Vai al commento
K.L.Y.

[Completa] Pronunce Pokémon

Recommended Posts

42 minuti fa, Forci ha scritto:

Sarei curioso di sapere la pronuncia di Chimchar, Tyrogue, Chinchou e Thyplosion

 

Typhlosion

Derivazione: dall'inglese "typhoon" (tifone) e "explosion" (esplosione)

Pronuncia: Taiflòʒon [tai-'flɔ-ʒon]

 

Nota: Il fonema ʒ è un suono non presente in italiano standard, ma che usiamo spesso in parole di origine straniera come garaʒe o abaʒour. In altre parole, si tratta di una consonante tra una "g" dolce e il nostro gruppo "sc-"

 

Chinchou

Derivazione: il suo nome deriva dal giapponese "提灯" (chochin, lanterna), ma con i kanji invertiti

Pronuncia: Cinció [tʃin-'tʃo]

 

Tyrogue

Derivazione: dall'inglese "tyro" (principiante) e "rogue" (canaglia). Il Ty- potrebbe essere anche una citazione a Mike Tyson.

Pronuncia: Tàirog ['tai-rog]

 

Chimchar

Derivazione: dall'inglese "chimpanzee" (scimpanzé) e "char" (carbonizzare)

Pronuncia: Cìmciar ['tʃim-.tʃar]

 

25 minuti fa, Martyny ha scritto:

Ritorno con un altro dubbio, come si pronuncia Reshiram?

Reshìram o Réshiram?

 

Reshiram deriva dal giapponese "白" (shiro, bianco - l'ideogramma è un prestito dal cinese, ma in tale lingua ha un'altra pronuncia). Il suffisso -am non ha valore etimologico, ed è stato inserito per contrapposizione al -rom di Zekrom. Anche il prefisso Re- non ha un vero e proprio significato: stando a quanto detto in sede ufficiale da Ken Sugimori, è stato inserito perché il suo suono risulta più morbido e va in netto contrasto con lo Ze- di Zekrom, a cui si voleva dare un tono più duro e cupo. Da questo possiamo assumere che né -ram né Re- presentino alcun accento tonico, e la pronuncia corretta pertanto è "Rescìram" [re-'ʃi-ram],

Modificato da Eru_Roraito

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme


Pensavo a Chansey (che ho sempre pronunciato "Censi" e Celebi che pronuncio "Selebi")... :)

Modificato da DDR_17

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
47 minuti fa, DDR_17 ha scritto:

Pensavo a Chansey (che ho sempre pronunciato "Censi" e Celebi che pronuncio "Selebi")... :)

 

Chansey

Derivazione: è una corruzione dell'inglese "chanse" (occasione), a cui è stata aggiunta un "-y" come ad indicare la sua funzione di aggettivo e che quindi la traduzione letterale sia "tipico delle occasioni".

Pronuncia: Ciànsi ['tʃan-si]

 

Celebi

Qui le cose sono un po' più complesse. Celebi mantiene il suo nome anche in giapponese (セレビィ), tuttavia può essere traslitterato in due differenti modi: "Celebi" o "Serebi". La parte finale del suo nome, che rimane invariata, potrebbe derivare dall'inglese "being" (creatura) o dal giapponese "美" (bi, bellezza), e si pronuncia in entrambi i casi "bi". La parte iniziale invece:

  • Nel caso si accetti la forma "Celebi" deriva dall'inglese "celestial" (celestiale); la pronuncia sarebbe quindi Silèbi [si-'lɛ-bi]
  • Nel caso si accetti la forma "Serebi" deriva dall'inglese "serenity" (serenità); la pronuncia sarebbe quindi Sèrebi ['sɛ-re-bi]

Avendo l'adattamento inglese traslitterato il nome in "Celebi" la prima pronuncia sarebbe quella che dovremmo adottare, ma rifacendoci al nome giapponese anche la seconda è accettata.

Modificato da Eru_Roraito

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
12 minuti fa, Eru_Roraito ha scritto:
  • Nel caso si accetti la forma "Celebi" deriva dall'inglese "celestial" (celestiale); la pronuncia sarebbe quindi Silèbi [si-'lɛ-bi]
  • Nel caso si accetti la forma "Serebi" deriva dall'inglese "serenity" (serenità); la pronuncia sarebbe quindi Sèrebi ['sɛ-re-bi]

 

Quindi scegliendo la prima forma è proprio Celebi come si legge, non l'avrei mai sospettato! :)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
1 minuto fa, DDR_17 ha scritto:

 

Quindi scegliendo la prima forma è proprio Celebi come si legge, non l'avrei mai sospettato! :)

No, aspetta, hai frainteso:

13 minuti fa, Eru_Roraito ha scritto:
  • Nel caso si accetti la forma "Celebi" deriva dall'inglese "celestial" (celestiale); la pronuncia sarebbe quindi Silèbi [si-'lɛ-bi]
  • Nel caso si accetti la forma "Serebi" deriva dall'inglese "serenity" (serenità); la pronuncia sarebbe quindi Sèrebi ['sɛ-re-bi]

"celestial" si pronuncia silèstial [sɪˈles.ti.əl]!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
16 minuti fa, Eru_Roraito ha scritto:

No, aspetta, hai frainteso:

"celestial" si pronuncia silèstial [sɪˈles.ti.əl]!

 

Mi ero perso un pezzo, quello in grassetto! :)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

Nuova carrellata di Pokémon! :D

 

Caterpie

Derivazione: è una contrazione dell’inglese “caterpillar” (bruco), reso come vezzeggiativo

Pronuncia: Caterpì [ka-ter-‘pi]

 

Metapod

Derivazione: dall'inglese "metaporphosis" (metamorfosi) e "pod" (baccello)

Pronuncia: Méta-pòd [.me-ta-'pɔd]

 

Butterfree

Derivazione: dall'inglese "butterfly" (farfalla) e "free" (libero)

Pronuncia: Bàt(t)erfri ['ba-t:er-fri:]

 

Weedle

Derivazione: dall'inglese "worm" (verme) o "weevil" (curcolionide) e "needle" (ago)

Pronuncia: Uìdol ['wi:-dol]

 

Kakuna

Derivazione: il nome giapponese è コクーン, che può essere traslitterato come Kokuna e deriva dall'inglese "cocoon" (bozzolo, che è stato traslitterato così in quanto la doppia "o" va letta "u" e tutte le parole in giapponese devono terminare per vocale). Nell'adattamento inglese queste regole fonetiche sono rimaste e la "o" si è trasformata in una "a" per ragioni sconosciute (forse perché in inglese "kokuna" risulta cacofonico)

Pronuncia: Cacùna [kà-'ku-na]

 

Nota: in teoria questa pronuncia è il risultato delle varie traslitterazioni effettuate. Volendo essere pignoli, la pronuncia corretta andrebbe depurata dalle varie modifiche apportate dall'inglese al giapponese e dal giapponese all'inglese. Pertanto sarebbe "Cocùn" [ko-'ku:n], ma a mio parere in questi casi è meglio seguire l'adattamento, per quanto scorretto. 

 

Beedrill

Derivazione: dall'inglese "bee" (ape) e "drill" (trapano)

Pronuncia: Bìdrill ['bi:-drill]

 

Pidgey

Derivazione: probabilmente dall'inglese "pigeon" (piccione) e "pudgy" (grassoccio)
Pronuncia: Pìgi ['pi:-dʒi]

 

Pidgeotto

Derivazione: da Pidgey e l'italiano "diciotto" (perché Pidgey evolve al livello 18)

Pronuncia: Pìgi-òtto ['pi:-dʒi  ɔt-to]

 

Pidgeot

Derivazione: è una contrazione di Pidgeotto, per creare un'assonanza grafica tra "-geot" e "jet"

Pronuncia: Pìgi-òt ['pi:-dʒi  ɔt]

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

Kyogre?

Nell'anime di Generations italiano lo pronunciano alla lettera "Chiogre" mentre in inglese "Caiogri", non dovrei basarmi sul cartone ma in quei miniepisodi sono stati molto precisi nelle pronunce.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
7 ore fa, Angry Birds99 ha scritto:

Kyogre?

Nell'anime di Generations italiano lo pronunciano alla lettera "Chiogre" mentre in inglese "Caiogri", non dovrei basarmi sul cartone ma in quei miniepisodi sono stati molto precisi nelle pronunce.

È già in lista. :)

In teoria "Chiogre" può essere accettata come pronuncia giapponese. 

Modificato da Eru_Roraito

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

Aggiornamento!

 

Rattata

Derivazione: dall'inglese "rat" (ratto) e "attack" (attacco)

Pronuncia: Ràttata [rættata / 'rat-ta-ta]

 

Raticate

Derivazione: dall'inglese "rat" (ratto) e "masticate" (masticare)

Pronuncia: Ràticheit [rætikeit / 'ra-ti-keit]

 

Spearow

Derivazione: dall'inglese "spear" (lancia) e "sparrow" (passero)

Pronuncia: Spìarow ['spɪərəʊ / 'spi-a-row]

 

Fearow

Derivazione: dall'inglese "fear" (paura) e "sparrow" (passero)

Pronuncia:  Fìarow ['fɪərəʊ / 'fi-a-row]

 

Ekans

Derivazione: dall'inglese "snake" (serpente) scritto al contrario

Pronuncia: Ìcans ['i-kans]

 

Nota: essendo Ekans la parola "snake" letta al contrario, si potrebbe pensare essere più logico pronunciarlo Chéins ['keins]. Tuttavia gli inglesi quando leggono le parole al contrario adattano la nuova parola alle regole fonetiche più comuni della loro lingua, pronunciando quindi quella "e" come una "i".

 

Arbok

Derivazione: dall'inglese "cobra" (appunto, cobra) scritto al contrario. La "c" è sostituita con una "k" per palesare un suono duro
Pronuncia: Àrbok ['ar-bok]

 

Raichu

Derivazione: dal giapponese 雷 (rai, tuono - prestito dal cinese) e チューチュー (chuchu, onomatopea dello squittio dei topi)

Pronuncia: Ràiciu ['rai-tʃu]

 

Sandshrew

Derivazione: dall'inglese "sand" (sabbia) e "shrew" (toporagno)

Pronuncia: Sàndsc(i)ru* [sændʃruː / 'sand-ʃruː] * Ovviamente la "i" non va pronunciata, è inserita per far capire che c'è un suono "-sc" /ʃ/

 

Sandslash

Derivazione: dall'inglese "sand" (sabbia) e "slash" (taglio)

Pronuncia: Sàndslash [sændslæʃ / 'sand-slaʃ]

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

Diancie

Derivazione: dall'inglese "diamond" (diamante), "fancy" (stravagante, decorato) e forse il cinese "石" (ishi, pietra)

Pronuncia: Dàiansi ['da-jan-si]

 

Mi ha sconvolto :alone:

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
On 3/6/2017 at 12:50, Eru_Roraito ha scritto:

Su Kyogre purtroppo ho qualche dubbio anche io. Il nome deriva dal cinese  (kai, oceano) e dal latino orca (appunto, orca) o l'inglese ogre (orco). A rigor di logica dovrebbe essere quindi "Caiògre" o "Caiòghe(r)" (all'inglese, accettando la derivazione un po' obsoleta da ogre); tuttavia il nome in giapponese è stato traslitterato come カイオーガ (Kyogre), omettendo la "a" dell'ideogramma cinese. Non conoscendo il giapponese, non so a cosa sia dovuta questa elisione e se la "a" vada effettivamente pronunciata o meno; posso azzardare tuttavia che in giapponese, non esistendo gli accenti tonici, le parole vanno pronunciate con una sola emissione di fiato e quindi senza porre peso a nessuna vocale. La "a" quindi andrebbe pronunciata in modo molto lieve nella pronuncia giapponese, ma avendo noi italiani la presenza di accenti la "a" va pronunciata normalmente. La pronuncia sarebbe quindi Caiógre [kajo'gre], ma è solo una mia supposizione. Se qualcuno che studia giapponese potesse darmi una conferma sarebbe fantastico.

 

 

Studio giapponese all'Università :3
"Kai" di Kyogre è uguale sia in cinese che in giapponese; la maggior parte dei kanji giapponesi ha due "modi di lettura", lettura kun e lettura on: la lettura kun si usa tipicamente per i kanji trovati "isolati", mentre la lettura on per le combinazioni di kanji (tutto questo presenta varie eccezioni).
l kanji di mare, o oceano, 海, si legge ON: うみ (umi) KUN: カイ (kai).
Come puoi vedere si legge "kai" anche in giapponese :P 

Quando hai scritto "カイオーガ (Kyogre)" non so cosa tu voglia dire, quello è katakana e letteralmente c'è scritto "ka-i-oo-ga" (il trattino è un allungamento del carattere che c'è prima, che si legge "o"), quindi "kayōga".
 

Ultima cosa, penso tu abbia sbagliato l'accento nella trascrizione fonetica, non dovrebbe essere [ka'jogre]?

Se hai altre cose di giappo da chiedermi fai pure, mi interessa un sacco l'argomento del thread :) ottimo lavoro!

PS: Studio anche inglese, se ti servisse una mano con le pronunce ecc :P

Modificato da Heryos

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
53 minuti fa, Heryos ha scritto:

 

Studio giapponese all'Università :3
"Kai" di Kyogre è uguale sia in cinese che in giapponese; la maggior parte dei kanji giapponesi ha due "modi di lettura", lettura kun e lettura on: la lettura kun si usa tipicamente per i kanji trovati "isolati", mentre la lettura on per le combinazioni di kanji (tutto questo presenta varie eccezioni).
l kanji di mare, o oceano, 海, si legge ON: うみ (umi) KUN: カイ (kai).
Come puoi vedere si legge "kai" anche in giapponese :P 

Quando hai scritto "カイオーガ (Kyogre)" non so cosa tu voglia dire, quello è katakana e letteralmente c'è scritto "ka-i-oo-ga" (il trattino è un allungamento del carattere che c'è prima, che si legge "o"), quindi "kayōga".
 

Ultima cosa, penso tu abbia sbagliato l'accento nella trascrizione fonetica, non dovrebbe essere [ka'jogre]?

Se hai altre cose di giappo da chiedermi fai pure, mi interessa un sacco l'argomento del thread :) ottimo lavoro!

PS: Studio anche inglese, se ti servisse una mano con le pronunce ecc :P

Grazie infinite per la spiegazione! :DOra finalmente mi spiego perché le pronunce variassero, non sapevo dei due modi di lettura! La differenza tra ON e KUN vale anche per il cinese?

 

カイオーガ è il nome ufficiale di Kyogre in giapponese, evidentemente nei giochi viene usato il katakana (ma ovviamente il nome sempre dal kanji  海 deriva). Il casino sorge dal fatto che la Nintendo (o chi per essa) pubblicò delle trascrizioni ufficiali nel nostro alfabeto dei nomi giapponesi, e in questa lista veniva riportata come corretta la trascrizione "Kyogre". Da qui l'incomprensione per la pronuncia o meno della "a", ma ora che mi puoi confermare che anche in giapponese è "Kai" e che la trascrizione più consona è "ka-i-oo-ga" non ci sono più molti dubbi sulla corretta pronuncia! :)

 

Comunque sì, la trascrizione fonetica è una svista mia. :P

[EDIT: nel post principale era segnata correttamente, l'avevo cannata solo nel messaggio. Bravo me.]

 

Nel caso mi sorgano dubbi in futuro ti farò sapere.

Modificato da Eru_Roraito

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
44 minuti fa, Eru_Roraito ha scritto:

Grazie infinite per la spiegazione! :DOra finalmente mi spiego perché le pronunce variassero, non sapevo dei due modi di lettura! La differenza tra ON e KUN vale anche per il cinese?

 

カイオーガ è il nome ufficiale di Kyogre in giapponese, evidentemente nei giochi viene usato il katakana (ma ovviamente il nome sempre dal kanji  海 deriva). Il casino sorge dal fatto che la Nintendo (o chi per essa) pubblicò delle trascrizioni ufficiali nel nostro alfabeto dei nomi giapponesi, e in questa lista veniva riportata come corretta la trascrizione "Kyogre". Da qui l'incomprensione per la pronuncia o meno della "a", ma ora che mi puoi confermare che anche in giapponese è "Kai" e che la trascrizione più consona è "ka-i-oo-ga" non ci sono più molti dubbi sulla corretta pronuncia! :)

 

Comunque sì, la trascrizione fonetica è una svista mia. :P

[EDIT: nel post principale era segnata correttamente, l'avevo cannata solo nel messaggio. Bravo me.]

 

Nel caso mi sorgano dubbi in futuro ti farò sapere.

Quella che ti ho scritto è solo una parte dell'amara realtà di noi studenti di giapponese purtroppo T_T
Non esiste una sola lettura kun e una sola lettura on per ogni kanji, ce ne possono essere tantissime.
Eccoti un esempio: http://jisho.org/search/生 %23kanji questo è il kanji che significa vita, e quelle che leggi sono le varie scritture kun e on: in base a cosa "sta attorno" a quel kanji, la lettura cambia.

Per il cinese no, non esistono kun e on (sono un risultato del "prendere in prestito" pezzi della lingua cinese medievale, quindi esistono solo in giappone): il cinese ha 4 toni (ossia 4 intonazioni), e a seconda di come intoni una sillaba, essa cambia di significato.
L'esempio più lampante che si fa, per far capire cosa si intende, è la sillaba ma

Tornando a noi, ti confermo 100% che sia "kai" :D 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

Rieccomi! Allora, innanzitutto:

 

Bewear

Derivazione: dall'inglese "beware" (temere) e "bear" (orso)

Pronuncia: Biwèr [bi-'wɛr]

 

Non riesco proprio a capire perché nell'anime pronuncino "Bewèr"... Strano, perché in linea di massima il doppiaggio di Sole e Luna non è malaccio con le pronunce. :fg:

 

In secondo luogo, togliamoci ogni dubbio sui tutti i vari leggendari/misteriosi/quello che sono (quelli che salto sono già in lista). 

 

Articuno

Derivazione: dall'inglese "artic" (artico) e lo spagnolo "uno" (appunto, uno)

Pronuncia: A(r)ticùno [a-ti-'cu-no / ar-ti-'cu-no]

 

Zapdos

Derivazione: dall'inglese "zap" (scarica) e lo spagnolo "dos" (due)
Pronuncia: Zapdòs [zæp-'dɔs / zap-'dɔs]

 

Moltres

Derivazione: dall'inglese "molten" (fuso) e lo spagnolo "tres" (tre)

Pronuncia: Moultrès [məʊl-'trɛs / moul-'trɛs]

 

Mewtwo

Derivazione: dal nome del pokémon Mew e l'inglese "two" (due)

Pronuncia: Miutù [miu-'tu:]

 

Mew

Derivazione: in inglese "mew" è un onomatopea per indicare il miagolio di un cucciolo di gatto

Pronuncia: Miù [mi-'u] - è così che gli inglesi pronunciano l'onomatopea

 

Raikou

Derivazione: dal giapponese "雷光" (raikou, fulmine) o "雷公" (raiko, duca del tuono)

Pronuncia: in entrambi i casi la pronuncia corretta è Ràico ['rai-ko]

 

Entei

Derivazione: dal giapponese "炎天" (enten, afa) e "皇帝" (kotei, imperatore)

Pronuncia: Entèi [en-'tei]

 

Suicune

Derivazione: dal giapponese "水" (sui, acqua) o "水晶" (suisho, cristallo) e "君" (monarca)

Pronuncia: Suicùn [swi-'kun]

 

Nota: la "e" a fine nome è presente solo nella versione occidentale del nome. Essendo quindi presente solo nella versione anglofona non ha alcun significato e non va pronunciata.

 

Ho-Oh

Derivazione: corruzione del suo nome originale ホウオウ (Houou), che a sua volta deriva dal giapponese "鳳凰" (hoo, fenice)

Pronuncia: Hóo ['ho:] - solo la prima "h" è aspirata

 

Lugia e Celebi sono già in lista. Al più presto inserisco terza e quarta generazione! :P 

 

Modificato da Eru_Roraito

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

Leggendari/Misteriosi/Quello che sono di terza generazione! :)

 

Regirock

Derivazione: dal latino "regius" (regale) e l'inglese "rock" (roccia)

Pronuncia: Regiròc [re-dʒi-'rɔk]

 

Regice

Derivazione: dal latino "regius" (regale) e l'inglese "ice" (ghiaccio)

Pronuncia: Regiàis [re-dʒi-'ais]

 

Nota: in teoria la "i" potrebbe anche essere muta (facendola derivare solo da ice e non anche da regius) e quindi la pronuncia potrebbe essere [re-'dʒais]. Tuttavia, per analogia con Regirock, Registeel e Regigigas che mantengono sempre la "i", ritengo più corretto usare la prima pronuncia.

 

Registeel

Derivazione: dal latino "regius" (regale) e l'inglese "steel" (acciaio)
Pronuncia: Registìl [re-dʒi-'sti:l]

 

Latias

Derivazione: dal latino "latere" (essere nascosto) e il suffisso femminile "-as"

Pronuncia: Làtias ['la-tjas]

 

Latios

Derivazione: dal latino "latere" (essere nascosto) e il suffisso maschile "-os"

Pronuncia: Làtios ['la-tjos]

 

Groudon

Derivazione: la prima parte del nome deriva dall'inglese "ground" (terra), mentre la parte finale può riferirsi allo spagnolo "don" (signore) o al giapponese "土" (do, terra) o ancora a "ドン" (onomatopea giapponese per il rumore causato dalle scosse di terremoto)

Pronuncia: Gràudon ['grau-don]

 

Rayquaza

Derivazione: ci sono varie ipotesi sul'origine del suo nome. Potrebbe derivare da:

  • L'ebraico "רָקִ֫יעַ‎" (raqiya, firmamento - con la "i" inveritata ala "q") e l'inglese "quasar" (quasar, ma a differenza dell'italiano si pronuncia [ˈkweɪ.zɑː])
  • L'inglese "ray" (raggio) e "quasar"
  • Il giapponese "烈" (retsu, furioso), "空" (ku, cielo) e "座" (za, sede), ossia letteralmente "la furia che ha sede in cielo"

Pronuncia: in base all'etimologia che adottiamo abbiamo:

  • Raicuèisa [rai-'kwɛi-za] - la "s" è sonora, come in "asma"
  • Reicuèisa [rei-'kwɛi-za] - come sopra
  • Rekùusa [re-'ku:-za] - come sopra - piuttosto obsoleta, al massimo potrebbe essere utilizzata come pronuncia giapponese

Jirachi

Ok, qui mi inca--o! :mumblo:

Spoiler

La parte finale del nome di Jirachi deriva semplicemente dal giapponese "幸" (sachi, desiderio).

La parte iniziale invece deriva dal russo "желать" (zehlat, desiderio). Ora, vi starete chiedendo cosa diamine c'entri la parola zehlat con la radice Jir-. Ecco, c'entra il fatto che i giapponesi prendono le parole in altre lingue e le violentano brutalmente (perché il nome di Jirachi è tale - ジラーチ - anche in giapponese). Seguite il ragionamento:

  • Innanzitutto diciamo che la "e" di zehlat si pronuncia come una "i" (o qualcosa di simile, ma vada per l'italianizzazione), quindi non ci sono problemi: otteniamo "zil-".
  • Per motivi a me arcani i giapponesi sono incapaci di pronunciare correttamente la lettera "l", che leggono come "r". Quindi il ragionamento di queste grandissimi geni è "scriviamolo come se fosse una "l", tanto noi lo pronunciamo uguale! :D". Appurato ciò otteniamo "zir-".
  • Per la "z", non studiando giapponese, ho dovuto fare un po' più di ricerche. Per traslitterare i caratteri dal katakana al nostro alfabeto o viceversa si utilizzano vari sistemi. Il più utilizzato è il Sistema Hepburn, nel quale il carattere ジ è traslitterato come "ji". Tuttavia quei genialoidi della Game Freak hanno utilizzato il Sistema Kurnei, nel quale ジ è traslitterato come "zi" e viceversa. In pratica tra ideazione del nome e successivo adattamento si è seguiti il percorso zi -> Kurnei -> ジ -> Hepburn -> ji. Ed ecco come si è arrivati a "jir-"

Tirando le somme abbiamo scoperto come il nome "Jirachi" sia solo un errore di traslitterazione derivato dalle regole fonetiche becere dei giapponesi. L'unica e sola pronuncia corretta del pokémon è Zilàci [dzi-'la-tʃi]

 

Ah già, c'è chi lo farebbe derivare da "jireh", che però non vuol dire nulla. :XD: Praticamente sarebbe una storpiatura anglofona dell'ebraico "יִרְאֶה‎" (yireh, provvedere), ma quella "j" è soltanto un errore grossolano e non ha alcun significato.

 

Deoxys

Derivazione: è un abbreviazzione dell'inglese "deoxyribonucleic acid" (acido desossiribonucleico, DNA)

Pronuncia: Diòxis ['di-ok-sis]

 

Kyogre è già in lista! :)

Modificato da K.L.Y.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

Leggendari/Misteriosi/Quello che sono di quarta generazione! Sì, oggi ho tempo da perdere.

 

Uxie

Derivazione: dal giapponese "行く先" (yukusaki, futuro) e l'inglese "pixie" (folletto). La parte iniziale rimanda anche all'inglese "you" (tu)

Pronuncia: Iùcsi ['juk-si]

 

Mesprit

Derivazione: dall'inglese "me" (me) e "sprite" (folletto) o il francese "esprit" (spirito)

Pronuncia: Mìsprait ['mi:-sprait] / Misprì [mi:-'spri]

 

Azelf

Derivazione: corruzione dell'inglese "us" [ʌs] (noi) combinato ad "elf" (elfo). La "z" potrebbe essere un residuo di "azure" (azzurro), o sta semplicemente a indicare che la "z" è una "s" è sonora (come in asma)

Pronuncia: Àself ['a-zelf]

 

Dialga

Derivazione: probabilmente dall'inglese "sundial" (meridiana) e una corruzione giapponese dell'inglese "dragon" (drago) (gon -> ga). La prima parte del nome contiene anche l'inglese "diamond" (diamante), mentre la parte finale potrebbe derivare ancge dal giapponese "鋼" (hagane, acciaio)

Pronuncia: Dàilga ['dail-ga] / Daiàlga [da-'jal-ga]

 

Palkia

Derivazione: dal giapponese "パール" (paru, perla) e "kyaa" (onomatopea giapponese di un forte ruggito). Potrebbe contenere anche "海" (kai, oceano)
Pronuncia: Pàrkia ['par-kja]

 

Nota: nell'adattamento occidentale la "r" di paru è diventata una "l". Purtroppo questi errori sono dati dal fatto che ogni volta bisogni decidere se traslitterare una "r" come "r" o "l" (non esistendo tale suono in giapponese), e non andando a controllare l'etimolgia del nome si combinano casini.

 

Heatran

Derivazione: dall'inglese "heat" (calore) e "transition metal" (metallo di transizione)
Pronuncia: Hìtran ['hi-tran]

 

Cresselia

Derivazione: dall'inglese "crescent" (crescente, in riferimento alle fasi lunari), il greco "Σελήνη" (Selene, dea della luna) e il suffisso femminile "-ia"
Pronuncia: Crésselia ['kres-se-lja]

 

Phione

Derivazione: dall'ultima sillaba di Manaphy e il latino "clione" (un genere di lumache di mare)
Pronuncia: Fióne [fi-'o-ne]

 

Manaphy

Derivazione: dal polinesiano "mana" (potere magico) e una contrazione dell'inglese "fairy" (fata) (fairy -> fy -> phy)
Pronuncia: Mànafi ['ma-na-fi]

 

Darkrai

Derivazione: dall'inglese "dark" (buio) e il giapponese "暗い" (kurai, buio)
Pronuncia: Darcrài [dar-'krai]

 

Shaymin

Derivazione: dal giapponese "謝" (sha, gratitudine) e una corruzione dell'ebraico "ם‎שמי‎" (shamayim, paradiso).
Pronuncia: Sciàimin ['ʃai-min]

 

Regigigas, Giratina e Arceus sono già in lista.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme