Vai al commento

Vi ricordiamo di usare lo spoiler per parlare di argomenti inerenti a Pokémon Let's Go, Pikachu! e Pokémon Let's Go, Eevee! nella discussione inerente.


Bambole di novembre

Contest di spriting

Porygon-Z

[Contest di Spriting] Back to Pixel Art

Recommended Posts

DhjWRdw.png

 

Durata del Contest: dal 5 al 16 novembre (ore 23:59)

Annuncio dei risultati della gara: *24 novembre

*La data dell'annuncio è indicativa, le tempistiche potrebbero variare a seconda dei tempi di valutazione

 

Bentornati ad una nuova, attesissima edizione del Contest di Spriting di Pokémon Millennium!

 

A più di due anni dall'ultimo contest, ritorna una delle categorie storiche dei contest di Pokémon Millennium: il contest di spriting!

Sicuramente molti di voi sapranno già di cosa si tratta, ma forse altri si staranno chiedendo "Cos'è lo spriting?". Ebbene, si tratta dell'arte di creare immagini in pixel art: piccoline, con palette di colori limitate e pixel ben evidenti, esattamente come nei giochi Pokémon prima del passaggio a 3DS!

Noi vi chiederemo di creare, a partire da uno o più sprites di pokémon ufficiali, un pokémon completamente nuovo, ideato da voi!

 

Tema del contest

Immagino sappiate tutti cosa succede settimana prossima... Escono loro, proprio loro: Pokémon Let's Go Pikachu! e Pokémon Let's Go Eevee! Saranno i primi titoli per Nintendo Switch e i primi giochi con grafica HD, ma noi vogliamo onorare la grafica in pixel art chiedendovi di creare un pokémon che abiti la regione di Kanto.

Per essere il meno restrittivi possibile, abbiamo messo a vostra disposizione 3 tracce tra cui scegliere:

 

TRACCIA A: FUSION

Creare una fusione tra 2 o più pokémon, di cui almeno uno deve essere di prima generazione!

 

TRACCIA B: FORMA REGIONALE

Prendere un pokémon dalla seconda alla quinta generazione e crearne una forma Kanto, sullo stampo delle già note forme Alola!

 

TRACCIA C: MEGA EVOLUZIONE

Creare una MegaEvoluzione di un pokémon di prima generazione!

 

Come posso creare il mio sprite?

E' molto semplice: vi basterà disporre di un programma di grafica, come Photoshop, ma anche il più semplice Paint ha tutte le funzioni necessarie. Da lì, a partire dal pokémon che sceglierete, potrete modificarne pixel, colori, aggiungerci dettagli di altri pokémon e creare il vostro sprite!

Puoi trovare una guida allo spriting creata dallo staff di Pokémon Millennium cliccando qui.

 

Requisiti per partecipare

Per partecipare è necessario un account nella Community di Pokémon Millennium. Per maggiori informazioni su come registrarti nella Community di Pokémon Millennium clicca qui.

 

Regolamento

Regole generali:

  • Gli sprites dovranno essere quelli di Bianco2 e Nero2. Non è permesso quindi utilizzare pokémon introdotti in sesta o settima generazione, MegaEvoluzioni e forme Alola comprese;
  • Non c'è nessuna restrizione sull'edit;
  • Non c'è nessuna restrizione sui colori;
  • E' possibile utilizzare pokémon cromatici;
  • Lo sprite da presentare deve essere solo uno, creato per l'occasione;
  • Consigliamo di salvare il file in formato .png, in quanto il .jpeg tende ad abbassare la qualità dell'immagine e sgranare i pixel;
  • Non è permesso modificare il messaggio una volta inviato. In caso di errori di battitura contattate uno dei giudici;
  • E' severamente vietato copiare un lavoro creato da altre persone, pena l'esclusione dal contest;
  • Questa discussione va utilizzata esclusivamente per postare il proprio lavoro. Per eventuali dubbi potrete utilizzare la discussione apposita o mandare un messaggio privato ad uno dei giudici

Regole esclusive della Traccia A - Fusion:

  • Almeno uno dei pokémon scelti deve essere di prima generazione.

Regole esclusive della Traccia B - Forma regionale:

  • Il pokémon scelto dovrà essere uno tra i pokémon #152 e #649 del pokédex nazionale;
  • E' possibile utilizzare altri pokémon (anche di prima generazione), ma va ricordato che questa non è una fusion e il risultato finale dovrà avere tutte le caratteristiche di una forma regionale;
  • Nella descrizione andrà spiegato il motivo per cui il pokémon ha assunto questa forma, specificandone anche l'habitat.

Regole esclusive della Traccia C - MegaEvoluzione:

  • Il pokémon di base deve essere di prima generazione;
  • E' possibile creare anche una MegaEvoluzione di pokémon che già ne hanno, come Charizard e Gengar, purché sia ideata da voi;
  • E' consentito l'utilizzo di altri pokémon, fino alla quinta generazione, ma anche qui va ricordato che lo sprite finale dovrà ricordare una MegaEvoluzione più di una fusion.

Come partecipare

Lo sprite andrà caricato su un sito di hosting (noi consigliamo Imgur) e pubblicato sotto questa discussione seguendo il seguente modulo:

 

*Sprite*

Nome: (della fusion o del pokémon)

Tipo: -

Traccia scelta: -

Pokémon utilizzati: -

Descrizione Pokédex: (massimo un paio di righe)

Habitat: (in caso si fosse scelta la Traccia B)

Altre note: (qui potete aggiungere dettagli che non ci stavano nella descrizione Pokédex, commenti personali e qualunque cosa vi passi per la testa!)

 

Premi in palio

  • Il primo classificato riceverà una copia di Yo-Kai Watch 2 per Nintendo 3DS, insieme alla bellezza di 25 PokéPoints da utilizzare su Pokémon Millennium!

  • Il secondo classificato riceverà 20 PokéPoints da utilizzare su Pokémon Millennium!

  • Il terzo classificato riceverà dai 15 PokéPoints da utilizzare su di Pokémon Millennium!

  • Il vincitore del premio per l'originalità vincerà 18 PokéPoints da utilizzare su Pokémon Millennium!

  • I classificati tra il quarto e l'ottavo posto vinceranno ben 7 PokéPoints!

  • Coloro che, pur non avendo conquistato il podio, potranno vantare una buona valutazione, riceveranno 2 PokéPoints!

Giudici del contest

I lavori saranno giudicati da Porygon-Z, Snorlax e Vale.

 

Domande e assistenza

Per qualsiasi domanda, gli organizzatori del contest sono disponibili per un ogni chiarimento! Contattaci attraverso la discussione di supporto per le iniziative.

 

banner_header_programma.png

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme


h4meysQ.png

Nome: Roselia

Tipo: Spettro

Traccia: B

Pokémon utilizzati: Roselia, Kadabra, Misdreavus, Roserade

Descrizione Pokédex: Si dice che, in una delle stanze più vecchie della Torre Pokémon, un Roselia vegli sul riposo dell'amato, fino a quando anche il suo ultimo petalo sarà caduto.

Habitat: Torre Pokémon

Note: //

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
Inviato (modificato)

7jJfkGs.png

Nome:Bellossom di Kanto

Tipo:Erba\Fuoco

Traccia scelta:B

Pokemon utilizzati:Bellossom(base),Slugma(fiamme e colore delle foglie),Oddish(foglie in testa),Magcargo(fiamme in testa),Charmander(colore delle fiamme).

Descrizione Pokedex:Quando Bellossom è venuto a Kanto,ha dovuto difendersi dai tipi Coleottero,e,rifugiandosi sull'Isola Cannella,imparò a difendersi ballando.Questo gli diede il potere di generare fiamme.Oggigiorno le ballerine utilizzando questo Pokèmon per fare le cerimonie

Habitat:Isola Cannella

Note:Che dire,mi era venuta l'idea di un Pokèmon semplice ma convincente,ed eccolo qui,Bellossom di Kanto.A me piace un sacco fare gli spriting,è da tre anni che ho questa passione,e spero di essere giudicato bene

 

Modificato da FireLizard

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

L3j3BCs.png

Nome: Toxicroak (Kanto)

Tipo: -Erba/Lotta

Traccia scelta: B

Pokémon utilizzati: Toxicroak (Base), Grovyle (Fogllie sotto il mente)

Descrizione Pokédex: Migrato nella rigogliosa Kanto per ragioni ancora ignote si è adattato alla caccia nei suoi boschi. Rapido e infallibile colpisce le ignare prede con le foglie sul suo corpo, taglienti come lame.

Habitat: Bosco Smeraldo

Altre note: perdendo la componente velenosa, effettivamente, potrebbe sembrare un perdita di potenziale, ma in realtà grazie all'adattamento alla vita nei boschi le foglie che possiede sulle braccia, oltre che permettergli di scagliare possenti pugni e lanciarsi in zuppe violentissime, gli permettono di tagliare qualsiasi oggetto gli passi sotto mano. Si dice addirittura che pokemon del calibro di Scyther si inchino alla potenza del suo taglio. Inoltre la sua natura agile e flessibile gli permettono di lanciarsi in poderose acrobazie e aeroattacchi superefficaci nel bosco.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

cZbsZAJ.png
 

Nome: Swimell

Tipo: Veleno/Lotta

Traccia scelta: A

Pokémon utilizzati: Poliwhirl, Gloom, Koffing e Primeape.

Descrizione Pokédex: Tendenzialmente mite e socievole, viene evitato da Pokèmon e allenatori a causa della forte puzza che emana. 

Altre note: Se stressato o percosso emana puzze incontrollate che spesso si rivelano essere motivo di abbandono da parte di aggressori o sfidanti.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

7ga12iA.png

Nome: Houndour di Kanto

Tipo: Acqua

Traccia scelta: B

Pokémon utilizzati: Houndour + palette di Poliwhirl, Nidorina, Manaphi

Descrizione Pokédex: Questo Pokémon è un agile nuotatore specializzato in caccia ai banchi di pesci. La comunicazione col resto del branco è fondamentale per portare a segno ogni colpo. Houndour è migrato a Kanto decenni fa, a seguito di una grave carenza di cibo, cambiando totalmente il proprio habitat e stile di vita.

Habitat:  Isole Spumarine (Grotta)

Altre note: Houndour di Kanto è dotato di una serie di striature molto luminose e particolari: servono a confondere la sua preda, rendendone più efficace la cattura. Si dice che osservare il suo manto troppo a lungo provochi un forte giramento di testa.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

Archeodactyl.png.d5d355d9214c7a2e634a24d07941a764.png

Nome: Archeodactyl

Tipo: RockIC_Big.pngFlyingIC_Big.png

Traccia scelta: Traccia A ----> FUSION

Pokémon utilizzati: 142MS.png + 567MS.png

Descrizione Pokédex: Pokémon creato artificialmente nei laboratori dell'isola cannella a partire da 2 fossili distinti. Riesce a sopraffare prede più grosse di lui grazie alla sua astuzia colpendoli nel loro punto debole con una potenza micidiale.

Altre note: Creato da Mr.Fuji ed i suoi collaboratori durante i suoi esperimenti sulla genetica, è un pokémon dimostratosi sin da subito molto furbo e spietato. Dopo la distruzione del laboratorio dell'isola Cannella da parte di Mewtwo, Archeodactyl fu uno dei vari esperimenti genetici a evadere dalla sua gabbia. 

Anche se la sua velocità è minore di quella di un normale Aerodactyl a causa delle sue ali tozze ed appesantite dal piumaggio, il suo attacco invece è aumentato dalla sua enorme ferocia e dalla sua abilità, forzabruta: si dice che neanche un Onix possa resistere ad un assalto di questo pokémon.

L'asso nella manica di Archeodactyl però è la sua furbizia che utilizza per vincere gli scontri più difficili, scovando prima i punti deboli dell'avversario per poi attaccarlo senza pietà fino allo sfinimento.

Non si hanno più notizie del pokémon dalla data della sua fuga dal laboratorio, ma alcuni testimoni giurano di avere visto una creatura alata molto grossa nei pressi del vulcano dell'isola Cannella.

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
Inviato (modificato)

KBnXKHH.png

Nome: Arcachamp

Tipo: Fuoco/Lotta

Traccia scelta: A

Pokémon utilizzati: Arcanine e Machamp

Descrizione Pokédex: Se un Growlithe particolarmente prestante riesce a sconfiggere un Machoke in battaglia; impadronendosi della sua cintura può evolvere in Arcachamp.

Altre note: Se un Arcachamp e un Machamp si incontrano non possono fare a meno di misurarsi in una lotta, le abilità marziali di questi si equivalgono e gli scontri tra i due sono noti per la loro spettacolarità. 

Modificato da Vale
errore di battitura

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
Inviato (modificato)

umsE5gS.png

Nome: Mega Ninetales

Tipo: Fuoco Spettro

Traccia scelta: C

Pokémon utilizzati: Ninetales, Zoroark (Colori), Gastly (Colori Bianchi, Viola e Nuvolette delle "Sei vie"

)

Descrizione Pokédex: Con la Mega Evoluzione questo pokemon acquisisce una conoscenza e saggezza del mondo imperitura. Tuttavia il contatto con la megapietra ha risvegliato anche i suoi poteri soprannaturali che ora si manifestano senza controllo tanto da esser considerata uno spirito pericoloso. Si dice che la maledizione lanciata da un Mega Ninetales possa durare anche 100 Generazioni di persone..

Altre Note: In realtà ho usato relativamente poco ma mi ha sempre affascinato l'idea della Kitsune. In particolare ho voluto far "evolvere" Ninetales nel mito della Kitsune Volpe Bianca considerata la più rara, intelligente e sfuggente fra tutte le kitsune. Spero solo che il lavoro sia di vostro Gradimento... per quanto riguarda me...ci ho provato ^^''

Modificato da Tails

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

Nome : Chicoquil

Traccia A

Tipo

erba/fuoco

Pokemon utilizzati:

Chicorita + Cyndaquil 

Descrizione Pokedex:

Un raro pokemon di tipo erba con capacità distruttive elevate. Soffre molto il freddo

Note:

Si dice che il primo Chicoquil sia nato da un uovo caduto in un vulcano. 

th.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

 

Illustration5.thumb.png.5dd76e61d1edd1560132c7b4277bdfbd.png

 

Nome: Queendra

Tipo: Drago - Acqua

Traccia scelta: Traccia A

Pokémon utilizzati: Kingdra - Dragonair

Descrizione Pokédex: Si narra che i Kingdra ed i Dragonair abbiano la capacità di unirsi in presenza di particolari condizioni climatiche. A causa della rarità di quest'ultime è un pokémon molto raro. Non se n'è mai trovato un esemplare maschio.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

tQOTGt0.png
 

Nome: Galvantula di Kanto

Tipo: Coleottero/Terra

Traccia scelta: B

Pokémon utilizzati: Galvantula, Scizor, Leavanny, Arbok e Aron cromatici

Descrizione Pokédex: Ha proliferato nella Grotta Celeste, al cui ambiente si è adattato perfettamente. Caccia gli Arbok che abitano la zona, vittime dell'astuzia di questo pokémon e complice la scarsa illuminazione della caverna.

Habitat: Grotta Celeste

Altre note: E' più grande e robusto della sua controparte di Unima. In particolare le zampe si sono sviluppate per permettergli di scavare profondi tunnel, nonché efficaci trappole. Il disegno sull'estensione del suo posteriore risplende al buio ed è un irresistibile richiamo per gli Arbok che hanno la sfortuna di scorgerlo; inoltre è utile nel rituale di accoppiamento, che prevede dei passi di danza, insieme all'ultimo paio di zampe, più gracili rispetto alle altre ma altrettanto indispensabili per questo pokémon, perché senza non potrebbe sperare di trovare un partner. Per il soggetto mi sono ispirato al ragno pavone.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

ZpLPGdH.png

Nome: Ampharos (Kanto)

Tipo: ElettroGhiaccio

Traccia scelta: B

Pokémon utilizzati: Ampharos (Base), Ampharos cromatico (Palette della sfera), mi sono basato sulla lana di Mareep e Flaffy per realizzare il corpo di Ampharos.

Descrizione del Pokédex: Sfrutta la lana presente sul suo corpo per condurre elettricità. Questa azione li permette di riscaldarsi e lo protegge dagli attacchi dei nemici, scagliando contro di loro l'elettricità accumulata nella sua pelliccia.

Habitat: Monte Luna (Esterno), Percorso 28

Altre note: Quando Ampharos non sta conducendo elettricità, la neve è in grado di attaccarsi alla lana presente sul suo petto. Durante le nevicate il suo corpo sembra avvolto da una nube. Gli esemplari della linea evolutiva di Ampharos che vivono nelle zone montuose della regione di Kanto, si sono adattati per sopravvivere durante il periodo invernale, per questa ragione Flaffy non perde il pelo durante l'evoluzione. La mutazione del colore della loro pelle e della sfera presente sulla loro fronte e nella loro coda sono una conseguenza dell'adattamento, che hanno permesso loro di acquisire il tipo Ghiaccio. Questa variante regionale è stata scoperta dagli allenatori qualche mese dopo l'apertura al pubblico del sentiero esterno del Monte Luna e del Monte Argento.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

blob.png.187945d8c83c8279717d5986d798e438.png

 

Nome: Kabaldo

 

Tipo: Roccia/Acqua

 

Traccia scelta: A - FUSION

 

Pokémon utilizzati: Kabutops + Armaldo

 

Descrizione Pokédex: Kabaldo è stato creato nei laboratori della Devon SpA, combinando i geni ricavati da due antichi fossili. Può nuotare all'incredibile velocità di 58 nodi retraendo gli arti per diventare più compatto mentre espelle acqua dal carapace come forza propulsiva, regolando la direzione grazie alle pinne dorsali e la poderosa coda.

 

Altre note: Essendo per me l'esordio in questo tipo di arte, avevo già intenzione di includere Kabutops, il mio 'Pokémon portafortuna', e ricordandomi dell'affinità con Armaldo (con cui condivide fisionomie chiave e origine, in quanto ideati da due artropodi marini preistorici) ho man mano sviluppato l'idea di una loro fusione (ma poi quant'è bello dire 'KABALDO':rotfl:).

Ho voluto valorizzare ugualmente entrambi: di Kabutops ho utilizzato testa, artigli, zampe e la maggior parte dei colori, di Armaldo occhi, muso, pinne, busto, arti, cosce e coda.

Per essere il mio primo lavoro serio in spriting sono soddisfatto, mi ha impegnato più del previsto e spero che nonostante le minute dimensioni dell'immagine si noti la 'cura nei pixel' :asduj1:

Spero almeno di avervi tolto un sorriso, augurando buona fortuna agli altri partecipanti! 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
Inviato (modificato)

Nome: Sharrastar

Tipo: Acqua/ Coleottero

Traccia scelta: A

Pokemon utilizzati: Carracosta, (corpo) Shedinja (aureola) Omastar (testa) Nincada (colore zanne occhi)

Descrizione Pokedex: Questo pokemon, anche se non sembra, è uno dei Pokemon più intelligenti mai vissuti.

E' morto per mancanza di energia, perché il suo allenatore lo usava troppo. Da quel momento non si fida

più degli umani e si mimetizza sotto la sabbia dove l'uomo non può arrivare.

Altre note: Questo è il mio sprite in assoluto e ho cercato di fare del mio meglio. Enjoy!

 

Possibile sprite.png

Modificato da Momota

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

CQDyLjF.png

 

Nome: Musharna di Kanto

 

Tipo: Buio/Veleno

 

Traccia scelta: B

 

Pokémon utilizzati: Musharna(Base), Munna(Occhio), Koffing(Protuberanze sul corpo+Nuvolette), Mightyena(Palette)

 

Descrizione Pokédex: Questo tipo di Musharna è in grado di espellere nuvole tossiche dal suo corpo, il fumo onirico che produce è in grado di confondere chi lo circonda mostrando loro allucinazioni deliranti o i peggiori incubi. Esistono pochi esemplari di questo pokémon e la maggior parte degli stessi vivono nei centri abitati, muovendosi per lo più di notte per addormentare pokémon e persone che incontrano sulla loro strada, cibarsi dei loro sogni e tramutarli in orribili incubi. Per difendersi da eventuali pericoli sono in grado di produrre una vera e propria nebbia tossica in grado oltre che di mettere in difficoltà gli eventuali aggressori anche di permettere a Musharna di acquisire maggiore energia.

 

Habitat: Rifugio Team Rocket(Azzuropoli), Azzuropoli, Zafferanopoli

 

Altre note: In passato, alcune Reclute del Team Rocket in visita a Unima si imbatterono in un Musharna che decisero di catturare e portare a Kanto dal loro Capo Giovanni.

Giovanni, interessato al fumo onirico e alle abilità del pokémon in questione decise di studiarlo e perciò lo affidò ai migliori Scienziati del Team Rocket dando loro l'ordine di studiare il pokémon e comprendere come potesse essere sfruttato al meglio.

Musharna passò anni rinchiuso nei laboratori segreti del Team Rocket, subendo fastidiose analisi e finendo per essere vittima di crudeli e dolorosi esperimenti.

Passando tanto tempo provando paura, odio e dolore continuamente e vivendo circondato da uomini e donne mossi dai più orribili fini e privi di scrupoli, Musharna si ritrovò ad essere costretto ad adattarsi a tutto ciò.

Tutto questo sfociò nella nascita di radicali cambiamenti che portarono lui e i suoi discendenti, sempre prigionieri dei perfidi Rocket, ad assorbire e sfruttare tutti i sentimenti negativi che permeavano costantemente il loro nuovo habitat.

Con il passare del tempo, essi, persero il desiderio di avere a che fare con i sogni di pokémon e persone acquisendo, invece, il desiderio di voler avere a che fare con i loro incubi.

Quando il Team Rocket venne sbaragliato e la maggior parte dei suoi membri si dispersero cercando di fuggire al loro arresto, Musharna e i suoi discendenti vennero abbandonati a loro stessi.

Agendo in sinergia tra loro riuscirono a liberarsi dal laboratorio in cui erano confinati e facendosi strada nel Rifugio dei Rocket cibandosi dei sogni e gli incubi peggiori dei fuggiaschi che capitavano loro a tiro, riuscirono a scappare all'esterno, dove una volta all'aria aperta si dispersero per evitare di essere nuovamente catturati.

La maggior parti di questi pokémon rimasero nelle grande metropoli come Azzuropoli o Zafferanopoli, sicuri di poter sopravvivere più facilmente visto l'enorme numero di abitanti delle stesse, alcuni, invece, decisero di viaggiare per Kanto in cerca di persone o pokémon che potessero donare loro abbastanza energia da potersi rafforzare e, magari, un giorno, tornare a Unima.

Con il passare del tempo, tutti gli esemplari di Munna e Musharna che si stabilirono a Kanto e si abituarono a vivere per lo più di notte, persero il loro tipo Psico per ottenere il tipo Buio.

Per difendersi da eventuali aggressori, invece, impararono a sfruttare gli incubi di cui si cibavano e le orribili deformazioni risultanti dagli esperimenti subiti in passato per produrre veleno sottoforma di un gas tossico in grado di migliorare le loro difese e potenziare le loro abilità(grazie a ciò, guadagnarono anche il tipo Veleno).

Oggigiorno, se si cammina per le grandi metropoli di Kanto durante la notte, se non si sta abbastanza attenti a ciò che ci circonda è possibile finire per essere vittima di qualche Munna o Musharna, che, tramite il loro fumo onirico sono in grado di addormentare le loro vittime e cibarsi dei loro sogni per poi tramutarli in incubi da sfruttare per potenziarsi e sopravvivere.

Generalmente le loro vittime non subiscono danni letali, ma una volta risvegliati non saranno più in grado di essere gli stessi di prima.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

SC1riLZ.png

Nome: Volcadash

Tipo: Fuoco/Coleottero

Traccia scelta: Traccia A - Fusion

Pokémon utilizzati: Rapidash, Volcarona

Descrizione Pokédex: Le antiche civiltà lo ritenevano una divinità solare capace di proteggere le creature dal gelo e dai pericoli, situazioni che è in grado di recepire attraverso il peculiare corno. La grande velocità in volo lo fa sembrare un asteroide, e per tale motivo numerose leggende fanno derivare la sua nascita dalla caduta di un corpo celeste sulla Terra.

Altre note: Beh, l'idea è nata da Volcarona stesso, palesemente uno dei miei Pokémon preferiti. Non essendo di Prima Generazione, ho semplicemente pensato a quale Pokémon sarebbero potute donar meglio le ali infuocate, caratteristica più appariscente del Pokémon Sole. Dopo qualche tentativo con Dragonair e Flareon, ho trovato che Rapidash potesse starci, soprattutto nell'idea di cavallo alato di Apollo, o qualcosa del genere (?) Non mi pratico molto con lo spriting, ma ce l'ho messa tutta, specialmente con l'editing, che sembra limitato ma è stato abbastanza utilizzato, visto le forme talmente particolari di Volcarona. Spero semplicemente vi piaccia ç-ç/

Modificato da Sol.
Stavo scrivendo e ho pubblicato il messaggio tramite non so quale combinazione di tasti, sorry. °°

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

JuxKEO8.png

 

Nome: Mega Mr. Mime

Tipo: Psico-Spettro

Traccia scelta: C (MegaEvoluzione)

Pokémon utilizzati: Mr. Mime, "Charizard"

Descrizione Pokédex: Una sferzata di energia travolge Mr. Mime, e la sua vera natura affiora. Un'ombra, celata dai suoi poteri psichici in una barriera impenetrabile, si rivela e prende vita: Mr. Mime diventa un burattino, costretto a far assumere all'ombra le fattezze che desidera usando i suoi poteri psichici. Questa collaborazione, però, permette di usare una potenza d'attacco finora sconosciuta.

Altre note: Per il design ho mescolato un po' di cose: il mimo, portato all'estremo; il teatro delle ombre, che è una pratica analoga e mi ha permesso di cambiare il tipo Folletto di Mr. Mime in tipo spettro per renderlo più interessante - da questo contesto ho preso anche alcuni elementi del costume/corpo; alcuni tratti da clown (come il trucco) per rendere l'aspetto ancora più inquietante eeee basta! Ah giusto, un Charizard gigante in ombra perché fa sempre bene. Insomma, Dark Shadow fatti da parte perché hai una certa concorrenza.

Fare pixel art è molto bello, ma purtroppo le occasioni per fare delle cose carine sono poche, quindi vi ringrazio per la disponibilità! Buona fortuna a tutti :)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

1esaqv.jpg

Nome: Beautifly (Kanto)

Tipo: ghiaccio-coleottero

Traccia scelta: B

Pokemon utilizzati: Beautifly

Descrizione pokedex: evoluzione di wurmple adattatisi a vivere in climi molto rigidi. Capace di congelare attraverso le sue scaglie, si nutre del sangue delle prede per sopravvivere, cambiando così anche il colore delle ali. 

Habitat: Zone fredde di Kanto (isole spumarine in special modo)

Altre note: si tratta dell'evoluzione di wurmple e silcoon originari di kanto che si trovano vicino la pietra gelata (quella per far evolvere eevee);  tali wurmple possono anche evolversi nella versione ghiacchio di cascoon e dustox (i quali meritano un' altra forma alola), ma in altre zone si evolverebbero in semplici beautifly e dustox; questo significa che è molto raro trovare tali esemplari in natura, e wurmple di altre regioni non possono evolversi in questo pokemon o in dustox di kanto.

Questo è il primo coleottero in assoluto (insieme a dustox) capace di vivere nei ghiacci grazie alla dieta essenzialmente carnivora, con la quale riesce a sopravvivere in assenza di fiori: più sangue inghiotte, più le ali assumono una colorazione leggermente rossastra, tale comunque da permettergli la mimetizzazione in mezzo ai ghiacci. Questo pokemon subisce questa evoluzione perché possiede geni recessivi instabili risvegliati grazie alle radiazioni della pietra gelata. Si ipotizza che tali geni recessivi siano appartenuti a pokemon antenati dei wurmple di kanto, una sottospecie rara e ormai estinta di wurmple che dovette adattarsi ad ambienti rigidi. tali geni sono stati trasmessi fino ai wurmple di kanto, permettendo loro di evolversi in beautifly e dustox di kanto (pur essendo esteriormente simili alla specie dominante d'oltreoceano) grazie alle radiazioni della pietra gelata.

 

L'idea di riportare il contest di spriting è stata davvero carina e da me molto apprezzata. Ottima anche l'idea di aver semplificato le regole in modo da permettere a nuove leve di conoscere lo spriting. Grazie per aver riportato un contest che mi mancava un sacco ^^

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

                                                                                                                                         eZkzRis.gif
Nome:  Boild - 01
Tipo: acciaio-lotta
Traccia Scelta: A-fusion
Pokemon utilizzati: golurk-steelix-machamp
Descrizione pokedex: Seguendo il progetto di studio e miglioramento dei pokemon, come visto con esemplari quali il mewtwo e type zero, boild -01 è il risultato di modifiche e potenziamenti su un machamp.
L'esoscheletro applicato alle braccia gli permette,con solo due arti,di quintuplicare la sua forza.
Direttamente collegate al cervello, quest'ultimo è stato posto in un macchinario per poter essere tenuto sotto controllo, in quanto gli esemplari sottoposti precedentemente all'esperimento impazzivano distruggendo tutto ciò che trovavano di fronte a se.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme
Spoiler

Mega Lapras.png

Nome: Mega Lapras

Tipo: Ghiaccio - Folletto

Traccia scelta: C (Mega Evoluzione)

Pokémon utilizzati: 

- Sprite
Lapras (viso)
Seadra (orecchie)
Seaking (corno)
Il resto del corpo è stato creato interamente da zero utilizzando l'editing.


 - Colorazione
Venomoth shiny e Ponyta shiny (guscio)
Jigglypuff shiny (pinne e coda)
Lapras e Seadra (parti azzurre)
Qualche altro colore è stato utilizzato per qualche altro dettaglio

 

Descrizione Pokédex:

- Ghiaccio e sale rosa ricoprono il suo guscio e le sue pinne. Gli studiosi ritengono sia la forma originale da cui discendono gli odierni Lapras.


- Molto ricercato per la bellezza e la grandezza delle pinne, in antichità ha rischiato l'estinzione. Le decorazioni sul guscio variano da un'esemplare all'altro.

 

Altre note: 

 - Dettagli sul Pokémon:
La scoperta della Mega Evoluzione di Lapras è stata totalmente casuale: durante un viaggio del professor Platan a Kanto per esaminare insieme al professor Oak la presenza di strane rocce presenti in una grotta vicino alle Isole Spumarine, i Lapras su cui sedevano i due cominciarono ad agitarsi e ad avanzare nella grotta, fino a quando, ormai senza controllo, attraversarono un passaggio nascosto da una cascata. Quando lo superarono i due studiosi rimasero senza parole: una intera caverna isolata dal mondo esterno in cui vivevano decine di Lapras. Le pareti della caverna erano ricoperte da sale rosa e stalattiti composti dello stesso strano materiale trovato all'ingresso della caverna. Era un materiale roccioso e rosato, nella quale scorrevano delle sottili venature bianche e azzurre. I due scienziati ne prelevarono dei campioni e lo riportarono in laboratorio, dove Oak cerco di studiarne la composizione.
I risultati furono inaspettati: la strana roccia era in realtà una Mega Pietra allo stato naturale, e la sua composizione presentava delle affinità con la struttura molecolare di cui è composto il guscio di Lapras. 
Anche il professor Platan rimase sconvolto dalla scoperta di una possibile nuova Mega Evoluzione, ma bisognava prima verificare se il Pokémon fosse realmente in grado di mutare forma. Il professor Oak allora decise di condurre l'esperimento con un Lapras molto esperto e che avesse un legame indissolubile con il suo allenatore, e scelse di procedere con Lorelei e il suo esemplare. Entrambi indossarono un gioiello con le rocce corrispondenti e cominciarono un allenamento e, dopo che sia il Pokémon che la Super Quattro finirono il riscaldamento, la ragazza attivo la Pietra del Legame che portava al collo. Un fascio di luce si sprigionò dalla roccia del Pokémon e lo avvolse completamente: la sua stazza cominciò a crescere, le sue pinne anteriori diventarono molto più possenti, e una lunga coda con una maestosa pinna caudale spuntarono improvvisamente sotto gli occhi increduli degli spettatori. Il Lapras di Lorelei si era Mega evoluto, e il suo aspetto era radicalmente cambiato: il suo guscio era totalmente composto da ghiaccio, e le sue grandi pinne erano ricoperte da un sottile strato di ghiaccio e sale rosa. Il Pokémon aveva anche acquistato il tipo Folletto, tipo che solo recentemente si è scoperto essere presente anche a Kanto: questo aveva reso il Pokémon molto aggraziato nei movimenti, sebbene l'aumento di dimensioni abbia ridotto la sua velocità di movimento.

Questa è stata la prima Mega Evoluzione scoperta dal Professor Oak, che decise di proseguire con le sue ricerche sulla nuova forma in dei libri antichi. Li trovo delle descrizioni che facevano riferimento a un antico Pokémon con sembianze simili che veniva spesso cacciato per utilizzarlo come mezzo di trasporto di merci e abitanti durante gli spostamenti sull'oceano, ma che lentamente cominciò a sparire dall'habitat naturale.
Gli unici a essere presenti ancora allo stato brado erano gli esemplari più piccoli, scartati dagli umani per le pinne troppo minute e fragili per i lunghi tragitti sull'acqua.
Il professore, attraverso questi dati e dopo ulteriori ricerche sul materiale genetico della sua nuova scoperta, scoprì che la Mega Evoluzione di Lapras non era altro che la forma che i suoi antenati erano soliti possedere, e che fu proprio l'uomo in tempi antichi a incentivare il processo evolutivo che ha portato Lapras alla forma che tutti oggi conosciamo. 
Lapras era dunque capace di riacquisire le sue originali sembianze, come se il materiale genetico dei suoi antenati si fosse sigillato all'interno di sé in attesa che il legame profondo con il suo allenatore lo risvegliasse.

 

-Dettagli sulla realizzazione:
Ho scelto di realizzare Lapras perché è forse uno dei Pokémon più elegante, iconico e raro di prima generazione.
L'idea che avevo in mente era quella di creare una Mega Evoluzione che fosse possente e aggraziata allo stesso tempo, e a questo scopo ho deciso di mantenere il tipo Ghiaccio e di sostituire il tipo Acqua con il Folletto, che idealmente rappresenta Pokémon sfuggenti e delicati.
Il muso del Pokémon è stato reso più affusolato e le pinne, specialmente quelle anteriori, sono state rese più grandi, insieme al guscio che adesso presenta dei spunzoni di ghiaccio e una sorta di colletto.
Ho inoltre aggiunto una grande pinna caudale frastagliata affinché fosse concettualmente più abile nel nuoto.
Per realizzarlo ho prima creato un concept art su carta, tracciando tutte le forme e la posizione che volevo dare al mio sprite; quindi l'ho realizzato in pixel: per prima cosa ho modificato la testa utilizzando quella di Lapras unendola alla spirale di Seadra e al corno di Seaking; poi ho realizzato tutto il corpo attraverso l'editing, lasciando i dettagli della pinna caudale e del guscio per ultimi.
Per la colorazione ho utilizzato dei Pokémon shiny perché possedevano le giuste sfumature di colore, soprattutto Venomoth, che mi ha permesso di realizzare il guscio come se fosse costituito da vero ghiaccio. Come ultima cosa ho aggiunto i vari riflessi e i dettagli del guscio.

Spero vi piaccia^^

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

HGPF8jI.png

Nome: Misnoir

Tipo: Spettro / Folletto

Traccia scelta: A (Fusion)

Pokémon utilizzati:

Gothorita ▹Code e base della testa;

Cacnea Corona;

Wartotle Alette a far da accessorio per le code & palette per la corona e il gioiello;

Dragonair Palette per le alette;
Froslass Maniche & palette per il fiocco e il design della gonna;
Mismagius Gonna;

Cubone   Osso;

Dusknoir Palette per l'abito;

Kirlia   Gambe;

Duskull Palette per le parti ossute.

 

Descrizione Pokédex: Pokémon Bianime. È nato dalla morte di una principessa, la quale aspirava ad un mondo di assoluta pace.

Il tormento per non essere rimasta in vita abbastanza a lungo da realizzare ciò che desiderava ha generato questo misterioso Pokémon che adesso vaga terrorizzando chiunque si trovi davanti ingannandolo coprendo metà del volto oscuro grazie alle sue lunghe maniche.

A causa della sua metà ancora integra e dall'animo gentile a volte lo si vede aiutare chi si trova in difficoltà!

Habitat: /

Altre note: Ho editato parte del volto, i capelli e la gonna realizzando però da zero il fiocco/nastro, la parte di teschio, le mani e il torso.

Seppur anche l'osso sia stato fatto da zero ho ritenuto più corretto aggiungere Cubone fra i Pokémon utilizzati poichè mi sono ispirato al suo ed uno dei particolari di questo Pokémon è proprio il fatto che quell'osso è stato rubato ad un Cubone.

Non sprito molto spesso, anzi a dirla tutta questa è la mia seconda fusion ma mi sono impegnato tantissimo e mi ritengo soddisfatto del risultato.

È stato divertente vederlo "evolvere" mentre lo realizzavo, inizialmente sarebbe dovuto essere molto più basso e avrebbe dovuto possedere delle ali.

Anche il design del vestito ha avuto diverse sfumature. Da azzurro+bianco è passato ad un design ispirato a Spiritomb e poi a Dusknoir.

Grazie a quest'ultimo avevo finalmente trovato un design che mi convincesse così l'ho finalizzato sfruttando la "bocca" del design di Dusknoir e aggiungendo delle stelline qua e là per renderlo un po' più principesco!

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altre piattaforme

 

2Czwb7N.png
Nome: Torkoal Forma di Kanto

Tipo: RocciaIC_Big.png

Traccia scelta: B - Forma regionale

Pokémon utilizzati: Torkoal

Descrizione Pokédex: Una rara specie di Torkoal proveniente dalla regione di Kanto che è sopravissuta all'assenza di ambienti vulcanici. Vive in simbiosi con i Krabby.

Habitat: Isola Cannella

Altre note: "Torkoal Forma Kanto è stato scoperto solo di recente. Degli esemplari di Torkoal, rimasti per anni sotto l'Isola Cannella senza che nessuno lo venisse mai a scoprisse, sono stati costretti a lasciare quella che prima era la loro casa -e fonte di vita- a causa dell'improvvisa esplosione del vulcano che ha distrutto l'isola. Molti dei Torkoal colpiti dalla tragedia sono stati salvati e portati in altre zone vulcaniche, mentre altri sono riusciti ad adattarsi al clima e all'ambiente dell'isola. Quest'ultimi fortunati si sono rifugiati nelle spiagge e abitualmente capita di trovarli sotto un lieve velo di sabbia. Qui il guscio di Torkoal s'è raffreddato a causa dell'assenza di carbone che provocava la caratteristica scia di furigine e fumo fuoriuscente dal suo corpo. In questo frangente ha assimilato il tipo Roccia."

"Come se non bastasse, alcuni esemplari di Krabby, scambiando i buchi