Vai al commento
Pawndemonio

Accedi per seguire questo  
Zarxiel

Analisi sui Pokémon Lotta

Recommended Posts

Inviato (modificato)

Lotta

Pokémon GO - Kampf-Icon.png

Introduzione

Spoiler

Il tipo Lotta è famoso soprattutto per essere usato dagli allenatori che preferiscono affidarsi alla forza bruta per vincere. Questi Pokémon, assieme ai Pokémon Terra, sono quelli che hanno il maggior numero di vantaggi di tipo, questo perché si sono adattati per combattere e usare la forza per vincere i combattimenti. Tuttavia hanno capacità limitate e raramente sanno usare attacchi speciali decentemente, di conseguenza sono più in difficoltà nelle battaglie più tattiche o contro nemici più strategici visto che sono soliti fare troppo affidamento sulle loro abilità naturali. Sia come sia, il tipo Lotta è molto ben visto, anche a causa delle svariate e potenti mosse accessibili pure a Pokémon di altri tipi, il che li rende perfino pericolosi nel caso in cui l'avversario non avesse previsto un determinato attacco. Sebbene non possiedano abilità particolarmente speciali, i Pokémon Lotta restano tra i migliori sul campo offensivo e pochi riescono a farne a meno.

Poteri ed Attributi

Spoiler

I Pokémon Lotta si basano sulla forza fisica, motivo per cui quasi tutte le mosse classificate con questo tipo sono attacchi fisici. Solitamente possiedono una scarsa difesa speciale e velocità nella media, ma la loro enorme forza fisica e il grande spirito combattivo compensano ampiamente. Questi Pokémon sono anche tra quelli più intelligenti globalmente, superati in questo campo solo dai Pokémon Psico, i quali sono considerati gli organismi non umani più intelligenti in assoluto; ciò è dovuto al fatto che molti Pokémon Lotta sono allenati in veri e propri stadi o ring e non solamente in battaglie Pokémon, e in tutti i casi possono usare le loro abilità per dimostrare la propria superiorità combattiva. Appena nati già conoscono alcune tecniche combattive e allenandosi possono facilmente superare in forza molti nemici anche in tenera età, perciò sono perfetti per chiunque abbia poco tempo per allenarli. Nonostante tutto, le loro capacità restano comunque limitate e sono davvero pochissimi i Pokémon Lotta in grado di svolgere ruoli tattici o poter combattere a distanza, cosa dimostrata anche dal fatto che possono apprendere un'enorme quantità di attacchi fisici tramite MT ed MN, ma gli attacchi speciali che potrebbero imparare sono davvero pochi, tuttavia i Pokémon Lotta hanno una caratteristica che li rende avversari davvero ostici in lotta: la capacità di spaccare la corazza nemica. Anche se gli attacchi Lotta sono quasi totalmente identici a quelli Normali, l'aumento di forza che viene generato dall'attacco è tale da danneggiare la corazza dell'avversario, il che può rivelarsi fatale contro i nemici che hanno una superficie poco flessibile, come i Pokémon Roccia o Acciaio, la cui corazza naturale può essere incrinata o addirittura spaccata con facilità grazie all'enorme forza fisica (basti infatti pensare che esistono uomini in grado di spaccare un mattone a mani nude); dunque a meno che l'avversario non abbia una combinazione di tipo particolare, i Pokémon difensivi sono solitamente svantaggiati contro questi lottatori naturali.

Categorie di Classificazione

Spoiler

Ci sono in tutto ben 64 specie di Pokémon Lotta conosciute, 24 di esse sono classificate come Pokémon Lotta puri, mentre i restanti 40 sono di doppio tipo, 6 di essi sono Pokémon Lotta primari e 34 sono Pokémon Lotta secondari.

 

Mammiferi Specializzati nell'Assalto Diretto: Mankey, Primeape, Machop, Machoke, Machamp, Hitmonlee, Hitmonchan, Tyrogue, Hitmontop, Makuhita, Hariyama, Meditite, Medicham (incluso MegaMedicham), Monferno, Infernape, MegaLopunny, Riolu, Gallade (incluso MegaGallade), Pignite, Emboar, Timburr, Gurdurr, Conkeldurr, Throh, Sawk, Mienfoo, Mienshao, Chesnaught, Pancham, Pangoro, Stufful, Bewear e Passimian
Molti Pokémon Lotta sono mammiferi e, come quasi tutti i Pokémon di questo tipo, combattono sfruttando la forza bruta. Ognuna di queste creature ha un'anatomia diversa ed è specializzata in stili di combattimento ben distinti, ma tutti loro restano molto limitati nell'uso di attacchi speciali e sono poco resistenti ad essi. Quasi tutti loro sono Pokémon Lotta puri, di conseguenza quasi tutte le mosse che apprendono in natura sono di tale tipo; però sono in grado di imparare molte mosse tramite MT, il che è un enorme vantaggio, permettendo quindi loro di avere la meglio su vari nemici senza ideare tattiche complesse, ma la loro velocità nella media può essere problematica, visto che necessitano di avvicinarsi ai nemici per colpirli.

 

Mammiferi Specializzati nell'Assalto a Lungo Raggio: Lucario (incluso MegaLucario)
I Lucario sono molto diversi dagli altri Pokémon Lotta a causa della loro abilità nell'usare l'energia dell'aura non per percepire i nemici, ma come vera e propria arma di battaglia. Il che non è poi così sorprendente considerando che sono esperti sia nel combattimento corpo a corpo che in quello a distanza sfruttando l'attacco Forzasfera in maniera impossibile per altre creature. Purtroppo come altri Pokémon Lotta non sono molto resistenti e possono essere facilmente danneggiati da forti attacchi, ma grazie ad un'impercettibile protezione metallica molti colpi non specializzati nello spaccare le corazze arrecano meno danni del normale. Considerando anche la loro grande velocità di movimento e alla varietà di mosse che possono imparare, i Lucario sono considerati tra i più potenti e versatili Pokémon Lotta in circolazione.

 

Funghi: Breloom
I Breloom si distinguono sia tra i Pokémon Lotta che tra quelli Erba per la capacità di congiungere le abilità di entrambi i tipi in battaglia. Normalmente sono combattenti fisici che sfruttano forti attacchi come Pugnorapido o Stramontante, ma se l'evoluzione di Shroomish viene ritardata possono anche mantenere le mosse Spora e Gigassorbimento, con cui possono diventare tra i più temibili Pokémon Lotta esistenti a causa delle loro abilità uniche.

 

Anfibi: Poliwrath, Croagunk e Toxicroak
Questi Pokémon Lotta si distinguono per essere degli anfibi e per le loro caratteristiche che vengono sfruttate in battaglia. I Poliwrath dopo l'evoluzione tendono a fare meno affidamento su mosse Acqua iniziando a specializzarsi su attacchi Lotta come Sottomissione o Ribaltiro, ma la loro natura come Pokémon Acqua conferisce comunque alcune abilità interessanti in lotta che possono aiutarli. La famiglia evolutiva dei Croagunk invece apprende una sola mossa Lotta naturalmente, tuttavia sono in grado di imparare attacchi fisici e speciali che possono aiutarli sia per le aggressioni fisiche che per le lotte più strategiche, senza contare che le loro abilità Veleno conferiscono anche alcune caratteristiche dominanti.

 

Insetti: Heracross (incluso MegaHeracross)
Gli Heracross sono altri Pokémon Lotta bizzarri, soprattutto perché sono degli insetti. Anche se apprendono pochissime mosse Lotta, la loro immensa forza fisica e quelle poche mosse che imparano sono sufficienti per farli classificare come Pokémon di questo tipo. Come se non bastasse sono in grado di sfruttare svariate tecniche per avere la meglio su moltissimi avversari senza nemmeno dover fare affidamento sul loro esoscheletro per difendersi.

 

Uccelli: Combusken, Blaziken (incluso MegaBlaziken) e Hawlucha
Sia Combusken che Blaziken non hanno le classiche abilità dei Pokémon Volanti come quasi tutti gli uccelli, condividono invece alcune caratteristiche fisiche con i Machamp e gli Hitmonlee, tanto che questi Pokémon si basano sui calci per combattere, tuttavia sono comunque limitati nell'apprendere mosse Lotta, problema che viene compensato dalla possibilità di conoscere Calciardente e la possibilità di imparare un buon numero di MT ed MN, per non parlare della loro resistenza fisica. Gli Hawlucha pure sono specializzati nel combattimento corpo a corpo, ma hanno perso la capacità di volare per lunghi periodi di tempo, potendo limitarsi a poter rimanere in aria solo per un tempo limitato, ma anche così sono abili nell'uso di mosse Lotta e Volante, cosa particolarmente evidente nell'attacco Schiacciatuffo.

 

Rettili: Scraggy e Scrafty
Queste creature sono gli unici rettili noti ad essere classificati come Pokémon Lotta a causa della buona quantità di mosse Lotta che apprendono naturalmente, come ad esempio il devastante attacco Calcinvolo, il che li rende particolarmente pericolosi nelle lotte corpo a corpo. Anche se in circostanze normali non potrebbero resistere a molti danni, la pelle elastica che conservano viene usata proprio per scopi difensivi, tanto da essere tra i Pokémon Lotta più resistenti, anche per via delle tecniche che usano grazie alla pelle.

 

Crostacei: Crabrawler e Craobominable

I membri della famiglia evolutiva di Crabrawler sono ben diversi dagli altri crostacei, dal momento che non sono classificati di tipo Acqua, infatti vivono principalmente sulla terra per quasi tutta la vita. Inoltre per poter attaccare in maniera alternativa, hanno adattato le loro chele per sferrare pugni, in modo da poter combattere a distanza ravvicinata, per questo motivo sono classificati di tipo Lotta. Ciò potrebbe renderli difficili da gestire per molti avversari, specie per gli allenatori che non li hanno mai incontrati, in particolare con Crabominable, visto che sono tra i Pokémon Ghiaccio in grado di sferrare i più potenti attacchi fisici. Si può dunque dire che si sono sviluppati benissimo per vivere fuori dall'acqua.

 

Draghi: Hakamo-o e Kommo-o

Questi Draghi si differenziano dagli altri Pokémon del loro stesso tipo a causa della potenza del loro attacco Stramontante; sebbene questa sia l'unica mossa Lotta che apprendono naturalmente, queste bestie hanno appreso ad adoperarla tanto bene da avere le caratteristiche tipiche del tipo Lotta, motivo per cui sono classificati come tali. La loro mancanza di versatilità non li rende certo tra i migliori Pokémon di questo tipo, ma sono ancora in grado di lacerare gli avversari ed infliggere gravi danni con le squame che ricoprono il loro corpo, ecco perché non devono essere presi alla leggera in combattimento.

 

Mutazione-Folletto: Meloetta (Forma Danza)
Normalmente Meloetta non ricorre allo scontro fisico quando combatte, ma quando assume la Forma Danza, con cui ottiene la grazia dei migliori ballerini di sempre, allora diventa in grado di colpire con forza e rapidità i nemici con attacchi come Zuffa. Anche se questa loro capacità rimane solo finché mantiene tale forma, può comunque approfittarne per trarre massimo vantaggio dei pochi attacchi fisici che può imparare contro avversari con scarsa resistenza fisica e velocità.

 

Solenni Spadaccini: Cobalion, Terrakion, Virizion e Keldeo
Queste creature leggendarie non condividono alcuna caratteristica morfologica con le categorie precedenti e sono comunque classificati come Pokémon Lotta nonostante la loro postura. Cobalion e Virizion non hanno una forza fisica particolarmente elevata, ma sono comunque molto resistenti ai colpi nemici per la loro alta difesa fisica e speciale. Terrakion è l'unico ad avere una forza fisica paragonabile a quella degli altri Pokémon Lotta, ed è quindi specializzato nell'uso di attacchi fisici per attaccare. Keldeo invece è molto stravagante, in quanto è specializzato nell'uso di attacchi speciali e sono poche le mosse Lotta efficaci che può apprendere, ma ci sono eccezioni come Spadamistica. Oltre alle leggende che narrano di loro, secondo cui ognuno combatte in maniera diversa, c'è una tecnica che tutti condividono, ovvero Spadasolenne, un'esclusiva di questi leggendari e della famiglia evolutiva di Honedge.

 

Clone Finale: MegaMewtwo X
Mewtwo è una delle due specie in grado di MegaEvolversi in due forme totalmente diverse. Mentre MegaMewtwo Y viene classificato con lo stesso tipo e ottiene un potenziamento nelle proprie abilità, MegaMewtwo X invece sviluppa un potenziamento fisico, al punto tale che viene classificato in parte come Pokémon Lotta. Tuttavia questa forma è temporanea e Mewtwo può apprendere un unica mossa Lotta naturalmente: Forzasfera (la quale non è neppure un attacco fisico), nonostante ciò può facilmente abbattere le difese nemiche rendendolo una minaccia considerevole, quindi perfino gli allenatori più abili al mondo devono sperare di non affrontalo mai.

 

Araldo di Ho-Oh: Marshadow

Si sa pochissimo su questa creatura, a parte alcuni suoi poteri, abilità e tecniche basiche che conosce, tutte informazioni ottenute frammentate col passare dei secoli secondo i racconti provenienti da tutto il mondo. Questa entità spettrale si nasconde nell'oscurità e nelle ombre degli altri in modo da non essere mai vista, ciò è dovuto alla sua natura così vigilante, preferendo osservare gli altri anziché intervenire personalmente. Esso è specializzato nel copiare i movimenti degli esseri viventi e nel nascondersi allo scopo di migliorare le sue capacità combattive, riuscendo addirittura a superare coloro che imita. Per quanto riguarda il suo scopo, si ritiene che esso sia l'araldo del Pokémon leggendario Ho-Oh, nonché guardiano dell'Ala d'Iride, oggetto che il Pokémon dona agli allenatori che un giorno desidererà testare le proprie capacità. Anche se questa piccola creatura può essere facilmente corrotta dal male, in realtà non è assolutamente maligna, ma agisce al solo scopo di salvaguardare Ho-Oh, rendendolo di fatto l'unico guardiano del leggendario uccello e agirà per proteggere il suo padrone, anche se ciò dovesse significare attaccare e uccidere chiunque osi minacciare la sua vita.

 

Ultracreature: Buzzwole e Pheromosa

Anche se questi esseri non sono specializzati in nessuna forma di combattimento particolare, la loro forma fisica e gli attacchi che usano sembrano riflettere la natura tipica dei Pokémon Lotta, motivo per cui sono classificati come tali, ma entrambi sono specializzati nell'uso di diversi tipi di mosse che rispecchiano fortemente la loro struttura fisica. Da una parte abbiamo i Buzzwole, che sono più orientati sull'uso della forza bruta, usando attacchi come pugni con un potere offensivo tale da poter distruggere un camion di 500 chili con un unico colpo. I Pheromosa d’altro canto somigliano più a dei kickboxer, sfruttando la loro grande flessibilità per sferrare attacchi con i loro arti ad una velocità impressionante, anche una frazione di secondo, trasformando il loro corpo flessibile in un’arma terribilmente pericolosa.

 

Multigeni: Silvally (Tipo Lotta)
Queste creature sono forme di vita sintetiche basate su una combinazione di componenti robotici e tessuto cellulare basato su ogni singolo tipo Pokémon. Essi sono stati creati per dare la caccia alle Ultracreature e dovevano essere dotati di un Sistema Primevo sperimentale che avrebbe permesso loro di sfruttare la potenza di qualsiasi tipo esistente, in modo da avere un vantaggio contro qualsiasi nemico che avrebbero potuto incontrare. Tuttavia tutte e tre le creature prototipo hanno respinto il Sistema Primevo una volta installato e si sono ribellate, di conseguenza fu prodotto qualcosa per limitare la loro potenza e sigillare parte del loro potere per renderli nuovamente docili e controllabili. Dopo ciò il loro nome originale fu cambiato da Omnitipo a Tipo Zero per riflettere questo loro fallimento; tuttavia in seguito si scoprì il modo per far emergere il loro vero potere, ovvero stringere un legame d'amicizia con loro. Solo dopo aver stabilito un rapporto di fiducia queste bestie sarebbero state in grado di rimuovere i loro inibitori di potenza e avere il pieno controllo sulle loro abilità, causandone l'evoluzione in Silvally e potendo anche sfruttare la potenza e la versatilità del Sistema Primevo.

 

Super-Entità: Arceus (Tipo Lotta)

Arceus è il Pokémon che si pone al di sopra di qualsiasi altro Pokémon esistente, visto come il creatore dell'universo e un organismo simile ad una divinità, infatti gli avvistamenti di Arceus sono stati estremamente pochi durante tutta la storia dell'umanità, rendendo le informazioni riguardo i suoi poteri limitate. Sappiamo che nonostante sia normalmente di tipo Normale può apprendere quasi qualsiasi attacco e ha la capacità di mutare la propria biologia e quindi può ottenere le caratteristiche di qualsiasi tipo classificato fino ad ora, grazie a questa capacità assieme all'attacco Giudizio può essere riconosciuto tra gli esseri più potenti conosciuti.

Tipi avvantaggiati/svantaggiati (offensivo)

Spoiler

Vantaggi contro il tipo Roccia: Una delle caratteristiche fondamentali dei Pokémon Lotta è che possono dare attacchi talmente potenti da destabilizzare le corazze inflessibili, di conseguenza, una corazza rocciosa che si attiene a questa descrizione, può essere facilmente compromessa da un Pokémon Lotta.

 

Vantaggi contro il tipo Acciaio: Come per i Pokémon Roccia, le corazze metalliche ed inflessibili sono altamente suscettibili agli attacchi Lotta e non possono resistere molto prima di venire incrinate o spaccate del tutto.

 

Vantaggi contro il tipo Ghiaccio: Oltre ad essere sensibili alle variazioni di temperatura, i Pokémon Ghiaccio tendono ad avere una corazza simile a quelle possedute da Pokémon Roccia ed Acciaio e a causa della loro struttura non possono resistere a colpi eccezionalmente forti, di conseguenza gli effetti degli attacchi Lotta saranno i medesimi anche contro i Pokémon Ghiaccio, danneggiando la loro spessa pelle o l'eventuale corazza di ghiaccio che li difendono in lotta.

 

Vantaggi contro il tipo Buio: Anche se non è ancora del tutto chiaro perché siano forti contro i Pokémon Buio, il loro coraggio e la capacità di spaccare le corazze, portano i loro attacchi ad interrompere per brevissimo tempo l'uso di energia negativa sia per combattere che per difendersi, il che rende i Pokémon Lotta uno dei tre tipi in grado di avere facilmente la meglio contro i Pokémon Buio.

 

Vantaggi contro il tipo Normale: Anche se la neutralità dei Pokémon Normali li protegge da qualsiasi danno superefficace, la capacità naturale dei Pokémon Lotta di incrinare qualsiasi tipo di armatura riesce ad avere la meglio anche su creature senza particolari proprietà che li proteggano, di conseguenza gli attacchi Lotta causano molti più danni di quanto possa sembrare ai Pokémon Normali.

 

Svantaggi contro il tipo Coleottero: Molti potrebbero pensare che l'esoscheletro dei Coleottero potrebbe essere danneggiato dai Pokémon Lotta come succede per le corazze rocciose e metalliche, ma questi esoscheletri in realtà sono molto diversi, ciò perché sono molto flessibili al punto da assorbire l'impatto di attacchi forti per distribuirlo su tutto il corpo diminuendo la loro potenza.

 

Svantaggi contro il tipo Volante: Il timore che molti Pokémon Lotta provano nei confronti degli uccelli o dei semplici Pokémon Volanti (dovuto al fatto che hanno psicologicamente bisogno di combattere a terra visto che sono generalmente incapaci di colpire in lontananza) riduce il loro coraggio e dunque la forza con cui colpiscono gli avversari, ed i Pokémon Volanti subiscono di conseguenza meno danni del normale.

 

Svantaggi contro il tipo Veleno: I Pokémon Lotta in battaglia si basano sulla forza bruta o comunque sulla loro capacità di compromettere la corazza del nemico per causare ingenti danni. Tuttavia il corpo flessibile di molti Pokémon Veleno è fatto in modo da assorbire i danni, senza contare che il loro aspetto intimidatorio o disgustoso rende difficile combatterli sfruttando tutta la propria potenza, sapendo delle proprietà di queste creature tossiche.

 

Svantaggi contro il tipo Psico: Nonostante molti Pokémon Psico abbiano una scarsa resistenza, le loro capacità psichiche riescono comunque ad influenzare la mente dei Pokémon Lotta in modo da confonderli leggermente e portarli a colpire con meno potenza. Altri Pokémon Psico invece sfruttano le proprie capacità psichiche per creare una barriera energetica, la quale riduce i danni dei colpi basati sulla forza bruta.

 

Svantaggi contro il tipo Folletto: Siccome su questi Pokémon la forza fatata ha gli stessi effetti dell'energia psichica, i Pokémon Lotta sono molto timorosi ad attaccare i Folletti, specie con le mosse Lotta, ciò li induce a colpire i nemici con meno forza del normale.

 

Immunità contro il tipo Spettro: Proprio come per il tipo Normale, gli attacchi Lotta sono di natura fisica e quindi non riescono ad intaccare il corpo spirituale dello Spettro senza una qualche assistenza.

Tipi avvantaggiati/svantaggiati (difensivo)

Spoiler

Resistente al tipo Roccia: Oltre ad essere facilmente in grado di compromettere le armature rocciose con i loro attacchi, i Pokémon Lotta possiedono anche corpi flessibili e muscolosi con i quali possono resistere agli attacchi Roccia, subendo meno danni del normale, influenzando negativamente addirittura i loro avversari.

 

Resistente al tipo Buio: Essendo di solito anatomicamente simili ai Pokémon Psico, si può pensare che anche i Pokémon Lotta siano deboli all'energia negativa, ma siccome nel loro corpo non fluisce alcun tipo di energia psichica o quasi, non subiscono gli stessi danni dei Pokémon Psico, ma anzi, la loro forte volontà e costanza invece li rendobo resistenti a quest'energia deteriorante e agli attacchi Buio.

 

Resistente al tipo Coleottero: Mentre l'esoscheletro di un Coleottero è abbastanza flessibile da resistere agli attacchi Lotta, anche i Pokémon Lotta sono resistenti ai danni dei Coleotteri, non solo perché il loro corpo flessibile e muscoloso consente loro di assorbire i danni, ma anche perché non dimostrano nessun timore psicologico verso gli insetti, riuscendo a proteggersi benissimo dai loro assalti.

 

Debole al tipo Volante: I Pokémon Lotta sono noti per avere pochi punti deboli, ma nonostante i vari vantaggi che hanno contro gli altri tipi, non sono sufficienti per proteggerli dagli attacchi Volanti. Non è ancora del tutto chiaro da cosa sia causata questa debolezza, ma pare che siano vulnerabili ad attacchi basati sul vento in quanto presi alla sprovvista, rendendoli di conseguenza più vulnerabili ad essi. La debolezza contro gli attacchi fisici invece sembra essere dovuta a motivi psicologici, visto che il loro stile di vita puramente terrestre li porta ad avere una certa paura di volare, al punto da abbassare la guardia quando colpiti da creature in grado di volare, il che spiega anche il motivo per cui esiste un'unica specie di Pokémon Lotta ad essere anche Volante: Hawlucha.

 

Debole al tipo Psico: I Pokémon Psico sono ben noti per l'enorme vantaggio che hanno contro i Pokémon Lotta, anche se ciò è dovuto semplicemente ad una superiorità in fatto di lotta psicologica. Moltissimi Pokémon Lotta sono incredibilmente simili all'uomo, dunque dimostrano una vasta gamma di emozioni e pensieri e sono di conseguenza vulnerabili ai trucchetti mentali e all'ipnosi. I Pokémon Psico riescono a trarne vantaggio in battaglia, sfruttando la telepatia e altre abilità psichiche per parlare con il nemico e spaventarlo, al punto tale che possono addirittura prendersi un infarto. Come se non bastasse, possono sfruttare l'energia psichica per ampliare il loro panico e renderli particolarmente vulnerabili agli attacchi Psico.

 

Debole al tipo Folletto: Non è ancora ben chiaro il motivo per cui la forza fatata reagisca sui Pokémon Lotta nello stesso modo dell'energia psichica, potendo infatti influire sul cervello e sulle sensazioni del nemico in modo da causargli più danni.

Difficoltà ad usarli/Requisiti per allenamenti specializzati

Spoiler

Il tipo Lotta è sia positivo che negativo per gli allenatori più giovani, questo perché da un lato i Pokémon Lotta sono molto intelligenti ed imparano tattiche di battaglia e si allenano più velocemente dei Pokémon Psico, il che li rende pericolosi per gli avversari meno intelligenti, almeno finché non irritati, inoltre la loro capacità di compromettere le corazze li rende ottimi contro avversari più difensivi; d'altra parte però i Pokémon Lotta sono molto più rari di quanto la gente pensi, visto che molte specie sono addestrate ed allevate solamente nei ring e nelle arena e quindi vederli in natura è quasi impossibile, inoltre essendo deboli ai Pokémon Volanti possono rivelarsi facili prede per i comuni uccelli e con il tempo sarà ancora più difficile combattere con loro visto che gli allenatori più esperti tendono ad usare anche i Pokémon Psico. Inoltre i Pokémon Lotta oltre alla forza e alla resistenza fisica non possono offrire molto in battaglia, considerando anche che hanno una velocità nella media, quindi si rivelano inefficaci per strategie difensive o tattiche. Fortunatamente però, avendo un'enorme forza fisica e potendo apprendere molte MT ed MN, possono sfruttare la loro forza bruta nei modi più disparati. Anche se hanno molti difetti che l'avversario potrebbe sfruttare, loro faranno sempre ciò che sanno fare meglio: abbattere l'avversario con brutalità. I Pokémon Lotta sono dunque molto rispettati e sottovalutarli è un grave errore.

Mankey

Sugimori 056.png

Spoiler

Mankey (noto come Pokémon Suinpanzè) è un Pokémon relativamente comune di tipo Lotta che vive nelle foreste delle regioni di Kanto, Johto ed Alola, anche se raramente è stato visto nelle regioni di Hoenn, Sinnoh ed Unima. Facilmente irritabili e difficili da calmare, i Mankey sono anche creature giocose che possono rivelarsi grandi compagni finché hanno ciò che vogliono. E' sempre meglio mantenere le distanze per evitare che si arrabbino per qualcosa, e se mai dovesse accadere... buona fortuna!
I Mankey sono primati abbastanza semplici che si distinguono dai loro simili per il muso da maiale, motivo per cui (assieme alla loro evoluzione Primeape), sono classificati come Pokémon Suinpanzè. I Mankey di solito vivono in colonie abbastanza grandi nelle foreste e raramente si allontanano da esse per qualsiasi motivo, quindi per un allenatore può essere difficile catturarne uno senza prima confrontarsi con tutto il gruppetto. Questi Pokémon mangiano poca o addirittura nessun tipo carne, preferendo una dieta basata su frutta e noci e raramente mostrano delle preferenze; finché possono raggiungere il cibo o aprirlo, i Mankey lo consumeranno senza fare storie, l'unica eccezione sono le castagne, che i Mankey amano e si metteranno a combattere pur di mangiarle. Purtroppo non riuscendo ad aprirle nel modo giusto, sono costretti a sbucciarle sfruttando le pietre, rischiando di danneggiare il loro prezioso interno e a causa della loro natura testarda, spesso si arrabbiano quando ciò accade, tanto che tale cibo è più una frustrazione per loro che un piacere.
Ciò che rende i Mankey (e di conseguenza la loro evoluzione Primeape) diversi dagli altri primati è il loro temperamento estremamente volubile. Come mantenerli calmi nessuno lo sa con certezza e bisogna sperare che nessun Mankey si arrabbi scatenando l'intera colonia, la quale balzerà addosso al povero malcapitato che si trova nelle vicinanze, infatti l'elenco di cose che fanno arrabbiare i Mankey sarebbe infinito. Sebbene sia facile capire quando iniziano ad innervosirsi, visto che cominciano a tremare e a respirare più affannosamente, ciò è quasi inutile visto che calmarli sarebbe un problema. Ci sono due cose che rendono queste scimmie particolarmente pericolose: i Mankey dimenticano ogni cosa quando arrabbiati e attaccano chiunque indistintamente, che sia un amico, un nemico o anche un passante che stava lì per caso. In secondo luogo la loro rabbia è contagiosa e se solo un Mankey si arrabbia, l'intera colonia farà lo stesso iniziando ad attaccare ogni cosa le capiti a tiro. Quindi gli allenatori devono essere estremamente cauti se provano a catturare un Mankey selvatico, se vogliono evitare di combattere contro l'intera colonia. Molti ritengono che ciò sia dovuto ad uno squilibrio ormonale che li porta a produrre più adrenalina del normale, ma ogni test fatto fino ad ora si è rivelato inconcludente.
Anche se difficili da controllare e prevedere, i Mankey restano agili combattenti che possono senza dubbio colpire duro quando arrabbiati. Nonostante non siano abbastanza resistenti da combattere a lungo, con la loro velocità e una combinazione ben scelta di mosse per colpire i nemici, queste scimmie potranno rivelarsi combattenti di tutto rispetto. Attenti ad usarli in battaglie multiple: se poco poco si arrabbiano, non esiteranno a colpire i loro stessi alleati o addirittura gli allenatori stessi!

Primeape

Artwork057.png

Spoiler

Primeape (noto come Pokémon Suinpanzè) è un Pokémon non molto comune di tipo Lotta che vive nelle foreste delle regioni di Kanto, Johto ed Alola, anche se raramente è stato visto nelle regioni di Hoenn, Sinnoh ed Unima. Estremamente irritabili e pericolosi da avere attorno, i Primeape sono bestie temperamentali che raramente sentono qualcosa al di fuori della rabbia nella loro vita quotidiana. Nonostante non siano tra i più potenti Pokémon Lotta, non si può negare che sono avversari difficili da sconfiggere; d'altronde, cosa vi aspettavate da una scimmia che si arrabbia non appena nota qualcuno nelle vicinanze?!
Proprio come la loro pre-evoluzione, i Primeape hanno un temperamento estremamente volubile, quasi impossibile da controllare e l'evoluzione non ha fatto altro che aumentare questo problema. I Primeape infatti non vivono in colonie per il semplice fatto che non sopportano la presenza di altre creature, ma il perché non è del tutto chiaro, infatti basta solo che scoprano che qualcuno li osserva per scatenarli e portarli ad attaccare brutalmente l'osservatore; addirittura quando qualcuno gli si avvicina mentre dormono potrebbero svegliarsi ed inseguire il malcapitato mezzi addormentati. Ma fra le cose che più li fanno infuriare, nulla supera il contatto visivo, basti pensare che chiunque osi guardarli negli occhi verrà inseguito e pestato al punto da ricevere gravi danni o addirittura lesioni a volte fatali, scappare non farà altro che farli arrabbiare di più, e anche combatterli ha lo stesso effetto e l'unico modo per farli calmare è quando sono soli senza alcun altro Pokémon o persona sul loro campo visivo. Tutto ciò si può notare anche nelle abilità combattive, infatti mentre i Mankey apprendono Supplica, i Primeape al suo posto imparano Lancio. Quindi è ovvio che osservare un Primeape calmo è quasi impossibile oltre ad essere estremamente pericoloso.
In lotta questa loro rabbia incontrollabile è sia un vantaggio che uno svantaggio. Quando arrabbiati, la circolazione sanguigna aumenta notevolmente, aumentando quindi l'attività muscolare e dunque le loro abilità combattive, tuttavia ciò causa anche un maggiore afflusso di sangue nel cervello, il quale non riceverà ossigeno a sufficienza portandoli a non ragionare correttamente, quindi più sono arrabbiati e meno sono intelligenti. Sebbene ciò permetta ad i Primeape non solo di usare l'attacco Ira con più potenza rispetto ai Mankey, ma addirittura di qualsiasi Pokémon esistente, li rende anche difficili da allenare, visto che si basano solo sulla forza bruta e l'istinto anziché attenersi alle tattiche dell'allenatore, di conseguenza bisogna apprendere ad usare questa loro rabbia nel modo migliore, pur sapendo che ciò significa che le loro capacità intellettuali andranno scemando, specie quando usano un attacco Ira a piena potenza, con cui possono abbattere anche avversari più grossi.
Con un'agilità di tutto rispetto ed un temperamento unico nel suo genere, i Primeape sono senza dubbio creature feroci in grado di rivelarsi delle minacce anche per gli avversari più forti. Anche se la loro rabbia può essere sfruttata in battaglia, controllarli è quasi impossibile e potrebbero prendere decisioni spontanee all'improvviso, rendendoli Pokémon difficili da allenare e usare correttamente. Sarebbe però una buona idea insegnare loro tra le più forti mosse Lotta per combattere, ma non perdete tempo ad ideare strategie, visto che le vostre tattiche entrano in un orecchio ed escono dall'altro!

Poliwrath

Sugimori 062.png

Spoiler

Poliwrath (noto come Pokémon Girino) è un Pokémon raro di tipo Acqua/Lotta che vive nei corpi d'acqua dolce e in alcune zone oceaniche delle regioni di Kanto, Johto, Sinnoh, Unima, Kalos, Alola e del Settipelago. Incredibilmente potenti e difficili da sconfiggere nei combattimenti ravvicinati, i Poliwrath sono combattenti formidabili in grado di fare a pezzi qualsiasi avversario prima che esso abbia l'occasione di difendersi. Potrebbero non apparire minacciosi in un primo momento, ma sono pochi i Pokémon in grado di combattere in modo così efficiente sia a terra che in acqua come questi enormi girini!

Quando un Poliwhirl viene esposto alle radiazioni di una Pietraidrica, esso subisce un drastico aumento di dimensioni diventando molto più muscoloso, adattandosi di conseguenza perfettamente alla vita sulla terra. Nonostante questo cambiamento, la loro pelle rimane comunque sottile, per questo continuano a rilasciare un liquido che li rende umidi e li protegge dai raggi UV, oltre a rendere il loro intestino ben visibile per l'uso della tecnica Ipnosi, anche se ora la usano molto più di rado, visto che si basano principalmente sull'uso della forza bruta per combattere. Similmente alla famiglia evolutiva dei Machop, i Poliwrath possono rigenerare rapidamente i tessuti muscolari e ossei danneggiati, permettendo loro di conseguenza di compiere azioni e sforzi altrimenti impossibili senza stancarsi. Anche se anatomicamente hanno poco in comune con i Pokémon Lotta, la massa muscolare è tale da consentire loro di apprendere varie mosse Lotta, motivo per cui sono classificati in parte con questo tipo; tra le mosse che possono apprendere c'è Sottomissione (che solo loro, Pinsir e la famiglia evolutiva di Machop possono apprendere naturalmente), Dinamipugno e Ribaltiro (mossa esclusiva dei Poliwrath e dei Throh). L'attacco Dinamipugno è particolarmente famoso in questa specie, dal momento che grazie all'uso della limitatissima energia psichica prodotta dal loro cervello possono usare la tecnica Leggimente con cui trasformano una mossa altamente imprecisa ad una mossa infallibile, rendendoli combattenti davvero pericolosi in qualsiasi circostanza; l'unico svantaggio che hanno è che l'enorme aumento di peso li rende più lenti delle loro pre-evoluzioni, dando un certo vantaggio agli avversari più veloci.

Nonostante i Poliwrath vivano principalmente sulla terraferma che in acqua, rimangono nuotatori eccezionali, tanto che nessun nuotatore umano potrebbe mai sconfiggere uno di questi Pokémon, il che è interessante perché sebbene non possiedano una coda o delle zampe palmate che aiutino il nuoto, i loro grossi arti riescono a spostare ingenti quantità  d'acqua con cui possono muoversi ed è proprio grazie a questi Pokémon che l'uomo ha ideato stili di nuoto come quella a rana. Un solo Poliwrath sarebbe capace di attraversare l'"Oceano Pacifico" a nuoto senza il benché minimo sforzo, ciò è dovuto a come è formato il loro tessuto muscolare, il quale previene crampi muscolari, per non parlare della pelle di queste creature che non solo impedisce all'acqua di fare resistenza, ma assorbe l'ossigeno, permettendo ai Poliwrath di nuotare moltissimo prima di fermarsi per recuperare fiato. Ci sono stati rarissimi casi in cui si sono visti dei Poliwrath correre a velocità  tali da camminare sopra l'acqua per pochi secondi, un'abilità  davvero impressionante.

Alcuni potrebbero dire che i girini sono creature fragili, indipendentemente dalle loro dimensioni, ma chiunque dica ciò sembra non conoscere i Poliwrath. Molto popolari sia tra gli specialisti Acqua che tra quelli Lotta per via delle loro incredibili abilità  nel combattimento e per la grande resistenza, non c'è da stupirsi quindi se con un po' di allenamento e l'uso di alcune MT e/o MN, questi Pokémon possono diventare ottimi combattenti in qualsiasi torneo. Se vi ritrovate a combattere contro questi mastodontici girini, allora è meglio che abbiate Pokémon in grado di schivare i loro colpi, ma l'arma migliore contro di loro sono gli avversari in grado di volare!

Machop

Artwork066.png

  Nascondi contenuto

Machop (noto come Pokémon Megaforza) è un Pokémon comune di tipo Lotta che vive nei pressi delle grotte e in zone montane delle regioni di Kanto, Johto, Hoenn, Sinnoh, Kalos ed Alola, anche se raramente è stato visto nella regione di Unima. Le loro ridotte dimensioni potrebbero trarre in inganno, in quanto i Machop possiedono una forza tale da far sembrare deboli altri Pokémon Lotta non evoluti. Sebbene non possano apprendere mosse molto versatili, quando riescono a sollevare un Graveler poco dopo la nascita, capite già che non è un problema!
I membri della famiglia evolutiva di Machop sono molto famosi per l'enorme forza fisica e per le capacità combattive impressionanti. I Machop non fanno eccezione e sono pronti a combattere duramente appena nati che già conoscono Colpo Basso e Fulmisguardo. Mentre altri Pokémon simili devono riposarsi per evitare di avere strappi muscolari, i Machop e le loro evoluzioni possono combattere ed allenarsi per giorni senza mai riposarsi, questo perché il loro tessuto muscolare ed osseo si rigenera rapidamente, ciò è dovuto al loro organismo che filtra i metaboliti che causano sovra affaticamento, evitando quindi danni ai muscoli troppo gravi. Anche se sono molto intelligenti e sanno come usare i propri muscoli al meglio, non si ritireranno nemmeno se subiscono gravi danni a causa di un attacco diretto. Il loro corpo è anche ricoperto di muscoli dalla testa ai piedi e il tessuto grasso è quasi inesistente (come si può notare dalle costole ben visibili attraverso la pelle), ed è per questo che possono sollevare tranquillamente un uomo adulto di 100 chili senza il minimo sforzo. Sono però molto ossessionati dall'allenamento e iniziano a turbarsi se non riescono ad allenarsi per almeno due ore al giorno usando Geodude o Graveler per fare sollevamento pesi.
Ciò che rende i Machop così interessanti non solo per gli allenatori, ma anche per i lottatori professionisti, è il fatto che queste creature sono sia molto forti che intelligenti, tanto che riescono facilmente ad apprendere nuove tecniche combattive o modi per allenarsi e saranno ben felici di spendere il loro tempo nel provare qualcosa di cui non erano a conoscenza. Questo li rende perfetti per gli istruttori che vorrebbero provare nuovi insegnamenti sui propri allievi sul ring prima di provarlo su di loro, tanto che sono diventati comuni in questo settore. Sembra che la loro voglia di apprendere nuove tecniche sia radicata proprio nei loro geni, visto che non è raro che qualche esemplare selvatico si rechi nei pressi dei dojo per imparare qualcosa, addirittura ci sono stati rarissimi casi in cui i Machop hanno raggiunto Unima per imparare nuovi attacchi, ed è buffo pensare che un Pokémon simile riesca a nascondersi nelle navi. Sia come sia i Machop sono indubbiamente esseri affascinanti pronti sia ad imparare nuove tecniche che per difendere un compagno in difficoltà. E' altamente raccomandato però tenerli d'occhio quando si avvicinano all'evoluzione, visto che i Machoke potrebbero essere preoccupanti se si avvicinano troppo.
Sebbene le loro piccole dimensioni possano farli apparire deboli, i Machop sono creature ingannevolmente potenti che possono sconfiggere gli avversari più deboli senza la minima difficoltà. Ci potrebbe volere del tempo prima che riescano ad apprendere attacchi davvero potenti, ma più li farete allenare e più sarete lieti dei risultati ottenuti; non sfidatene uno per provare la vostra forza però: anche se siete il doppio o anche il triplo di loro, non impiegheranno molto a sollevarvi e a scagliarvi via!

Machoke

Artwork067.png

Spoiler

Machoke (noto come Pokémon Megaforza) è un Pokémon non molto comune di tipo Lotta che vive nei pressi delle grotte e in zone montane delle regioni di Kanto, Johto, Hoenn, Sinnoh, Kalos ed Alola, anche se raramente è stato visto nella regione di Unima. Enormemente potenti e pericolosi anche quando hanno una buona giornata, i Machoke sono creature impressionanti che possono facilmente abbattere avversari di qualsiasi genere con la loro imponenza e forza fisica. Nonostante non siano proprio bravi ad incassare i colpi e non riescano a resistere molto contro gli attacchi speciali, tutto ciò è ampiamente compensato dalla loro forza fisica... ma non rimuovetegli la cintura, altrimenti perdere una battaglia sarà l'ultimo dei vostri problemi!
Come per i Machop, i Machoke sono in grado di far lavorare in continuazione i propri muscoli senza che essi necessitino di riposarsi, questo perché il loro tessuto muscolare e scheletrico si rigenera rapidamente riparando all'istante qualsiasi danno dovuto al sovraffaticamento e filtrano i metaboliti che possono compromettere il funzionamento dei muscoli; purtroppo però hanno talmente tanti muscoli che fanno fatica a controllarli. Quando un Machop si evolve cambia la loro chimica del cervello in modo da permettere al corpo di produrre sostanze per incrementare lo sviluppo della massa muscolare senza ripercussioni sulla salute, tuttavia non sono in grado di controllare questa produzione, cosa che si può notare dagli enormi muscoli delle braccia i quali sono duri come l'acciaio e possono respingere addirittura proiettili di piccolo calibro. Se ciò viene lasciato stare, la salute di Machoke e di quelli attorno a lui potrebbe essere a rischio, visto che le terminazioni nervose dei Machoke non sono sufficienti per controllare con tanta precisione i loro movimenti e potrebbero distruggere un muro in cemento accidentalmente. Per evitare questi problemi, hanno sviluppato una "cintura" organica che serve a controllare le loro funzioni motorie, questa infatti rilascia delle tossine che alterano la capacità dei muscoli senza danneggiare il Pokémon in alcun modo; molti potrebbero inoltre pensare che sia una grande coincidenza che queste assomiglino così tanto alle cinture dei campioni di lotta, in realtà quelle cinture sono ispirate proprio a questo organo dei Machoke. Fatto sta che rimuoverla è un rischio per la sicurezza del Pokémon e di chiunque gli stia attorno, fortunatamente nessuno è mai stato così stupido da farlo.
Anche se hanno una forza molto superiore a quella che possono gestire perfino se non dovessero allenarsi, i Machoke restano combattenti così forti da abbattere la maggior parte degli avversari con facilità, avendo addirittura una forza superiore a quella dei migliori lottatori di sumo; non c'è da stupirsi quindi se riescono a trainare veicoli per grandi distanze senza stancarsi o provare dolore. C'è anche da notare che apprendono rapidamente ogni mossa, tecnica e attacco proprio come la loro pre-evoluzione, tutto ciò ha reso questa specie famosa in tutto il mondo per aiutare le persone con vari lavori, come le imprese edili o di demolizione o anche nei servizi di trasporto, sostituendo addirittura gli autocarri per lo spostamento di veicoli, dimostrandosi sempre disponibili per qualsiasi richiesta venga loro fatta. Ciò però non è dovuto alla loro generosità, ma dalla vanità, infatti adorano guardarsi allo specchio e fanno vari lavori vedendoli come delle prove di forza, il che è anche buffo. In lotta tuttavia sono molto modesti e cercano di limitare la propria forza contro gli avversari più deboli per evitare di causare troppi danni, ecco perché sono considerati tra i migliori compagni che un allenatore possa desiderare.
Sebbene dal punto di vista offensivo possano essere considerati limitati visto che apprendono quasi solo attacchi Lotta, i Machoke restano esseri pericolosi in grado di rivelarsi minacce considerevoli in battaglia. Con una forza fisica così elevata che nemmeno loro riescono a gestire ed un mix di tecniche devastanti per la lotta, senza dubbio sono perfetti per gli allenatori medi che vogliono un buon attaccante fisico. Se volete aumentare la loro brutalità, allora farli evolvere non è una brutta idea, ma non saranno più così inclini all'apprendimento e potrebbero far del male agli altri senza volerlo!

Machamp

Sugimori 068.png

Spoiler

Machamp (noto come Pokémon Megaforza) è un Pokémon raro di tipo Lotta che vive nei pressi delle grotte e in zone montane delle regioni di Kanto, Johto, Hoenn, Sinnoh, Kalos ed Alola, anche se raramente è stato visto nella regione di Unima. Potenti oltre ogni immaginazione e terrificanti in battaglia, i Machamp sono combattenti eccezionali in grado di abbattere con facilità quasi ogni avversario. Potrebbero non essere i migliori nell'ideare una tattica prima di agire, ma finché avrete questi titani dalla vostra parte, c'è praticamente nulla che non possano sconfiggere nelle lotte corpo a corpo e anche se non riescono a sconfiggere il nemico, di sicuro i danni che avranno inflitto non se li dimenticheranno tanto presto!
Normalmente i Machoke non sono in grado di evolversi, ma quando esposti a determinati campi magnetici (come quelli prodotti dalle macchine di scambio), i loro geni mutano rapidamente provocando l'evoluzione. La creatura che ne deriva, Machamp, è molto più pericolosa di qualsiasi Machoke, visto che sviluppa un ulteriore paio di braccia. Avendo in totale quattro braccia, i Machamp hanno una forza fisica notevolmente superiore e una possibilità di devastazione incredibile (senza contare che possono apprendere la mossa Bodyguard); come si può immaginare, questi non hanno il pieno controllo su tutti gli arti e non sviluppano nuove terminazioni nervose, invece quelle delle braccia precedenti vengono condivise in parti uguali per controllare il nuovo paio; il risultato è che possono combattere con un'efficacia senza precedenti, ma fanno fatica a muovere anche un solo braccio con precisione, in un certo senso ciò è positivo in battaglia, visto che muovendo un braccio, il cervello farà muovere quello inferiore o superiore in maniera simile e possono usare questo difetto per colpire ripetutamente l'avversario ad una velocità incredibile, tanto che hanno addirittura difficoltà a fermarsi. Fortunatamente è facile scappare dai loro attacchi, ma c'è da ricordarsi che in pochi secondi possono sferrare ben 1000 pugni circa quando sono al massimo della velocità. Quando la loro forza non è sufficiente per vincere, allora afferreranno il nemico per sbatterlo a terra e finirli con la loro forza, inutile dire che la cosa può essere disastrosa se nelle vicinanze di un precipizio o di un lago. Per fortuna mantengono la "cintura" organica che limita la loro potenza e che avevano quando erano Machoke, ma la rimozione di questo organo può rendere un Machamp assolutamente pericoloso da gestire.
Purtroppo l'evoluzione dei Machamp, oltre alla forza fisica, non migliora nient'altro, visto che ora la sovrapproduzione di adrenalina li porta ad essere molto più aggressivi in battaglia e anche difficili da allenare, perché tendono ad agire d'istinto anziché ragionare prima di colpire, inoltre la loro capacità di manovra nelle lotte corpo a corpo è inferiore a quella dai Machoke a causa del loro sistema nervoso impreciso. Certo, possono sollevare anche un enorme masso con un unico braccio come se nulla fosse, ma se si tratta di fare azioni delicate o precise come allacciarsi le scarpe o afferrare un piccolo oggetto o Pokémon, le loro braccia si aggroviglieranno fra loro, causando frustrazione nel Pokémon; di conseguenza l'evoluzione è utile solo dal punto di vista combattivo e contro avversari particolarmente intelligenti la sola forza bruta non basta. Sia come sia, restano Pokémon fedeli sempre pronti ad obbedire al proprio allenatore, specie quelli che vogliono allenarli duramente per superare questi loro problemi di "delicatezza".
Non saranno certo adatti per fare qualche gioco divertente o per lavori di precisione, tuttavia i Machamp restano macchine da guerra in grado di prendere a pugni qualsiasi cosa. Potrebbe volerci del tempo prima che si abituino a muoversi con la loro nuova anatomia, ma una volta che ci avranno preso la mano potranno sfruttare i loro difetti a proprio vantaggio in lotta, anche per devastare gli avversari più resistenti. Se volete un Pokémon in grado di colpire con una forza inimmaginabile, questi colossi fanno al caso vostro, e se combatteranno con tutta la loro forza, il vostro avversario potrebbe anche non riconoscere il proprio Pokémon a fine battaglia!

Hitmonlee

Artwork106.png

Spoiler

Hitmonlee (noto come Pokémon Tiracalci) è un Pokémon eccezionalmente raro di tipo Lotta; essi esistono quasi esclusivamente posseduti da allenatori e gli esemplari allo stato brado quasi non esistono a livello mondiale. Con muscoli delle gambe estremamente elastici ed un acuto senso dell'equilibrio, gli Hitmonlee sono senza dubbio combattenti pericolosi in grado di usare i loro piedi per sferrare attacchi devastanti contro chiunque osi sfidarli. E' saggio tenere d'occhio sia la terra che il cielo quando si affrontano questi combattenti dalle lunghe gambe; potrebbero non sembrare pericolosi, ma scoprirete quanto possano essere dolorosi i loro calci, in grado di mettere fuori combattimento anche il lottatore umano più forte!
Gli Hitmonlee hanno muscoli delle gambe eccezionalmente elastici, con cui possono estendere la loro lunghezza di quasi il doppio, oltre a renderle molto flessibili, e spesso le persone non si fanno impressionare da loro finché non li vedono in azione, infatti sfruttano questa capacità non solo per colpire i nemici in lontananza, ma anche per spostarsi rapidamente o attaccare in rapida successione, visto che possono immagazzinare energia elastica per poi slanciarsi e colpire con una forza più grande del normale. La pianta del loro piede può essere indurita un momento prima dell'impatto grazie ad un sistema nervoso che irrigidisce la muscolatura per renderla dura come la pietra nell'istante in cui colpisce il nemico, permettendo ai calci degli Hitmonlee di spezzare le ossa, oltre a spaccare le corazze nemiche. Tutte le loro abilità combattive sono migliorate dal grande senso di equilibrio che sfruttano per sferrare attacchi anche in posizioni scomode per poi atterrare sempre in piedi (anche quando sembra che cadano di testa); è però importante ricordare che sforzare per lungo tempo i loro muscoli porta alla stanchezza o addirittura a danni muscolari permanenti, motivo per cui tendono a sgranchirsi o a stirarsi le gambe è proprio per far riposare i muscoli, particolare che gli allenatori devono tenere bene a mente durante i lunghi allenamenti.
Gli Hitmonlee rappresentano l'evoluzione più devastante della famiglia evolutiva di Tyrogue, visto che è il membro con la maggiore forza fisica e velocità e la potenza dei loro calci era riconosciuta anche dai popoli antichi (inclusi i tempi dell'antica "Grecia"), tanto che hanno addomesticato queste semplici creature erbivore per essere trasformate in combattenti devastanti. Grazie agli allenamenti dell'uomo, la specie ha presto appreso ad usare qualsiasi tipo di calcio, indipendentemente dalla sua complessità, tanto che questi insegnamenti si sono radicati nel loro codice genetico, rendendoli tra i Pokémon Lotta più agili e devastanti che un allenatore possa desiderare. Tra le mosse che possono imparare ovviamente prevalgono quelle basate sui calci, come Megacalcio (che solo loro possono apprendere naturalmente), e non c'è da stupirsi se ancora oggi sono denominati come i "Maestri dei calci" dimostrando cosa si può fare in un combattimento corpo a corpo. Purtroppo l'allenamento forzato di questa specie con il passare dei secoli ha portato le femmine ad estinguersi completamente al giorno d'oggi, in quanto incapaci di reggere questi allenamenti, per questo la specie in generale è molto rara e anche vederli in azione nei tornei è davvero difficile.
Con la possibilità di sferrare calci ad una potenza straordinaria anche contro avversari corazzati, gli Hitmonlee sono senza dubbio combattenti pericolosi in grado di mettere fuori combattimento l'avversario con una raffica di calci senza che esso possa reagire. Anche se non sono agili come gli Hitmonchan e non hanno le competenze tecniche degli Hitmontop, questi combattenti dalle possenti gambe rappresentano comunque la potenza pura. Se avete un amico che ama il kick-boxing o che comunque predilige combattere senza usare la parte superiore del corpo, potrebbero apprezzare l'idea di avere uno di questi combattenti dalle gambe elastiche. E' consigliato non sfidarli a braccio di ferro, potrebbero fraintendere la sfida e darvi un calcio in faccia!

Hitmonchan

Artwork107.png

Spoiler

Hitmonchan (noto come Pokémon Tirapugni) è un Pokémon eccezionalmente raro di tipo Lotta; essi esistono quasi esclusivamente posseduti da allenatori e gli esemplari allo stato brado quasi non esistono a livello mondiale. Con un'agilità incredibile e talmente veloci a scagliare pugni da essere quasi impossibili da vedere, gli Hitmonchan sono pugili di alto livello in grado di mettere fuori combattimento qualsiasi avversario senza sudare. Se li affrontate in uno scontro uno ad uno, assicuratevi che il vostro Pokémon non abbassi mai la guardia: appena trovano un punto debole non ci mettono nulla a metterlo knock out!
Gli Hitmonchan possiedono braccia estremamente resistenti e mani talmente muscolose da muoversi con una rapidità assurda senza subire strappi o danni, senza contare che i tessuti muscolari e le ossa delle braccia e delle mani sono così resistenti da sopportare il peso di una macchina. Tutto ciò permette a questi Pokémon di scagliare pugni devastanti in una frazione di secondo, tanto che ad occhio nudo sembra che le loro braccia diventino delle sfumature; inoltre basta solo che vi sfiori per causarvi una lieve ustione a causa della velocità. Quando colpiscono ruotano il pugno in modo da aumentarne la potenza, questo, unito alla velocità ustionante, rende i loro attacchi così forti da abbattere un muro di cemento. Tutto ciò, assieme allo spirito combattivo, fa di loro avversari temibili che non gettano la spugna nemmeno in situazioni disperate (anche se ciò li può mettere in pericolo se sforzano troppo il proprio fisico). Anche per un pugile professionista affrontare uno di questi Pokémon è pericoloso sia per la loro potenza che mentalità. Nonostante tutto gli Hitmonchan devono assolutamente riposarsi minimo tre minuti dopo ogni battaglia, altrimenti il loro fisico non reggerebbe uno sforzo continuo e devono riprendere fiato. Mentre riposano sono totalmente vulnerabili agli attacchi, ma per gli scontri meno impegnativi possono riprendere a lottare dopo solo 30 secondi.
Gli Hitmonchan rappresentano l'evoluzione più agile della famiglia evolutiva di Tyrogue, infatti è indiscutibilmente il migliore fra i membri a usare i pugni (in tutti sensi) e le loro capacità combattive erano riconosciute anche dai popoli antichi (inclusi i tempi dell'antica "Grecia") tanto che hanno addomesticato queste semplici creature erbivore per essere trasformate in combattenti devastanti. Grazie agli allenamenti dell'uomo, la specie ha presto appreso ad usare qualsiasi tipo di pugno, indipendentemente dalla sua complessità, tanto che questi insegnamenti si sono radicati nel loro codice genetico, rendendoli tra i Pokémon Lotta più agili e devastanti che un allenatore possa desiderare. Sebbene i loro attacchi non siano poi così esclusivi come quelli degli Hitmonlee (nonostante possono apprendere ben nove mosse diverse basate sui pugni), il loro stile di combattimento è molto più versatile e può causare effetti secondari. Mentre gli Hitmonlee si specializzano solo ed esclusivamente sulla forza bruta, gli Hitmonchan sfruttano sia quella che gli effetti secondari causati dai loro attacchi, usando pugni di una rapidità fuori dal comune o i tre pugni elementali (Tuonopugno, Fuocopugno e Gelopugno), i quali possono infliggere alterazioni di stato. Gli Hitmonchan inoltre sono gli unici Pokémon (assieme agli Scyther e ai Kartana) in grado di apprendere Vuotonda naturalmente; sebbene ciò possa apparire inutile visto che si tratta di un attacco speciale, in realtà il fatto che questo attacco colpisca il nemico quasi istantaneamente può renderla utile. Purtroppo l'allenamento forzato di questa specie con il passare dei secoli ha portato le femmine ad estinguersi completamente al giorno d'oggi, in quanto incapaci di reggere questi allenamenti, per questo la specie in generale è molto rara e anche vederli in azione nei tornei è davvero difficile.
Anche se non sono i combattenti più forti fisicamente, gli Hitmonchan sono comunque compensati dai loro attacchi rapidi come fulmini in grado di mettere in difficoltà anche i nemici più forti. Potendo sfruttare molti rapidi attacchi fisici e avendo una forza fisica seconda solo al loro spirito combattivo, di sicuro qualsiasi allenatore che voglia sfruttare le loro abilità offensive e difensive sarà ampiamente soddisfatto. Se mai il vostro avversario dovesse affrontare questi pugili senza usare Pokémon corazzati, assicuratevi di trovarvi nei pressi di un Centro Pokémon, perché senza protezioni gli attacchi inflitti potrebbero causar loro danni più gravi del previsto!

Mewtwo

200px-Artwork150-Mega_X.png

Spoiler

Mewtwo (noto come Pokémon Genetico) è un Pokémon Leggendario di tipo Psico la cui posizione attuale è del tutto ignota. Esso è il risultato nel progetto di creare il Pokémon più forte mai esistito, ma Mewtwo è andato ben oltre il suo scopo originario e ancora oggi i suoi terribili poteri riescono a sconvolgere gli scienziati di tutto il mondo. Dopo Arceus, Mewtwo è probabilmente il leggendario più conosciuto di tutti, ma solo pochi sono riusciti a vederlo e sono ancora di meno i testimoni che sono riusciti a sopravvivere ad un suo incontro!

Circa 20 anni fa, si iniziò un progetto di clonazione top secret capeggiato dallo scienziato di fama mondiale noto come Dr. Fuji (oggi conosciuto come Mr. Fuji, proprietario di una casa di cura di Pokémon abbandonati a Lavandonia, una città  di Kanto): il progetto sarebbe servito per coronare il suo sogno e creare un Pokémon dalla potenza inaudita; fu Giovanni, il leader dell'infame Team Rocket, ad investire in questo progetto, a patto che si fosse creato un clone del soggetto per dare vita all'essere più potente conosciuto, dunque Fuji fu costretto a usare tecniche non molto convenzionali. Il soggetto della ricerca era Mew, un Pokémon misterioso i cui miti raccontavano che fosse l'antenato di quasi ogni forma di vita del pianeta e in grado di apprendere quasi qualsiasi mossa conosciuta. Per anni l'esistenza di Mew non fu mai riconosciuta, quindi il Dr. Fuji deciso a provare la sua esistenza, durante un viaggio nelle giungle della regione di Guyana riuscì a trovare il Pokémon in un tempio abbandonato e a portarlo nel suo laboratorio; dopo aver ingravidato artificialmente la creatura, fu in grado di creare un clone, dando inizio al "Progetto Mewtwo" che in seguito avrebbe scatenato l'"Incidente di Mewtwo".

Sembra che il Dr. Fuji non iniziò gli esperimenti di clonazione solo per via degli ordini di Giovanni, ma anche per un fatto personale, infatti è noto che la figlia dello scienziato morì in tenera età  per motivi ignoti, quindi se il progetto avresse avuto successo sarebbe riuscito non solo a ripristinare la vita a sua figlia, ma a rivoluzionare completamente la scienza. Passarono moltissimi anni dall'inizio del progetto, inizialmente si cercò di clonare Mew partendo dal suo codice genetico, tuttavia non era sufficiente ed era quindi necessaria una base più solida, ovvero creare il clone come figlio di Mew, fu così che il 6 febbraio nacque Mewtwo. Con il primo vero successo di una clonazione stabile gli scienziati iniziarono a creare altri cloni, tra cui un esemplare di Bulbasaur, di Charmander, di Squirtle e la figlia di Fuji, che era stata soprannominata "Ambertwo". Secondo alcuni registri sopravvissuti, sembra che Mewtwo già  a sei mesi di vita avesse già  sviluppato capacità  psichiche tali da mantenere un contatto psichico con gli altri cloni che strinsero amicizia, tuttavia gli altri non avendo avuto una base solida come Mewtwo morirono poco dopo; il trauma scatenò nel giovane Mewtwo un'energia psichica pazzesca che costrinse gli scienziati ad usare pesanti droghe inibitrici per mantenere il cervello di Mewtwo sotto controllo, tuttavia da quella volta in poi cessarono del tutto la clonazione partendo da semplici campioni di DNA, in quanto i soggetti risultavano instabili o sarebbero sopravvissuti per pochissimo tempo. Molti scienziati dicono che questo evento fu dimenticato da Mewtwo, tuttavia le atrocità  subite in quello stato potrebbero aver contribuito nel formare un odio così profondo verso i suoi creatori.

Circa un anno dopo la morte degli altri cloni, Mewtwo si risvegliò, parecchio prima del previsto, infatti anche se il Dr. Fuji abbandonò completamente la speranza di usare la clonazione per riportare in vita sua figlia e rivoluzionare il mondo, continuò coraggiosamente (e ingenuamente) a lavorare su Mewtwo; fu sorpreso nel vedere l'intensa attività  cerebrale del Pokémon non appena si risvegliò, distruggendo la cella di stasi in cui era contenuto. Dopo neanche due minuti che uscì, sentì gli scienziati iniziare a parlare di testarlo, ciò scatenò l'ira di Mewtwo che distrusse senza pietà  il centro di ricerca nella Villa Pokémon nell'Isola Cannella, prima dell'eruzione vulcanica tuttavia furono ritrovati delle pagine di diario appartenenti al Dr. Fuji che testimoniano la sua nascita da Mew. Poco dopo la distruzione del laboratorio, Mewtwo incontrò il vero responsabile della sua creazione: Giovanni, il quale vedendo che la sua più grande arma era ormai pronta gli offrì di diventare un suo socio, fu così che per circa 14 mesi Giovanni iniziò ad addestrare e usare Mewtwo per i suoi scopi, ma quando quest'ultimo scoprì che Giovanni lo vedeva solo come un mero strumento, fuggì, dando inizio all'"Incidente di Mewtwo". 17 anni fa circa, un gruppo di giovani ragazzi fu invitato ad una festa in cui avrebbero avuto l'occasione di affrontare l'allenatore più forte a New Island, ma al loro arrivo scoprirono con orrore che l'allenatore era Mewtwo, un Pokémon che vedeva qualsiasi essere non clonato come creature inferiori e non degne di vivere; avendo sconfitto gli invitati, Mewtwo catturò i loro Pokémon per clonarli e costringerli a combattere fra loro. Durante il conflitto tuttavia apparve Mew, che iniziò a combattere contro il suo squilibrato figlio finché uno degli allenatori presenti, cercando di fermali, fu investito dalle energie psichiche di entrambi i Pokémon, portandolo quasi a morire. Cosa accadde poi non è del tutto chiaro: sembra che quell'atto eroico abbia in qualche modo commosso i Pokémon originali e clonati, portando anche un legame psichico che salvò il ragazzo; Mewtwo quindi comprese che ciò che voleva fare era sbagliato e abominevole e pentito se ne andò assieme a Mew e agli altri cloni. Pochi anni dopo ci fu un altro incidente che coinvolse sia Mewtwo che il Team Rocket ed ebbe luogo a Johto, ma ciò che successe non è ben chiaro visto che a quasi tutte le persone coinvolte fu cancellata la memoria.

Inizialmente Mewtwo doveva essere una copia perfetta di Mew, ma la richiesta di Giovanni, l'uso di droghe e altro, portarono un cambiamento drastico nel carattere e nelle abilità del Pokèmon. Mentre Mew è noto per essere cauto e spensierato, Mewtwo ha un carattere freddo ed è un grande calcolatore in grado di elaborare strategie tattiche senza pari, di conseguenza escludendo i leggendari nati naturalmente, Mewtwo è l'unico Pokémon in assoluto ad aver appreso tecniche combattive senza l'aiuto di nessun allenatore (anche se Giovanni ha giocato un ruolo fondamentale nell'insegnare a Mewtwo come usare i suoi poteri). Sebbene oggi Mewtwo non provi più odio verso la sua controparte originale, sembra che non provi nemmeno rimorso per quello che ha provato a fare, sentendosi giustificato per qualsiasi sua azione, quindi provare a ragionare con lui è molto pericoloso. Anche se inizialmente sembrava vivere assieme ai cloni da lui creati, in seguito ha preferito seguire una sua strada indipendente, forse ciò è causato dal suo isolamento che lo ha portato a riflettere su ciò che ha fatto e su ciò che vuole fare. Ogni tanto esce fuori qualcuno che dice di averlo visto e sembra che non si faccia problemi a stare in compagnia con altri Pokémon.

Il corpo di Mewtwo è strutturato proprio come quello di Mew, ma le proporzioni sono ben diverse a causa delle modifiche apportate nel suo codice genetico. Il sistema nervoso di Mewtwo è estremamente complesso, andando a superare quello di qualsiasi creatura e non solo in fatto di quantità di cellule nervose, ma anche in capacità visto che ogni singolo nervo è in grado di generare energia psichica, tuttavia per poter contenere tutta questa energia fu necessario l'impiantazione di un secondo midollo spinale il quale sporge dal collo, come quello originale parte dal cervello, ma termina dietro al bacino. Mentre il midollo spinale primario ha una funzione normale del corpo, quello secondario (che è inoltre protetto da una seconda spina dorsale) serve solo ed esclusivamente per controllare i suoi poteri psichici, senza di esso i poteri stessi di Mewtwo finirebbero per distruggere il suo stesso cervello a causa di un sovraccarico di energia psichica. Sembra che similmente a molti altri Pokémon Psico Mewtwo meditì in solitudine per aumentare il proprio controllo, ma sono pochissime le persone che lo hanno visto durante questa esercitazione, anche perché non la pratica mai durante la lotta. A causa dei rarissimi avvistamenti è difficile dire con certezza fin dove possono spingersi i poteri di Mewtwo, ma secondo i dati registrati dagli scienziati che lo hanno creato sembra che nessun altro Pokémon abbia capacità psichiche così elevate, potendo addirittura manipolare con facilità le singole particelle per distorcere la zona circostante, ma nessuno può dire con certezza se abbia mai usato questo potere, tuttavia molti studiosi sostengono che la potenza di Mewtwo dovrebbe essere sufficiente per distruggere la sua forma fisica, ciò però non accade a causa della sua immensa forza di volontà  e di questa capacità  di manipolare le particelle, non c'è da stupirsi quindi se può apprendere mosse estremamente potenti come Ripresa, Psichico e Forzasfera, ma la sua tecnica più sconcertante è Psicobotta, che viene descritta come una versione potenziata del ben più noto attacco Psicoshock, una mossa in grado di mettere in ginocchio qualsiasi avversario con scarse resistenze fisiche. Altro aneddoto davvero interessante è che sebbene Mewtwo sia nato artificialmente, i dati registrati suggeriscono che possa vivere fino a 1500 anni o forse addirittura molto di più, ma non ci sono prove concrete che possano confermare questi dati. Ci furono vari scienziati che cercarono di riprodurre un proprio Mewtwo personale, ma tutti i risultati furono scadenti e i soggetti riuscivano a sopravvivere per pochissimo tempo visto che nessuno è mai riuscito a clonare Mew ingravidando il Pokémon artificialmente. Escludendo le MegaEvoluzioni, l'Archeorisveglio ed il processo dell'Ultraesplosione, Mewtwo risulta essere dopo Arceus il Pokémon più potente mai esistito, risultando essere la più possente creazione dell'uomo.

Si è scoperto che Mewtwo è una delle 46 specie di Pokémon note in grado di subire una MegaEvoluzione, ma a differenza di tutti questi altri Pokémon (eccetto Charizard), Mewtwo possiede ben due distinte MegaEvoluzioni. Il perché di questo curioso fenomeno è tutt'ora sotto studio, ma sembra che sia dovuto alle sue versatili capacità, sia come attaccante fisico che come attaccante speciale in battaglia, anche se è molto più facile che sia una capacità  ottenuta da Mew, sebbene non esista alcuna MegaEvoluzione nota di quest'ultimo. Se Mewtwo possiede una Mewtwoite X, allora si MegaEvolverà  in MegaMewtwo X: in questa forma, le capacità  speciali di Mewtwo non sono inibite, tuttavia il corpo smette di produrre alcune sostanze chimiche essenziali per la sopravvivenza per produrne altre come l'adrenalina e ormoni della crescita, ciò causa uno sviluppo sorprendente della massa muscolare del Pokémon, specialmente negli arti, una cosa che non si è mai vista in nessun altro Pokémon Psico. La pelle e le ossa risultano essere molto più elastiche, potendo dunque allungare gli arti di circa il doppio per attaccare con estrema rapidità , di conseguenza in questa forma viene classificato non più come Psico puro, ma come Psico/Lotta. Le sostanze chimiche prodotte inoltre incrementano l'aggressività  di Mewtwo, rendendo i suoi scoppi d'ira molto più frequenti. Statisticamente parlando, le sue capacità  difensive, sia fisiche che speciali, sono leggermente migliori (cosa dovuta allo sviluppo muscolare) e un aumento incredibile della sua forza fisica, come se non bastasse è il Pokémon Lotta con il più alto attacco speciale ed è anche il Pokémon Psico e Lotta con la più alta forza fisica, in quanto va a superare quella di qualsiasi altro Pokémon esistente; per concludere è anche (assieme a MegaMewtwo Y e MegaRayquaza) il Pokémon più potente in assoluto. Le sostanze prodotte del corpo inoltre impediscono a MegaMewtwo X di essere inibito dalla paura o sensazioni simili, motivo per cui è classificato con l'abilità  Cuordeciso. Va notato che questa mutazione davvero insolita ha portato molti scienziati a credere che la Mewtwoite X sia un prodotto artificiale. Sebbene sia molto più pericoloso fisicamente, rimane un avversario devastante anche in combattimenti a distanza.

Se Mewtwo possiede una Mewtwoite Y, allora si MegaEvolverà  in MegaMewtwo Y: in questa forma, a differenza di qualsiasi altra MegaEvoluzione conosciuta, le dimensioni di Mewtwo si riducono e diventa un organismo del tutto differente. Questa forma risulta essere più armonica, sebbene anatomicamente parlando non subisce quasi nessun cambiamento (ad eccezione dalla testa). In questo stato ora Mewtwo possiede ben tre midolli spinali, il secondo si è separato dal corpo creando una sorta di coda che parte dalla nuca, mentre il terzo è posizionato ai lati della testa formando una sorta di anello, ciò non solo conferisce una potenza psichica superiore perfino alla sua normale forma, ma permette anche di muoversi più velocemente andando a potenziare anche la propria forza fisica (anche se non in modo drastico come MegaMewtwo X), l'unico svantaggio è che le dimensioni più piccole hanno leggermente indebolito la sua resistenza fisica; ricapitolando quindi, statisticamente la MegaEvoluzione Y causa una leggera riduzione della resistenza fisica, un lieve miglioramento nella velocità , un notevole potenziamento nella difesa speciale e un incremento incredibile della forza fisica e dell'attacco speciale, ciò non solo lo rende il Pokémon Psico con il più alto attacco speciale, siccome va a superare quello di qualsiasi altro Pokémon, ma è anche il Pokémon più potente in assoluto (assieme a MegaMewtwo X e MegaRayquaza). I tre midolli spinali posizionati nel corpo permettono al cervello di lavorare costantemente senza alcun problema, motivo per cui è impossibile far addormentare MegaMewtwo Y ed è il motivo per cui è classificato con l'abilità  Insonnia. Ovviamente siccome tale mutazione causa il potenziamento di ogni capacità  naturale di Mewtwo, è ovvio che nemmeno il Pokémon più resistente possa resistere a lungo ai suoi poteri.

In seguito al primo incidente, Mewtwo riuscì a rimanere fuori dai riflettori per moltissimi anni, ma c'è stato un evento ad Unima che lo ha visto protagonista, questo evento è stato l'"Incidente di New Tork City". Alcuni anni fa la città fu attaccata da un gruppo di Genesect, ma uno di essi, riconosciuto in seguito come il leader, era cromatico, ragion per cui divenne noto come Genesect Rosso; poiché questi Pokémon erano stati resuscitati di recente, non riconoscevano più questo mondo come casa loro, quindi si diressero verso le Colline Pokémon, un rifugio per Pokémon di ogni dove. Tuttavia Genesect Rosso, deciso a conquistare il luogo in modo tale da tenerlo esclusivamente per sé, ordinò di attaccare qualsiasi umano o Pokémon osasse avvicinarsi al loro nuovo nido, causando però problemi anche nell'impianto elettrico della città, Mewtwo venuto a sapere della cosa e avendo già  vissuto un'esperienza simile, cercò di ragionare con questi Pokémon; nel frattempo, i Genesect iniziarono a costruire un enorme alveare biomeccanico al centro delle Colline Pokémon, senza rendersi conto che le radici del loro nido stavano causando danni agli impianti elettrici, i quali avrebbero potuto esplodere da un momento all'altro. Si scatenò così una furiosa battaglia tra Genesect Rosso e Mewtwo (che fu costretto a diventare MegaMewtwo Y più di una volta). Dei giovani allenatori cercarono di approfittare della distrazione del leggendario cyborg per tentare di riparare gli impianti elettrici, ma ormai questi avevano già  dato vita a un incendio nella zona boschiva circostante; nonostante ciò tutti i Pokémon, Genesect incluso, collaborarono attivamente per spegnere le fiamme. Genesect Rosso, tuttavia, non sembrava minimamente intenzionato a volersi fermare, di conseguenza Mewtwo si vide costretto a condurlo con la forza nello spazio aperto, in modo tale da fargli capire che, sebbene fossero trascorsi millenni e la sua casa non esistesse più, quello che aveva davanti era pur sempre lo stesso pianeta che gli aveva donato la vita. Avendo compreso i propri errori, i Genesect decisero di costruire un alveare in una zona più sicura delle Colline Pokémon, mentre Mewtwo, dopo aver ripristinato la pace nel luogo, semplicemente svanì.

Purtroppo le poche informazioni disponibili su questo Pokémon non riescono a soddisfare la curiosità  di molte persone. Escludendo le MegaEvoluzione e l'Archeorisveglio, Mewtwo è il Pokémon originario del nostro pianeta con l'attacco speciale più alto (visto che Kyurem e Deoxys sono appunto alieni), inoltre assieme a Lugia e Hoopa Libero è il Pokémon Psico più potente (escludendo Arceus e le MegaEvoluzioni), ecco perché sconfiggere Mewtwo è quasi impossibile per qualsiasi allenatore. E' paradossale pensare che tutto iniziò da un progetto per riportare in vita la figlia del Dr. Fuji e ciò che ne uscì fu una creatura con un potere distruttivo senza eguali, come testimonia la famosa frase del Dr. Fuji: Sognavo di creare il Pokémon più forte del mondo... e alla fine c'è l'ho fatta!

Heracross

200px-Artwork214.png220px-Artwork214-Mega.png

Spoiler

Heracross (noto come Pokémon Monocorno) è un Pokémon relativamente raro di tipo Coleottero/Lotta che vive nelle foreste delle regioni di Johto, Sinnoh, Unima, Kalos, Alola e nel Bosco Disegnato del Settipelago, anche se raramente è stato visto nella regione di Kanto. Potrebbero non sembrare delle minacce inizialmente, ma gli Heracross sono insetti ingannevolmente potenti in grado di sollevare e scagliare avversari molto più grossi di loro sfruttando la loro enorme potenza fisica. Se non avete potenti Pokémon Volante è meglio stare alla larga da questi insetti mostruosi per la vostra sicurezza. Sebbene non siano tra i Pokémon più versatili, state certi che pochi possono resistere ad un loro Megacorno ben assestato!

Gli Heracross sono insetti molto semplici che vivono serenamente nelle foreste ed è molto raro che attacchino o disturbino qualcuno; nonostante si nutrano principalmente di bacche, il loro cibo preferito è la dolce linfa degli alberi, cosa che però può risultare fastidiosa per altri Pokémon, visto che tendono a berne troppa. Se vedono degli alberi, scacceranno via i Pokémon che ci sono in giro per berne la linfa, e se sfidati non esiteranno a combattere contro chiunque li abbia disturbati; fortunatamente però questo non accade quasi mai, visto che gli Heracross tendono a lasciarne un po' per gli altri Pokémon; l'unico problema per loro è che non hanno una bocca molto sviluppata e devono fare affidamento sui Butterfree o sui Pinsir per farsi aprire la corteccia, quindi vengono visti come una sorta di ladri dagli altri Pokémon. A causa dell'ostilità  mostrata qualora vengano interrotti mentre bevono la linfa, catturarne uno può essere difficile; inoltre, dal momento che si rifugiano sugli alberi, mostrandosi solo quando sono intenti a nutrirsi, diversi allenatori hanno trovato parecchie difficoltà  nella cattura di questi insetti.

Nonostante il loro aspetto abbastanza semplice, gli Heracross sono gli unici insetti ad avere una competenza combattiva tale da essere classificati come Pokémon Lotta, quindi sono gli unici Pokémon Coleottero/Lotta ad oggi scoperti. Combatterli da vicino può essere molto difficoltoso, visto il loro carapace molto resistente e dalle proprietà  riflettenti dovute alla sua elasticità , la quale conferisce loro una resistenza agli attacchi energetici o lanciati da lunga distanza. In termini di offensiva possiedono una forza fisica impressionante con cui possono infliggere danni ingenti, cosa dovuta anche al loro enorme corno, che usano per sollevare e scagliare lontano il nemico (in natura però, se indisturbati, non attaccano nessuno). Sebbene il corno sia resistente quanto il loro carapace, esso rischia di spezzarsi qualora venga applicata una pressione estremamente elevata; tuttavia, dal momento che, quando sollevano un avversario, usano gli artigli per scavare e radicarsi nel terreno così da darsi maggiore forza, possono sollevare avversari aventi un peso 100 volte superiore senza subire effetti negativi; esso è anche la ragione per cui sono gli unici Pokémon non Volanti (assieme ai Gogoat) in grado di apprendere Aeroassalto naturalmente, oltre al fatto che la potenza del loro corno è tale da abbattere una quercia. Grazie alla loro immensa forza e al loro aspetto semplice ed ingannevole, tali Pokémon sono diventati apprezzatissimi da parte degli specialisti Coleottero.

Si è scoperto che Heracross è una delle 46 specie di Pokémon in grado di subire una MegaEvoluzione. Se si è in possesso di una Heracrossite esso si può MegaEvolvere: tale processo rende il loro esoscheletro ancora più resistente e migliora la loro forza fisica, rendendoli dei veri e propri carri armati che camminano; gli artigli delle zampe superiori diventano retrattili, mentre i muscoli degli avambracci si sviluppano causando un aumento notevole dell'esoscheletro circostante per coprirli; ciò li rende talmente forti da spezzare con facilità  le ossa dell'avversario senza il minimo sforzo. Il cambiamento principale tuttavia lo subisce il corno, che cresce di dimensioni al punto tale da superare il corpo stesso e, visto che è composto dallo stesso tipo di esoscheletro, è ora resistente come una lastra di titanio. Si è osservato che quando combattono emettono un calore tale da poterli friggere dall'interno, fortunatamente però i MegaHeracross hanno sviluppato dei condotti di aerazione sul busto e sugli arti; queste parti possono infatti essere aperte per rilasciare il calore e regolare la loro temperatura corporea. Statisticamente parlando, a causa dell'aumento del peso dovuto all'esoscheletro più grosso, la loro velocità  è leggermente inferiore, ma in compenso la loro resistenza speciale è migliorata un po', la resistenza fisica è criticamente superiore, mentre la loro forza fisica ha ottenuto un miglioramento sbalorditivo; ciò li rende i Pokémon Lotta (escludendo i leggendari MegaEvoluti) e i Coleotteri con la maggiore forza fisica in assoluto e (escludendo Arceus) sono i Coleotteri più potenti in assoluto assieme a MegaPinsir, MegaScizor e Genesect. Altro cambiamento dovuto alla MegaEvoluzione è il fatto che i loro muscoli si sono elasticizzati tanto da permettere dei movimenti ancora più precisi di prima (nonostante il pesante esoscheletro), oltre a poter eseguire certi attacchi con una grandissima precisione; sebbene ciò sembri irrilevante per mosse come Megacorno, è estremamente utile per attacchi a ripetizione come Furia, Sberletese, Missilspillo e Semitraglia, motivo per cui sono classificati con l'abilità  Abillegame, rendendo questi carri armati insettoidi ancora più pericolosi.

Nonostante scarseggino in fatto di attacchi speciali, gli Heracross restano combattenti fisici di tutto rispetto grazie ad una forza fisica invidiabile da parte di quasi ogni Coleottero e alla loro grande resistenza in battaglia. Essendo creature molto fedeli, non c'è da stupirsi se, oltre ai Pigliamosche, qualsiasi allenatore esperto ne voglia uno. E' consigliabile tenere alla larga da questi insetti qualsiasi Pokémon pianta o che abbia della vegetazione sul corpo: se non ci sono alberi nei dintorni gli Heracross potrebbero pensare di nutrirsi della loro linfa, finendo per essere aggrediti dal Pokémon che hanno scambiato per uno spuntino!

Modificato da Zarxiel

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
Inviato (modificato)

Tyrogue

236 Tyrogue

Spoiler

Tyrogue (noto come Pokémon Baruffa) è un Pokémon raro di tipo Lotta; essi esistono quasi esclusivamente posseduti da allenatori, i pochi esemplari selvatici vivono nelle zone montane della regione di Johto, ma sono molto rari, anche se raramente è stato visto nelle regioni di Hoenn, Sinnoh ed Unima. Seppure deboli sia statisticamente che nelle loro abilità, i Tyrogue restano combattenti determinati sempre pronti ad affrontare qualsiasi sfidante, indipendentemente da quanto possano ritrovarsi in svantaggio. Allenare questi piccolini è difficile, anche perché spesso continuano a combattere anche quando sconfitti o gravemente feriti!
I Tyrogue hanno un enorme vigore nonostante le dimensioni e sono sempre pieni d'energia, di conseguenza se non riescono ad allenarsi ogni giorno diventano stressati ed agitati, inoltre sono incredibilmente tenaci quando si tratta di combattere, tanto che potrebbero addirittura sfidare qualunque avversario in qualsiasi momento della giornata. Nonostante tale caratteristica sia impressionante per una creatura così piccola, ciò rende i Tyrogue pericolosi sia per i loro alleati che per se stessi, sia in battaglia che fuori, in quanto cercheranno in ogni modo di affrontare avversari anche fuori dalla loro portata, come se non bastasse sono anche molto competitivi e difficilmente capiscono quando hanno "perso" una battaglia, quindi continueranno a combattere anche quando feriti o quando la loro sconfitta viene ufficialmente riconosciuta, a meno che non vengano ritirati all'interno della loro Poké Ball dal loro allenatore o se trattenuti. Curiosamente però capiscono quando sono feriti, infatti se dovessero riportare lesioni durante un allenamento si fermeranno per riposarsi e permettersi di guarire, ciò potrebbe essere dovuto al fatto che loro e le loro evoluzioni per secoli sono stati abituati ad essere curati da persone specializzate per continuare a combattere, non solo in battaglie Pokémon, ma anche competizioni e lotte più serie. Ciò li rende Pokémon molto difficili da gestire ed allenare per chiunque, anche perché devono imparare a specializzarsi in determinati stili di combattimento per potersi evolvere.
C'è da considerare che i Tyrogue sono deboli in battaglia e che possono apprendere pochissimi attacchi senza l'uso di MT o MN, ovvero Bruciapelo ed Azione, oltre a poter imparare anche le tecniche Altruismo e Preveggenza, di conseguenza sono considerati i Pokémon Lotta più deboli, motivo per cui sono spesso ignorati in favore di Pokémon più forti, in compenso però possono comunque evolversi in Hitmonlee, Hitmonchan o Hitmontop a seconda di come hanno imparato a combattere. Purtroppo però, siccome ormai gli unici esemplari esistenti sono maschi, l'unico modo per permettere la loro riproduzione è fare accoppiare le loro evoluzioni con un Ditto, che permetterà la nascita al loro stadio infantile: Tyrogue, i quali hanno il potenziale genetico di tutte e tre le evoluzioni indipendentemente dal padre. Similmente agli Eevee, il loro codice genetico è molto malleabile e una volta raggiunta la maturità cambiano a seconda del loro stato fisico: se la loro forza fisica è maggiore rispetto alla resistenza fisica, si evolveranno in Hitmonlee, se la loro resistenza fisica è maggiore della forza fisica, si evolveranno in Hitmonchan e se la loro forza e resistenza fisica avranno lo stesso valore, si evolveranno in Hitmontop. Di conseguenza vengono allenati per evolversi in un determinato Pokémon per poi iniziare a combattere seriamente.
Anche se deboli ed incapaci di combattere seriamente, i Tyrogue restano combattenti tenaci che non si tirano mai indietro di fronte ad una sfida, nemmeno quando perdono, cosa che può essere sia positiva che negativa. Potrebbe essere difficile allenarli nel modo giusto o anche riuscire a procurarsene uno, ma vedrete che presto sapranno combattere in un modo che nessun lottatore umano può eguagliare. Vederne uno in lotta può essere davvero raro, ma le loro potenzialità sono davvero molte quando crescono!

Hitmontop

Artwork237.png

Spoiler

Hitmontop (noto come Pokémon Verticale) è un Pokémon eccezionalmente raro di tipo Lotta; essi esistono quasi esclusivamente posseduti da allenatori e gli esemplari allo stato brado quasi non esistono a livello mondiale. Nonostante non abbiano la forza fisica degli Hitmonlee o degli Hitmonchan, gli Hitmontop restano combattenti pericolosi che sfruttano la tecnica e la strategia per colpire l'avversario nel punto più vulnerabile e al momento giusto. Rispetto ai membri della propria famiglia evolutiva, gli Hitmontop sono considerati i più calmi... ma non fatevi ingannare e non abbassate la guardia: i loro attacchi possono sembrare più eleganti che pericolosi, ma verrete sorpresi quando il vostro Pokémon verrà colpito da un loro Triplocalcio!
Differentemente dagli Hitmonlee e dagli Hitmonchan, gli Hitmontop si sono specializzati nell'usare le manovre e le tecniche acrobatiche per colpire i punti deboli dei nemici; il trucco più comune usato è quello di roteare sfruttando il loro corno (il quale è posizionato proprio sulla cima della loro testa), con cui possono poi attaccare girando con tale potenza da scaraventare via il nemico. Sebbene ciò sembrerebbe impossibile non solo per Hitmontop, ma per la sua intera famiglia evolutiva, essi hanno in realtà una cosa che permette loro di mantenere un grande equilibrio: la coda, essa infatti ha lo stesso peso di un loro piede, in questo modo quando roteano a testa in giù possono facilmente bilanciare il corpo sfruttando le gambe e la coda come se avessero realmente tre gambe, per questo quando combattono sembrano quasi delle trottole viventi. Come gli Hitmonlee e gli Hitmonchan sfruttano al meglio le loro abilità naturali, anche gli Hitmontop ci riescono, ma con il vantaggio di poter sfruttare non solo la loro forza fisica, ma anche la resistenza fisica, tanto che statisticamente esse si eguagliano; normalmente i nemici tendono anche a farsi incantare dai loro movimenti così eleganti, momento che questi Pokémon sfruttano per colpirli duramente. Sebbene riescano a mantenere l'equilibrio quando roteano, ci sono due difetti importanti che bisogna tenere sempre a mente: per prima cosa, riescono a spostarsi più rapidamente roteando di quanto non ci riescano camminando, di conseguenza, ciò potrebbe essere un problema grave nei terreni dove il suolo è limitato; seconda cosa, l'allenatore deve assicurarsi che il proprio Hitmontop non rotei troppo a lungo, altrimenti rimarrà stordito e vulnerabile ai colpi (cosa che può essere evitata se apprendono Fossa tramite MT).
In termini di potenzialità di combattimento, gli Hitmontop sono né sorprendentemente forti né veloci e invece di concentrarsi su queste caratteristiche, gli Hitmontop sfruttano la tecnica per avere la meglio sul nemico per poi colpirli con potenti attacchi fisici, capacità che possono tornare assai utili nelle lotte multiple se affiancati da un buon Pokémon. Queste loro abilità strategiche erano riconosciute anche dai popoli antichi (inclusi i tempi dell'antica "Grecia") tanto che hanno addomesticato queste semplici creature erbivore per essere trasformate in combattenti devastanti. Grazie agli allenamenti dell'uomo, la specie ha presto appreso a sfruttare nuove strategie ed attacchi, indipendentemente dalla loro complessità, tanto che questi insegnamenti si sono radicati nel loro codice genetico, rendendoli tra i Pokémon Lotta più agili e devastanti che un allenatore possa desiderare. Ciò ha permesso agli Hitmontop di sviluppare un attacco devastante, Triplocalcio, in pratica essi attaccano roteando piedi e coda per colpire il nemico in rapida successione e ad ogni colpo a segno i danni sono sempre maggiori; nonostante la precisione e la potenza in sé della mossa non siano poi così elevate, bisogna anche tenere conto delle loro abilità nell'usare tale attacco roteando ad alta velocità, sfruttando la forza centrifuga fino a rendere questa mossa addirittura dieci volte più potente, trasformando un attacco apparentemente debole in una mossa devastante. Purtroppo l'allenamento forzato di questa specie con il passare dei secoli ha portato le femmine ad estinguersi completamente al giorno d'oggi, in quanto incapaci di reggere questi allenamenti, per questo la specie in generale è molto rara e anche vederli in azione nei tornei è davvero difficile.
Potrebbero non sembrare pericolosi quanto le loro controparti evolutive, ma gli Hitmontop restano combattenti di tutto rispetto riuscendo a sfruttare la forza e la resistenza fisica al meglio in lotta. Con la possibilità di eseguire mosse strabilianti con cui possono affrontare avversari di ogni genere, gli Hitmontop sono indubbiamente lottatori ben bilanciati in grado di soddisfare qualsiasi allenatore che voglia sfruttare la strategia e l'offensiva in una sola mossa. Se apprezzate i Pokémon Lotta e l'eleganza, allora questi Pokémon fanno al caso vostro, ma non è consigliabile usarli per il gioco della bottiglia, visto che potrebbe colpirvi accidentalmente con un piede (o con la coda) in faccia!

Combusken

200px-Artwork256.png

Spoiler

Combusken (noto come Pokémon Rampollo) è un Pokémon eccezionalmente raro di tipo Fuoco/Lotta che vive in campi erbosi e zone vulcaniche della regione di Hoenn, anche se raramente è stato visto nella regione di Alola. Quasi incapaci di apprendere mosse speciali e con una resistenza mediocre, ma non per questo sono Pokémon deboli, i Combusken possono sconfiggere i loro nemici con potenti calci mentre gridano furiosamente. Di certo combattono in modo molto diverso dai normali Pokémon Fuoco, ma avendo la possibilità  di schiacciare gli avversari Roccia, lo rende già  molto vantaggioso!

Anche se la famiglia evolutiva di Torchic si è adattata alla vita terrestre solo di recente, hanno appreso in fretta come difendersi ottenendo capacità  simili a quelle di certi mammiferi usando dunque attacchi diretti, in particolare Combusken. Mentre i Torchic conservano le capacità  dei loro antenati come ad esempio sputare palle di fuoco, i Combusken perdono quasi completamente questa capacità  in favore di altre più vantaggiose per la sopravvivenza sulla terra, ovvero il combattimento fisico; di certo le loro capacità  non possono essere relazionate ancora a nessun'arte marziale finché non sviluppano le loro capacità  evolvendosi, dopo accesi dibattiti tra la comunità  scientifica si è deciso di classificarlo in parte come tipo Lotta, proprio come l'evoluzione Blaziken; questa decisione non fu presa solo per le loro capacità  combattive e il fatto che apprendono molte mosse Lotta (come Granfisico e Doppiocalcio che apprendono poco dopo l'evoluzione e Stramontante se l'evoluzione in Blaziken viene ritardata), ma anche dall'anomalo fatto che sono deboli agli attacchi Volante, il motivo di ciò è tutt'ora sotto studio. Visto che i Combusken sono più adattati alla lotta fisica, non apprendono quasi nessuna mossa speciale se non l'avevano già  appresa quando erano dei Torchic, come Turbofuoco o Lanciafiamme nel caso in cui l'evoluzione viene ritardata (che andrà  a compensare la mossa Fuocarica che può apprendere una volta evoluto in Blaziken), in questo modo sarà  possibile insegnare al proprio Combusken tali mosse; siccome la loro forza fisica base è uguale alla loro potenza speciale di base, bisognerebbe solo allenarli adeguatamente e senza la necessità  di usare MT.

I Combusken tendono a combattere usando le gambe le quali vengono rigorosamente allenate sia che vivano nei campi erbosi sia in territori vulcanici, ma nonostante la loro muscolatura non sia molto sviluppata, hanno una velocità  che consente loro di sferrare circa 10 calci al secondo (i quali sono difficili da vedere ad occhio nudo). I Combusken di solito tendono ad usare Braciere per distrarre il nemico mentre loro lo analizzano per trovare un punto debole, più i Combusken combattono e più le loro fiamme sono ardenti, questo è dovuto al fatto che il loro organo di combustione è influenzato dall'adrenalina che circola nel loro corpo (la temperatura aumenta anche quando si stancano pure senza l'adrenalina), nel caso in cui il nemico riesca a sopportare anche queste strategie, i Combusken avranno un'ultima arma da usare: un urlo estremamente acuto in grado di distrarre l'avversario, nel caso non sia sordo e possieda le orecchie, in modo da poterlo colpire con un potente Doppiocalcio.

I Combusken sono ottimi Pokémon che possono usare attacchi forti come Doppiocalcio, rendendoli tra i migliori Pokémon Lotta che possono far apprendere agli allenatori strategie di lotte sia a distanza che ravvicinate. Probabilmente risulteranno più potenti una volta evoluti, ma anche ora sono molto potenti sfruttando Braciere e la loro fedele mosse Doppiocalcio. Per tenere in forma il vostro Combusken basta solo fare un po di jogging la mattina con lui, cercate solo di tenere il passo!

Blaziken

257 Blaziken257 Blaziken Mega

Spoiler

Blaziken (noto come Pokémon Vampe) è un Pokémon eccezionalmente raro di tipo Fuoco/Lotta che vive in campi erbosi e zone vulcaniche della regione di Hoenn, anche se raramente è stato visto nella regione di Alola. Estremamente potenti e impareggiabili quando si parla di arti marziali e fuoco, i Blaziken sono imponenti uccelli che possono facilmente devastare i loro avversari indipendentemente dalle loro abilità  e tipo. Questi Pokémon sono molto desiderati sia dagli specialisti Fuoco che da quelli Lotta, volendo essi possono ridurre i loro nemici ad un cumulo di carne cotta, ossa bruciate e cenere!

Mentre molti altri Pokémon Fuoco con l'evoluzione tendono a mostrare sempre di più le loro fiamme, i Blaziken conservano il tratto delle loro pre-evoluzioni visto che le loro fiamme rimangono quasi esclusivamente nella loro camera di combustione interna, ma la cosa più interessante è che il fuoco dei Blaziken non tende a uscire dalla bocca, ma dai polsi e dalle caviglie, infatti nonostante il loro aspetto, i Blaziken sono combattenti di arti marziali esperti che sfruttano alla perfezione armi e piedi per combattere: quando accendono le fiamme sui polsi, vi è una sostanza oleosa nelle mani che gli consente di incendiare anche le nocche, in questo modo possono usare la mossa Fuocopugno con una potenza tale da permettere di causare ustioni e fondere le armature avversarie. L'intensità  del fuoco dei Blaziken dipende dalla quantità  di adrenalina nel corpo, ma in maniera un po' diversa: maggiore è l'adrenalina e più il sangue viene pompato rendendo le fiamme molto più roventi, ciò risulta particolarmente utile contro gli avversari più forti. I Blaziken hanno un carattere estremamente vigoroso e combattono coraggiosamente in qualsiasi situazione anche quando sanno di non poter vincere, oltre a Fuocopugno poi i Blaziken possono apprendere Stramontante che risulta particolarmente utile contro i nemici Volanti in combattimenti ravvicinati.

La mossa più temuta dei Blaziken è senza ombra di dubbio Calciardente e nonostante anche gli Hitmonlee possano apprenderlo naturalmente, solo i Blaziken possono usarla nel modo migliore e rappresenta il simbolo del loro potere distruttivo; incendiando le caviglie possono sfruttare la stessa sostanza oleosa presente nelle mani per infiammare anche i piedi e usare la mossa. Non solo essa ha un'alta probabilità  di infliggere un colpo critico, ma ha anche il 10% di possibilità  di ustionare il nemico e tutto questo con pochi e semplici movimenti; di certo ha una precisione minore della mossa Calcinvolo, ma non ha effetti negativi a differenza di quest'ultima consentendone l'uso ripetuto, tale mossa viene potenziata grazie alle zampe sviluppate dei Blaziken. I Blaziken sono inoltre in grado di saltare edifici di 30 piani grazie alle articolazioni estremamente elastiche delle ossa delle loro gambe e possono apprendere naturalmente Calcinvolo, Fuococarica e Baldeali sfruttando la potenza dei loro salti (alcuni possono conoscere anche la mossa Speculmossa se è stata appresa quando erano dei Torchic). A differenza di quello che si pensa, i Blaziken non sono completamente immuni alle loro fiamme, in quanto esse possono bruciare le loro piume che tuttavia ricrescono dopo poche ore, ma la loro pelle risulta essere ignifuga.

Si è scoperto che i Blaziken sono tra i 46 Pokémon in grado di subire una MegaEvoluzione. Se un Blaziken è in possesso di una Blazikenite (tra le MegaPietre più rare ad oggi scoperte) può MegaEvolversi: la mutazione non influisce sull'altezza o sulla massa corporea, bensì sulla loro forma corporea che resa più snella e adatta ai combattimenti ravvicinati. Questo cambiamento estetico consente un flusso migliorato di energia termica dal busto fino agli arti rendendo i loro attacchi ancora più potenti, ciò crea un continuo flusso di lingue di fuoco nei loro polsi, pericolosi anche solo stando vicino ad essi; la loro muscolatura ha movimenti più fluidi consentendo loro di usare attacchi più veloci del normale, anche se ciò non influisce molto sulla potenza delle mosse. Statisticamente parlando con la MegaEvoluzione, la resistenza fisica e speciale aumenta leggermente, mentre l'attacco speciale e la velocità  risultano moderatamente più elevati, ma la forza fisica è drasticamente migliorata; con questi potenziamenti i MegaBlaziken risultano essere i Pokémon Fuoco con maggiore forza fisica in assoluto e i Pokémon Lotta non leggendari più potenti conosciuti. Grazie al corpo più snello possono muoversi sempre più velocemente in battaglia e sferrare quindi attacchi sempre più veloci, motivo per cui sono classificati con l'abilità  Acceleratore. Di sicuro questa MegaEvoluzione è difficile da vedere vista la rarità  della loro MegaPietra, ma di certo questi sono tra i più potenti uccelli esistenti e con la loro velocità  possono ridurre i loro avversari in cenere.

Anche se non sembrano potenti come molti altri Pokémon completamente evoluti, i Blaziken sono senza dubbio creature formidabile e senza alcun rivale nell'usare le arti marziali e il fuoco combinate. Un loro calcio è in grado di danneggiare il guscio di un Blastoise o di fondere la corazza di un Aggron, per questo i Blaziken sono considerati tra i più potenti Pokémon Fuoco comuni. Se mai doveste affrontare questi Pokémon, usate assolutamente l'acqua e usate attacchi a distanza, più lontani siete da loro e meglio è!

Breloom

200px-Artwork286.png

Spoiler

Breloom (noto come Pokémon Fungo) è un Pokémon relativamente raro di tipo Erba/Lotta che vive nelle foreste della regione di Hoenn, anche se raramente è stato visto nelle regioni di Kanto ed Unima. Nonostante il loro buffo aspetto, i Breloom sono ottimi combattenti fisici in grado di mettere fuori combattimento anche nemici più grandi sfruttando i pugni e le spore tossiche. Anche se non sono resistenti agli attacchi speciali, state certi che questi bizzarri funghi in battaglia possono far sembrare pugili professionisti come Mike Tyson dei dilettanti!

Rimane tutt'ora un mistero il perché gli Shroomish cambino in modo così radicale con l'evoluzione, ma l'ipotesi più plausibile è per difendersi dai predatori. Con l'evoluzione la loro anatomia cambia moltissimo, rendendo il loro corpo quasi umanoide e copiando l'anatomia di alcuni rettili, tutto ciò che mantengono del loro aspetto originario sono il cappello da fungo e la capacità  di lanciare spore, anche se il modo con cui lo fanno è ben diverso: queste infatti vengono prodotte dentro a dei frutti che crescono attorno alla coda che esplodono nel caso subiscano una certa pressione, rilasciando delle spore finissime che possono essere trasportate dal vento; fortunatamente le tossine non sono mortali, ma mangiare questi frutti porta ad avere dolori di stomaco lancinanti. Altra caratteristica che hanno in comune con gli Shroomish è il fatto che vivono in zone umide e che si nutrono principalmente di foglie in decomposizione, anche se in maniera più diretta, inoltre tendono a nidificare nei pressi degli alberi morti.

La cosa più sorprendente dei Breloom sono le loro capacità  combattive: con l'evoluzione degli Shroomish, essi apprendono a lottare e ad usare attacchi sia fisici che speciali, sebbene siano più forti con quelli fisici, per questo motivo sono stati classificati in parte come tipo Lotta. Anche se la loro forza fisica vera e propria non è molto alta, i loro arti sono formati da vari legamenti di tessuti elastici che permettono loro di sferrare attacchi devastanti grazie all'urto con cui vengono inflitti e possono addirittura allungarli per colpire i nemici più lontani. Il loro metodo di combattimento è davvero particolare, infatti prima rilasciano delle spore molto deboli dal cappello per distrarre il nemico e poi saltano per colpirlo con i pugni, tuttavia questo stile spesso impedisce loro di usare tecniche che apprendono da Shroomish. Con l'evoluzione i Breloom apprendono immediatamente Pugnorapido, ma non potranno più apprendere Velenpolvere, Affannoseme, Crescita, Tossina, Gigassorbimento e Spora, ma in compenso possono apprendere Fintoattacco, Contrattacco, Palmoforza, Leggimente, Stramontante e Dinamipugno; ciò potrebbe causare alcuni problemi agli specialisti Erba nell'abituarsi, ma in poco tempo vedrete che possono diventare combattenti eccezionali.

Nonostante non abbiano la destrezza e la grazie tipica dei Pokémon Erba, i Breloom restano avversari temibili in grado di sconfiggere anche nemici corazzati con poca fatica, ma le abilità che possiedono li rendono avversari ancora più temibili, per questo sottovalutarli è un grave errore. Ultimamente sono diventati popolari nelle lotte di pugilato professionistiche e sono davvero poche le persone che sono riuscite a sconfiggere questi funghi e ad eludere le loro tattiche diversive con le spore!

Makuhita

Artwork296.png

Spoiler

Makuhita (noto come Pokémon Coraggio) è un Pokémon relativamente non molto comune di tipo Lotta che vive nelle zone montane e nelle grotte delle regioni di Hoenn, Kalos ed Alola, anche se raramente è stato visto nelle regioni di Kanto, Johto, Sinnoh ed Unima. Anche se non sono forti come altri Pokémon Lotta più popolari, come i Machop, i Makuhita restano combattenti vigorosi sempre pronti a combattere indipendentemente dalle circostanze. Potrebbero non sembrare avversari molto forti, ma se siete allenatori alle prime armi potranno dimostrare il loro peso in combattimento, nel vero senso della parola!
I Makuhita, proprio come i Machop, amano allenarsi, con la differenza che l'allenamento dei Makuhita tende ad essere più duro visto che mette più sotto stress il corpo, ma tendono ad essere più flessibili; anziché allenarsi tutto il giorno, mangiano parecchio dopo ogni allenamento e dormono tranquillamente ogni notte (in modo tale da avere energia con cui affrontare le dure formazioni fisiche). Siccome combattono sfruttando il loro grande peso corporeo, si mettono alla prova colpendo pietre, pareti rocciose o anche alberi con tutta la loro forza, quindi se si trovano crepe nella zona o alberi abbattuti, significa che ci sono dei Makuhita nelle vicinanze. Normalmente questi addestramenti danneggerebbero ossa e organi minori, ma la struttura fisica di questi Pokémon è talmente robusta da poter sopportare incredibili sforzi fisici, questo perché il loro corpo è composto prevalentemente da tessuto muscolare senza grasso nonostante il loro aspetto, di conseguenza è difficile per gli allenatori più giovani sconfiggerne uno senza l'ausilio di attacchi speciali; oltre ad essere robusti, hanno anche un carattere molto tenace e uno spirito instancabile, tanto che continuano a lottare anche se sconfitti svariate volte. La lotta inoltre stimola la loro crescita più delle altre specie, permettendo loro di raggiungere la maturità molto prima del previsto.
Tra i Pokémon Lotta, Makuhita ed Hariyama sono capaci di usare due mosse piuttosto singolari. Per prima cosa, grazie al loro peso corporeo e alla loro struttura fisica, sono in grado di far oscillare le braccia in modo da usare una versione personalizzata di Turbine, anche se questa mossa non è così esclusiva, i Makuhita e gli Hariyama sono gli unici Pokémon Lotta in grado di apprenderla naturalmente. Sono anche gli unici Pokémon in grado di apprendere naturalmente la bizzarra mossa Maniereforti, infatti il sudore di queste creature è unico a causa delle sostanze chimiche contenute, se mescolato con certi elementi, a causa dei sali minerali contenuti, tanto che può curare la paralisi, tuttavia il colpo con cui sferrano l'attacco è molto più doloroso in questi casi per via di una reazione che s'innesca nel tessuto muscolare della vittima. Di conseguenza, questa mossa è classificata come un attacco fisico, il quale causerà danni raddoppiati quando il nemico è paralizzato (sebbene ciò curi la paralisi).
Nonostante le ridotte dimensioni, i Makuhita sono potenti combattenti in grado di tener testa anche ai nemici più feroci. Con una grinta incredibile e il loro carattere che non fa gettare mai loro la spugna, state certi che questi Pokémon combatteranno fino alla fine. Attenti a non portarli in qualche negozio con articoli delicati come la porcellana, già i danni che un bambino può causare sono tanti, figuriamoci un piccolo lottatore di sumo!

Hariyama

Artwork297.png

Spoiler

Hariyama (noto come Pokémon Sberletese) è un Pokémon non molto comune di tipo Lotta che vive nelle zone montane e nelle grotte delle regioni di Hoenn, Kalos ed Alola, anche se raramente è stato visto nelle regioni di Kanto, Johto, Sinnoh ed Unima. Sebbene non siano molto veloci, gli Hariyama sono combattenti potenti in grado di usare la loro imponente massa per abbattere gli avversari in pochissimo tempo. Cercate di non fare arrabbiare questi lottatori: nonostante non siano agili, basta un loro attacco Sberletese per scaraventarvi via!
Anche se gli Hariyama hanno un'enorme mole, il grasso corporeo è davvero poco, dato che il loro corpo è composto quasi interamente da muscoli, tanto che resistono molto più a lungo di molti altri Pokémon sprovvisti di una corazza naturale, riuscendo ad indurire i loro muscoli formando una protezione dura come la roccia, con cui sopportano anche i colpi più feroci, ecco perché sono così ostici negli scontri corpo a corpo, che loro sono abituati a fare. Le loro dimensioni sono particolarmente importanti per intimidire i nemici, visto che sono i Pokémon Lotta più alti e pesanti esistenti (escludendo i leggendari). Le mani degli Hariyama sono progettate per tirare schiaffi e scaraventare via gli avversari per causare danni, per questo motivo gli Hariyama sono i Pokémon con il più potente attacco Sberletese in assoluto, tanto da poter spostare un camion facilmente, di spezzare un lampione o addirittura fermare un treno di medie dimensioni in corsa, tutto ciò è potenziato dal loro incredibile spirito combattivo e dalla capacità d'immagazzinare energia nel corpo. Si è notato anche che sbattendo i piedi a terra, questi Pokémon riescono ad aumentare la loro potenza, non si sa bene il perché, ma alcuni teorizzano che ciò sia dovuto al fatto che assorbono l'energia cinetica generata dalle piccole onde sismiche da loro create, ma non ci sono prove certe a confermarlo.

Tra i Pokémon Lotta, Makuhita ed Hariyama sono capaci di usare due mosse piuttosto singolari. Per prima cosa, grazie al loro peso corporeo e alla loro struttura fisica, sono in grado di far oscillare le braccia in modo da usare una versione personalizzata di Turbine, anche se questa mossa non è così esclusiva, i Makuhita e gli Hariyama sono gli unici Pokémon Lotta in grado di apprenderla naturalmente. Sono anche gli unici Pokémon in grado di apprendere naturalmente la bizzarra mossa Maniereforti, infatti il sudore di queste creature è unico a causa delle sostanze chimiche contenute, se mescolato con certi elementi, a causa dei sali minerali contenuti, tanto che può curare la paralisi, tuttavia il colpo con cui sferrano l'attacco è molto più doloroso in questi casi per via di una reazione che s'innesca nel tessuto muscolare della vittima. Di conseguenza, questa mossa è classificata come un attacco fisico, il quale causerà danni raddoppiati quando il nemico è paralizzato (sebbene ciò curi la paralisi).

Con un'incredibile resistenza e forza fisica, non c'è da stupirsi se gli Hariyama sono combattenti temuti in tutto il mondo, considerando anche che sono i Pokémon Lotta con la maggior vitalità in assoluto e capaci di sfruttare il loro peso in battaglia, senza dubbio sono avversari da non sottovalutare. Se mai doveste affrontarne uno, siate furbi e colpitelo con attacchi speciali e a distanza, visto che difficilmente potreste sconfiggerli con la forza bruta!

Meditite

200px-Artwork307.png

Spoiler

Meditite (noto come Pokémon Meditazione) è un Pokémon relativamente comune di tipo Lotta/Psico che vive tra le montagne delle regioni di Hoenn, Sinnoh e Kalos, anche se raramente è stato visto nelle regioni di Johto ed Unima. Ossessionati dall'arte della meditazione ad un livello assurdo, i Meditite sono comunque combattenti unici che possono usare sia attacchi fisici che speciali per combattere efficacemente qualsiasi avversario. Nonostante le loro abilità  è meglio non averli come mentori, visto che loro stessi perdono la concentrazione di continuo!

I Meditite sono Pokémon Lotta unici che praticano una sottospecie di yoga per rafforzare le loro capacità  fisiche e mentali e per superare le loro debolezze naturali. Essi sono soliti isolarsi nelle montagne, in modo da rimanere indisturbati durante la meditazione senza doversi preoccupare di difendersi dai predatori, ma solo nell'affinare la loro mente e il loro corpo; per rafforzarsi ancora di più si limitano a mangiare solo una bacca al giorno, costringendo a temprare lo spirito e il corpo tramite la fame e la fatica. Quando un Meditite raggiunge l'apice della meditazione riesce a sollevarsi da terra, ciò avviene principalmente per uno sviluppo cerebrale che permette loro l'uso di nuovi poteri psicocinetici, poteri che normalmente i Pokémon Lotta non hanno (motivo per cui vengono classificati in parte come Pokémon Psico). Vista la loro giovane età  e il carattere impaziente, nonostante si allenino per giorni, il loro spirito irrequieto fa perdere la concentrazione con molta facilità  costringendoli poi a ricominciare daccapo, abbandonando qualsiasi altra attività  (inclusa la lotta); quando ad una determinata età  finalmente sono maturi abbastanza da concentrarsi a dovere e a raggiungere l'equilibrio mentale, allora significa che manca molto poco per l'evoluzione in Medicham.

A causa del loro allenamento davvero singolare, i Meditite e i Medicham hanno sviluppato un'abilità  che nessun altro Pokémon conosciuto possiede: Forzapura, essa infatti permette a questi Pokémon di lasciar fluire l'energia psicocinetica in tutto il corpo, ma non potenzia le loro capacità  speciali, quindi un attacco Confusione o Introforza avrà  la stessa potenza di sempre. L'energia fluita nel corpo causa un potenziamento muscolare tale da raddoppiare la loro forza fisica, il che risulta essere spesso decisivo in battaglia, visto che molti sottovalutano i Medicham a causa della loro scarsa forza fisica senza considerare questa abilità , che rende i Meditite e i Medicham capaci addirittura di sfondare gli avversari più resistenti. C'è solo uno svantaggio: se essa viene replicata tramite l'uso di Baratto, l'avversario ne otterrà  tutti i vantaggi, cosa che non succede invece con l'abilità  Macroforza che possiede la famiglia di Azurill e MegaMawile, questa abilità  invece se replicata potenzia solo del 50% la forza fisica. Ovviamente i vantaggi di Forzapura sono comunque elevati, ma conviene stare attenti contro chi mandate il vostro Meditite o Medicham, poiché se il vostro avversario conosce Baratto potrebbe rivelarsi un enorme problema.

Non sono certo tra i combattenti più imponenti, ma i Meditite sono esseri interessanti che possono dare al proprio allenatore uno spunto per ideare nuove tattiche. Sebbene la loro meditazione non sia tra le migliori, state certi che ogni giorno si alleneranno senza sosta; questo unito al combattimento contro gli avversari potrebbe accelerare l'evoluzione e ovviamente la loro maturità  mentale!

Medicham

200px-Artwork308.png200px-Artwork308-Mega.png

Spoiler

Medicham (noto come Pokémon Meditazione) è un Pokémon non molto comune di tipo Lotta/Psico che vive nelle montagne delle regioni di Hoenn, Sinnoh e Kalos anche se raramente è stato visto nelle regioni di Johto ed Unima. Famosi per gli eleganti attacchi e l'aggraziato stile di combattimento, i Medicham sono potenti combattenti che sfruttano abilità  normalmente precluse ai Pokémon Lotta; anche se a prima vista potrebbero non sembrare nulla di che, potreste cambiare idea non appena vedete in azione il loro Calcinvolo, solo allora vi renderete conto che non sono assolutamente avversari da sottovalutare!

Dopo il lungo allenamento finalmente sono riusciti a superare i loro difetti di personalità  di quando erano dei Meditite, riuscendo a portare all'apice le loro capacità  combattive ed extrasensoriali fino ad evolversi in Medicham. Ora l'allenamento nell'arte dello yoga di questi Pokémon si intensifica, combinando la concentrazione con la pazienza riescono a temprare ulteriormente il loro spirito, infatti spesso possono meditare per un mese intero senza mangiare nulla. Essendo molto più abili nell'usare abilità  extrasensoriali rispetto a prima, ora hanno sviluppato un sesto senso che permette di individuare l'energia psicocinetica di ogni creatura riuscendo addirittura a prevedere le mosse avversarie leggendo le loro onde cerebrali. Altra capacità  ottenuta è quella di vedere l'aura di ogni essere, riuscendo quindi a distinguere nemici mimetizzati o invisibili senza alcun problema, questa formazione ha permesso anche che potessero apprendere nuove mosse fisiche (tra cui Fuocopugno, Tuonopugno, Gelopugno e Cozzata Zen). La loro abilità  nel praticare lo yoga è ad un livello così avanzato che i loro movimenti aggraziati riescono ad eseguire tecniche offensive e difensive in rapida successione senza la ben che minima difficoltà.

A causa del loro allenamento davvero singolare, i Meditite e i Medicham hanno sviluppato un'abilità  che nessun altro Pokémon conosciuto possiede: Forzapura, essa infatti permette a questi Pokémon di lasciar fluire l'energia psicocinetica in tutto il corpo, ma non potenzia le loro capacità  speciali, quindi un attacco Confusione o Introforza avrà  la stessa potenza di sempre. L'energia fluita nel corpo causa un potenziamento muscolare tale da raddoppiare la loro forza fisica, il che risulta essere spesso decisivo in battaglia, visto che molti sottovalutano i Medicham a causa della loro scarsa forza fisica senza considerare questa abilità , che rende i Meditite e i Medicham capaci addirittura di sfondare gli avversari più resistenti. C'è solo uno svantaggio: se essa viene replicata tramite l'uso di Baratto, l'avversario ne otterrà  tutti i vantaggi, cosa che non succede invece con l'abilità  Macroforza che possiede la famiglia di Azurill e MegaMawile, questa abilità  invece se replicata potenzia solo del 50% la forza fisica. Ovviamente i vantaggi di Forzapura sono comunque elevati, ma conviene stare attenti contro chi mandate il vostro Meditite o Medicham, poiché se il vostro avversario conosce Baratto potrebbe rivelarsi un enorme problema.

Si è scoperto che Medicham è una delle 46 specie di Pokémon note in grado di subire una MegaEvoluzione. Se si è in possesso di una Medichamite esso si può MegaEvolvere; questa mutazione in realtà  non cambia assolutamente l'anatomia di questi Pokémon, ma permette al loro spirito di assumere una forma fisica che si manifesta come se esso fosse degli indumenti e degli arti aggiuntivi creati dalla pura forza di volontà . Più un Medicham è allenato nello spirito, più questi arti spirituali sono concreti, quindi i loro attacchi saranno sempre più forti. Una volta subita questa forma, i MegaMedicham non devono fare assolutamente nulla per trovare la pace interiore con l'universo, tanto che la loro abilità  è addirittura la stessa: Forzapura, che li rende ancora più forti siccome ne amplifica le capacità  offensive, ma escludendola, in questa forma statisticamente parlando la loro resistenza fisica e speciale è leggermente superiore, l'attacco speciale e la velocità  sono molto più elevati, mentre la loro forza fisica è criticamente maggiore. In tanti credono che non siano molto potenti visto i pochi cambiamenti, ma grazie a Forzapura sono pochi gli avversari in grado di tener loro testa.

Non fatevi ingannare dal loro aspetto aggraziato, i Medicham sono combattenti eccezionali in grado di dare del filo da torcere a qualsiasi avversario. Avendo poteri psichici molto avanzati per un Pokémon Lotta e abilità  che li rendono inarrestabili verso molti nemici, per loro non sarà  un problema vincere, specie contro l'opposizione più arrogante e stolta. Se siete stufi dei soliti stili di combattimento e volete qualcosa di inedito, considerate la possibilità  di prendere una di queste leggiadre creature: non saranno tra i Pokémon più potenti, ma sarà  soddisfacente vedere il vostro avversario colpito dritto in testa da un Calcinvolo ben piazzato!

Monferno

200px-Artwork391.png

Spoiler

Monferno (noto come Pokémon Briccone) è un Pokémon eccezionalmente raro di tipo Fuoco/Lotta che vive sulle montagne scoscese delle regioni Sinnoh e dell'Africa, anche se raramente è stato visto nella regione di Alola. Molto affettuosi, ma pericolosi in battaglia, i Monferno sono divertenti creature che possono sbalordire con le loro capacità combattive. Anche se possono apprendere pochi attacchi Lotta e quasi nessuna mossa speciale a differenza della loro pre-evoluzione, possono dimostrare di essere ben più che simpatiche scimmie dalla coda fiammeggiante!

Chimchar imparano presto a combattere corpo a corpo per difendersi dai Pokémon Terra e specialmente quelli Roccia che vivono nel loro habitat, motivo per cui si evolvono rapidamente in Monferno. Quando ciò accade significa che sono abbastanza esperti da poter essere classificati come Pokémon Lotta e già  appena evoluti apprendono la mossa Pugnorapido e non solo: anziché usare i gas infiammabili provenienti dallo stomaco, sviluppano una coda che ha la stessa funzione, ma sempre usufruendo dei gas dello stomaco in modo da manipolare la fiamma sulla punta della coda per combattere i nemici. I Monferno tendono ad abbandonare l'habitat solo quando sono in cerca di frutta e viaggiano in gruppi medi guidati da un capobranco, esso lo si può distinguere dai segni blu del volto più marcati e della fiamma più grande in quanto di solito è quello con maggior'età  ed esperienza combattiva ad essere il leader; la fiamma della coda infatti tende ad aumentare di volume con gli anni fino all'evoluzione, ma proprio come i Chimchar, la fiamma si indebolisce se ammalati.

Monferno e gli Infernape non sono molto diversi in battaglia e nessuno dei due possiede una grande varietà  di mosse a causa del loro stile di combattimento unico e dell'uso della sola forza bruta, infatti le uniche mosse Lotta che apprendono naturalmente sono Pugnorapido (non appena Chimchar si evolve) e Zuffa (poco prima dell'evoluzione di Monferno o subito dopo), le mosse speciali invece possono essere apprese quasi esclusivamente da Chimchar se l'evoluzione viene ritardata, ciò permette l'apprendimento della mossa Lanciafiamme (questo problema accade anche con la catena evolutiva dei Torchic). Mentre i Monferno possono apprendere Fintoattacco, i Chimchar invece possono apprendere Congiura e ciò può risultare un problema per gli allenatori che non possiedono la MT con l'attacco citato in quanto forti sia in termini di forza fisica che in attacco speciale, ma questo è compensato dalla capacità  dei Monferno e degli Infernape di apprendere la potente mossa Fuococarica.

Di certo sono più scherzosi che pericolosi per natura, ma i Monferno sono interessanti creature che possono offrire agli allenatori interessanti esperienze nel combattimento ravvicinato. Sicuramente saranno necessarie le MT per sfruttare il loro attacco speciale, ma in velocità  e attacco fisico queste creature sono autosufficienti. Sono molto desiderati specialmente dagli specialisti Fuoco, viste le capacità  di queste scimmie che miglioreranno ulteriormente con l'evoluzione!

Infernape

200px-Artwork392.png

Spoiler

Infernape (noto come Pokémon Fiamma) è un Pokémon eccezionalmente raro di tipo Fuoco/Lotta che vive sulle montagne scoscese delle regioni di Sinnoh e dell'Africa, anche se raramente è stato visto nella regione di Alola. Agili ed esperti maestri nel combattimento, gli Infernape sono incredibili combattenti che possono tener testa a quasi ogni avversario con il loro stile di battaglia unico e la mossa Fuococarica. Queste scimmie sono tra le creature più competitive conosciute, motivo per cui non devono essere sottovalutate...anche se la loro resistenza non è nulla di impressionante, riuscire a colpirli potrebbe risultare un impresa!

Quando un Monferno si evolve in Infernape, il corpo subisce un'ulteriore mutazione fisica per poter migliorare le loro capacità  combattive fisiche; la più grande modifica è lo spostamento del punto di accensione che passa dalla coda alla testa: in un primo momento sembra un cambiamento privo di alcun senso in quanto la coda poteva essere usata anche come arma, ma in realtà  questa fiamma sul capo simile ad una corona serve per utilizzare meglio attacchi Fuoco (come Ruotafuoco o Fuococarica), in questo modo sfruttano tutta la loro forza sulla testa. Le proprietà  di questa fiamma restano immutate da quelle dei Chimchar e dei Monferno (infatti anch'essa viene usata per determinare la loro salute), ma il fuoco ha anche effetti sul loro cervello, a prova di questo c'è il fatto che gli Infernape, a differenza dei Chimchar e dei Monferno, non possano apprendere la mossa Pigro, questo è dovuto al fatto che il calore incrementa le capacità  cerebrali e fisiche del Pokémon andando ad intaccare gli impulsi elettrici dell'encefalo, motivo per cui imparano Calmamente, altra prova è il fatto che le pre-evoluzioni apprendono Punizione, gli Infernape invece apprendono Attaccalite.

Lo stile di combattimento degli Infernape è assolutamente unico tra i Pokémon Lotta, ma anche poco ortodosso, questo perché non hanno una vera e propria tecnica, ma combattono in modo libero sfruttando le debolezze dell'avversario che scoprono durante la lotta, ecco perché è difficile trovare una contromisura ai loro attacchi, in quanto non c'è un modo per capire che cosa faranno; come se non bastasse sono estremamente veloci (molto più veloci della maggior parte dei Pokémon Lotta) e riescono ad usare tutti i loro arti (coda inclusa) per poter attaccare il nemico, anche le corazze più resistenti non riescono a sopportare i loro colpi in modo duraturo. Gli Infernape possono essere paragonati ai ninja a causa della loro velocità , elusività  e dei loro attacchi apparentemente casuali, ma sono pronti ad attendere gli ordini del loro allenatore per combattere valorosamente e riusciranno facilmente ad infliggere il primo colpo prima che l'allenatore avversario se ne renda conto. Purtroppo quando indeboliti e sfruttano la loro abilità  Fuocaiuto, tendono ad andare fuori controllo risultando molto più pericolosi del normale e difficilmente anche il loro stesso allenatore riesce a tenerli a bada; in questi casi conviene tenersi alla larga aspettando che si calmi.

Potrebbero non sembrare molto pericolosi o minacciosi, ma gli Infernape sono combattenti incredibili che possono sottomettere e sconfiggere i loro avversari prima ancora che possano avere l'occasione di reagire, ecco perché è meglio non affrontarli se non si ha un vantaggio di tipo. E' meglio non sottovalutare queste scimmie iperattive in nessun momento, inoltre se siete specializzati in Pokémon Fuoco o Lotta, è altamente consigliato trovare un esemplare di questi Pokémon. Sia in un campo aperto che in un campo chiuso, conviene tenere gli occhi bene aperti contro questi avversari, altrimenti si rischia di essere colpiti e braccati dalla loro potente Fuococarica!

Lopunny

428 Lopunny Mega

Spoiler

Lopunny (noto come Pokémon Coniglio) è un Pokémon relativamente raro di tipo Normale che vive nei campi erbosi e nelle foreste delle regioni di SinnohUnima ed Alola, anche se raramente è stato visto nelle regioni di Kanto ed Hoenn. Apprezzati per la loro bellezza ed eleganza, i Lopunny sono Pokémon adorabili che si evolvono solo quando un Buneary è estremamente felice, caratteristica che li rende molto rari e preziosi in natura. Non fatevi ingannare del loro aspetto: potrebbero sembrare deboli, ma quando vi colpiranno con un Calcinvolo cambierete idea!
Mentre fare amicizia con un Buneary generalmente è difficile, i Lopunny sono invece molto cordiali verso gli umani e quasi ogni specie di Pokémon, il che li rende facili prede per i predatori, di conseguenza tendono ad avere un carattere timido verso gli sconosciuti finché non li conoscono e odiano essere osservati, in quanto ciò potrebbe far pensare loro che l'osservatore sia un predatore (motivo per cui non imparano la mossa Occhioni Teneri). Quando minacciati useranno la folta pelliccia che hanno sulle orecchie come scudo, in quanto ammortizzeranno il colpo, di conseguenza è altamente sconsigliato tagliare la loro pelliccia, visto che è tramite essa che usano mosse come Curardore, Specchiovelo e Magivelo, capacità che usano in combinazione con le sviluppate gambe per usare la rara tecnica Aracampo. Le parti con la pelliccia più corta delle orecchie tendono ad essere molto sensibili, motivo per cui possono facilmente capire le condizioni atmosferiche; se mai qualcuno dovesse toccarle in modo grossolano non avranno problemi a difendersi con la loro arma primaria: i piedi. Le zampe dei Lopunny sono molto sviluppate, permettendo loro di usare i potenti attacchi Calciosalto e Calcinvolo (capacità precluse ai Buneary), rendendoli avversari ostici negli scontri corpo a corpo, inoltre sono tra i migliori Pokémon in grado di apprendere Ritorno vista la facilità con cui legano con il proprio allenatore.
E' importante ricordare che i Lopunny sono molto esigenti per la propria pelliccia e spesso si vantano della loro bellezza, senza mai dimenticarsi di pulirsi ogni giorno. Senza il loro folto pelo, probabilmente non riuscirebbero a sopravvivere durante l'inverno, ma grazie ad esso possono tranquillamente sopportare anche le bufere più violente, tuttavia ciò rende il loro corpo facilmente incline al surriscaldamento durante le temperature calde, trasformando il loro corpo in veri e propri termosifoni, causando loro anche dei colpi di calore nel peggiore dei casi. Per evitare che ciò accada, i Lopunny sono soliti accorciarsi la pelliccia due volte all'anno: la prima volta quando inizia la primavera, la seconda quando inizia l'estate (nei casi in cui altre stagioni dovessero risultare calde continueranno ad accorciarsi il pelo), quasi tutti gli allenatori tuttavia prediligono la loro pelliccia invernale in quanto più elegante e molto soffice.
Si è scoperto che Lopunny è una delle 46 specie di Pokémon note in grado di subire una MegaEvoluzione. Se si è in possesso di una Lopunnite esso si può MegaEvolvere, ma mentre la maggior parte delle MegaEvoluzioni mantiene la propria classificazione di tipo, nel caso dei Lopunny la mutazione sviluppa enormemente le proprie capacità combattive, infatti la Lopunnite causa un cambiamento nella chimica del cervello che trasforma queste docili e gentili creature in guerrieri pronti a tutto pur di vincere; per motivi a noi ignoti, ciò porta al cervello a produrre grandi quantità di adrenalina e ormoni della crescita aumentando la loro massa muscolare fino a dare una potenza fisica e un'agilità che va oltre quella di gran parte dei Pokémon Normali. Tutto ciò porta anche a cambiare la loro personalità in una più aggressiva ed agguerrita scioccando qualsiasi allenatore, al punto che sono necessari allenamenti specializzati per controllarli. Come se non bastasse la potenza degli attacchi Lotta come Calciosalto o Calcinvolo sono aumentate al punto tale che il loro tipo è stato riclassificato in Normale/Lotta. L'incremento muscolare è stato osservato principalmente nelle loro orecchie, che ora non vengono usate solo a scopo difensivo, ma anche per colpire, tanto che con un colpo brutale possono addirittura piegare una sbarra di metallo, rendendoli pericolosissimi verso chiunque osi sottovalutarli. Statisticamente parlando l'aumento di massa muscolare incrementa leggermente la loro resistenza fisica, la velocità è considerevolmente superiore rispetto a prima e la forza fisica è enormemente migliorata, rendendoli i Pokémon Normali più veloci in assoluto. Altra capacità interessante è che sono così aggressivi da non farsi intimorire neppure dagli Spettri, riuscendo addirittura a superare le barriere spirituali che li rendono eterei, e a colpirli con mosse che normalmente non avrebbero effetto, per questo sono classificati con l'abilità Nervisaldi. Quindi anche se non sembrano pericolosi, i loro colpi possono letteralmente colpire qualsiasi cosa e una volta iniziati difficilmente si fermano.
Anche se carini ed amichevoli, pensare che questi conigli siano deboli è un grave errore; nonostante le loro mosse, di solito si limitano ad attacchi fisici ed essendo in grado di apprendere molte MT ed MN possono diventare ancora più temibili. Se mai non riusciste a sfruttarlo bene in battaglia ci sono sempre le Gare Pokémon: difficilmente qualcuno può sconfiggere in questo campo creature tanto belle ed eleganti. Ricordatevi di non avvicinarvi all'improvviso ad un esemplare selvatico, potreste spaventarlo e portarlo a colpirvi con un doloroso calcio per difendersi!

Riolu

Artwork447.png

Spoiler

Riolu (noto come Pokémon Emanazione) è un Pokémon raro di tipo Lotta che vive nei campi erbosi e nelle zone montane delle regioni di Sinnoh, Unima, Kalos ed Alola. Anche se incapaci di sfruttare la forza della loro aura come la loro evoluzione, i Riolu restano creature potenti in grado di combattere bene nonostante le ridotte dimensioni. Nel caso in cui siate una delle pochissime persone al mondo in grado di leggere l'aura altrui, averne uno sarebbe un'ottima idea, così magari potreste insegnare loro come fare!
Anche in tenera età i Riolu hanno l'innata capacità di vedere ed interpretare l'aura emessa dalle altre forme di vita e ciò assieme alla loro vista garantisce un grande vantaggio nella specie. Sembra che i Riolu siano anche in grado di interpretare le emozioni altrui grazie all'aura sfruttando le onde elettromagnetiche prodotte dal cervello delle altre creature. Non è del tutto chiaro perché abbiano questa capacità già così giovani, ma è possibile che la sfruttino per evitare i predatori, cosa che sembra non funzionare molto vista la loro rarità in natura. Le loro abilità legate all'aura sono limitate solo a questo e non possono sfruttarla in alcun modo diretto, neppure per eseguire attacchi speciali (come Forzasfera, attacco iconico dei Lucario). Quando si sentono in pericolo, la loro aura inoltre attira i loro simili in modo che si raggruppino per difendersi meglio.
Nonostante le piccole dimensioni e il limitato controllo dell'aura, i Riolu restano creature potenti ed agili, in grado di combattere molto bene e di correre instancabilmente al punto tale da poter scalare tre montagne e percorrere due canyon in una notte, ciò si ripercuote sulle loro capacità combattive visto che, essendo incapaci di usare attacchi speciali decentemente, sfruttano la loro forza fisica e velocità per lottare, motivo per cui apprendono mosse diverse dai Lucario, dal momento che si sono adattati per sopravvivere in natura piuttosto che per vincere combattimenti, queste sono: Resistenza, Palmoforza, Contropiede, Stridio, Copione, Congiura (tecnica apparentemente sviluppata per assisterli dopo la loro evoluzione) ed Azzardo. Tutte queste tecniche sono ottime per permettere ai Riolu di sopravvivere a lungo in lotta o anche per evitarla, ma una volta evoluti useranno tattiche più dirette ed affronteranno qualsiasi nemico a testa alta.
Anche se le loro abilità sono limitate ora come ora, i Riolu restano adorabili e piccole creature, ma pur sempre forti in grado di affrontare molti avversari con poca difficoltà. Anche se necessario stringere un legame e conoscerli bene per evolversi, vedrete che il tempo e la pazienza spesi valgono la pena. Dopotutto avere una creatura in grado di leggere l'aura altrui e di saperla usare in lotta non è un vantaggio di cui molti dispongono!

Lucario

Artwork448.pngArtwork448-Mega.png

Spoiler

Lucario (noto come Pokémon Aura) è un Pokémon eccezionalmente raro di tipo Lotta/Acciaio che vive tra le pianure e le zone montuose delle regioni di Sinnoh, Unima, Kalos ed Alola. Vedere uno di questi canidi in lotta è raro, ma c'è da dire che i Lucario sono creature potenti che possono rivelarsi delle vere sfide per chiunque li affronti. Anche se non sono tra i Pokémon più resistenti, con la capacità di percepire e prevedere i movimenti del nemico, raramente ciò si rivela un problema!

Quando un Riolu riesce a raggiungere un certo stato emotivo in natura o con il suo allenatore ed è stato esposto molto spesso ai raggi solari, allora inizierà a svilupparsi e ad evolversi in Lucario, apprendendo ad usare le proprie abilità legate all'aura al massimo. Con l'evoluzione questi Pokémon ottengono anche un sottile strato metallico sottocutaneo, motivo per cui sono classificati come Pokémon Acciaio. Oltre alla capacità di percepire l'aura di altri esseri, i Lucario ora possono usarla come vera e propria arma da combattimento potendo usare molte mosse precluse alla loro pre-evoluzione come NeropulsarForzasferaDragopulsar, Ondasana, Individua, Danzaspada, Ferrostrido, Anticipo, Precedenza, Calmamente, Ferrartigli, Ossoraffica, Extrarapido e Crescipugno; come se non bastasse, Lucario possiede l'attacco Forzasfera più potente in assoluto ed è in grado di sferrarlo meglio di qualsiasi altro Pokémon, rendendoli avversari pericolosi contro Pokémon Roccia, Acciaio, Ghiaccio, Normale e Buio; in sostanza, quasi non esistono avversari che un Lucario non possa affrontare, quei pochi possono essere sfidati facilmente con l'ausilio di qualche MT.

Come conseguenza nel saper usare l'aura come vera e propria arma, i Lucario hanno la capacità di prevedere i movimenti di qualsiasi essere vivente e come essi interagiscono con oggetti inanimati semplicemente riuscendo a percepire la loro aura, capacità che pochissimi umani sanno controllare e che è un vero e proprio mistero per la scienza, dal momento che i pochi che ci riescono custodiscono gelosamente tale segreto. Quest'abilità è davvero sorprendente, basti pensare che raramente i Lucario sfruttano i loro occhi in battaglia, così facendo riescono a vedere attacchi troppo veloci per la normale vista (come ad esempio quelli dei Ninjask) oppure riescono ad attaccare nonostante alcuni problemi visivi (come quando vengono colpiti dalla tecnica Muro di Fumo). I Lucario più allenati possono addirittura capire i pensieri di altre creature percependo semplicemente la loro aura perfino a grandi distanze, anche quando questi non sono visibili; questi Lucario inoltre sono più intelligenti di quelli normali e possono addirittura comunicare con altre specie di Pokémon e umani (tramite la telepatia), riuscendo quindi a legare con qualsiasi organismo. Ciò non solo li rende ottimi compagni e combattenti, ma anche tra i Pokémon più facili da allenare, anche perché riescono ad adattarsi a qualsiasi strategia ideata dal proprio allenatore.

Si è scoperto che Lucario è una della 46 specie di Pokémon note in grado di subire una MegaEvoluzione. Se si è in possesso di una Lucarite esso può MegaEvolversi; questa mutazione, non solo li rende più alti, ma sviluppa anche una maggiore quantità di spuntoni metallici sulle zampe e spalle, oltre ciò e altri irrilevanti cambiamenti estetici, il resto della mutazione è interna, infatti le estensioni di pelo e i segni sono una conseguenza del maggiore controllo dell'aura che aumenta le loro capacità offensive e difensive; come se non bastasse, il sistema muscolare pure è più sviluppato, dato che gli impulsi nervosi sono più rapidi e ottengono una risposta dal cervello all'istante, dando loro tempi di reazione immediati. Statisticamente parlando, questi cambiamenti incrementano moderatamente la resistenza fisica e la velocità, mentre l'attacco speciale è molto superiore e la forza fisica è criticamente migliore rispetto a prima, ciò li rende i Pokémon Lotta con il maggior attacco speciale (escludendo leggendari MegaEvoluti) e i Pokémon Acciaio più veloci (escludendo Arceus). Inoltre, la concentrazione dei MegaLucario è tale che i loro attacchi Lotta ed Acciaio sono più potenti del normale, conferendo loro l'abilità Adattabilità, ecco perché sono avversari inarrestabili sia nelle lotte corpo a corpo che in quelle a distanza.

Anche se raramente i Pokémon selvatici hanno un ruolo centrale in incidenti di grande importanza, specie quelli rari come Lucario, ne esiste uno in cui un Lucario fu protagonista, l'"Incidente dell'Albero della Vitail quale ha avuto luogo nei pressi del Palazzo di Cameron. Secondo alcune leggende, prima che fossero create le Poké Ball ci fu una terribile guerra, tuttavia il regno di Cameron rimase neutrale, anche se subì svariate perdite per colpa della furiosa battaglia. Sir Aaron, un fedele servitore della regina, e il suo Lucario viaggiarono nella speranza di porre fine a tutto questo; ad un certo punto Sir Aaron imprigionò il suo Pokémon in uno scettro, nessuno tuttavia sa cosa successe dopo, quando un'energia ignota emersa dall'Albero della Vita calmò i due eserciti. Secoli dopo un ragazzo liberò il Lucario dallo scettro perché aveva un'aura molto simile a quella di Sir Aaron. I due volendo scoprire dei segreti circa Mew si diressero verso l'Albero della Vita, che tuttavia emanava un'energia unica per impedire l'arrivo di intrusi. Con il tempo, a causa della presenza di sconosciuti l'albero iniziò ad ammalarsi, rischiando di morire. Quando giunsero nel cuore dell'albero scoprirono la verità  su Sir Aaron, che per evitare che i due eserciti si distruggessero fra loro, proiettò la sua aura su Mew in modo da stimolare l'Albero della Vita, generando la misteriosa energia che pose fine alla guerra, ma ciò portò Sir Aaron alla morte facendolo diventare un cristallo imbrigliato di aura. Con l'aiuto di Mew, dell'aura del ragazzo e del Lucario, l'Albero della Vita guarì, ma il destino di Lucario fu lo stesso di quello del suo vecchio allenatore, diventando anch'egli un cristallo. Oggi l'accesso all'Albero della Vita è severamente vietato, ma ogni tanto qualcuno dice di aver visto Mew giocare nei pressi della zona.

Agili e pericolosi in qualsiasi scontro, i Lucario sono bestie potenti in grado di causare così tanti problemi agli avversari che probabilmente se lo ricorderanno per sempre. Avendo a loro disposizione un devastante mix di attacchi e tecniche, state certi che questi fedeli canidi si dimostreranno degni compagni anche quando sono svantaggiati. Se volete scoprire i misteri dell'aura o semplicemente desiderate un Pokémon Lotta equilibrato, allora queste creature fanno al caso vostro e magari potreste anche apprendere a percepire l'aura con un maestro naturale!

Croagunk

Artwork453.png

Spoiler

Croagunk (noto come Pokémon Inveieleno) è un Pokémon non molto comune di tipo Veleno/Lotta che vive nelle paludi e negli stagni delle regioni di Sinnoh, Unima e Kalos. Sebbene il loro aspetto apparentemente ingenuo possa farli sembrare deboli, i Croagunk in realtà sono versatili lottatori che possono arrecare gravi danni con i loro attacchi tossici e le tattiche disoneste. Anche se impiegano del tempo per apprendere attacchi Lotta decenti, finché possono fare affidamento sulle loro tecniche Veleno non c'è nulla di cui preoccuparsi e potrete rendere queste piccole rane dei combattenti letali!
Mentre i Croagunk hanno parecchie somiglianze con i Seismitoad come la capacità di usare il veleno come arma di battaglia, le loro capacità nell'usarlo sono così avanzate da essere classificati come Pokémon Veleno, anche perché non apprendono nessuna mossa Acqua naturalmente, ciò potrebbe essere una conseguenza del fatto che vivono nelle paludi dove l'acqua non è così dominante come la vegetazione. Le sacche che i Croagunk hanno sulle guance, come si può immaginare, servono per produrre il veleno, ma differentemente da ciò che si può pensare, non viene espulso per via orale, ma tramite il dito medio, il quale ha una colorazione differente ed è più lungo delle altre dita; da questo, inoltre, il liquido velenoso riesce a passare senza danneggiare la pelle, riuscendo di conseguenza ad usare attacchi Veleno sin da piccoli, ma potranno apprendere Velenpuntura solo dopo l'evoluzione, tuttavia anche senza di essa possono efficacemente iniettare le tossine nei loro avversari sfruttando le loro innate abilità combattive, e sono proprie queste capacità che hanno permesso la classificazione di Croagunk come Pokémon Lotta, sebbene l'unica mossa di questo tipo che apprendono in natura sia Vendetta. Altra cosa interessante è che nonostante la potenza del loro veleno, esso viene usato per creare potenti rimedi contro il mal di schiena quando diluiti sufficientemente.
Nonostante l'aspetto carino, i Croagunk sono combattenti tenaci che hanno appreso in natura che il combattimento non è abbastanza per sopravvivere, per questo motivo sono odiati e/o amati dagli allenatori per il loro metodo di combattimento non ortodosso e per lottare slealmente. Non appena un Croagunk inizia a combattere produrrà immediatamente del veleno dalle guance emettendo un verso simile ad un piagnucolio per intimidire il nemico; da quel momento faranno di tutto per distrarre i nemici e attendere che abbassino la guardia per colpirli con un attacco velenoso a distanza ravvicinata. Ingannare un Croagunk in lotta è quasi impossibile e faranno di tutto pur di sfruttare il carattere amichevole dei loro avversari contro di loro, per poi colpirli quando meno se l'aspettano. Sebbene queste caratteristiche non siano molto apprezzate dalla maggior parte degli allenatori, è importante ricordarsi che i Croagunk lo fanno perché abituati a sopravvivere in natura in questo modo, dato che la loro scarsa resistenza e il lungo tempo necessario per raggiungere lo stadio adulto li renderebbe prede vulnerabili, ma esistono molte persone che amano comunque questa specie a Sinnoh a causa del loro comportamento curioso e dell'incredibile intelligenza, tanto che non è raro che vangano usati come mascotte di squadre sportive, basti pensare a Pratopoli, dove il Pokémon è un vero e proprio simbolo a causa delle paludi circostanti dove vivono quasi tutti gli esemplari di questa specie.
Anche se non sono abbastanza forti da combattere contro la maggior parte dei Pokémon completamente evoluti, tuttavia i Croagunk restano rane in grado di mettere in difficoltà gli avversari con le dita tossiche e le tattiche disoneste. Sia che li apprezziate per la loro fama come mascotte o per la loro indole da imbroglioni, di sicuro troverete questi Pokémon all'altezza delle aspettative. Non sperate che abbiano mai un carattere amichevole: una volta che si evolveranno le cose peggioreranno e non esiteranno ad attaccare qualsiasi cosa gli si avvicini!

 

Modificato da Zarxiel

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
Inviato (modificato)

Toxicroak

Artwork454.png

Spoiler

Toxicroak (noto come Pokémon Inveieleno) è un Pokémon relativamente raro di tipo Veleno/Lotta che vive nelle paludi e negli stagni delle regioni di Sinnoh, Unima e Kalos. Anche se possono fare ben poco contro i Pokémon Psico, i Toxicroak restano combattenti minacciosi che non esiteranno a lacerare o avvelenare chiunque osi avvicinarsi a loro. Con l'evoluzione la loro forza fisica aumenta particolarmente, il che significa che un loro Velenpuntura può essere particolarmente doloroso!
Proprio come i Croagunk, i Toxicroak sono classificati Pokémon Veleno anziché Acqua a causa della loro dipendenza al veleno per combattere e per il loro habitat, inoltre mantengono le abilità combattive della loro pre-evoluzione, ma esistono delle differenze anatomiche che li rendono molto più pericolosi in lotta: per prima cosa le due sacche che producono veleno presenti sulle guance ora sono sostituite da un'unica sacca sulla gola, dalla quale emettono il verso, ciò non solo permette loro di centralizzare il veleno e stabilizzarlo per poi iniettarlo tramite gli arti, ma anche di aumentarne la tossicità gonfiando la sacca per produrre tossine più rapidamente, ora però non viene più rilasciato tramite il dito medio, ma da un aculeo presente sulle nocche, dunque i loro attacchi hanno una portata maggiore e ora non possono più mettere a rischio le zampe, senza contare che la forza d'urto è sensibilmente superiore. Tutto ciò combinato al veleno più potente rispetto a quello dei Croagunk rende queste rane estremamente pericolose, visto che un unico graffio può addirittura risultare fatale, ecco perché gli allenatori preferiscono mantenere le distanze da queste creature.
Nonostante in natura non possano apprendere mosse Lotta, eccezion fatta per Vendetta, i Toxicroak sono comunque classificati con questo tipo per le loro eccellenti capacità nel combattimento ravvicinato, oltre a renderli tra i pochi Pokémon abili sia nel combattimento corpo a corpo che in quello a distanza; ciò è estremamente utile vista la loro scarsa resistenza e prediligono affrontare i nemici da lontano per poi finirli una volta storditi con Velenpuntura. Sebbene siano degli anfibi, i Toxicroak sono estremamente agili, riuscendo a schivare facilmente i colpi avversari mentre si avvicinano al nemico sfruttando la loro moderata velocità. La caratteristica più importante dei Toxicroak è la loro intelligenza, grazie alla quale sono considerati tra i Pokémon Lotta più facili a cui insegnare nuove tecniche, dato che sono soliti osservare le mosse avversarie, riuscendo agevolmente ad impararle superando addirittura i loro istruttori in tempi brevissimi, per questo sono così popolari sia tra specialisti Lotta che tra i ninja. Purtroppo sono estremamente deboli ai Pokémon Psico, ma potendo apprendere molte mosse Buio potranno sconfiggere i Pokémon Psico più deboli facilmente.
Con un'indole crudele accompagnata dalla loro intelligenza e capacità combattive, i Toxicroak sono senza dubbio esseri pericolosi che perfino i Pokémon Acciaio dovrebbero temere, infatti sono i Pokémon Veleno con la maggiore forza fisica (escludendo leggendari e MegaEvoluzioni) e non esiteranno ad avvelenare qualsiasi cosa gli si avvicini; di certo nessuno vorrebbe ritrovarsene uno contro. Se volete averne uno, cercate in ogni modo di creare un legame di rispetto fra voi e il Pokémon e non mostrate mai di aver paura di loro, in caso contrario queste rane non ci penseranno due volte prima di dimostrarvi chi è il capo!

Gallade

200px-Artwork475.png210px-Artwork475-Mega.png

Spoiler

Gallade (noto come Pokémon Lama) è un Pokémon eccezionalmente raro di tipo Psico/Lotta che vive nei campi erbosi delle regioni di Sinnoh e Kalos, anche se raramente è stato visto nelle regioni di JohtoHoennUnima ed Alola. Terribilmente veloci e pericolosi nei combattimenti ravvicinati, i Gallade sono esperti spadaccini sempre pronti a proteggere il loro allenatore con onore, una caratteristica che supera quella di moltissimi altri Pokémon. Sebbene non possano più sviluppare le loro capacità  speciali, rimangono Pokémon Psico in grado di infliggere danni fisici brutali. Questi combattenti con le lame riescono ad attaccare con stile ed eleganza impareggiabili!

Per la famiglia evolutiva di Ralts, l'evoluzione in Gardevoir o in Gallade rappresenta un passo molto importante della loro vita, siccome raggiungono finalmente lo stadio adulto e l'apice dei loro poteri, risultando estremamente potenti in battaglia. La maggior parte dei Kirlia solitamente si evolve in Gardevoir indipendentemente dal loro sesso, ma se un Kirlia maschio viene esposto alle radiazioni di una Pietralbore, ciò sviluppa il loro corpo per essere più robusto in modo da adattarsi al combattimento fisico, per questo non vengono più considerati Folletti, ma Pokémon Lotta, purtroppo questa mutazione indebolisce le loro capacità  speciali a favore di una forza fisica migliorata, ma eccetto questo, gli altri cambiamenti sono gli stessi dei Gardevoir. Essendo specializzati nel combattimento ravvicinato, non sono in grado di apprendere molte mosse dei Gardevoir, però ne apprendono di nuove ottime per la lotta fisica; le mosse che vengono precluse a loro sono: Campo Nebbioso, Curardore, Ruggito, Incantavoce, Desiderio, Fogliamagica, Assorbibacio, Calmamente, Psichico, Esclusiva, Ipnosi, Mangiasogni e Forza Lunare, ma in compenso possono apprendere Fendifoglia, Nottesferza, Fulmisguardo, Anticipo, Tagliofuria, Lacerazione, Bodyguard, Danzaspada, Psicotaglio, Altruismo, Fintoattacco, Falsofinale, Protezione e Zuffa. Sebbene possiedano ancora gli organi extra-sensoriali, i Gallade non possono più percepire le emozioni, ma vengono invece usati per prevedere le mosse avversarie, che risulta più utile in battaglia. Quindi essi sono avversari formidabili che combattono con eleganza e grazia paragonabili ai Kirlia e in grado di impressionare ogni allenatore.

Gallade sono famosi per essere in grado di apprendere il maggior numero di mosse con alta probabilità  di infliggere colpi critici rispetto a qualsiasi altro Pokémon, questo è dovuto al fatto che hanno sviluppato delle lame nei gomiti, in realtà  esse sono escrescenze ossee che vengono utilizzate come potenti armi in grado di proteggere il loro fragile corpo. Nonostante l'aspetto goffo, i Gallade sono così abili nell'usare le loro lame da poter superare in capacità  anche gli spadaccini più esperti e saranno quindi in grado di proteggere il proprio allenatore come i Gardevoir (l'unica differenza è che sono meno attaccati ad esso). Siccome riescono a prevedere le mosse nemiche non si fanno problemi a colpire i nemici riuscendo nel contempo a schivare i loro colpi facilmente, ma combattono sempre con onore e rispetto verso i propri avversari e si rifiutano assolutamente di usare trucchi subdoli per vincere, anche se fosse il loro allenatore ad ordinarglielo e quindi allenarli può essere abbastanza complicato, ma sono comunque guardie del corpo perfette. L'unico difetto che hanno è che gli attacchi più comuni Psico non sono molto forti e non possiedono alcuna resistenza ad essi, tuttavia mantengono la resistenza agli attacchi Buio.

Si è scoperto che Gallade è una delle 46 specie di Pokémon note in grado di subire una MegaEvoluzione. Se si è in possesso di una Galladite esso si può MegaEvolvere; sia il loro aspetto che le loro abilità  non cambiano molto, ma migliora la loro forza fisica, rendendoli avversari temibili e quasi impossibile da sconfiggere con solo la forza bruta. I MegaGallade sviluppano la loro cresta dando loro un aspetto simile ad un cavaliere, tuttavia questo sviluppo serve per percepire le correnti d'aria, permettendo loro di prevedere le mosse nemiche ancora meglio; le escrescenze ossee ora non solo sono più grandi e taglienti, ma producono anche energia psichica durante gli attacchi in modo da poter essere rimodellate in lotta, quindi i MegaGallade possono riadattarle in base al loro avversario, che esso sia senza protezione o con una sorta di armatura naturale. Quando lottano sfruttano entrambe le lame facendole vibrare in continuazione, non solo per intimidire il nemico, ma anche per causare più danni durante l'impatto, riuscendo ad aggirare la protezione delle armature più resistenti senza problema. Statisticamente parlando, grazie ai loro riflessi migliorati, ora la loro resistenza fisica e velocità  sono considerevolmente maggiori, mentre la loro forza fisica è criticamente superiore, per ciò sono i Pokémon Psico non leggendari con la maggiore forza fisica e, come la loro forma normale, i Pokémon Lotta non leggendari con la maggiore difesa speciale (assieme a Scrafty). Con l'aumento delle loro capacità  psichiche, inoltre, riescono a concentrarsi meglio in battaglia e non indietreggiano o si spaventano di fronte a certe mosse, motivo per cui sono classificati con l'abilità Forza Interiore, diventando avversari temibili contro i Pokémon più subdoli.

Sebbene non abbiano molto potere offensivo speciale, i Gallade sono spadaccini impressionanti in grado di lacerare con facilità  la carne dei nemici in qualsiasi battaglia. Sono anche i Pokémon Lotta non leggendari con la maggiore difesa speciale (assieme agli Scrafty) a pari merito della loro stessa MegaEvoluzione. State certi che questi possenti guerrieri saranno sempre al vostro fianco e sono molto ambiti tra gli specialisti Psico, avendo capacità  molto singolari. Se volete dei compagni fedeli o semplicemente qualcuno che sia esperto nella lotta, allora procuratevi una di queste splendide creature, ma sappiate che combattono con onore e non useranno mai trucchi sporchi per nessuna ragione!

Arceus

Arceus Fist

Spoiler

Arceus (noto come Pokémon Primevo) è un Pokémon Leggendario di tipo Normale (ma che può assumere un tipo qualsiasi a seconda della forma) che vive in una dimensione sconosciuta, chiamata Spazio Origine dagli esperti. Anche se si conosce pochissimo riguardo questa magnifica bestia, Arceus è la creatura più potente che abbia mai messo piede sul nostro mondo e forse anche dell'intero universo, sebbene a prima vista non sembri nulla di speciale. Gli umani ancora non sono certi riguardo le sue origini e i suoi pensieri, ma merita di essere rispettato e temuto da qualsiasi essere vivente, Pokémon e non, esistente; dopo tutto, se Arceus non fosse esistito, ora non ci troveremmo qui a parlarne!

Secondo le leggende di SinnohArceus è nato in un grande uovo cosmico prima ancora che l'Universo vedesse la luce; poco dopo la sua nascita creò Dialga e Palkia per governare, rispettivamente, tempo e spazio, nonché Giratina, affinché regnasse sulla materia e, in particolare, sulla materia oscura dell'Universo (senza la materia oscura, infatti, le galassie non potrebbero mantenere la loro forma e sarebbero destinate all'oblio, impedendo dunque la nascita di qualsiasi essere vivente: come Arceus ne fosse a conoscenza rimane tuttora un mistero). Infine Arceus si recò nel nostro mondo e decise di portare la vita su di esso creando UxieMesprit e Azelf, grazie ai quali essa iniziò a fiorire sul pianeta, che prima di allora era sterile e privo di vita. Compiuto ciò, Arceus si riposò per lunghissimo tempo. Questo mito racconta fatti davvero interessanti che sconcertano la Storia, ma che possono risultare rivelatori sotto molti punti di vista. Se è vero che Arceus creò Dialga e Palkia prima della creazione dell'Universo, questo vuol dire che egli, volendo, può ignorare qualsiasi legge della natura, mentre alcuni ritengono si tratti di un organismo di un'altra dimensione avente la capacità  di creare da zero gli elementi necessari per dare inizio alla creazione di altri universi (spazio, tempo e materia oscura). Se ciò risultasse vero, allora Arceus sarebbe un alieno nel senso più stretto del termine. Il fatto che abbia impiegato miliardi di anni per raggiungere il nostro pianeta non è un'informazione sorprendente, considerando che l'Universo è immenso, ma la teoria la quale quest'ultimo sarebbe in continua espansione non sembra possibile, dal momento che ciò implicherebbe che Arceus possa muoversi ad una velocità molto superiore a quella della luce, cosa assolutamente impensabile. Invece gli studiosi teorizzano che possa creare portali warp stabili nel tessuto spazio-temporale, permettendogli di viaggiare da un punto all'altro dell'Universo in tempi veramente molto brevi; ma questa teoria non è confermata, sebbene sembri l'unica spiegazione possibile.

Ciò che è certo è che Arceus è una creatura sorprendentemente potente, specialmente grazie alle reliquie sacre che possiede, note come Lastre della Vita. Dai pochi dati disponibili riguardo questi oggetti, sappiamo che esistono ben 17 Lastre della Vita che fungono da barriera vitale per Arceus, e che gli consentono di mutare il proprio tipo a piacimento (per questo motivo è l'unico Pokémon attualmente noto registrato con l'abilità  Multitipo). Queste Lastre furono studiate attentamene dalle civiltà antiche che interagirono con Arceus: ciò li portò a creare delle copie delle Lastre della Vita, naturalmente più deboli delle originali (anche se quelle create dagli umani, tuttavia, furono impregnate di un'identica energia), le quali sono giunte fino a noi e possono oggi essere trovate nel sottosuolo e in tutto il mondo. Anche queste copie, volendo, consentono ad Arceus di cambiare forma e potenziare, di conseguenza, le mosse appartenenti a quello stesso tipo (un effetto naturale che hanno tutti i Pokémon); le Lastre della Vita originali hanno una forma differente, ma funzionano allo stesso modo, con l'importante differenza, però, che senza di esse morirebbe. Le Lastre della Vita (incluse le copie) fungono anche da fonte d'energia primaria per la mossa peculiare di ArceusGiudizio: tale mossa raccoglie l'energia luminosa in tutto il corpo di Arceus per poi essere rilasciata contemporaneamente attraverso un unico devastate colpo, permettendogli di creare una pioggia di palle di luce abbastanza potente da danneggiare la struttura molecolare dell'avversario, causandogli quindi danni immensi. Anche se dal punto di vista della potenza pura non è un granché, la mossa è collegata in modo incredibile ad Arceus: infatti, se ha la forma di Tipo Drago, anche Giudizio avrà  le caratteristiche di una mossa di tipo Drago, rendendola ancora più potente del normale; quindi essa risulta essere la più versatile fra tutte le mosse Pokémon ad oggi conosciute.

Anche se le interazioni degli umani con Arceus sono state estremamente limitate, l'uomo ha riconosciuto comunque il suo enorme potere e la sua grande importanza, infatti viene rappresentato come una divinità nelle principali religioni Pokémon influenzate dal mondo antico: inoltre sono presenti numerosi templi a lui dedicati in tutto il mondo, il più conosciuto dei quali è rappresentato senza dubbio dalle Rovine Sinjoh, situate nelle profondità di una frontiera ghiacciata che divide le regioni di Johto e Sinnoh. Si ritiene che questa terra un tempo fosse un bosco lussureggiante pieno di vita, che comprendeva gli stessi umani, ma divenne inospitale molti millenni or sono, quando il clima della regione di Sinnoh iniziò a irrigidirsi lungo i suoi confini. Nonostante gli effetti dannosi della neve e del ghiaccio, il tempio ha resistito alla perfezione, risultando ad oggi la struttura conosciuta dedicata ad Arceus meglio conservata. Circa un decennio fa, degli archeologi scoprirono dei flauti dalla forma bizzarra in un recipiente di pietra vicino alla parte posteriore del tempio. Secondo le iscrizioni presenti nella parte interna del recipiente, questi strani oggetti, che furono chiamati Flauti Cielo dai loro scopritori, sarebbero in grado di evocare Arceus grazie a una melodia impercettibile dall'orecchio umano; infatti il suono generato da questi strumenti è completamente diverso da quello prodotto da un qualsiasi altro oggetto conosciuto nel pianeta. Poiché il suono, in natura, non può percorrere distanze troppo elevate, esso avrà  effetto solo se suonato in zone dotate di un'acustica adeguata; le Rovine di Sinjoh non possiedono l'acustica necessaria per consentire l'evocazione di Arceus, tuttavia pare che possano concentrare sufficiente energia per evocare gli elementi del tempo, dello spazio o della materia oscura... o almeno così viene detto nelle iscrizioni del tempio. Il significato e le implicazioni di tale scritture sono tuttora sconosciuti.

Sebbene Arceus non sia stato visto per un lungo periodo di tempo, ci sono testimonianze di una sua spaventosa apparizione in tempi moderni, durante il cosiddetto "Incidente di Michina Town". Migliaia di anni fa, Michina Town era uno sterile deserto che causava agonia a tutti i suoi abitanti. Secondo le leggende, la città  fu salvata da Arceus, il quale fermò una pioggia di meteoriti, anche se tale azione costò al Pokémon la perdita delle sue 17 Lastre della Vita. A causa di tale incidente, la vita di Arceus fu in grave pericolo, tuttavia un abitante dell'antica Michina Town di nome Damos lo salvò da morte certa riportandogli le Lastre della Vita. Per ringraziarlo, Arceus decise di usare cinque delle sue Lastre per creare il Gioiello della Vita, grazie al quale la terra tornò più ricca che mai. Michina Town ormai prosperava, finché Arceus un giorno fece ritorno per chiedere la restituzione del Gioiello della Vita: in tale occasione venne però ingannato da Damos, che lo attaccò senza ritegno tradendo così l'antico patto di fiducia che univa gli esseri umani al Pokémon Primevo, il quale, in seguito all'evento, si ritirò in un sonno profondo. L'imminente risveglio di Arceus aveva generato delle onde d'urto che colpirono le dimensioni dello spazio e del tempo (causando l'arrivo accidentale di Dialga nella dimensione dello spazio e, di conseguenza, dando origine all'"Incidente di Alamos Town" e, in seguito, all'"Incidente Zero"). Al suo risveglio, Arceus iniziò a distruggere tutto ciò che gli capitava a tiro per mezzo della sua implacabile mossa Giudizio. Il Trio Drago (DialgaPalkia e Giratina) smise di combattere, tutto grazie ai poteri telepatici di una giovane donna che riuscì a calmare i tre colossi, i quali iniziarono quindi ad attaccare Arceus per difendere il mondo. Tuttavia i loro sforzi furono inutili, anche il tentativo della donna (che per coincidenza si trattava di una discendente di Damos) di cercare di restituire il Gioiello della Vita si rivelò del tutto vano: Arceus calpestò il Gioiello della Vita riducendolo in mille pezzi, rivelando quindi che quella che avevano cercato di restituirgli era una volgare imitazione. Allora Dialga, come ultima speranza per cercare di modificare la storia, portò indietro nel tempo la ragazza e un gruppo di giovani che l'avevano appena conosciuta. Essi scoprirono che Damos non aveva ingannato Arceus intenzionalmente, ma era stato ipnotizzato da un Bronzong appartenente al capo villaggio di Michina Town, un crudele uomo di nome Marcus. Ma grazie ai ragazzi, Marcus fu fermato e il Gioiello della Vita fu restituito ad Arceus prima che potessero fare ritorno nel presente. Nonostante ciò, a causa della perdita di sensi di Dialga, gli eventi del presente non erano mutati, ma lo erano quelli del passato, quindi il ragazzo che era stato spedito indietro nel tempo ricordò ad Arceus quello che era successo, riuscendo a placarne l'ira e a persuaderlo a fare ritorno nella propria dimensione, lo Spazio Origine (così come gli altri tre Pokémon, che fecero ritorno nelle rispettive dimensioni di appartenenza).

Arceus è tanto misterioso quanto le origini della vita e il nostro scopo nell'Universo, ma si può affermare senza dubbio che si tratta di una creatura dai poteri straordinari, grazie ai quali ha dato origine al nostro mondo e, forse, all'intero l'Universo. Arceus può vantare di un gran numero di record personali, in quanto: risulta il Pokémon Normale con maggiore resistenza fisica, il Pokémon Lotta con maggiore resistenza speciale, il Pokémon Veleno con maggior vitalità, il Pokémon Terra attacco speciale, difesa speciale (quest'ultima condivisa con Claydol) e velocità (a pari merito con Dugtrio), il Pokémon Roccia con maggiore attacco speciale (escludendo i leggendari MegaEvoluti), il tipo Coleottero con maggior vitalità, il Pokémon Acciaio con maggior velocità, il Pokémon Fuoco con maggior vitalità, il Pokémon Elettro con maggior resistenza (assieme a Zekrom) e difesa speciale; infine, statisticamente parlando, il Pokémon più potente in assoluto (esclusi i leggendari MegaEvoluti e ArcheoRisvegliati). Sfidare Arceus in battaglia implica una sconfitta praticamente certa, senza contare che riuscire ad affrontarlo è quasi impossibile. Nonostante la sua esistenza e la sua importanza religiosa siano messe in dubbio da alcuni, non si può certo negare che abbia avuto una grandissima importanza per il nostro insignificante pianeta... e se siete convinti che lui non esista, sperate che non vi senta, o potrebbe lanciare il suo Giudizio su di voi!

Pignite

200px-Artwork499.png

Spoiler

Pignite (noto come Pokémon Suinfuoco) è un Pokémon eccezionalmente raro di tipo Fuoco/Lotta che vive in campi erbosi e ambienti vulcanici della regione di Unima, anche se raramente è stato visto nella regione di Alola. Anche se piccoli di statura e apparentemente deboli, i Pignite possono comunque sconfiggere l'opposizione sfruttando la loro muscolatura sviluppata e l'attacco Sberletese. Da lontano non sono molto pericolosi, ma bisogna fare molta attenzione alla sua mossa Marchiafuoco, specialmente se avete Pokémon leggeri!

Similmente ai Simisear, i Pignite bruciano il cibo per poter usare le mosse Fuoco in lotta, ma a differenza dei Simisear che bruciano solo gli zuccheri, i Pignite possono bruciare molti tipi di sostanze e, come per Blaziken, i loro poteri di Fuoco si potenziano con l'adrenalina che scorre nel loro corpo, infatti più hanno mangiato e sono arrabbiati e più le loro fiamme sono calde e distruttive; anche i loro muscoli sono influenzati dalle loro fiamme, rendendo questi Pokémon più veloci e potenti di quanto non possa sembrare; ciò rende i Pignite avversari difficili da battere, specialmente quando il loro corpo inizia a produrre dei vapori perché questo significa che la loro forza e velocità  aumentano continuamente fino a raggiungere il loro limite fisico (anche se ciò impiega molto tempo). Come succedeva quando erano dei Tepig, anche da Pignite devono sfruttare il loro sistema respiratorio per usare attacchi Fuoco speciali come Braciere, ma sono leggermente più versatili dei Tepig e possono usare più facilmente gli attacchi senza rimanere a corto d'aria. Quando i Pignite sono in pericolo o si sentono minacciati, rilasceranno del fumo nero dalle narici per nascondersi o intimidire l'avversario; usando questo fumo può usare anche la mossa Smog per avvelenare l'avversario.

Purtroppo i Pignite possono apprendere un'unica mossa Lotta naturalmente (ovvero Sberletese non appena si sono evoluti), tuttavia sono i migliori Pokémon per usare tale mossa (superati solo dall'evoluzione Emboar e la famiglia evolutiva di Makuhita) e sfruttando la loro potenza fisica possono facilmente farsi notare in battaglia. Le dimensioni ridotte e il corpo tozzo in realtà  sono dei vantaggi in quanto in questo modo i Pignite possono sfruttare Sberletese senza doversi slanciare molto per eseguire tale mossa (quindi possono eseguire la mossa da fermi); altra cosa interessante è che la costituzione fisica dei Pignite, così come per gli Emboar, e il fatto che siano bipedi, permette loro di apprendere la mossa Marchiafuoco, tale mossa funziona proprio come Pesobomba in quanto il danno dipende dalla differenza di peso del Pokémon che la utilizza e il Pokémon che la subisce, quindi la mossa può risultare quasi inutile contro gli avversari più grossi, ma estremamente distruttiva contro quelli più minuti, inoltre eseguirla è molto semplice per i Pignite e gli Emboar in quanto devono solo trattenere dentro il corpo una grande quantità  di calore, ma per evitare di infliggere danni fatali o irreversibili, tendono a non sfruttarla al massimo.

A prima vista non sembrano nulla di speciale, ma non bisogna mai sottovalutare i Pignite, altrimenti ci si ritrova schiacciati e bruciati allo stesso tempo. Potendo apprendere le mosse Sberletese e Marchiafuoco e avendo una grande forza fisica, non è difficile capire perché è il Pokémon Fuoco più consigliato per gli allenatori intermedi. Nonostante tutti i loro vantaggi, non sono molto resistenti, quindi state attenti quando vi ritroverete avversari di tipo AcquaTerraVolante o Psico, oppure ve ne pentirete!

Emboar

200px-Artwork500.png

Spoiler

Emboar (noto come Pokémon Suincendio) è un Pokémon eccezionalmente raro di tipo Fuoco/Lotta che vive in campi erbosi e ambienti vulcanici della regione di Unima, anche se raramente è stato visto nella regione di Alola. Estremamente potenti e tra tutti i Pokémon starter insuperabili in fatto di forza bruta e vitalità, gli Emboar sono mostruosi cinghiali che incutono il terrore negli specialisti ErbaGhiaccio e Coleottero. Forse non apprendono molti attacchi, ma una volta che vedi queste bestie spaccare una montagna con Martelpugno o Fuococarica, di certo rispetterete questi Pokémon Suincendi!

Proprio come gli altri starter di Fuoco completamente evoluti, anche gli Emboar imparano a sfruttare completamente le loro abilità , inoltre la loro fonte di combustione cambia diventando esterna e sfruttando l'ossigeno presente nell'aria, motivo per cui hanno una barba di fuoco: nonostante essa venga usata per eseguire attacchi come Nitrocarica e Fuococarica, la barba di fuoco sembra avere la funzione principale di intimidire i nemici, probabilmente per compensare la loro resistenza che non è tra le migliori, ma essa tende realmente a rendere gli avversari titubanti nel colpirli sia davanti che alle spalle in quanto l'unica parte vulnerabile del loro corpo sarebbe la pancia. Il pericolo più grande che si può correre con un Emboar è quello di subire un attacco Marchiafuoco, altro motivo per cui gli avversari hanno spesso il terrore di avvicinarsi a loro, il che è un bene per gli Emboar visto che la maggior parte dei loro attacchi sono a distanza ravvicinata, inoltre possono usare la loro barba di fuoco per incendiare i loro pugni ed usarli per attaccare, ma ironicamente non possono apprendere Fuocopugno, tuttavia possono sfruttare mosse come Martelpugno che usata da questi Pokémon infligge danni incredibili; come se non bastasse sono gli unici Pokémon Fuoco in grado di apprendere mosse d'Acqua tramite MT, in questo caso Idrovampata e (assieme alla pre-evoluzione) Riduttore naturalmente, rendendoli ancora più pericolosi. Purtroppo gli Emboar nonostante siano Pokémon Lotta possono apprendere naturalmente solo due mosse di questo tipo, ovvero Sberletese e Martelpugno, tuttavia le sfruttano con varie combinazioni che cambiano a seconda dell'avversario rendendoli dunque lottatori paragonabili ai Machamp e forse anche più pericolosi, motivo per cui non devono mai essere sottovalutati.

Nonostante abbiano un aspetto possente e minaccioso, gli Emboar sono forse tra gli starter più amichevoli e fedeli che esistano, infatti il loro comportamento e personalità  rimangono quasi totalmente inalterati nonostante le evoluzioni e sono pienamente consapevoli delle loro capacità , motivo per cui tendono a non usare mai la loro forza appieno per evitare di arrecare danni irreversibili al nemico, a meno che non sia assolutamente necessario sfruttare tutta la loro potenzialità , ecco perché risultano essere poco gestibili per gli allenatori più cruenti. Gli Emboar tengono molto al loro allenatore o altri individui che considerano importanti e non esiteranno a mettere a rischio la loro stessa vita pur di proteggerli, per questo motivo nell'antichità  di Unima gli Emboar erano guardie del corpo delle classi d'élite della società , ma ciò non significa che venivano trattati come schiavi, al contrario, venivano rispettati; tutt'oggi non è difficile vedere degli Emboar che agiscono come guardie del corpo personali di personaggi illustri, famiglie ricche o anche allenatori esperti.

Di certo non sono in grado di resistere a molti danni, ma gli Emboar sono possenti bestie che riescono a mettere in ginocchio qualsiasi avversario in pochissimo tempo, avendo un'incredibile vitalità  e forza fisica, gli Emboar sono noti per essere addirittura i Pokémon Fuoco non leggendari con maggior vitalità  in assoluto, come se non bastasse possono apprendere mosse davvero devastanti che possono adattarsi a qualsiasi avversario. Non si può certo negare che questi cinghiali siano molto temuti dalla maggior parte degli allenatori, specie se vengono usati dai più esperti. Se siete nuovi ad Unima allora questo Pokémon è caldamente consigliato per voi, in quanto può letteralmente ridurre in macerie i Pokémon Roccia ed esistono pochissimi Pokémon che possono affrontare a testa alta queste bestie anche in lotte corpo a corpo!

Timburr

Artwork532.png

Spoiler

Timburr (noto come Pokémon Forzaimmane) è un Pokémon relativamente non molto comune di tipo Lotta che vive nei campi erbosi e nei pressi di zone edili delle regioni di Unima e Kalos, anche se raramente è stato visto nella regione di Hoenn. Anche se problematici da allenare a causa della loro natura testarda, i Timburr sono potenti creature in grado di scaraventare via i nemici con facilità. Potrebbero non essere molto resistenti o veloci, ma quando si tratta di colpire con attacchi fisici, state certi che i vostri nemici avranno molti problemi. Se non volete farlo combattere, potrebbe tornarvi utile per costruirvi una casa!
La famiglia evolutiva dei Timburr non era di origine indigena del Nord America, ciò perché provengono dalle foreste Europee e furono portati in Nord America solo dai coloni nel 18° secolo, ma non impiegarono molto a stabilirsi sul continente, motivo per cui vivono prevalentemente lì al giorno d'oggi. Differentemente dalla famiglia evolutiva dei Machop, quella dei Timburr fu sempre allevata in tempi antichi per aiutare nei lavori edili, questo perché oltre ad avere una forza fisica pari o addirittura superiore ai loro simili d'oltremare, la loro struttura fisica è fatta in modo che si adattino meglio al sollevamento più che al combattimento, ciò è dimostrato dalle enormi vene che hanno nel corpo, le quali pompano grandi quantità di sangue fra i muscoli in pochissimi istanti, permettendo loro di adoperare una forza fisica superiore a quella di quasi ogni altra creatura al mondo. Nel combattimento, grazie al fatto che hanno aiutato nei lavori edili per secoli, ha avuto sia effetti positivi che negativi: come punto positivo, grazie all'abitudine di lavorare in costruzioni, la specie ha l'abitudine di portare con sé qualche materiale da costruzione che utilizzano come arma di battaglia; il lato negativo invece è che la dipendenza da questi pesanti materiali li porta ad essere limitati nell'apprendimento di mosse Lotta, come ad esempio Vitaltiro o Sottomissione, in compenso però grazie ad essi possono apprendere mosse come Sassata, Frana e Pietrataglio, con cui possono tenere facilmente a bada i Pokémon Volanti, rendendo solo quelli Psico una minaccia considerevole per loro.
Anche se testardi come gli altri membri della loro famiglia evolutiva, i Timburr sono relativamente facili da allenare, finché non si sottovalutano le loro capacità combattive. Siccome sono ancora giovani e possono stancarsi facilmente se trasportano materiali pesanti, i Timburr sono soliti usare dei grossi pezzi di legno squadrati relativamente leggeri, e questi rappresentano l'arma perfetta per questo stadio. Appena nati in genere hanno difficoltà a maneggiarlo, tendendo ad inciampare spesso o a perdere l'equilibrio, ma quando sono vicini all'evoluzione lo maneggiano come fosse un ramoscello. Nonostante siano in grado di eseguire un potente attacco Colpo Basso, prediligono colpire i nemici con Botta, sfruttando la struttura in legno per attaccarli ad una certa distanza, oscillandolo come quando un bambino prende un bastone per rompere un vaso. Sfortunatamente per loro questi oggetti si rompono facilmente se hanno un brutto impatto, motivo per cui è meglio che essi evitino avversari pesantemente corazzati; anche se la sostituzione dell'arma è semplice, ciò porta il Timburr ad andare nel panico e a perdere fiducia, rendendoli meno aggressivi in battaglia. Fortunatamente per gli allenatori, tendono ad evolversi prima dei loro simili d'oltremare, quindi non è necessario preoccuparsi molto di ciò.
Anche se dall'aspetto bizzarro, i Timburr restano combattenti potenti in grado di sopraffare i loro avversari senza neanche sudare. Con una forza tale da scaraventare via i nemici più piccoli e con un'ostinazione paragonabile a quella di un vero operaio, queste creature diventeranno ottimi compagni per chiunque voglia costruire un edificio o altro. L'importante è non infastidirli durante il lavoro e non rubargli i loro materiali, altrimenti potrebbero colpirvi con Botta; la loro specie lavora a ciò da secoli e state sicuri che sanno quello che fanno!

Gurdurr

Artwork533.png

Spoiler

Gurdurr (noto come Pokémon Forzaimmane) è un Pokémon non molto comune di tipo Lotta che vive in zone montane e nei pressi di zone edili delle regioni di Unima e Kalos, anche se raramente è stato visto nella regione di Hoenn. Immensamente potenti e abbastanza difficili da allenare, i Gurdurr sono creature impressionanti in grado di scaraventare via gli avversari con un unico colpo della trave d'acciaio che si portano dietro. Differentemente dai Timburr, non hanno paura degli avversari corazzati, quindi state attenti: a meno che il vostro Pokémon non sia radicato a terra, difficilmente riusciranno a sopportare tanto bene i loro attacchi!
La famiglia evolutiva dei Timburr non era di origine indigena del Nord America, ciò perché provengono dalle foreste Europee e furono portati in Nord America solo dai coloni nel 18° secolo, ma non impiegarono molto a stabilirsi sul continente, motivo per cui vivono prevalentemente lì al giorno d'oggi. Differentemente dalla famiglia evolutiva dei Machop, quella dei Timburr fu sempre allevata in tempi antichi per aiutare nei lavori edili, questo perché oltre ad avere una forza fisica pari o addirittura superiore ai loro simili d'oltremare, la loro struttura fisica è fatta in modo che si adattino meglio al sollevamento più che al combattimento, ciò è dimostrato dalle enormi vene che hanno nel corpo, le quali pompano grandi quantità di sangue fra i muscoli in pochissimi istanti, permettendo loro di adoperare una forza fisica superiore a quella di quasi ogni altra creatura al mondo. Nel combattimento, grazie al fatto che hanno aiutato nei lavori edili per secoli, ha avuto sia effetti positivi che negativi: come punto positivo, grazie all'abitudine di lavorare in costruzioni, la specie ha l'abitudine di portare con sé qualche materiale da costruzione che utilizzano come arma di battaglia; il lato negativo invece è che la dipendenza da questi pesanti materiali li porta ad essere limitati nell'apprendimento di mosse Lotta, come ad esempio Vitaltiro o Sottomissione, in compenso però grazie ad essi possono apprendere mosse come Sassata, Frana e Pietrataglio, con cui possono tenere facilmente a bada i Pokémon Volanti, rendendo solo quelli Psico una minaccia considerevole per loro.

Quando i Timburr si evolvono in Gurdurr, la loro forza cresce enormemente, diventando anche più grandi e sopportando pesi che per un umano sarebbe impensabile; anche i lottatori professionisti non possono nulla contro questi Pokémon. Per dimostrare la loro forza superiore, i Gurdurr ora porteranno con loro delle travi d'acciaio, anziché quelle di legno e la useranno come arma primaria, visto che tali oggetti sono difficili da rompere, sebbene esistano Pokémon che possono evitare questi attacchi. Come se non bastasse, usando armi più resistenti, i Gurdurr possono anche usare Frana semplicemente sbattendo la trave sul pavimento, facendo crollare i detriti rocciosi sopra l'avversario grazie alla loro forza. Di conseguenza il loro nuovo giocattolo funziona tanto bene sia come arma d'attacco primaria che come mezzo per spaccare le difese nemiche, per questo motivo questi Pokémon sono usati per lavori di demolizione dove normalmente s'impiegano decine di chili di esplosivi, l'inconveniente è che il loro corpo inizia a crescere a dismisura, tanto da perdere l'equilibrio ed inciampare più facilmente rispetto alla loro pre-evoluzione. Altra cosa interessante è che i Gurdurr sono molto orgogliosi e gli piace pensare come fossero molto "machi", ecco perché accettano qualsiasi prova di forza e prima di attaccare preferiscono intimidire il nemico, anche se ciò va a discapito della loro velocità. Per gli allenatori è consigliabile allenare il proprio Gurdurr e farli diventare umili, altrimenti si potrebbero riscontrare dei problemi, specie per chi vuole usarli in battaglie professionali.
Nonostante l'ego smisurato, i Gurdurr restano creature potenti che si riveleranno avversari difficili da sconfiggere se ben allenati. Anche se hanno una forza tale da ridurre in polvere anche gli avversari più resistenti, essi non sono in grado di subire molti colpi, ma qualsiasi allenatore li voglia usare, specialmente gli specialisti Lotta, state certi che sfrutteranno al meglio le loro abilità combattive fuori dal comune. Se mai voleste costruire un edificio o un ponte, prendete in considerazione l'idea di procurarvi uno di questi esseri, ma avvertite per bene i vostri dipendenti: la loro abitudine di lanciare oggetti renderebbe il cantiere parecchio pericoloso e qualcuno potrebbe richiedere un risarcimento dei danni!

Conkeldurr

Artwork534.png

Spoiler

Conkeldurr (noto come Pokémon Forzaimmane) è un Pokémon raro di tipo Lotta che vive in zone montane e nei pressi di zone edili delle regioni di Unima e Kalos, anche se raramente è stato visto nella regione di Hoenn. Estremamente potenti e quasi invincibili in uno scontro corpo a corpo, i Conkeldurr sono creature impressionanti che possono portare la distruzione fisica a livelli mai visti prima. Potrebbero non resistere agli attacchi speciali e non essere veloci come i loro cugini d'oltremare, ma state certi che affrontarne uno sarà molto pericoloso, a meno che non abbiate un Pokémon Psico, altrimenti telefonate subito al Centro Pokémon, perché le cure necessarie per i vostri Pokémon potrebbero essere parecchio necessarie!

La famiglia evolutiva dei Timburr non era di origine indigena del Nord America, ciò perché provengono dalle foreste Europee e furono portati in Nord America solo dai coloni nel 18° secolo, ma non impiegarono molto a stabilirsi sul continente, motivo per cui vivono prevalentemente lì al giorno d'oggi. Differentemente dalla famiglia evolutiva dei Machop, quella dei Timburr fu sempre allevata in tempi antichi per aiutare nei lavori edili, questo perché oltre ad avere una forza fisica pari o addirittura superiore ai loro simili d'oltremare, la loro struttura fisica è fatta in modo che si adattino meglio al sollevamento più che al combattimento, ciò è dimostrato dalle enormi vene che hanno nel corpo, le quali pompano grandi quantità di sangue fra i muscoli in pochissimi istanti, permettendo loro di adoperare una forza fisica superiore a quella di quasi ogni altra creatura al mondo. Nel combattimento, grazie al fatto che hanno aiutato nei lavori edili per secoli, ha avuto sia effetti positivi che negativi: come punto positivo, grazie all'abitudine di lavorare in costruzioni, la specie ha l'abitudine di portare con sé qualche materiale da costruzione che utilizzano come arma di battaglia; il lato negativo invece è che la dipendenza da questi pesanti materiali li porta ad essere limitati nell'apprendimento di mosse Lotta, come ad esempio Vitaltiro o Sottomissione, in compenso però grazie ad essi possono apprendere mosse come Sassata, Frana e Pietrataglio, con cui possono tenere facilmente a bada i Pokémon Volanti, rendendo solo quelli Psico una minaccia considerevole per loro.

I Conkeldurr sono unici a causa delle immense dimensioni della parte superiore del loro corpo, le quali sono troppo pesanti per essere supportate da loro, infatti senza un supporto esterno questi Pokémon non potrebbero muovere i piedi per più di pochi secondi. Per rimediare a questo problema, i Conkeldurr camminano supportati da due grossi pilastri in calcestruzzo. Si ritiene che siano proprio questi Pokémon ad aver scoperto il cemento e ad aver mostrato agli uomini come usarlo per costruire più di 2000 anni fa, ma quanto la specie ci abbia impiegato per scoprire tale materiale "miracoloso" per aggirare il loro difetto anatomico non lo sappiamo, tuttavia la loro dipendenza da questi pilastri per camminare, li rende inadatti per i lavori edili, ma perfetti per quelli di demolizione, ciò perché, sfruttando la loro deformazione fisica, sono riusciti a sfruttare questi loro bastoni da passeggio come armi, tanto che ogni loro attacco dipende da essi, infatti sono soliti ruotare su se stessi con i pilastri in modo da colpire i nemici sfruttando la forza centrifuga, anziché limitarsi solamente a dei colpi contundenti; detto così potrebbe non sembrare nulla di che, ma un loro colpo alla massima potenza può disintegrare qualsiasi corazza e possono facilmente spaccare le ossa dei nemici con attacchi come Pietrataglio o Troppoforte (ma essi risultano estremamente pericolosi solo a distanza molto ravvicinata), di conseguenza, chiunque si avvicini troppo ad un Conkeldurr avrà sicuramente bisogno di cure mediche. Differentemente dalle sue pre-evoluzioni, però, i Conkeldurr sono di buon cuore e preferiscono risolvere i problemi in altri modi e combattono solo quando strettamente necessario, per questo sono più facili da allenare e gli allenatori non faranno fatica ad usare il loro pieno potenziale in lotta.
Anche se il loro carattere tranquillo può farli sembrare deboli in un primo momento, solo un folle abbasserebbe la guardia davanti ad uno di questi titani, visto che difficilmente altri Pokémon Lotta possono causare danni come loro, dal momento che sono i Pokémon Lotta con la maggiore forza fisica (escludendo le MegaEvoluzioni) e dispongono di un attacco Pietrataglio in grado di schiacciare qualsiasi Pokémon Volante, ecco perché chiunque li affronti alla fine si metterà ad implorare pietà. Non fatevi ingannare dal loro comportamento gentile: in battaglia sfrutteranno la loro forza fisica in ogni modo e nemmeno i Pokémon più resistenti potranno resistere ai loro colpi molto a lungo!

Throh

Artwork538.png

Spoiler

Throh (noto come Pokémon Judo) è un Pokémon non molto comune di tipo Lotta che vive in grosse foreste e in zone montane delle regioni di Unima e Kalos, anche se raramente è stato visto nella regione di Hoenn. Apprezzati per le loro grandi abilità combattive e per la loro resistenza, i Throh sono creature imponenti in grado di scaraventare con poca fatica i loro avversari a terra. Non affrontateli con Pokémon leggeri o con poca resistenza fisica: anche se i Throh non sembrano pericolosi sono poche le creature non corazzate in grado di resistere alle loro esperte mosse di judo!
Sia i Throh che i Sawk, differiscono molto dalle loro controparti asiatiche, visto che le loro capacità che li rendono Pokémon Lotta non derivano da allenamenti umani e, per quanto possa sembrare incredibile, sono le uniche specie esistenti che hanno sviluppato tecniche d'arti marziali senza alcun aiuto umano. Anche se molti pensano che il judo ed il karate siano stati ideati dall'uomo in Asia, in realtà pare che questi Pokémon usassero questo stile di combattimento da molto prima degli umani, cosa dimostrata anche dal fatto che sono indubbiamente più esperti. Per lungo tempo si è ipotizzato che l'uomo abbia ideato questi stili di combattimento ispirandosi a questi Pokémon, ma ancora oggi non ci sono conferme, qualcuno crede che per un qualche evento miracoloso alcuni di loro si persero nell'oceano finendo in Asia, dove impararono il loro modo di combattere (il loro vestiario potrebbe addirittura aver ispirato la classica divisa da combattimento), inoltre, il fatto che entrambe le specie sono esclusivamente maschili spiegherebbe anche perché attualmente è quasi impossibile trovarne degli esemplari in Asia... nonostante tutto però, non esistono prove che dimostrino la veridicità di questa teoria, ed è anche difficile da credere come abbiano raggiunto un luogo così distante dal loro habitat; queste due specie restano comunque molto misteriose, anche per il fatto che essendo solo maschi nessuno riesce a spiegarsi come possano ancora prosperare ad Unima e, nonostante la loro popolarità nei tornei, dobbiamo ancora scoprire molto su di essi.
In natura i Throh viaggiano sempre in branchi da cinque, ciò sembra essere dovuto al fatto che nel judo ci sono cinque tipi di metodi protettivi diversi, ed ogni esemplare sceglie in quale specializzarsi. La cosa più strana è che questa specie ottiene una scarica di adrenalina ogni volta che si stringono la cintura (la quale è creata tramite piantagione di vario tipo e la lavorano per tutta la vita), il che li rende sempre più forti; come ciò sia possibile è un mistero, ma alcuni suppongo sia dovuto al loro allenamento ed anatomia. I Throh sono specializzati nell'usare il loro massiccio corpo per afferrare gli avversari e scaraventarli a terra o di lato, ruotando tutto il corpo per aumentare la potenza del lancio; quando affrontano nemici più grandi, vedranno la battaglia come una sfida e cercheranno di gettare a terra il nemico, se ciò però non dovesse funzionare, allora assumeranno una posizione difensiva in attesa che il nemico sollevi un piede, dando così l'opportunità a Throh di afferrarlo e farlo cadere. In qualsiasi scontro, l'obiettivo dei Throh è quello di far cadere il nemico, per questo apprendono mosse e tecniche per raggiungere questo scopo, due attacchi in particolare sono essenziale per fare ciò: Ribaltiro e Tempestretta. L'attacco Ribaltiro (il quale in natura può essere appreso solo dai Poliwrath, dai Throh e dalla famiglia evolutiva di Pancham) permette ai Throh di prendere il nemico e di scagliarlo via ruotando a 360°, il Pokémon è scagliato così lontano che per regolamento un allenatore deve ritirare il proprio Pokémon quando subisce tale mossa. Tempestretta invece (che può essere appresa in natura solo dai Pinsir e dai Throh) è progettata per stringere il nemico nei suoi punti più sensibili, sebbene la mossa di per sé non sia molto potente, in circostanze normali il danno sarà critico provocando il doppio dei danni previsti.
Potrebbero apparire troppo lenti per combattere in tornei professionali, tuttavia i Throh sono lottatori molto resistenti capaci di far schiantare anche il loro nemico più robusto al suolo. Con una notevole vitalità e la possibilità di tenere a bada avversari del calibro di Machamp, state certi che questi esseri dalla pelle rossa si riveleranno alleati potenti. Attenti a non usarli contro nemici rapidi però: i Throh possono essere forti quanto volete, ma se non riescono ad afferrare il nemico, sono inutili!

Sawk

Artwork539.png

Spoiler

Sawk (noto come Pokémon Karate) è un Pokémon non molto comune di tipo Lotta che vive in grosse foreste e in zone montane delle regioni di Unima e Kalos, anche se raramente è stato visto nella regione di Hoenn. Apprezzati per i loro riflessi e forza fisica, i Sawk sono lottatori rapidi in grado di colpire il loro nemico prima che esso possa reagire. Se il vostro Pokémon non dispone di una corazza abbastanza forte o è totalmente scoperto, state lontani da questi Pokémon: senza alcuna protezione i danni che possono causare possono essere molto gravi e in rari casi addirittura letali quando questi esseri usano tutta la loro forza!

Sia i Throh che i Sawk, differiscono molto dalle loro controparti asiatiche, visto che le loro capacità che li rendono Pokémon Lotta non derivano da allenamenti umani e, per quanto possa sembrare incredibile, sono le uniche specie esistenti che hanno sviluppato tecniche d'arti marziali senza alcun aiuto umano. Anche se molti pensano che il judo ed il karate siano stati ideati dall'uomo in Asia, in realtà pare che questi Pokémon usassero questo stile di combattimento da molto prima degli umani, cosa dimostrata anche dal fatto che sono indubbiamente più esperti. Per lungo tempo si è ipotizzato che l'uomo abbia ideato questi stili di combattimento ispirandosi a questi Pokémon, ma ancora oggi non ci sono conferme, qualcuno crede che per un qualche evento miracoloso alcuni di loro si persero nell'oceano finendo in Asia, dove impararono il loro modo di combattere (il loro vestiario potrebbe addirittura aver ispirato la classica divisa da combattimento), inoltre, il fatto che entrambe le specie sono esclusivamente maschili spiegherebbe anche perché attualmente è quasi impossibile trovarne degli esemplari in Asia... nonostante tutto però, non esistono prove che dimostrino la veridicità di questa teoria, ed è anche difficile da credere come abbiano raggiunto un luogo così distante dal loro habitat; queste due specie restano comunque molto misteriose, anche per il fatto che essendo solo maschi nessuno riesce a spiegarsi come possano ancora prosperare ad Unima e, nonostante la loro popolarità nei tornei, dobbiamo ancora scoprire molto su di essi.

I Sawk sono soliti allenarsi nei pressi delle montagne dove difficilmente possono essere disturbati; non dormono quasi mai e si allenano per rendere i loro pugni più forti e affinare le loro tecniche di combattimento (visto che la specie si è specializzata nell'usare il karate), però il suono degli alberi o dei massi spezzati dai loro colpi possono essere sentiti a grandissima distanza, quindi è facile capire quando si allenano. Disturbare un Sawk mentre si allena è una pessima idea, visto che ciò li farebbe irritare moltissimo ed è molto più facile catturarli quando sono tranquilli e non si allenano. La cosa più strana è che questa specie ottiene una scarica di adrenalina ogni volta che si stringono la cintura (la quale è creata tramite piantagione di vario tipo e la lavorano per tutta la vita), il che li rende sempre più forti; come ciò sia possibile è un mistero, ma alcuni suppongo sia dovuto al loro allenamento ed anatomia. Dal momento che sono soliti usare una grande varietà di mosse di karate, raramente colpiscono l'avversario con tutta la loro forza, preferendo invece usare attacchi coordinati e rapidi per confonderlo e stordirlo, se necessario sfrutteranno anche piedi, ginocchia e gomiti per attaccare, sorprendendo il nemico. Anche se le corazze nemiche permettono all'avversario di proteggersi dai loro attacchi, questi Pokémon hanno appreso ad individuare e colpire i punti ciechi di queste armature, indipendentemente da quanto possano essere piccoli, permettendo loro di causare danni ingenti. Dal momento che il karate è uno stile di combattimento comune tra i Pokémon Lotta rispetto ad altre arti marziali, i Sawk hanno il vantaggio di apprendere un'enorme quantità di attacchi Lotta, inoltre i Sawk (assieme ai Pangoro e alla famiglia di Machop) sono gli unici in grado di apprendere naturalmente l'attacco Calciobasso e sono anche gli unici Pokémon in grado di apprendere Spaccaroccia naturalmente.
Potrebbero non sembrare molto minacciosi in un primo momento, ma i Sawk sono combattenti intelligenti in grado di mettere in ginocchio anche i loro avversari più resistenti. Possedendo una determinazione e una forza fisica fuori dal comune anche tra i Pokémon Lotta, state certi che questi esseri dalla pelle blu potranno sconfiggere qualsiasi avversario indipendentemente dal loro aspetto o dimensione. State attenti a mandarli contro avversari molto resistenti, perché se essi dovessero subire molti colpi senza apparentemente subire danni, Sawk potrebbe scoraggiarsi e smettere di combattere!

Scraggy

200px-Artwork559.png

Spoiler

Scraggy (noto come Pokémon Mutapelle) è un Pokémon non molto comune di tipo Buio/Lotta che vive nei campi erbosi delle regioni di UnimaKalos ed Alola anche se raramente è stato visto nella regione di Hoenn. Anche se dall'aspetto possono sembrare sciocchi, in realtà sono molto aggressivi; gli Scraggy sono combattenti formidabili che sfruttano la loro pelle elastica per difendersi e il loro resistentissimo cranio per attaccare. Non fatevi ingannare da questi bizzarri rettili: non appena incrociate lo sguardo con uno di loro, nulla potrà  salvarvi da una loro testata!

Gli Scraggy e gli Scrafty sono completamente unici tra i Pokémon Lotta, siccome usano la loro pelle elastica per proteggersi dall'energia psichica, questo è il motivo principale per cui sono classificati come Pokémon Buio; inoltre possono naturalmente usare mosse di questo tipo anche se raramente combattono contro i Pokémon Psico e Spettro. Durante la muta loro tengono la vecchia pelle che dopo alcuni secondi inizia a diventare gommosa come dei palloncini, il che è essenziale per proteggere il loro vulnerabile corpo. In lotta sia gli Scraggy che gli Scrafty utilizzano la pelle come fossero degli indumenti, tirandola per coprirsi quando subiscono un attacco, in modo che la pelle possa riflettere parte degli attacchi speciali o assorbire l'energia cinetica di quelli fisici, per questo motivo la difesa fisica e speciale di questi Pokémon è molto elevata; l'unico difetto di questa protezione è che per funzionare devono tirarsi su la pelle, ma se un avversario è molto veloce, le loro difese possono essere aggirate con estrema facilità. Gli Scraggy hanno un ulteriore svantaggio: a causa delle sproporzionate dimensioni della testa non riescono a camminare dritti e quando attaccano con le testate possono avere delle vertigini per alcuni secondi.

Gli Scraggy sono Pokémon estremamente testardi ed audaci che sfidano qualsiasi avversario senza nemmeno considerare le loro dimensioni, questo solo per dimostrare la propria potenza, anche se spesso si mettono in pericolo. Nonostante il loro caratteraccio, allenandoli possono diventare ottimi alleati, sviluppando un carattere più simile a quello di altri giovani Pokémon Lotta, ma ciò che rende difficile allenare questi Pokémon è la loro dipendenza a due mosse: Fulmisguardo e Bottintesta, è molto difficile che uno Scraggy selvatico usi mosse diverse da queste due, il che è complicato per allenarli inizialmente. Il grosso cranio degli Scraggy è molto spesso e resistente avendo uno spessore che può variare dai 3 centimetri circa fino ai 5 centimetri, quindi possono anche subire impatti molto violenti senza il ben che minimo danno. Di solito la loro strategia di combattimento è usare Fulmisguardo per abbassare le difese nemiche per poi attaccarlo con Bottintesta in modo da causare più danni possibili, il che è una buona strategia fisica per gli allenatori alle prime armi. Siccome hanno il vizio di prendere a testate qualsiasi cosa li guardi, è molto difficile riuscire a creare strategie complesse con questi Pokémon.

Nonostante tutto, gli Scraggy sono creature interessanti che possono infliggere molti danni ai Pokémon Psico. Potendo usare un Bottintesta tale da spaccare le ossa senza problemi, potete stare certi che una volta stretto un legame con queste bizzarre lucertole, saranno tra i vostri migliori alleati. Se volete avere uno Scrafty, allora dovrete portare pazienza e sopportare le continue testate del vostro Scraggy!

Scrafty

200px-Artwork560.png

Spoiler

Scrafty (noto come Pokémon Furfante) è un Pokémon relativamente raro di tipo Buio/Lotta che vive nei campi erbosi delle regioni di UnimaKalos ed Alola, anche se raramente è stato visto nella regione di Hoenn. Sebbene non siano tra i Pokémon Lotta o Buio più convenzionali, gli Scrafty sono creature versatili che possono devastare gli avversari con un Calcinvolo o una Zuccata. Allo stato brado conviene tenersi alla larga da queste lucertole: non solo vivono in branchi, ma sono anche famosi per scatenare violenti risse!

Gli Scraggy e gli Scrafty sono completamente unici tra i Pokémon Lotta, siccome usano la loro pelle elastica per proteggersi dall'energia psichica, questo è il motivo principale per cui sono classificati come Pokémon Buio; inoltre possono naturalmente usare mosse di questo tipo anche se raramente combattono contro i Pokémon Psico e Spettro. Durante la muta loro tengono la vecchia pelle che dopo alcuni secondi inizia a diventare gommosa come dei palloncini, il che è essenziale per proteggere il loro vulnerabile corpo. In lotta sia gli Scraggy che gli Scrafty utilizzano la pelle come fossero degli indumenti, tirandola per coprirsi quando subiscono un attacco, in modo che la pelle possa riflettere parte degli attacchi speciali o assorbire l'energia cinetica di quelli fisici, per questo motivo la difesa fisica e speciale di questi Pokémon è molto elevata; l'unico difetto di questa protezione è che per funzionare devono tirarsi su la pelle, ma se un avversario è molto veloce, le loro difese possono essere aggirate con estrema facilità .

Gli Scrafty normalmente vivono in branchi di medie dimensioni ed è molto difficile che un membro si separi dal branco; ciò lo fanno per poter sopravvivere e sembrano essere molto socievoli con i loro simili. Si ritiene che il loro comportamento sia stato influenzato dalla nascita della subcultura giovanile dei greaser intorno al 1950 (anche se il termine greaser è nato intorno al 1970), gli studiosi infatti hanno scoperto che i loro atteggiamenti e stile di combattimento sono incredibilmente simili a quelli di questi giovani gruppi ribelli. Non si fanno scrupoli ad attaccare qualunque stolto osi entrare nel loro territorio, la vittima infatti verrà  attaccata brutalmente finché non se ne andrà , tuttavia è possibile calmarli offrendo loro del cibo. Ogni branco è guidato da un leader incontestabile (facilmente identificabile avendo la cresta più grossa), che continuerà  a guidare il branco finché non viene colpito da gravi problemi salutari o non muore, tuttavia sono noti per essere estremamente forti tanto da riuscire a tenere in riga qualsiasi Scrafty del gruppo senza che essi lo contestino. Gli Scrafty non solo mantengono un cranio estremamente duro come quando erano degli Scraggy, ma hanno addirittura la resistente cresta, ciò permette loro di usare l'attacco Zuccata, tuttavia a differenza della loro pre-evoluzione, prediligono attaccare con i calci (abbastanza potenti da poter danneggiare addirittura un blocco di cemento); le loro tecniche combattive si basano sul colpire l'avversario alle spalle quando meno se lo aspetta. Se in pericolo, gli Scrafty sputano la loro saliva acida contro l'avversario per immobilizzarlo o accecarlo temporaneamente e quindi fuggire, ma questa tattica la usano solo in momenti estremi.

Sebbene non siano tra i combattenti più forti, gli Scrafty rimangono esseri insidiosi che possono causare vari problemi a chiunque sia così ingenuo da sottovalutarli. Essi sono inoltre i Pokémon Buio con la più alta resistenza fisica (escludendo leggendari e MegaEvoluzioni) e assieme a Gallade (e MegaGallade) i Pokémon Lotta con la maggiore difesa speciale (escludendo i leggendari), di sicuro l'avversario dovrà  pensare per sconfiggere queste strane lucertole. Se state cercando un Pokémon Lotta che possa tener testa con facilità  ai Pokémon Psico e che abbia uno stile di vita giovanile, allora gli Scrafty fanno per voi: è consigliabile non avere una pettinatura più sgargiante delle loro creste: potrebbero pensare che vogliate rubare il loro ruolo da capobranco e allora sono guai!

Mienfoo

Artwork619.png

Spoiler

Mienfoo (noto come Pokémon Marziale) è un Pokémon relativamente non molto comune di tipo Lotta che vive nelle zone montane e nelle rovine delle regioni di UnimaKalos ed Alola. Molto apprezzati per la loro padronanza nelle arti marziali e il coraggio di affrontare qualsiasi nemico, i Mienfoo sono energiche creature che possono rivelarsi avversari temibili per gli allenatori alle prime armi. Potrebbero non essere abbastanza resistenti da rimanere a lungo in battaglia, ma state certi che faranno più danni possibili prima di essere sconfitti!
I Mienfoo ed i Mienshao sono molto apprezzati in battaglia, siccome conoscono naturalmente ogni tipo di arte marziale esistente, come ciò sia possibile è ancora motivo di studio tra i ricercatori, ma è probabile che l'allevamento umano di questa specie sin dall'antichità abbia influito fortemente. In ogni caso, entrambi i Pokémon sono in grado di combattere perfettamente sfruttando le arti marziali per colpire con precisione i loro avversari, inoltre la loro agilità, di cui vanno tanto fieri, permette loro di attaccare a ripetizione con estrema eleganza in tempi brevissimi (il che compensa la debolezza dei loro attacchi); è interessante notare inoltre che la loro velocità e precisione tendono ad essere superiori quando si concentrano. Per quanto riguarda i loro attacchi, sia i Mienfoo che i Mienshao possono apprendere una quantità incredibilmente vasta di mosse che sfruttano stili di combattimento differenti, ma la loro specialità è sfruttare la velocità, motivo per cui sono gli unici Pokémon Lotta in grado di apprendere naturalmente Retromarcia e (assieme ad Hawlucha) Rimbalzo, sono anche gli unici Pokémon in assoluto ad apprendere naturalmente Assorbipugno (assieme ai Seismitoad) e tra i pochi Pokémon Lotta che possono imparare Forzasfera, ma la cosa strana è che sono gli unici Pokémon non leggendari in grado di conoscere tale tecnica nonostante abbiano una forza fisica superiore al loro attacco speciale, è possibile che ciò sia dovuto agli allenamenti di arti marziali che li porta a sviluppare una potente aura e come effetto secondario possono imparare questa mossa.
I Mienfoo anche in tenera età possono essere molto forti e pericolosi da affrontare senza un Pokémon corazzato. Quando combattono, i Mienfoo sfruttano i loro piccoli artigli per ferire la carne dell'avversario mentre attaccano, ma sono gli attacchi in sé a rappresentare un problema e non gli artigli visto che troppo piccoli per essere usati come una vera minaccia, tanto che li perdono una volta evoluti. Se le teorie che questa specie si sia sviluppata grazie all'intervento umano sono vere, allora è probabile che in passato avessero artigli più lunghi, ma visto che in tempi antichi erano vietati combattimenti con armi affilate, le unghie di questi Pokémon furono limate così spesso per combattere che alla fine la specie si è sviluppata per averle di queste dimensioni; ecco il motivo per cui con l'evoluzione esse sono totalmente assenti e quelle dei Mienfoo sono solo un residuo di un tratto dei loro antenati.
Anche se possono apparire innocui, i Mienfoo sono avversari potenti in grado di sconfiggere anche nemici più grossi. Sebbene non siano molto resistenti e possano impiegare del tempo per apprendere attacchi Lotta, questi esseri possono diventare compagni fedeli e man mano che crescono delle vere e proprie minacce in battaglia. Se volete investire del tempo su di loro, non ve ne pentirete e vedrete che nonostante l'aspetto carino, in battaglia saranno tutt'altro che innocenti!

Mienshao

Artwork620.png

Spoiler

Mienshao (noto come Pokémon Marziale) è un Pokémon relativamente raro di tipo Lotta che vive in zone montane e nelle rovine delle regioni di UnimaKalos ed Alola. Apprezzati per la loro velocità e per i molteplici attacchi, i Mienshao sono combattenti straordinari in grado di sconfiggere i loro nemici prima che essi possano reagire. Potrebbe volerci un po' prima che il vostro Mienfoo raggiunga lo stadio adulto, ma vedrete che ne varrà la pena, dato che una volta che avrete accesso ad ogni arte marziale, non c'è nulla che non possiate fare!

I Mienfoo ed i Mienshao sono molto apprezzati in battaglia, siccome conoscono naturalmente ogni tipo di arte marziale esistente, come ciò sia possibile è ancora motivo di studio tra i ricercatori, ma è probabile che l'allevamento umano di questa specie sin dall'antichità abbia influito fortemente. In ogni caso, entrambi i Pokémon sono in grado di combattere perfettamente sfruttando le arti marziali per colpire con precisione i loro avversari, inoltre la loro agilità, di cui vanno tanto fieri, permette loro di attaccare a ripetizione con estrema eleganza in tempi brevissimi (il che compensa la debolezza dei loro attacchi); è interessante notare inoltre che la loro velocità e precisione tendono ad essere superiori quando si concentrano. Per quanto riguarda i loro attacchi, sia i Mienfoo che i Mienshao possono apprendere una quantità incredibilmente vasta di mosse che sfruttano stili di combattimento differenti, ma la loro specialità è sfruttare la velocità, motivo per cui sono gli unici Pokémon Lotta in grado di apprendere naturalmente Retromarcia e (assieme ad Hawlucha) Rimbalzo, sono anche gli unici Pokémon in assoluto ad apprendere naturalmente Assorbipugno (assieme ai Seismitoad) e tra i pochi Pokémon Lotta che possono imparare Forzasfera, ma la cosa strana è che sono gli unici Pokémon non leggendari in grado di conoscere tale tecnica nonostante abbiano una forza fisica superiore al loro attacco speciale, è possibile che ciò sia dovuto agli allenamenti di arti marziali che li porta a sviluppare una potente aura e come effetto secondario possono imparare questa mossa.

Con l'evoluzione, i Mienshao perdono completamente gli artigli delle zampe superiori, anche perché ora raramente le usano per attaccare dato che hanno un modo migliore per colpire agilmente, infatti hanno sviluppato lunghi peli che formano dei lunghissimi ciuffi sulla parte superiore delle zampe che usano per attaccare. Questi ciuffi permettono al Pokémon di estendere del doppio la sua portata d'attacco, dando loro un enorme vantaggio rispetto alla pre-evoluzione nel combattimento ravvicinato (oltre a permettere di apprendere Bodyguard anziché Anticipo della loro pre-evoluzione). Cosa più importante è che la loro pelliccia è sia densa che leggera, permettendo loro di utilizzare i ciuffi come fossero vere e proprie fruste, facendole oscillare, tanto che addirittura il suono che emettono è simile a quello delle vere fruste, mostrando l'enorme velocità con cui vengono usate. Questi loro peli sono usati con una potenza e rapidità tali da spaccare la corazza dell'avversario, ma i loro colpi sono quasi impossibili da vedere ad occhio nudo e fermare una loro combo è quasi impossibile di conseguenza. L'unico inconveniente è che se la pelliccia prendesse fuoco, i danni sarebbero gravi ed impiegherebbero un paio di mesi per far ricrescere il pelo.
Potrebbero sembrare fragili ed innocui in un primo momento, ma se combattete contro un Mienshao, allora preparatevi al peggio. Con una vasta quantità di mosse e capaci di mettere al tappeto molti Pokémon Lotta, state certi che sapranno come mettere in seria difficoltà anche i nemici più corazzati. Cercate solo di non farli combattere contro Pokémon Fuoco: la loro pelliccia non è ignifuga e se la perdono, potrebbe volerci parecchio tempo prima di poter combattere di nuovo!

 
Modificato da Zarxiel

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
Inviato (modificato)

Cobalion

Artwork638.png

Spoiler

Coboalion (noto come Pokémon Metalcuore) è un Pokémon Leggendario di tipo Acciaio/Lotta che vive all'interno delle grotte della regione di Unima, anche se ci sono stati suoi avvistamenti in Europa. Dalla forte volontà e temprato sia nella mente che nel cuore, Cobalion è una creatura coraggiosa che non teme mettere a rischio la sua vita pur di salvare gli altri. Potrebbe non apparire nulla di speciale, ma avvicinatevi incautamente a lui e vi accorgerete subito quanto sia efficace il suo attacco Spadasolenne!

Ci sono parecchie leggende circa i Pokémon Cobalion, Terrakion, Virizion e Keldeo in varie regioni europee, tuttavia questi Pokémon sono famosi soprattutto ad Unima (dove gli studiosi contemporanei li chiamano come "i Solenni Spadaccini"), ma la cosa sorprendente è l'importanza storica che hanno avuto. Oltre due secoli fa, durante la guerra per l'indipendenza Unimiana, sono scoppiate moltissime battaglie presso le foreste e le paludi di Unima (dove i soldati della regione avevano attirato i nemici europei per un attacco a sorpresa); si ritiene che durante questi eventi Cobalion, assieme ai compagni Terrakion e Virizion, che stavano vagando per le foreste di Unima, abbiano iniziato ad agire a causa dei continui conflitti, combattendo entrambe le fazioni grazie al loro attacco Spadasolenne; la cosa è peggiorata durante uno di questi scontri, in cui i soldati hanno fatto scoppiare un incendio alla Palude Mistralopoli a causa dell'uso della polvere da sparo, portando alla morte innumerevoli Pokémon, ma grazie all'intervento di Cobalion, Terrakion e Virizion i danni furono contenuti e con il tempo la zona fu ripristinata e ripopolata. Secondo le leggende, durante questo incendio il trio salvò Keldeo, ultimo della sua specie in quanto i suoi simili (inclusi i suoi genitori) morirono tra le fiamme; da allora i tre Pokémon accudirono il cucciolo insegnandogli alcuni loro segreti fino ad aver appreso come usare Spadasolenne e a diventare abbastanza forte da essere classificato come leggendario. Dopo quell'evento e dopo che la palude fu ripristinata, i conflitti nella regione cessarono quasi del tutto e quasi nessuno ha più rivisto i quattro Pokémon.

Cobalion è noto per essere una creatura estremamente leale e molto protettiva nei confronti dei più deboli, specie quando deve difenderli dagli umani, tuttavia esso sembra avere un carattere molto freddo e tutto ciò che fa è a favore della giustizia, anche se ciò dovrebbe portarlo ad uccidere un essere umano o un altro Pokémon, senza esitazione o rimorsi; questo ha portato molti a credere che il suo cuore sia formato da freddo metallo organico, lo stesso che ricopre il suo corpo. Cobalion è anche famoso per le sue capacità di condottiero e di farsi rispettare da chiunque (per questo motivo è il leader indiscusso dei Solenni Spadaccini), infatti con la sua sola presenza sembra essere in grado di farsi rispettare o addirittura farsi obbedire anche dai Pokémon più indisciplinati. Cobalion è un combattente tenace e paziente, tanto che è molto raro che attacchi per primo, invece preferisce osservare e ideare strategie per sconfiggere l'avversario, per questo è quasi impossibile avere la meglio su di lui in battaglia, anche se si è avvantaggiati di tipo.  Sebbene le capacità  di battaglia e la specializzazione di Cobalion, Terrakion, Virizion e Keldeo siano molto diverse, ci sono due caratteristiche che li accomuna tutti: la mossa Spadasolenne e l'abilità Giustizia. La mossa Spadasolenne può sembrare che impieghi solo l'uso delle corna affilate, in realtà viene eseguita producendo un certo tipo di energia che concede all'attacco proprietà uniche, riuscendo non solo a causare ingenti danni, ma anche ignorando l'evasione o la resistenza potenziata dell'avversario, risultando avere una precisione davvero sorprendente. E' attualmente ignoto il motivo per cui solo i Solenni Spadaccini, la famiglia evolutiva di Honedge e iKartana siano in grado di apprendere questo attacco, ma si ritiene che i quattro leggendari derivino da un antenato comune. Anche l'abilità Giustizia ha capacità  interessanti, visto che ogni volta che questi Pokémon vengono colpiti da un attacco Buio la loro forza fisica aumenta; ciò è dovuto ad una reazione unica del loro cervello, che concede questo potenziamento temporaneo.

Di solito Cobalion, Terrakion, Virizion e soprattutto Keldeo, tendono a rimanere lontani dall'uomo, tuttavia pochi anni fa furono coinvolti nell'"Incidente di Roscianopoli". Secondo i testimoni, questo incidente scaturì a causa di un'interazione tra Kyurem e Keldeo in un luogo noto come Full Court, una miniera abbandonata che Kyurem usa come luogo di rifugio. Qui Keldeo cercò di dimostrare ai suoi compagni (CobalionTerrakion e Virizion) che era degno di essere un loro pari e far parte ufficialmente dei Solenni Spadaccini e sfidò apertamente Kyurem. Anche se Keldeo disse chiaramente che non aveva alcuna paura di affrontare Kyurem, la battaglia fra i due ebbe un esito negativo sul povero Keldeo il cui corno fu spezzato. Gli altri tre leggendari cercarono di salvarlo, ma Kyurem infuriato per il loro intervento riuscì a mutare per brevissimo tempo da solo in Kyurem Bianco e usò Vampagelida per congelarli. Keldeo ferito e sapendo di non avere speranza fuggì, ma Kyurem volendo finire la battaglia ad ogni costo lo seguì verso Roscianopoli, durante ciò parte della città  fu ridotta ad un deserto di ghiaccio durante la notte. Con l'aiuto di alcuni allenatori tuttavia Keldeo si fece coraggio e tornò nel campo di battaglia deciso ad affrontare Kyurem; riuscì quindi ad assumere la Forma Risoluta e ad apprendere la mossa Spadamistica. Mentre Keldeo stava per essere sconfitto Kyurem, decise di ritirarsi riconoscendo il coraggio del Pokémon; i suoi tre compagni furono accidentalmente liberati durante la lotta e quindi Keldeo divenne ufficialmente membro dei Solenni Spadaccini. Anche se gli eventi furono isolati e non ci furono conseguenze, la Full Court divenne un enorme palazzo di gelo anche per impedirne il crollo dovuto ai danni durante la lotta tra Keldeo e Kyurem.

Nonostante la diffidenza che prova per gli umani e il carattere freddo, Cobalion può essere considerato un compagno fedele ed un protettore da parte di qualsiasi Pokémon selvatico. Essendo il Pokémon Lotta con la maggior resistenza fisica in assoluto e potendo contare su un attacco Spadasolenne così potente da mettere in ginocchio quasi qualsiasi avversario, non c'è dubbio che Cobalion sia una creatura davvero potente e qualsiasi persona dovrebbe stare attenta ad avvicinarglisi se non degna. Potrebbe non essere il Pokémon più potente in assoluto, ma con una volontà di ferro e il cuore duro come l'acciaio, è davvero difficile che questo Pokémon possa essere sconfitto con facilità e state certi che non si arrenderà mai di fronte a nulla, anche se dovesse andare incontro a morte certa!

Terrakion

Artwork639.png

Spoiler

Terrakion (noto come Pokémon Caverna) è un Pokémon Leggendario di tipo Roccia/Lotta che vive all'interno delle grotte della regione di Unima, anche se ci sono stati suoi avvistamenti in Europa. Brutalmente potente e distruttivo all'estremo, Terrakion è una bestia impressionante che può spazzare via ogni avversario a testa alta, senza preoccuparsi di essere ferito. Potrebbe non sembrare nulla di che in apparenza, ma se siete così stupidi da sottovalutarlo in battaglia, scoprirete quanto può essere doloroso il suo attacco Spadasolenne!

Ci sono parecchie leggende circa i Pokémon CobalionTerrakionVirizion e Keldeo in varie regioni europee, tuttavia questi Pokémon sono famosi soprattutto ad Unima (dove gli studiosi contemporanei li chiamano come "i Solenni Spadaccini"), ma la cosa sorprendente è l'importanza storica che hanno avuto. Oltre due secoli fa, durante la guerra per l'indipendenza Unimiana, sono scoppiate moltissime battaglie presso le foreste e le paludi di Unima (dove i soldati della regione avevano attirato i nemici europei per un attacco a sorpresa); si ritiene che durante questi eventi Cobalion, assieme ai compagni Terrakion e Virizion, che stavano vagando per le foreste di Unima, abbiano iniziato ad agire a causa dei continui conflitti, combattendo entrambe le fazioni grazie al loro attacco Spadasolenne; la cosa è peggiorata durante uno di questi scontri, in cui i soldati hanno fatto scoppiare un incendio alla Palude Mistralopoli a causa dell'uso della polvere da sparo, portando alla morte innumerevoli Pokémon, ma grazie all'intervento di CobalionTerrakion e Virizion i danni furono contenuti e con il tempo la zona fu ripristinata e ripopolata. Secondo le leggende, durante questo incendio il trio salvò Keldeo, ultimo della sua specie in quanto i suoi simili (inclusi i suoi genitori) morirono tra le fiamme; da allora i tre Pokémon accudirono il cucciolo insegnandogli alcuni loro segreti fino ad aver appreso come usare Spadasolenne e a diventare abbastanza forte da essere classificato come leggendario. Dopo quell'evento e dopo che la palude fu ripristinata, i conflitti nella regione cessarono quasi del tutto e quasi nessuno ha più rivisto i quattro Pokémon.

Anche se generalmente Terrakion ha un carattere impassibile, è evidente che merita rispetto per la sua enorme forza fisica, visto che l'offensiva è il suo tratto distintivo, tanto che può abbattere una parete in cemento armato con una sola carica come se nulla fosse, spesso facendo crollare l'intera struttura. Terrakion è un essere estremamente resistente grazie alla spessa pelle simile alla pietra, per questo difficilmente sente dolore e può farsi strada fra gli avversari con ferocia, ma parte della sua forza deriva dall'impazienza del Pokémon e dalla rabbia scatenata da essa. Se mai Terrakion non riuscisse a colpire il nemico o dovesse trovarsi in difficoltà, entrerà in uno stato di furia e inizierà ad attaccare senza preoccuparsi della propria sicurezza o di quella altrui e più va avanti e più le cose peggiorano, oltre ad essere più difficile calmarlo; nonostante ciò è un Pokémon di buon cuore, sempre pronto a difendere i più deboli, sebbene non abbia una grande fiducia verso gli umani. Seppure le capacità di battaglia e la specializzazione di Cobalion, Terrakion, Virizion e Keldeo siano molto diverse, ci sono due caratteristiche che li accomuna tutti: la mossa Spadasolenne e l'abilità Giustizia. La mossa Spadasolenne può sembrare che impieghi solo l'uso delle corna affilate, in realtà viene eseguita producendo un certo tipo di energia che concede all'attacco proprietà uniche, riuscendo non solo a causare ingenti danni, ma anche ignorando l'evasione o la resistenza potenziata dell'avversario, risultando avere una precisione davvero sorprendente. E' attualmente ignoto il motivo per cui solo i Solenni Spadaccini, la famiglia evolutiva di Honedge e i Kartana siano in grado di apprendere questo attacco, ma si ritiene che i quattro leggendari derivino da un antenato comune. Anche l'abilità Giustizia ha capacità  interessanti, visto che ogni volta che questi Pokémon vengono colpiti da un attacco Buio la loro forza fisica aumenta; ciò è dovuto ad una reazione unica del loro cervello, che concede questo potenziamento temporaneo.

Di solito CobalionTerrakionVirizion e soprattutto Keldeo, tendono a rimanere lontani dall'uomo, tuttavia pochi anni fa furono coinvolti nell'"Incidente di Roscianopoli". Secondo i testimoni, questo incidente scaturì a causa di un'interazione tra Kyurem e Keldeo in un luogo noto come Full Court, una miniera abbandonata che Kyurem usa come luogo di rifugio. Qui Keldeo cercò di dimostrare ai suoi compagni (CobalionTerrakion e Virizion) che era degno di essere un loro pari e far parte ufficialmente dei Solenni Spadaccini e sfidò apertamente Kyurem. Anche se Keldeo disse chiaramente che non aveva alcuna paura di affrontare Kyurem, la battaglia fra i due ebbe un esito negativo sul povero Keldeo il cui corno fu spezzato. Gli altri tre leggendari cercarono di salvarlo, ma Kyurem infuriato per il loro intervento riuscì a mutare per brevissimo tempo da solo in Kyurem Bianco e usò Vampagelida per congelarli. Keldeo ferito e sapendo di non avere speranza fuggì, ma Kyurem volendo finire la battaglia ad ogni costo lo seguì verso Roscianopoli, durante ciò parte della città  fu ridotta ad un deserto di ghiaccio durante la notte. Con l'aiuto di alcuni allenatori tuttavia Keldeo si fece coraggio e tornò nel campo di battaglia deciso ad affrontare Kyurem; riuscì quindi ad assumere la Forma Risoluta e ad apprendere la mossa Spadamistica. Mentre Keldeo stava per essere sconfitto Kyurem, decise di ritirarsi riconoscendo il coraggio del Pokémon; i suoi tre compagni furono accidentalmente liberati durante la lotta e quindi Keldeo divenne ufficialmente membro dei Solenni Spadaccini. Anche se gli eventi furono isolati e non ci furono conseguenze, la Full Court divenne un enorme palazzo di gelo anche per impedirne il crollo dovuto ai danni durante la lotta tra Keldeo e Kyurem.

Non è certo tra le creature più amichevoli o pazienti, ma Terrakion resta una possente bestia che merita di essere rispettato anche solo per la sua enorme forza e per la determinazione. Con una resistenza tale da sopportare enormi danni e un attacco Spadasolenne in grado di abbattere qualsiasi cosa, qualunque persona dovrebbe stare alla larga da questa creatura, se vuole evitare problemi. La sua poca pazienza e la difficoltà nel gestire la rabbia, assieme alla sua immane forza fisica, lo rendono una seria minaccia anche per i Pokémon Roccia più resistenti, non c'è da sorprendersi quindi se in battaglia riesca a distruggere anche le vostre migliori strategie difensive!

Virizion

200px-Artwork640.png

Spoiler

Virizion (noto come Pokémon Prateria) è un Pokémon Leggendario di tipo Erba/Lotta che vive nelle praterie e nelle foreste della regione di Unima, ma ci sono stati alcuni suoi avvistamenti in parti dell'Europa. Astuto come pochi e veloce come il vento, Virizion è una creatura maestosa che può facilmente avere la meglio sugli avversari sfruttando le lame che possiede ai lati della testa. Potrebbe sembrare indifeso ed innocente, ma basta abbassare la guardia per un secondo per dargli l'occasioni di farvi a pezzi con Spadasolenne!

Ci sono parecchie leggende circa i Pokémon Cobalion, Terrakion, Virizion e Keldeo in varie regioni europee, tuttavia questi Pokémon sono famosi soprattutto ad Unima (dove gli studiosi contemporanei li chiamano come "i Solenni Spadaccini"), ma la cosa sorprendente è l'importanza storica che hanno avuto. Oltre due secoli fa, durante la guerra per l'indipendenza Unimiana, sono scoppiate moltissime battaglie presso le foreste e le paludi di Unima (dove i soldati della regione avevano attirato i nemici europei per un attacco a sorpresa); si ritiene che durante questi eventi Cobalion, assieme ai compagni Terrakion e Virizion, che stavano vagando per le foreste di Unima, abbiano iniziato ad agire a causa dei continui conflitti, combattendo entrambe le fazioni grazie al loro attacco Spadasolenne; la cosa è peggiorata durante uno di questi scontri, in cui i soldati hanno fatto scoppiare un incendio alla Palude Mistralopoli a causa dell'uso della polvere da sparo, portando alla morte innumerevoli Pokémon, ma grazie all'intervento di Cobalion, Terrakion e Virizion i danni furono contenuti e con il tempo la zona fu ripristinata e ripopolata. Secondo le leggende, durante questo incendio il trio salvò Keldeo, ultimo della sua specie in quanto i suoi simili (inclusi i suoi genitori) morirono tra le fiamme; da allora i tre Pokémon accudirono il cucciolo insegnandogli alcuni loro segreti fino ad aver appreso come usare Spadasolenne e a diventare abbastanza forte da essere classificato come leggendario. Dopo quell'evento e dopo che la palude fu ripristinata, i conflitti nella regione cessarono quasi del tutto e quasi nessuno ha più rivisto i quattro Pokémon.

Tra tutti i Pokémon non divini conosciuti, Virizion è l'unico in grado di sfruttare il potere delle piante pur essendo biologicamente solo animale, quindi può usare mosse come Fogliamagica, Gigassorbimento e Fendifoglia, mosse normalmente inaccessibili per un Pokémon come lui, di conseguenza, non ha nessuna limitazione di mobilità  non avendo nessuna caratteristica da pianta, ma tutto il contrario, visto che la velocità  è il punto forte di Virizion, rendendolo un avversario pericolosissimo in scontri ravvicinati. Oltre ad essere incredibilmente veloce, possiede un'agilità  tale che riesce a schivare i colpi nemici in modo incredibile, tanto che alcuni credono che sia magia; questa capacità  è usata sia per scopi difensivi che offensivi, dal momento che può attaccare come un fulmine per poi ritirarsi ad una distanza di sicurezza, il che è un bene considerando che non possiede una grande resistenza fisica, potendo comunque affrontare qualsiasi avversario terrestre. Sebbene le capacità  di battaglia e la specializzazione di Cobalion, Terrakion, Virizion e Keldeo siano molto diverse, ci sono due caratteristiche che li accomuna tutti: la mossa Spadasolenne e l'abilità  Giustizia. La mossa Spadasolenne può sembrare che impieghi solo l'uso delle corna affilate, in realtà viene eseguita producendo un certo tipo di energia che concede all'attacco proprietà uniche, riuscendo non solo a causare ingenti danni, ma anche ignorando l'evasione o la resistenza potenziata dell'avversario, risultando avere una precisione davvero sorprendente. E' attualmente ignoto il motivo per cui solo i Solenni Spadaccini, la famiglia evolutiva di Honedge e i Kartana siano in grado di apprendere questo attacco, ma si ritiene che i quattro leggendari derivino da un antenato comune. Anche l'abilità Giustizia ha capacità  interessanti, visto che ogni volta che questi Pokémon vengono colpiti da un attacco Buio la loro forza fisica aumenta; ciò è dovuto ad una reazione unica del loro cervello, che concede questo potenziamento temporaneo.

Di solito Cobalion, Terrakion, Virizion e soprattutto Keldeo, tendono a rimanere lontani dall'uomo, tuttavia pochi anni fa furono coinvolti nell'"Incidente di Roscianopoli". Secondo i testimoni, questo incidente scaturì a causa di un'interazione tra Kyurem e Keldeo in un luogo noto come Full Court, una miniera abbandonata che Kyurem usa come luogo di rifugio. Qui Keldeo cercò di dimostrare ai suoi compagni (CobalionTerrakion e Virizion) che era degno di essere un loro pari e far parte ufficialmente dei Solenni Spadaccini e sfidò apertamente Kyurem. Anche se Keldeo disse chiaramente che non aveva alcuna paura di affrontare Kyurem, la battaglia fra i due ebbe un esito negativo sul povero Keldeo il cui corno fu spezzato. Gli altri tre leggendari cercarono di salvarlo, ma Kyurem infuriato per il loro intervento riuscì a mutare per brevissimo tempo da solo in Kyurem Bianco e usò Vampagelida per congelarli. Keldeo ferito e sapendo di non avere speranza fuggì, ma Kyurem volendo finire la battaglia ad ogni costo lo seguì verso Roscianopoli, durante ciò parte della città  fu ridotta ad un deserto di ghiaccio durante la notte. Con l'aiuto di alcuni allenatori tuttavia Keldeo si fece coraggio e tornò nel campo di battaglia deciso ad affrontare Kyurem; riuscì quindi ad assumere la Forma Risoluta e ad apprendere la mossa Spadamistica. Mentre Keldeo stava per essere sconfitto Kyurem, decise di ritirarsi riconoscendo il coraggio del Pokémon; i suoi tre compagni furono accidentalmente liberati durante la lotta e quindi Keldeo divenne ufficialmente membro dei Solenni Spadaccini. Anche se gli eventi furono isolati e non ci furono conseguenze, la Full Court divenne un enorme palazzo di gelo anche per impedirne il crollo dovuto ai danni durante la lotta tra Keldeo e Kyurem.

Nonostante sia piuttosto riluttante a farsi vedere dagli umani e possieda una resistenza scarsa, Virizion rimane un combattente estremamente potente ed agile, specialmente se non si dispongono di attacchi che vanno a colpo sicuro. Risultando essere il Pokémon Lotta ed Erba con la più alta difesa speciale in assoluto e con a disposizione l'attacco Spadasolenne con cui può abbattere i nemici prima che possano reagire, si può dire senza la minima ombra di dubbio che Virizion è una creatura eccezionale ed è quindi consigliabile starle alla larga se non degni. Anche se non è in grado di colpire duro o resistere ai colpi nemici come Cobalion e Terrakion, state certi che la capacità  di schivare praticamente ogni attacco rende questo quadrupede un avversario temibile!

Keldeo

Artwork647.pngArtwork647-Risoluta.png

Spoiler

Keldeo (noto come Pokémon Puledro) è un Pokémon Leggendario di tipo Acqua/Lotta che vive vicino a corpi d'acqua, sebbene sia stato avvistato in tutto il mondo, i suoi avvistamenti più comuni sono stati in Europa e nella regione di Unima. A differenza degli altri membri del suo gruppo, l'esistenza di questo Pokémon non fu confermata fino a non molti anni fa, inoltre Keldeo è in grado di usare attacchi speciali molto più potenti della maggior parte dei Pokémon Acqua e Lotta in circolazione, inclusi Cobalion, Terrakion e Virizion. Potrebbe apparire piccolo e debole ad occhi inesperti, e anche se il suo attacco Spadasolenne può sembrare abbastanza debole, secoli d'insegnamenti gli hanno permesso di sviluppare la ben più potente e temuta tecnica Spadamistica!

Ci sono parecchie leggende circa i Pokémon Cobalion, Terrakion, Virizion e Keldeo in varie regioni europee, tuttavia questi Pokémon sono famosi soprattutto ad Unima (dove gli studiosi contemporanei li chiamano come "i Solenni Spadaccini"), ma la cosa sorprendente è l'importanza storica che hanno avuto. Oltre due secoli fa, durante la guerra per l'indipendenza Unimiana, sono scoppiate moltissime battaglie presso le foreste e le paludi di Unima (dove i soldati della regione avevano attirato i nemici europei per un attacco a sorpresa); si ritiene che durante questi eventi Cobalion, assieme ai compagni Terrakion e Virizion, che stavano vagando per le foreste di Unima, abbiano iniziato ad agire a causa dei continui conflitti, combattendo entrambe le fazioni grazie al loro attacco Spadasolenne; la cosa è peggiorata durante uno di questi scontri, in cui i soldati hanno fatto scoppiare un incendio alla Palude Mistralopoli a causa dell'uso della polvere da sparo, portando alla morte innumerevoli Pokémon, ma grazie all'intervento di Cobalion, Terrakion e Virizion i danni furono contenuti e con il tempo la zona fu ripristinata e ripopolata. Secondo le leggende, durante questo incendio il trio salvò Keldeo, ultimo della sua specie in quanto i suoi simili (inclusi i suoi genitori) morirono tra le fiamme; da allora i tre Pokémon accudirono il cucciolo insegnandogli alcuni loro segreti fino ad aver appreso come usare Spadasolenne e a diventare abbastanza forte da essere classificato come leggendario. Dopo quell'evento e dopo che la palude fu ripristinata, i conflitti nella regione cessarono quasi del tutto e quasi nessuno ha più rivisto i quattro Pokémon.

Nonostante le leggende della regione di Unima riguardanti Keldeo, per anni lui fu considerato solamente un mito, anche se ci furono suoi avvistamenti in tutto il mondo secondo vari resoconti storici. La cosa più interessante è che sembra che in passato Keldeo fosse un'intera specie e che ora ne esista un unico esemplare che per secoli fu accudito da Cobalion, Terrakion e Virizion fino a sviluppare alcune loro abilità, questo spiega perché secondo alcune testimonianze antiche lui abbia imparato Spadasolenne dopo che fu "adottato". A causa dei pochissimi avvistamenti è difficile dire con certezza che tipo di personalità abbia, ma sembra che non abbia problemi a relazionarsi con l'uomo, sebbene tenda a stare alla larga dalle persone di cui non si fida. Keldeo può inoltre spruzzare dei getti d'acqua dagli zoccoli con cui può sollevarsi a pochi centimetri da terra, il che è molto utile per attraversare corpi idrici (addirittura interi oceani) senza quasi nessuno sforzo; nonostante questa sua capacità gli consenta di arrivare in ogni parte del globo, esso preferisce vivere vicino ai corpi d'acqua limpida, ma non si è ancora scoperto se lo fa perché necessario o semplicemente perché gli piace stare in questi posti. Sebbene le capacità  di battaglia e la specializzazione di Cobalion, Terrakion, Virizion e Keldeo siano molto diverse, ci sono due caratteristiche che li accomuna tutti: la mossa Spadasolenne e l'abilità Giustizia. La mossa Spadasolenne può sembrare che impieghi solo l'uso delle corna affilate, in realtà viene eseguita producendo un certo tipo di energia che concede all'attacco proprietà uniche, riuscendo non solo a causare ingenti danni, ma anche ignorando l'evasione o la resistenza potenziata dell'avversario, risultando avere una precisione davvero sorprendente. E' attualmente ignoto il motivo per cui solo i Solenni Spadaccini, la famiglia evolutiva di Honedge e i Kartana siano in grado di apprendere questo attacco, ma si ritiene che i quattro leggendari derivino da un antenato comune. Anche l'abilità Giustizia ha capacità  interessanti, visto che ogni volta che questi Pokémon vengono colpiti da un attacco Buio la loro forza fisica aumenta; ciò è dovuto ad una reazione unica del loro cervello, che concede questo potenziamento temporaneo. C'è da aggiungere inoltre che Keldeo ha una grande differenza anatomica rispetto agli altri membri del suo gruppo: mentre essi possiedono due robuste corna, Keldeo ne possiede uno fragile, rendendolo inadatto al combattimento corpo a corpo, quindi il più delle volte usa gli zoccoli per colpire (limitando moltissimo la sua potenza fisica), ma di recente si è scoperto che Keldeo ha un potere nascosto e che quando viene risvegliato può abbandonare questo suo stato più debole noto come Forma Normale, grazie agli insegnamenti del trio infatti può diventare potente quanto loro e assumere la Forma Risoluta. Oltre a rendere i suoi movimenti e balzi troppo rapidi per l'occhio umano, il corno si sviluppa diventando più grosso e robusto, inoltre, grazie a ciò che ha appreso da Cobalion, Terrakion e Virizion nel corso dei secoli, può usare una versione personalizzata di Spadasolenne, tale mossa viene chiamata Spadamistica ed è un esclusiva di Keldeo; quest'attacco, sebbene sia leggermente più debole della sua versione originaria e sia un attacco fisico, ha gli effetti di un vero e proprio attacco speciale e viene di conseguenza classificato come tale, il perché non si è mai capito, ma molti sostengono che sia dovuto alla genetica di Keldeo ed è dunque impossibile che altri Pokèmon possano usare questa mossa.

Di solito Cobalion, Terrakion, Virizion e soprattutto Keldeo, tendono a rimanere lontani dall'uomo, tuttavia pochi anni fa furono coinvolti nell'"Incidente di Roscianopoli". Secondo i testimoni, questo incidente scaturì a causa di un'interazione tra Kyurem e Keldeo in un luogo noto come Full Court, una miniera abbandonata che Kyurem usa come luogo di rifugio. Qui Keldeo cercò di dimostrare ai suoi compagni (CobalionTerrakion e Virizion) che era degno di essere un loro pari e far parte ufficialmente dei Solenni Spadaccini e sfidò apertamente Kyurem. Anche se Keldeo disse chiaramente che non aveva alcuna paura di affrontare Kyurem, la battaglia fra i due ebbe un esito negativo sul povero Keldeo il cui corno fu spezzato. Gli altri tre leggendari cercarono di salvarlo, ma Kyurem infuriato per il loro intervento riuscì a mutare per brevissimo tempo da solo in Kyurem Bianco e usò Vampagelida per congelarli. Keldeo ferito e sapendo di non avere speranza fuggì, ma Kyurem volendo finire la battaglia ad ogni costo lo seguì verso Roscianopoli, durante ciò parte della città  fu ridotta ad un deserto di ghiaccio durante la notte. Con l'aiuto di alcuni allenatori tuttavia Keldeo si fece coraggio e tornò nel campo di battaglia deciso ad affrontare Kyurem; riuscì quindi ad assumere la Forma Risoluta e ad apprendere la mossa Spadamistica. Mentre Keldeo stava per essere sconfitto Kyurem, decise di ritirarsi riconoscendo il coraggio del Pokémon; i suoi tre compagni furono accidentalmente liberati durante la lotta e quindi Keldeo divenne ufficialmente membro dei Solenni Spadaccini. Anche se gli eventi furono isolati e non ci furono conseguenze, la Full Court divenne un enorme palazzo di gelo anche per impedirne il crollo dovuto ai danni durante la lotta tra Keldeo e Kyurem.

Nonostante sia molto diverso dai suoi compagni Cobalion, Terrakion e Virizion in quanto sono più adatti agli scontri fisici, Keldeo resta comunque un combattente tanto eccezionale quanto i suoi compagni. Con a disposizione sia gli attacchi Spadasolenne e Spadamistica, state certi che sottovalutare questo Pokémon è un errore gravissimo. Non sarà onorevole o prestigioso come i suoi compagni, ma non bisogna mai prenderlo alla leggera: basta provocarlo e non esiterà a calpestarvi, mostrandovi che le dimensioni non contano!

Meloetta

Meloetta Pirouette

Spoiler

Meloetta (noto come Pokémon Melodia) è un Pokémon Leggendario di tipo Normale/Psico o Normale/Lotta (a seconda della forma) che vive nei campi e nelle foreste della regione di Unima e in parti dell'Europa orientale. Secondo le leggende questa creatura è in grado di parlare, cosa che tuttavia non fu mai confermata, ma Meloetta possiede poteri sorprendenti ed è in grado di toccare il cuore di chiunque con la sua bellissima voce o con danze aggraziate. E' quasi impossibile che qualcuno riesca a vedere questa leggiadra creatura, se però dovesse accadere non rimanete in disparte, ma iniziate a cantare e ballare: anche se non ne siete capaci, magari questo Pokémon potrà  insegnarvelo!

Non è noto il numero esatto di avvistamenti di Meloetta, ma molti sostengono che sia stata proprio lei a dare ispirazione per molti tipi di musica e danza, specie la musica classica nata in Europa, in particolare in "Grecia", infatti molti teorici sostengono sia nata proprio grazie a Meloetta (la quale può essere stata un'ispirazione per la mitologia delle Muse); anche alcune danze degli antichi popoli di Unima possono essere state create grazie a questa creatura, magari dopo che ha migrato per le Americhe, ma quando ciò è successo sia davvero difficile da definire, si ritiene tuttavia che entrambe le culture abbiano iniziato a vedere Meloetta come una divinità  a causa della voce bellissima e delle sue doti di danza impareggiabili; questa credenza fu rafforzata dalla sua capacità  di cambiare forma grazie ad una melodia che lei stessa produce (oggi questa è nota comeCantoantico): cambiando forma può perfezionare sia il canto che la danza in una maniera che per qualsiasi essere umano sarebbe impossibile. Sembra che le guerre che ci furono in seguito abbiano portato Meloetta a staccarsi dall'uomo fino a diventare solo un mito antico, in quanto non fu più vista da nessun umano per moltissimo tempo, l'unica prova della sua esistenza furono i canti e le danze che ha ispirato. Come altri Pokémon, anche l'esistenza di Meloetta con il passare dei secoli fu dimenticata e la sua esistenza fu negata per molto tempo, finché non fu ritrovata da un ricercatore di Unima; dopo questa scoperta furono fatte varie ricerche sia ad Unima che nelle regioni dell'Europa orientale per scoprire collegamenti tra le culture antiche e questo Pokémon. E' interessante notare che Meloetta sembra aver dimenticato la melodia del Cantoantico, probabilmente perché ha smesso di cantare tale musica per secoli, ma alcuni musicisti famosi nel mondo ne conoscano la melodia che è gelosamente custodita e tramandata; negli ultimi tempi alcuni di loro hanno iniziato a rendere pubblica questo suono, permettendo a Meloetta di ricantare questa canzone.

A Meloetta non è mai piaciuto lottare, ma è comunque un essere molto potente in battaglia essendo in grado di sfruttare capacità  psichiche e mosse fisiche con un'abilità  sorprendente ed è in grado di specializzarsi in uno dei due stili cambiando forma. Nella sua forma standard, nota come Forma Canto, è di tipo Normale/Psico: in questa forma ha un elevato attacco speciale ed è molto resistente ad essi, per ciò è perfetta per i combattimenti a distanza, in questa forma inoltre le mosse sonore come Canto, Granvoce ed Ultimocanto risultano essere molto più forti ed efficaci, ma la cosa che più sorprende i ricercatori è la sua capacità  di modificare l'intonazione e il timbro vocale per adattarsi meglio agli avversari quando assume questa forma, una capacità  tutt'ora in fase di studio, ma come ci riesca rimane un mistero che sta appassionando cantanti di tutto il mondo, sembra tuttavia che tale abilità  sia legata alle emozioni specie la felicità  e la tristezza. Nella Forma Danza,Meloetta diventa di tipo Normale/Lotta: qui perde l'alto attacco speciale e la resistenza speciale, ottenendo tuttavia maggiore forza fisica e velocità, ciò la rende perfetta per i combattimenti corpo a corpo, potenziando anche attacchi come Svegliopacca e Zuffa; in questa forma Meloetta diventa una ballerina impareggiabile, in grado di schivare agilmente moltissimi attacchi, permettendo anche di caricare colpi terribili. Come già citato prima, può cambiare forma solamente cantando il Cantoantico, senza il quale potrebbe assumere solo la Forma Canto, sembra che questa sia la forma che assume normalmente, perché è quella che permette alla sua voce di creare suoni meravigliosi che superano quelli di qualsiasi altra creatura o strumento esistente e replicare questa bellezza è assolutamente impossibile. Questa melodia è così bella che induce il cervello degli ascoltatori ad una produzione eccessiva di endorfina portandoli anche a dormire beatamente; con le giuste note questo suono causa anche una mutazione degli organi di Meloetta, per questo cambia forma quando canta il Cantoantico, ma l'esatta reazione è un mistero, scienziati di tutto il mondo cercano di capire come reagisce con esattezza il corpo di Meloetta, ma non potendo per ovvi motivi fare esperimenti sul Pokémon stesso, queste ricerche procedono molto lentamente.

Sebbene sappiamo molto poco su di lei, senza dubbio l'umanità  deve dimostrare gratitudine verso questa creatura per lo sviluppo della musica, della danza e per aver influenzato due delle culture più importanti del nostro pianeta; senza di lei probabilmente il mondo della musica sarebbe totalmente differente. Meloetta non solo poi è un essere elegante e dalla voce divina, ma nella sua Forma Danza è il Pokémon Normale e Lotta più veloce (escludendo solo le MegaEvoluzioni), inoltre è anche il Pokémon Lotta più potente in assoluto (escludendo solo le MegaEvoluzioni ed Arceus). Il suo ritorno nel mondo moderno è sicuramente un buon presagio e se mai aveste l'occasione di ascoltare una delle sue melodie, di certo che non ve ne pentirete: sebbene le sue canzoni non abbiano parole, state certi che non sono necessarie!

Chesnaught

652 Chesnaught

Spoiler

Chesnaught (noto come Pokémon Spincorazza) è un Pokémon eccezionalmente raro di tipo Erba/Lotta che vive in aree forestali della regione di Kalos, anche se raramente è stato visto nella regione di Alola. A prima vista potrebbero sembrare nulla di speciale, ma i Chesnaught sono bestie molto potenti in grado di far tremare di terrore anche i combattenti più esperti. Con una corazza quasi indistruttibile e una forza tale da spaccare qualsiasi cosa, senza dubbio sono gli starter Erba più temibili. Questi enormi mammiferi sono perfetti per le tattiche difensive, specie se l'avversario tenta di attaccare quando sono protetti da Agodifesa!

Quando i Quilladin raggiungono la maturità  fisica, il loro corpo muta e ottengono il pieno controllo sul castagno che hanno nel corpo sin dalla nascita; grazie a questo controllo ora i Chesnaught possono usare mosse e tecniche altrimenti impossibili. Con l'evoluzione la corazza si divide dal corpo e si indurisce, anche se parti di essa rimangono permanentemente negli arti, nella coda e nella parte superiore della testa; tale difesa è così potente da poter resistere anche ad una bomba ricevendo solo delle spaccature minime, tanto che non solo è lo starter Erba più resistente fisicamente, ma va a superare la resistenza degli starter degli altri tipi. Grazie alla loro enorme protezione, ora possono usare una mossa che quasi nessun altro Pokémon è in grado di usare: Agodifesa, la cui funzione è molto simile a quella di Protezione, ma chiunque attacchi fisicamente questa barriera verrà  danneggiato dagli aculei. Nelle battaglie offensive i Chesnaught hanno una mobilità  ben superiore rispetto ai Quilladin e combattono così bene sfruttando la loro mole da essere classificati in parte come Pokémon Lotta, tanto che possono imparare in natura Martelpugno. Oltre a queste tecniche i Chesnaught possono apprendere molte altre mosse come Finta o Gigaimpatto e addirittura la tecnica Panciamburo per potenziarsi.

Nonostante le grandi dimensioni e la potenza distruttiva, il loro carattere non cambia molto dalle loro pre-evoluzioni, infatti tendono ad essere gentili ed amichevoli e preferiscono non combattere se possibile, tuttavia non si faranno problemi a difendere chi ne ha bisogno con la loro corazza. Se provocati non esiteranno ad attaccare violentemente, basti pensare che un loro Azione riesce a scaraventare lontano un Pokémon di cinque quintali; tale potenza ha portato alcune ditte di demolizione a farsi aiutare da questi colossi per distruggere vecchi edifici, ma la pratica non è molto usata visto che questa specie è estremamente rara anche a Kalos, la loro regione d'origine. Ogni allenatore di questi Pokémon deve stare molto attento ad usarli in battaglia: anche se non sono violenti per natura, possono comunque causare molti danni, inoltre, nonostante l'enorme resistenza fisica, non riescono a resistere molto agli attacchi speciali, ma anche in questi casi è meglio stare attenti a non danneggiare persone o oggetti nei dintorni.

Sebbene non siano tra gli starter più veloci, i Chesnaught restano bestie potentissime in grado di schiacciare qualsiasi avversario senza problemi, oltre ad avere abilità  perfette per confrontarsi con altri Pokémon Lotta. State certi che questi mastodontici mammiferi si riveleranno compagni eccezionali per voi, se sapete come gestire le loro abilità. Nel caso in cui vi ritroviate contro un nemico troppo veloce da colpire, non preoccupatevi: vedrete che attaccare un Pokémon con una corazza spinata è più un danno dell'aggressore che della vittima!

Pancham

Artwork674.png

Spoiler

Pancham (noto come Pokémon Briccone) è un Pokémon non molto comune di tipo Lotta che vive nei campi erbosi e nelle foreste delle regioni di Kalos, Alola e "Cina". Piccoli di statura e carini d'aspetto, i Pancham sono piccole creaturine feroci molto più potenti dei mammiferi delle loro calibro. Anche se il loro atteggiamento duro è solo per nascondere il loro carattere amichevole, è meglio non sottovalutarli, altrimenti non esiteranno a colpirvi con la stessa forza di altri Pokémon Lotta!
I Pancham, e di conseguenza anche la loro evoluzione Pangoro, sono originari della "Cina", ma sono stati importati ed introdotti come Pokémon selvatici a Kalos decenni fa, anche se oggi la loro popolazione è bassa, il loro numero è comunque stabile. Questi piccoli panda sono combattenti abili in grado di apprendere un'enorme quantità di mosse Lotta anche in tenera età, il che è strano considerando che sono erbivori e non hanno predatori naturali nella loro terra d'origine, né a Kalos, ma la cosa più sorprendente è che alcune loro mosse Lotta non sono accessibili alla maggior parte dei Pokémon Lotta come Sberletese e Stramontante. Alcuni sostengono che tali capacità siano state sviluppate perché in passato si nutrivano di una specie ormai estinta e hanno iniziato a mangiare altro, tale teoria però pare non essere corretta, visto che le loro abitudini alimentari sono esclusivamente bambù della loro terra d'origine e di alcuni tipi di vegetazione di Kalos (che solo loro possono digerire senza ammalarsi), di conseguenza ancora oggi non si può dire con certezza da dove derivino le loro abilità combattive, ma ogni allenatore che vorrebbe aggiungere un po' di forza fisica nel team, sarà fiero di avere questi pelosi compagni.
I Pancham hanno l'abitudine di guardare con ferocia il proprio avversario per intimidirlo, ma ora come ora sono troppo carini e di indole amichevole per riuscire nell'intento. Anziché passare direttamente alla forza bruta o a dimostrazioni di potenza, i Pancham per provare la propria superiorità, faranno la cosa più semplice: osserveranno con sguardo cupo e minaccioso tutti gli avversari, nella speranza che abbandonino lo scontro, questo è aiutato da un rametto che tengono in bocca in modo da imitare l'aspetto di un duro tipico dei classici stereotipi. Ma come ci si può immaginare questa loro durezza è solo finzione, visto che hanno un carattere molto amichevole e prediligono evitare la lotta, tranne quando necessario, per fare ciò sfruttano la mossa Monito. Quando eseguono questa tecnica sputano con violenza il rametto che hanno in bocca per poi urlare con tutta la forza che hanno nei polmoni, in modo da intimidire gli avversari tanto da diminuire le loro capacità offensive, dando loro il tempo di essere ritirati dall'allenatore o di fuggire (o almeno ci provano). Tuttavia l'aspetto adorabile di questi Pokémon non li aiuta ad intimidire i nemici, e se qualcuno dovesse dargli delle pacche sulla testa, non possono fare a meno di sorridere. Anche se appena nati non hanno subito un carattere molto socievole, vedrete che con il tempo lo svilupperanno, ma non sperate così per l'evoluzione, infatti è importante che un allenatore non si affezioni troppo a questi Pokémon, i quali devono invece essere tenuti sotto controllo.
Seppure potrebbero apparire duri in un primo momento, sappiate che in realtà sono davvero dolcissimi, ma in battaglia restano panda feroci, pronti a tutto per combattere se necessario. Potrebbe volerci del tempo prima che imparino degli attacchi utili per combattere e se volete che si evolvano il prima possibile, assicuratevi di avere qualche influenza negativa in squadra. Anche se gentili e adorabili, cambieranno presto quando sottoposti all'energia negativa di un altro Pokémon e a quel punto diverranno qualcosa che veramente merita d'essere temuto!

Pangoro

Sugimori 675.png

Spoiler

Pangoro (noto come Pokémon Occhiotruce) è un Pokémon raro di tipo Lotta/Buio che vive nei campi erbosi e nelle foreste delle regioni di Kalos, Alola e "Cina". Minacciosi sia per l'aspetto che per le dimensioni, i Pangoro sono bestie feroci che possono danneggiare piccoli edifici e causare gravi danni a molteplici avversari prima di stancarsi. Anche se si evolvono da un Pokémon affettuoso e docile, il loro carattere è completamente diverso e se ben allenati possono diventare combattenti eccellenti; a volte possono anche dimostrarsi affettuosi verso il proprio allenatore, ma se offesi in qualche modo, vedrete il loro lato più brutale!

Cosa che ha sorpreso molto la scienza è che i Pancham tecnicamente sono già  Pokémon adulti in quanto possono già  riprodursi e spesso in natura neanche si evolvono, ma la cosa più curiosa è che la loro evoluzione non è data da scambio o tramite oggetti, per potersi evolvere invece devono essere sottoposti ad energia negativa. Sembra che i geni che permettono la crescita dei Pancham siano dormienti, forse a causa di uno stato di isolamento che ha impedito loro di crescere naturalmente e che poi si è trasferita alle generazione future in "Cina". Fortunatamente questi loro geni possono essere riattivati una volta sottoposti ad una certa quantità  di energia negativa quando raggiungono una certa età o esperienza; di solito la quantità  d'energia necessaria varia da esemplare ad esemplare, quindi un allenatore per far evolvere il proprio Pancham deve avere un Pokémon Buio in squadra e quando il proprio Pancham arriva ad un determinato livello esso si evolverà . Con l'evoluzione questi Pokémon cresceranno rapidamente e il loro carattere muterà  per essere più brutale, la loro forza fisica inoltre sarà  molto superiore, permettendo loro di fare cose che altrimenti non potrebbero con poca fatica. Tra le nuove mosse che possono apprendere ci sono: ProvocazioneCalcio Basso e Martelpugno, tutte mosse inaccessibili per i Pancham, ma la caratteristica più interessante è che l'esposizione all'energia negativa li ha resi in parte anche di tipo Buio, quindi mosse come Sgranocchio sono ora molto più efficaci. Gli allenatori di Pangoro devono stare molto attenti, in quanto il cambiamento fisico non è l'unica cosa che li differisce dalla loro pre-evoluzione.

Mentre i Pancham hanno un carattere affettuoso, i Pangoro sono invece violenti e pericolosi per qualsiasi Pokémon, inclusi i membri della propria specie; questo cambiamento sembra sia dovuto ad una mutazione del cervello dovuta all'esposizione all'energia negativa rendendoli più violenti di quanto non dovrebbero essere. Mentre i Pancham tengono un ramoscello in bocca per intimidire il nemico, i Pangoro lo usano quasi per ottenere un'abilità  simile al "sesto senso" che va ad intaccare le foglie di questo ramoscello, i movimenti di queste ultime infatti non solo permettono di prevedere le correnti d'aria, ma anche le mosse nemiche, specialmente gli attacchi fisici, rendendo i Pangoro molto temuti negli scontri corpo a corpo. Le dimensioni e la forza dei Pangoro è tale da permettere loro di spezzare in due un palo del telefono con poca fatica. E' interessante notare che raramente fanno affidamento sulla mossa Monito a differenza della pre-evoluzione, questo è dovuto al fatto che il loro aspetto basta e avanza per scoraggiare il nemico in battaglia. Nonostante tutto, parte del carattere di quando erano dei Pancham rimane, infatti non si faranno scrupoli a proteggere Pokémon o umani vittime di bullismo, ci sono varie ricerche che cercano di spiegare il perché di questo comportamento, ma sembra sia dovuto ai ricordi di quando erano dei Pancham ed erano loro stessi vittime di bullismo da parte di Pokémon più grandi, quindi è più un atto di vendetta che di generosità . Sia come sia, è consigliabile stare alla larga da queste bestie se mai doveste vederne una in natura.

Anche se a prima vista potrebbero sembrare dei grossi panda paffuti, non è così: i Pangoro sono molto distruttivi e faranno di tutto pur di sconfiggere i propri avversari, anche se questo significa ucciderlo. Avendo a loro disposizione mosse devastanti, di certo questi Pokémon saranno duri da gestire per qualsiasi allenatore. Se lo affrontate state molto attenti e cercate di sconfiggerlo in fretta: fortunatamente spesso un debole attacco Folletto basta per sconfiggerli, ma se non agite in fretta saranno loro a schiacciarvi con un possente pugno!

Hawlucha

Sugimori 701.png

Spoiler

Hawlucha (noto come Pokémon Lottalibera) è un Pokémon relativamente raro di tipo Lotta/Volante che vive nei sentieri di montagna con della vegetazione delle regioni di Kalos ed Alola. Anche se non sono tra i più grandi o i più forti combattenti, gli Hawlucha restano lottatori esperti in grado di usare sia mosse Lotta che Volante in egual misura per combattere in modo devastante. Riuscire ad allenarli dopo averli tolti dal loro habitat naturale può essere difficile, ma vedrete che ne varrà la pena, dopotutto, quanti altri Pokémon possono attaccare sia con i pugni che con le ali?!
Gli Hawlucha sono una specie rara da vedere e sono totalmente unici nella fauna di Kalos, il che li rende quasi un tesoro regionale visto che nessun altro Pokémon Lotta o Volante può eguagliare le loro abilità naturali. Anche se hanno una forma abbastanza antropomorfa, in realtà sono degli uccelli e condividono molti tratti in comune con i loro simili di Kalos, l'unica differenza è che loro sono nati proprio per combattere. L'anormale forma antropomorfa che hanno sviluppato assomiglia molto ai classici lottatori di wrestling dell'Amocalcal, ma nonostante non siano in alcun modo correlati, la somiglianza è impressionante. Questi Pokémon preferiscono spostarsi via terra anziché volando, ma ciò è dovuto al fatto che hanno sviluppato le zampe per camminare in modo simile all'uomo, nulla di più; inoltre le loro ali, anche se perfettamente in grado di consentire il volo, possiedono artigli e dita con cui possono afferrare le cose come i primati, tutto ciò sembra essere dovuto al fatto che questi uccelli si sono adattati non solo a cacciare, ma anche a combattere in modo simile ai wrestler, come ciò sia possibile è un vero e proprio mistero, fatto sta che nascono già perfettamente in grado di usare attacchi Volante e Lotta allo stesso modo (come ad esempio Aeroattacco), tanto che le loro abilità combattive sono paragonabili a quelle di un wrestler vero e proprio. Anche se non hanno i muscoli di altri Pokémon Lotta, la loro mancanza di forza fisica è compensata dall'agilità e dall'astuzia.
Gli Hawlucha sono famosi tra i Pokémon Lotta per possedere le migliori caratteristiche dei Pokémon Volanti e per essere in grado di fare ciò che nessun altro Pokémon Lotta sarebbe in grado di fare: combattere in aria. Sbattendo le ali infatti possono volare e muoversi rapidamente nel campo di battaglia in modo da cercare i punti deboli dei loro avversari per poi approfittarne per attaccarli con ferocia e poi ritirarsi volando. Questi Pokémon sono infatti molto più veloci di quanto sembrino e sono in grado di avvicinarsi all'avversario senza che esso se ne accorga, l'unico segnale che stanno arrivando è l'acuto urlo che emettono poco prima di attaccare, però di solito lo fanno per dare il colpo di grazia. Siccome attaccano dall'alto, difendersi dai loro colpi è molto difficile e ogni allenatore deve prepararsi bene se vuole contrastare questi uccelli, ma è proprio questa loro abitudine ad aver permesso loro di poter usare un attacco che solo loro (e Pikachu Wrestler) possono apprendere: Schiacciatuffo. Questa mossa altro non è che un tuffo in picchiata verso l'avversario, dove Hawlucha sfrutta il proprio peso corporeo per infliggere danni ed oltre ad essere già potente per conto suo, la caratteristica unica di questa mossa è che oltre ad essere classificata come di tipo Lotta, ha proprietà che la rendono anche di tipo Volante, senza contare che i danni inflitti sono maggiori contro Pokémon che hanno usato la tecnica Minimizzato. In pratica la mossa rappresenta perfettamente questi Pokémon, oltre a renderli molto pericolosi contro avversari dalla grande forza fisica come Hariyama o Machamp.
Potrebbero non apparire molto pericolosi a causa delle loro dimensioni, tuttavia gli Hawlucha restano combattenti valorosi in grado di mettere in seria difficoltà chiunque sia così stolto da sottovalutarli. Potendo contare su potenti attacchi come Aeroattacco e Schiacciatuffo, state certi che questi uccelli dimostreranno quanto valgono davvero. Se siete combattenti in cerca di novità per la vostra squadra, questi uccelli lottatori fanno al caso vostro; non saranno molto resistenti, ma le loro tecniche li rendono assolutamente imprevedibili!

Crabrawler

20940b_70a29375a5434222aa14da36798591ec~mv2.png

Spoiler

Crabrawler (noto come Pokémon Pugile) è un Pokémon non molto comune di tipo Lotta che vive nei pressi degli alberi di bacche della regione di Alola. Nonostante non vivano in acqua come altri Pokémon crostacei, i Crabrawler sono comunque combattenti potenti in grado di usare le loro inaspettate abilità anche nei combattimenti più ardui. Potreste non aspettarvi d’incontrarne uno mentre state raccogliendo delle bacche, ma se non si fa attenzione potreste rimanere colpiti quando questi granchi vi romperanno il naso per esservi avvicinati alle loro scorte!
I Crabrawler sono molto diversi da ogni altro crostaceo, in quanto non vivono in acqua e spesso neanche nelle sue vicinanze e sebbene possano apprendere un paio di mosse di tipo Acqua, esse non hanno una grande potenza, ragion per cui non sono classificati di tipo Acqua, ma bensì di tipo Lotta puro, questo perché usano le loro massicce chele non per lacerare o mordere l'avversario, ma per sottometterlo in battaglia con pugni, per tale motivo apprendono mosse come Crescipugno, Stordipugno, Dinamipugno e perfino Zuffa, rivelandosi delle serie minacce in combattimento. Sembra che questo adattamento alla lotta sia stato scaturito dal fatto che dovevano difendersi dagli attacchi predatori, visto che il loro carapace non è molto resistente e può essere incrinato anche da attacchi di media potenza, in particolare sul ventre e sul volto, motivo per cui proteggono questi punti deboli usando le chele come guardia, in questo modo possono incassare il colpo e contrattaccare il nemico quando lascia scoperto un punto debole. Anche se non sono molto grandi, il tessuto elastico che congiunge le placche del loro esoscheletro permette loro di accumulare molta energia potenziale sulle articolazioni, così che possano scagliare pugni tali da poter scuotere un albero. L'unico inconveniente è che il tessuto connettivo delle articolazioni non è molto diverso dai loro cugini acquatici, perciò non è raro che le chele si stacchino mentre si proteggono o dopo aver scagliato un potente attacco, fortunatamente ciò non è affatto un problema dal momento che la chela ricresce in un giorno o poco più, inoltre la carne dell'arto staccato si dice sia incredibilmente deliziosa se cotta a puntino.
La vita dei Crabrawler si basa principalmente sulla competizione e le bacche, e non è raro vederne due combattere fra loro per il cibo. Queste creature si nutrono solo di bacche, di conseguenza li si può trovare sempre nelle vicinanze di alberi di bacche nella regione di Alola, combattendo contro altri Crabrawler per reclamare il cibo da cui dipendono per sopravvivere. Di solito colpiscono con un pugno un albero di bacche per far sì che da esso cadono le bacche che ha in cima, e mentre altri Crabrawler rubano quelle che sono cadute più lontano, è quello che colpisce l'albero ad avere la parte più grossa del bottino. Dal momento che il loro stile di vita si basa sul combattimento, i Crabrawler hanno un odio innato per la sconfitta e hanno un istinto naturale nel volersi dimostrare migliori rispetto agli altri della loro specie, non solo in termini di status sociale, ma anche fisicamente e letteralmente, al punto da salire il più in alto possibile sugli alberi o se non disponibili sopra gli allenatori che passano di lì per caso. Tutto ciò sembra essere un riflesso involontario del loro cervello, ed avvicinarsi a loro mentre si arrampicano è pericoloso sia per loro, in quanto rischiano di cadere da luoghi troppo alti, che per chi prova a farli scendere, che rischiano di beccarsi un cazzotto. Fortunatamente, avendo una scarsa resistenza basta attaccarli con abbastanza potenza da lontano per sconfiggerli, mandandoli al tappeto con della schiuma alla bocca così da imparare a stare al loro posto.
Anche se non sono molto abili nell'usare attacchi di tipo Acqua rispetto ad altri crostacei, i Crabrawler restano creature tenaci e amanti della lotta e saranno ben lieti di provarlo verso chiunque osi sfidarli. Nonostante il loro corpo non permetta loro di sopportare i danni quanto un vero pugile, questa loro debolezza è ben compensata dalle loro abilità combattive e dalla loro determinazione di vincere ad ogni costo, motivo per cui possono rivelarsi ottimi compagni per qualsiasi allenatore, ma se volete farli evolvere sappiate che la strada è lunga: sebbene si siano adattati a vivere in luoghi tropicali, non potranno mai raggiungere il loro massimo potenziale se non assaggiano il clima invernale presente anche nel resto del mondo!

Crabominable

20940b_5716e7329c1e4d59801311c304858037~mv2.webp

Spoiler

Crabominable (noto come Pokémon Peligranchio) è un Pokémon eccezionalmente raro di tipo Lotta/Ghiaccio che vive sulla cima del Monte Lanakila della regione di Alola. Incredibilmente potenti e perfettamente in grado di schiacciare l'opposizione nel loro habitat naturale, i Crabominable sono incredibilmente rari e altrettanto feroci, tanto da essere in grado di sconfiggere qualsiasi avversario, specie se impreparato. Riuscire ad avere una di queste creature può essere sorprendentemente difficile, ma sicuramente vale la pena avere questi bestioni dalla propria parte, sappiate solo che tenere le distanza non sarà sufficiente per salvarsi dai pugni congelanti di questi granchi pelosi!
In normali circostanze i Crabrawler non dovrebbero evolversi ed infatti di solito non lo fanno, non importa quanto vengano allenati, questo perché il loro metodo evolutivo è parecchio singolare e probabilmente la prima volta è successo per puro caso. L'insaziabile bisogno di raggiungere luoghi sempre più alti da parte di queste creature ancora non è stato del tutto compreso, ma è noto che quando sono in difficoltà cadono nella disperazione; in questi casi si ritiene che seguano i propri impulsi, al punto da scalare le formazioni naturali più alte che possono trovare, ciò li ha portati a scalare il Monte Lanakila. Dal momento che queste creature si sono biologicamente adattate per vivere in un clima tropicale, questo viaggio si è rivelato straziante per moltissimi di loro, tanto che molti neanche sono sopravvissuti alla scalata, anche se ciò li portava in un habitat sconosciuto e pericoloso, per questo sono stati costretti ad adattarsi per sopravvivere. Con il passare del tempo hanno sviluppato della peluria in modo da limitare il più possibile la perdita di calore nel tempo, anche la loro forma corporea è cambiata per meglio adattarsi alle difficoltà di questo nuovo ambiente, facendoli evolvere così in Crabominable. Di conseguenza l'unico modo per far evolvere un Crabrawler in un Crabominable, è allenarlo sulla cima di questa particolare montagna ghiacciata. Rispetto alla loro pre-evoluzione, i Crabominable sono moderatamente più lenti, ma in compenso migliorano sotto ogni altro punto di vista, il maggiore di questo è un grande incremento della forza fisica, tanto da superare quella di qualsiasi altro crostaceo conosciuto, inoltre imparare ad usare Gelopugno non appena evoluti e con ulteriore allenamento possono anche apprendere Slavina e la loro mossa peculiare Martelgelo, che tecnicamente è una variante di tipo Ghiaccio di Martelpugno, infatti ha una potenza a dir poco schiacciante.
Proprio come la loro pre-evoluzione, i Crabominable sono creature brutali che danno più importanza alla loro sopravvivenza prima di quella di chiunque altro e non si fanno problemi a schiacciare chiunque osi rubare le loro riserve di cibo. La folta pelliccia che ricopre gran parte del loro corpo è molto elegante e comoda, motivo per cui viene usata per fabbricare abiti di alta qualità, ma a chiunque provi solo a strappar loro del pelo, questi mostri non si faranno problemi a frantumargli le ossa con un attacco delle loro enormi chele. E' interessante notare che le chele si sono un po’ atrofizzate in quanto non vengono più usate con tanta frequenza, ottenendo una forma più piatta e simile ad una zampa per frantumare rocce e ghiaccio, in modo da poter raggiungere il cibo che cresce sotto la neve. Dal momento che ora abitano sulla cima del Monte Lanakila, anche la loro dieta è cambiata: sebbene si nutrano ancora di bacche, se mai dovessero trovarne, ora si cibano principalmente della fauna del loro nuovo habitat, per questo camminano sulla neve fino a trovare una loro preda nascosta, schiacciarla con le chele e spaccare la loro colonna vertebrale (rendendo più facile anche cibarsene). Quando combattono o si sentono minacciati si comportano più o meno come prima, scagliando pugni indistintamente contro Pokémon o umani e se si dovessero trovare in situazioni disperate possono lanciare le loro chele come dei missili, infatti per qualche ignota ragione, con l'evoluzione hanno sviluppato una sacca ad alta pressione alla base delle chele, in modo da poterle sparare via, potendo anche colpire nemici corazzati a grande distanza. Di conseguenza i Crabominable sono mostri pericolosi da affrontare solo in casi di assoluta necessità, visto che con la loro possanza fisica è sempre meglio tenersi alla larga da loro in natura.
Anche se molto difficili da trovare in natura e da ottenere tramite l'evoluzione, i Crabominable restano imponenti creature che possono rivelarsi la più pericolosa forma di vita che abita sulla cima del Monte Lanakila. Essendo i Pokémon Ghiaccio non leggendari con la più grande forza fisica (assieme a MegaAbomasnow) e avendo a disposizione la mossa Martelgelo con cui frantumare ogni cosa che hanno attorno, di sicuro dar la caccia a questi granchi per cucinarli non è una grande idea. Certo, la loro carne è molto buona, quindi conviene avere la pazienza di cercare una chela che hanno sparato per cucinarla, sperando che il loro proprietario originale non vi scopra, scatenandone un’ira tale che probabilmente non riuscirete ad uscirne vivi!

Stufful

Artwork759.png

Spoiler

Stufful (noto come Pokémon Bizzoso) è un Pokémon raro di tipo Normale/Lotta che vive nei campi erbosi e nelle foreste della regione di Alola. Anche se possono sembrare adorabili e giocosi, gli Stufful in realtà sono creature molto pericolose, che possono rivelarsi delle vere minacce se non controllati. Potranno pure somigliare a dei peluche, ma provare a coccolarli può portarvi direttamente all'ospedale, quindi è meglio che vi compriate un vero pupazzo di pezza!
Sebbene per molte persone gli Stufful possono assomigliare a dei peluche, avvicinarsi a loro potrebbe essere molto pericoloso ed è per questo che è meglio evitarli. Il loro aspetto tenero serve per dare ai predatori un falso senso di sicurezza, visto che solo dalle apparenze queste bestiole sembrano totalmente inermi e tranquille, ma in verità è l'esatto contrario, infatti nascondono un’immensa forza fisica sotto la loro morbida pelliccia. La massa muscolare di questi Pokémon è estremamente densa, tanto da causar loro quasi del dolore fisico, garantendo loro una forza che sembrerebbe impossibile considerando le loro dimensioni, basti pensare che basta loro un colpo per mettere al tappeto un wrestler professionista. Non si è ancora compreso del tutto perché abbiano un aspetto così tenero, visto che riescono ad affrontare i predatori, ma sembra che abbiano un po’ di problemi psicologici proprio a causa di questo. Siccome la loro pelliccia è molto apprezzata dai collezionisti, queste creature vengono spesso cacciate da persone e Pokémon, infatti i loro predatori sono noti per strappare loro la pelliccia e divorarli, per poi usarne il pelo per dormire in dei morbidi e rilassanti cuscini, e purtroppo gli umani non è che si comportino diversamente con la loro pelliccia. Per difendersi da ciò, queste rare creaturine con il passare del tempo hanno sviluppato un'impressionante forza, fino a diventare i mostruosi cuccioli oggi noti. Le attività umane non li hanno aiutati molto: sebbene la loro popolazione ora ha un numero stabile, la caccia continua da parte delle persone l’ha ridotto notevolmente, per questo adesso sono difficili da trovare, anche da un certo punto di vista ciò è un bene, questi mammiferi infatti continuano a non fidarsi degli sconosciuti e non si fanno problemi a scaraventarli via se dovessero sentirsi minacciati.
Non c'è da stupirsi se la loro associazione negativa verso l'uomo ha sviluppato in loro un immenso odio nell'avere qualcuno vicino, specie quando vengono abbracciati. La maggior parte degli esemplari ha una pelliccia più densa e morbida, conferendo l'abilità Morbidone: questa dimezza i danni inflitti da attacchi diretti, ma raddoppia i danni dagli attacchi di tipo Fuoco; purtroppo però, a causa dell'incredibile morbidezza di questa pelliccia, molte persone sono tentate di abbracciarli, cosa che gli Stufful non approvano minimamente. Se dovessero essere presi fra le braccia di qualcuno, essi inizieranno a muovere freneticamente le zampe per liberarsi dal loro "assalitore", raramente ciò si rivela una buona esperienza per chiunque venga coinvolto, specie perché la maggior parte delle vittime sono donne e bambini affascinati dal loro tenero aspetto. Nonostante tutto, essendo la loro popolazione comunque stabile, non è raro vedere molte persone che hanno tentato di prendere uno Stufful in ospedale proprio nelle vicinanze delle zone abitate da questi Pokémon; l'unico modo per toccare uno Stufful senza essere aggrediti è quello di guadagnarsi completamente la loro fiducia, anche se continueranno a non apprezzare gli abbracci.
Sebbene possano sembrare carini e coccolosi per alcuni, chiunque abbia interagito con uno Stufful può confermare che sono ben più pericolosi di quel che sembrano. A causa della loro rarità, per trovarne uno potrebbe volerci del tempo, ma vista la loro impressionante forza fisica, è meglio non prenderne uno come Pokémon domestico, dato che difficilmente potrebbe finire bene con la famiglia. Ci potrebbe volere parecchia fatica per allenarli e tenerli sotto controllo, ma la cosa più importante è insegnargli a controllare la propria forza prima dell'evoluzione, altrimenti le loro dimostrazioni d'affetto potrebbero rivelarsi un po’ troppo letali!

Bewaer

Artwork760.png

Spoiler

Bewear (noto come Pokémon Fortebraccio) è un Pokémon eccezionalmente raro di tipo Normale/Lotta che vive nei campi erbosi e nelle foreste della regione di Alola. Nonostante il loro aspetto coccoloso ed amichevole, i Bewear sono creature incredibilmente pericolose che possono rivelarsi una forza temibile sia dentro che fuori le battaglie, se dovessero avvicinarsi troppo. Sebbene non dia loro fastidio stare con gli altri a differenza degli Stufful, solo un folle può pensare che siano innocui, visto che ricevere una manifestazione d'affetto da loro senza allenamento potrebbe rivelarsi l'ultimo abbraccio che potreste ricevere!
Mentre gli Stufful sono diventati forti per una forma di difesa, essi non sono nulla se comparati alla forza devastante posseduta dalla loro evoluzione Bewear. I muscoli dei Bewear sono talmente densi che un loro pugno sembra più una palla da demolizione, tanto che riescono a spezzare in due un albero con un unico cazzotto, ciò appare ancora più terrificante se consideriamo che possono attaccare anche senza sforzarsi, basta che muovano un pochino gli arti per devastare selvaggiamente tutto ciò che hanno attorno; questo potrebbe essere uno sviluppo per scoraggiare qualsiasi predatore a cacciarli nonostante il loro aspetto, anche se questa teoria a dire il vero non ha senso visto che non hanno alcun predatore naturale, né sembra li abbiano mai avuti, quindi questo aumento della forza è un semplice sviluppo naturale della forza della loro pre-evoluzione che ottengono evolvendosi. Indipendentemente da ciò, sono in grado di sferrare possenti attacchi fisici con cui riescono a dominare gli scontri solo con la semplice potenza e come se non bastasse sono anche incredibilmente vigorosi, quindi devono subire un’enorme quantità di danni prima di andare al tappeto. E' una fortuna che queste bestie siano intelligenti e riescano a capire gli ordini del loro allenatore, specie se hanno un buon rapporto con quest’ultimo, in modo che possano anche ricevere ordini su come usare la loro forza senza causare danni troppo gravi, motivo per cui i Bewear selvatici sono estremamente pericolosi ed ogni loro habitat è contrassegnato da dei cartelli che vietano di inoltrarsi per motivi di sicurezza.
Purtroppo per gli allenatori che vogliono ottenere uno di questi animali, anche se non causano problemi dal punto di vista dell'aggressività, tendono a darli quando dimostrano il loro affetto. Differentemente dagli Stufful, questi soffici bestioni non hanno problemi a farsi abbracciare, tutto il contrario, infatti adorano abbracciare i loro amici e conoscenti, specie quando sono felici e di buon umore, il problema è che i Bewear non hanno per natura nessun controllo della loro forza, perciò gran parte delle volte i loro abbracci possono spezzare la spina dorsale dei loro amici, spesso causandone una morte prematura, motivo per cui apprendono la mossa Legatutto non appena evoluti (che a dire il vero spesso è solo un abbraccio che un attacco intenzionale), di conseguenza è estremamente pericoloso allenarli e stringere un rapporto con loro, questo però può anche rattristarli al punto tale da spingerli a fuggire dal loro stesso allenatore o dai Pokémon a cui vogliono bene, andando su tutte le furie e portandoli a distruggere un’intera foresta per sfogarsi. Anche avvicinarsi a loro quando sono di buon umore deve essere fatto con cautela, visto che la loro allegria può portarli a schiacciarvi involontariamente portandovi ad una fine rapida e violenta, per fortuna questi bestioni possono essere allenati al fine di controllare la loro forza quando vogliono mostrare il loro affetto, trasformando le loro forti e distruttive braccia in un abbraccio morbido e caloroso, sebbene possano stringervi all'improvviso se vengono sorpresi.
Ben più forti di quanto possano non sembrare e brutali nei combattimenti ravvicinati, i Bewear sono imponenti creature in grado di stritolare chiunque li sottovaluti solo per il loro tenero aspetto. Cercare di tenere sotto controllo queste bestie può risultare un compito estremamente arduo per qualsiasi allenatore, ma la loro potenza pura può renderli ottimi alleati in battaglia. Se siete alla ricerca di un compagno in grado d’ingannare gli avversari con il suo aspetto per poi sottometterlo facilmente, allora non troverete candidati migliori di questi orsi erculei, ma non provate a giocare a nascondino con loro: se dovessero abbracciarvi da dietro, la cosa potrebbe finire male, specie considerando la distruzione che possono causare mentre vi cercano, che potrebbe essere ben più grave della vostra semplice morte!

Passimian

Artwork766.png

Spoiler

Passimian (noto come Pokémon Giocosquadra) è un Pokémon raro di tipo Lotta che vive nelle foreste e nelle giungle della regione di Alola. Astuti, intelligenti e sempre con un piano ben in mente, i Passimian sono creature fedeli sempre pronte a dare del loro meglio per aiutare i proprio compagni di squadra. Sebbene rari da vedere in natura, specie da soli, se dimostrate loro di essere dei grandi leader allora vedrete queste scimmie sportive cosa sono in grado di fare quando capeggiate dalla persona giusta!
I Passimian non vanno mai in giro da soli in natura e viaggiano sempre in gruppi da 20 o 30 esemplari, lavorando come una squadra, nel vero senso della parola. I branchi di Passimian sono sempre capeggiati da un maschio alfa, che segna i membri del suo gruppo con un simbolo specifico per identificarli, facendo loro da guida e mentore per tutta la vita, agendo sempre per l'interesse del gruppo, pur permettendo loro di essere indipendenti. Quando devono andare alla ricerca di cibo, l'alfa sceglierà i 10 membri più capaci che si divideranno alla ricerca di cibo ciascuno in gruppi da due, in modo da poter occupare la maggior parte del loro habitat; il motivo per cui sono in due è perché se uno dovesse trovarsi in difficoltà, può sempre contare sull'aiuto del compagno in modo da non essere mai da soli. Il legame reciproco che esiste nel loro branco serve proprio per consolidare ulteriormente i loro rapporti, motivo per cui sono fedeli l'uno all'altro e combatteranno sempre al loro fianco anche quando sono consapevoli che l'unica salvezza è la fuga. Questo loro stile di vita si riflette anche nel modo in cui combattono: siccome considerano il loro allenatore un leader forte in grado di impartire loro gli ordini, faranno di tutto pur di vincere nel minor tempo possibile, di conseguenza ogni allenatore deve ricordarsi che l'allenamento è estremamente importante, visto che non faranno mai nulla che non è stato loro ordinato e quindi non attaccheranno mai di loro iniziativa.
In natura a volte attaccano a mani nude, tuttavia sono soliti usare i gusci delle bacche più dure presenti nella regione di Alola come fossero armi e che lanciano per infliggere danni ai nemici; tuttavia lanciare questi oggetti non è mai così semplice, visto che devono assicurarsi che un membro del gruppo gli rispedisca indietro la bacca, spesso confondendo anche gli avversari fino a quando non avranno scoperto il punto debole, dove lanceranno la bacca lì per massimizzare i danni. In alcuni casi possono anche usare bacche molli per spiaccicarle con forza in faccia ai nemici, impedendone la vista e lasciandoli vulnerabili agli attacchi. Le loro tecniche di coordinazione con il loro gruppo e di lancio della loro bacca sono dovute ad esercitazioni che i Passimian svolgono periodicamente, guidati dal loro leader, i cui insegnamenti vengono tramandati di generazione in generazione. Nel caso un Passimian non dovesse reggere questi allenamenti, esso fuggirà, venendo poi considerato un emarginato fino a quando non farà ritorno al suo branco per cooperare di nuovo col gruppo. Tutto ciò si estende anche al loro allenatore, dando importanza al modo in cui lancia la Poké Ball, se il lancio dovesse essere scadente, si rifiuteranno di obbedire, ciò si estende anche in battaglia, come si può notare dalla loro abilità Ricezione, con cui possono modificare il loro stato mentale per copiare l'abilità dell'alleato sconfitto contro cui prima combatteva insieme.
Nonostante combattano al loro meglio solo in un gruppo di loro simili, i Passimian restano bestie fedeli in grado non solo di offrire un’ottima offensiva, ma anche un perfetto gioco di squadra. Anche se è difficile separarli dal loro branco in natura, raramente sentono la mancanza di casa e trattano i loro nuovi compagni come fossero nuovi membri del suo nuovo branco che lui servirà fedelmente, indipendentemente da chi è composto. Se invece siete degli sportivi e state cercando un buon ricevitore, usare uno di questi particolari animali potrebbe non essere una cattiva idea, solo state attenti a fare in modo che non siano solo loro ad agire, altrimenti nessun giocatore umano potrà contrastare i loro attacchi di tipo Lotta!

 

Modificato da Zarxiel

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
Inviato (modificato)

Silvally

20940b_603abeed27ed4b029a359c67084a8352~mv2.png

Spoiler

Silvally (noto come Pokémon Multigene) è un Pokémon eccezionalmente raro di tipo Normale (ma che può assumere un tipo qualsiasi a seconda della forma) posseduto solo da pochissimi allenatori e ricercatori della regione di Alola. Progettati per essere l'arma finale mai creata dai ricercatori Pokémon della regione di Alola, i Silvally sono bestie feroci i cui poteri permettono loro di adattarsi a qualsiasi battaglia, rivelandosi una forza pericolosa contro cui combattere. Sebbene le loro capacità non eguaglino quelle di Arceus, questi versatili esseri sono ancora in grado di abbattere qualsiasi Pokémon e solo un pazzo oserebbe mancare di rispetto alla potenza di questi cyborg creati per uccidere le Ultracreature!

I Tipo Zero e la loro evoluzione Silvally, sono diversi da qualsiasi altra specie Pokémon in quanto non solo sono artificiali, ma sono forme di vita completamente sintetiche. I Tipo Zero furono originariamente creati in risposta alla minaccia che rappresentavano le Ultracreature e gli Ultravarchi, che permettevano a questi esseri extradimensionali di giungere alla nostra dimensione. Siccome la varietà delle Ultracreature che potevano emergere da questi portali era totalmente ignota prima dell'inizio della creazione dei Tipo Zero, si decise di creare una forma di protezione contro questi esseri che potevano rivelarsi una minaccia per gli abitanti della regione di Alola e del resto del mondo, per questo motivo gli scienziati della Fondazione Æther decisero di creare una forma di vita in grado di gestire qualsiasi minaccia che sarebbe potuta uscire da questi portali warp, quindi l'obiettivo principale di questi esseri sintetici era quello di diventare una forza di combattimento anti-UC, e fu così che il Sistema Primevo fu sviluppato. Per la creazione di questo programma, gli scienziati presero ispirazione dall'abilità di Arceus di cambiare il proprio tipo, quindi iniziarono a raccogliere tessuti cellulari proveniente da Pokémon di tutti i tipi e li integrarono insieme ad un'interfaccia robotica per creare un cyborg, noto con il nome in codice "Ultra Killer", in possesso di uno scheletro ed un apparato boccale robotici e masse di tessuto vivente accuratamente coltivate ed innestate sul telaio meccanico, dando loro un aspetto simile al mostro di Frankenstein. Questi organismi complessi furono poi chiamati Omnitipo e fu allora che s'intraprese il passo successivo del progetto: installare il Sistema Primevo. Questo sistema di scansione dati fu progettato per agire sulle cellule somatiche dell'ospite e mutarle in risposta a diversi dischi ROM contenenti informazioni codificate sulla struttura cellulare e sulle forme di vita dei Pokémon dei vari tipi, sperando di creare una connessione naturale fra la massa cellulare ed il sistema, così che potessero cambiare tipo a piacimento. Tuttavia, quando agli unici prototipi di Omnitipo fu installato il Sistema Primevo, essi dimostrarono un grave rigetto dei tessuti, andando totalmente fuori controllo e rendendoli ingestibili. Incapaci di placare il loro comportamento selvaggio, queste bestie furono dotate di una maschera di controllo per mantenerle in uno stato stabile, per poi essere bollati come dei fallimenti; in seguito il loro nome fu cambiato da Omnitipo a Tipo Zero, in modo da riflettere il fatto che siano incapaci di sfruttare il sistema di combattimento e di versatilità con cui erano stati progettati, risultando di fatto inutili. Fortunatamente per loro, sembra che due dei tre esemplari siano riusciti ad andarsene dall'Æther Paradise dove erano rinchiusi, uno fu ottenuto da Iridio, figlio dell'ex-direttrice di quest'organizzazione, Samina, mentre il secondo fu ottenuto da un allenatore sconosciuto che ha contribuito alla sconfitta di Samina e alla protezione del mondo dalle Ultracreature, o almeno quelle che non sono riuscite a trovare persone con cui convivere in armonia.

Mentre inizialmente si credeva che i Tipo Zero fossero incapaci di controllare il loro potere e di farlo funzionare con i loro tessuti viventi, fu Iridio a scoprire come questi esseri potevano controllare le loro abilità: con l'amicizia. Come Iridio stesso ha scoperto, se mentre queste creature si allenano e vengono trattate con amore e rispetto da un essere umano al punto da stabilire un legame d'affetto, riescono a distruggere la loro maschera di controllo che hanno in testa, trovando anche un vero motivo per controllarsi e permettendo alle loro abilità sopite di risvegliarsi, consentendone l'evoluzione. Rinominati come Silvally da Iridio, queste creature sviluppano una grande cresta piumata ed una pelliccia più chiara sul collo e sulla testa che li distingue dai Tipo Zero, mentre nei loro occhi è visibile un istinto selvaggio non presente nella loro pre-evoluzione. Sebbene statisticamente le loro capacità combattive rimangano invariate (eccezion fatta per la velocità, che aumenta notevolmente a causa della rimozione della pesante maschera di controllo), continuano ad avere una natura selvaggia, tuttavia obbediranno ciecamente all'allenatore che lo ha fatto evolvere. Il loro corpo si è perfettamente unito al Sistema Primevo installato, permettendo a questi esseri di cambiare il proprio tipo in base alla ROM installata all'interno del Sistema Primevo attaccato alla loro testa, in modo che le cellule somatiche del loro corpo mutino istantaneamente, cambiando anche colore del sistema a seconda della ROM inserita, inoltre possono sfruttare ciò anche per eseguire la loro mossa peculiare, Multiattacco, che apprendono con l'evoluzione. Questo attacco consiste nel convogliare nel Pokémon dell'energia elementale per poi attaccare ferocemente l'avversario con gli artigli, infliggendogli gravi danni; similmente alla mossa Giudizio di Arceus, il tipo di questo attacco dipende dalla ROM che il Pokémon possiede, di conseguenza è l'unica mossa che i Silvally potranno sfruttare con il potenziamento della STAB, aumentandone ulteriormente la potenza. E' anche interessante notare che con l'evoluzione possono apprendere la mossa Anticura molto prima rispetto ai Tipo Zero e che possono anche apprendere le mosse Rogodenti, Fulmindenti, Gelodenti, Morso, Sgranocchio e Monito. Nel complesso, questo è il potere con cui era stato inizialmente progettato il Sistema Primevo e sapendo che queste bestie hanno bisogno di amore e gentilezza per dare il massimo, come ogni altro Pokémon, si spera che eventuali futuri tentativi di crearne altri tengano conto di ciò sia per il bene della gente che di questi stessi Pokémon.
Feroci, liberi di usare le loro abilità e sicuramente capaci di sconfiggere qualsiasi nemico, i Silvally sono potenti bestie che possono mostrare cosa sia veramente in grado di fare la scienza se usata correttamente. E' improbabile che gli allenatori riescano a trovare ed impiegare questi esseri in battaglia, ma basta pensare alla loro potenza per capire quanto siano impressionanti, tanto da essere i Pokémon Veleno (assieme ai Nihilego), Coleottero (assieme ai Buzzwole e ai Pheromosa), SpettroFuoco (in questi ultimi due casi assieme ai Blacephlon), Erba (assieme ai Kartana), Elettro (assieme ai Xurkitree), Ghiaccio e Folletto (escludendo per tutti MegaEvoluzioni e leggendari) più potenti. Se mai vi capitasse di affrontare un allenatore che ne possiede uno, preparatevi a tutto: anche se statisticamente potrebbero non essere così incredibili in nessun campo, ciò non significa che non possano usare le ROM per sfruttare le debolezze dei vostri Pokémon prima ancora di capire che tipo hanno assunto!

Hakamo-o

Artwork783.png

Spoiler

Hakamo-o (noto come Pokémon Squama) è un Pokémon raro di tipo Drago/Lotta che vive nei terreni montani della regione di Alola. Apprezzati per le loro abilità combattive e per i potenti colpi che eseguono con gli arti superiori, gli Hakamo-o sono potenti rettili in grado di usare le loro capacità combattive per sconfiggere gli avversari più corazzati. Sebbene non apprendano naturalmente molte mosse che si adattano al loro tipo e la loro versatilità sia piuttosto carente, difficilmente potreste trovare qualcuno in grado di sconfiggere un Pokémon Acciaio corazzato che non siano questi Draghi capaci di sferrare possenti pugni!
Quando gli Jangmo-o finalmente si evolvono dopo molto tempo, il loro corpo cambia forma in modo che diventino bipedi, mentre le squame sul loro corpo crescono diventando più spesse e visibili, scontrandosi fra loro ogni volta che fanno un movimento brusco; per ragioni non del tutto chiare, il loro spirito combattivo aumenta notevolmente rispetto a quando erano degli Jangmo-o, permettendo loro di apprendere il potente attacco Stramontante non appena evoluti, inoltre il modo in cui usano questa mossa è tale da essere classificati di tipo Lotta, dando loro una combinazione di tipo esclusiva alla loro famiglia evolutiva. Nonostante sia l'unica mossa Lotta che apprendono naturalmente, possono sfruttare le squame dorate che ricoprono le zampe anteriori per colpire con possenti pugni in grado di ferire gravemente gli avversari. Siccome le loro squame sono cresciute ed inspessite molto, la resistenza degli Hakamo-o è tale che quando lottano non devono neanche preoccuparsi quando subiscono danni, preferendo dunque combattere corpo a corpo, ma a causa di questo loro stile di combattimento spericolato, spesso le loro squame vengono strappate via, cosa che non si rivela mai un problema, dal momento che ricrescono quasi subito, ma anche se non dovesse succedere, fanno la muta regolarmente (una volta al mese circa), permettendo agli Hakamo-o di sviluppare squame sempre più resistenti e mostrano con orgoglio le squame danneggiate, in quanto rappresentano il simbolo delle loro vittorie e spesso le usano anche per intimidire i nemici.
Al fine di perfezionare il loro allenamento, gli Hakamo-o lasciano la sicurezza della loro colonia non appena evoluti per isolarsi ed allenarsi da soli, aumentando ulteriormente la loro dedizione alla lotta ed il loro spirito combattivo. Gli Hakamo-o sfidano attivamente qualsiasi Pokémon incontrano per perfezionare le loro abilità nella lotta, sebbene la maggior parte dei Pokémon tenda ad aver paura di loro, questo perché eseguono una danza di guerra che farà risuonare le loro squame per poi concluderla con un forte grido di battaglia, come una sorta di rito prima di iniziare la sfida contro l'opponente; inutile dire che quasi tutti i Pokémon scapperanno via terrorizzati, eccezion fatta per i Pokémon più forti e spietati con cui praticano le loro abilità. Questo loro spirito di combattimento è ciò che rende gli Hakamo-o così pericolosi nella lotta, sebbene non siano tra i Draghi più potenti, restano comunque guerrieri orgogliosi in grado di concedere ai loro sfidanti una prova che solo i più forti possono superare.
Sebbene stiano ancora in uno stadio giovanile, gli Hakamo-o restano bestie feroci in grado di dare del filo da torcere a chiunque osi sottovalutarli. Potrebbero essere incapaci di combattere adeguatamente se le loro squame risultassero troppo danneggiate, ma considerando la loro ferocia naturale, difficilmente qualche nemico potrà resistere molto a lungo per risultare un problema serio. E' consigliabile procurarsi delle cuffie prima che raggiungano lo stadio adulto: anche se già da adesso sono forti, non sono minimamente paragonabili alla devastante potenza una volta che le squame del loro corpo saranno diventate una letale arma con una grande forza di concussione!

Kommo-o

Artwork784.pngArtwork784.png

Spoiler

Kommo-o (noto come Pokémon Squama) è un Pokémon eccezionalmente raro di tipo Drago/Lotta che vive nei terreni montani della regione di Alola. Dei veri dragoni viventi con l'essenza di un maestro combattente, i Kommo-o sono lottatori devastanti in grado d'infliggere enormi danni ai loro avversari senza la minima fatica. Anche se non sono forti quanto altri Draghi completamente evoluti, sarebbe da stupidi sottovalutare queste bestie, specie se non si dispone di protezione per le orecchie per evitare il frastuono del loro attacco Clamorsquame!
Quando gli Hakamo-o riescono a padroneggiare completamente le loro capacità combattive e ad evolversi in questi pericolosi mostri noti come Kommo-o, le loro capacità sia offensive che difensive aumentano notevolmente, così come la potenza delle tecniche che usano in battaglia. La maggior parte del corpo dei Kommo-o è ricoperta da spesse squame affilate che se ben adoperate possono anche ferire e lacerare i nemici; grazie ad esse possiedono una resistenza incredibile che perfino gli attacchi più forti fanno fatica a scalfirli, chiunque ci provi potrebbe finire male, specie considerando che possono usare un attacco Stramontante così forte da scaraventare in aria la maggior parte degli avversari, finendo per essere lacerati dal colpo stesso. La potenza di queste squame non dev'essere sottovalutata, infatti in tempi antichi erano usate per fabbricare armi ed altri oggetti, in quanto hanno proprietà simili al metallo, ma sono più leggere. In termini di nuove capacità, questi bestioni possono sfruttare una capacità del tutto nuova per eseguire la loro mossa peculiare Clamorsquame non appena evoluti: durante questo attacco, i Kommo-o esercitano l'energia draconica attraverso le loro squame per poi farle vibrare insieme con grande forza, generando un suono concussivo esplosivo infuso d'energia draconica capace d'infliggere immensi danni, sebbene eseguirla sia a discapito delle loro squame che vengono indebolite (motivo per cui diventano meno resistenti fisicamente ad ogni utilizzo di questa mossa). Pur non possedendo la forza bruta di altri Draghi pseudo-leggendari, i Kommo-o hanno una difesa incredibile dalla loro parte, con cui riescono a resistere anche alle aggressioni più violente per poi fare a pezzi i loro avversari.
Quando finalmente gli Hakamo-o si evolvono in Kommo-o dopo il loro duro allenamento, tornano alla colonia in cui sono cresciuti sin da giovani, assumendo il ruolo di maestri e tutori dei giovani Jangmo-o per insegnare loro a combattere in modo efficiente e per scacciare ogni predatore si avvicini al loro nido. Nonostante i Kommo-o siano incredibilmente potenti, essi ritengono che non valga la pena affrontare avversari indeboliti o indifesi, indipendentemente da quanto questi cerchino di sfidarli, di conseguenza quando si ritroveranno davanti questi avversari, faranno vibrare le squame sulla punta della coda come segno d'avvertimento, sia per i Pokémon che per gli umani, dando loro l'occasione di andarsene, dal momento che questo suono è il simbolo della potenza che questi dragoni guerrieri possiedono. E' interessante notare che esiste un mito che dice che i Kommo-o e le sue pre-evoluzioni hanno queste squame per scacciare l'oscurità che tenta di coprire e divorare il mondo; alcuni, prendendo alla lettera questo mito, pensano che ogni allenatore che provi a sfidare un Kommo-o voglia anch'esso dimostrarsi degno di scacciare le tenebre, sebbene questa sia solo una leggenda Aloliana, non si può negare che queste bestie siano comunque in grado di mettere in fuga gran parte dei loro avversari grazie alla loro immensa potenza, non è dunque una sorpresa se uno specifico Kommo-o è il Pokémon Dominante della zona più profonda del Canyon di Poni sull'isola di Poni della regione di Alola, attendendo in questo canyon deserto qualsiasi allenatore intenda sfidare la prova di tipo Drago.
Feroci sia d'aspetto che nelle abilità combattive e con il cuore e l'anima di un guerriero, i Kommo-o sono bestie mitiche in grado di usare le loro capacità offensive e difensive per combattere contro qualsiasi avversario che osa pensare di poter penetrare la loro pelle corazzata. Oltre ad essere i Pokémon Drago (assieme a Dragonite, Salamence, Garchomp, Hydreigon e Goodra) e Lotta non leggendari e non MegaEvoluti più potenti in assoluto, sono anche i Pokémon Lotta non leggendari con la maggior resistenza fisica, non a caso questi dragoni sono tra le specie più potenti del pianeta e che meritano d'essere temuti se non è possibile sfruttare i loro punti deboli, ma anche in queste circostanze possono rivelarsi una seria minaccia. Se avete un Pokémon di tipo Folletto in squadra, usatelo il prima possibile, per vanificare gli assalti di queste creature, in caso contrario, non aspettatevi che il vostro Pokémon possa resistere a lungo alla forza concussiva di questi mostri rettiliani corazzati!

Buzzwole

Artwork794.png

Spoiler

Buzzwole (noto come Pokémon Gonfiacorpo), conosciuto anche come UC 02 Expansio, è un’Ultracreatura di tipo Coleottero/Lotta originaria dell'Ultragiungla. Incredibilmente grandi e massicci per un Pokémon di tipo Coleottero, i Buzzwole sono imponenti mostruosità fisiche in grado di demolire qualsiasi cosa si pari loro davanti. E' meglio tenere le distanze da questi mostri se possibile: sebbene possano avere un atteggiamento gentile nei confronti degli insetti a cui tanto somigliano, ciò non significa che siate al sicuro dai loro pugni in grado di sfondare un camion!

Le Ultracreature sono un tipo di Pokémon da altri universi identificati come Ultramondi. Periodicamente, nella regione di Alola può capitare che si aprano dei portali warp collegati al loro mondo, e mentre nella stragrande maggioranza dei casi ciò non causa alcun problema, se qualcuno dovesse accidentalmente entrare in un Ultramondo ed uscirne, l'energia dell'Ultravarco a cui sono stati esposti potrebbe renderli un faro che attrae questi esseri. Sfruttando gli Ultravarchi per uscire da un Ultramondo, queste creature perseguitano le persone irradiate da questa energia nel disperato tentativo di poter tornare a casa, per poi scoprire, con grande rammarico, che era solo un abitante di quel mondo in cui ora sono prigionieri, questo è il destino di tutte le Ultracreature avvistate nella regione di Alola. Nonostante il loro aspetto terrificante, le Ultracreature sono comunque Pokémon e mentre le normali Poké Ball difficilmente riescono a catturarli, una nuova tecnologia è stata sviluppata dando vita alle UC Ball, in grado di catturarli efficacemente. Anche se questi esseri possiedono enormi poteri e sono completamente estranei nel nostro mondo, senza un luogo dove andare, spesso iniziano ad avere atteggiamenti violenti e attaccano tutto ciò che non conoscono, rendendoli potenziali minacce per Pokémon e soprattutto umani. Nonostante la loro forma e le loro abilità si differenzino moltissimo, tutte le normali Ultracreature condividono l'abilità Ultraboost: questa loro abilità è dovuta alle radiazioni degli Ultravarchi che hanno usato per arrivare in questo mondo; sebbene tale energia sia molto più potente prima della cattura, essi ne conservano ancora il potere per combattere, potenziando drasticamente le loro migliori caratteristiche ogni volta che sconfiggono un avversario. Sebbene siano estremamente pochi gli allenatori che avranno mai l'occasione di incontrare queste bestie - per di più ormai tutti gli esemplari noti presenti alla regione di Alola sono stati catturati - se un giorno dovessero arrivarne altre, state attenti mentre le cercate nella speranza di catturarle.

I Buzzwole hanno un’enorme somiglianza con alcuni insetti, ma le proporzioni del loro corpo sono totalmente diverse e possiedono una forma umanoide tanto affascinante quanto sorprendentemente bizzarra ed innaturale. Il corpo di questi esseri è composto quasi esclusivamente da tessuto muscolare, mentre i loro muscoli sono ricoperti da un liquido denso e viscoso rosso, che potrebbe essere il sangue di queste creature che viene pompato in tutto il corpo tramite delle vene argentate, spiegando come mai i loro muscoli siano così grossi e densi, tanto da diventare più duri dell'acciaio e rendendoli resistenti come ben pochi Coleotteri. Queste bestie possiedono quattro zampe inferiori, sebbene prediligano spostarsi volando, nonostante le piccole ali, il motivo dietro le loro incredibile aerodinamicità è tutt'ora un mistero. Il pungiglione di queste creature è più duro del diamante, riuscendo a perforare anche le pelli più spesse, mentre i loro due occhi sono incollati fra loro sulla parte anteriore della faccia, cosa che sembra aiutarli a percepire la profondità e ad avere un ampio raggio di visione che poche altre creature possiedono. La loro forza fisica non deve essere sottovalutata, dato che ci sono state segnalazioni di testimoni oculari che hanno visto uno di questi mostruosi insetti demolire un autocarro con un singolo pugno, e quel mezzo pesava all'incirca 500 chili, concedendo a questi bestioni una forza quasi ineguagliabile per gli uomini e per quasi qualsiasi Pokémon. Questi esseri sopravvivono nutrendosi dei fluidi vitali di altre creature, sfruttando la loro enorme possanza fisica per sottomettere la vittima per poi penetrare la carne con l'enorme pungiglione per berne i fluidi, ciò innesca una reazione chimica nel loro corpo che gli fa produrre maggiore quantità del loro liquido rosso, portando i loro muscoli a crescere ancora di più ed aumentando ulteriormente la loro forza fisica, il che li rende ancora più difficili da gestire, visto che hanno uno stile di combattimento simile a quello dei pugili, tanto da poter apprendere molti attacchi derivanti da pugni o mosse simili che sfruttano la loro imponente massa fisica. E' stato osservato che in queste creature da poco esposte agli effetti dell'abilità Ultraboost appena giunti in questo mondo, grazie all'energia a cui sono stati esposti nell'Ultravarco, aumenta notevolmente la loro resistenza fisica (diventando circa il doppio della norma).
Anche se i Buzzwole sono incredibilmente pericolosi da incontrare, il loro comportamento sembra suggerire che abbiano un livello d'intelletto tale da essere al di là di ciò che la scienza può comprendere. Questi esseri insettoidi sono sempre soliti assumere delle particolari pose prima di agire e di essere colpiti (sebbene questo non li renda mano pericolosi), si ritiene che ciò sia dovuto al fatto che mettono in mostra i loro muscoli proprio per intimidire i nemici, visto che secondo i rapporti i loro movimenti servono proprio per flettere e mettere in mostra il loro corpo alle altre forme di vita, ma nonostante gli studi compiuti non è stato possibile decifrare il significato di queste pose e quindi risulta difficile entrare in contatto in maniera comprensibile con loro, perfino altri Pokémon fanno fatica a capire, dato che questi messaggi sono puramente visivi, e tale forma di comunicazione, al di fuori degli umani, è molto rara in natura. Tuttavia, nonostante il loro aspetto imponente ed intimidatorio, non risultano essere pericolosi per altre forme di vita al di fuori delle loro prede, anzi, in realtà è stato osservato in loro un comportamento gentile e premuroso nei confronti di altri Pokémon di tipo Coleottero e non si nutrono di nessuna creatura insettoide che incontrano, questo significa che sono perfettamente in grado d’identificare e rapportarsi con altri esseri che trovano simili a loro, cosa mai vista tra le Ultracreature; questo loro atteggiamento è sotto studio per stabilire se siano possibili rapporti amichevoli con gli esemplari catturati per saperne di più e magari trovare un modo rudimentale per comunicare con loro.
Sebbene possano sembrare ben più terrificanti di altre forme di vita, essi meritano di essere rispettati e salvaguardati. I Buzzwole sono creature affascinanti che possono insegnarci un modo per comunicare con loro e conoscere meglio la loro mentalità ed il loro intelletto. Essi non solo sono i Coleotteri con la maggior vitalità (eccetto Arceus) e forza fisica (escludendo le MegaEvoluzioni), ma anche i più potenti in assoluto (assieme a Silvally e Pheromosa, escludendo MegaEvoluzioni e leggendari), ecco perché questi titanici insetti vanno rispettati, anche se conviene non dar loro il beneficio del dubbio. Se ne incontrate uno scappate il più velocemente possibile se non possedete Pokémon Coleottero con cui convincerli a lasciarvi in pace, altrimenti potreste finire come un ammasso di carne prosciugata!

Pheromosa

Artwork795.png

Spoiler

Pheromosa (noto come Pokémon Leggiadria), conosciuto anche come UC 02 Elegantia, è un’Ultracreatura di tipo Coleottero/Lotta originaria dell'Ultradeserto. Anche se il loro corpo snello può farli sembrare fragili e deboli, i Pheromosa sono esseri insettoidi pericolosamente veloci ed incredibilmente potenti in grado di muoversi ad una velocità tale da essere quasi impercettibili all'occhio umano, permettendo loro anche di colpire più rapidamente rispetto alla maggior parte dei nemici. La loro eleganza può anche farvi sentire attratti da loro, ma state attenti: se vi lasciate sottomettere dalle loro capacità per rendervi loro schiavo, il fatto che vi sentiate attratti da loro sarà la cosa meno imbarazzante dopo essere stati colpiti da una loro carica!

Le Ultracreature sono un tipo di Pokémon da altri universi identificati come Ultramondi. Periodicamente, nella regione di Alola può capitare che si aprano dei portali warp collegati al loro mondo, e mentre nella stragrande maggioranza dei casi ciò non causa alcun problema, se qualcuno dovesse accidentalmente entrare in un Ultramondo ed uscirne, l'energia dell'Ultravarco a cui sono stati esposti potrebbe renderli un faro che attrae questi esseri. Sfruttando gli Ultravarchi per uscire da un Ultramondo, queste creature perseguitano le persone irradiate da questa energia nel disperato tentativo di poter tornare a casa, per poi scoprire, con grande rammarico, che era solo un abitante di quel mondo in cui ora sono prigionieri, questo è il destino di tutte le Ultracreature avvistate nella regione di Alola. Nonostante il loro aspetto terrificante, le Ultracreature sono comunque Pokémon e mentre le normali Poké Ball difficilmente riescono a catturarli, una nuova tecnologia è stata sviluppata dando vita alle UC Ball, in grado di catturarli efficacemente. Anche se questi esseri possiedono enormi poteri e sono completamente estranei nel nostro mondo, senza un luogo dove andare, spesso iniziano ad avere atteggiamenti violenti e attaccano tutto ciò che non conoscono, rendendoli potenziali minacce per Pokémon e soprattutto umani. Nonostante la loro forma e le loro abilità si differenzino moltissimo, tutte le normali Ultracreature condividono l'abilità Ultraboost: questa loro abilità è dovuta alle radiazioni degli Ultravarchi che hanno usato per arrivare in questo mondo; sebbene tale energia sia molto più potente prima della cattura, essi ne conservano ancora il potere per combattere, potenziando drasticamente le loro migliori caratteristiche ogni volta che sconfiggono un avversario. Sebbene siano estremamente pochi gli allenatori che avranno mai l'occasione di incontrare queste bestie - per di più ormai tutti gli esemplari noti presenti alla regione di Alola sono stati catturati - se un giorno dovessero arrivarne altre, state attenti mentre le cercate nella speranza di catturarle.

Nonostante i Pheromosa sembrino incredibilmente fragili ed inadatti al combattimento, come anche testimoniato dalla loro scarsa resistenza, sono in realtà tra i più forti combattenti offensivi riconosciuti nel mondo Pokémon e sono in grado d’infliggere potenti colpi diretti in grado di spaccare qualsiasi corazza con la loro agilità quasi senza pari fra i Pokémon. La chiave di questo incredibile potere risiede principalmente nella muscolatura del loro corpo che è composta da fibre muscolari che si contraggono rapidamente, consentendo movimenti a velocità incredibili con cui questi esseri insettoidi da fermi possono raggiungere un massimo di 200 km/h in una frazione di secondo, riuscendo ad infliggere potenti colpi contundenti in una maniera impossibile per qualsiasi altra creatura, ed i risultati sono devastanti, visto che possono schiacciare qualsiasi cosa si pari loro davanti. In termini di stile di combattimento, ciò rende i Pheromosa simili ai kickboxer, motivo per cui possono apprendere molti attacchi che derivano da calci, tra cui la rara mossa Triplocalcio, che oltre loro, solo gli Hitmontop possono apprendere. La loro agilità è così elevata da renderli tra i Pokémon più veloci in assoluto, tanto che alcuni esemplari sono stati avvistati di notte scattando via dalla luce; possono addirittura muoversi in modo tale da schivare un fulmine, qualcosa che l'occhio umano non potrebbe quasi percepire. E' stato osservato che in queste creature da poco esposte agli effetti dell'abilità Ultraboost appena giunti in questo mondo, grazie all'energia a cui sono stati esposti nell'Ultravarco, aumenta notevolmente la loro velocità (diventando circa il doppio della norma).
Anche se non possono usare le loro capacità offensive in molti modi, è interessante notare che il comportamento di queste creature è davvero unico e potenzialmente imbarazzante per tutti coloro che sono incapaci di resistere alle loro tentazioni, infatti questi esseri emettono in continuazione dei feromoni da un organo non ben identificato nel corpo, la cui composizione chimica è diversa da qualsiasi altra cosa vista nelle forme di vita terrestri. Questo feromone ha un effetto su chiunque si ritrovi a pochi metri di distanza, che li porterà ad essere attratti dalla loro bellezza annullando ogni volontà di combattimento del nemico e trasformandoli in schiavi di questi esseri prima ancora che si rendano conto di cosa stia succedendo; inoltre è quasi impossibile comunicare con le vittime sotto questo controllo opprimente dovuto all'estasiante aroma, per di più, chiunque oserà avvicinarsi ad un Pheromosa verrà violentemente aggredito da coloro che si trovano sotto il suo controllo. La confusione che affligge le vittime dura al massimo un paio d'ore, ma si può essere nuovamente influenzati se ci si avvicina di nuovo ad una di queste creature, rendendo l'isolamento da questi esseri l'unica cura da questo sovraccarico chimico. Queste loro abilità d'infatuazione, l'aspetto delle loro belle gambe e del loro viso suggeriscono che servano per distrarre e scongiurare i predatori, ma alcune ricerche sembrano confermare un motivo più inquietante: sebbene questi esseri sembrano non avere un genere riconosciuto dalla scienza, se Pheromosa vuole, può portare l'individuo controllato in un posto appartato dove può tentare di accoppiarsi con il suo schiavo; tuttavia, dal momento che il loro corpo si muove molto rapidamente senza poter rallentarlo, spesso l'atto finisce per fare a pezzi la vittima, inoltre questo problema non è solo di un sesso, visto che sia i maschi che le femmine possono essere infatuate da queste creature ed i Pheromosa stessi sono indifferenti sul sesso della vittima, anche perché non comprendono appieno il loro genere, e se l'accoppiamento fallisce riprovano con qualcun altro; sembra però che abbiano una preferenza estetica fra le loro vittime, per questo sono esigenti nella ricerca di qualcuno con cui accoppiarsi, solitamente qualcuno pulito, dal momento che non sopportano la vista dello sporco, motivo per cui tendono a non toccare quasi nulla, come se potessero vedere della sporcizia a noi invisibile e guarderanno con disprezzo ogni cosa. Solamente in una stanza sterile gli esemplari catturati sono stati visti in uno stato più a loro agio, inoltre i Pheromosa tendono ad avere un comportamento tranquillo e non fanno mai nulla per cattiveria, specie se di buon umore, e riescono a praticare atti per cercare di accoppiarsi. Ad ogni modo, non possono essere definiti molto pericolosi per la maggior parte delle forme di vita, anche se non molti gradiscono una fine in uno spazio stretto e buio, forse è per questo che possono apprendere la mossa Rapidscambio, in modo che in caso di necessità possano rendere la posizione più comoda per entrambe le parti coinvolte.
Nonostante siano incapaci di subire molti danni diretti in battaglia come altri Pokémon Coleottero, i Pheromosa restano potenti creature, che possono rivelarsi avversari davvero pericolosi grazie alla loro velocità e potenza fisica. Oltre ad essere i Pokémon Lotta più veloci in assoluto e con il maggior attacco speciale (escludendo le MegaEvoluzioni e i leggendari), sono anche i Coleotteri più potenti in assoluto (assieme a Silvally e Buzzwole, escludendo MegaEvoluzioni e leggendari), per questo affrontare questi esseri insettoidi in battaglia può lasciare un segno doloroso al vostro Pokémon che difficilmente potrà dimenticare, se mai dovesse sopravvivere. Nonostante doveste trovare attraenti queste creature, cercate di tenerne le distanze a qualunque costo, altrimenti potreste diventare loro schiavo non solo per proteggersi, ma anche per l'accoppiamento, il che può risultare molto pericoloso, ma se quando tornate in voi avrete trovato la cosa piacevole... è meglio che vi teniate quest'esperienza in segreto per tutta la vita!

Marshadow

Artwork802.png

Spoiler

Marshadow (noto come Pokémon Vivinombra) è un Pokémon Leggendario di tipo Lotta/Spettro che sembra sia stato avvistato dove è stato visto anche Ho-Oh, in particolare in templi sacri a lui dedicati. Sebbene sia così timoroso da non farsi mai vedere dagli altri, Marshadow è un essere ingannevole che può sfruttare qualsiasi cosa l'avversario usi contro di lui, ma con maggiore potenza. Riuscire a vedere questo misterioso essere è quasi impossibile, ma forse ciò è dovuto al fatto che non state guardando con attenzione, visto che è difficile notare un Pokémon che riesce letteralmente a viaggiare nelle ombre altrui senza farsi notare!

Marshadow è un leggendario che è stato visto estremamente di rado, dato che è così esperto nel nascondersi che molti neppure sono a conoscenza della sua esistenza senza che ne vengano informati dai pochi che lo conoscono; ciò è dovuto alla sua natura, siccome questo essere è timido ed insicuro, tanto da vivere nelle ombre altrui, proprio come i Gengar, ma differentemente da questi ultimi, Marshadow non ha alcuna intenzione cattiva nei confronti di chi segue ed uscirà dall'ombra solo quando assolutamente certo di non poter essere visto da nessuno. Le ombre non sono l'unica cosa in cui questa creatura può nascondersi o possa imitare (cosa evidente dal suo stile di combattimento), questo perché differentemente da ogni altro Pokémon Marshadow è mentalmente ed emozionalmente come un foglio bianco, con l'eccezione di alcune emozioni basilari ed uno spirito combattivo che lo ha portato a migliorarsi rispetto a chiunque altro, perciò iniziò ad imitarli nascondendosi nella loro ombra e formando un legame spirituale per breve tempo, il che non solo gli permette di percepirne le emozioni, ma anche di apprendere la loro mentalità e lo stile di combattimento, cosa parecchio evidente quando i suoi occhi s'illuminano e quando si dissipa la coltre che copre il suo cappuccio quando combatte facendo uso del pugilato a vuoto. Ciò che rende Marshadow una vera minaccia e che è capace di usare delle abilità particolari con cui riesce a padroneggiare qualsiasi stile di combattimento da solo, riuscendo a superare perfino coloro che imita, permettendogli di adattarsi ad ogni situazione e di combattere con più efficienza qualsiasi nemico; ciò è un riflesso della sua mossa peculiare Ombrafurto, che usa non solo per copiare le alterazione di statistiche positive dell'avversario, ma anche per eliminarle alla vittima, permettendogli di attaccare con più potenza usando i potenziamenti rubati a proprio favore, inoltre, tramite l'uso del Marshadium Z, l'essere può sfruttare appieno le sue capacità naturali per eseguire la sua Mossa Z peculiare: Colpo Eptastellare Rubanima, con cui riesce ad infliggere danni immensi contro quasi chiunque sia così stolto da affrontare Marshadow senza una protezione adeguata. Il lato negativo di queste capacità d'imitazione avanzate è che Marshadow tende a copiare chiunque, perciò se dovesse imitare una persona malvagia anche Marshadow diventerà malvagio, al punto da portarlo a fare cose terribili, che normalmente non farebbe mai, perciò è consigliato per qualsiasi allenatore dovesse trovarsi a fronteggiarlo di stare all'erta e di non farsi assalire dalla propria negatività, se si vuole evitare il peggio.

Purtroppo non ci sono molte informazioni sul come si sia originato e che cosa sia veramente, ma è noto che possiede un legame molto speciale con Ho-Oh, tanto da essere l'araldo ufficiale del leggendario uccello. Quando Ho-Oh vede una persona interessante, dal cuore puro e che merita d'essere messo alla prova con una lotta, mentre le vola sopra farà cadere un'Ala d'Iride, in modo da scoprire se il suo cuore è malvagio o meno. Questi fortunati allenatori sono chiamati "Eroi dell'Arcobaleno", poi è compito di Marshadow seguire e vegliare sull'allenatore, intervenendo solo se strettamente ed assolutamente necessario. Questa natura imparziale è dovuta alla mente praticamente vuota di Marshadow, il che è perfetto per assumere il ruolo di giudice nei confronti del potenziale Prescelto. Se chi viene invitato ad un qualunque nido di Ho-Oh ha un cuore malvagio, l'Ala d'Iride si scurirà, perdendo i suoi splendenti colori, e se Marshadow dovesse entrare in contatto con essa lo corromperà rendendolo malvagio e portandolo ad attaccare e a tentare di uccidere chiunque osi incontrare Ho-Oh, indipendentemente se malvagio o meno. Se invece l'Eroe dell'Arcobaleno dovesse essere minacciato da qualcuno, sarà compito suo proteggerlo fino all'arrivo di Ho-Oh per sfidarlo, assicurandosi che esso ottenga il favore concessogli. E' del tutto ignoto sul come si sia formato questo legame fra Ho-Oh e Marshadow, ma è considerato sacro, per questo egli, nella sua neutralità, non si rifiuterà mai nel sorvegliare chiunque detenga un'Ala d'Iride.

Nascondendosi nell'oscurità delle ombre, ed apparendo solo per coloro che sono stati scelti, Marshadow è indubbiamente un mostro enigmatico, ma altrettanto carino, in grado di rivelarsi un avversario ostico in combattimento. Potendo sfruttare una serie di attacchi per fronteggiare qualsiasi nemico anche nei momenti più difficili, cercare quest'essere spettrale sarà un'esperienza unica per chiunque sia benedetto da un'Ala d'Iride. Se si dovesse incontrare questa creatura, è meglio avere con sé Pokémon molto resistenti fisicamente e che possano usare tattiche in grado di sopportare i suoi assalti; anche se una strategia sembra funzionare, poi potreste disperarvi più che mai se Marshadow dovesse riuscire a rovesciare la situazione per usare la vostra stessa tattica contro di voi!

 

Modificato da Zarxiel

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
8 minuti fa, -Monkey ha scritto:

Mmh non credo, c'è di peggio....vedi il tipo Volante ad esempio :asduj1:

Boom! XD

Postati Primeape e Poliwrath, domani mattina Machop.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
2 minuti fa, Garg ha scritto:

Gallade non sarebbe meglio come Mutazione-Folletto? Insomma, non tanto lui, ma la linea evolutiva di Ralts in generale mi sembra più simile a pokémon come appunto Meloetta che ai primati.

Si tecnicamente si, ma Meloetta l'ho messa in un gruppo a parte perché essendo leggendaria non sono sicuro che derivi da Mew, quindi ho preferito fare mutazioni-folletto esclusivamente per Meloetta, senza contare che Gallade è specializzato negli assalti diretti, mentre Meloetta no in circostanze normali.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
4 ore fa, GROUDON17 ha scritto:

Puzzette?

No, tossine, tipo un veleno non nocivo.

 

Comunque, Hitmonlee postato, domani mattina Hitmonchan, Mewtwo ed Heracross, quindi finisco la 1° gen ed inizio la 2° :D

ma visto che Mewtwo è enorme e dubito entri tutto nel post, richiedo la cancellazione.

 

-Monkey

I Pokèmon di tipo Lotta sono assolutamente i migliori :yeah:

 

Attendo con ansia la descrizione di Monferno ed Infernape c:

The_Karp

Ma è bellissimo questo testo. Non sono un fan dei pokémon lotta ma mi è tornata voglia di riprenderli in amno.Hai fatto anche altre analisi? Ci terrei a leggerle ^^

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

Hitmontop, Combusken, Blaziken e Breloom postati, questo pomeriggio Makuhita.

Ovviamente le parti corrette le ho copiate ed incollate su Hitmontop nel caso fossero uguali (ovvero la parte che sono stati allenati dai popoli antichi e dell'estinzione delle femmine).

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

postati Hariyama, Meditite, Medicham, Monferno, Infernape e Lopunny, questo pomeriggio tocca a: Riolu, Lucario, Croagunk, Toxicroak, Gallade, Arceus, Pignite ed Emboar, quindi finisco la 4° ed inizio la 5° (finirò quest'analisi prima del previsto credo XD)

Ovviamente il post non basta, quindi richiedo la cancellazione.

 

Angry Birds 99

Lotta il peggior tipo mai ideato!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

Crea un account o accedi per commentare

E' necessario essere iscritto a Pokémon Millennium per poter commentare

Crea adesso un account

Registra un nuovo account nella nostro forum. E' semplice!

Crea un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui!

Accedi adesso
Accedi per seguire questo  

  • Utenti nella discussione   0 utenti

    Nessun utente registrato sta visualizzando questa pagina.

×

Importanti informazioni

Per usare il nostro forum è necessario accettare i nostri Termini di utilizzo, la nostra Privacy Policy, il nostro Regolamento ed essere a conoscenza che per rendere la navigazione migliore utilizziamo i cookie sul tuo dispositivo. Puoi modificare le impostazioni cookie oppure accettare per accettarle.