Vai al commento



NX sarà  un sistema interconnesso di console!


Cydonia

Post raccomandati

Arrivano, grazie a Giulio "Skullkid" Vitali di Nintendon, nuove informazioni sul progetto NX che Nintendo mantiene in sordina da circa un anno e che segnerà  il nuovo inizio del suo futuro videoludico. Le specifiche che seguiranno, ricordiamo, sono frutto di informazioni datate Marzo 2015 e potrebbero dunque essere soggette a variazioni.


NX non sarà  una singola installazione, bensì un sistema interconnesso di console con Crossbuy simile a quello presente fra Playstation4/Playstation Vita.
Esordirà  al lancio nella sua versione portatile, vista l'ormai raggiunta "età  pensionabile" del Nintendo 3DS, che avrà  sia memoria interna che slot per le SD e con specifiche simili ad una Playstation Vita leggermente più performante. Anche questa console portatile avrà  la sua "peculiarità " (come i due schermi del DS, o il 3D del 3DS) ma non ci è stata attualmente rivelata. Non è ancora chiaro se sarà  retrocompatibile o meno con i giochi del Nintendo 3DS.


Poi sarà Â seguita, dopo sei-dodici mesi, dalla sua versione casalinga che completerà  il quadro.
Quest'ultima sarà  potente come una console di ultima generazione e non avrà  integrato il lettore ottico (acquistabile comunque a parte), ma solamente un Hard Disk estendibile: tramite le due console sarà  infatti possibile acquistare on-line i giochi e trasferirli simultaneamente fra le piattaforme. In pratica, comprando un gioco su NX portatile lo si avrà  anche sulla fissa, e viceversa.  Sarà  inoltre retrocompatibile con i giochi Wii U e con il suo Gamepad.


Il sistema operativo delle due sarà  curatissimo, e vi hanno contribuito anche programmatori padri del noto sistema Android. Sembrerebbe infatti che NX sia compatibile anche con smartphone e tablet, potendo condividere in Crossplay alcuni titoli.


28lrsudw

Il Nintendo Network ID sarà  sempre collegato ad una sola console, ma ci saranno dei dati condivisibili fra le due, come la lista amici e il numero di titoli acquistati, e beneficerà  del nuovo programma di fedeltà  Nintendo che manderà  in pensione il Club Nintendo.


Il sistema dell'online verrà  decisamente rivisto, ma rimarranno i ben riusciti esperimenti del passato come il social Miiverse. Verranno aggiunte nuove "chicche" come gli obiettivi da sbloccare nel proprio NNID attraverso il loro completamento nei giochi acquistati (come succede da anni nelle piattaforme concorrenti).


Anche il sistema di anti-pirateria sarà  notevolmente curato, similmente a come è successo con Nintendo 3DS e WiiU (e a discapito dei predecessori Nintendo DS e Wii che hanno segnato un momento di politica davvero diversa di Nintendo).


Parrebbe che l'uscita di NX portatile sia fissata nel 2017, con annuncio nella primavera 2016, e di NX fissa intorno alla fine del 2017/primi mesi del 2018. L'uscita delle console segnerà  anche l'apertura di Nintendo a giochi di terze parti, e quindi oltre ad un nuovo Mario in 3D ed un nuovo Zelda (i cui trailer verranno mostrati all'annuncio di NX) dovremmo poter toccare con mano anche titoli come Dragon Quest o Final Fantasy.


Infine, il prezzo dovrebbe aggirarsi intorno ai 300 € per la versione fissa, con addirittura possibilità  di scelta per un bundle con entrambe a circa 500 €. I prezzi tuttavia, a così tanta distanza, sono davvero da prendere con le molle.


Che dire, sembrerebbe insomma che Nintendo abbia adottato una politica tutta nuova e (finalmente?) al passo con i tempi. Per carità , tutti noi amiamo il conservatorismo di Nintendo, ma questa nuova prospettiva di console interconnesse e online rivisitato ci fa vedere nella grande N una luce tutta nuova.

Link al commento
Condividi su altre piattaforme

Non mi convince per nulla. Se NX fissa sarà  potente quanto una console di ultima generazione ed NX portatile poco più potente di PSVita come riusciranno a girare i giochi della fissa su portatile?


E poi alla fine sono sempre delle informazioni date da una dipendente della sede giapponese. Io non ne sarei così sicuro. 


Link al commento
Condividi su altre piattaforme

Cinquecento sarebbe il prezzo per le due console, mica per una! :) 


Non mi convince per nulla. Se NX fissa sarà  potente quanto una console di ultima generazione ed NX portatile poco più potente di PSVita come riusciranno a girare i giochi della fissa su portatile?

E poi alla fine sono sempre delle informazioni date da una dipendente della sede giapponese. Io non ne sarei così sicuro. 

Ovviamente i giochi avranno sempre due versioni differenti, come succede attualmente per titoli come Super Smash Bros.

Link al commento
Condividi su altre piattaforme

Non mi convince per nulla. Se NX fissa sarà  potente quanto una console di ultima generazione ed NX portatile poco più potente di PSVita come riusciranno a girare i giochi della fissa su portatile?

come spiegato il gioco riceverà  dei miglioramenti e abbassamenti grafici a seconda della versione per permettere di giocare su entrambi i sistemi

Link al commento
Condividi su altre piattaforme

ma tutto questo quanto è sicuro?

poco più sicuro degli altri rumor perché c'è un ingente quantitativo di informazioni e dopo quasi 10 giorni Nintendo non ha ancora smentito nulla, tenendo presente che la news è sì stata postata su un sito italiano all'inizio, ma adesso è stata riproposta su parecchi siti stranieri, ovviamente sotto forma di Rumor. 

Link al commento
Condividi su altre piattaforme

Ma non avevano detto che il 3DS aveva ancora una lunga vita avanti a sé? D:

beh, possono proseguire a rilasciare giochi per il 3DS anche se viene rilasciato un nuovo Handheld di Nintendo, di fatto agli sviluppatori farà  gola un instal base di circa 60 milioni di persone nei prossimi anni

Link al commento
Condividi su altre piattaforme

Cinquecento sarebbe il prezzo per le due console, mica per una! :)

Ovviamente i giochi avranno sempre due versioni differenti, come succede attualmente per titoli come Super Smash Bros.

E allora dov' è il risparmio sui costi di sviluppo citato da skullkid?

come spiegato il gioco riceverà  dei miglioramenti e abbassamenti grafici a seconda della versione per permettere di giocare su entrambi i sistemi

Bah, non credo che l' abbassamento grafico potrebbe far girare un gioco come il terzo Xenoblade che uscirá nella prossima gen
Link al commento
Condividi su altre piattaforme

E allora dov' è il risparmio sui costi di sviluppo citato da skullkid?

Bah, non credo che l' abbassamento grafico potrebbe far girare un gioco come il terzo Xenoblade che uscirá nella prossima gen

sta tutto nell'Hardware più potente, tra l'altro nel caso migliore arriverebbe a 400 euro il bundle con una home console da 200 Euro 

Link al commento
Condividi su altre piattaforme

beh, possono proseguire a rilasciare giochi per il 3DS anche se viene rilasciato un nuovo Handheld di Nintendo, di fatto agli sviluppatori farà  gola un instal base di circa 60 milioni di persone nei prossimi anni

C' erano 150 e 100 milioni di DS e Wii la scorsa gen eppure li hanno subito abbandonati (solo Pokèmon di interesante è uscito dopo l' avvento del 3DS)

Io non ne sarei così fiducioso

Link al commento
Condividi su altre piattaforme

Bah, non credo che l' abbassamento grafico potrebbe far girare un gioco come il terzo Xenoblade che uscirá nella prossima gen

1-Speriamo che esca :x

2- beh, si suppone che la disparità  tra le due console di Nintendo diminuisca notevolmente da quanto detto, di fatto PS Vita riesce a streammare i giochi PS4, dunque con una distanza minore nell'hardware e grafica appropriata NX portatile potrebbe girarli da se

Modificato da Luke88
Link al commento
Condividi su altre piattaforme

sta tutto nell'Hardware più potente, tra l'altro nel caso migliore arriverebbe a 400 euro il bundle con una home console da 200 Euro

Non so se hai letto l' articolo originale di Skull Kid ma lī c' era scritto che il fatto del cross-game avrebbe portato a costi minori di sviluppo ma io, vista la doppia versione, questo vantaggio non lo vedo.

1-Speriamo che esca :x

2- beh, si suppone che la disparità  tra le due console di Nintendo diminuisca notevolmente da quanto detto, di fatto PS Vita riesce a streammare i giochi PS4, dunque con una distanza minore nell'hardware e grafica appropriata NX portatile potrebbe girarli da se

1) Il remake di X su portatile potrebbe uscire ma il terzo capitolo non credo

2)Ma tra Streaming e porting c' è in mezzo il mare

Modificato da blablabla
Link al commento
Condividi su altre piattaforme

Non so se hai letto l' articolo originale di Skull Kid ma lī c' era scritto che il fatto del cross-game avrebbe portato a costi minori di sviluppo ma io, vista la doppia versione, questo vantaggio non lo vedo.

l'ho letta XD, il fatto è che come spiegato in modo contorto dall'impiegata a SkullKid Nintendo sta cercando di creare un sistema che, una volta creato un gioco, mettiamo per Home Console perché è la versione più dettagliata, inserendolo in questo sistema/programma adatta il gioco stesso alle specifiche delle altre piattaforme

1) Il remake di X su portatile potrebbe uscire ma il terzo capitolo non credo

2)Ma tra Streaming e porting c' è in mezzo il mare

1-beh, Monolith alla fine ha solo quella di IP, non credo che vogliano ancora tentare con qualcosa di nuovo, fossi in loro farei un terzo titolo per consolidare la società  e eventualmente dopo assumerei un secondo team di sviluppo.

 

2-come c'è il mare in mezzo tra PS4 e PSVita, come potrebbe non esserci il mare tra 2 console con prezzi così simili a distanza di 1 anno/18 mesi dal rilascio l'uno dall'altro

Link al commento
Condividi su altre piattaforme