Vai al commento
HypnoticSoul

[Contest di Disegno] Kanto strikes back

Recommended Posts

  • Titolo del disegno: Lory Capopalestra di Celestopoli 

  • Disegno: 

     

  • Categoria a cui si partecipa: Disegno digitale.

  • Breve descrizione: Quando era ancora piccola sua madre Misty, capopalestra di Celestopoli, va via di casa. Dopo la misteriosa sparizione di Misty, Lory decide di prendere in mano la palestra della città. Nel mentre si allena e sogna un giorno di partire in sella ad un Dragonite alla ricerca della madre. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme


  • Titolo del disegno: L'aiuto Prof. Rayuki & Ninetales nel Bosco Smeraldo

  • Disegno: 

     

  • Categoria a cui si partecipa: Disegno Tradizionale (pastello acquarellato)

  • Breve descrizione: Nel bosco Smeraldo, a Kanto è stato inviato dal prof. Oak, il suo aiutante Rayuki Shuiro con il suo fidato compagno Ninetales. In un momento di breve sosta, ricevono una lettera da parte del professore, cosa conterrà? Il loro viaggio alla ricerca del pokemon leggendario Mew continua... per completare definitivamente il pokedex! Le vecchie glorie però sono difficili da dimenticare e come tributo, il ragazzo, indossa la maglia "96" di Red. Nell'immagine sono citati molti pokemon, tra cui Pikachu e Eevee, i due "protagonisti" di Let's go, un gengar e tanti altri! ;)divertitevi a riconoscerli tutti!

Per realizzare il disegno, sono partito da un abbozzo a matita, per poi ripassarlo con pennino e inchiostro. Infase di transizione l'ho colorato con i pastelli, per poi infine acquarellarlo.

 

Spero vi piaccia ^^ 

 

Akai Shuiro

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

titolo del disegno:riposo alla ricerca di mew

disegno:

Spoiler

20180627_230145-2.thumb.jpg.c2edaf90a5307a8c15cc4a57f2b7bc9e.jpg

categoria a cui partecipa:manuale con colorazione copic e ecoline

 

breve descrizione:una ragazza straniera viaggia a kanto alla ricerca del misterioso mew con il suo caro compagno arcanine....e spero vi piaccia 

 

Saiko87

Modificato da Saiko87

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
  • Titolo del disegno: Murasaku Lobelia è uno scienziato con qualche rotella fuori posto il cui nome deriva dall'unione di due parole: "Murasakino" (紫の, viola) e "Doku" (, veleno). Mentre il cognome deriva da "Lobelia", una pianta della famiglia "Campanulacee" il cui significato nel linguaggio dei fiori è "disperazione". Il luogo della rappresentazione è il seminterrato della Villa Pokémon nell'Isola Cannella.

  • Disegno: 

Spoiler

jOgd2GY.jpg

  • Categoria a cui si partecipa: Categoria Manuale.

  • Breve descrizione: 

    Murasaku Lobelia fu un assistente del Dr. Fuji, il creatore di MewTwo. Murasaku accompagnò il suo mentore nella profondità della giungla in Guyana, dove contribuì alla cattura di un piccolo Mew affetto da una malattia. Al ritorno in laboratorio, il docile Mew, guarito grazie all'intervento umano, si sentii propenso a collaborare e venire incontro alle richieste degli scienziati. Qui, cominciarono i famosi test di clonazione che portarono alla creazione di MewTwo. I primi 25 tentativi non riuscirono a sopravvivere come embrioni, altri 47 nacquero deformi ma vivi, altri 8 perfettamente formati tuttavia senza vita. Infine, l'ultimo esemplare riuscì a sopravvivere. Nonostante ciò, il piccolo Mew dopo i primi 20 tentativi cominciò a soffrire la clausura, cominciando quindi ad essere sedato. Dopo la nascita di MewTwo, Mew venne raccolto da un Dr. Fuji che, pentitosi delle sue azioni disumane, portò la piccola creatura stremata in un isola remota, lontana da qualsiasi contatto umano. Al suo ritorno, Dr. Fuji constatò che Murasaku aveva già iniziato un'operazione di ingegneria genetica particolarmente violenta, senza che lui avesse dato l'esplicito consenso. Arrivati a quel punto era impossibile tornare indietro. Dopo l'iniezione di DNA umano all'interno della creatura, Dr. Fuji lasciò i seminterrati della sua stessa villa, constatando l'instabilità e pericolosità del nuovo Pokémon, cominciando così il suo percorso di redenzione. Tuttavia, Murasaku modificò a tal punto il Pokèmon da imporgli un'assoluta "fedeltà" ai suoi comandi vocali. Di conseguenza, in questa linea di universo, MewTwo nè distrusse il luogo di origine nè diede problemi di qualsivoglia sorta. Murasaku, però, non fu soddisfatto. MewTwo sviluppò enormemente i suoi poteri, grazie all'armatura costruita dallo stesso scienziato; nonostante ciò, le abilità del clone non erano paragonabili a quelle del suo genitore, erano molto meno variegate e la presenza di geni estranei impedì a MewTwo di utilizzare tutte le altre tecniche esistenti e, soprattutto, quella di "trasformarsi" in qualsiasi Pokèmon (caratteristiche principali di Mew). Lo scienziato volle così creare una creatura omogenea, così concepì l'idea di sfruttare il corpo stesso di MewTwo per plasmare un nuovo essere, qualcosa che secondo la sua logica potrebbe essere definito come "perfetto".

     

    Ad un certo punto, Murasaku decise di spostare il laboratorio dal seminterrato della Villa Pokémon in una delle basi del Team Rocket, fino a quando qualcuno con intenzioni ostili all’organizzazione non gli impose un ulteriore spostamento. Sguinzagliò così per la prima volta lo stesso MewTwo per allontanare l’intruso, consentendogli così di guadagnare tempo per condurre finalmente le sue originali ricerche in un altro luogo. Dopo l’incidente alla Silph SpA, colui che ostacolò i piani del team Rocket si ripresentò ancora una volta a Murasaku, questa volta sul Monte Argento. Mentre lo scontro si avviava alla fine, in Murasaku qualcosa iniziò a mutare. La passione dell'avversario lo travolse, notando la peculiare relazione dei Pokémon col loro allenatore. Murasaku negli ultimi anni divenne ossessionato dal Progetto Mew, dimenticando coloro che lo hanno accompagnato sin dall'inizio della sua carriera. Sconfitto e scosso dalle ferite ricevute dai suoi piccoli e fedeli subordinati, Murasaku ordina a MewTwo di vivere libero e lontano dal suo laboratorio, triste ed angosciante. Lo scienziato, infine, si ritirerà in silenzio, decidendo di ripercorrere le sue radici, ricominciando un'avventura già vissuta ma dimenticata, accompagnato dal suo fidato compagno: Let's Go Dunsparce!

     

    (Infine, MewTwo si dirigerà alla grotta celeste con cui sarà possibile interagire nel dopo Lega).

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
  • Titolo del disegno: Asami in pista!

  • Disegno: 

    Spoiler

    Asami.jpg

    Qui si vede meglio

     

  • Categoria a cui si partecipa: Disegno manuale

  • Breve descrizione: Quando penso a Kanto la prima cosa che mi viene in mente è l’immensa fatica per percorrere la pista ciclabile in salita… tempo di grattarti il naso ed eri già scivolato in fondo. Perciò ho deciso di rappresentare una scena divertente della quotidianità di questa giovane ed esuberante allenatrice a cui piace il brivido della velocità, al contrario del suo povero compagno Bulbasaur che tenta disperatamente di aggrapparsi a lei utilizzando le sue liane. Tutto ciò avviene sulla ripida pista ciclabile della regione, resa più moderna grazie a un originale impianto di illuminazione e un parapetto in vetro opacizzato. Ma il vero protagonista di questa immagine è il panorama, nel quale si scorge l’Isola Cannella, rinata dopo l’eruzione vulcanica, e le dolci coste di Biancavilla.
    Asami significa "Bellezza del mattino" e mi sembrava un nome molto adatto per la protagonista.
    Non ho mai disegnato un panorama prima d'ora e quindi non mi posso lamentare, soprattutto usando gli acquerelli. Non è uscito come volevo è davvero orrendo, ma nonostante ciò ho deciso di mettermi in gioco comunque dato che il tema mi ha fatto balenare in testa l'idea di questa scena e mi dispiaceva lasciarla lì. Ad aggravare il tutto contribuisce la foto scurissima, ma non ho potuto fare di meglio.

Allego anche una foto meno scura ma storta xD

Spoiler

IMG_20180628_124950_485.jpg

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

Titolo: Un nuovo inizio.

Allenatore: Andry

Posto: Percorso 2

Partecipo per il digitale.

Fin da quando ho letto il titolo del contest ho subito pensato di dedicare il disegno a mio fratello (essendo un amante di Kanto) cercando di ritrarlo in versione allenatore e di affiancarlo al suo fedele Charmander! Ho deciso di ritrarre il nuovo trainer all'inizio della sua avventura, in un percorso molto naturale e in allerta di pokémon.

Per il disegno ho prima ideato il personaggio e poi ho buttato giù una bozza a matita. Poi ho inchiostrato il disegno in digitale e completato la colorazione usando i pennelli e sfumini e taaaanti livelli! Ho cercato di usare dei colori che richiamassero il mondo dei Pokémon e vagamente lo stile del grande Sugimori.

Spero che vi piaccia!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

TITOLO DEL DISEGNO: Hellerios nel bosco smeraldo 

 

DISEGNO: 

63480887_IMAGE2018-06-28212047copia.thumb.jpg.6b865e23af60750f612d62fb721c7097.jpg

 

CATEGORIA A QUI PARTECIPO: disegno a mano 

 

DESCRIZIONE: Aleggia una leggenda su questo pokemon, si dice nacque dal forte rancore di una povera donna incinta, che prima di dare alla luce il suo pargolo fu pugnalata allo stomaco dal suo amante, che rifiutava il bimbo. 

Ella morì in un campo di rose bianche; queste ultime si sporcarono del suo sangue creando l'incontro tra  rosso e bianco che diede vita ad Hellerios il pokemon del rancore. 

Si dice che dimori nelle profondità del bosco di smeraldo, cibandosi dei poveri malcapitati che vi si perdono dentro. 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
  • Titolo del disegno: Boccadoro, la scienziata amante del mare

  • Disegno: https://imgur.com/KCEUMuj

  • Categoria: Disegno manuale; matita, rapidi, matite colorate.

  • Breve descrizione: Scienziata e ricercatrice, arriva dalla regione di Kalos, dove pare che il fratello sia uno stimato ed elegante allenatore (riuscite a indovinare chi?). Sta svolgendo alcune ricerche sulla Megaevoluzione e si trova sull'Isola Cannella per cercare indizi riguardo uno speciale e potentissimo Pokémon che sembra possa attingere a questo enorme potere. E' amica del Superquattro Mirton, che le ha regalato direttamente dalla regione di Alola una maglietta con i Luvdisc; i suoi stivali, isprirati per colore e design a Seadra, sono all'ultimo grido a Kanto e Jhoto; inoltre, nel fermaglio a forma di Starmie è incastonata una preziosa Megapietra. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
  • Titolo del disegno: Michi e Ditto alla Torre Pokèmon
  • Disegno:contest_di_disegno_by_jedifromhoenn-dcfr
  • Categoria: Manuale, disegno a matita e china
  • Breve descrizione: Michi è un'allenatrice molto allegra e determinata che con il suo inseparabile Ditto si è recata alla torre pokèmon di Lavandonia ed è intenta a catturare pokèmon di tipo sprettro, ignara che alle sue spalle si trova il fantasma della povera Marowak. Ho deciso di rappresentare la torre pokèmon di Lavandonia innanzitutto perché essendo amante dei pokèmon di tipo spettro non poteva mancare, poi perché mi chiedo se in pokèmon Let's go Pikachu e Eevee verrà ripresa la storia di Marowak, e comunque tutta la trama dei giochi di prima generazione.
  • contest_di_disegno_2_by_jedifromhoenn-dc

Ho aggiunto anche un immagine un po' più chiara, non so in quale si vede meglio

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
  • Titolo del disegno: Confronto finale VS Nova-Mew
  • Disegno:
  • Categoria a cui si partecipa: Disegno digitale
  • Breve descrizione: Giovanni è diventato Campione della Lega Pokémon sbaragliando i Super4 con la sua nuova creatura Nova-Mew (Personaggio inedito), clone di nuova generazione completamente controllabile e devota al padrone. Riuscirà il protagonista a sconfiggere Giovanni e salvare Mew?
Modificato da TreeckoX
Errore nel caricamento del file

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

Titolo del disegno : Un nuovo campione é tornato a Kanto.
• Disegno :

rps20180629_143245.jpg

 

Categoria : Manuale. Disegno fatto a lapis, colorato con matite e ripassato con pennarello nero.
 Breve descrizione : Nel mio disegno porto uno degli "scomparsi" del mondo Pokemon che mi piacerebbe vedere nei nuovi giochi : il padre di Blu, nonché figlio del Professor Oak.
Ecco a voi Nathan Oak !
Da ragazzo il rapporto turbolento con il padre sempre assente lo spinse a diventare allenatore. Voleva inseguire la gloria con le lotte e la forza invece che con le scoperte. Con un talento straordinario e uno stile di lotta feroce, assieme al suo Gyarados divenne presto uno dei migliori allenatori di Kanto. La lega Pokemon era ovviamente il suo piú grande traguardo, ma durante gli allenamenti conobbe una ragazza da cui ebbe due figli. La sua vita prese dunque una svolta che lo costrinse ad abbandonare le lotte. I figli si chiamarono Margi e Blu, Blu come l'altopiano a cui aveva rinunciato. Ma un giorno sparí senza lasciare traccia per inseguire il suo sogno mancato. Per 20 anni ha vagato senza meta per allenarsi e ora é tornato, piú forte che mai. La Lega Pokemon é davanti a Nathan e alla sua squadra. Lo scontro sará leggendario: chi troverá ad attenderlo?
Mi sono immaginato l'Altopiano Blu meno verdeggiante rispetto al passato, con la Lega Pokemon incastonata sul versante del monte argento, in un paesaggio roccioso e innevato. Sulla sinistra si intravede l'uscita della Via Vittoria, inizio dell'ultimo tratto di strada fino alla Lega. Nonostante il clima rigido Nathan viaggia in maniche corte, abituato alle intemperie e agli stenti e sfoggia tatuato sul braccio lo yin e lo yang, il suo unico ricordo lasciato alla famiglia che Blu porta sempre al collo.

Modificato da WaiLore01

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

Titolo del Disegno: Incontra l'assistente! 

Disegno:

Spoiler

WoxD8B0.png

 

Categoria: digitale

Descrizione: Ho pensato di fare un percorso via mare partendo da Isola Cannella ma poi ho cambiato idea perché per me è fin troppo vuota come scena e facile da realizzare. Per cui mi ho provato con la Lega Pokémon, la Centrale Elettrica e Fucsiapoli e la Zona Safari. Nessuno tra questi mi ispirava, ma ho finalmente trovato cosa riprodurre: la casa di Bill.  Nei vecchi giochi sembra una normalissima casa e dentro si è già nella stanza del laboratorio. Ho optato di separare casa e laboratorio, dunque, per ampliare lo spazio. Poi lo stagnetto, che è sempre stato presente in forma rettangolare, io l'ho disegnato in maniera un po' più morbida con l'aggiunta dei Pokémon, della cascata fino allo stagno e del piccolo ponte.
Ho pensato in origine di metterci un Allenatore davanti alla casa di Bill che voleva completare il dex, in rivalità amichevole con il protagonista, ma non mi piaceva l'idea anche perché c'è già Gary come principale rivale del gioco e non voglio fare un'altra copia di rivale dato che avrebbero avuto più o meno lo stesso obiettivo. Mi è venuto in mente di inserire un'assistente di Bill. Sarebbe stato carino che Bill avesse una sua compagna come una sua collaboratrice per le ricerche e sistemazione dei box. Essa ha un Magnemite che la aiuta e non è interessata alle lotte. Farà la  sua comparsa quando il personaggio incontrerà Bill in versione Pokémon e cercherà di aiutarlo a ritornare come prima usando il Trasferitore. Questa ragazza si chiama April, che significa fiori che sbocciano, in latino; l'ho scelto proprio per i fiori nell'erba e i motivi sulla sua maglietta :>
Ho utilizzato solamente penna e brush semplici, con cui ho cercato di realizzare ogni minimo particolare. Ho cercato di studiare al meglio ogni parte del luogo cercando di renderla attraverso vari stili. Non è stato facilissimo, ma ho cercato di fare del mio meglio con la tavoletta grafica.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
  • Titolo del disegno: Maestro Eijiro, nella Landa dei Miraggi 

  • Disegno: https://imgur.com/MvaCwmR

  • Categoria a cui si partecipa: Disegno digitale.

  • Breve descrizione: La Landa dei Miraggi è un luogo inedito della nuova regione di Kanto che andremo a visitare. Maestro Eijiro è l'unico essere umano che la abita. Questa terra è inesplorata ma le leggende narrano di un giovane Pokémon Master che è riuscito ad approdarvi, senza però fare ritorno. Questo personaggio è riconosciuto dalla Lega Pokémon come un grande maestro e i suoi allievi sono tutti diventati grandi allenatori. Attualmente si conosce solo una delle molteplici caratteristiche della Landa dei Miraggi: è un luogo comune ad ogni regione pokémon e le collega tutte con un mistico filo di pura energia. Eijiro vi aspetta! Se riuscirete ad approdare anche voi in questa Terra dimenticata potrete diventare suoi allievi e lottare contro il suo Dragonite! Per ispirarmi a questo disegno ho pensato al Monte Fuji, in Giappone.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
  • Titolo del disegno: Invasione alla centrale
  • Disegno:
  • Categoria a cui si partecipa: Disegno manuale
  • Breve descrizione: E se anche le Ultracreature, così come le forme Alola, fossero presenti nei nuovi titoli come affermato da Pixelpar, facendo da ponte con i futuri giochi? Dopo aver battuto la lega infatti potrebbe accadere l'inverosimile. Uno scienziato proveniente da un mondo a noi ancora sconosciuto riesce ad aprire un ultravarco verso la nostra dimensione, ritrovandosi alla centrale elettrica di Kanto. Tuttavia il portale si rivela essere molto instabile e permette ad esseri ultradimensionali di giungere nel nostro mondo. Questi, non riuscendo a placare la propria fame di ultraenergia, iniziano a creare il caos. Riusciremo a far fronte a questa vera e propria emergenza? E chi è e da dove viene questo misterioso viaggiatore?
Modificato da MrNiceGuy

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
  • Titolo del disegno:  Il ritorno di Akane sull'Isola Cannella

  • Disegno:

Spoiler

21l94kk.jpg

 

  • Categoria a cui si partecipa: Disegno manuale

  • Breve descrizione: Akane è una ragazza solare e allegra, con una grande passione per i Pokémon di tipo fuoco. E' originaria di Unima, da dove ha deciso di intraprendere il suo viaggio insieme a Coco, una piccola Growlithe regalatole dal fratello maggiore prima della sua partenza. Il suo obbiettivo è quello di sconfiggere la Lega di Kanto e di diventare la nuova Capopalestra dell'Isola Cannella. Al momento del suo arrivo l'intera zona e la palestra erano stati completamente distrutti, e la popolazione di Pokémon selvatici era quasi totalmente scomparsa ad eccezione di una piccola Ponyta. Per Akane non fu facile guadagnare la fiducia del piccolo Pokémon, ma durante un'escursione della ragazza sul pendio del vulcano fu proprio il Ponyta a salvarla da una pericolosa caduta facendola atterrare su un mucchio di cenere: da quel momento la Ponyta venne rinominata Cinder e non si separò più da lei. Durante il suo viaggio riuscì anche a farla evolvere in una bellissima Rapidash. Dopo aver completato il suo viaggio ed aver sconfitto il Campione, Akane e la sua squadra tornarono sull'isola con l'obbiettivo di riportarla alla sua antica bellezza e con il sogno di poterne diventare un giorno lei la Capopalestra. E' qui che si potrà incontrare Akane dopo aver sconfitto la Lega e sfidarla ad una lotta Pokémon in doppio, dove la ragazza manderà in campo niente di meno che Coco e Cinder.

La scena ritrae il ritorno della ragazza sull'isola e l'inizio della sua ripopolazione con la reintroduzione di due Ponyta selvatici. Ho ambientato il disegno durante il tramonto per enfatizzare come l'intero ambiente naturale e il vulcano all'orizzonte siano un tutt'uno con le fiamme dei Pokémon e con i capelli di Akane.

Il disegno è stato realizzato su un foglio A3 e colorato interamente con colori a matita. Per i contorni ho utilizzato una penna nera a tratto fine.

Di seguito allego un'altra foto del disegno completo e due foto scattate durante la creazione e la colorazione del disegno.

 

Spoiler

becykz.jpg

 

wstj6t.jpg

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
  • Titolo del disegno:  Un nuovo capopalestra

  • Disegno:

  Nascondi contenuto

 

  • Categoria a cui si partecipa: Disegno manuale (Colorazione con pennarelli Promarker)

  • Breve descrizione: Il disegno è contestualizzato nel periodo in cui Giovanni è in giro per i mondi a fare azioni malvagie. Avendo trovato una nuova aspirazione non ha più la necessità né il tempo di essere capopalestra a Smeraldopoli, quindi si è procurato di selezionare il suo sostituto e che mantenesse il tipo terra alla palestra. Il candidato selezionato è quello rappresentato nel disegno: un magnate del petrolio proveniente da una regione lontana, che trovò il suo primo giacimento per caso mentre si allenava col suo fidato pokemon trapano. Ora a Kanto Rhydon rappresenta l'ostacolo più grande per coloro che vogliono conquistare l'ultima medaglia e accedere alla via vittoria e raggiungere la Lega dell'altopiano Blu.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

Titolo dell'opera: "Ma dove vai se il pokéflauto non ce l'hai" 

 Categoria: disegno tradizionale

Descrizione: Il personaggio che ho rappresentato si chiama Tekiya, in giapponese infatti questo nome si riferisce ai mercanti itineranti che viaggiavano per la campagna allestendo banchetti. Ho rappresentato il personaggio sul suo carretto, che contiene un po' di tutto: dalle pokèball base, agli antidoti, alle uova persino e in alcuni casi vende anche qualche pokèflauto, ma ironicamente in questo caso li ha proprio finiti e non può svegliare lo Snorlax addormentato sulla passerella. Al personaggio ho cercato di dare un abbigliamento abbastanza comodo visto che viaggia molto, ho inserito un marsupio che rimanda a meowth che funge da portamonete. L'illustrazione è realizzata con acquerelli e china. DISEGNO:

24v5kix.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

Titolo del disegno: Morgana nella nuova palestra di Zafferanopoli.

Disegno: 

Categoria a cui si partecipa: Disegno digitale

Breve descrizione: All'epoca di Rosso la palestra di Zafferanopoli e il Dojo karate si contensero il titolo ufficiale di sesta palestra della lega di Kanto. A causa della debolezza del tipo Lotta al tipo Psico la palestra capeggiata da Sabrina si aggiudicò il titolo. Durante gli ultimi vent'anni si sono susseguiti ulteriori scontri tra le due palestre per la conferma del titolo, con risultati sempre negativi per il Dojo. La morte di Koichi, maestro karate del dojo, ha poi portato alla sua chiusura, in mancanza di un valido sostituto. In realtà un'erede c'era ed era sua figlia: Morgana. Morgana, tuttavia, era anche figlia di Sabrina, che desiderava a tutti i costi che, superata la maggiore età, prendesse il suo posto di capopalestra Psico. La ormai diciottenne Morgana desiderava ardentemente mantenere viva la tradizione del padre, così decise di proclamare la nascita della prima palestra multitipo: Psico-Lotta. Dopo essersi circondata dei più validi allenatori di Kanto, abili nel combattimento con Pokemon come Kadabra o Hitmonchan, lanciò la sfida a tutti gli allenatori di Pokemon tramite la PokéTivù.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
  • Titolo del disegno: torre tv di lavandonia 
  • Disegno: 
  • Categoria a cui si partecipa:digitale
  • Breve descrizione: allora ho pensato ad un pò di cose...primo volevo usare sia per il personaggio che per l'edificio uno stile cartoonesco...come mi apre sia quello let's go un pò anche . come luogo ho scelto la torre di lavandonia perchè è famosa...diciamocelo lo è...e poi ha subito nel tempo varie trasformazioni da torre misteriosa a torre radio e ho pensato perchè no ora anche una torre tv? quindi ho cercato di farla torre tv con tanto di marchio della tv,antenne varie ecc... poi ho inserito nell'edificio una tv su cui si vede il personaggio perchè pensando al contest mi sembrava ottima l'idea di inserire il personaggio allpinterno dell'edificio in questo modo così l'attenzione va su entrambi diciamo. il personaggio è una giovane telegiornalista,per il costume mi sono ispirata a skitty pokemon che adoro quindi cuffie skittose e colori di skitty per i capelli a caso ma mi piacciono le code...ho pensato che per mantenere la cosa della lavandonia misteriosa lei avrebbe potuto condurre una trasmissione in giro per il mondo alla ricerca di misteri con detective pikachu (o comunque un pikachu) e il suo eevee (per stare in tema let's go) e che magari il protagonista potrebbe incontrarla e aiutarla ad indagare qualche mistero di kanto. premetto che è più bella l'idea che il disegno perchè era la prima volta che usavo pokemon art academy e non sapevo usare un tuboXD l'edifico solo abbozzato che si vede vicino alla torre serve solo a far capire che essendoci una torre tv magari anche gli edifici intorno sono un pò più moderni (ecco perchè non è preciso ma solo uno schizzo tipo...doveva solo dare l'idea) la ragazza si chiamerebbe akane comunque...adoro il nome akane e poi skitty gatto e lei a-kane...ok uccidetemiXD

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

Titolo: Owen, il giovane fulmine americano, risveglia la tempesta!
Disegno:

Categoria: disegno manuale
"Breve" descrizione:
Owen è il nipote del luogotenente Surge, capopalestra di Aranciopoli. Come lui è americano e ammira molto suo zio tanto da volerlo imitare: diventa uno specialista elettro ( porta sempre il suo Joltik sulla testa, un Eelectrik attorno alla gamba e uno Stunfisk che usa curiosamente come uno skateboard volante. Le loro pokeball le ha sulla cintura, rispettivamente una Ultraball, Veloxball e Rapidball.) Imita suo zio anche nel modo di vestire anche se è davvero troppo maldestro e indisciplinato, oltre che troppo giovane, per fare il militare.
Da Unima ha deciso di trasferirsi fino a Kanto per farsi istruire da suo zio e catturare potenti pokemon elettro unici della regione. Molto avventato e sicuro di se, appena apprende della notizia di uno Zapdos selvatico, situato alla centrale elettrica di Kanto, si precipita per catturarlo!
Finisce però per combinare un bel casino, risveglia Zapdos e lo fa scatenare riducendo in macerie la centrale.
E' però molto divertito dalla situazione e per niente impaurito, in questa illustrazione lo vediamo proprio mentre accoglie l'allenatore protagonista di let's go davanti alla centrale distrutta e il cielo oscurato dalle nubi nere e tonanti create da Zapdos. Chi riuscirà a catturarlo per primo? 
Sono presenti vari pokemon selvatici che non sono scappati dalla furia di Zapdos, magnemite e voltorb nativi della centrale, un raro e insolito Elekid che sembra contento del pandemonio in atto e per finire un Grimer, trovabile alla centrale solo su pokemon Giallo.
Il sogno di Owen è quello di viaggiare di regione in regione ottenendo i pokemon elettro più potenti per poi ritornare a Unima e fronteggiare e domare il grande Zekrom.
A destra del disegno si intravede sullo sfondo il grande Tunnel Roccioso e il percorso d'acqua che lo collega alla centrale.
Come per il disegno dell'anno scorso, ho messo una piccola citazione grafica di Kingdom Hearts, un particolare che solo i veri fan capiranno.

 


Per chiarezza, Io su facebook e deviantart sono conosciuto con lo pseudonimo di Mar0wak, per evitare qualsiasi fraintendimento ho evitato apposta di postare questo disegno su deviantart o sul mio profilo, è in esclusiva su questo forum fino a fine concorso.
 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

Titolo: il viaggio di Tokan a Kanto

Disegno: https://m.imgur.com/gallery/2h1cdNC

Categoria: manuale

Descrizione: in questa rivisitazione di Kanto si può notare come le innovazioni abbiano portato al miglioramento, sia per quanto riguarda Kanto stessa che per lo stile di vita. Innanzitutto il percorso 12 presenta delle passerelle con vista sul mare, con la possibilità di ammirare i pokemon d'acqua anche da sotto i propri piedi. Inoltre l'aumento della popolazione ha portato alla formazione di nuovi paesi, come quello sullo sfondo, che si trova precisamente di fianco a Lavandonia; è stato anche costruito un aeroporto che permette il rapido collegamento con Unima. La Pokémon trainer Tokan sta percorrendo il suo viaggio e si imbatte negli ostacoli in cui, anni fa, ci siamo imbattuti anche noi Pokémon trainer nel nostro viaggio nella "vecchia" Kanto.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
  • Titolo del disegno: Jonny Prime nel Bosco Smeraldo
  • Disegno:
Spoiler

6Xmagy4.jpg

  • Categoria a cui si partecipa: Disegno Tradizionale
  • Breve Descrizione: Jonny è un eremita che popola il Bosco Smeraldo, ma si lascia dietro un grande passato da allenatore di pokemon. Durante la sua adolescienza è riuscito ad aggiudicarsi tutte le medaglie della regione di Kanto ma a causa della sua cupidigia ciò non bastava, il suo obiettivo era quello di battere anche il miglior allenatore di sempre. Dopo aver perso dal suo cappellino rosso e dal suo pikachu scelse di ritirarsi ne Bosco Smeraldo per allenarsi anche fisicamente usando le arti marziali per proteggere i poveri pokemon che abitano nel bosco dai predatori che li cacciano. 20 anni dopo eccolo qua che colpisce un Arbok :XD:

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
Visitatore
Questa discussione è stata chiusa, non è possibile aggiungere nuove risposte.

  • Utenti nella discussione   0 utenti

    Nessun utente registrato sta visualizzando questa pagina.

×
×
  • Create New...

Importanti informazioni

Per usare il nostro forum è necessario accettare i nostri Termini di utilizzo, la nostra Privacy Policy, il nostro Regolamento ed essere a conoscenza che per rendere la navigazione migliore utilizziamo i cookie sul tuo dispositivo. Puoi modificare le impostazioni cookie oppure accettare per accettarle.