Vai al commento






Vangel

Utente
  • Messaggi

    390
  • Punti Fedeltà

  • Iscrizione

  • Ultima visita

  • Feedback

    0%
  • PokéPoints

    PP 109.10

Informazioni su Vangel

  • Grado
    Teropode assennato

Informazioni del Profilo

  • Genere
    Maschio
  • Città
    Torino
  • Pokémon Preferito
    Arbok

Visitatori recenti del profilo

4.942 visite profilo

Aggiornamento di stato singolo

Vedi tutti gli aggiornamenti di Vangel

  1. PokemonGo è da sfigati. Sicuri?

    Sentite qua.

    E' un po' lunga ma se siete sul wc e non avete altro da fare, vale la pena.

     

    La scena surreale che vi racconto è grossomodo questa.

    Ore 18:00, tempo grigio, non piove.

    Palestra in bella piazzetta con giardini, altalene e parcheggi vuoti: era mia dal giorno prima, qualcuno la sconfigge. Combinazione sto passando di lì in auto, meglio, mi fermo, entro nella piazzetta.

     

    La palestra è diventata blu.

    Come mia abitudine, prima di attaccare come un muflone incarognito, mi voglio rendere conto di con chi ho a che fare.

    Apro la palestra.

    Nickname femminile. Ah.

    Nei giardini non c'è NESSUNO, eccetto una coppia che sta seduta di schiena sulla panchina, fai a 30 metri da me. Devono essere per forza loro.

     

    Parcheggio con discrezione, di culo, in modo da avere la scena sotto controllo, poi attacco.

    Il pokemon difensore è piccolo, va giù easy il primo round, poi il secondo. Al terzo mi fermo.

    Sento come un impulso di ragno, quel pizzicorio che ti avvisa di qualcosa che si avvicina da dietro le spalle.

    Nella piazzola entra in quel preciso momento una Mercedes nera lucida, nuova di zecca, targa FW, nuova che più nuova non si può, e parcheggia sul lato opposto al mio, proprio accanto alla palestra.

    Riconoscerei uno che sta per attaccare una palestra lontano dieci miglia, figurati se arriva con spavalda nonchalance e ci posteggia vicino.

     

    Dalla Mercedes nuova nuovissima scendono in due. Sono un ragazzo e una ragazza.

    Vent'anni o poco più.

    Vestiti tipo Chiara Ferragni e Fedez.

    Tutti e due biondo platinato fintissimo ma fanno comunque tipo.

    NESSUNO guardandoli penserebbe mai che due così giocano coi Pokemon.

    Mai.

    Nessuno.

    Invece tutti e due cacciano fuori il telefono e cafuddano il povero difensore, occupando la palestra, che ora diventa rossa.

     

    Io sono giallo, of course.

    L'istinto del muflone sarebbe quello di caricare alla selvaggia e imporre la mia legge sulla malcapitata palestra, ma prevale quello del cuculo (non so che istinti abbia il cuculo ma suonava bene).

    Attendo.

    La coppia sulla panchina commenta l'accaduto senza voltarsi e, come sospettavo, in pochi minuti attacca e riprende il controllo della palestra.

    Il muflone preme ma il cuculo sornione attende ancora.

    La coppia col Mercedes ozia e, in pochi minuti, riprende la palestra.

    Il muflone è sempre più impaziente, anche perché il tempo passa e ho pure fame.

     

    La coppia sulla panchina non ci sta a subire e riprende la palestra.

    La coppia col Mercedes non ci sta a sua volta e riprende il controllo.

    A quel punto lo stallo alla messicana vede una resa: la coppia sulla panchina si alza ridendo e se ne va; lui è un ragazzone spesso, dai tratti nordici, lei il suo opposto, comunque belle presenze. Li guardo salire su nientemeno che un'Alfa Giulietta sportiva parcheggiata lì accanto, con tanto di porta-telefono sul cruscotto e Pokemon Go aperto.

    Mentre si allontanano incrociano gli sguardi dei due sulla Mercedes, rendendosi infine conto di chi aveva reso loro complicata la serata.

    Ed è una scena incredibile, perché in quei pochi metri di ingresso della piazzola ci sono due belle macchine e due coppie trendy che si guardano come Ash e Serena guarderebbero Jessie e James.

     

    E poi ci sono io.

    Io che li osservo col sorriso del velociraptor e la bellezza solare di Gary Oak da dentro alla mia personale Batmobile.

    Indovinate a chi apparterrà questa palestra quando avrete tutti levato le tende?

     

    Spoiler

    9336f7333eb61928098b0447d37b01a88f22a51a_00.jpg

     

    Niente, è stato un divertente spaccato di vita quotidiana.

    Se qualcuno di quelle due coppie leggesse mai questo stato sappiate che eravate tutti bellissimi e che date lustro al nome dei pokemon.

    :loves:

    1. Mostra commenti precedenti  5 altro
    2. adelredmaster

      adelredmaster

      sono la sua reincarnazione red il mio idolo

      ed non e vero e molto profondo basta vedere origins ed la sua determinazione di fuoco

    3. Carl-J90

      Carl-J90

      Questo aneddoto mi ricorda un aneddoto che ho vissuto io l'anno scorso!

       

      Ero in università e cercavo un posto tranquillo dove sedermi e studiacchiare un poco, arrivo in uno dei giardini meno frequentati, in quel momento deserto e chi mi becco seduto di spalle? Il mio prof di Teologia(si, nella mia università Teologia è obbligatoria da seguire...)! E cosa stava facendo? Stava giocando a Pokémon Go, tutto preso e divertito!

      E voi penserete che questo aneddoto non abbia nulla di speciale, ma io ribatto ricordandovi che per molti credenti i Pokémon inneggiano al demonio e il satanismo!

       

      Finalmente, in quel momento, ho avuto la prova di due cose: I pokémon non sono demoni o non inneggiano al demonio per tutti i credenti e i pokémon non hanno età, visto che quel professore va per i 70! XD

    4. Harasuke

      Harasuke

      Che descrizione avvincente X'D


×
×
  • Crea...

Importanti informazioni

Per usare il nostro forum è necessario accettare i nostri Termini di utilizzo, la nostra Privacy Policy, il nostro Regolamento ed essere a conoscenza che per rendere la navigazione migliore utilizziamo i cookie sul tuo dispositivo. Puoi modificare le impostazioni cookie oppure accettare per accettarle.