igglybuff hanno una pelle molto elastica che può essere tirata senza causar loro dolore, motivo per cui assomigliano a dei marshmellow toccandoli, anche i loro organi sono elastici, ma non come la pelle e quindi possono ancora subire danni. Cosa che li differenzia dalle loro evoluzioni è che non hanno alcun controllo sulla propria elasticità  rimanendo in balìa della forza di gravità  e dello slancio. Purtroppo i loro arti non sono ancora ben sviluppati, di conseguenza l'unico modo che hanno per spostarsi è quello di rimbalzare come una palla da basket, costretti a distribuire la forza cinetica su tutto il corpo in modo da non arrecare danni agli organi. Non potendo controllare la loro elasticità , gli Igglybuff rimbalzeranno sempre, anche quando sono immobili. Avendo la pelle troppo sottile, non riescono a rotolare, ma rimbalzano sempre e non si fermano finché non vengono afferrati.

Altro tratto che li differenzia dalle loro evoluzioni riguarda il loro Canto, infatti gli Igglybuff hanno corde vocali molto deboli e non riescono a cantare per oltre 30 secondi, ma per tutta la vita continuano a cantare per rinforzare la loro voce, spesso tendono a fare gargarismi con acqua dolce dopo essersi esercitati, ma nel caso l'acqua usata fosse inquinata, essi rischiano di ammalarsi e di non poter cantare per diversi giorni. Per quanto loro si allenino è molto difficile che riescano a raggiungere una tonalità  abbastanza soave da far addormentare i nemici. Fortunatamente gli Igglybuff possono apprendere le mosse FascinoDolcebacio e Copione (che le loro evoluzioni non possono apprendere normalmente) infatti il loro aspetto piccolo, rosa e adorabile spesso riesce a calmare moltissimi predatori. Quando riescono finalmente ad usare la mossa Canto con efficacia, sono pervasi da una grande gioia, ecco perché spesso si evolvono quando apprendono questa mossa (anche se è più facile che si evolvano con le cure di un allenatore).

Seppure siano quasi totalmente inutili in battaglia e non possano apprendere mosse utili, gli Igglybuff sono comunque creature gioiose e divertenti, ottimi Pokémon per i bambini e per gli allenatori alle prime armi. Nonostante le loro evoluzioni non siano tra i Pokémon più potenti, possono comunque risultare ottimi alleati. Tenetelo sempre d'occhio: se mai il vostro Igglybuff dovesse cascare da una grossa altezza, vi è il serio rischio di non rivederlo mai più!

Togepi

200px-Artwork175.png

Spoiler

Togepi (noto come Pokémon Pallapunte) è un Pokémon eccezionalmente raro di tipo Folletto che vive in vari ambienti ben arieggiati delle regioni di Johto e Sinnoh, anche se raramente è stato visto nella regione di Unima. E' molto raro che gli allenatori riescano a vederne un esemplare in natura o anche usato da un altro allenatore, tuttavia i Togepi sono creature uniche che si distinguono per il loro stile di vita molto singolare. Seppure non possano infliggere molto danno fisico, nessuno può resistere a queste adorabili palle di felicità !

Cosa davvero sorprendente della famiglia evolutiva dei Togepi è che risultano essere gli unici Pokémon non Psico che si nutrono di emozioni, in particolare quelle di felicità , non è infatti difficile da capire considerando che non hanno modo di far del male agli altri (eccetto un veleno estremamente debole che secernono dalle punte sulla testa) e che imparano mosse offensive decenti solo più avanti nella vita. Ciò rende per loro difficile proteggersi dai predatori, inoltre in natura devono nutrirsi. Il loro aspetto adorabile permette di sciogliere il cuore di qualsiasi persona li veda, ciò è estremamente utile siccome assorbono l'energia positiva e la immagazzinano dietro il guscio dell'uovo; questa energia viene usata per difendersi in momenti estremi, ma non è raro che la condividono con gli altri in situazioni di estrema felicità . Per questi motivi i Togepi sono noti come simboli di felicità  e fortuna in tutto il mondo e sono regalati in momenti veramente speciali (anche se spesso vengono venduti a prezzi altissimi). Corre voce che se si dorme assieme ad un Togepi, si avrà  una grande fortuna; tuttavia non è mai stata verificata la veridicità  di questa voce.

Nonostante siano considerati estremamente rari in tutto il mondo, si dice che esista un luogo noto come Regno del Miraggio ad Hoenn, dove si trovano con facilità . Questo regno è governato da un re e una regina e nessuna legge di Hoenn conta; in questo luogo i Togepi sono considerati Pokémon di estrema importanza, in particolare per la famiglia reale. Come regno è molto tranquillo, tuttavia secondo le leggi e la tradizione del luogo, il principe/principessa per prendere il trono deve trovare un Togepi prima della scomparsa dei suoi genitori, a causa di ciò, anni fa il regno fu vittima di un grande conflitto che coinvolse anche i cittadini. Purtroppo le informazioni a riguardo sono molto scarse, in quanto gli abitanti sembra preferiscano evitare l'argomento a causa della grande brutalità  dell'evento. Pare che il luogo sia stato visto molto di rado da visitatori, ma si ritiene che possieda un tempio dedicato solo ai Togepi.

A prima vista potrebbero non sembrare nulla di speciale, ma i Togepi sono creature affascinanti ed uniche che possono riempire il giorno di chiunque di felicità , anche della persona più triste e cupa. In battaglia possono fare davvero poco e possono affidarsi solo nella fortuna del loro attacco Metronomo, tuttavia addomesticarli è molto facile. Non coinvolgete mai queste piccole creature ad eventi tristi o negativi, altrimenti inizieranno a piangere e farli smettere è molto difficile!

Togetic

200px-Artwork176.png

Spoiler

Togetic (noto come Pokémon Felicità) è un Pokémon eccezionalmente raro di tipo Folletto/Volante che vive in vari ambienti ben arieggiati delle regioni di Johto Sinnoh, anche se raramente è stato visto nella regione di Unima. E' molto raro che qualcuno ne possa vedere uno in natura e sono creature meravigliose che donano gioia a chiunque sia degno di averla. Sebbene non possano usare mosse potenti in lotta, sono senza dubbio superiori alla pre-evoluzione e poi, chi non vorrebbe un serbatoio di gioia illimitata che svolazza attorno a voi?!

Crescendo i Togepi sviluppano una mentalità  più simile a quella dei loro allenatori, in particolare il loro modo di rapportarsi: se un allenatore è egoista, anche il suo Togepi sarà  egoista e ciò lo porterà  a non evolversi mai; d'altra parte se un allenatore è generoso, anche il suo Togepi lo sarà  e donerà  felicità  a tutti i suoi amici e compagni, ciò facilita enormemente l'evoluzione in Togetic. I Togetic presentano ali molto piccole, ma nonostante ciò possono volare grazie a campi elettromagnetici generati dal loro cervello in maniera simile ai Magnemite, potendo quindi creare campi anti-gravitazionali. I Togetic sono Pokémon estremamente cordiali i cui esemplari selvatici volano in ogni dove per donare felicità  a persone che lo meritano. Quando trovano una persona degna di felicità  rilasciano una polvere nota come "polvere della gioia" che riempirà  la persona scelta di una grande quantità  di energia positiva, per questo motivo sono diventati un simbolo di fortuna in tutto il mondo e sono spesso presenti negli ospedali più grandi del mondo in modo da portare felicità  tra i pazienti. Se un Togetic non dovesse mai incontrare persone felici e gioiose inizieranno a deprimersi e perdere la capacità  di produrre la polvere della gioia per poi morire di depressione e stress.

Nonostante siano considerati estremamente rari in tutto il mondo, si dice che esista un luogo noto come Regno del Miraggio ad Hoenn, dove si trovano con facilità . Questo regno è governato da un re e una regina e nessuna legge di Hoenn conta; in questo luogo i Togepi sono considerati Pokémon di estrema importanza, in particolare per la famiglia reale. Come regno è molto tranquillo, tuttavia secondo le leggi e la tradizione del luogo, il principe/principessa per prendere il trono deve trovare un Togepi prima della scomparsa dei suoi genitori, a causa di ciò, anni fa il regno fu vittima di un grande conflitto che coinvolse anche i cittadini. Purtroppo le informazioni a riguardo sono molto scarse, in quanto gli abitanti sembra preferiscano evitare l'argomento a causa della grande brutalità  dell'evento. Pare che il luogo sia stato visto molto di rado da visitatori, ma si ritiene che possieda un tempio dedicato solo ai Togepi.

Di certo non sono tra i combattenti più adatti, ma non si può negare che i Togetic siano creature uniche e meravigliose, che nonostante la loro natura graziosa possono apprendere alcuni attacchi interessanti (come Fogliamagica Vento di Fata). Fate sempre sentire il vostro affetto a questi Pokémon, specialmente se si sentono scoraggiati e, se conoscete persone depresse, procurate loro un esemplare di Togetic e lasciate perdere i farmaci anti-depressivi: piuttosto che dipendere da un farmaco, è meglio che dipendano da piccole creature piene di gioia!

Marill

200px-Artwork183.png

Spoiler

Marill (noto come Pokémon Acquatopo) è un Pokémon relativamente comune di tipo Acqua/Folletto che vive negli stagni d'acqua dolce e ruscelli delle regioni di JohtoHoennSinnohUnimaKalos e nel Settipelago. Anche se non sono molto interessanti come altri Pokémon Acqua, i Marill sono compagni fedeli per gli allenatori di qualsiasi età , siano essi bambini o adulti. Non saranno combattenti eccezionali, ma non vi deluderanno mai contro Pokémon Roccia o Terra!

Come quasi ogni roditore, anche i Marill si nutrono di bacche, ma prediligono mangiare le alghe che trovano nei fondali degli stagni, questo probabilmente è dovuto al fatto che sono gli unici roditori di tipo Acqua assieme agli Azumarill e i Bibarel. Sebbene i Marill non siano grandi nuotatori, non rischiano mai di morire annegati grazie alla loro coda galleggiante, infatti la loro coda è ricoperta da una sostanza oleosa molto più leggera dell'acqua, quindi la possono usare come fosse una sorta di boa, di conseguenza è assolutamente impossibile che muoiano annegati senza l'intervento di qualcuno. Purtroppo, anche se possono sopravvivere nell'acqua, hanno problemi con le correnti forti, in questo caso l'unica soluzione è aggrappare la coda a qualcosa come un ramo per ancorarsi; la parte più sottile della coda è molto elastica, quindi anche in questo caso non hanno molti problemi neanche in questi casi. Un altro tratto interessante di questa specie è come si proteggono dal caldo e dal freddo, infatti la loro pelliccia è idrorepellente, ciò consente loro di poter nuotare rapidamente. Risultano essere Pokémon molto socievoli, sia con gli umani che con molti altri Pokémon, potendo essere allenati con estrema facilità , l'unico problema è la loro scarsa forza fisica.

La famiglia evolutiva degli Azurill ha un tratto in comune con MegaMawile, infatti esistono alcuni esemplari che possiedono un'energia anomala che potenzia le loro capacità  offensive, senza alcun motivo anatomico. Gli esemplari più comuni non presentano questo tratto, sembra invece che in quelli che presentano tratto, il cervello possa aumentare l'attività  muscolare di tutto il corpo e le reazioni degli organi, in modo da incrementare le loro prestazioni; questi esemplari sono classificati con l'abilità  Macroforza. Questa abilità  è molto simile a Forzapura, un'abilità  che normalmente ha la famiglia evolutiva dei Meditite, ma a differenza di quest'ultima, se un Pokémon la replica con la mossa Baratto o Giocodiruolo oppure tramite l'abilità  Traccia, la capacità  fisica viene incrementata solo del 50%, ciò è dovuto all'attività  del tutto unica del cervello che non può essere replicata in nessun modo. Ci sono molti studi che cercano di capire da cosa sia causata questa anomalia cerebrale e del perché non è possibile replicarla.

Sebbene non possiedano molte capacità  offensive, i Marill sono roditori molto interessanti, specie se usati da allenatori capaci. Non hanno molte mosse a disposizione, ma affrontare Marill ben allenati potrebbe risultare molto rischioso, in particolare se non avete Pokémon resistenti fisicamente. Se volete specializzarvi sul tipo Acqua, questi Pokémon fanno al caso vostro, inoltre se non sapete nuotare o avete paura delle correnti forti, portate sempre con voi un Marill!

Azumarill

200px-Artwork184.png

Spoiler

Azumarill (noto come Pokémon Acquaniglio) è un Pokémon relativamente non molto comune di tipo Acqua/Folletto che vive negli stagni d'acqua dolce e ruscelli delle regioni di JohtoHoennSinnohUnimaKalos e del Settipelago. Nonostante la loro mancanza di forza fisica, gli Azumarill sono creature interessanti che si distinguono dagli altri conigli per la loro abilità  nel combattimento e per il loro habitat acquatico. Anche se in battaglia sono rari da vedere, sono Pokémon molto usati dai bagnini, specie nella loro regione natìa; quale miglior bagnino di un Pokémon in grado di rilasciare aria sott'acqua?!

Per poter sfuggire ai predatori e trovare più facilmente cibo, i Marill sviluppano un'anatomia molto più simile ai conigli, grazie alle orecchie decisamente più lunghe infatti possono percepire i suoni con grande facilità : possono persino identificare oggetti e abitanti di stagni e ruscelli semplicemente ascoltando le vibrazioni dell'acqua, ma per poterlo fare devono stare completamente immobili, ciò li lascia scoperti agli attacchi di potenziali nemici. Le orecchie degli Azumarill risultano essere estremamente sensibili alle pressioni, di conseguenza prima di immergersi devono tapparsi le orecchie per evitare danni permanenti. Sott'acqua seppur non possono usare le orecchie per percepire l'ambiente circostante, possono contare sulla propria pelliccia idrorepellente che consente loro di nuotare più rapidamente. Caratteristica del tutto unica, infatti possono rilasciare grandi quantità  d'aria sott'acqua, questo è dovuto ai loro grandi polmoni in grado di immagazzinare un'enorme quantità  d'aria, in questo modo possono rilasciarne abbastanza per rimanerci per un massimo di 25 minuti ad ogni immersione; quest'aria inoltre può generare una grande quantità  di schiuma, ciò consente loro di salvare anche eventuali compagni prossimi all'annegamento, possibilità  remota nel caso dei Marill considerando la sostanza oleosa della loro coda, ma visto che gli Azumarill non fanno quasi più uso di tale sostanza, è un'abilità  che può risultare utile. Questa abilità  li ha resi molto popolari tra i bagnini, portandoli ad essere nella top ten dei migliori Pokémon di salvataggio nel mondo.

La famiglia evolutiva degli Azurill ha un tratto in comune con MegaMawile, infatti esistono alcuni esemplari che possiedono un'energia anomala che potenzia le loro capacità  offensive, senza alcun motivo anatomico. Gli esemplari più comuni non presentano questo tratto, sembra invece che in quelli che presentano tratto, il cervello possa aumentare l'attività  muscolare di tutto il corpo e le reazioni degli organi, in modo da incrementare le loro prestazioni; questi esemplari sono classificati con l'abilità  Macroforza. Questa abilità  è molto simile a Forzapura, un'abilità  che normalmente ha la famiglia evolutiva dei Meditite, ma a differenza di quest'ultima, se un Pokémon la replica con la mossa Baratto o Giocodiruolo oppure tramite l'abilità  Traccia, la capacità  fisica viene incrementata solo del 50%, ciò è dovuto all'attività  del tutto unica del cervello che non può essere replicata in nessun modo. Ci sono molti studi che cercano di capire da cosa sia causata questa anomalia cerebrale e del perché non è possibile replicarla.

Anche se non sono proprio adatti alla battaglia, gli Azumarill sono comunque creature molto utili, non solo come bagnini, ma anche in altri campi dove molte creature falliscono. Con le potenzialità  di diventare un forte combattente e di prevedere gli avversari in acqua, non c'è da stupirsi se sono popolari tra bagnini, Sub e allenatori specializzati nel tipo Acqua. E' consigliabile tenerli lontani dai bambini piccoli: anche se sono Pokémon molto docili, se mai qualcuno dovesse tirare una delle loro sensibili orecchie, si difenderanno senza esitare!

Snubbull

200px-Artwork209.png

Spoiler

Snubbull (noto come Pokémon Fata) è un Pokémon relativamente raro di tipo Folletto che vive nei campi erbosi delle regioni di Johto e Kalos, anche se raramente è stato visto nelle regioni di KantoHoennSinnohUnima ed Alola. Piccoli di statura e più affettuosi di quel che sembrano, gli Snubbull sono creature forti e non conviene sottovalutarli. C'è inoltre da considerare che quasi tutti i Pokémon delle loro stesse dimensioni o più piccoli hanno paura ad avvicinarsi a loro, nonostante ciò i loro allenatori spesso adorano coccolarli!

Gli Snubbull e la loro evoluzione Granbull, essendo dei bulldog, hanno uno sguardo feroce che trae in inganno sulla loro vera natura. Grazie al loro spaventoso sguardo possono usare la mossa Visotruce con cui intimoriscono i Pokémon più piccoli, non ha un vero scopo per la loro sopravvivenza, ma sembra che lo facciano per mantenere una certa reputazione di creature feroci, visto che in realtà  non possono fare molto contro avversari più grandi. Nonostante tutto, gli Snubbull sono creature affettuose che in natura non farebbero del male ad un Caterpie nemmeno quando sono arrabbiati, questo si è scoperto grazie a vari studi psicologici sulla specie e ora sono Pokémon abbastanza usati dagli allenatori, specialmente tra le ragazze che adorano il loro folto pelo rosa a macchie che ricorda quasi un vestito a pois. Gli Snubbull sono molto comuni tra i ricchi siccome sono feroci e fedeli cani da guardia contro gli intrusi e allo stesso tempo affettuosi cuccioli con i suoi padroni, rendendoli Pokémon domestici perfetti. Sebbene gli Snubbull amino le coccole, la loro natura li porterà  sempre a rompere qualcosa in casa, specie se ci sono altri Pokémon.

Anche se sono Pokémon di piccole dimensioni, possono comunque arrecare gravi danni ai nemici grazie alle loro zanne e le possenti mascelle con Morso e dopo l'evoluzione con Sgranocchio, come se non bastasse, gli Snubbull apprendono le mosse GelodentiRogodenti e Fulmindenti appena nati, mentre qualsiasi altro Pokémon le apprende con l'allenamento o con il passare dell'età , ciò li rende avversari temibili da vicino considerando la loro forza fisica, specie contro avversari del loro stesso livello. E' importante ricordare che gli Snubbull odiano combattere, quindi se il loro aspetto non spaventa il nemico, essi fuggiranno rapidamente, caratteristica che con l'evoluzione purtroppo rimane, ma con l'allenamento possono diventare potenti e intrepidi combattenti.

Pur non avendo una grande varietà  di mosse, gli Snubbull sono creature adorabili che possono rivelarsi ottimi compagni per gli allenatori più giovani, in particolare quelli che sono riluttanti a lasciare le comodità  di casa. La loro natura timida li porta ad evitare gli avversari più grandi, ma con l'allenamento si dimostreranno Pokémon intrepidi che non si tirano indietro a nessuna lotta. Si consiglia di farli visitare per le loro zanne prima dell'evoluzione, altrimenti potrebbero esserci problemi irreparabili!

 

Modificato da Zarxiel

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
Inviato (modificato)

Granbull

200px-Artwork210.png

Spoiler

Granbull (noto come Pokémon Fata) è un Pokémon raro di tipo Folletto che vive nei campi erbosi delle regioni di JohtoKalos ed Alola, anche se raramente è stato visto nelle regioni di KantoHoennSinnoh ed Unima. Dal cuore tenero e affettuoso, seppure il loro aspetto suggerisca tutt'altro, i Granbull sono grossi cani con poderose e sproporzionate mascelle in grado di arrecare danni immensi ai nemici; non riescono a controllare la forza dei loro morsi e quindi un loro attacco diretto nel migliore dei casi può causare l'uso dei punti per rimarginare la ferita!

Gli Snubbull e la loro evoluzione Granbull, essendo dei bulldog, hanno uno sguardo feroce che trae in inganno sulla loro vera natura. Nonostante l'aspetto imponente, i Granbull sono tanto addomesticabili quanto gli Snubbull, ciò li rende ottimi Pokémon domestici e combattenti, tuttavia sono rari in natura e spesso la gente preferisce gli Snubbull, che sono un po' più carini, rispetto ai Granbull. Proprio come la loro pre-evoluzione, anche loro sfruttano il loro minaccioso aspetto per mantenersi una certa fama aggressiva, in questo modo possono allontanare i predatori, ma se attaccati scapperanno o se non fosse possibile, contrattaccheranno scontrandosi con il proprio corpo nella speranza di stordire il nemico e fuggire; se infuriati, la loro ira può portarli ad attaccare in modo brutale tanto da usare la mossa Oltraggio con cui sconfiggono quasi ogni avversario gli si pari davanti, è quindi ovvio che provocare questi Pokémon, nonostante la loro natura docile, può essere estremamente pericoloso.

Di solito i cani nella mascella superiore possiedono zanne in grado di perforare la carne, ma i Granbull sono del tutto unici perché le loro zanne superiore possono letteralmente tagliarla, mentre nella mascella inferiore possiedono due enormi zanne, anche se queste non sono veri e propri denti, bensì estensioni ossee rivestite da smalto e pelle che possono essere usate come devastanti armi, romperle o danneggiarle è estremamente difficile. A causa delle dimensioni della mascella inferiore, i Granbull fanno fatica a controllare e muovere la bocca, inoltre le zanne sono talmente pesanti che per mantenere l'equilibrio sono costretti a camminare con la testa inclinata verso il basso e hanno davvero molta difficoltà  a mordere e a non sbilanciarsi, quindi il morso lo usano come ultima risorsa difensiva. Va considerato che la potenza delle mascelle è tale da strappare un braccio umano con estrema facilità  (considerando che le zanne sono taglienti), infatti il loro morso può essere paragonato ad una possente morsa, per questo sono avversari temuti, specialmente dai Pokémon non corazzati che hanno il timore di attaccarli, se volete sconfiggerli la migliore strategia è un mordi e fuggi.

Ovviamente non sono tra i combattenti corpo a corpo più convenzionali, ma se si vuole lasciare il segno, state certi che i Granbull fanno al caso vostro. Essendo il Folletto non leggendario con maggior forza fisica, grazie alle loro mascelle in grado di staccare un arto, possono anche usare mosse potenti come Oltraggio, per questo sono esseri così temuti in lotta. Se mai voleste solo avere un efficace cane da guardia, allora un Granbull sarà  un'ottima aggiunta alla vostra famiglia, tuttavia è meglio non giocare a riportare gli oggetti con loro!

Ralts

200px-Artwork280.png

Spoiler

Ralts (noto come Pokémon Sensazione) è un Pokémon relativamente raro di tipo Psico/Folletto che vive nei campi erbosi delle regioni di HoennSinnoh e Kalos, anche se raramente è stato visto nelle regioni di JohtoUnima ed Alola. Nonostante siano deboli fisicamente, i Ralts restano creature affascinanti che possono capire se una persona è gentile o crudele soltanto guardandola. Di certo non sono ottimi combattenti, ma se siete affezionati al vostro Ralts esso combatterà  con tutta la forza in corpo. Non arrabbiatevi mai con loro, altrimenti fuggiranno da voi per sempre!

Assieme agli Abra, i Ralts risultano essere tra i Pokémon Psico più indifesi e fino all'evoluzione non avranno molti modi per combattere, tuttavia hanno una capacità  che permette loro di nascondersi con estrema facilità  da qualsiasi creatura abbia intenzioni malvagie, riuscendo a percepire le emozioni altrui. Le corna, che a prima vista sembrerebbero essere solamente decorative, sono in realtà  organi psichici avanzati e sono proprio questi a consentire la percezione delle sensazioni, potendo captare l'attività  elettrica del cervello degli altri, ecco come fanno a capire se qualcuno ha intenzioni cattive verso di loro o sono esseri pacifici; possono anche capire se un allenatore è malvagio con i propri Pokémon o se ama divertirsi con loro, motivo per cui è difficile che un adulto riesca a vederne uno, considerando i vari pensieri egoistici che passano per la loro testa a differenza dei pensieri innocenti dei bambini, ma anche in questo caso vederli è difficile visto che purtroppo la specie è a rischio di estinzione.

E' interessante notare che i loro poteri legati alle emozioni influiscono anche sulla propria salute e attività  e temperatura corporea, infatti pensieri positivi agevoleranno i funzionamenti del corpo, cosa che spesso viene influenzata anche da chi hanno attorno, quindi se avranno una compagnia allegra e spensierata cresceranno forti, mentre se la loro compagnia sarà  triste cresceranno malati, ciò causerà  un depotenziamento delle loro capacità  psichiche fino ad annullarle del tutto, impedendo loro di difendersi e mettendo a serio rischio la loro vita; nei casi peggiori (come forti depressioni) invece potrebbe causare un collasso del loro cuore e in questo caso non c'è nulla da fare. Fortunatamente i Ralts scelgono con molta attenzione i propri allenatori, ma è sempre meglio tenerli d'occhio e prendersi molta cura di loro.

Anche se sono creature molto deboli, sono comunque estremamente interessanti. Sebbene apprendano mosse offensive molto limitate prima dell'evoluzione, con il vostro affetto riusciranno a crescere bene e in salute. Se mai doveste trovarvi fuori durante una giornate fredda con il vostro Ralts, pensate a cose felici, così che possa darvi un abbraccio molto caloroso!

Kirlia

200px-Artwork281.png

Spoiler

Kirlia (noto come Pokémon Emozione) è un Pokémon relativamente raro di tipo Psico/Folletto che vive nei campi erbosi delle regioni di Hoenn, Sinnoh e Kalos, anche se raramente è stato visto nelle regioni di JohtoUnima ed Alola. Sebbene non siano tra i Pokémon più forti, i Kirlia sono creature leggiadre che possono sconfiggere i loro avversari con un mix di bellezza e di insoliti attacchi. Che tu sia un istruttore di danza o un allenatore in cerca di Pokémon forti, allora Kirlia fa al caso vostro. E' importante ricordare che è necessario trattarli bene e farli felici, altrimenti perderanno la loro eleganza!

Proprio come i Ralts, anche i Kirlia possono percepire le emozioni altrui grazie agli organi simili a corna che ha sulla testa, questi sono molto importanti per la loro sopravvivenza, non potendo difendersi adeguatamente fino all'evoluzione. Essi sono più dipendenti dalle emozioni del proprio allenatore rispetto ai Ralts, infatti essi svilupperanno un comportamento simile a quello del primo. Se il proprio allenatore è buone e gentile, essi diventeranno creature gioiose che danzano durante il giorno con grande eleganza e leggiadria; d'altra parte se è cattivo, depresso o triste, il loro corpo perderà  la naturale lucentezza e svilupperanno una personalità  solitaria e apatica. L'esposizione a sentimenti negativi è ovviamente dannosa e può causare problemi alla funzione degli organi che alla fine potrebbe portarli alla morte; spesso queste situazioni risultano essere irreversibili. Per mantenere un Kirlia bisogna quindi avere molta responsabilità , in modo da trattarlo con cura, magari facendolo partecipare alle lotte che tanto apprezzano.

I Kirlia possono arrecare gravi danni ai loro avversari sfruttando le proprie capacità  psichiche, già  in questo stadio iniziano a mostrare le abilità  che sviluppano e che cresceranno con il tempo. Sfruttando i loro poteri riescono a creare una distorsione spazio-temporale in cui riescono a vedere il passato e il futuro, ma non conviene fare affidamento sulle loro visioni (siccome il futuro è molto flessibile e può mutare a seconda delle decisioni altrui). Altra capacità  interessante è quella di percepire ciò che accade in altre dimensioni, potendo anche creare un'illusione che consente di vedere ciò che accade in quei piani esistenziali; questa capacità  è spesso usata per distrarre i nemici dalla mente più debole per poi sfruttare ciò a proprio vantaggio, specialmente contro chi sottovaluta i poteri dei Kirlia; queste illusioni risultano essere molto instabili e usarle per le proprie strategie può essere molto rischioso ed imprevedibile.

Nonostante non siano Pokémon molto forti, i Kirlia sono creature davvero molto divertenti specialmente per gli allenatori più giovani e dal cuore gentile. Sta a voi decidere se questi Pokémon si evolveranno in un potente attaccante speciale o un brutale attaccante fisico, ma qualsiasi sia la vostra scelta non ve ne pentirete. E' consigliabile non chiedere mai al proprio Kirlia di mostrarvi il futuro; spesso esso riserva brutte sorprese e quello che potreste scoprire potrebbe anche avere un effetto negativo su Kirlia!

Gardevoir

200px-Artwork282.png20940b_5073462c6a1143f78f9b49c8b3c9fb11~mv2.png

Spoiler

Gardevoir (noto come Pokémon Abbraccio) è un Pokémon raro di tipo Psico/Folletto che vive nei campi erbosi delle regioni di Hoenn, Sinnoh e Kalos, anche se raramente è stato visto nelle regioni di JohtoUnima ed Alola. Dall'aspetto elegante e dai formidabili poteri, i Gardevoir sono creature affascinanti che possono rivelarsi delle vere sfide in battaglia. Non sono dipendenti dalle emozioni in modo forte come le pre-evoluzioni, ma il legame con il suo allenatore potrebbe portarli a creare dei buchi neri quando sono emotivamente instabili!

Per la famiglia evolutiva dei Ralts, l'evoluzione in Gardevoir o in Gallade rappresenta un passo molto importante nella loro vita, siccome raggiungono finalmente lo stadio adulto e l'apice dei loro poteri, risultando estremamente potenti in battaglia. L'evoluzione in Gardevoir sviluppa in loro poteri psichici molto avanzati e un notevole cambiamento della loro personalità . Ora gli organi simili a corna si sono atrofizzati, ottenendo un organo sul petto, anche se ciò impedisce loro di percepire le emozioni, in compenso però sono più stabili emotivamente. Con l'evoluzione sviluppano una personalità  più matura rispetto alle pre-evoluzione, impedendo loro di usare mosse come Fortuncanto o Fascino, ma in compenso possono usare mosse come DesiderioIncanto, Curardore, Campo Nebbioso e grazie alla grande quantità  di forza fatata che ottengono possono anche usare l'attacco Forza Lunare. I loro poteri psichici ora sono così potenti che possono usare la telecinesi per levitare senza più bisogno di toccare terra, questo è un bene considerando che le gambe sono estremamente fragili e quindi danneggiabili con facilità . Nel complesso i Gardevoir sono Pokémon molto potenti che possono sconfiggere molti avversari con poca fatica.

I Gardevoir sono Pokémon estremamente protettivi verso i loro allenatori (questo può essere causato dal fatto che gli organi sensoriali sono posizionati vicino al cuore) e per questo faranno di tutto per proteggerli, anche se questo significasse sacrificare la loro vita; ovviamente ciò li rende Pokémon molto fedeli se cresciuti sin da piccoli, ma risultano essere difficili da allenare se catturati già  come Gardevoir, siccome tendono ad affezionarsi subito al loro habitat. Come i Kirlia, anche i Gardevoir possono vedere il passato e il futuro, ma in modo più preciso, inoltre sono Pokémon estremamente devoti al proprio allenatore, questo comportamento sembra che sia stato sviluppato per preservare la specie che è a rischio di estinzione. I loro poteri sono così formidabili da poter generare un buco nero i cui effetti sono percepibili da parecchie miglia di distanza, questo tuttavia consuma tutto il loro potere psichico per generare una singolarità  nel tessuto spazio-tempo. Questo buco nero sparisce quasi subito, solo il tempo necessario per neutralizzare un'eventuale minaccia per il proprio allenatore, ma visto l'enorme sforzo per crearlo viene usato solo in casi estremi ed è un evento quasi impossibile che accada.

Si è scoperto che Gardevoir è una delle 46 specie di Pokémon note in grado di subire una MegaEvoluzione. Se si è in possesso di una Gardevoirite esso si può MegaEvolvere, ciò permette di rilasciare le energie emotive dall'interno verso l'esterno potendo usare appieno i loro poteri in battaglia. L'organo sensoriale nel petto ora si apre verso l'esterno diventando un conduttore d'energia psichica che in un certo senso rappresenta il loro cuore. Non subiscono un grande cambiamento fisico in quanto il lembo di pelle diventa più lungo ed ampio, le orecchie leggermente più lunghe, mentre le braccia e la parte interna del lembo diventano completamente bianche, ciò dà  a loro un aspetto elegante che molti dicono rappresenti la bellezza dei Folletti. Statisticamente parlando, visto che i loro poteri psichici ed emotivi sono superiori e più stabili, infatti la forza fisica e la resistenza generale sono migliorate moderatamente, mentre l'attacco speciale è criticamente superiore, di conseguenza diventano i Pokémon Psico con maggiore difesa speciale (escludendo i leggendari) e i Folletti più potenti di tutti (esclusi i leggendari) e con il più alto attacco speciale. Grazie al loro potere emotivo ora riescono a sprigionare una forza fatata maggiore della norma tanto da impregnare gli attacchi di forza fatata senza alcun allineamento tipologico, per questo sogno classificati con l'abilità  Pellefolletto. La loro forza fisica lascia ancora a desiderare, ma con l'attacco speciale che hanno con la MegaEvoluzione, solo i Pokémon più veloci possono tener loro testa.

A causa della loro bellezza e la loro natura protettiva nei confronti degli umani, purtroppo i Gardevoir sono vittime comuni di un'ingiustizia e considerati in modo assolutamente vergognoso. Nonostante questa specie comprenda esemplari maschi e femmine in egual misura, la mente umana delle persone più insane distorce la verità , considerandoli delle femmine in ogni caso per motivi sconci. La vivisezione dei Pokémon ovviamente è vietata in quasi ogni regione del mondo, ma nonostante ciò le persone più folli e squilibrate non si fanno scrupoli ad osservare l'anatomia di questa specie per il proprio piacere malato. Questo problema è stato discusso dai sociologi di tutto il mondo per anni: si è notato che molti Gardevoir a causa della loro natura sensibile tendono a rimanere in silenzio per via di questi problemi e purtroppo non ci sono progressi nel bandire questo comportamento. Sono in corso numerosi processi per denunce di abusi sessuali contro i Gardevoir; gli autori di questi crimini vengono privati della propria licenza di allenatore, mentre i loro Pokémon vengono affidati a persone più adatte (specialmente i Gardevoir), nei casi più gravi sono invece condannati agli arresti.

Anche se fisicamente non sono forti e hanno una natura troppo gentile per voler far del male agli altri, i Gardevoir sono creature potenti che possono sconfiggere vari avversari. Avendo un'ottima resistenza e potenza negli attacchi speciali, in combinazione con i loro poteri psichici in grado di deformare il tessuto spazio-temporale, il duro allenamento dei Ralts e Kirlia sarà  senza dubbio ben ricompensato. Mantenete sempre il vostro rapporto con il vostro Gardevoir puramente professionale e trattatelo con un normale affetto per qualsiasi altro Pokémon; l'amicizia con il proprio Pokémon è molto apprezzata, ma attenzione: certi crimini non possono essere perdonati!

Azurill

200px-Artwork298.png

Spoiler

Azurill (noto come Pokémon Pois) è un Pokémon relativamente comune di tipo Normale/Folletto che vive nei campi erbosi e nei pressi di fiumi e ruscelli delle regioni di Hoenn, Sinnoh, Unima e Kalos, anche se raramente è stato visto nelle regioni di Johto e del Settipelago. Estremamente carini e giocosi, gli Azurill sono curiose creature che possono essere allenate anche dagli allenatori più giovani, nonostante ciò sono molto deboli e inadatti alla battaglia; la loro unica arma è l'enorme coda, ma rimbalzando rischiano di mancare il bersaglio!

Normalmente non è permesso allenare un Azurill, in quanto estremamente fragili fino all'evoluzione in Marill, tuttavia se durante l'accoppiamento tra Marill e/o Azumarill sono sottoposti ad un determinato odore, l'Azurill che ne nasce sarà  più resistente e in salute, in questo caso l'allenamento di questi Pokémon è possibile. Oltre ad essere molto deboli in battaglia in qualsiasi caso, gli Azurill sono anche classificati come Pokémon Normali anziché Acqua come le evoluzioni, questo perché le loro abilità  riguardanti questo tipo non sono ancora state sviluppate, infatti le mosse Acqua che apprendono sono molto deboli. La coda degli Azurill è essenziale per la loro sopravvivenza proprio come i Marill, ma l'utilizzo è differente: la coda degli Azurill contiene riserve di cibo essenziale per l'evoluzione che vengono consumate con il passare del tempo e con l'affetto che viene dato loro. Queste code sono molto elastiche e vengono quindi usate anche per proteggersi dai danni fisici, avendo le zampe ancora non sviluppate, utilizzano la coda come principale mezzo di locomozione saltandoci sopra per rimbalzare, ma la usano anche per galleggiare nelle acque meno profonde siccome non possono nuotare in questo stadio. Oltre ad alcune mosse Acqua molto deboli, gli Azurill attaccano usando la coda per colpire il nemico o per rimbalzare in aria e cadergli addosso potendo quindi usare le mosse Schianto e Rimbalzo, ma possono anche apprendere Fascino e Splash, seppure inutili. Ovviamente a causa delle loro dimensioni non possono causare molti danni, ma possono percorrere distanze enormi: il record di altezza registrato da un rimbalzo di Azurill risulta essere 33 metri. Potrebbe risultare complicato ottenere un esemplare consentito dalla legge, ma comunque necessario per poter completare il Pokédex. E' interessante notare che gli Azurill hanno un'anomalia sessuale unica, infatti vi è la possibilità  che certi Azurill femmina diventino maschi con l'evoluzione in Marill, ma i motivi di ciò sono ignoti.

La famiglia evolutiva degli Azurill ha un tratto in comune con MegaMawile, infatti esistono alcuni esemplari che possiedono un'energia anomala che potenzia le loro capacità  offensive, senza alcun motivo anatomico. Gli esemplari più comuni non presentano questo tratto, sembra invece che in quelli che presentano tratto, il cervello possa aumentare l'attività  muscolare di tutto il corpo e le reazioni degli organi, in modo da incrementare le loro prestazioni; questi esemplari sono classificati con l'abilità  Macroforza. Questa abilità  è molto simile a Forzapura, un'abilità  che normalmente ha la famiglia evolutiva dei Meditite, ma a differenza di quest'ultima, se un Pokémon la replica con la mossa Baratto o Giocodiruolo oppure tramite l'abilità  Traccia, la capacità  fisica viene incrementata solo del 50%, ciò è dovuto all'attività  del tutto unica del cervello che non può essere replicata in nessun modo. Ci sono molti studi che cercano di capire da cosa sia causata questa anomalia cerebrale e del perché non è possibile replicarla.

Anche se molto deboli e inutili in combattimento, gli Azurill sono creature molto divertenti e possono risultare ottimi Pokémon per i bambini. Riuscire a vedere un allenatore con un esemplare di essi è davvero raro e di certo affrontarli non è un problema; nel caso riescano a colpire il nemico, essi faranno più danni a se stessi che all'avversario!

Mawile

200px-Artwork303.png200px-Artwork303-Mega.png

Spoiler

Mawile (noto come Pokémon Inganno) è un Pokémon relativamente raro di tipo Acciaio/Folletto che vive nelle grotte buie delle regioni di Hoenn, Unima, Kalos ed Alola. anche se raramente è stato visto nelle regioni di Kanto e Sinnoh. Amati e allo stesso tempo odiati per il loro aspetto ingannevole e i brutali morsi, i Mawile sembrano creature indifese, ma chiunque sia così incosciente da avvicinarsi a loro, avrà  una brutta sorpresa. Il loro aspetto non deve trarre in inganno, in quanto le loro corna possono sferrare possenti morsi; in vari casi si corre il rischio di perdere i propri arti!

Fisicamente parlando, i Mawile non sono molto forti nonostante il loro corpo sia ricoperto da un sottile strato di acciaio biologico che ha la funzione di principale mezzo di difesa; tuttavia questa specie è composta da pochi membri e per sfuggire ai predatori vivono nelle grotte buie. Col tempo hanno sviluppato il loro corpo fragile per diventare armi letali, si ritiene che in passato i Mawile avessero due lunghe corna d'acciaio, che tuttavia erano inutili in quanto consentiva ai predatori di afferrarli e divorarli con maggior facilità , ma poi hanno subìto una mutazione rapida ed improvvisa per preservare la loro specie, ciò li ha cambiati radicalmente sia in termini di aspetto che di comportamento. Le corna si sono sviluppate in una forma differente e più complesse sviluppando spuntoni d'acciaio simili a denti e ottenendo la capacità di chiudere le corna come una potente pressa; essa non è collegata al sistema gastrointestinale come molti sostengono, ma solamente alla testa da un sistema nervoso (protetto da un rivestimento in acciaio dai 7 ai 10 centimetri), quindi queste corna ora funzionano come fossero delle enormi mascelle. Queste corna modificate sono l'unico mezzo che hanno per difendersi dai predatori, consentendo loro anche di usare l'unica mossa efficace Folletto naturalmente, ovvero Carineria, sebbene possano apprendere anche Vento di Fata, ma risulta essere molto più debole. Riuscire a staccare queste corna è quasi impossibile, inoltre è grazie ad esse che si sono salvati dall'estinzione.

Sebbene non rappresentino una minaccia per gli umani, ora i Mawile sfruttano il loro aspetto carino ed innocente per attirare prede e predatori spesso fingendo di essere feriti; quando la vittima è abbastanza vicina, essi si voltano rapidamente per attaccarli e ferirli con le possenti corna e solo i Pokémon corazzati riescono a resistere ad attacchi multipli dei Mawile senza subire danni permanenti, mentre gli altri rischiano addirittura di venire mutilati. Grazie alla lunghezza delle corna riescono a colpire anche ad una certa distanza senza che loro si spostino tanto. Quando la preda è morta o stordita, useranno le corna per farla a pezzi fino ad essere abbastanza piccoli da essere ingeriti nella loro vera bocca. Per un Mawile è estremamente importante pulire le loro corna, essenziali per la propria sopravvivenza, in quanto spesso contengono moltissimi batteri che potrebbero infettare la carne di cui si nutrono, provocando loro molti problemi e spesso anche nell'avversario durante le lotte amichevoli (questo problema è facilmente evitabile pulendo le corna regolarmente). Raramente sono stati osservati atti di cannibalismo tra i Mawile, ma in questi casi per adescare la preda fingono di volersi accoppiare per poi attaccare.

Si è scoperto che Mawile è una delle 46 specie di Pokémon in grado di subire una MegaEvoluzione. Se si è in possesso di una Mawilite esso si può MegaEvolvere. Con questo processo le loro capacità  offensive e difensive raddoppiano, con la crescita di un secondo paio di corna mentre quelle vecchie risultano più lunghe; anche il loro corpo cresce per permettere loro di mantenere l'equilibrio con le corna appena ottenute. Questa mutazione li rende molto più aggressivi della loro normale forma, ma risultano essere più facili da controllare e gestire secondo gli allenatori. I MegaMawile possono controllare con la massima efficienza tutte le corna potendo decidere se chiuderne solo un paio o tutte in una sola volta per squarciare con maggior facilità  la carne avversaria. A differenza dei normali Mawile, loro prediligono non usare trucchi di inganno, ma attaccare direttamente. Statisticamente parlando la loro forza fisica è moderatamente superiore, mentre la resistenza fisica e speciale sono criticamente superiori, questo è dovuto al fatto che le maggiori dimensioni e il controllo delle corna consentono loro di usarle come veri e propri scudi. E' interessante notare che questa mutazione influisce sul loro DNA permettendo loro di sfruttare una forma debole di energia psichica usata per amplificare enormemente la loro attività muscolare, dando loro una forza sorprendente. Anche se la loro forza fisica non è così elevata, i danni sono molto più alti del dovuto quindi sono classificati con l'abilità Macroforza, dando loro una capacità  distruttiva senza pari che spesso potrebbe risultare fatale per i Pokémon più deboli.

Non sono certamente i Pokémon Acciaio o Folletto più forti o versatili, ma i Mawile sono combattenti intrepidi che possono infliggere ingenti danni agli avversari più incauti, anche se non riescono a vincere. Estremamente ingannevoli e brutali, spesso visti di buon occhio tra gli allenatori più spericolati, riescono a formare un'ottima potenza offensiva contro moltissimi avversari, anche se non possono fare molto contro gran parte dei Pokémon completamente evoluti. Se non temete le possibili conseguenze che potrebbero causarvi, allora procuratevene uno, ma attenti quando date loro da mangiare: non si fanno problemi a mordere la mano che li nutre!

Altaria

230px-Artwork334-Mega.png

Spoiler

Altaria (noto come Pokémon Canterino) è un Pokémon raro di tipo Drago/Volante che vive nei terreni montuosi delle regioni di HoennSinnohUnima e Kalos, anche se raramente è stato visto nella regione di Johto. Adorati e apprezzati per la loro eleganza e splendida voce, gli Altaria sono uccelli meravigliosi come Draghi, ma pacifici come altri Pokémon uccello. Anche se non sono tra i Draghi più potenti, basta ascoltare la loro soave voce per sgombrare la vostra mente, tanto che non riuscireste a sentire nemmeno le persone vicino a voi!

Come i Swablu, anche gli Altaria hanno le ali rivestite da sottili piume aghiformi raggruppate insieme per formare un rivestimento protettivo e tossico per i predatori; esse migliorano le loro capacità  di volo tenendo intrappolati grandi volumi d'aria. Nonostante ciò gli Altaria sono notevolmente differenti: essi infatti non sono più classificati come Pokémon Normali, bensì come Draghi, infatti apprendono la mossa Dragospiro appena evoluti, e altre ancora come Dragodanza e Dragopulsar (quest'ultima può essere appresa anche da Swablu), Spennata e Aeroattacco. Tuttavia il motivo dovuto della mutazione genetica di Altaria è un mistero, ma essi diventano comunque potenti sia come Draghi che come uccelli (cosa interessante è che i Draghi e i Pokémon uccello hanno un antenato in comune). Anche se con l'evoluzione non possono più usare Speculmossa e il cambiamento tipologico, gli Altaria non cambiano il loro comportamento, infatti sono Pokémon molto calmi risultando quindi i Draghi completamente evoluti più facili da addomesticare finora conosciuti. Anche se non hanno una natura aggressiva, che potrebbe compromettere le strategie offensive, apprendono mosse interessanti come Cotonscudo e Ultimocanto rendendoli ottimi Pokémon difensivi.

La cosa più interessante degli Altaria è la loro meravigliosa e soave voce che li ha resi molto famosi. Anche se questa voce non ha effetti particolari normalmente, essi possono manipolare le loro corde vocali per cambiarne il tono e quindi creare melodie dal suono cristallino ed armonioso, il modo in cui cantano è davvero singolare (probabilmente perché ha un significato particolare per la loro specie), infatti a differenza degli altri uccelli che cantano con una voce squillante, gli Altaria cantano con un suono morbido e calmo, tanto che crea un effetto rilassante in umani e Pokémon che la ascoltano, non è raro che gli ascoltatori si addormentino con tale melodia, riuscendo anche a curare persone affette da insonnia (però i Pokémon insonni per natura ne sono immuni). Ciò ha reso gli Altaria come Pokémon domestici per le famiglie d'élite, ma averne uno richiede una grandissima responsabilità , infatti essi non cantano se non si sentono a loro agio con il loro padrone o allenatore. Quando stringono un forte legame con una persona essi saranno lieti di cantare mentre avvolgono il proprio allenatore/padrone con le soffici ali per farli rilassare, motivo per cui sono così ricercati nonostante non siano così forti in battaglia.

Si è scoperto che Altaria è una delle 46 specie di Pokémon note in grado di subire una MegaEvoluzione. Se si è in possesso di un Altarite, esso può MegaEvolversi trasformando queste pacifiche creature in tenaci combattenti che possono rivelarsi un vero incubo per altri Draghi. Curiosamente la mutazione altera i loro geni in modo radicale, causando un aumento improponibile di piume, ciò permette a questi uccelli di meglio gestire le loro abilità , infatti queste piume producono una lucentezza meravigliosa e servono per diminuire l'energia cinetica degli attacchi nemici, ma questa è solo la punta dell'iceberg, perché la lucentezza di queste piume è causata dal fatto che sono impregnate di forza fatata che i MegaAltaria possono sfruttare in questa forma. Anche se l'aumento eccessivo di piume rende difficoltoso il volo, essi vengono riclassificati diventando di tipo Drago/Folletto, un tipo assolutamente unico rispetto a qualsiasi altra specie e che li rende delle vere minacce per altri Draghi. La MegaEvoluzione scaturisce in loro anche una natura ancora più amichevole del normale e non avranno più timore di avvicinarsi agli esseri umani come la loro pre-evoluzione Swablu, come se non bastasse la loro voce è ancora più bella dei normali Altaria, ecco perché questi Pokémon sono così bramati dagli allenatori. Potendo ora sfruttare la forza fatata, i MegaAltaria hanno un incremento delle statistiche, avendo la resistenza fisica moderatamente superiore e l'attacco in generale criticamente superiore al normale. Ultima caratteristica di questi Pokémon è il fatto che impregnano i loro attacchi Normali (come ad esempio Coro) di energia fatata, quindi questi attacchi avranno caratteristiche del tipo Folletto e vengono classificati con l'abilità  Pellefolletto, potendo quindi schiacciare qualsiasi Drago pensi di poter sconfiggere questi Pokémon solo con la forza bruta.

Dall'aspetto elegante e dalla natura tranquilla, gli Altaria sono creature meravigliose che donano felicità  e conforto a chiunque, rendendoli ottimi per gli allenatori che vogliono iniziare ad usare i Draghi. Avendo una grande resistenza ad attacchi speciali e potendo apprendere molte mosse interessanti, possono dimostrarsi indispensabili anche per le lotte più dure. Questi uccelli sono spesso i primi Pokémon usati dagli allenatori più esperti di Draghi. Se li portate a fare una passeggiata in luoghi molto abitati state bene attenti: anche se la gente potrebbe non rendersene conto, un loro canto la tranquillizzerebbe al punto da far dimenticare cosa stesse facendo (rendendo ciò molto pericoloso specialmente per i lavoratori edili)!

Mime Jr.

200px-Artwork439.png

Spoiler

Mime Jr. (noto come Pokémon Mimo) è un Pokémon relativamente raro di tipo Psico/Folletto che vive nei campi erbosi delle regioni di SinnohKalos ed Alola, anche se raramente è stato visto nelle regioni di Kanto ed Unima. Anche se possono sembrare troppo piccoli e carini per essere pericolosi, in realtà i Mime Jr. sono combattenti interessanti che possono arrecare molti danni all'avversario prima che si stanchino. Di certo contro avversari più avanzati non possono far nulla, ma imitandoli avranno l'opportunità  di confonderli e scappare!

Sebbene normalmente sia vietato per legge allenare dei Mime Jr. perché troppo deboli, l'utilizzo di certi aromi durante l'accoppiamento dei Mr. Mime può renderli più resistenti e adatti alla lotta, in questi casi usarli è consentito. E' interessante notare che nonostante siano dei cuccioli, hanno pieno accesso ad abilità  avanzate della loro evoluzione, questo perché la loro attività  cerebrale è già  molto sviluppata (seppur più lenta dell'evoluzione), mentre il loro corpo è sottosviluppato. Possono utilizzare abilità  di mimica basilari come Copione, inoltre possono anche usare la mossa Solletico per avere un certo vantaggio contro gli attaccanti fisici, mossa che i Mr. Mime non possono apprendere a causa di un'attività  cerebrale differente, questo è un bene considerando che le loro barriere sono molto più deboli di quelle create dalla loro evoluzione. Proprio come i Mr. Mime, anche i Mime Jr. hanno ottenuto il proprio nome dalla gente comune e in seguito la comunità  scientifica decise di renderlo ufficiale (infatti con il tempo ogni Mime Jr. sembra riconoscere il nome Mime Jr. come proprio).

Appena nati i Mime Jr. non sanno cosa siano di preciso le emozioni, di conseguenza queste curiose creature tenderanno ad imitare chiunque vedano per capire i comportamenti e le reazioni dovute alle emozioni, tuttavia molti Pokémon e persone trovano questo loro comportamento davvero fastidioso. Questa loro capacità  di imitare i comportamenti viene anche usata come arma di difesa, se un predatore dovesse attaccarli loro inizieranno ad imitarlo con una precisione incredibile, non appena il predatore si distrae scappano all'istante, anche perché non hanno molti modi di arrecare danni avendo a disposizione solo il debole attacco Confusione. Purtroppo i Mime Jr. non possono imitare l'avversario per tempi prolungati visto che di solito conoscono solo Copione come mossa d'imitazione e ciò può risultare problematico contro i predatori più pazienti, ma una volta padroneggiate le loro capacità  di mimo possono apprendere la mossa Mimica per poi evolversi in Mr. Mime.

Anche se non sono in grado di sfruttare le abilità  principali della loro evoluzione, i Mime Jr. restano Pokémon interessanti e divertenti per persone di qualsiasi età , a patto che non trovino fastidioso il fatto che loro li imitano in continuazione. Avendo una difesa speciale abbastanza alta e la capacità  di usare Solletico, questi Pokémon infantili possono risultare molto fastidiosi per svariati avversari, anche se offensivamente possono fare ben poco. Ricordatevi solo che è meglio non umiliarli, poiché si deprimono con estrema facilità!

Togekiss

20940b_e3dc29d0582848dd8ad3f4a57262a019~mv2.png

Spoiler

Togekiss (noto come Pokémon Festa) è un Pokémon eccezionalmente raro di tipo Folletto/Volante che vive in vari ambienti ben arieggiati della regione di Sinnoh, anche se raramente è stato visto nelle regioni di Johto ed Unima. Estremamente rari e molto forti in battaglia, i Togekiss sono creature interessanti che possono dimostrare di non essere semplici esseri curiosi in battaglia. Anche se non sono tra i migliori combattenti fisici, saranno sempre pronti a proteggervi, anche durante una guerra!

Quando un Togetic viene esposto alle radiazioni di una Pietrabrillo, subiscono una rapida mutazione cellulare che li rende quasi completamente dipendenti al volo per potersi muovere, siccome ora le loro piccole zampe sono ben poco utili per camminare. Sebbene i Togekiss utilizzino ancora l'energia elettromagnetica prodotta dal loro cervello per volare, anatomicamente potrebbero farlo anche senza di essa, ma li rende più stabili e agili, inoltre sono ottimi sia in campo offensivo che difensivo riguardante gli attacchi speciali; l'evoluzione ha dato loro la possibilità  di apprendere molte mosse potenti (Extrarapido, Forzasfera, Eterelama e Aeroattacco), tutte mosse che le loro pre-evoluzioni non possono apprendere, ma a causa dell'attività  cerebrale differente non possono apprendere naturalmente le mosse delle loro pre-evoluzioni, con l'unica eccezione di Cortesia. Anche se sono molto forti, i Togekiss hanno un carattere timido e odiano stare nel mezzo di conflitti cercando di evitarli ogni volta sia possibile, per questo non sono mai stati visti nelle regioni in guerra. Nell'ultimo decennio i Togekiss sono diventati ancora più rari in natura tanto da diventare una delle specie in via d'estinzione, anche se molti sostengono che in realtà  si nascondano. Quando i Togekiss trovano luoghi o città  privi di conflitti e con persone che rispettano il prossimo, non esiteranno a rilasciare "polvere della gioia" per poi continuare il loro viaggio, per questo motivo sono conosciuti in tutto il mondo come un simbolo di pace ed armonia.

Nonostante siano considerati estremamente rari in tutto il mondo, si dice che esista un luogo noto come Regno del Miraggio ad Hoenn, dove si trovano con facilità . Questo regno è governato da un re e una regina e nessuna legge di Hoenn conta; in questo luogo i Togepi sono considerati Pokémon di estrema importanza, in particolare per la famiglia reale. Come regno è molto tranquillo, tuttavia secondo le leggi e la tradizione del luogo, il principe/principessa per prendere il trono deve trovare un Togepi prima della scomparsa dei suoi genitori, a causa di ciò, anni fa il regno fu vittima di un grande conflitto che coinvolse anche i cittadini. Purtroppo le informazioni a riguardo sono molto scarse, in quanto gli abitanti sembra preferiscano evitare l'argomento a causa della grande brutalità  dell'evento. Pare che il luogo sia stato visto molto di rado da visitatori, ma si ritiene che possieda un tempio dedicato solo ai Togepi.

Riuscire a vederne uno selvatico equivale ad avere una grandissima fortuna, specie se si riesce a catturarlo. I Togekiss sono i Pokémon Volanti non leggendari e non MegaEvoluti con il più alto attacco speciale, inoltre avendo un set di mosse davvero molto potenti, questi leggiadri volatili possono senza dubbio tener testa a moltissimi avversari in qualsiasi battaglia. Se volete aiutare i vostri amici o magari anche tutto il vostro quartiere, fateli uscire: certo non aiuteranno il vostro amico a pagare l'affitto, ma almeno esso sarà  meno stressato!

Arceus

20940b_842f15d777c34767ba7de3a343e96d94~mv2.png

Spoiler

Arceus (noto come Pokémon Primevo) è un Pokémon Leggendario di tipo Normale (ma che può assumere un tipo qualsiasi a seconda della forma) che vive in una dimensione sconosciuta, chiamata Spazio Origine dagli esperti. Anche se si conosce pochissimo riguardo questa magnifica bestia, Arceus è la creatura più potente che abbia mai messo piede sul nostro mondo e forse anche dell'intero universo, sebbene a prima vista non sembri nulla di speciale. Gli umani ancora non sono certi riguardo le sue origini e i suoi pensieri, ma merita di essere rispettato e temuto da qualsiasi essere vivente, Pokémon e non, esistente; dopo tutto, se Arceus non fosse esistito, ora non ci troveremmo qui a parlarne!

Secondo le leggende di SinnohArceus è nato in un grande uovo cosmico prima ancora che l'Universo vedesse la luce; poco dopo la sua nascita creò Dialga e Palkia per governare, rispettivamente, tempo e spazio, nonché Giratina, affinché regnasse sulla materia e, in particolare, sulla materia oscura dell'Universo (senza la materia oscura, infatti, le galassie non potrebbero mantenere la loro forma e sarebbero destinate all'oblio, impedendo dunque la nascita di qualsiasi essere vivente: come Arceus ne fosse a conoscenza rimane tuttora un mistero). Infine Arceus si recò nel nostro mondo e decise di portare la vita su di esso creando UxieMesprit e Azelf, grazie ai quali essa iniziò a fiorire sul pianeta, che prima di allora era sterile e privo di vita. Compiuto ciò, Arceus si riposò per lunghissimo tempo. Questo mito racconta fatti davvero interessanti che sconcertano la Storia, ma che possono risultare rivelatori sotto molti punti di vista. Se è vero che Arceus creò Dialga e Palkia prima della creazione dell'Universo, questo vuol dire che egli, volendo, può ignorare qualsiasi legge della natura, mentre alcuni ritengono si tratti di un organismo di un'altra dimensione avente la capacità  di creare da zero gli elementi necessari per dare inizio alla creazione di altri universi (spazio, tempo e materia oscura). Se ciò risultasse vero, allora Arceus sarebbe un alieno nel senso più stretto del termine. Il fatto che abbia impiegato miliardi di anni per raggiungere il nostro pianeta non è un'informazione sorprendente, considerando che l'Universo è immenso, ma la teoria la quale quest'ultimo sarebbe in continua espansione non sembra possibile, dal momento che ciò implicherebbe che Arceus possa muoversi ad una velocità molto superiore a quella della luce, cosa assolutamente impensabile. Invece gli studiosi teorizzano che possa creare portali warp stabili nel tessuto spazio-temporale, permettendogli di viaggiare da un punto all'altro dell'Universo in tempi veramente molto brevi; ma questa teoria non è confermata, sebbene sembri l'unica spiegazione possibile.

Ciò che è certo è che Arceus è una creatura sorprendentemente potente, specialmente grazie alle reliquie sacre che possiede, note come Lastre della Vita. Dai pochi dati disponibili riguardo questi oggetti, sappiamo che esistono ben 17 Lastre della Vita che fungono da barriera vitale per Arceus, e che gli consentono di mutare il proprio tipo a piacimento (per questo motivo è l'unico Pokémon attualmente noto registrato con l'abilità  Multitipo). Queste Lastre furono studiate attentamene dalle civiltà antiche che interagirono con Arceus: ciò li portò a creare delle copie delle Lastre della Vita, naturalmente più deboli delle originali (anche se quelle create dagli umani, tuttavia, furono impregnate di un'identica energia), le quali sono giunte fino a noi e possono oggi essere trovate nel sottosuolo e in tutto il mondo. Anche queste copie, volendo, consentono ad Arceus di cambiare forma e potenziare, di conseguenza, le mosse appartenenti a quello stesso tipo (un effetto naturale che hanno tutti i Pokémon); le Lastre della Vita originali hanno una forma differente, ma funzionano allo stesso modo, con l'importante differenza, però, che senza di esse morirebbe. Le Lastre della Vita (incluse le copie) fungono anche da fonte d'energia primaria per la mossa peculiare di ArceusGiudizio: tale mossa raccoglie l'energia luminosa in tutto il corpo di Arceus per poi essere rilasciata contemporaneamente attraverso un unico devastate colpo, permettendogli di creare una pioggia di palle di luce abbastanza potente da danneggiare la struttura molecolare dell'avversario, causandogli quindi danni immensi. Anche se dal punto di vista della potenza pura non è un granché, la mossa è collegata in modo incredibile ad Arceus: infatti, se ha la forma di Tipo Drago, anche Giudizio avrà  le caratteristiche di una mossa di tipo Drago, rendendola ancora più potente del normale; quindi essa risulta essere la più versatile fra tutte le mosse Pokémon ad oggi conosciute.

Anche se le interazioni degli umani con Arceus sono state estremamente limitate, l'uomo ha riconosciuto comunque il suo enorme potere e la sua grande importanza, infatti viene rappresentato come una divinità nelle principali religioni Pokémon influenzate dal mondo antico: inoltre sono presenti numerosi templi a lui dedicati in tutto il mondo, il più conosciuto dei quali è rappresentato senza dubbio dalle Rovine Sinjoh, situate nelle profondità di una frontiera ghiacciata che divide le regioni di Johto e Sinnoh. Si ritiene che questa terra un tempo fosse un bosco lussureggiante pieno di vita, che comprendeva gli stessi umani, ma divenne inospitale molti millenni or sono, quando il clima della regione di Sinnoh iniziò a irrigidirsi lungo i suoi confini. Nonostante gli effetti dannosi della neve e del ghiaccio, il tempio ha resistito alla perfezione, risultando ad oggi la struttura conosciuta dedicata ad Arceus meglio conservata. Circa un decennio fa, degli archeologi scoprirono dei flauti dalla forma bizzarra in un recipiente di pietra vicino alla parte posteriore del tempio. Secondo le iscrizioni presenti nella parte interna del recipiente, questi strani oggetti, che furono chiamati Flauti Cielo dai loro scopritori, sarebbero in grado di evocare Arceus grazie a una melodia impercettibile dall'orecchio umano; infatti il suono generato da questi strumenti è completamente diverso da quello prodotto da un qualsiasi altro oggetto conosciuto nel pianeta. Poiché il suono, in natura, non può percorrere distanze troppo elevate, esso avrà  effetto solo se suonato in zone dotate di un'acustica adeguata; le Rovine di Sinjoh non possiedono l'acustica necessaria per consentire l'evocazione di Arceus, tuttavia pare che possano concentrare sufficiente energia per evocare gli elementi del tempo, dello spazio o della materia oscura... o almeno così viene detto nelle iscrizioni del tempio. Il significato e le implicazioni di tale scritture sono tuttora sconosciuti.

Sebbene Arceus non sia stato visto per un lungo periodo di tempo, ci sono testimonianze di una sua spaventosa apparizione in tempi moderni, durante il cosiddetto "Incidente di Michina Town". Migliaia di anni fa, Michina Town era uno sterile deserto che causava agonia a tutti i suoi abitanti. Secondo le leggende, la città  fu salvata da Arceus, il quale fermò una pioggia di meteoriti, anche se tale azione costò al Pokémon la perdita delle sue 17 Lastre della Vita. A causa di tale incidente, la vita di Arceus fu in grave pericolo, tuttavia un abitante dell'antica Michina Town di nome Damos lo salvò da morte certa riportandogli le Lastre della Vita. Per ringraziarlo, Arceus decise di usare cinque delle sue Lastre per creare il Gioiello della Vita, grazie al quale la terra tornò più ricca che mai. Michina Town ormai prosperava, finché Arceus un giorno fece ritorno per chiedere la restituzione del Gioiello della Vita: in tale occasione venne però ingannato da Damos, che lo attaccò senza ritegno tradendo così l'antico patto di fiducia che univa gli esseri umani al Pokémon Primevo, il quale, in seguito all'evento, si ritirò in un sonno profondo. L'imminente risveglio di Arceus aveva generato delle onde d'urto che colpirono le dimensioni dello spazio e del tempo (causando l'arrivo accidentale di Dialga nella dimensione dello spazio e, di conseguenza, dando origine all'"Incidente di Alamos Town" e, in seguito, all'"Incidente Zero"). Al suo risveglio, Arceus iniziò a distruggere tutto ciò che gli capitava a tiro per mezzo della sua implacabile mossa Giudizio. Il Trio Drago (DialgaPalkia e Giratina) smise di combattere, tutto grazie ai poteri telepatici di una giovane donna che riuscì a calmare i tre colossi, i quali iniziarono quindi ad attaccare Arceus per difendere il mondo. Tuttavia i loro sforzi furono inutili, anche il tentativo della donna (che per coincidenza si trattava di una discendente di Damos) di cercare di restituire il Gioiello della Vita si rivelò del tutto vano: Arceus calpestò il Gioiello della Vita riducendolo in mille pezzi, rivelando quindi che quella che avevano cercato di restituirgli era una volgare imitazione. Allora Dialga, come ultima speranza per cercare di modificare la storia, portò indietro nel tempo la ragazza e un gruppo di giovani che l'avevano appena conosciuta. Essi scoprirono che Damos non aveva ingannato Arceus intenzionalmente, ma era stato ipnotizzato da un Bronzong appartenente al capo villaggio di Michina Town, un crudele uomo di nome Marcus. Ma grazie ai ragazzi, Marcus fu fermato e il Gioiello della Vita fu restituito ad Arceus prima che potessero fare ritorno nel presente. Nonostante ciò, a causa della perdita di sensi di Dialga, gli eventi del presente non erano mutati, ma lo erano quelli del passato, quindi il ragazzo che era stato spedito indietro nel tempo ricordò ad Arceus quello che era successo, riuscendo a placarne l'ira e a persuaderlo a fare ritorno nella propria dimensione, lo Spazio Origine (così come gli altri tre Pokémon, che fecero ritorno nelle rispettive dimensioni di appartenenza).

Arceus è tanto misterioso quanto le origini della vita e il nostro scopo nell'Universo, ma si può affermare senza dubbio che si tratta di una creatura dai poteri straordinari, grazie ai quali ha dato origine al nostro mondo e, forse, all'intero l'Universo. Arceus può vantare di un gran numero di record personali, in quanto: risulta il Pokémon Normale con maggiore resistenza fisica, il Pokémon Lotta con maggiore resistenza speciale, il Pokémon Veleno con maggior vitalità, il Pokémon Terra attacco speciale, difesa speciale (quest'ultima condivisa con Claydol) e velocità (a pari merito con Dugtrio), il Pokémon Roccia con maggiore attacco speciale (escludendo i leggendari MegaEvoluti), il tipo Coleottero con maggior vitalità, il Pokémon Acciaio con maggior velocità, il Pokémon Fuoco con maggior vitalità, il Pokémon Elettro con maggior resistenza (assieme a Zekrom) e difesa speciale; infine, statisticamente parlando, il Pokémon più potente in assoluto (esclusi i leggendari MegaEvoluti e ArcheoRisvegliati). Sfidare Arceus in battaglia implica una sconfitta praticamente certa, senza contare che riuscire ad affrontarlo è quasi impossibile. Nonostante la sua esistenza e la sua importanza religiosa siano messe in dubbio da alcuni, non si può certo negare che abbia avuto una grandissima importanza per il nostro insignificante pianeta... e se siete convinti che lui non esista, sperate che non vi senta, o potrebbe lanciare il suo Giudizio su di voi!

Audino

200px-Artwork531-Mega.png

Spoiler

Audino (noto come Pokémon Ascolto) è un Pokémon relativamente raro di tipo Normale che vive in qualsiasi posto con l'erba e in zone terrose delle regioni di Unima e Kalos, anche se raramente è stato visto nella regione di Hoenn. Anche se deboli offensivamente e con poca varietà  di mosse, gli Audino sono Pokémon estremamente importanti nella comunità  medica di Unima e nella vita selvatica. Sebbene al di fuori dell'ambito curativo siano poco utili, le loro abilità  potrebbero essere molto gratificanti in lotta!

Similmente ai roditori, gli Audino hanno un udito estremamente sviluppato, tanto che possono percepire l'ambiente circostante con il minimo rumore (come fossero dei radar), ciò risulta molto utile per permettere loro di sfuggire ai predatori, anche se questa abilità  viene usata in modo completamente diverso quando catturati: misurare il battito cardiaco. Gli Audino sono Pokémon estremamente generosi, sempre pronti ad aiutare il prossimo, potendo usare le antenne nella parte inferiore delle orecchie per misurare con una precisione incredibile varie funzioni corporali semplicemente appoggiandole sul petto del paziente; questa abilità  è usata anche per capire quanto tempo impiegherà  un uovo a schiudersi. Siccome i Chansey e i Blissey non esistono in natura ad Unima ed importarli da altre regioni costa troppo, gli Audino hanno sostituito il loro ruolo risultando estremamente efficienti. Sebbene non abbiano le stesse abilità  delle loro controparti nipponiche, sono eccellenti lavoratori, hanno capacità  offensive maggiori e hanno un ruolo difensivo più efficace in battaglia, inoltre sono famosi tra gli allenatori di Unima per poter allenare i propri Pokémon e farli evolvere rapidamente.

Non imparano forti attacchi e hanno poche mosse a disposizione (considerando che usano Ondisinvolta, Attrazione, Saltamicizia e altre mosse simili), ma nonostante ciò possono apprendere naturalmente le mosse Ondasana e Forzasegreta, quest'ultima merita considerazione, perché oltre ad avere un'ottima precisione è una mossa Normale i cui effetti dipendono dal terreno circostante, il funzionamento di questa tecnica è tutt'ora un mistero, ma dei ricercatori della Silph S.P.A. sono riusciti a convertire i suoi effetti in una MT che fu rilasciata nella 3° serie. Quando questa mossa stava iniziando a diventare famosa grazie a questi Pokémon, si scoprì che poteva permettere perfino ai deboli Nincada di aprire passaggi tra i cespugli, alberi e rocce per permettere la costruzione di vere e proprie Basi Segrete; inutile dire che ci fu una grande vendita di queste MT nei primi anni, ma a causa di atti vandalici la produzione fu interrotta così come la creazione di Basi Segrete; questa tornò sul mercato solo con il rilascio della 5° serie di MT e solo di recente le Basi Segrete sono tornate a diffondersi ad Hoenn, ma la vendita è comunque minore a causa degli Audino che hanno iniziato a prendere piede tra gli allenatori.

Si è scoperto che Audino è una delle 46 specie di Pokémon note in grado di subire una MegaEvoluzione. Se si è in possesso di un Audinite esso si può MegaEvolvere. Mentre la maggior parte dei Pokémon con questa mutazione mantengono la loro classificazione di tipo, nel caso di Audino ottengono nuove abilità  che li cambiano drasticamente in battaglia aumentando i loro poteri curativi, questo perché ora possono usare la forza fatata sia in modo difensivo che offensivo, diventando quindi di tipo Normale/Folletto e potendo usare capacità  del tutto uniche tra i Folletti. Le mosse curative dei MegaAudino sono così potenti da poter addirittura calmare qualsiasi creatura si trovi nei dintorni, siano essi Pokémon o persone, questo è dovuto a degli ormoni rilasciati dal loro corpo che a stretto contatto possono far addormentare, capacità  molto utile contro avversari pericolosi, ma in particolare con i pazienti più feroci, consentendo loro di curarli senza alcun pericolo. Grazie alla forza fatata ottengono delle migliorie in termini di statistica, avendo quindi un attacco speciale moderatamente superiore e una resistenza fisica e speciale criticamente superiore grazie ad uno scudo d'energia impercettibile ad occhio nudo, diventando di conseguenza i Pokémon Normali con la più alta difesa fisica. Mantenendo le loro capacità  curative originarie, aiutate dalla loro natura altruista, sono classificati in qualsiasi circostanza con l'abilità  Curacuore.

Anche se non hanno la stessa utilità  dei Chansey e dei Blissey, gli Audino sono creature fedeli che possono dimostrare il loro valore in battaglia. Potendo diventare ottimi Pokémon di supporto ed essendo in grado di apprendere Forzasegreta naturalmente, di certo possono tener testa alla famiglia evolutiva degli Happiny nello stesso campo. Se il vostro Pokémon non si sente bene, portatelo in un luogo con degli Audino per farlo visitare, ma non spaventateli o potrebbero attaccarvi!

Cottonee

200px-Artwork546.png

Spoiler

Cottonee (noto come Pokémon Cotonpalla) è un Pokémon relativamente comune di tipo Erba/Folletto che vive nelle foreste delle regioni di Unima ed Alola, anche se raramente è stato visto nella regione di Hoenn. Anche se deboli fisicamente e con ben poca utilità  in battaglia, i Cottonee sono creature interessanti che dipendono dal vento per poter sopravvivere in natura e senza di esso non potrebbero lasciare il loro nido. Considerando che hanno una buona velocità , possono risultare delle ottime distrazioni in lotta che potrete sfruttare!

I Cottonee e i Whimsicott sono molto legati alla famiglia evolutiva degli Hoppip, infatti entrambe le famiglie dipendono dal vento per spostarsi, ma le loro abilità  combattive sono molto diverse: essi sono piante di tipo Folletto che sfruttano la fotosintesi per nutrirsi, quindi il sole è estremamente importante per loro. Fanno molto affidamento al vento anche per la riproduzione, siccome i loro semi vengono trasportati dal vento, ma a differenza dalla famiglia evolutiva degli Hoppip, i Cottonee possono riprodursi, mentre gli Hoppip no; questo è dovuto al fatto che i Cottonee non si evolvono naturalmente, ma solo se esposti alle radiazioni di una Pietrasolare, di conseguenza possono tranquillamente riprodursi poco dopo la nascita, ciò è molto utile per preservare la loro specie, considerando che vengono uccisi con facilità  dai predatori. Siccome sia i Cottonee che i Whimsicott non possono arrecare molti danni, prediligono fuggire in battaglia. Dal momento che il loro corpo è formato principalmente da cotone, riescono a penetrare con relativa facilità  anche nelle fessure più strette (specialmente nel caso di Whimsicott), alcuni esemplari eccellono in questa capacità  e vengono di conseguenza classificati con l'abilità  Intrapasso, siccome in lotta possono aggirare le difese delle mosse Riflesso, Schermoluce, Salvaguardia, Nebbia e Sostituto.

Essendo estremamente stancante per i Cottonee muoversi con le proprie forze, devono usare principalmente il vento per spostarsi e sopravvivere, fortunatamente i loro leggerissimi corpi possono essere portati via anche dalla brezza più leggera. Il loro corpo è ricoperto dal cotone dei loro semi, che risultano essenziali per proteggersi dal freddo e dagli attacchi nemici. Se minacciati, rilasciano dei semi in faccia all'avversario in modo da distrarlo abbastanza per fuggire. Considerando la possibilità  di molte piante di apprendere forti mosse Erba e Veleno, i Cottonee possono fare davvero ben poco in confronto a loro, il miglior modo che hanno per difendersi è raggrupparsi fra i loro simili creando una grossa nuvola di cotone sul terreno. Nonostante il loro tipo, sono molto svantaggiati contro i Pokémon Acqua, infatti basta poca umidità  per impedir loro di muoversi e usarli in battaglia in modo decente è quasi impossibile, ecco perché sono così rari tra gli allenatori, in compenso possono apprendere mosse di stato niente male come Fascino o Cotonscudo.

Non possono fare molto in lotta, ma certamente i Cottonee sono simpatiche creature che fluttuano nel vento. Possono essere utili solo per gli allenatori più giovani che desiderano specializzarsi nel tipo Erba o Folletto. Se avete una Pietrasolare, non esitate ad usarla così da permettere a questi Pokémon di avere un ruolo più decente in battaglia!

Whimsicott

200px-Artwork547.png
 

Spoiler

Whimsicott (noto come Pokémon Spiffero) è un Pokémon relativamente raro di tipo Erba/Folletto che vive nelle foreste delle regioni di Unima ed Alola, anche se raramente è stato visto nella regione di Hoenn. Abbastanza maliziosi e difficili da controllare, i Whimsicott sono creature interessanti che sfruttano il vento per i propri interessi, che spesso non sono buoni. Se ne avete uno tenetelo d'occhio, altrimenti potrebbero incolpare voi per i loro scherzi e di certo non volete che ciò accada!

Cottonee e i Whimsicott sono molto legati alla famiglia evolutiva degli Hoppip, infatti entrambe le famiglie dipendono dal vento per spostarsi, ma le loro abilità  combattive sono molto diverse: essi sono piante di tipo Folletto che sfruttano la fotosintesi per nutrirsi, quindi il sole è estremamente importante per loro. Fanno molto affidamento al vento anche per la riproduzione, siccome i loro semi vengono trasportati dal vento, ma a differenza dalla famiglia evolutiva degli Hoppip, i Cottonee possono riprodursi, mentre gli Hoppip no; questo è dovuto al fatto che i Cottonee non si evolvono naturalmente, ma solo se esposti alle radiazioni di una Pietrasolare, di conseguenza possono tranquillamente riprodursi poco dopo la nascita, ciò è molto utile per preservare la loro specie, considerando che vengono uccisi con facilità  dai predatori. Siccome sia i Cottonee che i Whimsicott non possono arrecare molti danni, prediligono fuggire in battaglia. Dal momento che il loro corpo è formato principalmente da cotone, riescono a penetrare con relativa facilità  anche nelle fessure più strette (specialmente nel caso di Whimsicott), alcuni esemplari eccellono in questa capacità  e vengono di conseguenza classificati con l'abilità  Intrapasso, siccome in lotta possono aggirare le difese delle mosse RiflessoSchermoluceSalvaguardiaNebbia e Sostituto.

Quando un Cottonee viene esposto alle radiazioni di una Pietrasolare, non solo la sua anatomia cambia leggermente, ma anche l'attività  cerebrale, dando dei minimi poteri psichici, infatti possono apprendere mosse Psico solo tramite uso di MT. Con questi cambiamenti i Whimsicott apprenderanno mosse molte diverse da quelle dei Cottonee con le quali possono manipolare a loro piacimento il vento, capacità  molto utile anche per distribuire i semi nelle zone da loro ritenute più sicure. Grazie alle nuove capacità  psichiche possono apprendere mosse per manipolare il vento come Raffica, Ventoincoda e Tifone, mosse che risulteranno molto pericolose contro altri Pokémon Erba e come se non bastasse possono anche sfruttare in modo efficiente la forza fatata potendo usare l'attacco Forza Lunare; considerando inoltre che questa mutazione non influisce in modo significativo sulla loro anatomia, rimangono classificati come Erba/Folletto. A causa dello sviluppo cerebrale per consentire loro di usare poteri psichici, ora anche la loro personalità  è cambiata rendendoli imprevedibili come il vento che manipolano: sono molto più maliziosi e non perderanno occasione di penetrare nelle case tramite delle crepe per causare dei guai, potendo sfruttare l'aria attorno per non farsi notare (considerando inoltre che sono molto veloci); ciò non solo li rende estremamente difficili da controllare, ma possono anche risultare ottimi per creare strategie di battaglia efficaci e imprevedibili. Se mai doveste perdere di vista il vostro Whimsicott, basta solo inseguire i semi cotonosi che lasciano cadere.

In battaglia possono risultare utili solo contro i primi assalitori del vostro avversario, ma i Whimsicott rimangono piante interessanti che possono confondere il loro nemico con facilità grazie alla loro elevata velocità. Se siete tipi scherzosi che adorano il Pesce d'Aprile, allora di certo questi batuffoli fanno al caso vostro, ma conviene fare scherzi per conto vostro: ricordatevi che possono fuggire con il vento con molta facilità  e poi la colpa ve la prendereste voi!

 

Modificato da Zarxiel

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
Inviato (modificato)

Flabébé

150px-Artwork669.png20940b_3c285b3e94894c6886b65385d38de5e6~mv2.png20940b_ea31237035be4d9693d358f6556a3cff~mv2.png20940b_df10f1b8a40c418ead3eb0f52495f046~mv2.png20940b_f798b4d653de4eedb134cf3791b0682f~mv2.png

Spoiler

Flabébé (noto come Pokémon Monofiore) è un Pokémon comune di tipo Folletto che vive nei campi fioriti delle regioni di Kalos ed Alola. Anche se troppo delicati per le normali lotte, i Flabébé possono rivelarsi creature interessanti che possono apprendere mosse davvero curiose. Se volete un Pokémon che rispecchi i colori dell'arcobaleno, allora lo avete trovato, ma scegliete con attenzione l'esemplare che volete, perché i Flabébé non si separano mai dal fiore da loro scelto!

La famiglia evolutiva dei Flabébé è molto legata ai fiori, tanto che la loro sopravvivenza dipende da queste piante. Non si conoscono bene i dettagli, ma si suppone che in antichità  fossero creature deformi e in via d'estinzione che poi si sono salvate sviluppando un legame simbiotico con i fiori, diventando come li conosciamo noi oggi. Se la natura di un luogo svanisce, loro sono costretti a mirare ad un'altra zona per poter sopravvivere; il legame che hanno stretto con il loro fiore è così intenso che grazie ad essi possono adattarsi a qualsiasi clima e questo legame oggi li ha portati ad avere un vero e proprio rapporto simbiotico, tanto che la specie non ha più necessità  di accoppiarsi fra loro ed è per questo che oggi tutti gli esemplari sono femmine. Normalmente i fiori rimangono attaccati al terreno senza avere la possibilità  di muoversi, ma i Flabébé e le loro evoluzioni trasmettono in essi una significativa quantità  di forza fatata per permettere loro di staccarsi dal terreno e muoversi, quindi questi due organismi si aiutano a vicenda, perché i fiori non solo consentono la riproduzione, ma anche di proteggere i loro compagni di tipo Erba da eventuali diminuzioni di statistiche, motivo per cui sono gli unici Pokémon classificati con l'abilità  Fiorvelo. Normalmente i Folletti vegetali (le famiglie evolutive di Cottonee e Flabébé) non possono riprodursi come gli altri, mentre i Cottonee e i Whimsicott si riproducono come qualsiasi altra pianta, la famiglia evolutiva dei Flabébé invece ha sviluppato alcune funzioni corporee simili a quelle delle piante, quindi si riproducono tramite l'impollinazione con cui poi generano un seme (anche se in realtà  è un uovo) da cui nasce il piccolo e che viene lasciato su un fiore, questo perché il legame tra Pokémon e fiore deve svilupparsi immediatamente per poter sopravvivere. Come già  si può intuire dalla loro capacità  di usare mosse Erba, con il tempo i Flabébé inizieranno a fondersi letteralmente con il fiore fino a raggiungere lo stadio adulto noto come Florges, anche se quest'ultimi potrebbero sembrare dolci e innocenti, non dovete sottovalutarli visto tutte le mutazioni biologiche che hanno subito.

Appena nato un Flabébé deve trovare subito un fiore a cui legarsi, in caso contrario morirà  molto rapidamente, ma appena trovata non solo stringono una simbiosi quasi immediatamente, ma la proteggeranno per tutta la loro vita che trascorrono facendosi trasportare dal vento. In battaglia possono usare il fiore come fosse una vera e propria arma riuscendo ad usare mosse come Foglielama o Frustata, ma possono anche usare le loro abilità  naturali per compiere attacchi come Vento di Fata. Anche se in tenera età , queste creature possono sfruttare le loro abilità  molto precocemente potendo usare capacità  impressionanti come far fiorire un campo di fiori (anche se è una capacità  più legata alla loro evoluzione finale), inoltre sono molto resistenti agli attacchi speciali, caratteristica che migliora con l'evoluzione. Allenarne uno non è difficile, ma bisogna trattarli con la massima delicatezza: se il Pokémon o il fiore subiscono gravi danni è possibile che non potranno più evolversi e ciò li porterà  a problemi ancora maggiori e forse irreparabili.

Certamente non sono bravi combattenti, ma possono essere ottimi Pokémon da compagnia per qualsiasi persona. I Flabébé impiegano poco tempo ad evolversi, ma fino ad allora è meglio stare molto attenti a loro. E' consigliabile non catturarne uno se si è allergici al polline: non esiste farmaco che possa aiutarvi, specie dopo la loro evoluzione, quando possono sfruttare appieno il potere del loro fiore!

Floette

135px-Artwork670.png20940b_f574a984da364f228f43d75734ff8ea0~mv2.png20940b_839b4eec6b9143e593be815a4e1153c6~mv2.png20940b_9bfa65a4fe714fbe9ea64ab1472fe170~mv2.png20940b_bbdae550a398412da80db753261a5be0~mv2.png20940b_53b7dc0122cb4d1fbe41ddda61665963~mv2.png

Spoiler

Floette (noto come Pokémon Monofiore) è un Pokémon relativamente non molto comune di tipo Folletto che vive nei campi fioriti delle regioni di Kalos ed Alola. Anche se a prima vista potrebbero sembrare innocenti, non si deve sottovalutare queste piccole creature, potendo arrecarvi molti danni in lontananza. C'è da ricordarsi che il loro fiore è molto importante, per molti potrebbe non essere nulla di impressionante, ma invece esso è insostituibile!

La famiglia evolutiva dei Flabébé è molto legata ai fiori, tanto che la loro sopravvivenza dipende da queste piante. Non si conoscono bene i dettagli, ma si suppone che in antichità  fossero creature deformi e in via d'estinzione che poi si sono salvate sviluppando un legame simbiotico con i fiori, diventando come li conosciamo noi oggi. Se la natura di un luogo svanisce, loro sono costretti a mirare ad un'altra zona per poter sopravvivere; il legame che hanno stretto con il loro fiore è così intenso che grazie ad essi possono adattarsi a qualsiasi clima e questo legame oggi li ha portati ad avere un vero e proprio rapporto simbiotico, tanto che la specie non ha più necessità  di accoppiarsi fra loro ed è per questo che oggi tutti gli esemplari sono femmine. Normalmente i fiori rimangono attaccati al terreno senza avere la possibilità  di muoversi, ma i Flabébé e le loro evoluzioni trasmettono in essi una significativa quantità  di forza fatata per permettere loro di staccarsi dal terreno e muoversi, quindi questi due organismi si aiutano a vicenda, perché i fiori non solo consentono la riproduzione, ma anche di proteggere i loro compagni di tipo Erba da eventuali diminuzioni di statistiche, motivo per cui sono gli unici Pokémon classificati con l'abilità  Fiorvelo. Normalmente i Folletti vegetali (le famiglie evolutive di Cottonee e Flabébé) non possono riprodursi come gli altri, mentre i Cottonee e i Whimsicott si riproducono come qualsiasi altra pianta, la famiglia evolutiva dei Flabébé invece ha sviluppato alcune funzioni corporee simili a quelle delle piante, quindi si riproducono tramite l'impollinazione con cui poi generano un seme (anche se in realtà  è un uovo) da cui nasce il piccolo e che viene lasciato su un fiore, questo perché il legame tra Pokémon e fiore deve svilupparsi immediatamente per poter sopravvivere. Come già  si può intuire dalla loro capacità  di usare mosse Erba, con il tempo i Flabébé inizieranno a fondersi letteralmente con il fiore fino a raggiungere lo stadio adulto noto come Florges, anche se quest'ultimi potrebbero sembrare dolci e innocenti, non dovete sottovalutarli visto tutte le mutazioni biologiche che hanno subito.

I Floette sono Pokémon molto più forti della loro pre-evoluzione, oltre al fatto che hanno un grande impatto sull'ecosistema, motivo per cui sono considerati un simbolo della forza naturale, potendo infatti usare la loro forza fatata per curare fiori oppure per far rivivere piante morte, rendendole uno spettacolo meraviglioso; queste abilità  sono ottenute grazie alla crescita contemporanea con il loro fiore che hanno scelto appena nati, va inoltre notato che siccome ora sono abbastanza grandi da poter tenere il fiore con le mani lo possono usare in modo migliore per potersi proteggere, in più grazie a questa maturazione possono sfruttare maggiormente la forza fatata e nuovi attacchi Erba che influenzano il terreno (come Campo Nebbioso Campo Erboso) e attacchi come Forza Lunare e Solarraggio, rendendoli molto più potenti della loro pre-evoluzione. Crescendo, anche la loro psicologia è cambiata, diventando da timidi a determinati e protettivi nei confronti delle piante. I Floette sono visti anche come simboli primaverili siccome quando sbocciano i primi fiori, questi Pokémon appaiono in massa per ballare intorno ad essi, uno spettacolo che vale la pena di essere visto, ma non provate a catturarne uno: se il ballo viene interrotto essi scappano via.

Floette di solito hanno una potenza combattiva moderata e normalmente usano un fiore di uno dei cinque colori tra rosso, giallo, arancione, blu o bianco, tuttavia esiste un esemplare unico dai poteri incredibili. Quando AZ, l'ultimo re di Kalos, creò l'Arma Suprema per far rivivere il suo Floette, la macchina modificò il Pokémon rendendolo molto più potente e immortale, questo perché la macchina ha modificato sopratutto il fiore, rendendolo una pianta del tutto unica con il dono della vita eterna, motivo per cui è conosciuto come Fiore Eterno; la forma dei petali distorti è dovuta all'infusione di una grande quantità  di energia vitale grezza. Questo fiore dai colori anomali, non appassisce mai e produce pollini e nettari di qualsiasi tipo, sembra addirittura che il tempo sia congelato; questa caratteristica ovviamente è trasferita anche al Floette che ha colori diversi e non è in grado di riprodursi o evolversi. L'immortalità, seppure molto bramata dall'uomo, è più un peso che altro, va notato inoltre che questo Floette unico ha una forza fatata superiore alla norma, rendendolo forte quasi quanto l'evoluzione Florges. Questa mutazione statisticamente parlando ha incrementato moderatamente la vitalità, la forza e la resistenza fisica, mentre la difesa speciale è stata incrementata considerevolmente, la velocità  criticamente, mentre l'attacco speciale è astronomicamente superiore. Abilità unica di questo esemplare è anche quella di concentrare parte della propria energia vitale assieme alla forza fatata per generare un'esplosione devastante, un attacco noto come Luce Nefasta, l'attacco di tipo Folletto più potente in assoluto ed esclusivo di questo esemplare di Floette, tuttavia usarlo significa sacrificare un terzo della propria forza vitale. Dopo la sconfitta del Team Flare Kalos, questo Floette si è finalmente riunito con il suo padrone, la sua posizione attuale è ignota, ma di certo ora sarà  felice di passare l'eternità con la persona a cui tiene.

Anche se non sono tra i migliori combattenti, i Floette sono ottimi compagni, specie per gli allenatori che vogliono un degno Folletto in squadra. Non potranno crescere ulteriormente senza l'aiuto di una determinata pietra, tuttavia anche in questo stato possono dare un grande aiuto, ma se mai doveste trovare una Pietrabrillo, non esitate ad usarla, prima però assicuratevi che nessuno della vostra famiglia sia allergico al polline!

Florges

150px-Artwork671.png20940b_0cce90d17fa54191a24ec1e3b6ef5cff~mv2.png20940b_84fb2ea2ae0d4340b30a1f27f53797fc~mv2.png20940b_598a4eff2cb54375ba3851a206aadfe9~mv2.png20940b_9edd73af25ae4192a3c02841ce14b1a8~mv2.png

Spoiler

Florges (noto come Pokémon Giardino) è un Pokémon raro di tipo Folletto che vive nei campi fioriti delle regioni di Kalos ed Alola. Considerati tra i Folletti più potenti, queste splendide creature usano il potere dei fiori all'estremo; anche se non possono sfruttarlo bene offensivamente, risulteranno ottimi supporti per i Pokémon Erba grazie al loro pollice verde, ma teneteli alla larga dal caldo estremo e dalle cesoie!

La famiglia evolutiva dei Flabébé è molto legata ai fiori, tanto che la loro sopravvivenza dipende da queste piante. Non si conoscono bene i dettagli, ma si suppone che in antichità  fossero creature deformi e in via d'estinzione che poi si sono salvate sviluppando un legame simbiotico con i fiori, diventando come li conosciamo noi oggi. Se la natura di un luogo svanisce, loro sono costretti a mirare ad un'altra zona per poter sopravvivere; il legame che hanno stretto con il loro fiore è così intenso che grazie ad essi possono adattarsi a qualsiasi clima e questo legame oggi li ha portati ad avere un vero e proprio rapporto simbiotico, tanto che la specie non ha più necessità  di accoppiarsi fra loro ed è per questo che oggi tutti gli esemplari sono femmine. Normalmente i fiori rimangono attaccati al terreno senza avere la possibilità  di muoversi, ma i Flabébé e le loro evoluzioni trasmettono in essi una significativa quantità  di forza fatata per permettere loro di staccarsi dal terreno e muoversi, quindi questi due organismi si aiutano a vicenda, perché i fiori non solo consentono la riproduzione, ma anche di proteggere i loro compagni di tipo Erba da eventuali diminuzioni di statistiche, motivo per cui sono gli unici Pokémon classificati con l'abilità  Fiorvelo. Normalmente i Folletti vegetali (le famiglie evolutive di Cottonee e Flabébé) non possono riprodursi come gli altri, mentre i Cottonee e i Whimsicott si riproducono come qualsiasi altra pianta, la famiglia evolutiva dei Flabébé invece ha sviluppato alcune funzioni corporee simili a quelle delle piante, quindi si riproducono tramite l'impollinazione con cui poi generano un seme (anche se in realtà  è un uovo) da cui nasce il piccolo e che viene lasciato su un fiore, questo perché il legame tra Pokémon e fiore deve svilupparsi immediatamente per poter sopravvivere. Come già  si può intuire dalla loro capacità  di usare mosse Erba, con il tempo i Flabébé inizieranno a fondersi letteralmente con il fiore fino a raggiungere lo stadio adulto noto come Florges, anche se quest'ultimi potrebbero sembrare dolci e innocenti, non dovete sottovalutarli visto tutte le mutazioni biologiche che hanno subito.

Naturalmente i Floette non possono più evolversi oltre, ma se esposti alle radiazioni di una Pietrabrillo il loro corpo si fonde insieme al loro amato fiore, trasformandoli in una creatura fatata simile ad un bouquet. Nonostante la nuova forma e le modifiche anatomiche, i Florges si riproducono proprio come le loro pre-evoluzioni, ma ora possono usare abilità  del tutto nuove sfruttando la natura, per esempio durante la fioritura di un intero prato, loro assorbono l'energia naturale del posto tanto da non necessitare più cibo per diverse settimane, anche se avranno comunque bisogno d'acqua, come quasi tutti gli organismi viventi. E' interessante notare che i fiori che crescono nei Florges rispecchiano soprattutto il colore del fiore originale di quando erano Floette, di conseguenza ne esistono ben cinque sottospecie diverse. Benché siano esseri benigni, sono anche molto territoriali, tanto da lasciar entrare nei prati in cui vivono solo ed esclusivamente Pokémon e umani che sanno non arrecheranno alcun danno alle piante. La fusione con il fiore impedisce loro di apprendere alcune semplici mosse che apprendevano le loro pre-evoluzioni, ma in compenso ora possono conoscere tecniche più complesse come IncantavoceLaccioerboso Fiordifesa. Si racconta ancora oggi che nei tempi antichi questi Pokémon aiutavano nobili e sovrani a decorare i loro giardini con fiori stupendi tanto che neppure il giardiniere più bravo al mondo saprebbe eguagliare tanta bellezza; oggi tuttavia a causa dell'industria moderna e dell'inquinamento, questi Pokémon tendono a rimanere lontani dagli umani, ma alcuni discendenti di nobili ancora hanno dei Florges che decorano i loro splendidi giardini.

A prima vista potrebbero non sembrare potenti, tuttavia i Florges non solo possono essere estremamente gentili, ma anche molto forti in battaglia. E' il Folletto con la più alta difesa speciale in assoluto e potendo anche contare su varie mosse di certo qualsiasi avversario fisico avrà  problemi contro queste meraviglie. Se vi piacciono i fiori e non vi infastidisce la possibilità  di viverci assieme, allora questi Pokémon fanno al caso vostro; non lasciateli in giro quando c'è gente allergica al polline: potrebbero addirittura finire all'ospedale!

Spritzee

200px-Artwork682.png

Spoiler

Spritzee (noto come Pokémon Profumo) è un Pokémon raro di tipo Folletto che vive nei campi erbosi della regione di Kalos. Anche se lenti e ingenui, gli Spritzee sono creature molto divertenti che possono coprire con facilità  odori che il vostro naso potrebbe non gradire. Potrebbe essere una buona idea portarsene uno quando andate in un impianto di trattamento delle acque di scarico o in un cimitero, ma non spaventateli, altrimenti l'odore potrebbe soffocarvi!

Le famiglie evolutive degli Spritzee e dei Swirlix sono gli unici Folletti noti per avere abilità  davvero singolari e simili potendo entrambi sfruttare l'odore, ma in modo completamente diverso. Nel caso della famiglia degli Spritzee, questi uccelli sfruttano l'odore che producono per poter sopravvivere in natura, potendo infatti creare aromi diversi riescono a manipolare il comportamento di esseri umani e Pokémon, sia in positivo che in negativo. La famiglia dei Swirlix d'altro canto usa le loro abilità  in modo talmente diverso da essere considerati degli attaccanti speciali, anche se possono apprendere naturalmente la mossa Flagello. Gli Spritzee sono noti inoltre per resistere a molti attacchi nonostante ne possano apprendere pochi come Psichico e Forza Lunare; avendo inoltre buona difesa speciale e vitalità  potranno dimostrarsi eccellenti, l'unico problema degli Spritzee e della loro evoluzione Aromatisse è la scarsa velocità  che impedisce loro di schivare facilmente gli attacchi. Essi sono inoltre molto cordiali in natura e possono essere allenati con molta facilità , motivo per cui sono ottimi per chiunque voglia un buon Folletto in squadra.

Gli Spritzee sono creature adorabili e molto amichevoli che adorano interagire con il mondo che li circonda, specie se sentono buoni odori. Il loro sistema digestivo risulta essere molto lento in modo da distillare qualsiasi cosa mangino: vaporizzano il cibo e lo rilasciano nell'aria tramite i pori della pelle per creare odori relativi a ciò che hanno mangiato; normalmente gli odori creati sono molto piacevoli e possono coprire facilmente gli odori più nauseanti. Nell'epoca antica i nobili usavano gli Spritzee anziché i profumi, in quanto possono creare fragranze uniche che ancora oggi risultano impossibili da riprodurre in laboratorio. In lotta purtroppo sono molto limitati non avendo molte mosse offensive, di conseguenza è consigliabile usarli solo contro avversari del loro stesso calibro; di solito in lotta rilasciano dei profumi per calmare il nemico (ma raramente funziona). Sia come sia, queste creature saranno sempre pronte alla lotta nonostante le capacità  limitate (anche se esistono esemplari estremamente rari con l'abilità  Aromavelo che potrebbero essere più utili in battaglia).

Di certo non sono temibili, ma gli Spritzee sono creature che amano il divertimento e che possono illuminarvi la giornata con uno spruzzo di profumo. Ci vuole molta pazienza per allenarne uno, ma vedrete che potranno darvi delle soddisfazioni alla fine. Se siete in possesso di una Bustina Aromi e avete un amico disponibile, allora potreste rendere questi pennuti più potenti, ma fatelo solo se avete un naso forte!

Aromtisse

200px-Artwork683.png

Spoiler

Aromatisse (noto come Pokémon Fragranza) è un Pokémon raro di tipo Folletto che vive nei campi erbosi della regione di Kalos. Anche se potrebbero sembrare a prima vista solo degli Spritzee più pelosi, in realtà  gli Aromatisse sono molto di più, infatti possono usare le loro abilità  sugli odori per vincere le battaglie. Per gli avversari con un sistema olfattivo poco sviluppato non sono delle minacce, ma per tutti gli altri se non si tappano il naso rischiano addirittura di perdere i sensi durante la lotta, questo vale anche per gli allenatori!

Le famiglie evolutive degli Spritzee e dei Swirlix sono gli unici Folletti noti per avere abilità  davvero singolari e simili potendo entrambi sfruttare l'odore, ma in modo completamente diverso. Nel caso della famiglia degli Spritzee, questi uccelli sfruttano l'odore che producono per poter sopravvivere in natura, potendo infatti creare aromi diversi riescono a manipolare il comportamento di esseri umani e Pokémon, sia in positivo che in negativo. La famiglia dei Swirlix d'altro canto usa le loro abilità  in modo talmente diverso da essere considerati degli attaccanti speciali, anche se possono apprendere naturalmente la mossa Flagello. Gli Spritzee sono noti inoltre per resistere a molti attacchi nonostante ne possano apprendere pochi come Psichico e Forza Lunare; avendo inoltre buona difesa speciale e vitalità  potranno dimostrarsi eccellenti, l'unico problema degli Spritzee e della loro evoluzione Aromatisse è la scarsa velocità  che impedisce loro di schivare facilmente gli attacchi. Essi sono inoltre molto cordiali in natura e possono essere allenati con molta facilità , motivo per cui sono ottimi per chiunque voglia un buon Folletto in squadra.

In natura gli Spritzee non possono evolversi, in quanto la mutazione avviene solo grazie ad una Bustina Aromi, un sacchetto contenente una varietà  di miscele ottenute da varie piante autoctone originarie di Kalos, per creare così odori troppi forti per essere sopportati dalla maggior parte delle persone. L'aroma creato da questa miscela non ha alcun valore nel mercato, in quanto non utilizzabile per crearne un profumo, tuttavia scaturisce alcune funzioni biologiche negli Spritzee. Quando uno Spritzee con una Bustina Armoni viene scambiato, i campi elettromagnetici agiscono sulla sua forza fatata polverizzando le miscele e unendole definitivamente nel Pokémon facendolo evolvere in Aromatisse; essi ora non rilasciano più odori come un bisogno biologico, ma possono sfruttarli come una vera e propria arma di battaglia sfruttando la folta pelliccia che ricopre il loro corpo. La pelliccia agisce come una sorta di micro-fabbrica che converte le sostanze chimiche in odori, i quali variano a seconda della sostanza usata e le concentrazioni possono essere manipolate dal Pokémon stesso. Gli Aromatisse sono maestri nel creare qualsiasi odore esistente e grazie ad essi riescono a manipolare i loro avversari creando dolci profumi in modo da placare l'ira dei nemici, oppure gas nauseanti in grado di farli svenire o ammalare; sfortunatamente tendono a rilasciare ondate massicce di odori, quindi gli allenatori e i Pokémon circostanti devono fare molta attenzione. Esistono esemplari molto rari che hanno l'abilità  Aromavelo, naturalmente possono usarla in modo più efficiente degli Spritzee, inoltre hanno la capacità  di sfruttare la forza fatata in modo migliore della loro pre-evoluzione, non solo per manipolare gli avversari, ma anche per usare le mosse RiflessoPsicamisùOndasana e la rara mossa Nubolaroma; è dunque consigliata la massima cautela contro questi uccelli, siccome possono ribaltare la situazione a loro piacimento.

Essendo bipedi non sono molto veloci, ma gli Aromatisse rimangono creature uniche che sfruttano il sistema olfattivo dell'avversario contro di loro. Gestire Pokémon del genere non è una passeggiata, ma con impegno e duro allenamento non verrete delusi, cercate solo di dar loro molta attenzione: non si faranno problemi a rilasciare odori sgradevoli per attirare l'attenzione!

Swirlix

200px-Artwork684.png

Spoiler

Swirlix (noto come Pokémon Zuccherino) è un Pokémon non molto comune di tipo Folletto che vive nei campi erbosi della regione di Kalos. Anche se non si direbbe, i Swirlix sono creature difficili da gestire sia per gli avversari che per l'allenatore stesso, inoltre conviene tenerli lontani dai bambini: sebbene non siano pericolosi per loro, di certo non vorranno essere privati della loro pelliccia!

Le famiglie evolutive dei Swirlix e degli Spritzee sono gli unici Folletti noti per avere abilità  davvero singolari e simili potendo entrambi sfruttare l'odore, ma in modo completamente diverso. Nel caso della famiglia degli Spritzee, questi uccelli sfruttano l'odore che producono per poter sopravvivere in natura, potendo infatti creare aromi diversi riescono a manipolare il comportamento di esseri umani e Pokémon, sia in positivo che in negativo. La famiglia dei Swirlix d'altro canto usa le loro abilità  in modo talmente diverso da essere considerati degli attaccanti speciali. Swirlix sono estremamente attratti da ciò che ha un odore dolce e gradevole, ma purtroppo non possono usare le loro abilità  offensive del tutto, tuttavia non è un problema considerando che riescono a sfruttare vari trucchi e la loro pelliccia appiccicosa per proteggersi dai nemici. I Swirlix apprendono attacchi sia fisici che speciali risultando ottimi per la lotta (potendo anche apprendere la mossa Carineria). Statisticamente parlando sono ben più equilibrati della famiglia degli Spritzee, per questo sono adatti a varie battaglie, oltre al fatto che diventano ottimi partner. Il problema principale di questi Pokémon è che a causa del loro sapore dolce sono presi molto di mira dai predatori, quindi state molto attenti.

A differenza della maggior parte dei Folletti, i Swirlix sono abbastanza subdoli e testardi, questo però non viene riflesso sul loro comportamento, infatti di solito sono molto docili e ubbidienti con gli umani, ma può capitare che siano difficili da gestire perché troppo energici a causa della dieta basata sui dolci. Siccome in natura si nutrono di caramelle perdute e tuberi dal sapore dolce, motivo per cui il loro pelo col tempo si ricopre di zucchero. Dal momento che devono scaricare lo zucchero in eccesso, questo avviene tramite reazioni chimiche nel corpo che lo espellono tramite i pori della pelle, consentendo la crescita di una pelliccia dolce e appiccicosa: essa risulta essere la loro principale arma offensiva e difensiva che viene usata per intrappolare i nemici e grazie all'energia in eccesso dovuta allo zucchero, loro e i Pokémon vicini non si addormentano (motivo per cui sono classificati con la loro abilità  peculiare Dolcevelo). Attaccarli da vicino è rischioso, specie se vengono colpiti da attacchi Fuoco che rendono il pelo ancora più appiccicoso. Anche se in natura non sono poi così rari, tendono a nascondersi dai bambini piccoli e dagli adulti sovrappeso che adorano mangiare i dolci, visto che la loro pelliccia è come zucchero filato, ma i Swirlix rimangono Pokémon facili da allenare, basta tenerli alla larga dai mangioni.

Queste palle di zucchero sono creature adorabili sempre pronte a combattere. I Swirlix potrebbero impiegare un po' di tempo prima di obbedire agli ordini, ma con il tempo diventeranno i vostri migliori amici. Abbracciarli potrebbe essere una grande tentazione, ma state attenti al tipo di indumento che indossate, altrimenti l'unico modo per separarvene è usare un paio di cesoie!

Slurpuff

200px-Artwork685.png

Spoiler

Slurpuff (noto come Pokémon Panna) è un Pokémon raro di tipo Folletto che vive nei campi erbosi della regione di Kalos. A prima vista queste piccole creature potrebbero non sembrare nulla di speciale, ma in realtà  sono ottimi combattenti. La loro dolcissima pelliccia all'apparenza molto allettante, ma è meglio mangiare altri tipi di dolci se non si vuole scatenare l'ira di queste bestiole!

Le famiglie evolutive dei Swirlix e degli Spritzee sono gli unici Folletti noti per avere abilità  davvero singolari e simili potendo entrambi sfruttare l'odore, ma in modo completamente diverso. Nel caso della famiglia degli Spritzee, questi uccelli sfruttano l'odore che producono per poter sopravvivere in natura, potendo infatti creare aromi diversi riescono a manipolare il comportamento di esseri umani e Pokémon, sia in positivo che in negativo. La famiglia dei Swirlix d'altro canto usa le loro abilità  in modo talmente diverso da essere considerati degli attaccanti speciali. Swirlix sono estremamente attratti da ciò che ha un odore dolce e gradevole, ma purtroppo non possono usare le loro abilità  offensive del tutto, tuttavia non è un problema considerando che riescono a sfruttare vari trucchi e la loro pelliccia appiccicosa per proteggersi dai nemici. I Swirlix apprendono attacchi sia fisici che speciali risultando ottimi per la lotta (potendo anche apprendere la mossa Carineria). Statisticamente parlando sono ben più equilibrati della famiglia degli Spritzee, per questo sono adatti a varie battaglie, oltre al fatto che diventano ottimi partner. Il problema principale di questi Pokémon è che a causa del loro sapore dolce sono presi molto di mira dai predatori, quindi state molto attenti.

In natura i Swirlix non possono evolversi, in quanto la mutazione avviene solo grazie a della Dolcespuma, una panna montata particolare creata solo dai migliori pasticceri usando ingredienti ed aromi particolarmente rari; molte persone non ne gradiscono il sapore troppo dolce, ma i Swirlix vanno pazzi per questo tipo di cibo siccome mangiano dolci per natura. Quando uno Swirlix viene scambiato con la Dolcespuma, non esiterà  a mangiarla durante il processo e grazie ai campi elettromagnetici muterà  facendolo evolvere in Slurpuff. Anche se statisticamente sono superiori ai Swirlix, imparano le loro stesse mosse, tuttavia risultano essere molto utili alle persone, infatti avendo mangiato la Dolcespuma ora il loro olfatto è notevolmente superiore, riuscendo a capire gli ingredienti usati. Il loro olfatto 100 volte superiore a quello umano può percepire odori impercettibili o che sembrano svaniti da mesi (il che risulta essere molto utile anche per sopravvivere, potendo infatti percepire un predatore anche da grandi distanze). Molti pasticceri hanno uno Slurpuff con loro, in quanto possono capire con l'olfatto quali siano gli ingredienti migliori per i dolci e sono ottimi assaggiatori, ma sono utilissimi anche per gli allenatori in quanto possono usare attacchi come Carineria ed Energipalla, risultando essere tra i migliori Folletti in circolazione.

Potrebbe essere difficile averne uno, ma gli Slurpuff sono Pokémon intelligenti utili in battaglia e in pasticceria e nonostante la difficoltà  di averne uno, ne sarete comunque soddisfatti. Sappiate che hanno molte aspettative nei dolci e non vi lasceranno in pace finché la vostra ricetta non li soddisfa, anche se doveste rifarli centinaia di volte!

Sylveon

200px-Artwork700.png

Spoiler

Sylveon (noto come Pokémon Legame) è un Pokémon eccezionalmente raro di tipo Folletto che vive nei campi erbosi delle regioni di Kalos ed Alola, anche se raramente è stato visto nelle regioni di KantoJohtoHoenn e Sinnoh. Stringendo un forte legame di affetto e influenzando il proprio Eevee con forza fatata, lo si potrà  far evolvere in Sylveon, senza dubbio il membro più insolito della famiglia evolutiva degli Eevee ad oggi conosciuto, potendo sfruttare vari trucchi e abilità  inaspettate, quindi non sottovalutate queste curiose creature; nonostante il loro aspetto carino e apparentemente indifeso, possono usare il potentissimo attacco Forza Lunare!

Sylveon sono forse il più grande mistero relativo agli Eevee, infatti anche se tutte le evoluzioni si sono sviluppate a causa di mutazioni casuali, questa avviene con un metodo estremamente specifico, per questo rimase sconosciuta per moltissimo tempo. Nonostante ci siano già  mutazioni relative al legame che si stringe con il proprio Eevee, questa evoluzione avviene in modo leggermente diverso: con il recente sviluppo del programma Poké Io&Te nella regione di Kalos (e che lentamente sta venendo distribuito in tutto il mondo) si può stringere un legame ancora più forte con il proprio Pokémon; se questo avviene con un Eevee che sta sviluppando mosse a base di forza fatata, con l'allenamento si può evolvere in Sylveon. L'esatto motivo di questa mutazione è tutt'ora in studio, ma si crede che la forza fatata abbia un'influenza sui Pokémon maggiore di quanto possiamo immaginare.

Sylveon sono Pokémon affettuosi di natura, anche con gli allenatori più crudeli; essi tendono a rimanere attorno al loro proprietario facendo levitare i nastri di pelliccia nell'aria quasi ad accarezzarlo, tuttavia odiano i conflitti e prediligono quindi non combattere, ma se necessario non esiteranno a sfruttare le loro abilità . Servendosi dei loro nastri e la forza fatata, i Sylveon cercano di calmare la gente, cosa che prediligono fare anche durante le lotte per scoraggiare i nemici, sfruttando pure la loro resistenza, ma se queste tattiche non funzionano attaccheranno senza problemi, specialmente con la potente mossa Forza Lunare. Allenare un Sylveon non è facile come può sembrare, infatti avendo avuto molto affetto è necessario dar loro molte attenzioni, ma se delusi o tristi cercheranno di non farlo notare, almeno espressivamente; di conseguenza giocare e mostrare il vostro affetto verso di loro è molto importante.

Certamente non saranno tra le evoluzioni di Eevee più convenzionali, ma i Sylveon possono mostrare di avere molti assi nella manica. Avendo un'ottima difesa speciale e buone capacità  offensive, potranno dimostrarsi dei compagni fedeli per qualsiasi allenatore. Si ricorda tuttavia che averne uno è una grande responsabilità  ed è molto importante dar loro attenzioni: anche se non mostrano la loro tristezza saranno di continuo in cerca di amore, specie appena evoluti!

Dedenne

200px-Artwork702.png

Spoiler

Dedenne (noto come Pokémon Antenna) è un Pokémon eccezionalmente raro di tipo Elettro/Folletto che vive nei sentieri montani e campi erbosi dellw regioni di Kalos ed Alola. Anche se non sono tra gli avversari più temuti esistenti, i Dedenne sono comunque esuberanti piccoli roditori che possono combattere decentemente anche quando agitati. Potrebbero non essere famosi come altri roditori Elettro come la famiglia evolutiva di Pichu, siccome non sono poi così veloci, ma quando vi capiterà  di vedere un criceto con antenne radio al posto dei baffi?!

Dedenne sono creature rare da vedere, anche nella loro regione natia: Kalos, questo perché non sono molto potenti e di conseguenza non hanno tanti modi per difendersi, ma non si fanno problemi ad avvicinarsi agli umani. Come gli altri roditori elettrici, anche loro possiedono delle tasche nelle guance in cui immagazzinano l'elettricità ; quando sono completamente cariche, questi Pokémon salteranno di allegria sprizzando scintille dai loro baffi. Nonostante non possano apprendere potenti mosse Elettro da giovani, più in là  possono anche apprendere Tuono naturalmente. La loro anatomia tuttavia non consente un immagazzinamento efficiente di energia, questo perché possono assorbire solo determinati tipi di elettricità , mentre altre possono risultare dannose e in natura queste cariche alternative sono molto rare. Fortunatamente sono facilmente reperibili dalle centrali elettriche o dall'energia che si ha in casa, motivo per cui essi si infiltreranno di nascosto per poi infilare la loro coda nelle prese per ottenere l'energia che hanno bisogno; anche se ciò li rende dei parassiti, l'energia da loro ottenuta è talmente poca che nessuno ha mai avuto problemi con loro. Questo modo di assorbire energia può essere davvero utile quando si combatte dentro agli edifici, ma solo nelle battaglie brevi, se una battaglia dura a lungo allora sono problemi.

Il potere fatato che possiedono i Dedenne non è poi così forte, tanto che le uniche mosse Folletto che possono apprendere naturalmente sono Fascino e Carineria, ma quest'ultima viene molto usata da loro in battaglia. Come si può notare, i baffi, grazie alla loro insolita forma, possono agire come perfette antenne radio biologiche, ciò non solo permette loro di assorbire elettricità , ma anche forza fatata da altri Dedenne, nonostante si trovino a grande distanza, in questo modo diventano più forti. Questi baffi vengono usati anche per chiamare i loro simili in caso di pericolo o se qualcuno necessita soccorso, oppure se hanno trovato del cibo. In battaglia questa abilità  può essere usata raramente, ma se si possiede un membro della famiglia evolutiva di Magnemite, i due Pokémon possono mettersi d'accordo su come sconfiggere l'avversario senza nemmeno produrre un singolo rumore.

Sebbene tra i combattenti non siano i migliori, i Dedenne rimangono interessanti roditori in cui i giovani allenatori possono trovare più di una sfida. Considerando inoltre che nonostante le piccole dimensioni possono apprendere molte mosse Elettro e sono anche ottimi Pokémon domestici. Volendo si possono usare come fossero delle vere antenne radio, ma è consigliabile non usarli per gli scherzi... la gente potrebbe non prenderla bene!

Carbink

200px-Artwork703.png

Spoiler

Carbink (noto come Pokémon Gioiello) è un Pokémon eccezionalmente raro di tipo Roccia/Folletto che vive nelle profondità  delle caverne delle regioni di Kalos ed Alola. Difficili da vedere e anatomicamente bizzarri, i Carbink possono risultare delle vere bestie difensive in qualsiasi lotta. Non sono creature molto intelligenti, ma se non disponete di un Pokémon con una grande forza offensiva, sconfiggerli non sarà  facile. E' consigliabile non portarli a passeggio all'esterno, siccome odiano la luce solare!

Carbink rappresentano una delle tre specie di Folletti che hanno sviluppato un corpo materialistico anziché biologico (assieme ai Klefki e a Diancie), infatti possono usare un tipo di forza fatata unica, mentre normalmente questa è considerata un'energia prodotta dai Pokémon; nel caso dei Carbink è l'energia che li mantiene in vita, motivo per cui hanno molte caratteristiche in comune con gli Spettri rispetto ai Folletti. Per poter esistere infatti questa energia si è manifestata in alcune rocce, specialmente quelle della Grotta dei Riflessi di Kalos. Le gemme che compongono il corpo dei Carbink sono chiamate Follettiti e hanno proprietà  molto simili a quelle del diamante, ma presentano delle impurità  sulla superficie; questa pietra preziosa è più flessibile e malleabile delle altre potendo essere intagliate con relativa facilità . Questi cristalli sono ottimi per incanalare l'energia, specialmente quella proveniente dalla forza fatata, ecco perché con il tempo queste gemme che si sono create dal calore e dalla pressione terrestre dopo milioni di anni vengono a formare i Carbink, che in circostanze attualmente ignote possono mutare in Diancie, un processo che avviene una volta dopo moltissimi anni ad un unico Carbink.

Tecnicamente essendo solo roccia e cristalli animati dalla forza fatata, non hanno una grande potenza offensiva, ma le loro capacità  difensive sono impressionanti, tanto da renderli i migliori in questo campo rispetto a qualsiasi altro Folletto. Per attaccare convogliano l'energia nei cristalli per poi rilasciarla come un raggio laser per colpire i nemici a distanza, per questo possono usare mosse come Forza Lunare Gemmoforza. Anche se una volta formati possono vivere sulla superficie e nelle profondità  della terra, prediligono vivere in quest'ultima, anche perché quando il loro corpo riflette l'energia solare non riescono ad incanalare con efficacia altri tipi di energia e diventa molto difficile attaccare per loro, una cosa che bisogna tenere a mente se si possiede uno di questi Pokémon. Sebbene non sono molto svegli ed emotivi, sono creature molto divertenti e dolci che se abituate amano stare tra la gente ed altri Pokémon, ma nei primi tempi possono sembrare titubanti a lasciare il proprio habitat avendo paura del sole.

Anche se si potrebbe pensare che non siano nulla di speciale, in realtà  i Carbink sono esseri molto interessanti che possono resistere facilmente a una varietà  di mosse. Essendo i Folletti con la maggiore resistenza fisica (assieme a Diancie) e potendo apprendere ottime mosse per confondere i nemici, state certi che possono essere trasformati in devastanti Pokémon difensivi che possono tener testa anche agli avversari più brutali e cruenti. E' importante tenere a mente di non lasciarli sotto il sole: ciò non solo può risultare fastidioso, ma potrebbero anche perdere la capacità  di attaccare temporaneamente!

Klefki

200px-Artwork707.png

Spoiler

Klefki (noto come Pokémon Portachiavi) è un Pokémon raro di tipo Acciaio/Folletto che vive in campi erbosi e foreste delle regioni di Kalos ed Alola, anche se raramente è stato visto nella regione di Hoenn. Considerati da molti i Folletti più bizzarri conosciuti, queste vivaci creature nonostante le piccole dimensioni possono dimostrare di avere grandi sorprese in battaglia; anche se le loro doti combattive lasciano a desiderare, sottovalutare questi Folletti ossessionati dalle chiavi è un errore gravissimo: potreste impazzire nel cercare di attaccare l'avversario protetto da una strana energia derivante questa creatura!

Klefki rappresentano un grande mistero tra i Folletti in quanto non sono assolutamente collegabili a nessuna forma di vita biologica, ma ad un oggetto artificiale: un portachiavi. Si crede che tale creatura abbia sviluppato questa forma per adattarsi al mondo moderno, molti scienziati suppongono infatti che in realtà  i Klefki non sono altro che una forma di forza fatata senziente che si è manifestata in un oggetto divenendo un costrutto, proprio come i Carbink; vari esperti sostengono che in antichità  queste creature si presentassero come pezzi di metallo informi o addirittura liquido; con il passare del tempo sembra che abbiano avuto una certa simpatia per le porte e le serrature, motivo per cui hanno poi adattato la loro forma alle chiavi e ai portachiavi. Con il tempo hanno anche iniziato a rubare le chiavi che ritenevano esteticamente le migliori, in modo da sembrare sempre di più un portachiavi. Ci sono varie storie riguardanti i Klefki, ma la più famosa narra che nel cuore della notte entrano nelle case altrui rubando tutte le chiavi che trovano causando vari problemi;questa leggenda non è del tutto veritiera siccome loro rubano solo le chiavi dall'aspetto migliore, anzi sono diventati molto utili per la gente: gli allenatori di questi Pokémon tendono ad affidare loro le chiavi di casseforti e simili sapendo con certezza che lotteranno con la vita pur di non farle cadere in mani sconosciute, ma ciò ha portato la gente a catturarne un gran numero, motivo per cui ora allo stato brado sono molto rari.

Klefki sono noti per avere una grande intelligenza e memoria, tanto da ricordarsi alla perfezione cosa apre ogni singola chiave che portano, tuttavia la loro pecca è che non possono far molto in lotta e statisticamente sono mediocri, perfino in natura cercano di far tintinnare le chiavi per spaventare i predatori, anche se con scarso successo, ma nonostante tutto i Klefki dispongono di ben due mosse peculiari che possono renderli ottimi supporti in lotta. La prima di queste mosse è nota come Blocco Fatato che apprendono non appena nati: questa mossa crea una barriera di forza fatata tutta attorno al campo di battaglia per breve tempo; grazie ad essa nessun Pokémon può scappare ed interferisce con il meccanismo di richiamo delle Poké Ball. La seconda mossa che apprendono con il tempo si chiama Truccodifesa, è una variante di Protezione, ma anziché proteggere da attacchi diretti, protegge da mosse di stato. Considerando che tramite l'uso di MT possono apprendere anche Protezione, i Klefki possono quindi essere ottimi Pokémon difensivi in grado di dare del filo da torcere anche dalle squadre più agguerrite.

Sicuramente i Klefki non sono tra i Folletti più forti, ma sono interessanti creature che fanno amicizia in fretta con l'uomo senza bisogno di allenamento. Per poterli usare decentemente in battaglia ci vorrà  molta pazienza e addestramenti adeguati, ma vedrete che ne varranno la pena; in alternativa potreste usarli come dei custodi per le vostre chiavi più importanti, in questo modo non correrete il rischio di perderle!

Xerneas

20940b_e12e2854fd8e427bb93ad19f43ae54cd~mv2.png200px-Sugimori_716.png

Spoiler

Xerneas (noto come Pokémon Creazione) è un Pokémon Leggendario di tipo Folletto che vaga tra le foreste e le montagne della regione di Kalos. Sappiamo molto poco riguardo questa maestosa creatura, ma i pochi che hanno avuto la possibilità  di osservare le sue abilità  hanno testimoniato che il potere della vita fluisce in essa. Anche se il suo ruolo nell'ecosistema di Kalos non è del tutto chiaro, è ovvio che la sua esistenza è estremamente importante per il mondo, dopotutto dove mai potreste trovare una creatura che irradia il potere stesso dell'immortalità?!

Siccome questa bestia leggendaria tende ad isolarsi da ogni altro essere vivente a Kalos, è difficile dire con certezza come funzionano le sue abilità  e che ruolo ha nella regione di Kalos, ma possiamo affermare che Xerneas è tra i leggendari più importanti del mondo. Anche se a prima vista potrebbe sembrare solamente un cervo, forma molto utile per confondersi e fingere di essere un normale Pokémon, in realtà  esso sprigiona una forza fatata senza eguali, ma paradossalmente non può attaccare usando questa forza che invece viene usata per curare ferite e malattie di qualsiasi entità , grazie alla forza fatata che viene convertita in energia vitale primordiale. Quando Xerneas si riposa i cristalli nelle corna non irradiano alcuna luce e i colori stessi del corpo sono meno brillanti; questo stato è noto come Modo Relax, quando invece usa le sue abilità , non solo i colori della pelliccia sono luminosi, ma i cristalli irradiano i sette colori dell'arcobaleno, sprigionando energia vitale in tutto il campo di battaglia che in certi casi può essere così potente da resuscitare i morti; questo stato è noto come Modo Attivo. L'energia vitale è in un certo senso illimitata in quanto non necessita di assorbirla da alte forme di vita, tuttavia Xerneas quando ha quasi esaurito le forze deve riposarsi per 1000 anni assumendo l'aspetto di un vecchio albero, un elemento insignificante per quasi qualsiasi essere vivente; dopo questo riposo millenario la creatura si risveglia e non tornerà  a dormire finché i suoi poteri non sono vicini all'esaurimento. Nella regione di Kalos questa creatura è conosciuta sopratutto per via di una leggenda. Xerneas è una creatura potentissima con abilità  che altri Pokémon possono solamente immaginare, come ad esempio la sua abilità  peculiare nota come Aurafolletto, con cui circonda il campo di battaglia di energia vitale; questa energia potenzierà  ogni attacco Folletto senza nemmeno il bisogno di irradiarlo con la forza fatata, quindi risulteranno più potenti del normale. Altra capacità  peculiare è che Xerneas può prendere in prestito temporaneamente le forze di ogni essere vivente che lo circonda per diventare più veloce e potenziarsi la resistenza e l'attacco speciale enormemente, anche se è un processo che richiede del tempo; questa mossa è nota come Geocontrollo ed è un'esclusiva di Xerneas. Ancora oggi come funzionano queste abilità  è un mistero, ma di certo questa creatura può tener testa a quasi ogni Pokémon esistente.

Xerneas tende a rimanere lontano dagli umani a causa delle sue capacità  uniche nella regione di Kalos, tuttavia esso ha avuto un ruolo fondamentale in ben due incidenti, il primo noto come "Incidente del Regno dei Diamanti". Diancie, la principessa del Regno dei Diamanti, fu avvertita dai suoi sudditi Carbink che avrebbe dovuto ricreare un oggetto leggendario noto come Cuore di Diamante: esso altro non è che un enorme cristallo fatto di Follettite che aveva il potere di rinvigorire e tenere stabile tutto il regno e i Carbink che ci vivevano, tuttavia l'energia del Cuore di Diamante attuale stava collassando e Diancie era l'unico Pokémon in grado di ricrearlo, ma il Pokémon era troppo giovane per poterne creare uno stabile. Per risolvere il problema, il Carbink consigliere suggerì di andare alla ricerca di Xerneas, che con l'abilità  Aurafolletto avrebbe stimolato i poteri di Diancie, permettendogli di creare un Cuore di Diamante stabile. Durante il suo viaggio, Diancie incontrò dei ragazzi che salvarono il Pokémon da un gruppo di ladri professionisti che intendevano rubare Diancie e vendere al mercato nero i diamanti prodotti dal Pokémon. Il gruppo di ragazzi andò nella foresta proibita che secoli prima fu portata alla distruzione; il gruppo nel luogo incontrarono Xerneas, che usò i suoi poteri su Diancie dicendogli poi che aveva già  il potere di dare la vita. Subito i ladri li raggiunsero e rapirono Diancie, ma a causa del conflitto tra di loro risvegliarono accidentalmente Yveltal, che dormiva nel luogo dopo secoli dalla sua ultima lotta contro Xerneas, battaglia che rischio di rovinare l'equilibrio della natura. L'enorme uccello iniziò ad usare Ali del Fato su qualsiasi essere vivente gli capitasse a tiro, uccidendolo e mummificandolo all'istante rubandone di conseguenza le forze vitali. Diancie, volendo salvare i suoi amici, utilizzò i suoi poteri per contrastare il malvagio Pokémon, ciò scaturì in Diancie la MegaEvoluzione (grazie alla Megapietra che creò prima accidentalmente con il sentimento dell'amicizia); in questa forma come MegaDiancie poté creare un Cuore di Diamante per bloccare la furia di Yveltal, ciò diede tempo a Xerneas di intervenire e porre fine all'ira del furioso Pokémon. Per rimediare al danno provocato da YveltalXerneas usò tutte le energie in suo possesso per riportare in vita coloro che morirono in quella furiosa battaglia, costringendolo a riposare sotto forma di albero. Diancie fece ritorno al suo regno, in cui sostituì il vecchio Cuore di Diamante con uno nuovo, che sarebbe rimasto stabile per le generazioni future.

L'avvistamento più recente di Xerneas è influenzato dalla leggenda che circola sul suo conto, tale evento è noto come l'"Incidente di AZ". 3000 anni fa, AZ, l'ultimo re di Kalos, perse il suo amato Pokémon a causa di una tremenda guerra combattuta da umani e Pokémon; consumato dal dolore, egli decise di costruire una macchina alimentata con i poteri stessi di Xerneas con cui avrebbe resuscitato e reso immortale il suo Pokémon, tuttavia non potendo controllare i poteri del leggendario, la macchina sprigionò una forza incredibile che non solo fece ciò per cui fu costruita, ma nel processo colpì anche AZ, rendendolo immortale. Nonostante la riuscita del piano, egli era consumato dall'odio a causa della guerra e decise di convertire la macchina in un'arma di distruzione di massa, per cui questa volta usò i poteri di Yveltal per alimentarla, ma l'arma fece una strage uccidendo non solo i combattenti della guerra, ma un'innumerevole quantità  di innocenti e la stessa regione rischiava di rimanere disabitata. Disgustato dall'azione del suo padrone, Floette, mutato assieme al suo Fiore Eterno, lo abbandonò. Nei tempi moderni invece Elisio, capo del Team Flare, riattivò la macchina che fu battezzata come l'Arma Suprema per poter liberare il mondo dalla corruzione dovuta all'avidità  della gente, che non avrebbe fatto altro che scatenare nuove guerre. Elisio voleva uccidere la maggior parte dell'umanità  e tutti i Pokémon, in modo che non ci fossero più state battaglie e conflitti; egli inoltre riuscì a trovare e ad imprigionare AZ e farsi dare l'accesso all'Arma Suprema; in seguito riuscì a trovare sia Xerneas che Yveltal nel loro stato di stasi che usò per alimentare l'arma. Un giovane allenatore tuttavia si ribellò ai piani di questo folle e riuscì a liberare i due leggendari una volta risvegliati; tuttavia la macchina aveva assorbito abbastanza energia per un unico colpo, ma non sapendo quale delle due energie avesse assorbito, Elisio nella disperazione del fallimento del suo piano sparò quel colpo contro l'Arma Suprema stessa, nella speranza che lo avrebbe reso immortale o che lo avrebbe distrutto, in modo da non pagare le conseguenze delle sue azioni, mentre il ragazzo e tutti i membri del Team Flare all'interno riuscirono a fuggire. Se Elisio sia sopravvissuto oppure no, è tutt'ora un mistero.

Xerneas è una creatura magnifica, riuscendo a rompere le leggi che regolano la vita e la morte, capacità  sorprendente perfino per un leggendario. Essendo inoltre il Folletto più potente in assoluto (secondo solo ad Arceus) e quello con forza fisica e attacco speciale maggiore (in entrambi i casi escludendo i leggendari MegaEvoluti), possiamo dire con certezza che Xerneas è un essere meraviglioso che volendo può far terminare la nostra tristezza anche nei momenti più disperati. Si dice che vederlo sia presagio di una lunga e prosperosa vita, a patto che non siate cacciatori che bramano di abbatterlo!

Diancie

200px-Artwork719.png210px-Artwork719-Mega.png

Spoiler

Diancie (noto come Pokémon Gemma) è un Pokémon Leggendario di tipo Roccia/Folletto che vive nelle profondità  delle caverne della regione di Kalos. Ricercato dai collezionisti di tutto il mondo per la sua bellezza e leggiadria, Diancie è una creatura estremamente rara che pochissime persone sono riuscite a vederlo. Anche se è un Pokémon molto gioioso e allegro, conviene stargli lontano quando usa l'attacco Diamantempesta!

Il modo esatto in come si forma un Diancie è ancora un mistero che nemmeno la scienza riesce a spiegare. Sembra che una volta ogni moltissimi anni un Carbink muti diventando Diancie, il quale è una creatura più complessa ed intelligente, oltre ad avere abilità  del tutto nuove (come la telepatia e il poter apprendere Distortozona anziché Gemmoforza) che gli conferiscono capacità  offensive nettamente superiori. I fattori che scelgono quale Carbink si trasformi alla morte dell'ultimo Diancie sono ancora un mistero, tuttavia tale mutazione influisce soprattutto sulle gemme di Follettite che compongono il corpo, dando loro una lucentezza rosea e forme perfette; molte di queste gemme sono visibili all'esterno del corpo e quando vengono esposte alla luce solare creano una brillantezza tale che questo Pokémon è considerato tra gli spettacoli più belli del mondo, una fama del tutto meritata. Normalmente i Carbink non sviluppano una grande intelligenza, Diancie invece sì ed oltre ad essa sviluppa anche una personalità  molto giocosa, preferendo quindi giocare piuttosto che svolgere il proprio dovere; altra cosa che differenzia questo Pokémon dai Carbink è che la forza fatata che ha è così potente da permettergli di restare alla luce solare senza che essa interferisca con tale energia, ma al contrario, tale luce permette alle gemme di risplendere anche in pieno giorno. Statisticamente parlando, Diancie ha più o meno le stesse caratteristiche dei Carbink, eccezion fatta per la forza fisica e l'attacco speciale che sono quasi il doppio, questo è dovuto in parte anche al controllo maggiore della propria forza fatata, tanto da usare le particelle presenti nell'aria per generare dei diamanti esercitando della pressione nel palmo delle mani; questi diamanti sono estremamente belli e spesso simboleggiano l'amore per una persona quando regalati (peccato che in tenera età  Diancie non riesca a controllare la propria energia fatata, quindi questi diamanti tendono a dissolversi se la loro massa è instabile); essi sono usati anche per poter eseguire l'attacco Diamantempesta, una mossa potentissima esclusiva di Diancie. Anche se ancora oggi molti aspetti anatomici e biologici di Diancie sono un vero enigma, non si può negare che sia una creatura affascinante in grado di sciogliere il cuore a qualsiasi allenatore.

Si è scoperto che Diancie è una delle 46 specie di Pokémon note in grado di subire una MegaEvoluzione. Se si è in possesso di una Diancite, esso si può MegaEvolvere; ciò causa una crescita nei cristalli di Follettite che compongono il suo corpo fino ad eliminare lo strato roccioso e le impurità  che rivestono la sua parte inferiore, ciò causa anche la crescita di nuove gemme facendo sembrare che la creatura indossi un bellissimo abito elegante. In questa forma, la luce emanata dalla Follettite quando esposta al sole è tanta da risultare impossibile guardare questa creatura direttamente; il cristallo di Follettite che decora la fronte cresce di dimensioni, arrivando sui 2000 carati. In questo stato sembra che Diancie abbia un comportamento più nobile della sua normale forma, il che potrebbe essere un problema quando un allenatore lo usa per combattere, anche se è molto remota la possibilità  che qualcuno riesca a catturare questo Pokémon. Statisticamente parlando, a causa della rimozione dello strato roccioso, le doti difensive fisiche e speciali sono diminuite drasticamente, tanto da risultare meno resistenti dei normali Carbink, ma d'altra parte ciò ha permesso un controllo ancora maggiore della forza fatata, rendendo la sua capacità  offensiva in generale e la propria velocità  drasticamente superiori alla norma, tanto da essere il Pokémon Roccia con maggiore attacco speciale e il Folletto con la maggiore forza fisica. E' interessante notare che le gemme di Follettite riflettono in parte la forza fatata di MegaDiancie, permettendogli di creare una barriera energetica in grado di riflettere mosse che causano problemi di stato, senza causare però danni diretti, motivo per cui è classificato con l'abilità  Magispecchio, ciò la rende una creatura davvero devastante avendo dalla sua parte enormi capacità  offensive e un'abilità  sorprendente.

Diancie rimase per molto tempo sconosciuto, visto che gli avvistamenti di questa specie sono quasi inesistenti, ma Diancie ha avuto un ruolo primario nell'"Incidente del Regno dei Diamanti" che lo ha reso famoso. Diancie, la principessa del Regno dei Diamanti, fu avvertita dai suoi sudditi Carbink che avrebbe dovuto ricreare un oggetto leggendario noto come Cuore di Diamante: esso altro non è che un enorme cristallo fatto di Follettite che aveva il potere di rinvigorire e tenere stabile tutto il regno e i Carbink che ci vivevano, tuttavia l'energia del Cuore di Diamante attuale stava collassando e Diancie era l'unico Pokémon in grado di ricrearlo, ma il Pokémon era troppo giovane per poterne creare uno stabile. Per risolvere il problema, il Carbink consigliere suggerì di andare alla ricerca di Xerneas, che con l'abilità  Aurafolletto avrebbe stimolato i poteri di Diancie, permettendogli di creare un Cuore di Diamante stabile. Durante il suo viaggio, Diancie incontrò dei ragazzi che salvarono il Pokémon da un gruppo di ladri professionisti che intendevano rubare Diancie e vendere al mercato nero i diamanti prodotti dal Pokémon. Il gruppo di ragazzi andò nella foresta proibita che secoli prima fu portata alla distruzione; il gruppo nel luogo incontrarono Xerneas, che usò i suoi poteri su Diancie dicendogli poi che aveva già  il potere di dare la vita. Subito i ladri li raggiunsero e rapirono Diancie, ma a causa del conflitto tra di loro risvegliarono accidentalmente Yveltal, che dormiva nel luogo dopo secoli dalla sua ultima lotta contro Xerneas, battaglia che rischio di rovinare l'equilibrio della natura. L'enorme uccello iniziò ad usare Ali del Fato su qualsiasi essere vivente gli capitasse a tiro, uccidendolo e mummificandolo all'istante rubandone di conseguenza le forze vitali. Diancie, volendo salvare i suoi amici, utilizzò i suoi poteri per contrastare il malvagio Pokémon, ciò scaturì in Diancie la MegaEvoluzione (grazie alla Megapietra che creò prima accidentalmente con il sentimento dell'amicizia); in questa forma come MegaDiancie poté creare un Cuore di Diamante per bloccare la furia di Yveltal, ciò diede tempo a Xerneas di intervenire e porre fine all'ira del furioso Pokémon. Per rimediare al danno provocato da YveltalXerneas usò tutte le energie in suo possesso per riportare in vita coloro che morirono in quella furiosa battaglia, costringendolo a riposare sotto forma di albero. Diancie fece ritorno al suo regno, in cui sostituì il vecchio Cuore di Diamante con uno nuovo, che sarebbe rimasto stabile per le generazioni future.

Anche se riuscire a vedere questa creatura è quasi impossibile, cercarla per poter apprezzare la sua bellezza ed eleganza senza pari vale tutta la fatica fatta per trovarla. Essendo il Folletto con la resistenza fisica più alta in assoluto (assieme ai Carbink) e avendo la possibilità  di usare l'attacco Diamantempesta, di sicuro sarà  un avversario temibile se osate far del male ai suoi cari. Coloro che riescono anche ad interagire con questo Pokémon devono considerarsi dei privilegiati, ma non fatevi abbagliare dall'avarizia: anche se Diancie può creare diamanti quasi dal nulla, se non prova un sentimento di sincera amicizia nei vostri confronti, vedrete le vostre ricchezze sfumare in una polvere rosa!

Primarina

Artwork730.png

Spoiler

Primarina (noto come Pokémon Solista) è un Pokémon eccezionalmente raro di tipo Acqua/Folletto che vive nelle spiagge della regione di Alola. Dall'aspetto elegante e dalla grande potenza, i Primarina sono artisti incredibili in grado di sfruttare le loro abilità canore per intrattenere il pubblico anche durante una battaglia. Potrebbero non essere i Pokémon Acqua con le abilità più convenzionali, ma la loro voce è così incantevole da poter ammaliare gli avversari prima di essere bombardati da bolle d'acqua esplosive!
Proprio come le pre-evoluzioni, i Primarina possono generare grandi bolle d'acqua sfruttando i fluidi corporei per generarli non solo dal naso, ma anche dalla bocca; queste sono la loro principale arma da combattimento, ma differentemente da prima, ora possono usare qualcos'altro per potenziarle ancora di più: la loro voce. Per qualche ragione, l'evoluzione riesce a risvegliare una potente forza fatata nascosta dentro questi Pokémon, così che possano usare questa energia liberamente, motivo per cui sono classificati come Pokémon Folletto secondari, per tale ragione possono anche usare mosse di questo tipo con molta più potenza, come Forza Lunare. Le loro abilità di tipo Acqua invece sono manipolate attraverso il canto, con cui possono controllare le loro bolle d'acqua; grazie alla forza fatata con cui le infondono, possono muoverle tramite le onde sonore per lanciarle in faccia ai nemici, sebbene la forza fatata non avrà alcun ruolo nel danneggiarli in questi casi. Questa loro tecnica è particolarmente evidente nella loro mossa peculiare, che apprendono non appena evoluti, Canto Effimero: questa mossa consiste nel creare una bolla che poi viene sparata contro l'avversario danneggiandolo; anche se non ha un’enorme potenza, le dimensioni di questa bolla sono tali da colpire tutti i Pokémon nelle vicinanze, alleati inclusi, ma avrà il sorprendente potere di curare ustioni e bruciature, motivo per cui non è totalmente negativo il fatto che causi fuoco amico, tuttavia ciò rende anche questa mossa complicata da gestire, ma la sua bellezza è tale che vale la pena vederla almeno una volta al chiaro di luna, momento in cui sembra che la luce lunare crei uno spettacolo di luci così bello che nessun altro Pokémon Acqua possa mai sperare di creare. Sebbene queste bolle siano solite esplodere, è noto che possono essere rivestite da un fluido aggiuntivo, in modo che questi Pokémon possano usarli come trampolini, permettendo loro di combattere gli avversari in maniera nettamente superiore di quanto possano fare a terra, potendo anche innescare a comando esplosioni per infliggere danni a più nemici simultaneamente (un altro utilizzo alternativo di Canto Effimero).
Come si può intuire, l'aspetto più importante dei Primarina sia dentro che fuori i combattimenti è il loro canto, di conseguenza è importantissimo prendersi la massima cura di loro affinché le loro abilità canore non ne risentano. Questi leoni marini sono anche in grado di dare vita ad un canto così incantevole da superare addirittura quello degli Altaria, ciò sembra essere dovuto al fatto che le loro canzoni vengono insegnate alle generazioni successive, come fosse una sorta di rito di passaggio per la famiglia evolutiva di Popplio. Questa loro abilità, assieme alla danza, spesso viene anche condivisa con altre colonie di loro simili, in modo da creare un rapporto armonioso mai visto in nessun altro tipo di otaria. Nonostante ciò è importante che gli allenatori stiano attenti che non subiscano danni alle corde vocali durante la lotta e fare controlli caso in cui sentano mal di gola, dal momento che danni simili potrebbero pregiudicare le loro capacità combattive, lasciandoli scoperti agli attacchi nemici. Per questo i controlli alla loro gola sono estremamente importanti dopo scontri impegnativi e bisogna stare attenti a non sforzarli troppo, visto che danni gravi potrebbero anche paralizzare la loro gola compromettendo queste magnifiche creature.
Di bellissimo aspetto e con una grande potenza nell'uso di attacchi speciali, i Primarina sono senza dubbio creature uniche, in grado di usare le loro abilità di danza e di canto in qualcosa che i nemici dovranno temere, tanto da essere i Pokémon Folletto con il maggior attacco speciale (escludendo leggendari e MegaEvoluzioni), motivo per cui questi meravigliosi animali possono rivelarsi ottimi compagni per la squadra di qualsiasi allenatore. Se siete solo alla ricerca di un passatempo che coinvolga il canto e la danza, allora non verrete delusi, l'importante è che non si sforzino troppo: se mai non dovessero più riuscire a cantare, a quel punto la loro vita sarà segnata per sempre!

 

Modificato da Zarxiel

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
Inviato (modificato)

Cutiefly

Artwork742.png

Spoiler

Cutiefly (noto come Pokémon Bombilide) è un Pokémon relativamente comune di tipo Coleottero/Folletto che vive nei campi di fiori della regione di Alola. Anche se la loro fragilità e le loro limitate capacità possono renderli creature deboli, i Cutiefly restano creature adorabili che svolgono un ruolo simile alle api di altre regioni ad Alola, rendendo i campi in cui vivono sereni e tranquilli. Sebbene non possano fare molto in combattimento, questo non significa che non siano degne d'essere catturati, inoltre non dovrete preoccuparvi molto di loro, a meno che non abbiate un certo stato emotivo, in quel caso vi sciameranno addosso come delle fastidiose pesti!
I Cutiefly sono insetti abbastanza semplici che condividono molti tratti in comune con le api, come la raccolta di polline e nettare per creare il miele di cui si nutrono, tuttavia non vivono all'interno di alveari, ma bensì in gruppi di loro simili sparsi per i campi di fiori, in modo da poter raccogliere miele e polline e generare miele che conservano per mangiarlo in futuro. In generale questi insetti si riuniscono in massa vicino ai fiori dalla mattina fino al tramonto, raccogliendo attivamente materiali per fare il miele e riposandosi solo per pochi minuti. Sebbene ciò significa che è facilissimo trovarli nel loro habitat, è anche vero che i luoghi in cui vivono sono pochi perfino nella loro regione d'origine, perciò è difficile individuarli se non si sa dove cercarli. Differentemente dalle api, questi Pokémon sono abbastanza innocui e non attaccano mai altre creature né in questo stadio né dopo l'evoluzione, riuscendo a vivere in armonia sia con i Pokémon che con gli umani, seppure ciò li renda anche difficili da allenare, fortunatamente non c'è bisogno di aspettare molto prima che si evolvano e possano diventare ottimi compagni di viaggio, a patto che facciate delle pause per la loro raccolta.
La cosa che differenzia queste creature da altri insetti è il fatto che hanno accesso alla forza fatata, con cui riescono a vedere l'aura degli esseri viventi. Questo particolare dono lo possiedono pochissime specie di Pokémon e, nel caso dei Cutiefly, lo usano per facilitare la raccolta di polline e nettare, in questo modo possono sapere quali sono i fiori del prato in cui vivono ad essere pronti a fiorire da un momento all'altro, visto che l'aura emanata è più forte quando i fiori si avvicinano alla sbocciatura, così riescono ad ottenere il nettare e il polline più freschi che la natura possa offrire. E' interessante notare che l'aura degli umani può assomigliare a quella dei fiori quando provano stati d'animo particolari come estrema tristezza o gioia, per questo non è difficile che sciami di Cutiefly si radunino sopra la testa di questi soggetti, motivo per cui può anche accadere che uno sciame di loro venga attratto in zone urbane dall'aura di qualcuno, il che può anche rivelarsi essere uno spettacolo divertente vederli confusi alla ricerca di fiori senza però trovarne. Fortunatamente grazie alla loro natura tranquilla, quasi non esistono persone che li scacciano ed è comune che i bambini giochino con loro durante le giornate di sole.
Anche se non sono tra i Pokémon più forti presenti in natura, i Cutiefly sono comunque creature adorabili in grado di rallegrare anche le persone più depresse con il loro semplice comportamento ed il loro simpatico aspetto. Sebbene sia necessario allenarli un pochino per farli evolvere rapidamente, restano comunque insetti interessanti che possono addirittura aiutare a superare la fobia di certe persone verso le api o insetti in generale. L'importante è non farseli nemici: il modo in cui interagiscono dipende da come vengono trattati, visto che crescendo potrebbero usare la loro dolce sostanza per farvi venire un mal di stomaco!

Ribombee

20940b_cbc44e6d43444cdaa53f95fcd05de3f6~mv2.pngArtwork743.png

Spoiler

Ribombee (noto come Pokémon Bombilide) è un Pokémon non molto comune di tipo Coleottero/Folletto che vive nei campi di fiori della regione di Alola. Dall'aspetto adorabile e dal cuore gentile, i Ribombee sono insetti dall'indole calma in grado di rallegrare la giornata a chiunque sia depresso o ne abbia passata una brutta. Anche se inizialmente potrebbero non essere combattenti potenti, sarebbe sciocco negare che abbiano capacità combattive niente male, inoltre possono fornire degli snack gustosi se necessario, ma state attenti a quello che mangiate, altrimenti potreste riscontrare un mal di stomaco e aver bisogno di un medico!
Proprio come la loro pre-evoluzione, i Ribombee sono semplici creature simili alle api che trascorrono gran parte della loro vita raccogliendo polline e nettare dai fiori per poter produrre il miele di cui si nutrono, tuttavia in realtà lo producono solo in situazioni d'emergenza, preferendo invece cibarsi solo di polline come unica fonte di sostenimento, nonostante siano molto abili nel crearlo usando la saliva per amalgamare grumi di polline formando quindi grandi sfere di questa sostanza, la quale può essere anche mangiata come un rapido e gustoso spuntino, ma la cosa più sorprendente è che il sapore e gli effetti dipendono dal fiore dal quale hanno raccolto il polline, di conseguenza il loro miele può avere gli effetti più variegati; è tramite questa loro abilità che possono usare la loro mossa peculiare Sferapolline, che apprendono non appena evoluti e i cui effetti cambiano a seconda del bersaglio: se viene usata contro il nemico la creatura soffierà uno sbuffo di miele ricavato dal polline di fiori velenosi che l'avversario incuriosito mangerà, ciò gli causerà alcuni malesseri interni e talvolta può provocare anche vertigini; anche nel caso il nemico non dovesse mangiarlo, i composti chimici delle tossine di cui è composto farà esplodere la sostanza di fronte ad esso poco dopo essere stata creata. D'altra parte, se invece lo usano su un alleato, i Ribombee produrranno del miele con del polline di un fiore normale, miele ricco di sostanze nutritive che una volta mangiato potrà rinvigorire l'alleato. Queste palline di miele sono vendute nella regione di Alola come una prelibatezza locale, di cui i bambini vanno matti, inoltre i Ribombee che lo producono non hanno alcun problema a condividere questo loro cibo sia con altri Pokémon che con gli umani. Nonostante tutto i Riombee possono rivelarsi creature potenti, specie con i giusti aiuti, perciò non è una sorpresa che un particolare Ribombee svolga il ruolo di Pokémon Dominante al Villaggio del Mare sull'isola di Poni della regione di Alola, attendendo fra i venti marittimi e fra i campi fioriti della selvaggia isola gli allenatori sfidanti che vogliono superare la prova di tipo Folletto.
Proprio come i Cutiefly, i Ribombee passano gran parte della loro giornata raccogliendo polline e nettare dai fiori, a partire dall'alba fino al tramonto, in modo da evitare i loro pochi predatori naturali, che tentano di mangiarli regolarmente. Fino a quando il tempo è calmo e chiaro, lavoreranno senza riposarsi quasi mai, quindi vederli all'opera significa che farà bel tempo, questo perché i Ribombee odiano bagnarsi, visto che la pelliccia del loro corpo, piena di polline, diventerebbe troppo pesante per volare, anche se dovessero bagnarsi con una quantità minima d'acqua, per questo quando si avvicina la pioggia cercheranno subito riparo, uscendo solo quando sicuri che il tempo è di nuovo sereno. Ciò li rende un pochino complicati da usare in battaglie professionali, visto che se bagnati non saranno più tanto agili, caratteristica cruciale per loro e per qualunque allenatore li usi come Pokémon principali.
Anche se a molti può sembrare che sia cambiato solo il loro aspetto senza nessun potenziamento combattivo effettivo, nessuno può negare che i Ribombee siano creaturine amanti del divertimento in grado di far sorridere anche le persone più depresse. Per chi dovesse credere che siano inutili, in realtà sono i Pokémon Folletto non leggendari più veloci in assoluto e non si fanno problemi a regalare il loro miele a chiunque, ma se non siete stati gentili con loro, non aspettatavi un pasto dolce, quanto più un qualcosa di tossico. Se mai vorreste avere uno di questi esseri fatati, allora portatevi dietro un ombrello e nei casi in cui inizia a piovere, se non sono già fuggiti, potrebbero cercare riparo da voi, anche se vi svolazzeranno attorno così tanto da potervi causare un mal di testa non tanto diverso dagli effetti del loro miele tossico!

Morelull

Artwork755.png

Spoiler

Morelull (noto come Pokémon Luminescenza) è un Pokémon relativamente non molto comune di tipo Erba/Folletto che vive nelle foreste buie della regione di Alola. Anche se non sono molto mobili o qualsiasi altra cosa che possa renderli delle minacce in natura, i Morelull restano piccoli ed adorabili funghi che possono sicuramente aiutare chiunque voglia farsi una dormita. Nonostante possano fare ben poco in un combattimento serio, se date loro una possibilità potrebbero anche sorprendervi; se però siete in cerca di una luce notturna che vi aiuti a dormire, allora queste creaturine fanno proprio al caso vostro!
I Morelull sono creature funginee molto semplici che somigliano parecchio ai normali funghi biologicamente parlando, eccetto per il fatto che l'infusione di forza fatata in loro ha conferito una certa sensibilità, per questo motivo riescono ad interagire con l'ambienti in una maniera tale che i normali funghi non possono. I Morelull e la sua evoluzione, Shiinotic, sono creature notturne per natura e passano il giorno radicati alla base dei grandi alberi per assorbire nutrimento vitale dal terreno e dalle radici per sostentarsi; sebbene possa sembrare che questo loro comportamento li renda dei parassiti per l'ecosistema o anche solo per l'albero in cui si radicano, in realtà non è così. Grazie alla loro sensibilità, riescono a parlare a tutti gli effetti con l'albero da cui si nutrono tramite le sue radici e quando notano che hanno assorbito troppo nutrimento o che stanno iniziando a fargli del male, sfruttano le loro sottili radici per spostarsi verso un altro albero durante la notte, in modo che il terreno e l'albero possano rigenerarsi. Il fatto che rimangano radicati di giorno li rende difficili da individuare se non si sa dove cercarli, ma di solito questi funghi aiutano l'ambiente circostante, per questo sono visti come creature benigne per il proprio habitat e quasi non hanno predatori.
A causa della loro semplice anatomia, i Morelull e gli Shiinotic non hanno grandi capacità offensive o difensive, perciò possono risultare facili prede agli attacchi dei nemici, ma le poche misure difensive li aiutano comunque. Per prima cosa gli Shiinotic, assieme ai Volbeat, sono gli unici esseri in grado di apprendere Flash naturalmente, dando loro l'opportunità di accecare l'aggressore per poi fuggire, anche se questa tecnica non funziona molto spesso visto che sono piuttosto lenti. La loro famiglia evolutiva è anche l'unica in grado di apprendere la mossa Assorbiforza, con cui possono rigenerarsi sfruttando la forza fisica dell'avversario che allo stesso tempo viene ridotta, dando loro un doppio vantaggio in battaglia, come se non bastasse hanno anche accesso alla tecnica Spora per poter far addormentare i nemici, ma il modo in cui la usano è particolare rispetto ad altri Pokémon: quando si sentono minacciati, il loro corpo inizierà ad illuminarsi, rilasciando spore luminose che cadranno lentamente sopra l'avversario; sebbene normalmente siano innocue, il lento bagliore ad intermittenza che emanano queste spore una volta rilasciate, ha un effetto soporifero verso chiunque le guardi, facendo sentire l'avversario sonnolento fino a portarlo a dormire, dando a questi Pokémon l'occasione perfetta per scappare oppure per usare la mossa Mangiasogni per trarre il miglior vantaggio dalla situazione. Gli allenatori che cercano di catturare o sconfiggere questi esseri devono tenerlo bene a mente, visto che l'unico modo per evitare la loro rognosa mossa Spora è indebolirli rapidamente per catturarli o sconfiggerli il più velocemente possibile prima che possano rilasciare le spore.
Anche se non sono i Pokémon più forti da allenare, i Morelull restano esseri interessanti in grado di sfruttare le loro abilità naturali per stordire ed addormentare gli avversari. Essendo parecchio piccoli rispetto ad altri Pokémon Folletto e sfruttando alcune tecniche particolari, potrebbero rivelarsi avversari complicati per certi allenatori, ma se ne volete uno solo per avere una confortante luce notturna per dormire, però, questa potrebbe non essere più tanto rassicurante dopo l'evoluzione, visto che la semplice caccia di sostanze nutritive dal terreno non sarà più sufficiente!

Shiinotic

Artwork756.png

Spoiler

Shiinotic (noto come Pokémon Luminescenza) è un Pokémon relativamente raro di tipo Erba/Folletto che vive nelle foreste buie della regione di Alola. Anche se non sono tra i Pokémon Erba più forti o più resistenti, gli Shiinotic restano potenziali creature pericolose, anche se le loro vere abilità non risiedono negli attacchi, ma bensì nelle loro subdole tecniche, con cui possono diventare delle vere minacce allo stato selvatico. Se vi siete persi in una foresta e vedete il bagliore di questi Pokémon, fate di tutto per ignorarli, altrimenti potreste perdervi in un luogo da cui non farete più ritorno!
Proprio come la loro pre-evoluzione, gli Shiinotic hanno una natura parassitica nei confronti della natura e si nutrono di sostanze nutritive e liquidi dalle radici degli alberi, pur rimanendo rispettosi del benessere del suolo attorno a loro, ma a causa delle loro dimensioni ben più grandi rispetto ai Morelull, ciò non è sufficiente per sopravvivere, di conseguenza questi raccapriccianti funghi fanno uso di un metodo più ignobile per ricavare il nutrimento di cui hanno bisogno per vivere. Normalmente questi grandi funghi nascono con il loro corpo principale sotto terra, in modo da non farsi notare dai viaggiatori e apparendo come semplici funghi di grandi dimensioni; sebbene normalmente lo facciano solo per dormire durante il giorno, con la notte essi diventano più attivi ed innestano una bioluminescenza che fa brillare il loro cappello nel buio. Quando una potenziale preda si avvicina, aumentano la loro luminescenza per ingannare la vittima e farla avvicinare, facendole pensare che siano semplici punti di riferimento; quando la preda li avrà passati, essi rilasciano un aroma chimico nell'aria che avvertirà gli Shiinotic nei dintorni, che guideranno la stessa preda verso la destinazione che essi vogliono, facendole credere di essersi persa e che stia solo girando attorno finché non si stancherà e deciderà di dormire vicino ad uno Shiinotic per usarlo come fonte di luce improvvisata per non dormire totalmente al buio. Quando essa si addormenterà completamente, gli Shiinotic si raduneranno per assorbirne l'energia vitale spesso uccidendo la vittima impedendole di andarsene per sempre, ecco perché le foreste abitate da questi esseri sono così pericolose da essere attraversate di notte, visto il comportamento di questi funghi, specialmente se l'area è abitata anche dai Parasect, visto che le lotte territoriali fra queste due specie causano un rilascio talmente elevato di spore, da rendere la zona nociva per qualsiasi viaggiatore.

A causa della loro semplice anatomia, i Morelull e gli Shiinotic non hanno grandi capacità offensive o difensive, perciò possono risultare facili prede agli attacchi dei nemici, ma le poche misure difensive li aiutano comunque. Per prima cosa gli Shiinotic, assieme ai Volbeat, sono gli unici esseri in grado di apprendere Flash naturalmente, dando loro l'opportunità di accecare l'aggressore per poi fuggire, anche se questa tecnica non funziona molto spesso visto che sono piuttosto lenti. La loro famiglia evolutiva è anche l'unica in grado di apprendere la mossa Assorbiforza, con cui possono rigenerarsi sfruttando la forza fisica dell'avversario che allo stesso tempo viene ridotta, dando loro un doppio vantaggio in battaglia, come se non bastasse hanno anche accesso alla tecnica Spora per poter far addormentare i nemici, ma il modo in cui la usano è particolare rispetto ad altri Pokémon: quando si sentono minacciati, il loro corpo inizierà ad illuminarsi, rilasciando spore luminose che cadranno lentamente sopra l'avversario; sebbene normalmente siano innocue, il lento bagliore ad intermittenza che emanano queste spore una volta rilasciate, ha un effetto soporifero verso chiunque le guardi, facendo sentire l'avversario sonnolento fino a portarlo a dormire, dando a questi Pokémon l'occasione perfetta per scappare oppure per usare la mossa Mangiasogni per trarre il miglior vantaggio dalla situazione. Gli allenatori che cercano di catturare o sconfiggere questi esseri devono tenerlo bene a mente, visto che l'unico modo per evitare la loro rognosa mossa Spora è indebolirli rapidamente per catturarli o sconfiggerli il più velocemente possibile prima che possano rilasciare le spore.

Sebbene non siano tra i Pokémon più vigorosi, gli Shiinotic restano esseri ingannevoli in grado di rendere la vita ben poco piacevole a chiunque osi attraversare un loro percorso. Avendo a disposizione abilità uniche, tecniche rare anche fra i Pokémon Erba ed una luce in grado di inquietare anche i più coraggiosi dei viaggiatori, è meglio portarsi dietro un Pokémon Veleno con cui sconfiggerli rapidamente in battaglia. Anche se difficilmente riescono a colpire prima dei nemici, se dovessero riuscire ad addormentare l'avversario allora ci sarà ben poco che possa fermare questi diabolici funghi nel drenare le energie del vostro Pokémon!

Comfey

Artwork764.png

Spoiler

Comfey (noto come Pokémon Ghirlanda) è un Pokémon raro di tipo Folletto che vive nei campi di fiori e nelle foreste della regione di Alola. Anche se non sono tra i Pokémon più dotati offensivamente, i Comfey sono note per essere creature che aiutano a guarire e a portare la felicità agli altri esseri tramite il potere dei loro fiori. Sebbene non siano tra i migliori combattenti, finché avranno con loro i fiori state certi che ogni loro alleato non sarà mai a corto d’energia per combattere!
Nonostante siano classificati di tipo Folletto puro, sono in molti a credere il contrario a causa del loro forte rapporto che hanno con i fiori della regione di Alola; queste strane creaturine possono far crescere un sottile filo dietro la schiena simile ad una coda e spesso ne afferrano la punta per formare un cerchio, in questo modo riescono a formare delle collane floreali che usano sia sugli umani che sui Pokémon. Questi esseri spendono molto tempo a raccogliere fiori nei campi floreali, che poi attaccano in questa specie di coda e dal momento che essa contiene acqua e sostanze nutritive, riescono a mantenere i fiori in vita, questo perché tentano di farli apparire più colorati e vivi che mai, rendendo questa loro collana bellissima da vedere. Il profumo aromatico trasmesso da questi fiori è dovuto ad un olio che i Comfey secernono naturalmente dalla loro coda e può essere sentito da alcuni Pokémon anche a grande distanza ed essi non possono che essere attratti per curiosità nel sapere da dove provenga. Questa fragranza è molto apprezzata sia da umani che dai Pokémon ed ha un effetto calmante con cui riescono ad inibire l'aggressività altrui, facendo anche sì che questo odore porti felicità e buona salute. Questa connessione con la natura è ciò che più caratterizza i Comfey, motivo per cui possono usare la loro mossa peculiare Cura Floreale, grazie alla quale riescono a guarire i loro alleati, abilità che viene ampliata in presenza del Campo Erboso, per questo motivo tali esseri sono visti più come dei guaritori, ma la loro alta resistenza permette che possano svolgere tale ruolo anche in battaglia.
Il fatto che i Comfey siano così abili nell'uso di abilità curatrici non è passato inosservato da parte degli umani, ecco perché questi Pokémon sono spesso usati nei Centri Pokémon e negli ospedali della regione di Alola, in modo che possano aiutare i pazienti che soffrono molto o che sono affetti da certe malattie; nonostante non possano curare veramente malattie gravi, il loro meraviglioso profumo riesce comunque a migliorare le condizioni di chiunque interagisca con loro, in modo da non soffrire come prima. Se un Comfey sente un forte legame per qualcuno, allora possono staccarsi la coda per farla indossare come una vera collana, processo che non causa loro alcun dolore, mentre la coda ricresce in pochissimi giorni. Alcuni esemplari hanno dimostrato una propensione nel curare i malati il più velocemente possibile, motivo per cui sono classificati con un’abilità peculiare, Primacura, con cui riescono ad usare qualsiasi mossa curativa con priorità in lotta. Sfortunatamente, sebbene questi esseri siano dei veri e propri infermieri naturali, e sono quindi raramente cacciati, ci possono essere casi in cui dei predatori affamati li attaccano, quando ciò accade, per difendersi staccheranno la loro coda per distrarre l'assalitore, dando l'occasione ai Comfey di fuggire o di contrattaccare, anche se quest'ultima opzione la prendono molto di rado, visto che offensivamente non sono abbastanza forti da poter contrastare eventuali predatori.
Sebbene non possano fare molto per infliggere abbastanza danni ai nemici, i Comfey rimangono delle fatine meravigliose in grado di calmare gli animi tormentati degli oppressi e guarire i malati e i feriti. Nonostante la medicina moderna rimanga la migliore opzione per curarsi, se sentite dolori e siete alla ricerca disperata di una cura, un paio di minuti con un Comfey potrebbe alleviarvi il dolore e farvi tornare come prima. Solo non cercate di farvi curare con la forza: sono altruisti e premurosi, ma se voleste farvi curare prendendo il posto di qualcuno prima di voi e dimostraste egoismo, potranno difendersi con un attacco Frustata e farvi aspettare il vostro turno!

Silvally

20940b_7fc5a347acb143e2924de2a3998bcd43~mv2.png

Spoiler

Silvally (noto come Pokémon Multigene) è un Pokémon eccezionalmente raro di tipo Normale (ma che può assumere un tipo qualsiasi a seconda della forma) posseduto solo da pochissimi allenatori e ricercatori della regione di Alola. Progettati per essere l'arma finale mai creata dai ricercatori Pokémon della regione di Alola, i Silvally sono bestie feroci i cui poteri permettono loro di adattarsi a qualsiasi battaglia, rivelandosi una forza pericolosa contro cui combattere. Sebbene le loro capacità non eguaglino quelle di Arceus, questi versatili esseri sono ancora in grado di abbattere qualsiasi Pokémon e solo un pazzo oserebbe mancare di rispetto alla potenza di questi cyborg creati per uccidere le Ultracreature!

I Tipo Zero e la loro evoluzione Silvally, sono diversi da qualsiasi altra specie Pokémon in quanto non solo sono artificiali, ma sono forme di vita completamente sintetiche. I Tipo Zero furono originariamente creati in risposta alla minaccia che rappresentavano le Ultracreature e gli Ultravarchi, che permettevano a questi esseri extradimensionali di giungere alla nostra dimensione. Siccome la varietà delle Ultracreature che potevano emergere da questi portali era totalmente ignota prima dell'inizio della creazione dei Tipo Zero, si decise di creare una forma di protezione contro questi esseri che potevano rivelarsi una minaccia per gli abitanti della regione di Alola e del resto del mondo, per questo motivo gli scienziati della Fondazione Æther decisero di creare una forma di vita in grado di gestire qualsiasi minaccia che sarebbe potuta uscire da questi portali warp, quindi l'obiettivo principale di questi esseri sintetici era quello di diventare una forza di combattimento anti-UC, e fu così che il Sistema Primevo fu sviluppato. Per la creazione di questo programma, gli scienziati presero ispirazione dall'abilità di Arceus di cambiare il proprio tipo, quindi iniziarono a raccogliere tessuti cellulari proveniente da Pokémon di tutti i tipi e li integrarono insieme ad un'interfaccia robotica per creare un cyborg, noto con il nome in codice "Ultra Killer", in possesso di uno scheletro ed un apparato boccale robotici e masse di tessuto vivente accuratamente coltivate ed innestate sul telaio meccanico, dando loro un aspetto simile al mostro di Frankenstein. Questi organismi complessi furono poi chiamati Omnitipo e fu allora che s'intraprese il passo successivo del progetto: installare il Sistema Primevo. Questo sistema di scansione dati fu progettato per agire sulle cellule somatiche dell'ospite e mutarle in risposta a diversi dischi ROM contenenti informazioni codificate sulla struttura cellulare e sulle forme di vita dei Pokémon dei vari tipi, sperando di creare una connessione naturale fra la massa cellulare ed il sistema, così che potessero cambiare tipo a piacimento. Tuttavia, quando agli unici prototipi di Omnitipo fu installato il Sistema Primevo, essi dimostrarono un grave rigetto dei tessuti, andando totalmente fuori controllo e rendendoli ingestibili. Incapaci di placare il loro comportamento selvaggio, queste bestie furono dotate di una maschera di controllo per mantenerle in uno stato stabile, per poi essere bollati come dei fallimenti; in seguito il loro nome fu cambiato da Omnitipo a Tipo Zero, in modo da riflettere il fatto che siano incapaci di sfruttare il sistema di combattimento e di versatilità con cui erano stati progettati, risultando di fatto inutili. Fortunatamente per loro, sembra che due dei tre esemplari siano riusciti ad andarsene dall'Æther Paradise dove erano rinchiusi, uno fu ottenuto da Iridio, figlio dell'ex-direttrice di quest'organizzazione, Samina, mentre il secondo fu ottenuto da un allenatore sconosciuto che ha contribuito alla sconfitta di Samina e alla protezione del mondo dalle Ultracreature, o almeno quelle che non sono riuscite a trovare persone con cui convivere in armonia.

Mentre inizialmente si credeva che i Tipo Zero fossero incapaci di controllare il loro potere e di farlo funzionare con i loro tessuti viventi, fu Iridio a scoprire come questi esseri potevano controllare le loro abilità: con l'amicizia. Come Iridio stesso ha scoperto, se mentre queste creature si allenano e vengono trattate con amore e rispetto da un essere umano al punto da stabilire un legame d'affetto, riescono a distruggere la loro maschera di controllo che hanno in testa, trovando anche un vero motivo per controllarsi e permettendo alle loro abilità sopite di risvegliarsi, consentendone l'evoluzione. Rinominati come Silvally da Iridio, queste creature sviluppano una grande cresta piumata ed una pelliccia più chiara sul collo e sulla testa che li distingue dai Tipo Zero, mentre nei loro occhi è visibile un istinto selvaggio non presente nella loro pre-evoluzione. Sebbene statisticamente le loro capacità combattive rimangano invariate (eccezion fatta per la velocità, che aumenta notevolmente a causa della rimozione della pesante maschera di controllo), continuano ad avere una natura selvaggia, tuttavia obbediranno ciecamente all'allenatore che lo ha fatto evolvere. Il loro corpo si è perfettamente unito al Sistema Primevo installato, permettendo a questi esseri di cambiare il proprio tipo in base alla ROM installata all'interno del Sistema Primevo attaccato alla loro testa, in modo che le cellule somatiche del loro corpo mutino istantaneamente, cambiando anche colore del sistema a seconda della ROM inserita, inoltre possono sfruttare ciò anche per eseguire la loro mossa peculiare, Multiattacco, che apprendono con l'evoluzione. Questo attacco consiste nel convogliare nel Pokémon dell'energia elementale per poi attaccare ferocemente l'avversario con gli artigli, infliggendogli gravi danni; similmente alla mossa Giudizio di Arceus, il tipo di questo attacco dipende dalla ROM che il Pokémon possiede, di conseguenza è l'unica mossa che i Silvally potranno sfruttare con il potenziamento della STAB, aumentandone ulteriormente la potenza. E' anche interessante notare che con l'evoluzione possono apprendere la mossa Anticura molto prima rispetto ai Tipo Zero e che possono anche apprendere le mosse Rogodenti, Fulmindenti, Gelodenti, Morso, Sgranocchio e Monito. Nel complesso, questo è il potere con cui era stato inizialmente progettato il Sistema Primevo e sapendo che queste bestie hanno bisogno di amore e gentilezza per dare il massimo, come ogni altro Pokémon, si spera che eventuali futuri tentativi di crearne altri tengano conto di ciò sia per il bene della gente che di questi stessi Pokémon.
Feroci, liberi di usare le loro abilità e sicuramente capaci di sconfiggere qualsiasi nemico, i Silvally sono potenti bestie che possono mostrare cosa sia veramente in grado di fare la scienza se usata correttamente. E' improbabile che gli allenatori riescano a trovare ed impiegare questi esseri in battaglia, ma basta pensare alla loro potenza per capire quanto siano impressionanti, tanto da essere i Pokémon Veleno (assieme ai Nihilego), Coleottero (assieme ai Buzzwole e ai Pheromosa), SpettroFuoco (in questi ultimi due casi assieme ai Blacephlon), Erba (assieme ai Kartana), Elettro (assieme ai Xurkitree), Ghiaccio e Folletto (escludendo per tutti MegaEvoluzioni e leggendari) più potenti. Se mai vi capitasse di affrontare un allenatore che ne possiede uno, preparatevi a tutto: anche se statisticamente potrebbero non essere così incredibili in nessun campo, ciò non significa che non possano usare le ROM per sfruttare le debolezze dei vostri Pokémon prima ancora di capire che tipo hanno assunto!

Mimikyu

Artwork778.pngArtwork778-Smascherato Dream.pngArtwork778.pngArtwork778-Smascherato Dream.png

Spoiler

Mimikyu (noto come Pokémon Fantasmanto) è un Pokémon raro di tipo Spettro/Folletto che vive negli edifici abbandonati della regione di Alola. Anche se la loro vera forma è troppo terrificante per chiunque per esserne sopportata la vista, i Mimikyu restano simpatici esseri che vivono nell'ombra in grado di causare parecchi problemi in battaglia, se le loro abilità di mimica non possono essere aggirate. Se volete usare uno di questi adorabili mostri nella vostra squadra, non fateli mai combattere assieme a un Pikachu: oltre al fatto che la somiglianza può sembrare inquietante, potreste non sopportare di vedere cosa il vostro Mimikyu farebbe al vostro Pikachu a causa del loro odio più puro!
I Mimikyu sono creature bizzarre la cui vera forma non è mai stata vista da nessuno, o almeno da nessuno che sia sopravvissuto tanto a lungo da poterla descrivere. Questi esseri sembrano indeboliti gravemente dagli effetti della luce solare, quindi per proteggersi indossano un manto sopra il corpo e si nascondono in edifici abbandonati, dove la quantità di luce è minima. Sebbene i Mimikyu siano classificati come Spettri a causa delle potenza con cui usano gli attacchi di tipo Spettro in battaglia, si pensa che non siano veri fantasmi, ma un qualche tipo di entità che trascende la vita e la morte, considerando infatti le loro braccia sottili come carta, le quali sono una delle uniche parti del loro corpo ad essere state mai viste, e considerando la loro anatomia generale, essa non ha alcun senso fisico. Inoltre sono anche in grado di esercitare l'energia della forza fatata, motivo per cui sono anche classificati di tipo Folletto, rendendo questi mostriciattoli di un tipo mai visto fino ad ora. Lo straccio che indossano dispone anche di due fori per gli occhi in modo che queste creature possano vedere, ma eccetto questi e le loro braccia artigliate, nessun'altra parte del loro corpo è mai stata vista e l'unico ricercatore che è riuscito a vedere la loro vera forma è letteralmente morto di terrore e non è riuscito a dare alcun dettaglio prima che lo shock gli causasse un arresto cardiaco, lasciando la forma di queste creature un mistero irrisolto ancora oggi, e forse rimarrà così per sempre, a meno che non vogliate essere infetti da qualche terribile malattia o colpiti da qualche maledizione.
La cosa che più caratterizza i Mimikyu è il fatto che trasformano il manto che indossano in un travestimento che li fa assomigliare a dei Pikachu... o almeno, la miglior approssimazione di un Pikachu che riescono a fare. Dal momento che vivono in spazi bui e chiusi, questi esseri hanno la compagnia di altri Pokémon Spettro o di nessuno, il che li rende molto tristi e soli. Nonostante il loro semplice aspetto, questi esseri sono molto intelligenti al punto tale da essere stati scoperti esemplari in grado di parlare addirittura il linguaggio umano, quindi sono ben consapevoli che è il loro habitat a relegarli ad una vita nella completa solitudine, e nonostante non siano tra i Pokémon più sicuri, loro vogliono solo essere amati come gli altri Pokémon. Circa 20 anni fa i Pikachu hanno iniziato a diventare molto popolari fra gli abitanti della regione di Alola e guardando il merchandise dei negozi attuali, si capisce che anche tutt'ora i Pikachu sono molto apprezzati, quindi per potersi avvicinare agli umani usano il loro manto per assomigliare a dei Pikachu, in quanto sono convinti che questo sia l'unico modo per farsi amare dagli umani, il che li rende anche molto depressi; a parte ciò, questo travestimento funziona benissimo ma non perché li mimetizza, bensì perché molti sentono pietà per il metodo disperato ed adorabile con cui cercano di attirare l'attenzione. Nonostante tutto è importante per qualsiasi allenatore ricordarsi che queste creature non devono mai essere avvicinate alla loro controparte, questo perché i Mimikyu provano un immenso odio e gelosia nei confronti dei Pikachu e faranno di tutto per sminuirli in battaglia, specie se credono che la gente non li noti più. E' anche interessante notare che a causa del loro aspetto ed i loro modi unici, i Mimikyu possiedono un'abilità unica chiamata Fantasmanto, in pratica quando questi esserini vengono colpiti da un attacco che causa danni diretti, anziché subire danni useranno il loro manto per assorbirne l'energia cinetica provocando la rottura del collo del loro travestimento, lasciando Mimikyu totalmente illeso; quando però il loro costume si danneggia, si rattristano, anche perché impiegano molto lavoro per realizzarlo e di solito occorre tutta la notte per aggiustare il collo o il manto strappato, una cosa che gli allenatori devono tenere bene a mente se vogliono mantenere il loro Mimikyu felice. Altra cosa che deve essere menzionata, è che un Mimikyu funge da Pokémon Dominante al Supermarket Affaroni abbandonato sull'isola di Ula Ula della regione di Alola, rimanendo nell'edificio abbandonato in attesa di allenatori che intendano affrontare la prova di tipo Spettro.
Nonostante non siano combattenti convenzionali, i Mimikyu restano esseri interessanti che possono sfruttare rapidamente la perplessità dell'avversario che non capisce cosa siano. Con accesso a mosse inaspettate come Mazzuolegno (grazie alla loro grande coda finta di legno) e grazie al loro adorabile aspetto che li rende facili da amare, state certi che chiunque riesca a farsi amico uno di questi esseri al posto di un Pikachu, si troverà un compagno per tutta la vita. State solo attenti che quando vedono un Pikachu si irritano, indipendentemente da quanto sia carino: anche se riescono a gestire la concorrenza, se un Mimikyu pensa che il suo amore sia minacciato, nulla può fermare la loro voglia di lanciare maledizioni nei confronti di chi odiano!

Tapu Koko

Artwork785.png

Spoiler

Tapu Koko (noto come Pokémon Nume Locale) è un Pokémon Leggendario di tipo Elettro/Folletto che vive vagando nell'isola di Mele Mele della regione di Alola. Con grande curiosità e facilmente irritabile, Tapu Koko è un potente spirito le cui abilità di tipo Elettro possono rivelarsi più che scioccanti sia dentro che fuori i combattimenti. Potrebbe essere il più amichevole degli spiriti guardiani della regione di Alola, ma ciò non significa che sia molto paziente: osate minacciare la sua isola e scoprirete quanto questo guardiano di Mele Mele possa essere elettrizzante!
I Numi Locali della regione di Alola sono potenti Folletti che vivono sulle isole di Alola prima ancora dell'uomo e sono da sempre venerati e rispettati come potenti divinità, tuttavia la storia di questi Pokémon leggendari non è così piacevole come alcuni possono pensare. Nei tempi antichi hanno contribuito a proteggere gli abitanti della regione dalla minaccia delle Ultracreature, ma anche con tutto questo potere sono stati incapaci di adempiere al loro compito, fu allora che furono aiutati dalle leggendarie Ultracreature Solgaleo e Lunala, in modo che potessero respingere l'assalto degli esseri extradimensionali. Nonostante ciò, questi spiriti hanno sempre protetto l'isola dagli attacchi di invasori di terre lontane e hanno fatto il possibile per fare in modo che la natura e gli umani potessero vivere in armonia. Si pensa che il culto verso queste creature risalga a prima dell'arrivo delle Ultracreature e ciò è dovuto all'incredibile potere che possiedono, così gli umani hanno iniziato a venerarli per placarli e fare in modo che lasciassero la civiltà umana svilupparsi in pace senza interferenze da parte loro, eppure il loro carattere non è mai mutato con il passare dei secoli e di tanto in tanto questi esseri daranno fastidio agli altri per ricordare il loro predominio e che devono essere adorati. Questo loro comportamento non è per cattiveria, semplicemente sono indifferenti riguardo la sicurezza e il benessere di molti, ma anche così, vengono venerati perché sempre pronti a proteggere chi ne ha bisogno in tempi di crisi e sebbene siano fastidiosi quasi nessuno prova odio nei loro confronti, seppure le loro azioni negli ultimi secoli abbiano messo a dura prova la pazienza dell'uomo, ma Tapu Koko e gli altri permettono con riluttanza che gli umani interagiscano con il loro tempio. Anche se il potere di ciascuno di questi esseri differisce molto, ci sono due abilità che hanno in comune: per prima cosa, tutti hanno accesso alla mossa Ira della Natura, che consiste nello scatenare tutto il potere della natura contro il nemico con un potente attacco infuso di forza fatata che riduce al 50% le forze vitali dell'avversario; inoltre tutti dispongono della Mossa Z peculiare Collera del Guardiano, che agisce come una versione potenziata di Ira della Natura riducendo del 75% le forze vitali del nemico. Quindi anche se non sono tra gli esseri più amichevoli o che hanno più a cuore l'incolumità degli altri, questi spiriti guardiani restano potenti divinità che fanno del loro meglio per mantenere le isole di Alola al sicuro, indipendentemente da quanto possa essere alto il prezzo che gli abitanti debbano pagare.
Tapu Koko è il Nume Locale guardiano dell'isola di Mele Mele e dimostra di avere una particolare affinità con l'energia elettrica, spesso evocando temporali per assorbire ed immagazzinare l'energia dei fulmini per mantenere il suo potere, e lo fa chiudendo il guscio formato dalle sue braccia. A causa della sua incredibile energia elettrica è l'unico Pokémon ad avere l'abilità Elettrogenesi, che crea automaticamente un Campo Elettrico non appena inizia a combattere e si distingue dai suoi fratelli essendo specializzato nella velocità e nell'attacco fisico. Dei quattro Numi Locali, Tapu Koko è l'unico che interagisce con gli umani della sua isola abbastanza frequentemente, anche se in segreto oppure solo per farsi beffa di loro. Tapu Koko è pure il più maturo dei quattro guardiani, anche perché non serba alcun rancore nei confronti degli abitanti della sua isola e semplicemente si diverte a fare scherzi; è inoltre un Pokémon molto curioso e si avvicina alle persone e ai Pokémon che trova più divertenti o che sono destinati a grandi cose. Anche se irascibile, ha problemi di memoria a breve termine, ed è solito scordarsi perché s’è arrabbiato. Sebbene non aiuti sempre persone e Pokémon che hanno bisogno di aiuto, non lo fa per cattiveria, infatti se necessario rischierà la propria vita per proteggere gli altri, seppure pochi possono ringraziarlo adeguatamente visto che si muove ad una velocità tale da essere quasi impercettibile all'occhio umano. La grande curiosità di Tapu Koko lo porta a giocare con persone e Pokémon che reputa interessanti, talvolta li affronta anche e non è raro che faccia un dono a coloro che secondo lui meritano di rafforzare il proprio legame con i Pokémon, al punto tale da donare un Bracciale Z a quelli che ritiene siano degni di tale potere. Non sarà tra i Pokémon più facili da gestire quando si arrabbia, ma Tapu Koko è un essere che si preoccupa veramente per gli abitanti dell'isola di Mele Mele, non a caso il popolo lo venera come un vero e proprio guardiano della regione di Alola.
Sebbene adori fare scherzi a coloro che trova interessanti e a volte li aiuta, Tapu Koko è indubbiamente un essere affascinante, i cui poteri elettrici potrebbero essere troppo potenti da essere gestiti da altri Pokémon. Essendo veloce come un fulmine, tanto da essere il Pokémon Folletto più veloce in assoluto e con la forza fatata dalla sua parte, qualsiasi allenatore che intenda sfidare questa divinità deve dare il massimo per sopravvivere ad una battaglia contro di lui. L'importante è non farlo arrabbiare o infastidirlo: sebbene non abbia alcuna malizia verso gli umani differentemente dai suoi fratelli, questo spirito non si farà problemi a darvi un avviso scioccante in grado di dimostrare la forza della natura che rappresenta!

Tapu Lele

Artwork786.png

Spoiler

Tapu Lele (noto come Pokémon Nume Locale) è un Pokémon Leggendario di tipo Psico/Folletto che vive nel Tempio della Vita dell'isola di Akala della regione di Alola. Anche se per alcuni può sembrare crudele verso gli altri solo per il proprio divertimento, Tapu Lele rimane un potente spirito in grado di usare i suoi poteri di tipo Psico per rivelarsi una vera minaccia in battaglia. Potrebbe risultare difficile incontrare questa creatura, il che è un bene, ma anche se viene adorato come una divinità, ciò non significa che questo essere non causerà danni alle vite altrui con il pretesto di curarle!

I Numi Locali della regione di Alola sono potenti Folletti che vivono sulle isole di Alola prima ancora dell'uomo e sono da sempre venerati e rispettati come potenti divinità, tuttavia la storia di questi Pokémon leggendari non è così piacevole come alcuni possono pensare. Nei tempi antichi hanno contribuito a proteggere gli abitanti della regione dalla minaccia delle Ultracreature, ma anche con tutto questo potere sono stati incapaci di adempiere al loro compito, fu allora che furono aiutati dalle leggendarie Ultracreature Solgaleo e Lunala, in modo che potessero respingere l'assalto degli esseri extradimensionali. Nonostante ciò, questi spiriti hanno sempre protetto l'isola dagli attacchi di invasori di terre lontane e hanno fatto il possibile per fare in modo che la natura e gli umani potessero vivere in armonia. Si pensa che il culto verso queste creature risalga a prima dell'arrivo delle Ultracreature e ciò è dovuto all'incredibile potere che possiedono, così gli umani hanno iniziato a venerarli per placarli e fare in modo che lasciassero la civiltà umana svilupparsi in pace senza interferenze da parte loro, eppure il loro carattere non è mai mutato con il passare dei secoli e di tanto in tanto questi esseri daranno fastidio agli altri per ricordare il loro predominio e che devono essere adorati. Questo loro comportamento non è per cattiveria, semplicemente sono indifferenti riguardo la sicurezza e il benessere di molti, ma anche così, vengono venerati perché sempre pronti a proteggere chi ne ha bisogno in tempi di crisi e sebbene siano fastidiosi quasi nessuno prova odio nei loro confronti, seppure le loro azioni negli ultimi secoli abbiano messo a dura prova la pazienza dell'uomo, ma Tapu Koko e gli altri permettono con riluttanza che gli umani interagiscano con il loro tempio. Anche se il potere di ciascuno di questi esseri differisce molto, ci sono due abilità che hanno in comune: per prima cosa, tutti hanno accesso alla mossa Ira della Natura, che consiste nello scatenare tutto il potere della natura contro il nemico con un potente attacco infuso di forza fatata che riduce al 50% le forze vitali dell'avversario; inoltre tutti dispongono della Mossa Z peculiare Collera del Guardiano, che agisce come una versione potenziata di Ira della Natura riducendo del 75% le forze vitali del nemico. Quindi anche se non sono tra gli esseri più amichevoli o che hanno più a cuore l'incolumità degli altri, questi spiriti guardiani restano potenti divinità che fanno del loro meglio per mantenere le isole di Alola al sicuro, indipendentemente da quanto possa essere alto il prezzo che gli abitanti debbano pagare.

Tapu Lele è il Nume Locale guardiano dell'isola di Akala e dimostra di avere una particolare affinità con l'energia psichica, derivante dal profumo dei fiori che affina la sua mente e permette l'immagazzinamento di energia psichica all'interno del suo corpo; se non dovesse avere abbastanza energia conservata nel guscio potrebbe non essere abbastanza potente per vincere uno scontro, per questo per cercare di sconfiggere il nemico si specializzerà nell'infliggere problemi di stato all'avversario. A causa dell'enorme potere psichico che possiede, questa creatura è l'unica ad avere l'abilità Psicogenesi, con cui riesce a creare automaticamente un Campo Psichico appena inizia a combattere e si distingue dai suoi fratelli specializzandosi negli attacchi speciali e nella difesa speciale. Tapu Lele è adorato come un guaritore dal popolo dell'isola di Akala e secondo le leggende è in grado di curare qualsiasi malattia senza alcuno sforzo; per fare ciò usa delle misteriose scaglie polverose che lascia cadere mentre vola, le quali hanno il miracoloso potere di dare buona salute a chiunque ne venga a contatto. Queste scaglie però sono troppo fisiche per essere la manifestazione del potere psichico della creatura e sono quindi la rappresentazione dell'energia interna che scorre nel suo corpo, infatti aiutano a svuotare la mente e ad ampliare i sensi, permettendo alla gente di curarsi dai malanni, dai batteri e da qualsiasi altra malattia anche considerata incurabile, tuttavia non è oro tutto ciò che luccica, e ciò include anche queste scaglie: il corpo di certe persone potrebbe non saper gestire i cambiamenti che causano, portando ad una degenerazione del sistema immunitario che potrebbe portare anche alla morte, Tapu Lele infatti è noto per spargere queste scaglie per il proprio divertimento, per questo alcuni lo disprezzano o lo vedono come un essere crudele che fa tutto ciò per il solo divertimento, indipendentemente dal dolore e dalla morte che le sue azioni possono causare, nonostante agisca come un essere innocente a tali azioni. Secondo un'antica leggenda, questo Pokémon riuscì a fermare una guerra fra due isole nei tempi antichi spargendo le sue scaglie su entrambe le armate per curare i soldati, ma in realtà sembra che la guerra cessò perché la grande quantità di scaglie portò ad innumerevoli morti in ambedue le fazioni.
Sebbene possa essere vista come una creatura incredibilmente crudele per alcuni, Tapu Lele rimane una potente entità dalle incredibili capacità psichiche con cui può rivelarsi una seria minaccia in battaglia. Potrebbe essere difficile per gli allenatori vederlo senza la fiducia di questo guardiano, ma anche in tal caso questo spirito può rivelarsi un avversario temibile ed è per questo che non dev'essere sottovalutato. Se mai aveste occasione di vederlo volare, procuratevi un ombrello: potreste essere tentati di usare i suoi doni curativi per sentirvi meglio, ma se non riuscite a smettere di usare queste scaglie per sentirvi bene, alla fine potreste non sentire più nulla!

Tapu Bulu

Artwork787.png

Spoiler

Tapu Bulu (noto come Pokémon Nume Locale) è un Pokémon Leggendario di tipo Erba/Folletto che vive nel Tempio del Raccolto dell'isola di Ula Ula della regione di Alola. Anche se per alcuni ha una natura troppo distruttiva e pigra, Tapu Bulu resta comunque una potente bestia in grado di decimare chiunque osi sfidarlo in battaglia. Potrebbe risultare difficile incontrare questa creatura, il che è un bene, ma anche se è adorato come una divinità, non significa che non possa manipolare il potere degli altri esseri viventi per alimentarsi, decimando gli altri per suo proprio bisogno!

I Numi Locali della regione di Alola sono potenti Folletti che vivono sulle isole di Alola prima ancora dell'uomo e sono da sempre venerati e rispettati come potenti divinità, tuttavia la storia di questi Pokémon leggendari non è così piacevole come alcuni possono pensare. Nei tempi antichi hanno contribuito a proteggere gli abitanti della regione dalla minaccia delle Ultracreature, ma anche con tutto questo potere sono stati incapaci di adempiere al loro compito, fu allora che furono aiutati dalle leggendarie Ultracreature Solgaleo e Lunala, in modo che potessero respingere l'assalto degli esseri extradimensionali. Nonostante ciò, questi spiriti hanno sempre protetto l'isola dagli attacchi di invasori di terre lontane e hanno fatto il possibile per fare in modo che la natura e gli umani potessero vivere in armonia. Si pensa che il culto verso queste creature risalga a prima dell'arrivo delle Ultracreature e ciò è dovuto all'incredibile potere che possiedono, così gli umani hanno iniziato a venerarli per placarli e fare in modo che lasciassero la civiltà umana svilupparsi in pace senza interferenze da parte loro, eppure il loro carattere non è mai mutato con il passare dei secoli e di tanto in tanto questi esseri daranno fastidio agli altri per ricordare il loro predominio e che devono essere adorati. Questo loro comportamento non è per cattiveria, semplicemente sono indifferenti riguardo la sicurezza e il benessere di molti, ma anche così, vengono venerati perché sempre pronti a proteggere chi ne ha bisogno in tempi di crisi e sebbene siano fastidiosi quasi nessuno prova odio nei loro confronti, seppure le loro azioni negli ultimi secoli abbiano messo a dura prova la pazienza dell'uomo, ma Tapu Koko e gli altri permettono con riluttanza che gli umani interagiscano con il loro tempio. Anche se il potere di ciascuno di questi esseri differisce molto, ci sono due abilità che hanno in comune: per prima cosa, tutti hanno accesso alla mossa Ira della Natura, che consiste nello scatenare tutto il potere della natura contro il nemico con un potente attacco infuso di forza fatata che riduce al 50% le forze vitali dell'avversario; inoltre tutti dispongono della Mossa Z peculiare Collera del Guardiano, che agisce come una versione potenziata di Ira della Natura riducendo del 75% le forze vitali del nemico. Quindi anche se non sono tra gli esseri più amichevoli o che hanno più a cuore l'incolumità degli altri, questi spiriti guardiani restano potenti divinità che fanno del loro meglio per mantenere le isole di Alola al sicuro, indipendentemente da quanto possa essere alto il prezzo che gli abitanti debbano pagare.

Tapu Bulu è il Nume Locale guardiano dell'isola di Ula Ula e dimostra di avere una particolare affinità con l'energia di origine vegetale, sfruttando i suoi miracolosi poteri per manipolare la vegetazione potendo far crescere le piante a suo volere, assorbendo l'energia da queste piante man mano che crescono, ed è in grado di farlo con le sue stesse corna che sono di legno, cambiandone la lunghezza a piacimento per infliggere feroci attacchi fisici in battaglia. A causa dell'enorme potere che ha sulla vegetazione, questa creatura è l'unica ad avere l'abilità Erbogenesi, con cui riesce a creare automaticamente un Campo Erboso appena inizia a combattere e si distingue dai suoi fratelli specializzandosi negli attacchi fisici e difesa fisica. Tapu Bulu è adorato per essere un portatore di fertilità nell'isola in cui dimora, in quanto ha la capacità di far crescere qualsiasi pianta a suo volere, ma è anche piuttosto tranquillo e pigro agli occhi di alcuni, tanto da abbandonare di rado il suo tempio e raramente fa qualcosa per i nativi della sua isola, ma non va comunque sottovalutato visto che è estremamente protettivo nei confronti dei Pokémon selvatici e riesce ad usare i suoi poter per far crescere le piante attorno ai nemici per immobilizzarli e colpirli con le sue corna. Si dice che i ladri che provano e derubare le offerte dei suoi adoratori verranno colpiti con una tremenda forza, che gli consente di sradicare un paio d'alberi ed usarli come mazze per colpire i profanatori. Nonostante la sua incredibile potenza e l'atteggiamento brutale che ha nei confronti di coloro che osano non portargli rispetto, Tapu Bulu non ama lo scontro diretto e se possibile cercherà di evitare la lotta, infatti tende ad emettere un forte suono con la coda simile ad una campana come avvertimento per chi si trova in zona, in modo da avvisare gli altri della sua presenza prima di farsi vedere e attaccare selvaggiamente tutti coloro che non sono fuggiti dalla sua dimora.
Anche se da molti visto come un essere pigro e terribilmente potente, Tapu Bulu resta una potente entità la cui sorprendente forza fisica e i suoi poteri legati alle piante lo rendono un avversario temibile. Potrebbe essere difficile per gli allenatori vederlo senza la fiducia di questo guardiano, ma anche in tal caso questo spirito può rivelarsi un avversario temibile, che però porterà un enorme rispetto a chiunque lo sconfigga, sebbene sottovalutarlo può risultare un errore fatale. Se volete vederlo fatelo in lontananza, per evitare che vi affronti in battaglia: nonostante non ami la lotta, non si fa problemi ad usare gli alberi come mazze da golf e voi come pallina!

Tapu Fini

Artwork788.png

Spoiler

Tapu Fini (noto come Pokémon Nume Locale) è un Pokémon Leggendario di tipo Acqua/Folletto che vive nel Tempio del Passaggio dell'isola di Poni della regione di Alola. Sebbene possa sembrare crudele e tentatrice per gli ostacoli che utilizza per testare la gente con i suoi poteri, Tapu Fini resta una potente entità in grado di decimare chiunque osi sfidarlo in lotta. Potrebbe risultare difficile incontrare questa creatura, il che è un bene, ma anche se viene adorato come una divinità, ciò non significa che questa creatura non userà i suoi poteri per farvi combattere anche contro coloro che amate contro la vostra volontà!

I Numi Locali della regione di Alola sono potenti Folletti che vivono sulle isole di Alola prima ancora dell'uomo e sono da sempre venerati e rispettati come potenti divinità, tuttavia la storia di questi Pokémon leggendari non è così piacevole come alcuni possono pensare. Nei tempi antichi hanno contribuito a proteggere gli abitanti della regione dalla minaccia delle Ultracreature, ma anche con tutto questo potere sono stati incapaci di adempiere al loro compito, fu allora che furono aiutati dalle leggendarie Ultracreature Solgaleo e Lunala, in modo che potessero respingere l'assalto degli esseri extradimensionali. Nonostante ciò, questi spiriti hanno sempre protetto l'isola dagli attacchi di invasori di terre lontane e hanno fatto il possibile per fare in modo che la natura e gli umani potessero vivere in armonia. Si pensa che il culto verso queste creature risalga a prima dell'arrivo delle Ultracreature e ciò è dovuto all'incredibile potere che possiedono, così gli umani hanno iniziato a venerarli per placarli e fare in modo che lasciassero la civiltà umana svilupparsi in pace senza interferenze da parte loro, eppure il loro carattere non è mai mutato con il passare dei secoli e di tanto in tanto questi esseri daranno fastidio agli altri per ricordare il loro predominio e che devono essere adorati. Questo loro comportamento non è per cattiveria, semplicemente sono indifferenti riguardo la sicurezza e il benessere di molti, ma anche così, vengono venerati perché sempre pronti a proteggere chi ne ha bisogno in tempi di crisi e sebbene siano fastidiosi quasi nessuno prova odio nei loro confronti, seppure le loro azioni negli ultimi secoli abbiano messo a dura prova la pazienza dell'uomo, ma Tapu Koko e gli altri permettono con riluttanza che gli umani interagiscano con il loro tempio. Anche se il potere di ciascuno di questi esseri differisce molto, ci sono due abilità che hanno in comune: per prima cosa, tutti hanno accesso alla mossa Ira della Natura, che consiste nello scatenare tutto il potere della natura contro il nemico con un potente attacco infuso di forza fatata che riduce al 50% le forze vitali dell'avversario; inoltre tutti dispongono della Mossa Z peculiare Collera del Guardiano, che agisce come una versione potenziata di Ira della Natura riducendo del 75% le forze vitali del nemico. Quindi anche se non sono tra gli esseri più amichevoli o che hanno più a cuore l'incolumità degli altri, questi spiriti guardiani restano potenti divinità che fanno del loro meglio per mantenere le isole di Alola al sicuro, indipendentemente da quanto possa essere alto il prezzo che gli abitanti debbano pagare.

Tapu Fini è il Nume Locale guardiano dell'isola di Poni e dimostra di avere una particolare affinità con l'acqua, traendo, a quanto pare, il suo potere dal movimento delle onde delle spiagge lungo l'isola di Poni, potendo poi impiegarlo per manipolare le acque e scacciare chiunque ritenga sia indegno della sua presenza e per giustiziare chiunque osi minacciare l'isola in cui risiede. A causa dei suoi poteri unici, questa creatura è l'unica ad avere l'abilità Nebbiogenesi, con cui riesce a creare automaticamente un Campo Nebbioso appena inizia a combattere e si distingue dai suoi fratelli specializzandosi nella difesa fisica e speciale. Tapu Fini è rinomato per la sua capacità di purificare le acque fra la popolazione dell'isola di Poni e può usare i suoi poteri peculiari per creare un'acqua magica limpida in grado di ripulire le impurità della mente, del corpo e dello spirito di chiunque vi si bagni; tuttavia Tapu Fini non permette a tutti d’immergervisi, ma solo a coloro che riescono a passare attraverso la nebbia che può generare a piacimento, il che è un problema visto che questa foschia ha il potere di confondere gli altri ed incitarli ad azioni dovute alla paura e al panico, portando le persone ad attaccarsi fra loro in un impeto di rabbia, spingendoli addirittura ad uccidersi fra loro sotto l'effetto di questa nebbia allucinogena. Dal momento che in passato molte persone malvagie hanno tentato d’impadronirsi di quest'acqua, Tapu Fini ha iniziato a sviluppare un disinteresse ed odio verso gli esseri umani, motivo per cui è il Nume Locale più solitario di tutta la regione di Alola. Quando però si ritrova in pericolo, non si fa problemi a proteggersi sfruttando la potenza del mare, sempre con un’espressione disinteressata, alcuni addirittura pensano che questa sia dovuta al fatto che fa fatica ad usare i suoi poteri, ma se ciò sia vero non è noto. Nonostante tutto, Tapu Fini è una divinità potente adorata per le sue abilità, e sebbene molti bramino la sua acqua, solo coloro che hanno una grande forza di volontà e determinazione riusciranno a superare le sue illusioni per poi purificarsi da tutti i mali.
Anche se viene visto come un essere astuto e disinteressato verso il benessere altrui, Tapu Fini rimane un potente essere la cui resistenza ed i poteri unici lo rendono un avversario temibile in battaglia. Potrebbe essere difficile per gli allenatori vederlo senza la fiducia di questo guardiano, ma anche in tal caso questo spirito può rivelarsi un avversario temibile ed è per questo che non dev'essere sottovalutato. Se mai voleste vedere questa creatura, cercate di farlo a mente lucida e rimanendo concentrati: indipendentemente da quello che fate, potrebbe non gradire i visitatori; se invece volete l'acqua mistica che può creare, sappiate che solo coloro con la mente più forte possono superare la loro nebbia spacca cervelli che questa entità genera su coloro che bramano la sua forza!

Magearna

20940b_63a00f12e59541299b17284cca3c2e6c~mv2.png20940b_b1f9059d86294a2cb5c326c64231bf33~mv2.png

Spoiler

Magearna (noto come Pokémon Artificiale) è un Pokémon Leggendario di tipo Acciaio/Folletto che vive nell'Altopiano Nebula vicino al Regno di Azoth. Unico nel design e con poteri davvero particolari, Magearna è una creatura riflessiva e tanto cara, la cui mancanza di tessuto vivente non le impedisce di fare amicizia con gli altri e riempire loro la vita di felicità. Se doveste mai incontrare questa stupenda creatura, cercate di essere ben educati e trattarla amichevolmente e con rispetto, in quanto dovete sapere che questa meraviglia meccanica può fare molto di più che qualche spettacolo visivo in battaglia!
Per poter parlare a fondo della natura e delle abilità di questa macchina, è prima necessario parlare di un recente evento in cui è stata partecipe: l'"incidente di Azoth", che ha fornito informazioni riguardo la sua creazione. La creazione di questo essere meccanico è avvenuta circa 500 anni fa, e fu creata da Nikolaus tramite la scienza arcana come dono per la principessa del Regno di Azoth. Sebbene Magearna fu progettata come una creatura pacifica e amorevole, al suo interno vi risiede la Cuoreanima, un dispositivo alimentato dall'energia vitale di altri Pokémon, che non solo ha donato una mente e delle emozioni a questo Pokémon, ma era anche la chiave per un’arma devastante costruita dalla stessa persona come sistema difensivo per il regno, con la quale sarebbe stato possibile trasformare il castello in una fortezza volante, potendo proteggere il regno da qualsiasi attacco nemico. Nikolaus presto comprese l'enorme pericolo che avrebbe potuto costituire quell'arma nelle mani sbagliate, così rapì Magearna per lasciarla vivere in pace nell'Altopiano Nebula (un luogo abitato dai Pokémon feriti dall'uomo dove potevano vivere in armonia); lì fu trovato da Volcanion, che proteggeva il luogo dai bracconieri, e strinse amicizia con questo Pokémon meccanico. Nell'era moderna, Magearna finì per essere rapito dalle forze del Regno di Azoth capeggiate da Alva, tutore e amico dell'attuale principe del Regno di Azoth; in realtà però il principe venne ingannato da Alva, che gli disse che la creatura doveva tornare al regno in quanto era la sua casa, ma in realtà Alva bramava la Cuoreanima per attivare il sistema difensivo e trasformare il castello in una fortezza volante. Volcanion e Magearna furono inseguiti per tutto il Regno di Azoth e nell'Altopiano Nebula nel tentativo di sfuggire alla cattura, assieme ad un gruppo di allenatori e alla principessa del Regno di Azoth, finendo per riuscire a legare durante il loro viaggio, alla fine però Magearna fu catturato dalle forze di Alva e la sua Cuoreanima rimossa, così Alva riuscì ad usarlo per attivare l'arma distruttiva presente all'interno del castello, sebbene l'essenza di Magearna ancora all'interno fece di tutto per impedire il funzionamento dell'arma tentando in ogni modo di impedire che essa venisse usata, specie all'Altopiano Nebula. Purtroppo Alva riuscì ad usare il suo Pokémon per neutralizzare la sua resistenza ipnotizzando la Cuoreanima, così riuscì ad usare l'arma di distruzione contro l'Altopiano Nebula, seppure continuò a resistere fino a dissipare la volontà della Cuoreanima. Nonostante riuscì a scatenare l'attacco, i Pokémon selvatici si salvarono grazie all'intervento di Zygarde nella sua Forma Perfetta, che con un Dragopulsar riuscì a deviare l'attacco, salvando la zona dalla distruzione totale; in seguito gli allenatori e la principessa che avevano aiutato Volcanion, riuscirono ad entrare nella fortezza grazie proprio a Volcanion, a quel punto Alva tentò la fuga, ma si schiantò nel peggiore dei modi, in quanto il suo "jetpack" rimase danneggiato dagli attacchi del Greninja di uno degli allenatori; il motivo per cui aveva tentato la fuga era perché gli invasori riuscirono a rimuovere la Cuoreanima dall'arma, portando la fortezza a perdere quota e a precipitare sopra l'Altopiano Nebula, Volcanion a quel punto usò il suo attacco Esplosione per distruggere completamente la fortezza, mentre tutte le persone e i Pokémon a bordo riuscirono a fuggire e mentre loro pensavano che Volcanion fosse morto nell'esplosione, esso in realtà era sopravvissuto. Sebbene Magearna sembrava aver perso tutti i suoi ricordi e la sua personalità, dal momento che la sua volontà fu dissipata dalla Cuoreanima, appena vide Volcanion ancora vivo riuscì a ripristinare la sua memoria. In seguito all'incidente, Alva, miracolosamente sopravvissuto, fu arrestato, mentre i resti della fortezza furono seppelliti sotto l'Altopiano Nebula, gli allenatori invece ripresero la loro strada ed il principe decise di partire per la sua personale avventura e vedere il mondo al di fuori del suo regno.
Magearna di per sé è una creatura estremamente dolce e cordiale, sebbene non abbia la capacità di comunicare con il linguaggio umano, riuscendo solo ad emettere suoni robotici, ma riesce comunque a capire sia il linguaggio umano che qualsiasi altro tipo di comunicazione verbale, rispondendo sempre nella maniera più educata e dignitosa possibile. Anche se un tempo la creatura era dipinta con brillanti colori dorati e rossi, con il tempo i colori si sono sbiaditi, lasciando la colorazione argentata presente tutt'oggi, ma eccetto questo, tutto il resto del suo corpo è rimasto invariato da quando è stato creato, inclusa la sua personalità gentile, che lo porta a compiere azioni che molti riterrebbero impossibili per un Pokémon artificiale, ma si pensa che ciò sia un effetto della Cuoreanima, dal momento che è stata alimentata dalla forza vitale di centinaia di Pokémon, rendendola simile ad un'anima artificiale, che concede a questa macchina una propria personalità, capacità di percepire e capire il dolore, pensieri, emozioni e sentimenti degli altri, oltre al potere di esercitare la forza fatata, in quanto è questa l'energia di cui è stata imbevuta la Cuoreanima. Sebbene Magearna sia fisicamente incapace di esprimere la paura sul suo volto, quando si sente minacciato o teme un attacco, può ritirarsi all'interno della sua gonna metallica assumendo un aspetto simile ad una Poké Ball gigante; inoltre la sua avanzata struttura gli permette di usare alcuni trucchi divertenti, come la creazione di mazzi di fiori direttamente dalle sue mani, sebbene sia comunque in grado di difendersi e di combattere, una precauzione presa da Nikolaus, motivo per cui può usare varie mosse, tra cui Ingracolpo, appresa anche dalla famiglia evolutiva di Klink; per di più l'abilità di questa creatura, siccome è concessa dalla Cuoreanima, viene chiamata allo stesso modo, in pratica gli permette di convertire la sua forza fatata per alimentare i suoi sistemi d'arma ogni volta che vede un Pokémon venire sconfitto in battaglia, aumentando quindi la potenza dei suoi attacchi speciali, inoltre grazie alla sua struttura meccanica è anche l'unico Pokémon in grado di apprendere la mossa Cannonfiore, che consiste nello sparare un raggio alimentato puramente da forza fatata, nonostante la sua grande potenza però, questa tecnica mette a dura prova i suoi sistemi d'armamento, riducendo la potenza dei suoi attacchi speciali (dimezzandola circa); ad ogni modo Magearna è una macchina in grado di rivelarsi una vera minaccia in battaglia, sebbene prediliga giocare con gli altri piuttosto che fare del male.
Nonostante non ami molto il combattimento, Magearna resta una macchina potente in grado di causare molti danni a tutti coloro che provano a fare del male ai suoi amici. Anche se probabilmente sarete costretti ad andare lontano per vedere questa creazione, il fascino e la gentilezza che dà sono tali da far valere la pena il viaggio. Se siete allergici al polline, non avvicinatevi molto se mai doveste ritrovarvi nei pressi del Regno di Azoth o all'Altopiano Nebula, altrimenti verrete sopraffatti da un’allergia quando questa macchina non voleva fare altro che sorprendervi facendovi apparire davanti un mazzo di fiori quando meno ve lo aspettate!

 

Modificato da Zarxiel

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

Bellisima analisi, aspetto con ansia che sia completa.


A parer mio non credo che i pokemon folletto verranno di molto potenziati nelle prossime generazioni, ma rimarranno un tipo "di nicchia" come gli spettro e i ghiaccio.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

Caruccio Clefable, è davvero adorabile *^* 


A te!


 



Clefable (noto come Pokémon Fata) è un Pokémon eccezionalmente raro di tipo Folletto che vive nei campi erbosi e nelle montagne delle regioni di Kanto, Sinnoh ed Unima, anche se raramente lo si è visto nella regione di Hoenn. Questi Pokémon sono così rari da essere superati in questo campo solo dai leggendari, i Clefable sono splendide creature dall'aspetto e dal carattere grazioso, ma (qui toglierei virgola e "ma" per mettere un punto e virgola) per poterne avere un esemplare è necessario avere (o per cambiare "essere in possesso di") un rarissimo Clefairy e l'altrettanto rara Pietralunare, ma è l'unico modo considerando che trovare un Clefable selvatico è meno probabile di trovare il Sacro Graal!

E' credenza comune che la famiglia evolutiva dei Cleffa provenga dalla Luna o addirittura da un altro pianeta, ma non esiste alcuna prova che sostenga questa teoria, anzi, ci sono molti punti che sostengono il contrario. Esistono dei frammenti rocciosi ancora oggi provenienti dal proto-pianeta Theia (esso, schiantandosi con il nostro pianeta prima che si formasse, permise la sua attuale forma e conti (consentì) la creazione della Luna), oggi note come Pietrelunari, sono le pietre evolutive più rare e sono molto legate a questi Pokémon. Per molti queste pietre non hanno alcun valore, ma per la famiglia evolutiva dei Cleffa è molto importante (specialmente per i Clefairy) infatti esse ne consentono l'evoluzione in Clefable, principale motivo per cui sono diventate popolari, non solo per l'aspetto incredibilmente carino di questi ultimi, ma anche per la loro straordinaria rarità . A differenza della maggioranza delle evoluzioni dovute alle pietre, questa non è un'evoluzione forzata: Clefable è il vero stadio adulto, quindi i Clefairy prima o poi nella loro vita faranno di tutto per evolversi. E' interessante notare che in natura solo i Clefable si riproducono, questo perché è lo stadio più intelligente e maturo rispetto agli altri due, di conseguenza l'evoluzione in Clefable è un rito di passaggio essenziale per loro ed è il motivo per cui adorano la Luna e altri Pokémon extraterrestri: non perché sono loro stessi extraterrestri, ma perché le Pietrelunari sono essenziali (siccome è ripetuto poco più su per cambiare potremmo mettere un sinonimo come "fondamentali", "importantissime", "indispensabili"; correggiamo anche da Clefairy in caso) per loro ed esse non hanno avuto origine nel nostro pianeta, di conseguenza adorano ogni cosa che sia al di fuori di questo mondo. Come funzionino le loro abilità  è ancora un mistero, ci sono molti studi a riguardo e molti scienziati sperano di scoprire di più su queste creature timide (anche se sono secoli che vengono studiate).

 

Sia i Clefairy che i Clefable sono associati alla Luna, non solo a causa dell'importanza che hanno per loro le Pietrelunari per l'evoluzione, ma perché essi l'adorano letteralmente, infatti durante le notti di Luna piena è possibile vedere questi Pokémon danzare e giocare come fosse una commemorazione; gli spettatori di questi riti sostengono di essere stati pervasi da una grande sensazione di gioia, probabilmente dovuta alla loro tenerezza. Quando inizia a sorgere il sole, si ritirano nelle caverne montane in cui abitano per poi riprendere le loro normali abitudini. Sebbene i Clefairy e i Clefable abbiano moltissimi comportamenti uguali, ci sono alcuni di essi che li differenziano: La ("la", niente maiuscola) prima cosa che li differenzia è il fatto che i Clefairy per levitare per alcuni secondi necessitano di assorbire delle ("la" o "della") luce lunare, mentre i Clafable non ne hanno veramente bisogno e volendo possono anche camminare per brevissimo tempo sopra l'acqua, per ciò (perciò) se mai aveste la fortuna di vederne uno, esso potrebbe passaggiare (passeggiare) su alcuni laghetti montani durante la Luna piena. Altra cosa che li differenzia è che solo i Clefable in natura possono riprodursi e visti i pochi esemplari in circolazione questo spiegherebbe il perché sono così rari. I Clefable inoltre non possono apprendere ulteriori mosse dopo l'evoluzione, ecco perché solo i (ai) Clefairy capaci di difendersi autonomamente dai predatori è permessa l'evoluzione. Ultima cosa che li rende diversi è la loro natura più timorosa verso gli umani, infatti sembrano avere una certa paura di loro, forse causato (causata) da alcuni avvenimenti passati o per la vendita di Pietrelunari al mercato nero, (qui una virgola) depredando queste amabili creature e riescono a nascondersi così bene grazie al loro udito finissimo, potendo addirittura sentire cadere un ago da quasi un chilometro di distanza, ciò consente loro di sfuggire ai predatori (e anche dagli umani) con estrema facilità , (qui una virgola) considerando che non sono ottimi combattenti; ciò li rende anche molto sensibili al rumore ed è per questo che questi Pokémon (o togliamo tutto senza mettere nulla, o mettiamo "essi") non vivono mai nelle grotte che producono grandi echi o con Pokémon rumorosi.

Anche se le persone che sono riuscite a vedere un Clefable in natura sono molto poche, nessuna di esse può negare che sono (siano) creature meravigliose che suscitano la curiosità  di allenatori e scienziati di tutto il mondo. Sebbene è improbabile che siano organismi alieni come molti sostengono, sono comunque esseri misteriosi. Se riuscirete ad averne uno di certo non potrete farvene molto in battaglia, ma avere un' (niente apostrofo) essere con così tanta grazia e così raro, di certo ne vale la pena!


 


Ecco qua :3


Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

Aspe, fai Folletto? Chi è l'idiota che ha votato per questo tipo? Il secondo peggiore dopo Lotta.

Comunque, W Togekiss e Altaria! :yeah:

 

11 "idioti" hanno votato per il tipo Folletto...io c'andrei piano con le parole ;)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
Inviato (modificato)

Aspe, fai Folletto? Chi è l'idiota che ha votato per questo tipo? Il secondo peggiore dopo Lotta.

Comunque, W Togekiss e Altaria! :yeah:

allora:

1) :cry2: ma come puoi dire che folletto è brutto? Kattifo!

Per me è il 2° preferitoinsieme a buio, 1° volante.

2) hai detto la mia tombola: gloria e onore ad altaria e togekiss, del cui secondo sono per ora fervente seguace! ♥♥ (piccola parentesi: altaria è già  stato descritto)

... ti prego, non dire la blasfemia di mettere togekiss accanto a conckeldurr o floette a hitmonlee!

:cry:

(Senza offesa per le persone a cui piace lotta, trovo che lì ci siano anche pokemon molto interessanti)

(Senza offesa nemmeno per te, angry, perché sto scherzando, rispetto i tuoi gusti e, farsa a parte, non voglio criticarti per ciò che ti piace/ non piace

Modificato da Spectre_Angeal

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

Quanto mi faceva ridere nell'anime xD Quando arrivava lui erano guai xD


Ecco a te!


 



Jigglypuff (noto come Pokémon Pallone) è un Pokémon relativamente raro di tipo Normale/Folletto che vive nei campi erbosi delle regioni di Kanto, Johto, Hoenn, Sinnoh, Unima e Kalos. Adorati tra le ragazze per la loro tenerezza e le loro dolci ninnananne, i Jigglypuff sono comunque esseri interessanti che dimostrano che non è necessaria la forza bruta per diventare forti in lotta, infatti sono molto pochi i Pokémon immuni al sonno o che possono reagire in questo stato, oltre al fatto che ciò scatenerebbe la furia dei Jigglypuff che iniziano (inizieranno) a schiaffeggiare i loro avversari addormentati!

Sebbene i Jigglypuff possiedano una pelle ed organi molto elastici come la loro pre-evoluzione, queste caratteristiche sono usate solo come armi secondarie, ma quando usano le mosse Rotolamento e Vortexpalla in cui 8lo toglierei) tendono ad irrigidirsi; ma (togliamolo) questa loro (non serve) pelle permette loro di immagazzinare una notevole quantità  d'aria per aumentare il loro volume fino a cinque volte quando arrabbiati, ma non avendo un controllo adeguato sulla loro pelle (su di essa) basta il minimo contatto per farli sgonfiare.

La mossa che più a (ha) reso famosi i Jigglypuff è senza dubbio Canto, tuttavia questa tecnica funziona circa il 55% delle volte, ma ciò non è un problema siccome di solito con loro ha maggiore efficacia, ciò è dovuto a due fattori primari: il primo riguardano (riguarda) i loro enormi occhi con cui riescono a dare sicurezza nel nemico grazie al loro aspetto adorabile, il nemico di conseguenza osserverà  Jigglypuff dritto in faccia. Similmente agli Exploud, (qui una virgola) inoltre, (e qui) i Jigglypuff possono manipolare le loro corde vocali e quindi adattare la loro voce a seconda dell'avversario, ma queste alterazioni non servono per far più rumore e danneggiare il nemico, ma (mettiamo "bensì" al posto di "ma") per ottenere toni più calmi per far dormire i nemici, (qui un punto e virgola) recenti ricerche hanno mostrato che le onde sonore dei Jigglypuff sono estremamente simili ai moderni apparecchi sonori per far dormire le persone, ma come funziona (funzioni) esattamente il processo di manipolazione delle corde vocali non è ancora chiaro; E' (qui o metti un punto al posto del punto e virgola e lasci la "e" accentata maiuscola, oppure lasci il punto e virgola e metti la "e" minuscola) sorprendente tuttavia vedere gli avversari addormentarsi dopo pochi secondi di ascolto, normalmente un Jigglypuff può cantare fino a un minuto o due al massimo, ma necessitano poi di almeno mezz'ora di riposo. Se dovessero affrontare nemici immuni al sonno e dovessero cominciare a cantare per più volte consecutive o per troppo tempo, potrebbe essere pericoloso, (qui una virgola) in quanto un Jigglypuff mentre canta non respira, quindi corrono un serio rischio sulla (per la) propria vita.

Di solito i Jigglypuff rimangono offesi quando le persone si addormentano con le loro canzoni, sebbene questa tecnica sia stata sviluppata per sfuggire ai predatori (anche se non è molto efficace considerando la loro bassa resistenza). Quando un Jigglypuff canta lo fa con orgoglio, se gli spettatori si addormentano non esiterà  ad attaccare con Doppiasberla oppure far loro un torto imbarazzante. Qualsiasi allenatore deve prendere precauzioni a (verso/per) questo problema, almeno finché non si evolvono e diventano meno suscettibili.

Anche se non sono Pokémon molto forti, i Jigglypuff rimangono combattenti decenti che possono vincere molte battaglie usando la loro voce e il loro aspetto adorabile. Normalmente non sopravvivono a molti predatori, ma alcuni esemplari riescono a tener testa anche a quelli più feroci e pericolosi senza problemi. Si consiglia di non viziarli troppo e di non farli esibire ad un pubblico, altrimenti la loro furia sarebbe immane!


 


Ecco ^^


Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

Crea un account o accedi per commentare

E' necessario essere iscritto a Pokémon Millennium per poter commentare

Crea adesso un account

Registra un nuovo account nella nostro forum. E' semplice!

Crea un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui!

Accedi adesso

  • Utenti nella discussione   0 utenti

    Nessun utente registrato sta visualizzando questa pagina.

×