Vai al commento


La commovente storia di un gattino salvato grazie a Pokémon GO!


ZarRomanov
 Condividi

Post raccomandati

L’utente Joelalmeidaptg ha pubblicato sul noto servizio di hosting immagini Imgur le foto di Spock, gattino da lui salvato in un caldo giorno d’estate grazie a Pokémon GO!

 

gatto-pokemon-go-2 gatto-pokemon-go-3

 

Secondo quanto detto da Joelalmeidaptg, l’incontro con il cucciolo di gatto avvenne durante una passeggiata utile per catturare mostriciattoli tascabili su Pokémon GO in un’afosa giornata in cui la temperatura aveva raggiunto picchi di circa 100°F, corrispondenti a ben 38°C!

Durante la ricerca il ragazzo sentì il verso di un animale disperato e finì per abbandonare il proprio telefono sulla strada pur di salvare quello che successivamente diventerà il suo gattino. L’interessato ha voluto spiegare direttamente la vicenda, raccontando:

Mentre stavo passando accanto una cabina dell’elettricità ho sentito quello che ho pensato fosse un uccello, ma ho trovato molto strana la situazione in quanto non sono riuscito a vedere nessun pennuto ed inoltre faceva troppo caldo per avere un uccello da cinguettio nei paraggi. Così sono andato indietro ed ho indagato. Quello che ho trovato è stato un gattino che gridava per chiedere aiuto. Aveva la testa bloccata nella giunzione tra il lato superiore e il lato inferiore della cabina. Era rimasta fuori solo la sua testa. Non abbiamo idea di come abbia fatto ad arrivare in quella situazione. Deve essere stato lì per un lungo periodo di tempo, dal momento che a malapena aveva energia a piangere. La sua bocca era spalancata, non chiusa. Capii che era vivo solo grazie al suo grido di aiuto.”

 

gatto-pokemon-go-1 gatto-pokemon-go

 

Dopo il ritrovamento Joelalmeidaptg decise di chiamare polizia e pompieri che, dopo aver confinato la zona dell’operazione, hanno creato lo spazio necessario per liberare il gattino.

Una volta tornato a casa, il ragazzo si è subito preoccupato di nutrire il cucciolo, allora in pessime condizioni.
Spock, nome dato a causa delle grandi orecchie dell’animale, al momento del salvataggio aveva circa sei mesi ed era un vero e proprio brutto anatroccolo, come il padre dell’interessato spesso sottolineava.

 

gatto-pokemon-go-4 gatto-pokemon-go-5

 

Proprio come il protagonista della nota fiaba, dopo soli quattro mesi il cucciolo è ora diventato un bellissimo esemplare tornato in salute grazie alle attenzioni di tutta la famiglia.

La differenza tra le condizioni del gattino con il passare dei mesi, come fatto notare dal ragazzo attraverso le due foto precedenti, sono evidenti, ed ora Spock è invidiato da tutti per il proprio pelo e la bellissima coda!

 

Pokémon Go Logo

 

Nonostante non si sia trattato di una vera e propria cattura, la commovente storia di Joelalmeidaptg e Spock non può che rappresentare il vero spirito della serie Pokémon che da tanti anni prova a sensibilizzare i tanti appassionati cercando di concentrarsi sul rapporto di amicizia che lega i mostriciattoli tascabili ed i loro Allenatori!

 

Link al commento
Condividi su altre piattaforme

Ha praticamente "catturato" il gattino e l'ha cresciuto come se fosse un Pokémon, che storia carina. ** 

Una volta tanto l'applicazione non ha causato morti, bensì ha salvato una vita, almeno è risultata utile. 

Mi dispiace per la situazione in cui era il gatto, spero che l'uomo non sia la causa di questo e ci sia finito per sbaglio. 

Link al commento
Condividi su altre piattaforme