Vai al commento


I giochi per Game Boy? Era un vero incubo programmarli!


Pokéscout
 Condividi

Post raccomandati

Una volta terminato di vedere il video, nella mia mente è sorta spontanea una domanda: quale mistica forza ultraterrena ha impedito a Junichi Masuda e company di tagliarsi le vene dei polsi o di impiccarsi con una Fune di Fuga all'epoca della programmazione di Pokémon Rosso e Verde? XDD

Link al commento
Condividi su altre piattaforme

44 minuti fa, Haunter ha scritto:

Una volta terminato di vedere il video, nella mia mente è sorta spontanea una domanda: quale mistica forza ultraterrena ha impedito a Junichi Masuda e company di tagliarsi le vene dei polsi o di impiccarsi con una Fune di Fuga all'epoca della programmazione di Pokémon Rosso e Verde? XDD

 

Beh, questa scelta li ha fatti andare lontani! :th_sisi:

Link al commento
Condividi su altre piattaforme

15 minuti fa, Pokescout ha scritto:

 

Beh, questa scelta li ha fatti andare lontani! :th_sisi:

Senza dubbio, e io (come molti altri, suppongo) non potrei esserne più felice, anche perché il vero talento e il carattere emergono nelle avversità, non quando ogni cosa procede al 100% secondo i nostri piani! :)

Link al commento
Condividi su altre piattaforme

32 minuti fa, Chary. ha scritto:

Molto lontani!Non si sarebbero mai aspettati che Pokémon sarebbe diventato il secondo Brand videoludico più famoso al mondo :*)

E pensare che adesso siamo noi più grandi a giocarci...tutti i bambini che giocano con gli smartphone si stanno perdendo i VERI giochi che hanno fatto la storia...

(per curiosità, qual è il primo brand video ludico?)

Link al commento
Condividi su altre piattaforme

9 ore fa, Haunter ha scritto:

Una volta terminato di vedere il video, nella mia mente è sorta spontanea una domanda: quale mistica forza ultraterrena ha impedito a Junichi Masuda e company di tagliarsi le vene dei polsi o di impiccarsi con una Fune di Fuga all'epoca della programmazione di Pokémon Rosso e Verde? XDD

Mistero ma si dice che la game freak faccia parte degli illuminati!!!

Link al commento
Condividi su altre piattaforme

10 ore fa, LucarioXY ha scritto:

E pensare che adesso siamo noi più grandi a giocarci...tutti i bambini che giocano con gli smartphone si stanno perdendo i VERI giochi che hanno fatto la storia...

(per curiosità, qual è il primo brand video ludico?)

credo  supermario(sempre mamma nintendo docet comunque!)

 

Link al commento
Condividi su altre piattaforme

11 ore fa, LucarioXY ha scritto:

E pensare che adesso siamo noi più grandi a giocarci...tutti i bambini che giocano con gli smartphone si stanno perdendo i VERI giochi che hanno fatto la storia...

(per curiosità, qual è il primo brand video ludico?)

Penso sia Mario 

Modificato da mattyy92
non mi piaceva l'emoji
Link al commento
Condividi su altre piattaforme

14 ore fa, LucarioXY ha scritto:

E pensare che adesso siamo noi più grandi a giocarci...tutti i bambini che giocano con gli smartphone si stanno perdendo i VERI giochi che hanno fatto la storia...

(per curiosità, qual è il primo brand video ludico?)

Come detto da Matty è Super Mario :D Comunque io ho 11 anni e gioco a Pokémon,non ho mai considerato Clash of Clans e Minecraft ;) 

Link al commento
Condividi su altre piattaforme

Molto, molto interessante.

aggiungo solo qualche considerazione:

1. Non programmate in assembly... ad oggi qualsiasi codice voi produciate in assembly sarà sempre meno efficiente di quello prodotto da un compilatore moderno

2. Non programmate in assembly... il codice prodotto in assembly dev'essere infatti diverso a seconda dei componenti (in particolare a seconda della CPU)... il che significa non solo che scrivere il vostro programma per 2 CPU diverse significa riscrivere il programma da capo, ma anche che:

 - doveve imparare un assembly per ogni CPU per il quale volete scrivere il vostro programma

 - il vostro codice non è portabile.

3. Non programmate in assembly... l'assembly per una CPU moderna è molto più complesso rispetto a quello usato sulla CPU di un vecchio gameboy.

 

4. nel video viene mostrato C# tra i linguaggi compilati, in realtà C# è in parte compilato in parte gira su virtual machine come java. Inoltre Java rispetto a python è leggermente diverso, infatti Java viene prima compilato in bytecode (che è una sorta di assembly molto semplice) e poi interpretato da una virtual machine in java, mentre python viene direttamente interpretato dall'interprete python (è quindi più lento).

5. la tipizzazione debole porta a moltissimi errori che si potrebbero evitare ancora prima di eseguire il programma. Java, C# e altri linguaggi moderni usano comunque la tipizzazione forte... non a caso.

In generale i linguaggi usati in particolare per lo scripting (javascript, python, ruby ecc...) usano la tipizzazione debole perchè si da per scontato che i codici da produrre siano script piccoli e facilmente gestibili (quindi è più importante scriverli in fretta che trovare errori nel codice).

Al contrario per programmi grossi (tipo i videogiochi) conviene sicuramente un linguaggio tipo C++, Java o C# con tipizzazione forte. Infatti sapere esattamente cosa c'è in una variabile risulta in un codice più ordinato e con meno errori.

 

in pratica il tutto si riduce a stare attento al tipo della variabile:

int variabile = 0;

String variabile2 = "Hello World";

(l'esempio è in Java, in C# String è nativo quindi si scrive minuscolo... mentre in C++ che deriva dal C dove non esistevano le stringhe il tutto si riduce ad ereditare da una classe specifica con std::string, l'alternativa è usare un array di char (caratteri)).

 

Preferire la tipizzazione forte non significa assolutamente andare ad usare assembly.

 

6. In realtà le macchine eseguono solo codice binario, l'assembly dev'essere quindi trasformato da un assembler in codice binario.

l'assembly è comunque una traduzione 1 a 1 di quel che si fa in codice binario per questo nessuno (tranne in applicazioni molto, molto specifiche) scrive in binario.

 

7. ci sono delle applicazioni in real time in cui si usa ancora assembly, ma il codice assembly è contenuto all'interno di un programma in C o C++, e lo si studia nel momento del bisogno (con le giuste basi teoriche è possibile studiarlo in qualsiasi momento... anche perchè cambia a seconda del processore quindi non si può comunque studiare prima).

 

Non programmate in assembly...

Link al commento
Condividi su altre piattaforme

On 23/2/2016 at 21:53, Haunter ha scritto:

Una volta terminato di vedere il video, nella mia mente è sorta spontanea una domanda: quale mistica forza ultraterrena ha impedito a Junichi Masuda e company di tagliarsi le vene dei polsi o di impiccarsi con una Fune di Fuga all'epoca della programmazione di Pokémon Rosso e Verde? XDD

I big money

Link al commento
Condividi su altre piattaforme

1 ora fa, Dante ha scritto:

I big money

Beh, mica potevano sapere se i giochi avrebbero riscosso il successo che oggi, col senno di poi, noi tutti conosciamo! Anzi, quello della Game Freak, all'epoca, fu un autentico salto nel buio, il risultato sarebbe potuto essere tranquillamente MOLTO diverso! ;)

Link al commento
Condividi su altre piattaforme

Crea un account o accedi per commentare

E' necessario essere iscritto a Pokémon Millennium per poter commentare

Crea adesso un account

Registra un nuovo account nella nostro forum. E' semplice!

Crea un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui!

Accedi adesso
 Condividi

  • Utenti nella discussione   0 utenti

    • Nessun utente registrato sta visualizzando questa pagina.
×
×
  • Crea...