Vai al commento

Sono aperte le candidature per diventare Moderatori del forum. Candidati subito.


Recommended Posts



Avevo iniziato il primo anno di lettere, ma avendo completamente sbagliato il percorso di studi in precedenza, mi sono ritrovato senza le basi del latino. 

 

Essendo veramente troppo indietro, e dovendo recuperare dal principio molte cose che non avevo mai fatto ma che erano date per scontate, ho lasciato ed ho iniziato a lavorare. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
Inviato (modificato)
1 minuto fa, NatuShiny ha scritto:

Avevo iniziato il primo anno di lettere, ma avendo completamente sbagliato il percorso di studi in precedenza, mi sono ritrovato senza le basi del latino. 

 

Essendo veramente troppo indietro, e dovendo recuperare dal principio molte cose che non avevo mai fatto ma che erano date per scontate, ho lasciato ed ho iniziato a lavorare. 

 

 

Ah peccato, io sono al 2 anno fuori corso e mi mancano 4 e mezzo esami, e ci sono dei casi che volevo abbandonare ma alla fine sono andato avanti. Ma rispetto la tua idea, non è una buona cosa procrastinare il lavoro.

Modificato da Bellossom

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
Adesso, Bellossom ha scritto:

 

 

Ah peccato, io sono al 5 anno fuori corso e mi mancano 4 e mezzo esami, e ci sono dei casi che volevo abbandonare ma alla fine sono andato avanti.

A volte mi spiace aver lasciato, ma va bene così... fai benissimo a proseguire :)

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

Studio Informatica, sono al primo anno

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
22 ore fa, NatuShiny ha scritto:

Avevo iniziato il primo anno di lettere, ma avendo completamente sbagliato il percorso di studi in precedenza, mi sono ritrovato senza le basi del latino. 

 

Essendo veramente troppo indietro, e dovendo recuperare dal principio molte cose che non avevo mai fatto ma che erano date per scontate, ho lasciato ed ho iniziato a lavorare. 

Fa male leggere questa cosa, considerando che sono completamente in alto mare per l'esame di lingua e letteratura latina ad inizio settembre e dopo svariati mesi sono arrivato al punto in cui non ce la faccio più. :cry:

È mortificante perché tutti gli altri esami che ho dato finora mi hanno richiesto nemmeno un mese di tempo (quelli più corposi; in realtà un primo esame, che era sempre latino, non l'ho passato, ma poi l'ho ridato passandolo), ed ho tenuto una media abbastanza rispettabile (28), ma sto seriamente considerando l'idea di non riuscire ad andare avanti causa latino. :vuoto:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
2 ore fa, Hydrangea ha scritto:

Fa male leggere questa cosa, considerando che sono completamente in alto mare per l'esame di lingua e letteratura latina ad inizio settembre e dopo svariati mesi sono arrivato al punto in cui non ce la faccio più. :cry:

È mortificante perché tutti gli altri esami che ho dato finora mi hanno richiesto nemmeno un mese di tempo (quelli più corposi; in realtà un primo esame, che era sempre latino, non l'ho passato, ma poi l'ho ridato passandolo), ed ho tenuto una media abbastanza rispettabile (28), ma sto seriamente considerando l'idea di non riuscire ad andare avanti causa latino. :vuoto:

Mi spiace molto. Ma nel mio caso non avevo proprio mai fatto nemmeno un'ora di latino, quindi partivo senza la minima conoscenza.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
47 minuti fa, NatuShiny ha scritto:

Mi spiace molto. Ma nel mio caso non avevo proprio mai fatto nemmeno un'ora di latino, quindi partivo senza la minima conoscenza.

Il mio caso è, diciamo, simile. Vengo da un linguistico, ma sono passato al linguistico il terzo anno. Ho studiato un po' di latino per il test che mi han fatto fare per l'ammissione al terzo anno per il trasferimento. Però, insomma, non era un granché, considerando che al liceo non ho praticamente mai preso in mano un libro. :facepalm:

All'inizio del corso di letteratura latina (che peraltro ho seguito, come si suol dire, "a strozzi e bocconi" perché ho passato un periodaccio durante il primo semestre proprio perché non credevo sarei riuscito a superare la prima sessione, non riuscendo a mettermi in regola con i corsi che seguivo; adesso ho superato ogni ostacolo tranne letteratura latina), però, il professore ci ha consigliato un corso di latino che facevano in università. Quindi ho seguito il suddetto corso. Che sia stato positivo o meno, non saprei dire, però: per farla corta, ho dato l'esame di questo corso di latino durante la sessione invernale, e non l'ho passato. Questo corso era diviso in due parti, una dedicata ad una preparazione basilare, richiesta nell'esame, ed una più avanzata "per chi dovrà dare l'esame di letteratura latina". Io, però, non ho seguito questa seconda parte, perché dopo aver fallato l'esame c'ero rimasto davvero troppo male e non ne volevo più sapere. Poi alla sezione successiva ci ho riprovato e l'ho passato.

Ho una preparazione che va, diciamo, poco oltre le basi. Avevo iniziato lo studio per questo esame ad inizio luglio, principalmente dedicandomi alla letteratura, ma adesso a circa due settimane dall'esame ho praticamente perso la motivazione e lo studio è rallentato tantissimo. :fg:

 

 

La cosa che mi dà fastidio, anche e capisco sia una lamentela infantile, è che ho dato un esame di letteratura Inglese, e non mi è stato chiesto di dire una parola in lingua inglese. Perché per letteratura latina, invece, devo tradurre il latino che è pure una lingua morta? :cry:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme